Sei sulla pagina 1di 3

ENTROPIA ATOMI probabilita

si cerca di daresignificato e interpretazione da un punto di lista


atomico al secondo principio e nella fattispecie nella legge
termodinamica di aumento dell'entropia per trasformazioni
di un sistema isolato
la costruzione di questo schema richiedeprima una serie di ragionamenti
legati al conteggio discreto di configurazioni di oggetti collocati
in determinate sequenze.noordinamenti
Questo risultanecessariaperdarenitrepretazioneatomica alla tendenza
naturale spontanea mostrata da un gas occupando un volume
più grande di quello inizialedurante un'espansione libera
Si studia il fenomeno di Joule espansioneadiabatica
ancora
contro il vuoto di un
gasconsiderato come ideale nel quale
risulta
DU Q W D ti Tg1 Vt avi pt Pila
05 NR ln
Nell'espansione succede che atomi del gas N nNa si
gli
ritrovano a occupare un volume finale a volte maggiore
di quello iniziale
Perché l'entropia indiceInsicura di spontaneitàdellatrasformazione
aumenta con il rapporto di espansione delvolume
sipuò rispondere facendo un semplice esercizio di conteggio dei
modi di sistemare oggetti distinguibili ma identici anche
sequesta sembra una contraddizione ma è necessario specificarlo
in presenza di atomi classici in due contenitori di eguale
volume anche questo è in realtà un dettaglio
Glioggetti sono atomi etichettati da a b c d peròpotrebbero
onere caramelle stelle bottoni carteda gioco o quelloche si vuole
e pari in numero a N
Questi N oggetti vanno riposti in duescatole comeaccade nel
gas che occupa i due settori del contenitorequando si lascia
l'espansione libera
l ci sono quindi
qui ci ma8b tic i a qui
NK
sono k d f oggetti
oggetti
N oggetti
Per esempio N 2 oggetti ap possono esseredisposti inquesti 4modi

È la b b a ab
partizione 1210 fili 11111 1012
KIN K E2 E1 E1 k
molteplicità 1 TI 1

Per esempio N 3 oggetti a b c possono esseredisposti inquesti 8 modi

l l l i
be
a
ei b
bc a be b
p c a
1 ciao be
sto UN 12113 2h 11121 Tim Iiii OBI
K3 K L K2 K2 Kai Kar Kai ho

t 3 13 1

In statistica si chiama il raggruppamento con un dato k cioè la


partizione KIN K il MACROSTATO
Un macrostato tra una molteplicità modi di essere reclinato
che corrisponde ad altrettanti MICROSTATI
Per N 3 il macrostato 3103 hamolteplicità 1 ed è
realizzato dal singolo microstato con 3 oggetti a sinistra
e nessuno a destra
Per N 3 il macrotato 211 ha molteplicità 3 ed è
reclinato da tre microdati con 2 oggetti a sinistra e
uno a destra a b Cui qualsiasidisposizione

In generale la molteplicità della partizione KIN K è data dal


numero di combinazioni senza ripetizioni di Noggetti presi k
alla volta coefficiente
binomiale
KINKI CnK
molteplicità di
KI pe 4
Considerando un dispositivo che riempie a caso le due casellecon
N oggetti la configurazione più probabile frequente èquella
con maggior numero di realizzazioni Il numero totale di
capi possibili è 2N per cui la probabilità delmaculato KIND
e
panni E fin legifererà
si osserva in èpiùfacile ottenereconfigurazioni
sostanza che
con oggetti sparsi equamente fra i due contenitori piuttosto che
concentrati in uno o nell'altro
Formalmente ciò si esprime in terminidel maggior numero di
microstati associati a macrostali nei quali le tende ad amicinani
al valore N12
Per esempio per N 6 t
ftp.ec
20
e
3,3
ilmacrostatio 43 è i
20 volte più numerico quindiprobabile
in riempiutocausale dei
un gioco di
macrostati 6101 e 6 63 1
macrostato 101103 è
per N 20 lo sparpagliamento equo con concentrato
quasi 200000 notte
1847563 più probabile di quella

Anchese la probabilità è definitapoco sopra comerapportofra casi


favorevoli e possibili definizione frequentida usuale gi questo contesto
si preferisce parlare di probabilità termodinamica avevo
non normalizzata e pari proprio alla molteplicità del
macrostato Quello che qui interessa è il confronto
fra differenti macrostati ovvero dare risposta quantitativa
alla domanda
quanto più meno facilmente operando con una procedura
casuale si ottiene una configurazione NIKI di occupazione
rispetto un'altra sirena N differente K
Quindi chiamando w A la numerosità del macrostato A qui
interessa il confronto con un secondo magistrato B di
numerosità WB
È KB N KB
II C N KB Ka N ka
Notare che la massima occupazione è più probabile si ottiene
confrontando il macrostato NINI con il macrostato
NOI NINI
W NINNA 0 N
W Nlo CNR Ntt
Se per D 6 quieto rapporto vale solo20 per Nebodiventa circa
cento miliardi di miliardi di miliardi 1029