Sei sulla pagina 1di 3

23/2/2020 Distribuzione binomiale - Okpedia

Distribuzione binomiale
La distribuzione binomiale è uno strumento del calcolo combinatorio che permette di calcolare la probabilità
di successo P(x) in N prove ripetute di un esperimento, quando sono soddisfatte le seguenti condizioni:

1. ogni prova ha soltanto due esiti possibili


2. le prove sono indipendenti tra loro
3. la probabilità p di ogni prova è costante

La formula della distribuzione binomiale

Dove p è la probabilità di successo della singola prova, x è il numero della prova ( da 1 a N ), q è la


probabilità di insuccesso (1-p), C(N,x) sono le combinazioni possibili.

Nota. La distribuzione binomiale è ideata dal matematico Jean Bernoulli nel XVII secolo. Per questa ragione
è conosciuta anche come distribuzione di Bernoulli.

1. Un esempio pratico
2. Le distribuzioni di Bernoulli

Un esempio pratico
In un'urna sono presenti 10 palline, 7 di colore rosso e 3 di colore blu.

Un esaminatore compie tre estrazioni ( prove ) a campione.

In ogni prova, l'esaminatore estrae una pallina e poi la rimette nell'urna.

Qual è la probabilità di estrarre soltanto una pallina rossa (X=1) in tre estrazioni (N=3)
consecutive?

Il calcolo della distribuzione binomiale è il seguente:

https://www.okpedia.it/distribuzione-binomiale 1/3
23/2/2020 Distribuzione binomiale - Okpedia

La probabilità di estrarre soltanto una pallina rossa in tre prove è 0,189 ossia il 18,9%.

Qual è la probabilità di estrarre due palline rosse (X=2) in tre estrazioni (N=3) consecutive?

Il calcolo della probabilità secondo il metodo di Bernoulli è il seguente:

La probabilità di estrarre due palline rosse in tre prove è pari al 44,18%.

Nota. La probabilità di estrarre due palline è maggiore rispetto a una sola, perché nell'urna le palline rosse
sono molte di più rispetto a quelle blu. È quindi più probabile estrarne due rosse (44,1%) che due blu e una
rossa (18,9%).

Le distribuzioni di Bernoulli
La distribuzione binomiale è una distribuzione discreta della probabilità.

Al variare del numero delle prove positive (x) e della probabilità di successo (p) la distribuzione assume una
curva differente.

Caso 1: probabilità 0.5

Caso 2: probabilità al 75%

https://www.okpedia.it/distribuzione-binomiale 2/3
23/2/2020 Distribuzione binomiale - Okpedia

Caso 3: probabilità al 25%

Nota. La distribuzione binomiale non è utilizzabile quando il campione è estratto da una popolazione finita
senza reinserimento degli elementi estratti, perché gli eventi non sono indipendenti. In questi casi occorre
usare la distribuzione ipergeometrica. Tuttavia, se il campione estratto è molto piccolo rispetto alla
popolazione ( meno del 5% ) il margine di errore è limitato ed è preferibile usare la distribuzione binomiale
perché più facile da calcolare.

https://www.okpedia.it/distribuzione-binomiale

https://www.okpedia.it/distribuzione-binomiale 3/3