Sei sulla pagina 1di 2

Secondo l’OMS la normale influenza ha

ucciso CINQUE VOLTE più del Covid-19

Se da una parte da Israele emerge che la mascherina da sola e un certo distanziamento


sociale sarebbero stati sufficienti a “tagliare” il picco del Covid-19, senza cioè lockdown,
ossia senza blocco dell’attività economica, dall’altra occorre mettere in evidenza che
rispetto al Covid-19 siamo nell’evidenza di una isteria collettiva indotta dai media.
Infatti è lo stesso OMS che ci ha informato che la normale influenza ha mietuto nel 2017
oltre 650.000 vittime, cioè persone morte per influenza e non con l’influenza. Secondo
alcuni studiosi, sarebbero milioni i morti per influenza se contassimo anche coloro che
sono morte per l’aggravamento di patologie precedenti causato dall’influenza.
Di Covid-19, già presente in tutto il mondo, ad oggi contiamo, purtroppo, circa 130.000
vittime, che sono morte con Covid-19 e non di Covid-19, lo dice pure l’Istituto superiore di
Sanità.
Tanto per essere chiari, se uno muore d’infarto, se ha il Covid-19 (anche senza sintomi)
viene classificato come morto di Covid-19, se non ce l’ha viene classificato come morto
d’Infarto. Il risultato è che in questi mesi abbiamo molti meno morti di infarti, cancro, ictus
ecc, come non mai, ed è ovvio che non è merito del Covid-19 ma di un trucco matematico
volto a validare l’emergenza.
Eppure il dato è lì e ci prende a sberle: per ogni morto di Covid-19 ne abbiamo avuti SEI
per influenza. Anzi, hanno dichiarato finita l’influenza e attribuito molti morti al Covid-19.
Allora di cosa stiamo parlando?
Perché è stato fatto il lockdown?
Se guardiamo bene, i paesi che avevano un sufficiente numero di posti letto per terapia
intensiva semplicemente non hanno sostanzialmente fatto il lockdown o lo hanno fatto
“soft” e stanno già tornando alla normalità.
Tanto per fare un confronto, la Germania non ha fatto sostanziale lockdown perché aveva
un posto letto di terapia intensiva (PTI ) ogni 2.500 persone, l’Italia aveva un posto letto di
terapia intensiva ogni 12.500 persone, ossia 5 volte meno della Germania, e quindi ha
dovuto fare lockdown … oppure ha sbagliato a farlo?
1
Intanto notiamo che in ogni caso i morti per Covid-19 sono prima di tutto morti da
malasanità, perché mancavano posti letto e sopratutto le protezioni alla fascia più colpita,
gli anziani.
Poi occorre dire che con “solo” 1 miliardo di Euro si poteva risolvere il problema dei posti
letto molto velocemente, e quando si è arrivati a realizzarli il picco era già passato, tanto
più che esso probabilmente c’è già stato a febbraio.
Come mai in molti paesi non è stato fatto il lockdown e non ci sono neppure lì i morti?
Il lockdown è il frutto della insipienza del nostro governo e dei governatori, che invece di
gestire il problema sanitario hanno mascherato le loro degli anni passati creando una
emergenza che, come dimostrano i morti, non c’è, e adesso probabilmente andremo in
bancarotta dopo un danno da almeno 300 miliardi subito dall’economia.
E’ tutto irragionevole, stando all’impietoso numero: per ogni morto di Covid-19
normalmente ce ne sono SEI della normale influenza.
E’ tutto irragionevole, a meno che, come si sta sempre di più evidenziando e dimostrando,
il tutto non rispondesse ad un “programma” che portava dritti dritti alla attuazione degli
obbiettivi di www.id2020.org. Ma di questo parlerò un’altra volta, e credo proprio che
parleremo sempre di più, come si vede dalla guerra sulle responsabilità dell’OMS, guarda
caso finanziato sempre dagli stessi del “programma”. D’altra parte, come si fa obbligare
tutti ad accettare la marchiatura per una identità digitale se non tramite vaccino
obbligatorio?