Sei sulla pagina 1di 4

ctp

fiorito 3

                           
     

           
  
8 3 3 5 8 3 6 6 7 8 5 6 5 4 3 2 6 7 8 3 5 4 5 4 3 2 8 3
2
CF

--- ERRORI ---


Battuta 11: la quarta in sé non è un errore perché si tratta di un salto
Battuta 4: in un ctp di seconda specie che riguarda la stessa voce (melodico): in questo contesto però il salto
non si può porre una dissonanza in battere parte da un intervallo armonico di quarta con l'altra voce (armonico).
Un intervallo dissonante armonico deve muoversi di grado congiunto
Battuta 5: una consonanza sincopata non può verso una consonanza, e non saltare.
muoversi su una dissonanza (quarta) se parliamo
Battuta 12: stesso errore di battuta 4
di un ctp di quarta specie

Battuta 7: per costruire una buona linea melodica, Battuta 13-fine: stesso errore di battuta 4 e la linea melodica si fa eccessi
una nota che salta non deve poi tornare subito dopo ripetitiva, si torna sulla stessa altezza con la stessa configurazione ritmica
al punto di partenza (es. do mi do sulla stessa altezza) volte. Verrebbe da chiedersi quante siano "troppe" volte di preciso, inizier
parte della risposta dicendo che in questo contesto basta una singola ripet
Battuta 9: stesso errore di battuta 4 (anche se le stesse note vengono toccate a battuta quattro e cinque, la ripet
evidente quanto più piccolo è il numero di battute che lascia intercorrere).


 
Battuta 10: non è consentito raggiungere una dissonanza

   
con un salto
13

A.

    
1 7 2 8

B.
2.1.2


 
          
      
        
   
I V IV I6 vii6 I IV V42 I6 V46


       
                     
     
7

  
                   

p________________________________
    
I V42 V6 I ii42 V6 I I6 IV IV6 V IV I6 vii6 I (6^+) I
I6 MIM
2.1.2 - 2



         
         
    
                 

P____________________________________________
I V I V IV V43 I6
SIM


         
           
   
 
   

9

               

I I6 IV V I V6 IV6 V V42 V6 I V43 V43 V I
MIbM SIbM SOLm
Modulazione da sol minore a fa maggiore


               
         

               
 
I IV6 V6 I vii6 I/ii V I46 IV6 I V65 IV6 V I
FAM

Potrebbero piacerti anche