Sei sulla pagina 1di 10

GUIDA ALLA SOSTITUZIONE DEI

PNEUMATICI
Bene, avete finito le vostre gomme? E' ora di cambiarle!

Il cambio delle gomme è un'operazione un pò lunga la prima volta che lo fate, ma quando
imparate vedrete che diventa semplice.

Prima di tutto se avete i cerchi scomponibili allora la guida non vi serve, basta che
smontate la ruota, aprite i semicerchi, togliete la gomma e mettete quella nuova, rimontate
i semicerchi e la gonfiate (sembra facile detto cosi...).

I problemini iniziano quando si hanno i cerchi pieni, ma non disperate...

Faccio una premessa: la gomma con il calore tende a dilatarsi quindi se la scaldate
leggermente lavorerete più facilmente, soprattutto la gomma nuova; mentre togliete quella
vecchia mettete quella nuova al sole così si scalderà e avrete meno problemi a rimontarla.

Avremo bisogno di questi attrezzi:

Tre leve smontagomme


La gomma nuova ovviamente
Acqua e sapone, (NON USATE IL GRASSO specialmente per rimontare perché non
asciuga e lascia residui)

Iniziamo con smontare la ruota dalla minimoto, se avete il mozzo smontabile smontatelo
per lavorare meglio altrimenti togliete corona e dischi freni dal cerchio.
Sgonfiate completamente la ruota, completamente mi raccomando e stallonatela. Ci si
riesce anche a mano altrimenti chiudete la gomma nella morsa facendo attenzione di non
prendere il cerchio.
Ora che la gomma è stallonata, quindi le spalle sono scese dal cerchio dobbiamo toglierla,
prima di tutto è bene insaponare la gomma dentro la spalla in modo da agevolare l'uscita.

A questo punto prendiamo una leva smontagomma e la inseriamo tra cerchio e spalla,
estrema attenzione a non graffiare il cerchio mi raccomando, non c'è bisogno di usare tutta
la forza possibile; la gomma deve venire fuori non dico da sola ma senza una forza
eccessiva.
Adesso prendete la seconda leva e scalzate un altro pezzo di gomma

Ora con la terza leva scalzate il resto della gomma, quando almeno metà tallone è
scalzato siete a posto e il resto lo togliete con le mani.
A questo punto togliete il cerchio dalla ruota, sempre senza usare troppa forza vi aiutate
con una o due leve e tirate via la gomma con le mani.
Et voilà il cerchio è libero!

Ora inizia il lavoro difficile... Tranquilli scherzo!!!

Date una pulita al cerchio e insaponate le spalle e i bordi di cerchio e gomma (un filo
senza esagerare) e cominciate e infilare il cerchio nella gomma, questa operazione è
semplice basta schiacciare con la mano e la ruota entra.
Ora cominciate a calzare l'altra spalla della gomma, per metà la infilate a mano e poi vi
aiutate con le leve. Questo è il momento più complicato, il trucco è schiacciare con le mani
i talloni calzati della gomma in modo che vadano nel centro del cerchio (per darvi quei 4
mm in più tali da permettervi di calzare l'ultimo pezzo di gomma); poi piano piano
(attenzione a non rovinare il cerchio) usando la punta della leva (almeno io faccio così non
so se sia il metodo giusto) calzate piano piano il resto della gomma.
Due leve le usate per tenere la gomma e la terza la scambiate con una delle due man
mano che fate salire la gomma.
Quando c'è abbastanza gomma tallonata basta spingere delicatamente sulle due leve et
voilà la gomma è nel cerchio.

Non ho la foto perché mentre la montavo non c'era nessuno a fotografare.

Ora gonfiate la gomma a 2-3 bar per far salire i talloni sulle spalle del cerchio, con uno
straccio pulite il sapone che non vada sulla gomma. Poi sgonfiate la gomma e la rigonfiate
a 2 bar. Adesso se la pressione tiene, rimontate il mozzo sul cerchio e rimontate la ruota
sulla minimoto.
Mettete poi la pressione della gomma come preferite.
Due avvertenze:

Occhio che i cerchi in ergal sulle razze del cerchio hanno i bordi netti e quindi affilati (io mi
sono graffiato la mano)

Purtroppo su alcuni cerchi cinesi non è così semplice perché hanno il bordo leggermente
più alto e la gomma fatica molto ad entrare.