Sei sulla pagina 1di 1

Ingredienti

 1 Kg di farina
 4 uova
 200 gr di olio extravergine di oliva ( volendo potete fare 100 gr di olio extravergine di oliva
e 100 di olio di semi)
 420 grammi di zucchero
 120 gr di latte
 20 di ammoniaca per dolci ( se non la trovate al supermercato potete tranquillamente
trovarla in farmacia specificando che è per uso culinario)
 scorza grattugiata di un limone
 1 bustina di vanillina
 un pizzico di sale
Procedimento
Scaldare il latte in un pentolino e sciogliere l’ammoniaca.  Vedete che si gonfierà leggermente.
In una ciotola abbastanza capiente, con l’aiuto di una frusta, battete le uova con lo zucchero, la
vaniglia ed il sale fino ad ottenere un composto spumoso che però non deve essere montato.
Aggiungete l’olio ed amalgamate per bene il tutto.
Unite il latte con l’ammoniaca per dolci, aggiungete la buccia grattugiata di limone. In ultimo
aggiungete la farina setacciata ed impastate il composto fin quando non è ben amalgamato.
Trasferite il tutto su di un piano infarinato, lavoratelo leggermente, se necessario aggiungete un po’
di farina. Formate una palla che poi dividerete in più parti. Prendete una di queste e formate dei
filoncini dando la forma di un cilindro della lunghezza (in orizzontale )della teglia di circa 30 – 40
cm. Io ne calcolo due per teglia, per averli delle dimensioni delle foto qui sotto. La teglia deve
essere ricoperta di carta forno. Distanziate i due filoncini tra loro, perchè gonfieranno un pò in
contura. Spennellate la loro superficie di acqua e zucchero ed infornate a forno preriscaldato a
180°C per 20 minuti.
Questo passaggio varia a secondo del forno, toccate la loro superficie senza scottarvi, se è indurita
ma non troppo allora potete estrarli dal forno.
In questo passaggio fate attenzione anche all’odore dell’ammoniaca che non è molto piacevole,
basta aprire il forno ed allontanarsi un pò.
Trascorso questo tempo estraete i filoncini, fateli raffreddare per qualche minuto e tagliateli in
diagonale per ricavare dei biscotti (tipo cantucci) di circa 1 -1,5 cm.
Sistemateli di nuovo nella teglia con il taglio rivolto verso l’alto/basso e lasciarli biscottare in forno
per un’altra decina di minuti, dovranno essere ben dorati. I tempi variano a secondo dello spessore
quindi controllate spesso.
Lasciate raffreddare i biscotti su di un griglia o su di un piano e conservateli in scatole di latta
oppure in un busta capiente ben chiusa.
Se volete provare la variante al cioccolato fondente, prendetene un pò tagliate il cioccolato a
pezzetti e aggiungetelo all’impasto. Si amalgama facilmente.
Non potrete più farne a meno buona biscottata a tutti
ed un “Grazie particolare va a te nonnino…”
Questa è la variante al cioccolato che ho sperimentato ieri sera…..risultato eccezionale!!