Sei sulla pagina 1di 1

“Molti qui sentono languire il proprio amore per l'umanità, perché questo amore non è nutrito dall'esterno.

Dicono che la
gente di Westerbork non ti offre molte occasioni di amarla. Qualcuno ha detto: «la massa è unorribile mostro, i singoli
individui fanno compassione». Ma ho dovuto ripetutamente constatare in me stessache non esiste alcun nesso causale
fra il comportamento delle persone e l'amore che si prova per loro. Questoamore è come un ardore elementare che
alimenta la vita”