Sei sulla pagina 1di 1

“Tante piccole schegge del mio io che bloccano la strada verso spazi piùampi.

A n n i e n t a r e e s r a d i c a r e q u e s t o i o c i r c o s c r i t t o c o n i s u o i d e s i d e r i , c h e servono
meramente a soddisfare quel ristrettissimo io (...). Ci sono giorni in cui n o n c e l a f a c c i o p i ù ( . . . ) .
A l l o r a n o n s o n o n i e n t ’ a l t r o c h e i l m i o c i r c o s c r i t t o piccolo io, e gli spazi cosmici dentro di me
sono chiusi a chiave”