Sei sulla pagina 1di 7

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

1914-1918

J
Il 28 giugno del 1914, a garajevo, capitale della Bosnia (sotto il dominio di Vienna)
\,___,,che fa parte dell'impero austro"tJngarico CAgug BELLI
vi fu un attentato in cuì morirono:
- Arciduca Francesco Ferdinando (erede al trono dell'impero Austro-Ungarico)
- gua Moglie , la Principessa Sofia

L' athmtatore fu GAVRILLO PRINCIP ,uno studente nazionalista serbo-bosniaco che faceva parte di un'associazione segreta:
(A fìf/'.\fi!O r-.lEM = organizzazione terroristica nazionale,estremista gerba che ha sede a Belgrado.
L__) rivendica l'amessione della Bosnia alla gerbia

Con questo attentato , l'Austria vuole dare un colpo decisivo all'irredentismo serbo, ossia un colpo alla volontà di un paese di liberarsi
dall'occupazione straniera,in questo caso la volontà della gerbia di liberarsi dall'occupazione austriaca.

D
ATTO/ RICl-fi(gTA OI INOIPENOEN2A

L'Austria manda alla gerbia un ultimatum in cui vuole che la ~rbia accetti che ad occuparsi delle indagini dell'assassinio sia l'Austria
La gerbia non può accettare ciò è per questo il :
28 LUGLIO DEL 1914 L'AU!ffRIA DICI-IIARA GUERRA ALLA %RBIA
~ u n mese dopo l'attentato

Cause:
Il ~ g BELLI fu senza dubbi l'assassinio dell'arciduca Francesco Eerdinando,ma ci sono akre cause precedenti che hanno portato alla
necessità di una guerra.
Questa cause possiamo raggrupparle a seconda della loro "natura";
Abbiamo 5 tipi di cause :

I. Causa ECONOMICA
Germania si sta evolvendo tecnologicamente e militarmente è ciò danneggia l'l nghikerra
L'idea della Germania è di espandersi ad ovest (conquistare Francia ed Inghilterra)
=sfida l'Inghilterra al primato marittimo.

2. C~usa POLITICA + rilevante•


Francia -li$ Germania / Alsazia
187O/1871 la Guerra ha portato 2 regioni Francesi in mano alla Germania

l / La Francia rivuole le regioni


"-.._ Lorena

Motivi di scontro
'------,, Germania vorrebbe conquistare l'intera Francia
Austria-Ungheria vs Russia
Entrano in conflitto per la supremazia dell'Europa del Sud-Est

Austria-Ungheria vs Serbia
Conflitto per indipendenza e per l'uccisione dell'arciduca

- -- - 0 Austria-Ungheria vs Italia
Volontà ~aliana di awre Trento e Trieste
\ . - In mano all'Austria-Ungheria

3. Càusa CUL~
Diffusione delJJazlor)allsmg)(sentimento patriotico)
Sentimento che mira ad una espansione patriottica e ha il compito di svilupparsi con FORZA E VOLONTÀ.
/ Germania
Paesi con+ nazionalismo " ' - Italia
Serbia

4. Causa SOCIALE
(Nascita della società a[iiiasij)
'------- Porta ad eserMi di massa (viene introdotta leva obbUgatoria in motti paesi)

n dNerse quantità Trani vari paesi


rmania +
ssia -
~
5. Causa MILITARE
Avanzamento tecnologico ha portato ad una CQRS.tiALLE/lliMI

PARENTESI ITALIANA

1861 = UNITI\ O'ITAUA


1866 =Veneto
1860 = Roma cap~ale
1880 = si incrinano i raworti con la Francia e Oepretis firma la Tri~fCè Alleanza,(con Germania e Austria-Ungheria)
Primi anni '900 = Giolitti si awicina alla Francia + (Pace di Losanna)
/ Marocco = Francia
Spartizione
Ubia=ltalia
/ Interventisti
1914 =(quando scoppia 1·guerra mondoile) Italia polveriera ,
'-- Neulralrsti

1915 =Italia entra in guerra con TRIPLICf lNTES/l (non con la triplice alleanza)
Doveva essere un conflitto eh, si doveva risol-..ra Ira quesli dus paesi o sarebbe slalo un•CONFUTTO LAMPO,
in-..ce accadde che ad eslendere il conffitto fu la partecipazione delle allrn nazioni.
lnfatti,subito dopo la mossa dell'Austria di dichiarare guerra alla Serbia ,entm in campo al fianco della Serbia.la Russia,che era sempre stata
protettrice di quei terrilori.
La Russia entra al fianco della Serbia.di conseguenza la GERMANIA DICl-llARA GUERRA ALLA RUSSIA.
Cosi.per un effetto domino,la Guerra d"1enla sempre più estesa fino a diventare •liJONDlllLf,quando nel conflitto enlrerà anche l'America.
El) Ila PacifKlJl e Pacifista America =chiamata cosi perché a quel lempo il presidente americano era Wilson ,che era altamente pacifista
ma che si sentirà costretto ad entrare nel conffittol

La Prima Guerra Mondiale è famosa anche per essere una(OOEl<PA-VITRINCQ\ =ov-..ro una guerra DIFENSIVA.
~i esercoi scavamno dei fossati nei qual si ripararono in attesa della battaglia decisrua.
Pero, i soldati,moriramo falciati dal fuoco nemico,dormivano nel foogo,sotto la poggia,solfriranno la fame e il freddo e per delle epidemie.

Nel!' autumo del 1914 entra in guerra anche l'I MQER(HURC0:.0T:I0Mfil/0,che si schiera con Austria e Germania
Francesi e INJlesi ,grazie a Laun-ence d'Arabia riescono a sollevare contro i Turchi le tribù arabe con la pmmessa di creare una Grande
Arabia. Esse accettano.ma nel 1916 le due potenza stringono un accordo con cui accordano di spartirsi quei terroori a lompiacimento.
Intanto sul fronte orientale,l'esercoo Mm-Ungarico combatte contro l'esercito Russo che.privo di rifornimenti.subisce gravissime perdoe.

La Germania aUBva un piano = luJ)fì'.\ri/0 S(ll:l[IFFEN,ldal nome del suo ideatore).


Questo piano r,:evedeva un attacco rapidissimo sul fronte occidentale,che doveva mettere in ginocchio la Francia in modo tale che poi la
Germania potesse andare direttamente su fronte orientale per combattere contro la Russia
Tuttavia.questo piano r,:evedeva il passaggio delle truppe nel neutrale Belgio.
Il Belgio era un paese neulrale dal 1830 e il suo attraversamento scatenerà l'inter-..nto nel conflitto della Gran Bretagna a franco di
Francia e Russia
Aqueslo punto si sono formati 2 sistemi di alleanze:([RIPUCE /IJTEg/l éTRIPUCE ALLEAN21\1

((RIPUCE IITT~ formata da : (ffi!Q_lfilE ALL_EAN2_Alformata da :


- Gran Bretagna - Germooia
- Francia -Austria
- Russia - Italia

Tuttavia allo scoppio del conflitto l'liala non è enlrala in scena perché,anche se faceva paie della Triplice alleanza e quindi era alleala di
Germania e Auslria ,la Triplice AOeanza aveva Ira i suoi accordi quello di soslenere l'alleata solo nel caso in cui fosse stata attaccata ,ma in
queslo caso l'Austria non era slala attaccala dalla Serbia !aveva attaccalo e dichiaralo guerra lei), per queslo l'Italia non si considera obbligata
all'enlrala in guerra.
L'lialia é drlaniata al suo inferno Ira:
- coloro che vogliono la Guerra =INTERVEl,fl:ISTI
- coloro che non la vogliono =-NEUTRALISTI
C'è chi non vuole che l'lialia enlrr in guerra poiché sostiene che l'lialia é milrtarmenle impreparala,chi pensa che la Guerra peggiorerà soltanio
la posizione di operai e contadrni ,chi è pacifista convinto.
Tullavia ciò non basierà ad evitare l'enlrata nel conflitto perche l'Italia nel 1915,dopo aver stipulato un patto segreta a Londra,
(l!JJATTO Oi LONDR,9.con le potenze dell'INTESA entrerà in guerra rl 23 MAG~O 1915,drchiarando guerra aH'Auslria.
J,
prcUBdeva:
- l'cnlrata mguerra dell'Itala a fianco delle potenze dell'rntesa
- che l'liala,se"' Guerra fosse staia vrnta dane potenza deU'lntesa,avrebbe awto cosp<eurcompensr terrilorrali fra I qual:
TRENTINO ALTO ADIGE,VENE21A GIULIA,lgTRIA E DALMAZIA.
gul fronte Italiano si corooatté,fin dall'inizio,unaiGOERP.ll DI PQglZIONE)
Il capo di gtato Maggiore,LUIGICAOORNA,a\Xlva creduto nelle possibilità di un'avanzata ma a\Xlva dovuto ricredersi,perch<l il terreno era
fa;orevole solo alla difesa e gli Austriaci lo a\Xlvano munito di potenti fortif,cazioni.
C..dorna adottò fin dall'inizio una tattica che c~ va un attissimo numero di vile umane.
La fanteria Italiana investiva le trincee austriache con cospicui assalti,incurante delle perdrle.
Da giugno a dicarrllre Cadoma sferrò 4 offensilXl,chiamate le:battaglie di lsoozo,che r,ovocarono alle truppe gravi perdite senza che si
ottenessero risuttati di rilievo.
All'incapacità dei comarv:!i sur,emi ,si aggiungeva la scarsa preparazione degli ufficiali e dei soldati.
Gli ufficiali in carriera erano pochi e gli attri non avevano un addestramento su/!',ciente; i soldati,invece in grandissima maggioranza di leva e
dotati di armamenti inferiori,erano anche male addestrati.
I soldati erano in gran parte confadini perché molti operai erano stati lasciati in fabbrica per la necessrlà della produzione bellica.
Mentre in Genmania e in Austria gli apr,owigionamenti essenziali iniziarono a scarseggiare a causa del blocco navale attuato dall'Intesa ,
la Guerra sottomarina aveva ormai r,eso largo spazio.
Agli inizi del 1916,le grarv:!i difficoltà di approwigionamento e le preoccupazioni per la durata della guerra,spinsero il comarv:!o tedesco a
tentare la (lARTA1J€lt'Ol'l'isNçJ\JA,ma i Tedeschi furono fermati nella grande balt,iglia']jj_\/1:'ROUM.
Aluglio inizio la controffensiva delle truppe dell'Intesa :
Francesi e Inglesi attaccarono sul l:I_UM_!;,__SO.MM8,ma senza riuscire a sfondare le linee tedesche: né dall'una,né dall'attra parte,pur
corooatterv:!o,non si riescono ad ottenere risultati di rilievo .
gu[ fronte rlaliano = niente di s~nilìcativo.
Nel 1916 abbiamo una''$11'0A2l0Nt DI !rrALLQ)in cui ci sono tanti morii ma non un sigrifoativo carooiamento dene condizioni del conflitto.

Il 1917 é !' . ~)perché accadono 2 fatti fondamentali che cambiano il corno dena guerra:
- scoppia a Febbraio la rivoluzione bo~cevica in Russia.per mezzo della quale la Russia esce dal conflitto.
-~ ,quindi INffSA abbandonata da RUgglA
- le potenze dell'intesa guadagnerarro un grande é forv:!amenfale alleato che deciderà in maniera favorevole le sorti del conflitto :
GLI gfATI UNITI D'AMERICA

L'8 marzo un'insurrezione a Pietro grado portò alla formazione di un governo democratico,che pur avendo deciso di continuare a
corooattere,dimir>JI l'intensrlà dello sforzo bellico.
Intanto i rapporti tra Germania e gtati Uniti erano sempre più tesi.

Nel maggio del 1915 un sottomarino tedesco affonda il transatlantico inglese Lusrlaria con a bordo 1.000 passeggeri, tra cui 140 americani,
irv:!ucendo gli USA a protestare tanto energicamente da convinoere la Germania a sosperv:!ere la guerra sottomarina irv:!iscriminata
Nel 1917, però, quarv:!o i sommergibili tedeschi riprendono i loro attacchi, gli USA decidono di entrare in guenra e, pur non disponerv:!o di un
esercito pari a quello degli alleati, si ri\Xllano comunque decisivi per le sorti del conflitto, in virtù del grosso aiuto economico che sono in grado
di offrire.
Dopo la •rivoluzione di ottobre• in Russia, gli Stati dell'Intesa acuiscono il carattere ideologico deUa guerra, la quale assume i toni di una difesa
della libertà dei popoli contro i disegni egemonici degli imperi centrali.
Foutore di tale interpretazione é il presidenta statunitense Woodnow Wi~on, il quale dichiara cl-., «ristabilire la libertà, diferv:!ere i diritti deUe
nazioni e instaurare un ordine internazionale basato sulla pace e sull'accordo fra popoli liberi• è il solo obiettivo del suo paese.
Nel 1918 W,lson precisa la sua politica in un programma di pace redatto in 14 punii, in cui propone l'istituzione di un organismo internazionale,
la Società dello Nazioni, con lo scopo di sviluppare la collaborazione tra gli Stati e garantire la p,ice internazionale.
114 PUNTI DI WllSON
1) Abolizione della diplomazia segreta. 9) Rettifica dei confini italiani.
2) Libertà di navigazione. 10) Sviluppo autonomo per i popoli soggetti all'impero
3) Riduzione delle barriere.doganali. austro-ungarico.
4) Riduzione degli armamenti. 11) Rettifica dei confini nei Balcani.
5) Reintegrazioni coloniali rispettose dei popoli soggetti. 12) Sviluppo autonomo per i popoli soggetti all'impero
6) Evacuazione dei territori russi occupati. turco.
7) Reintegrazione del Belgio. 13) Costruzione dello Stato polacco.
8) Restituzione dell'Alsazia e della Lorena alla Francia. 14) Creazione della Società delle Nazioni.

~ S_DOJ4E!Ifl1.l.fil_LJ.f\NADl..MQ_QRffi01
Iprincipali rMpon&abili della diruistrosa ritirata di Caporetto furono i comandi militari,i quali erano incapaci di allemire difMa efficiente contro
un'offensiva ormai prevedibile= quella Augtriaca.
Quindi accadde che il 30 ottobre si forma un nuovo governo guidato da Vittorio Emanuele Orlando che fece appello all'unijà di tutta
l'azione.
L'8 novembre il governo sogtitul Cadorna (considerato colpevole della dillfatta di Caporetto) con il generale Armando Diaz che riusci ad
organizzare un efficiente linea di resigtenza sul Piave.
lmportante,nell'agogto 1917,una voce che si eleva sul mondo,quella del papa Benedetto XV,il quale rivolge ai capi dei popoli belligeranti un
invito a porre fine a un conflitto che appariva oramai so~anto una inutile gtrage.
Un effetto analogo si ebbe con la propogta diQACE: 01 WILSOtìl,proclamata nel gennaio 1918,in cui Wilgon augpicava a una pace immediata
senza vincitori,né vinti.
114 punti della Pace di Wilson furono pregentati 1'8 gennaio 1918 al congreMo degli USA,in cui si voleva arrivare alle trattative di pace.
Tuttavia cosi non sarà e la Guerra terminerà qualche mege dopo,provooando ancora altre morti.
Ai governi tedesco e austriaco non rMtava che tentare di giocare la carta milijare.
Lo Stato tedesco non volevo arrenderni,cercava comunque di sferrare ancora attacchi decisivi,ma tutto era inutile:
Germania e Augtria erano completamente fuori gioco
• L'II novembre del 1918 la Germania dovette firmare un armistizio che la obbligava a congegnare tutto l'armamento pesante.
Due giorni dopo anche l'Austria dovette accettare la rega_

bilancio della Prima Guerra Mondiale è Sf:J!!venloSO)


111

15 milioni di morti,34 milioni di feriti,11 milioni di prigionieri


I bombardamenti,i sommergibili,l'uso dei gag toMici,le deportazioni e l'applicazione della teoria del 'terrore'compiuti dai tedeschi con
sistematica ferocia hanno generato fra gli Alleati un forte dMiderio di vendetta
Come se non bastaMe, fra il 1918 e il 1919 si scatena in Europa un'epidemia di influenza chiamata "Febbre Spagnola" che provoca ,in tutto il
mondo,altri 50 milioni di morti.
Terminata la Guerra con la resa di Germania e Austria si passa ai Tro:\TTAT~
che furono discussi alla conferenza di Parigi nel 1919.
S:ono cinque:
,_'TriillalOai \le~ con la Germania 128 giugno 1919);
- U:iiifiiifòClrs:aìnFGiirmain· en{~ con l'Austria 110 settembre 1919);
- (fr8frafoifl1veiiì0y oon la 9ulgaria (27 settembre 1919);
- (Trattato diliiìiooiìicon l'Ungheria (4 giugno 1920);
- ~ di ~ mi.)con la Turchia 110 agosto 1920).
Alla Genmania, unica resporu:abile del confiitto, vengono imposill condizioni durissime allo scopo di impedirle di ritornare una grande potenza.

e deve rinunciare a circa 1/8 dei suoi territori e a tutte le colonie


· deve subire sanzioni sia economiche sia militari (abolizione del servizio di leva, ril'I.Jncia alla marina, smilitarizzazione della valle del Reno!.

fialla::dis.soluzi'.lne:dell'impero::aglJurgico_nascono_ruo\/t§!ati, tra cui la Cecoslovacchia e la Iugoslavia.


I rapporti con la Russia rappresentano un problema delicato: il Trattato di 9resH.itovsk viene anl'I.Jllato, ma le potenze occidentali si rilìutano
di riconoscere lo S:tato socialista e riconoscono, invece, le nuove repubbliche nate nei territori perduti dalla Russia:
Finlandia, Estonia, Lettonia e Lituania formano, cosi, una corona di %ti-cuscinetto ostili all'URs:S:.

LA S:_QCI_ETÀDWf..NA2LOl.fl1
Per assicurare il rispetto dei trattati viene istituita, il 28 aprile 1919, l:(S:ocietà delle Nazion~(con sede a Ginevra), che richiede ai suoi membri
di rinunciare alla guerra come mezzo per risolvere i contrasti.

La società delle nazioni afferma il©RINCIPIO Ot NA210hlALIT(\)

L Principio in base al quale a ogni nazione doveva essere riconosciuto il diritto di costituirsi in
uno S:tato indipendente con confini geografici coincidenti con quelli della nazione stessa
S:tabilisce che la Nazione non andava né occupata né conquistata da un'altra nazione.
tuttavia essa nasce come un organismo debole

·$· L L I'America,la Russia e la Germania non ne fecero parte


Fu sprowista di quel carattere tlliversale che avrebbe potuto farne un organismo in grado di evitare nuovi confiitti.

L'Italia esce dalla Guerra conquistando una vittoria'i-nutilata'.


L'Italia durante le conferenza di pace richiese la Dalmazia,ma la Dalmazia non era abitata per la maggioranza dalla popolazione italiana e
quindi la rivendicazione da parte dell'Italia della Dalmazia andava contro il RRl/ilCIOO::EltlJf\210N.41±ID.

Ilavori della conferenza di pace iniziarono per l'Italia sotto cattivi auspici perché i 9ritannici e i Francesi ritenevano che il governo di Roma
avllQM dato uno scarno contributo alla vittoria.
Wllle~,in un primo momento insistette wll'appucazione integrale (cioè per com'era del Patto di Londra);
in ~eguito quando si rese conto che non la ebbe ottenuta abbandonò il tavolo delle trattative.
Aquesto punto vi é la totale insoddisfazione del parlamento per il modo in cui Orlando aveva condotto le trattative di Parigi e quindi portò
alle dimissioni del suo ministero e alla nascita nel giugno del 1919 di un governo guidato da Francesco S:averio Nitti:
· un economjgta liberalo,
· sol!lenifore dell' industriaUzzazione del mezzogiorno
· attento conoscitore delle società europee economicamente più avanzale.
DATE PRIMA GUERRA MONDIALE
28 SiUlfl0:1914 G•vrilo Princip uaid• l'•roduu Franco,co Ftrdin•ndo d'Asburgo • Sor•jeYo.

23 luclio L'Austria -Unghtri• Invi• un ultlm1tum 111• St<bl•.

28 Juc1o 1914 l 'Austria-Unghtril dlchilrl lllffll 1111 S.rbia .


30 luclio 1914 L• Russia tntr• In gum• • fianco della St<bl• .
1 acosto 1914 l• Gtrmonla tntr• In gutn'O • fianco dtl'Austria -Ungh..-la.

2 llCOS!O 1914 l'Itala dlchiar• la neutr>ltà.


3 acosto 1914 la Francia entra in guerra a fianco d~la Russia.
4 acosto 1914 La Gran Bretagna entra in guerra il fianco della Francia.
23 agosto 1914 Il Giappone si unisce all'aleanza anti--germanic.a.
29 ottobn, 1914 Limpero Ottomano entra SI guerr3 a fianco degl Imperi centrali.

FRONTE OCCIDENTALE· FR~N!_E ORIENTALE


La Gtrmonla in vade li Belgio (neutrale)per Lo German i• vinct la batt•III• di Tanntnbtrg.
4 agosto 1914 26 - 29 acosto 1914
arrivare a Parigi.
Francia e lnghiill!rra bloccano l'avanzato Lo Germania vine, la battagli• del laghi
6 - 12 settembre 1914 9 - 14 settembre 1914
tedesca nella battaglia della Marna. Masuri
Lo Russia batte l'Austria-Ungheria a Leopoli e
autunno 1914 la Bllzkriegdivtnt• gu,m di posizione. estoll! 1915
OCOJpa la Gal~ia.

L'Itala lima il patto di Londra unendosi alle L'Inghilterra subisce una grave sconfitta dopo
26 aprile 1915 aprile 1915 - febbnio 1916
potenze dell'Intesa. lo sbarco a Galipoi.

L'ltaia entra in guerra. Durante questo La Russia versa l'I condizioni catastrofiche.
24 magio 1915 inllio 1917
mese viene affondati~ Lusiunia.
A Pietro!Jlldo si svo~e uno sòopero generale
lel>broio 1916 Battaglia di Verdun. 8mano1917
di protesta contro lo zar.

Il ministero Salandra viene sostituito con un


18 giugno 1916 governo di •concentrazione naziona~•. 15 mano 1917 lo zar Nicola Il •bdia.
sotto la guida di Paolo Boseli.

Si svolge la rivoluzione d'ottobre e nasce la


lucJìo 1916 Battaglia della Somme. 6 • 7 novembre 1917 Repubblica dei SCNirt. la Russia decide di
uscire dalli guerra.
Con il trattato di 8'est-Litovsk la Russ ia e sce
•sosto 1916 L'Itala conquista Gorizia. 3 ufficialmente dalla guerra e perde parte dei
suoi territori.
Vitne dlchl,,.ta la 1utr,. sottomarina
311ennalo 1917
totale .
Gli Sud Uniti d'America (Presidenll! Wilson)
2 a prii• 1917 entrano In guerra a fianco dello l'l'b
Intesa.
Sommossa Torino per ia distri>wion• del
22 lgosto 1917
o ane.
Disf ana di C.poretto per colpa del ger,erale
23 • 24ottobr• 1917
(adorna .
9 nove mbre 1917 Nom ina del generale Armando Dioz.
la Germania sferril cinque g'4Vldi offensiwi
minacciando di nuovo Parigi: Ugenerale
21 mano - 15 lu&llo 1918
france~ Ferdinand Foch rirsce a respi'letrif
tutt•.
Llnl!sa batte ia Germania nella batta&lia di
• - 11ag0$101911
Am iens.
L'ltaia , conl'ge definitwamonte &i
14ottobtel9U austrlx.i.