Sei sulla pagina 1di 4

Introduzione all’Analisi di Missioni Spaziali AA 2017-2018

Sezioni: A – D, E – O, P – Z PROVA D’ESAME


Docenti: F. Bernelli, C. Colombo, F. Topputo 13 settembre 2018

Tutti i fogli consegnati devono essere scritti in modo chiaro.


Si riporti in stampatello su ogni foglio consegnato il proprio cognome, nome e numero di matricola.
Nella soluzione degli esercizi, si riporti il procedimento completo.
Non è ammesso scrivere a matita.

Compito A

Problema 1
L’asteroide 24890 “Amaliafinzi” percorre un’orbita eliocentrica caratterizzata dai seguenti parametri:
a = 2.97978 AU
e = 0.10400

1. Caratterizzare l’orbita dell’asteroide calcolando: raggi e velocità nei punti absidali (perielio e
apoelio), semilato retto, semiasse minore, energia, modulo del momento angolare, e periodo.

2. Quanto tempo impiega l’asteroide per andare dal perielio al punto B in cui θ = 90°?

3. Una sonda si trova in un’orbita eliocentrica che passa per B con velocità v = 10 km/s e
anomalia vera 180°. Determinare semiasse maggiore ed eccentricità dell’orbita della sonda.

4. Supponendo che la sonda sia stata precedentemente rilasciata su un’orbita circolare di raggio
pari a 1 AU, progettare il trasferimento orbitale a costo minimo (non necessariamente passante
per B) per raggiungere l’orbita trovata al punto 3.

5. Rappresentare graficamente tutte le orbite fin qui introdotte.

Per lo svolgimento si considerino tutte le orbite complanari. Inoltre, sono assegnati i seguenti dati:
Parametro gravitazionale del sole, μ☉ = 1.32712 1011 km3/s2
Unità astronomica, AU = 149 597 870.7 km

Quesito 1
Si descrivano, con l’utilizzo di semplici formule e grafici, le opzioni di manovra per trasferire un
satellite da un’orbita circolare ad un’altra orbita circolare e complanare.

Quesito 2
Si spieghi in quali casi sia possibile aumentare il semiasse maggiore di un’orbita mediante un
trasferimento ad un solo impulso. Si illustri il procedimento di calcolo per valutare la variazione di
velocità necessaria.
i

1
1

se

Hiiu
mi