Sei sulla pagina 1di 2

DOMANDE DI CANDIO – APPELLO DEL 7 FEBBRAIO 2019

1) Semeiotica del carcinoma gastrico


2) Quand’è che un tumore si manifesta con disfagia? Quando invade la regione esofagea ed il
tratto esofago-gastrico
3) Cos’è il segno del guazzamento? Come si effettua una succussione? Mano a livello
dell’epigastrio, e senza mai staccarla si effettua una palpazione molto veloce: si sente un
rumore tipico dovuto alla presenza di liquidi e gas (SE NON VI FOSSE UN LIVELLO IDRAEREO
NON SI SENTIREBBE NULLA!)
4) Esami strumentali dello scompenso gastrico? L’esame per eccellenza è la diretta dell’addome,
da effettuare in ortostatismo
5) Esame obiettivo della mammella
a. Descrivere la pelle a buccia d’arancia: vuole sentirsi dire la parola EDEMATOSA
b. Descrivere i tubercoli di Montgomery: sbocchi delle ghiandole sebacee situate a livello
areolare; si presentano come piccole papule chiare, talvolta anche biancastre
c. Alterazioni ispettive di areola e capezzolo: dismorfismo da morbo di Paget; Dimpling
d. Come è posizionata la paziente durante la palpazione? Distesa, con le mani dietro la
nuca. Per palpare l’ascella bisogna mantenere il braccio corrispondente, in modo che non
vi sia nessuna rigidità a livello dei muscoli ascellari.
e. Cosa faccio se trovo un nodulo sospetto durante la palpazione? “DEVO SUBITO PALPARE
L’ASCELLA!”
f. “L’ecografia si fa soprattutto se…?” SE IL SOGGETTO È GIOVANE! Questo perché la
componente ghiandolare è maggiore rispetto a quella lipidica
6) Semeiotica dell’ischemia intestinale
7) Presentazione clinica colangite? Ittero, dolore quadrante ipocondriaco destro (importante
sottolineare se ha preceduto l’ittero o è insorto dopo), febbre, prurito, perdita di peso
8) Perché il cirrotico ha l’addome PARTICOLARMENTE disteso? Oltre all’ascite, vi è un cedimento
del piano muscolare addominale, conseguente al catabolismo proteico tipico degli epatopatici.
9) Vasi coinvolti negli shunt porto-sistemici
10) Differenza tra cistifellea dilatata e cistifellea idropica? La cistifellea dilatata, ad esempio a
seguito di un calcolo ostruente, presenta una bile concentrata, quindi più scura, e se non si
risolve chirurgicamente evolverà in complicanze peggiori. La cistifella idropica, invece, presenta
una bile più “mucosa” (il nome “idropica” si riferisce proprio al fatto che il suo contenuto sia più
chiaro, perciò più SIMILE all’acqua); in questa situazione la cistifellea non comunica più con la
via biliare. In ogni caso, si tratta di una risoluzione cronica, che ha una prognosi molto migliore
rispetto alla cistifellea dilatata.
11) Descrizione del segno di Murphy. Sottolinea di non dire “arresto” respiratorio, ma
“INTERRUZIONE”
12) In quali situazioni si può avere un’ostruzione delle vie biliari senza dilatazione?
a. Calcolo non ostruente, ossia che non ostruisce completamente la via biliare che occupa
b. Colangite sclerosante: le vie biliari non possono distendersi, nonostante l’ostruzione, a
causa della rigidità dell’ambiente circostante
13) Ispezione rettale - quali farmaci devono assolutamente assenti nei lubrificanti? Gli anestetici!
14) Quali sono le controindicazioni all’ispezione rettale? Presenza di ascessi, prostatiti, ragadi, ma
SOPRATTUTTO EMORROIDI DI GRADO AVANZATO
15) Caratteristiche semeiologiche del tumore del retto all’ispezione rettale? È fondamentale
evidenziare la distanza dell’ulcera dal margine anale: più è vicino all’ano, più sarà necessario
intervenire su di esso, alterando drasticamente la qualità della vita del soggetto
16) Infiltrazione intramurale nel tumore del retto?
17) Come si fa diagnosi semeiologica di perforazione? Percussione in zona ipocondriaca destra in
cui si rileva una perdita di ottusità epatica
18) Cos’è il ponzamento? L’aumento di pressione del torchio addominale effettuato a glottide
chiusa
19) Esami strumentali della diverticolite –
a. Cosa mi permette di vedere la diretta dell’addome? Livelli idroaerei, falce d’aria
sottoepatica, piastrone, inspessimento di parete (di origine infiammatoria)
b. Cosa invece l’ecografia? Inspessimento di parete, presenza di ascessi
20) Cosa sento alla palpazione dell’aneurisma dell’aorta addominale? “UNA MASSA PULSANTE ED
ESPANSIVA”
21) Quando si fa la TC in AAA? Quando all’ecografia si riscontrano dimensioni limite
22) Diagnosi di colica biliare? Il golden standard è l’ecografia; ALL’ESAME DI LABORATORIO
COMPARE TUTTO NORMALE, O ASPEFICO!
23) A seguito di una colecistite acuta, come faccio a prevenire una perforazione imminente? Se
questa si manifesta a carta geografica!
24) Quali sono le manifestazioni della colecistite acuta? Febbre, leucocitosi, PCR elevata
25) Come sono gli indici di colestasi nella colecistite acuta? NORMALI!!!!!!!!! Sono alterati soltanto
in un caso: la Sindrome di Mirizzi
26) Quali sono le caratteristiche della febbre in colestasi? È una febbre SETTICA (con brivido)
27) Diagnosi bio-umorale di pancreatite acuta? I valori dell’amilasi sono triplicati!!!
28) Come si presenta un paziente allettato con pancreatite acuta? In posizione di “SQUATTING”: è
seduto, con le gambe addotte al petto, per ridurre la lordosi lombare ed alleviare il dolore
29) Sintomatologia delle neoplasie del colon?
30) Premesso che le indicazioni per la chirurgia su tumore del colon sono quando questo è >13cm
di diametro, nel caso in cui dovessi avere due soggetti con misure borderline (tra 10-13cm),
quale dei due opero? QUELLO CHE HA DOLORE!
31) Perché gli epatopatici vanno in coma a seguito di sanguinamenti rettali? Perché non riescono a
metabolizzare i composti azotati
32) Ecografia interventistica su paziente allettato: per cosa si usa? Drenaggi, CVC, semplice
vasopuntura (specialmente se arteriosa) su obesi e bambini
33) Qual è l’organo più pericoloso da “bucare” durante la toracocentesi? Oltre al rischio di
determinare uno pneumotorace bucando il polmone, l’altro organo più pericoloso è la MILZA!
34) Perché operare un soggetto obeso? Oltre ai vantaggi in termini di qualità della vita (psicologici,
metabolici, osteo-articolari etc.), è statisticamente comprovato che l’obesità correla con una
prospettiva di vita più breve
35) Qual è la differenza tra ernia inguinale congenita ed ernia inguinale acquisita? Discorso sulla
mancata atresia del dotto peritoneo-vaginale