Sei sulla pagina 1di 52

DONAZIONE SANGUE, ORGANI E

TESSUTI

Rita Chiarelli

ARGOMENTI
• Introduzione con definizioni e basi
teoriche
• Donazione e Trapianto di organi
• Donazione e trapianto di midollo osseo • Donazione
sangue ed emocomponenti
• Altre Associazioni, Attività CRI e
convenzioni

DEFINIZIONI
“aggregato di cellule (e di sostanze da esse
prodotte) che hanno forma, struttura e
funzioni simili”
[https://www.treccani.it/enciclopedia/tessuto/]

Tessuto =

Organo =
“Unità anatomica, fisiologica e funzionale
costituita da diversi tipi di tessuti associati per svolgere specifiche
funzioni che interessano l’intero organismo”
[https://www.treccani.it/enciclopedia/organo/]

“Complesso di strutture e di organi che hanno in


Sistema =
comune una funzione specifica” ma/]
[https://www.treccani.it/enciclopedia/siste

DEFINIZIONI
• Sistema Immunitario (S.I.) = “L’insieme di organi, cellule, tessuti che
negli organismi superiori hanno la funzione di preservare l’organismo
distruggendo o bloccando eventuali agenti esterni, quali batteri, virus,
miceti, parassiti” [https://www.treccani.it/enciclopedia/sistema
immunitario_%28Dizionario-di-Medicina%29/]
Geni HLA
(Human Leukocyte
Antigen)

Cellula
Cellula S.I. Cellula S.I. Cellula

DEFINIZIONI
• Sistema Immunitario (S.I.) = “L’insieme di organi, cellule, tessuti che
negli organismi superiori hanno la funzione di preservare l’organismo
distruggendo o bloccando eventuali agenti esterni, quali batteri, virus,
miceti, parassiti” [https://www.treccani.it/enciclopedia/sistema
immunitario_%28Dizionario-di-Me
dicina%29/]
Y
Y

A
Gl. Rosso Y 0 B

A 0 Y
Gl. Rosso Y B
Gl. Rosso Y
B
B

A
Gl. Rosso
Gl. Rosso B

Anti-B
Anti-A
Anti-B

Anti-A
TRAPIANTO
• Cosa si intende per trapianto?
• Perché effettuare un trapianto? Quali sono le necessità?

TRAPIANTO
https://www.youtube.com/watch?v=ZyibcvD1ZCs

TRAPIANTO
• Definizione: “Trasferimento di un tessuto o di un organo da una regione all’altra dello stesso
organismo o da un organismo all’altro della stessa specie o di specie diversa. Prevede l’inserimento
dell’organo nel ricevente mediante la confezione di anastomosi vascolari”
[https://www.treccani.it/enciclopedia/trapianto/]

• Quando si ricorre al trapianto? 🡪 grave insufficienza d’organo o grave malattia del sangue non
curabile con altri trattamenti medici;
- terapia salvavita (es. grave insufficienza di cuore, fegato, polmoni, intestino);
- terapia sostitutiva naturale (es. rene e pancreas; il trapianto risulta molto più efficace e tollerabile rispetto alla dialisi
o alla somministrazione di insulina);
- intervento “migliorativo” (es. trapianto di tessuti)

• Tipologie: Autologo, Singenico, Allogenico (e Xenotrapianti)

COMPLICANZE POST-TRAPIANTO
Rigetto
Il S.I. del ricevente riconosce come “non-self” le
cellule/l’organo trapiantati → attacca le nuove
cellule/il nuovo organo

Graft-versus-Host Disease (GvHD) o “malattia del


trapianto contro l’ospite”
I Linfociti T del donatore riconoscono come “non-self” le
cellule sane dell’ospite/ricevente → le attacano
danneggiandole
N.B.: principalmente nel caso di trapianto di midollo
osseo (ma anche fegato e intestino tenue)

🡪 Compatibilità HLA (e AB0) + terapia immuno-soppressori


COMPLICANZE POST-TRAPIANTO
• Infezione
• Tumori
• Insufficienza renale - ipertensione

• Aterosclerosi
• Difetto di crescita
• Osteoporosi

DONAZIONE ORGANI E TESSUTI


• Atto volontario, consapevole, gratuito e anonimo.

DONAZIONE ORGANI E
TESSUTI Post mortem
Consenso È possibile donare: • Organi
• Tessuti (pelle, ossa, tendini, cartilagine,
cornee, valvole cardiache, vasi sanguigni)

Gonadi

DONAZIONE ORGANI E TESSUTI


Da vivente

Sangue cordone ombelicale


DONAZIONE MIDOLLO OSSEO
(o di cellule staminali emopoietiche)
• Possono essere donate soltanto in vita;
• Per ricercare donatori compatibili al di
fuori del
nucleo familiare, sono nati dei Registri
Nazionali di donatori di Midollo osseo
(contenenti le caratteristiche genetiche
dei
potenziali donatori)
🡪 Registro Italiano Donatori di Midollo
Osseo (IBMDR)
DONAZIONE DI
MIDOLLO OSSEO
Cos’è il midollo osseo?
• Non è il midollo spinale!
• Midollo osseo emopoietico:
• Sede emopoiesi (= formazione componente
corpuscolata del sangue); • Si presenta alla
vista come sangue;
• Prelevato solitamente dalle ossa iliache (=
ossa del bacino)

DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO


Cosa sono le Cellule Staminali Emopoietiche (CSE)
• Cellule non ancora differenziate,
multipotenti, capaci di dividersi;
• Responsabili dell’emopoiesi (midollo
osseo);
• Divisione asimmetrica 🡪 una cellula
figlia
mantiene le caratteristiche di staminalità,
l’altra va in contro a processi successivi di
differenziamento;
• Esplicano e mantengono la loro funzione
per tutta la vita

DONAZIONE DI MIDOLLO
OSSEO
Trapianto di CSE
• Si effettua nella cura di emopatie maligne
(es. leucemie) o ereditarie (es.
Thalassemia Major); no alternative con
terapie convenzionali; • Sostituzione del midollo osseo “malato/non
funzionante” con CSE in grado di ripopolarlo
• Irradiazione midollo osseo ricevente
• Iniezione endovena al ricevente di CSE del donatore 🡪 homing nel midollo osseo del
ricevente
• Autologo o Allogenico
• Fonti:
• Midollo osseo emopoietico – prelievo da ossa iliache (sala operatoria, anestesia);
• Sangue periferico – previa stimolazione ormonale (G-CSE)
• Sangue cordone ombelicale
• Fondamentale la compatibilità!! Rischio rigetto e/o
GvHD!

DONAZIONE DI
MIDOLLO
OSSEO
Chi può candidarsi come donatore?
• Criteri generali:
• Età compresa tra i 18 anni (per motivi legali) e i 35 anni;
• Peso corporeo >50 kg;
• Criteri di esclusione:
• No malattie del sangue, malattie croniche gravi o altri gravi forme infettive (AIDS,
epatite, ecc.);
• Vedi Legge Trasfusionale Italiana (Legge n.219 del 21 Ottobre 2005) + decreti attuativi
e di aggiornamento (tra cui Decreto Ministero della Salute 2 Novembre 2015 -
Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza delsangue e degli
emocomponenti)
• Disponibilità valida fino ai 55 anni (per motivi clinici);
DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Il sangue

• Tessuto connettivo specializzato liquido;


• Circa 4-5 L;
• Funzioni:
• Respiratoria (scambio ossigeno/anidride carbonica)
• Nutritizia (porta a tutte le cellule le sostanze
nutrienti)
• Escretrice (raccoglie i rifiuti che convoglia agli organi
destinati a distruggerli)
• Termoregolatrice (distribuisce il calore)
• Regola l'equilibrio idrico (per mezzo del plasma)
• Difesa (trasporta i globuli bianchi e gli anticorpi)
• Coagulante grazie all'azione delle piastrine e dei fattori
plasmatici della coagulazione

DONAZIONE DI SANGUE
ED EMOCOMPONENTI Il
sangue - Composizione
• Parte corpuscolata (45%):
• Globuli Rossi (o Eritrociti o Emazie) 🡪
trasporto O2 e CO2; emivita di circa 120gg;
ricche in acqua ed Emoglobina;
4,2-6milioni/mm3;
• Globuli Bianchi (o Leucociti) 🡪 difesa; più
tipi cellulari con funzioni differenti
(granulociti, monociti, linfociti); emivita
differente in base al citotipo;
4.000-10.000/mm3;
• Piastrine 🡪 coagulazione; molto più piccoli dei precedenti;
emivita di circa 4-5gg; circa 300.000/mm3;
• Parte liquida (55%)(plasma)= acqua + sostanze varie
disciolte (proteine, zuccheri, grassi, sali minerali, ormoni, vitamine,
anticorpi, fattori
della coagulazione)

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Gruppi
sanguigni
• Ag sulla superficie della membrana cellulare
dei Gl. Rossi; • Geneticamente determinati
• Ac contro l’Ag mancante
• Nell’uomo, circa 30 sistemi diversi di classificazione

DONAZIONE DI SANGUE
ED EMOCOMPONENTI
Gruppo AB0
AB0
Gruppo/

Fenotipo Genotipo

A IAIA, IAiOmozigote

dominante/eterozigote

B IBIB, IBiOmozigote
dominante/eterozigote
0 ii Omozigote recessivo

AB IAIB Eterozigote in codominanza


DONAZIONE DI SANGUE
ED EMOCOMPONENTI
Gruppo Rh
• Rh da Macacus Rhesus
• N.B.: gli Ac anti-Rh si formano solo dopo il 1°
contatto!

Gruppo/Fenotipo Genotipo

85%
+
popolazione Rh DD, Dd
Omozigote dominante/
eterozigote
-
popolazione Rh dd Omozigote
15%
recessivo

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI
Compatibilità gruppi sanguigni
DONATORE
A+ A- B+ B- AB+ AB- 0+ 0-
E

A+ ✔ ✔ ✘ ✘ ✘ ✘ ✔ ✔
N

A- ✘ ✔ ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✔
V

B+ ✘ ✘ ✔ ✔ ✘ ✘ ✔ ✔
R

B- ✘ ✘ ✘ ✔ ✘ ✘ ✘ ✔

AB+ ✔ ✔ ✔ ✔ ✔ ✔ ✔ ✔

AB- ✘ ✔ ✘ ✔ ✘ ✔ ✘ ✔

0+ ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✔ ✔

0- ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✘ ✔

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Chi può donare
110-180mmHg, MIN 60-100mmHg
• Età: tra i 18 e 65 anni
• Buono stato di salute
• Peso corporeo: >50 Kg
• Stile di vita senza comportamenti a
• Pulsazioni: 50-100 battiti/min rischio
(sportivi anche <)
• Pressione arteriosa: MAX
N.B.1: previa visita medica per idoneità + 1°
prelievo di controllo + firma consenso N.B.2: ad
ogni donazione, esami per controllare la
sicurezza del campione!! N.B.3: se diventi
un donatore periodico, hai diritto ad esami
di routine 1 volta l’anno + vaccino
anti-influenzale
Vedi Legge Trasfusionale Italiana (Legge n.219 del 21 Ottobre 2005) + decreti
attuativi e di aggiornamento (tra cui Decreto Ministero della Salute 2
Novembre 2015 - Disposizioni relative ai requisiti di
qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti)
DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Criteri di
esclusione permanenti
• Malattie autoimmuni,
• Malattie cardiovascolari
• Malattie del SNC
• Neoplasie o malattie maligne
• Diabete insulino – dipendente
• Alcuni tipi di malattie infettive (epatite B, C, ad eziologia indeterminata, AIDS, ecc.)
• Alcolismo cronico o assunzione di droghe
• Tendenza anomala all'emorragia

Vedi Legge Trasfusionale Italiana (Legge n.219 del 21 Ottobre 2005) + decreti
attuativi e di aggiornamento (tra cui Decreto Ministero della Salute 2 Novembre
2015 - Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli
emocomponenti)
DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Criteri di esclusione
temporanei
(tra cui Decreto
Ministero della Salute 2 Novembre 2015 -Disposizioni
• Stato influenzale 🡪 se sintomi influenzali, attendere relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e
almeno 2 settimane! degli
emocomponenti)
• Tatuaggi e piercing 🡪 dopo 4 mesi
• Vaccinazioni:
• Esami diagnostici invasivi e/o interventi chirurgici: • se vaccinazione
• se esami endoscopici e operazioni importanti, stop di antiallergica, dopo 72 ore;
almeno 4 mesi; • Se antitetanica e vaccino
• se interventi di lieve entità, 30 giorni; antinfluenzale, 48 ore;
• Rapporti sessuali occasionali e non protetti 🡪 stop • Trattamenti
per almeno 4 mesi (arco temporale in cui è possibile odontoiatrici 🡪 dopo
che si manifestino diverse malattie infettive); 48 ore;
• Contatti con individui affetti da epatite B 🡪 possibile • Terapie
dopo 4 mesi dal termine della coabitazione; farmacologiche:
• antibiotici e cortisoni 🡪
da fine trattamento,
Vedi Legge Trasfusionale Italiana(Legge n.219 del 21 stop alle donazioni di
Ottobre 2005) + decreti attuativi e di aggiornamento
15 gg; stop per 6 mesi
• antinfiammatori e antiaggreganti 🡪 7 gg
• antidepressivi e tranquillanti 🡪 non può essere sospesa! 🡪 no N.B.: autoesclusione doverosa! Senza dover dare spiegazioni!
donare !
• Patologie endemiche:
• Soggiorno in zone endemiche per la malattia della Febbre del Nilo
(WNV - West Nile Virus) 🡪 Stop per 1 mese
• Soggiorno in zone endemiche per malattie tropicali e malaria 🡪

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Criteri di esclusione –
Speciale COVID-19
• Se positivi asintomatici 🡪 ok donazione almeno 10 gg dopo la
comparsa della positività + test molecolare con esito negativo
Se anamnesi positiva per: (effettuato il 10° giorno);
• possibile esposizione al rischio di contagio per contatto • Se positivi sintomatici 🡪 ok donazione almeno 10 gg dopo la
comparsa dei sintomi + test molecolare con riscontro negativo
stretto con soggetti con infezione confermata da SARS-CoV-2
(eseguito dopo almeno 3 gg senza sintomi).
🡪 ok donazione dopo:
• Se positivo a lungo termine 🡪 ok donazione dopo risoluzione
• 14 gg dall’ultima esposizione senza test; completa dei sintomi + esito negativo al test molecolare su
• 10 gg dall’ultima esposizione + esito negativo al test antigenico tampone.
o molecolare (effettuato il 10° gg); Se vieni dall’estero o da altre
parti d’Italia:
• infezione da SARS-CoV-2:
1. sospensione temporanea di almeno 14 gg dal rientro se provenienti da 3. ammettere alla donazione esclusivamente i donatori che hanno assolto
Paesi Esteri di cui agli elenchi D, E ed F dell’Allegato 20 del DPCM del 13 ottobre 2020; alle misure di cui al punto 2 e che sono risultati negativi al test per
SARS-CoV-2;
2. rafforzare le misure di sorveglianza anamnestica per coloro che nei 14 gg
antecedenti hanno soggiornato o transitato in Belgio, Francia, Paesi Bassi, 4. spostamenti in ambito nazionale, no sospensione temporanea; eccezione:
Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna; soggetti per i quali sia previsto l’isolamento fiduciario domiciliare 🡪 ok
misure obbligatorie: test molecolare o antigenico (tampone) al momento donazione dopo la conclusione dell’isolamento + assenza di altre condizioni
dell’arrivo o entro 48h dall’ingresso nel territorio nazionale; in attesa di subentranti.
sottoporsi al test, isolamento fiduciario;

Basati su DPCM del 13 ottobre 2020 sulle misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19 e Circolare del
Ministero della Salute del 12 ottobre 2020.

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Cosa si può donare
SANGUE
INTERO:
• 5-8 min
• Max vol. 450ml ± 10%
• Intervallo min 90gg;
• Donazioni all’anno: 4 per l’uomo, 2 per la donna
• No durante le mestruazioni o la gravidanza;
• 1 anno dopo dal parto
• Conservazione:
• In appositi frigoriferi a 2-6°C per 35-42gg
• I Gl. Rossi concentrati possono essere congelati (-80°C)
per mesi-anni
• I Gl. Bianchi concentrati devono essere usati entro 12h
a T ambiente

N.B.: i dati sulla conservazione di sangue ed emocomponenti sono stabiliti di volta in volta
da Decreti Ministeriali

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Cosa si può donare
EMOCOMPONENTI (in aferesi – uso di
separatori cellulari – strutture trasfusionali –
su appuntamento):
• Plasmaferesi 🡪 solo plasma:
• Circa 35-50 min
• Stessi requisiti per donazione sangue intero
• Intervallo min 14gg
• Plasma-derivati necessari: albumina e fattore VIII;
• Conservazione: congelato; se a -30°C, per max 12 mesi;
• Piastrinoaferesi 🡪 solo piastrine:
• Circa 1h e mezza;
• Max 6 all’anno;
• Intervallo:
• 14gg se tra Piastrinoaferesi-Piastrinoaferesi o
Piastrinoaferesi-sangue
intero
• 1 mese se tra sangue intero-Piastrinoaferesi
• Conservazione a 20-22°C per max 5-7gg

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Cosa si può donare
EMOCOMPONENTI (in aferesi – uso di separatori
cellulari – strutture trasfusionali – su appuntamento):
Donazione multipla di emocomponenti:
• Piastrine + plasma (plasmapiastrinoaferesi)
• Globuli rossi + plasma (eritroplasmaferesi)
• Globuli rossi + piastrine (eritropiastrinoaferesi)

N.B.: è il medico trasfusionista a suggerire cosa sia meglio donare in


accordo con il donatore

DONAZIONE DI SANGUE ED
EMOCOMPONENTI Quando donare e consigli
da seguire
leggera);
• In genere, di primo mattino (a digiuno • Evitare pasti abbondanti nelle 24h
almeno dalla mezzanotte o colazione
precedenti;
• Consigliabile rimandare la donazione faticosi; • N.B.: per i lavoratori dipendenti,
se: spetta per legge una giornata di riposo
• durante la notte ci si è affaticati troppo retribuita!
(es. dopo un turno di lavoro) • Per almeno 2h post
• se nelle 24h precedenti si è fatta donazione, evitare sia
un'attività sportiva particolarmente alcool che sigarette;
intensa;
• Nella giornata
Nel mentre… post donazione,
• Nelle 24h post consigliabile bere
donazione, evitare da 1 a 2 litri di
sport o lavori acqua;
particolarmente

- Il
plasma
viene
rimpiazzato in poche ore; - Gl. Bianchi e
piastrine in pochi gg; - Gl. Rossi in
3-4settimane.

DONAZIONE DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI


Dove donare
In ambienti sanitari idonei per garantire la sicurezza del
donatore e del ricevente!
È possibile donare sangue:
• centri di raccolta dei Servizi trasfusionali (es. in ospedale o in altre
strutture sanitarie del Servizio sanitario regionale);
• Unità di raccolta gestite dalle Associazioni di volontariato
(aventi regolare autorizzazione rilasciata dal Servizio sanitario regionale)
• Punti di raccolta allestiti periodicamente (es. Comuni, Ospedali,
Poliambulatori delle Aziende sanitarie, sedi delle Associazioni)
DONAZIONE DI
SANGUE ED
EMOCOMPONENTI
Perché è importante
donare
• Gesto volontario e
gratuito, responsabile
• Necessario per interventi chirurgici, cure di
malattie oncologiche e anemie croniche,
trapianti

d’organo…
• Indispensabile: non siamo ancora in grado di
riprodurlo in lab!
• Si punta all’Autosufficienza come territorio/
nazione 🡪 Programma di Autosufficienza
• Fa bene a noi e agli altri!
N.B.: è importante donare organi e tessuti in generale per poter far la
differenza nella vita/qualità di vita di chi ne ha necessità!
DONAZIONE SANGUE, ORGANI E TESSUTI Le
altre associazioni

DONAZIONE SANGUE,
ORGANI E TESSUTI CRI
DONAZIONE SANGUE, ORGANI E TESSUTI
CRI
DONAZIONE SANGUE, ORGANI E TESSUTI
CRI
DONAZIONE SANGUE,
ORGANI E TESSUTI CRI – Voi
cosa fareste?
Grazie per
l’attenzione!

Rita Chiarelli
chia.rita@hotmail.it