Sei sulla pagina 1di 37

1#ADVANCED attraversando quali dei seguenti vasi il sangue subisce le maggiori cadute di pressione

idrostatica a livello renale?


a) arterie arcuate o interlobulari
b) arteriole afferenti o efferenti
c) capillari glomerulari
d) capillari peritubulari

2#ADVANCED quale è il fattore principale che determina il riassorbimento di ione Cl- nel tubulo
prossimale?
a) simporto Na+/Cl-
b) antiporto Cl-/H+
c) il Cl- segue l’acqua che si sposta verso l’interstizio
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

3#ADVANCED la concentrazione di urea nell’interstizio della midollare renale


a) è più bassa in condizioni di antidiuresi
b) non ha alcuna funzione è solo il risultato del ricircolo dell’urea stessa
c) è più bassa quando i livelli di ADH sono meno elevati
d) non dipende dalla condizione di diuresi o dai livelli di ADH

4#ADVANCED in un paziente in cui si misura un pH del LEC di 7,46 e si osserva una marcata
ipoventilazione, quale delle seguenti condizioni sarà più verosimile
a) acidosi metabolica con compensazione respiratoria
b) alcalosi mista metabolica e respiratoria
c) alcalosi metabolica con compensazione respiratoria
d) alcalosi respiratoria

5#ADVANCED nella fibra mielinica


a) la capacità di membrana è aumentata notevolmente e di conseguenza è aumentata anche la costante
di tempo
b) la resistenza di membrana è notevolmente diminuita nelle regioni internodali
c) la costante di spazio è aumentata per l’incremento della resistenza di membrana e il potenziale
d’azione generato in un nodo (1) porta contemporaneamente a soglia la membrana del primo (2) e del
secondo (3) nodo successivi
d) la costante di spazio è bassa a causa della bassa resistenza del citoplasma in queste fibre di grande
diametro

6#ADVANCED la depolarizzazione della regione del cono di emergenza dell’assone prodotta


dall’attivazione di una sinapsi dendritica è tanto maggiore quanto
a) minore è la costante di spazio del neurone
b) minore è la resistenza di membrana
c) maggiore è la resistenza del citoplasma
d) maggiore è il rapporto fra la resistenza di membrana e quella del citoplasma

7#BASIC il ventricolo destro pompa al minuto


a) metà del volume di sangue pompato dal ventricolo sx perché sviluppa meno forza contrattile
b) il doppio del volume di sangue pompato dal ventricolo sx
c) una frazione del volume eiettato dal ventricolo sx pari al rapporto tra la resistenza del piccolo e del
grande circolo
d) circa lo stesso volume di sangue pompato dal ventricolo sx

8#BASIC l’endotelio
a) produce sostanze vasodilatanti e vasocoagulanti
b) produce solo vasodilatatori
c) produce solo vasocostrittori
d) non risente del controllo nervoso

9#BASIC la pressione diastolica nell’arteria polmonare


a) è 5 volte inferiore a quella aortica
b) è 10 volte inferiore a quella aortica
c) è uguale a quella aortica
d) è circa un terzo di quella aortica

10#BASIC la quota maggiore del volume sanguigno si trova


a) nei capillari sistemici e polmonari
b) nel circolo polmonare
c) nelle arterie sistemiche e polmonari
d) nelle vene sistemiche
11#BASIC se un tessuto rimane ipossico nonostante l’iperemia attiva
a) va in necrosi
b) non è più in grado di svolgere le sue funzioni
c) va incontro a processi angiogenetici
d) non succede nulla di tutto questo

12#BASIC l’ADH è secreto in quantità maggiore


a) se l’osmolarità del sangue aumenta
b) se l’osmolarità del sangue diminuisce
c) se il volume del sangue aumenta
d) se gli osmocettori si dilatano

13#BASIC come variano nel tubulo prossimale le seguenti concentrazioni


a) Na invariato, HCO3- diminuisce, Cl- sale leggermente, glucosio diminuisce
b) diminuiscono tutte
c) Na invariato, HCO3- invariato, Cl- sale invariato, glucosio diminuisce
d) Na diminuisce, HCO3- invariato, Cl- diminuisce, glucosio diminuisce

14#BASIC la presenza di acido nel duodeno


a) aumenta la velocità di svuotamento dello stomaco
b) è dovuta alla secrezione pancreatica
c) induce il rilascio di secretina
d) non ha effetto sulla motilità gastrica

15#ADVANCED in un soggetto in piedi


a) nelle vene del collo la pressione è subatmosferica
b) nei seni cerebrali la pressione è comunque positiva per assicurare il ritorno del sangue al cuore
c) nelle vene del collo la pressione è zero perché esse collassano sotto l’effetto della pressione
atmosferica
d) nelle vene dei piedi durante il cammino la pressione è circa 90/100 mmHg

16#ADVANCED il parasimpatico
a) aumenta la conduttanza al K+ dei miocardiociti
b) diminuisce la conduttanza al K+ dei miocardiociti
c) diminuisce la velocità di rilasciamento del miocardio
d) aumenta la conduttanza al Ca++ dei miocardiociti

17#ADVANCED nel ciclo cardiaco lo sviluppo della pressione ventricolare sistolica comincia
a) all’inizio dell’onda R
b) al picco dell’onda R
c) all’inizio dell’onda P
d) …..

18#ADVANCED se si sposta l’elettrodo registrante dalla caviglia sinistra a quella destra si osserva che
la II e III derivazione
a) aumentano d’ampiezza
b) restano invariate
c) si invertono di segno
d) diminuiscono di ampiezza

19#ADVANCED in un soggetto iperteso


a) il circolo cerebrale non è autoregolato
b) la relazione flusso/pressione è spostata verso destra
c) è del tutto normale
d) è spostata verso sinistra

20#ADVANCED se lo spazio pleurico è messo in contatto con l’esterno


a) polmoni e gabbia toracica diminuiscono di volume
b) il movimento del diaframma è completamente bloccato
c) i muscoli inspiratori non possono più modificare il volume polmonare
d) per respirare è necessario attivare anche gli inspiratori accessori e gli espiratori

21#ADVANCED due neuroni a e b hanno costante di tempo 10 e 100 ms. Stabilito che i due neuroni
hanno simile capacità di membrana
a) alla frequenza di stimolazione necessaria per produrre sommazione temporale in a è maggiore che
in b
b) la resistenza di membrana di b è minore a
c) la resistenza di membrana di b è uguale ad a
d) lo costante di spazio di b deve essere necessariamente minore di a

22#BASIC nella diastole isovolumetrica


a) la pressione ventricolare è maggiore di quella aortica e atriale
b) la pressione ventricolare supera quella atriale ma è minore di quella aortica
c) la pressione ventricolare è minore di quella aortica e di quella atriale
d) la pressione atriale supera quella ventricolare

23#BASIC nella sistole isovolumetria


a) la pressione ventricolare è maggiore di quella aortica e atriale
b) la pressione ventricolare supera quella atriale ma è minore di quella aortica
c) la pressione ventricolare è minore di quella aortica e di quella atriale
d) la pressione atriale supera quella ventricolare

24#ADVANCED il fenomeno del rientro è facilitato


a) in un cuore piccolo
b) in un cuore ipertrofico
c) in un cuore di dimensioni normali
d) nessuna delle precedenti

25#BASIC il simpatico
a) non ha azione sulla pendenza del prepotenziale diastolico delle cellule pacemaker
b) diminuisce la pendenza del prepotenziale diastolico
c) aumenta la pendenza del prepotenziale diastolico
d) diminuisce la conduttanza del Ca++ dei canali di tipo 1

26#BASIC se la capacità del sistema circolatorio e più elevata della norma a parità di azione meccanica
del cuore
a) la pressione è più alta a causa dell’elevato volume circolatorio
b) la pressione è più bassa perché la parete vasale non viene messa in tensione dalla massa sanguigna
c) non ci sono grosse modificazioni della pressione
d) nessuna delle precedenti affermazioni è corretta

27#BASIC la compliance di un vaso corrisponde


a) al rapporto tra la variazione di volume del vaso e la variazione di pressione transmurale che l’ha
prodotta
b) all’inverso di quanto affermato in a
c) al prodotto della variazione di volume e la variazione di pressione transmurale
d) a nessuna di queste formule

28#ADVANCED passando dai piccoli vasi ai capillari, la viscosità apparente del sangue
a) aumenta
b) diminuisce
c) rimane costante
d) diminuisce solo se il capillare ha diametro maggiore di 10 micron

29#ADVANCED l’onda sfigmica


a) viene smorzata se aumenta il prodotto della resistenza vascolare per la compliance
b) viene smorzata in misura proporzionale alla resistenza e inversamente proporzionale alla
compliance
c) viene smorzata se diminuisce il prodotto della resistenza per la compliance
d) diminuisce la velocità mano a mano che viene smorzata

30#ADVANCED l’azione inotropa della noradrenalina è dovuta


a) all’attivazione dell’adenilatociclasi da parte del recettore alfa1
b) alla fosforilazione del canale per il Ca++ voltaggio dipendente da parte di una chinasi attivata dal
cAMP
c) principalmente da un’azione del recettore beta noradrenergico sul canale per il Ca++ mediata da
proteine g
d) a nessuno di questi meccanismi

31#ADVANCED la secrezione tubulare di K+


a) aumenta quando diminuisce l’attività della pompa Na+/K+
b) diminuisce se aumenta la velocità del flusso tubulare
c) aumenta se aumenta la secrezione di aldosterone a causa di una deplezione del volume di sangue
d) rimane costante se diminuisce la secrezione di aldosterone a causa di un aumento del volume di
sangue

32#ADVANCED l’aldosterone
a) fa in modo che la concentrazione plasmatica di Na+ e K+ siano indipendenti dall’assunzione dei due
ioni con la dieta
b) fa in modo che la concentrazione plasmatica di Na+ e la quantità di K+ presente nell’organismo
siano indipendenti dall’assunzione dei due ioni con la dieta
c) fa in modo che la quantità di Na+ e K+ presenti nell’organismo siano indipendenti dall’assunzione
dei due ioni con la dieta
d) fa in modo che la concentrazione plasmatica di K+ e la quantità di Na+ presente nell’organismo
siano indipendenti dall’assunzione dei due ioni con la dieta
33#ADVANCED quale di queste situazioni porterà con maggiore probabilità ad una diminuzione del
flusso urinario?
a) ipervolemia con iposmolarità del LEC
b) ipovolemia con normosmolarità del LEC
c) lesione dei nuclei sopraottici e paraventricolari
d) aumento della concentrazione plasmatica di glucosio oltre la soglia renale teorica

34#BASIC il potenziale di equilibrio per uno ione


a) dipende dalle concentrazioni intracellulari ed extracellulari di tutti gli ioni presenti ai due lati della
membrana
b) è il potenziale per cui le concentrazioni dello ione sono uguali ai due lati della membrana
c) è tanto più positivo quanto più la membrana è permeabile a quello ione
d) corrisponde al valore di PM per cui l’uscita dello ione dalla cellula è uguale all’esterno

35#BASIC le fibre mieliniche


a) presentano canali per il Na+ voltaggio dipendenti sia a livello dei nodi che dei tratti internodali
b) presentano una conduzione simile a quella delle fibre amieliniche
c) generano il PDA solo nei punti in cui la guaina è interrotta
d) hanno conduzione più lenta di quelle amieliniche

36#BASIC se si diminuisce la concentrazione di sodio nel liquido extracellulare


a) il potenziale d’azione aumenta d’ampiezza
b) il potenziale d’azione diminuisce d’ampiezza
c) il potenziale d’azione rimane invariato
d) non è possibile prevedere le variazioni del potenziale d’azione

37#ADVANCED una molecola anionica di raggio molecolare <20A


a) è liberamente filtrabile
b) filtra liberamente solo se non è un polipeptide
c) non filtra liberamente
d) non filtra

38#ADVANCED nell’acidosi metabolica


a) HCO3- filtrato è invariato
b) HCO3- filtrato è aumentato
c) HCO3- filtrato è diminuito
d) HCO3- filtrato può essere aumentato o diminuito a seconda del tipo specifico di acidosi

39#ADVANCED l’osmolarità della midollare


a) corrisponde circa a 1200-1400 mOsm/L
b) ha il suo valore massimo quando la produzione di ADH è bloccata
c) ha il suo valore minimo quando il tubulo distale ed il dotto collettore sono molto permeabili
all’acqua
d) dipende da un adeguato apporto dietetico di proteine

40#ADVANCED il fenomeno del rientro è facilitato


a) se in tutto il miocardio aumenta la durata del pda
b) se in tutto il miocardio diminuisce la velocità di conduzione
c) se in tutto il muscolo aumenta la velocità di conduzione
d) in nessuno dei precedenti casi

41#ADVANCED i recettori atriali e cardiopolmonari producono


a) tachicardia e vasodilatazione
b) bradicardia e vasodilatazione
c) bradicardia e vasocostrizione
d) bradicardia e
42#ADVANCED nel feedback tubulo-glomerulare un AUMENTO della VFG porta al rilascio di
messaggeri paracrini della macula densa. Quale segnale rileva la macula densa, e quale effetto finale si
ha a livello del coefficiente di filtrazione (Kf)?
a) aumento della concentrazione di sodio e cloro nel liquido tubulare/aumento della kf
b) diminuzione della concentrazione di sodio e cloro nel liquido tubulare/aumento della kf
c) aumento della concentrazione di sodio e cloro nel liquido tubulare/diminuzione della kf
d) diminuzione della concentrazione di sodio e cloro nel liquido tubulare/diminuzione della kf

43#ADVANCED i neurotrasmettitori sono generalmente sintetizzati negli assoni presinaptici. Se i


trasportatori per i neurotrasmettitori negli assoni presinaptici vengono bloccati da sostanze
specifiche:
a) il blocco potenzia la risposta del neurone postsinaptico perché viene rilasciato più
neurotrasmettitore
b) il blocco lascia la risposta inalterata
c) il blocco riduce la risposta
d) il blocco potenzia la risposta del neurone postsinaptico perché l’azione del neurotrasmettitore dura
più a lungo

44#ADVANCED il “tono” autonomico esiste perché


a) i neuroni del sna di entrambi i settori spesso innervano lo stesso organo
b) i neuroni del sna di entrambi i settori raramente innervano lo stesso organo
c) i neuroni del sna di entrambi i settori sono inattivi a meno che non vengano stimolati da centri
superiori
d) i neuroni del sna di entrambi i settori sono sempre attivi per un certo grado

45#ADVANCED la secrezione tubulare di K+


a) aumenta quando diminuisce l’attività della pompa Na+/K+
b) diminuisce se aumenta la velocità del flusso tubulare
c) aumenta se aumenta la secrezione di aldosterone a causa di una deplezione del volume di sangue
d) rimane costante se diminuisce la secrezione di aldosterone a causa di una aumento del volume del
sangue

46#ADVANCED negli esperimenti del voltage clamp degli assoni


a) la depolarizzazione sotto soglia produce una corrente iniziale in ingresso e una finale in uscita
b) la componente iniziale della corrente osservata quando si depolarizza la membrana viene annullata
se la membrana è mantenuta ad un potenziale di circa +50 mV (meno positivo)
c) la componente finale in uscita mostra una rapida inattivazione
d) si osserva solo una corrente in ingresso

47#ADVANCED se viene attivato lo stesso numero di contatti sinaptici su un motoneurone piccolo e su


uno grande
a) il grande raggiungerà per primo la soglia, in quanto la corrente passa meglio attraverso la
membrana
b) la soglia sarà raggiunta contemporaneamente, perché la corrente sinaptica è la stessa
c) la soglia sarà raggiunta prima nel motoneurone piccolo, perché in questa cellula la stessa corrente
produce una depolarizzazione maggiore
d) la soglia sarà raggiunta più difficilmente (in entrambi i motoneuroni), se gli stimoli saranno ripetuti
in rapida successione

48#BASIC un rialzo pressorio


a) aumenta la scarica barocettiva e induce una vasocostrizione arteriolare
b) diminuisce la scarica barocettiva e induce vasodilatazione e bradicardia
c) induce venodilatazione e diminuzione del ritorno venoso
d) produce vasodilatazione cerebrale

49#BASIC le proteine plasmatiche


a) richiamano acqua dai tessuti al sangue
b) promuovono la filtrazione del plasma verso i tessuti
c) non hanno effetto osmotico perché la loro concentrazione è uguale nel capillare e nell’interstizio
d) trasportano l’O2 nel sangue

50#BASIC a parità di gradiente pressorio il flusso


a) aumenta se aumenta la lunghezza del vaso
b) aumenta se aumenta la viscosità del sangue
c) diminuisce se la resistenza vasale aumenta
d) aumenta se la resistenza vasale aumenta

51#BASIC il parasimpatico
a) aumenta la pressione arteriosa e il diametro pupillare
b) agisce attraverso recettori per l’acetilcolina di tipo muscarinico
c) non ha azione sul cuore
d) è caratterizzato da un arco di tre neuroni che collegano il tronco dell’encefalo all’organo innervato

52#ADVANCED a livello tubulare


a) l’urea viene riassorbita passivamente a livello del segmento spesso ascendente dell’ansa di Henle e
nel dotto midollare corticale
b) l’urea si concentra nel dotto collettore solo in assenza di ADH
c) l’ADH aumenta la permeabilità dell’urea del dotto midollare
d) l’urea non viene riassorbita fino al dotto collettore midollare

53#BASIC il controllo locale del microcircolo


a) dipende dall’attivazione del sistema ortosimpatico, che lo regola sulla base del consumo locale di
ossigeno
b) polmonare porta ad un incremento del flusso sanguigno (dovuto alla diminuzione di pO2,
all’aumento della pCO2 e alla diminuzione del pH) negli alveoli poco ventilati, che richiedono un
maggior apporto di ossigeno
c) durante una corsa, porta ad un aumento della resistenza vascolare dei muscoli delle gambe (dovuto
all’incremento della pCO2 e alla diminuzione del pH) che permette un incremento della pressione
arteriosa e una miglior perfusione dei tessuti
d) cerebrale genera un incremento di flusso laddove aumenta l’attività nervosa

54#BASIC la pressione pulsatoria


a) genera un’onda sfigmica che si propaga lungo la parete delle arterie con la stessa velocità del sangue
b) aumenta se aumenta la gittata sistolica
c) genera un’onda sfigmica che normalmente può essere palpata a livello di una vena periferica
d) è di circa 100mmHg in un soggetto normale

55#ADVANCED se nella membrana (PM=-70) si apre un canale per il Cl- (ECl= -65mV)
a) la cellula si depolarizza
b) la cellula si iperpolarizza
c) non avviene nessuna variazione di potenziale
d) il Cl- entra nella cellula
56#ADVANCED se una fibra mielinica viene immersa nell’olio
a) la velocità di conduzione non si modifica, perché dipende dal diametro della fibra medesima
b) aumenta, perché tutto il flusso di corrente generato dal pda scorre all’interno della fibra
depolarizzandola più velocemente
c) diminuisce, perché aumenta la resistenza del circuito locale, in cui ora scorre meno corrente
d) diminuisce, perché, a causa dello strato esterno di olio la capacità diventa estremamente bassa

57#BASIC il battito cardiaco


a) ha origine dal ventricolo destro
b) ha origine dal ventricolo sinistro
c) nasce nel setto interventricolare
d) nasce a livello del nodo del seno

58#BASIC il sistema parasimpatico


a) utilizza come neurotrasmettitore la noradrenalina, che agisce sui recettori di tipo beta
b) non ha effetti sulla velocità di conduzione del potenziale d’azione dei miocardiociti
c) diminuisce la frequenza cardiaca
d) agisce sulla forza di contrazione, ma non sulla frequenza cardiaca

59#ADVANCED il circolo polmonare è protetto dall’edema


a) a causa della bassa pressione oncotica interstiziale
b) perché la pressione capillare media è più elevata di quella degli altri distretti
c) perché la pressione dell’interstizio è più bassa di quella degli altri distretti
d) per la pressione oncotica del plasma, che è maggiore rispetto a quella degli altri distretti

60#ADVANCED la contrazione dei ventricoli


a) chiude le valvole atrioventricolari e quelle aortiche
b) fa inizialmente diminuire la pressione atriale
c) a parità di contrattilità e volume telediastolico, dura più a lungo se il postcarico è maggiore
d) è meno potente se il volume telesistolico (della sistole precedente) è più elevato del normale

61#ADVANCED in un soggetto giovane e sano, l’aumento dell’ingestione di acqua e sali


a) porta ad un notevole aumento della pressione arteriosa, che si stabilizza su un livello tale per cui
l’escrezione renale di acqua e sali è di nuovo in pareggio con l’assunzione
b) produce un aumento della capacità escretoria renale, dovuta alla ridotta secrezione di aldosterone e
(alla secrezione) all’ormone natriuretico atriale
c) riduce notevolmente la scarica barocettiva
d) aumenta il livello di angiotensina II nel plasma

62#BASIC durante il respiro normale l’attivazione dei motoneuroni che innervano i muscoli
inspiratori:
a) è dovuta all’attivazione dei circuiti spinali da parte di centri corticali
b) dipende da un generatore di attività a sede bulbare che attiva delle vie reticolospinali
c) si alterna con quella dei motoneuroni espiratori
d) viene abolita dalla sezione del midollo spinale a t8

63#BASIC indicare i valori di [O2] (in un mL/100mL), [Hb] (in 100gr/100mL), % saturazione Hb più
corrispondenti alla normale condizione di riposo
a) [Hb]= 10; sangue arterioso: [O2]= 20, %97; sangue venoso: [O2]= 15, %75
b) [Hb]= 15; sangue arterioso: [O2]= 20, %90; sangue venoso: [O2]= 15, %68
c) [Hb]= 25; sangue arterioso: [O2]= 10, %97; sangue venoso: [O2]= 5, %50
d) [Hb]= 15; sangue arterioso: [O2]= 20, %97; sangue venoso; [O2]= 15, %75

64#ADVANCED le cellule del nodo del seno


a) mostrano una depolarizzazione diastolica spontanea che è dovuta all’aumento della permeabilità
della membrana al K+
b) a differenza delle restanti cellule miocardiche, sono prive di sinapsi elettrotoniche
c) mostrano una depolarizzazione diastolica spontanea la cui velocità di salita aumenta nell’esercizio
fisico
d) sotto attivazione parasimpatica mostrano una depolarizzazione tonica che inattiva la corrente
pacemaker

65#ADVANCED il tempo necessario per l’arresto di un’emorragia è:


a) il tempo di coagulazione
b) il tempo di emorragia
c) il tempo di protrombina
d) il tempo di quick
66#ADVANCED la VES
a) cambia in situazioni molto particolari
b) dipende da molti fattori tra cui il volume plasmatico
c) dipende da molti fattori tra cui la forma dei globuli rossi
d) si ottiene mediante centrifugazione

67#ADVANCED nel complesso elettrocardiografico


a) la polarità di alcune onde si inverte se l’elettrodo posto alla caviglia sinistra viene spostato su quella
destra
b) l’asse medio del complesso qrs è orientato verso l’alto e verso destra
c) l’onda t mostra la stessa polarità del complesso qrs, in quanto durante la ripolarizzazione
ventricolare il tessuto epicardico risulta depolarizzato rispetto a quello endocardico
d) l’attivazione del vago prolunga l’intervallo fra onda p e complesso qrs

68#BASIC la sinapsi tra neuroni e quella neuromuscolare differiscono per:


a) la diversa quantità di neurotrasmettitore liberato da un singolo impulso
b) il meccanismo di liberazione tra trasmettitore da parte del potenziale d’azione
c) la modalità di attivazione dei recettori postsinaptici
d) la necessità di una minore sommazione temporale nella sinapsi neuromuscolare per produrre un
impulso sulla fibra muscolare

69#BASIC la sinapsi elettrica


a) è più veloce di quella chimica nella trasmissione del segnale all’elemento postsinaptico
b) è più lenta di quella chimica
c) ha la stessa velocità di quella chimica
d) si può riconoscere

70# La corrente il Na+ voltaggio dipendente associata al potenziale d’azione


a) è massima quando la membrana viene attivata due volte in rapida successione
b) è massima quando la membrana viene mantenuta depolarizzata al di sotto della soglia prima di
evocare il potenziale d’azione
c) è massima quando la membrana è mantenuta iperpolarizzata prima di evocare il potenziale d’azione
d) è generata e inattivata da modificazioni successive che interessano la stessa regione del canale
corrispondente

71#ADVANCED la transferrina
a) lega 4500 atomi di ferro
b) aumenta in condizioni di mancanza di ferro
c) è simile all’albumina come peso molecolare
d) è un indice del ferro di deposito

72#ADVANCED l’attivazione simpatica produce


a) una diminuzione dell’affinità della miosina per l’ATP
b) un incremento dell’accoppiamento elettrotonico fra le cellule cardiache
c) un aumento della velocità di rilasciamento del cuore, dovuta soprattutto all’estrusione di Ca++ fuori
dalla cellula
d) un potente effetto inotropo positivo, dovuto all’attivazione della fosfolipasi c da parte del recettore
beta

73#ADVANCED la tensione sviluppata dal miocardio


a) aumenta durante la tachicardia a causa dell’aumento della corrente rettificatrice ritardata
b) aumenta all’aumentare del volume telediastolico, fino a che questo non raggiunge all’incirca il
valore di 3,5 litri
c) produce una maggior pressione intraventricolare se il raggio è piccolo
d) per la legge di Laplace, produce un incremento maggiore dalla pressione intraventricolare quando il
volume ventricolare è più elevato della norma

74#BASIC l’inibizione presinaptica si esprime mediante:


a) sinapsi assoassoniche
b) sinapsi assodendritiche
c) sinapsi assosomatiche
d) sinapsi dendrodendritiche

75#ADVANCED nella fibra mielinica


a) la capacità di membrana è aumentata notevolmente e, di conseguenza, è aumentata anche la
costante di tempo
b) la resistenza di membrana è notevolmente aumentata nelle regioni internodali
c) la costante di spazio è aumentata per l’incremento della resistenza di membrana e il potenziale di
azione generato in un nodo (1) porta contemporaneamente a soglia la membrana del primo (2) e del
secondo (3) internodo successivi
d) la costante di spazio è bassa a causa della bassa resistenza del citoplasma in queste fibre di grande
diametro

76#ADVANCED per la coagulazione del sangue sono necessari:


a) protrombina, fattore xii, fattore tissutale, piastrine
b) fattore xii attivo, fibrinogeno, trombina e piastrine
c) piastrine, fosfolipidi, prostaglandine e monossido di azoto
d) protrombina, plasmina, calcio, piastrine e fosfolipidi

77#ADVANCED Nel soggetto in posizione eretta:


a) la migliore ventilazione alla base è dovuta al fatto che in questa regione il volume degli alveoli a
riposo è maggiore rispetto all’apice.
b) la ventilazione aumenta dalla base all’apice, mentre la perfusione non mostra variazioni regionali.
c) l’apice del polmone è meglio ventilato che perfuso, ma sia ventilazione che perfusione sono più bassi
in questa regione rispetto alla base.
d) i valori di po2 e pco2 sono gli stessi sia nelle regioni apicali che in quelle basali grazie alle variazioni
di segno opposto che si verificano nella ventilazione e nella perfusione.

78#ADVANCED Durante l’esercizio fisico:


a) la stimolazione dei chemiocettori è responsabile dell’aumento inziale di ventilazione
b) l’acidosi può aumentare ulteriormente la ventilazione producendo ipocapnia
c) il pH subisce una lieve diminuzione che permane costante all’aumentare della potenza sviluppata.
d) I chemiocettori non vengono stimolati.

79#ADVANCED I fusi neuromuscolari rispondono allo stiramento passivo del muscolo. Essi:
a) sono localizzati nel diaframma ma non negli intercostali esterni.
b) Se sono localizzati nei muscoli inspiratori si attivano durante l’insirazione
c) Sono direttamente controllati dagli a-motoneuroni
d) Non prendono parte al controllo della ventilazione

80#ADVANCED La denervazione dei chemiocettori periferici:


a) abolisce le risposte ventilatorie all’ipercapnia.
b) Riduce la ventilazione del 50%
c) Riduce le risposte all’ipercapnia e all’ipossia
d) Aboliscele risposte all’ipossia, ma non quelle all’ipercapnia

81#BASIC L’Anidrasi Carbonica è un enzima che:


a) inibisce la scissione dell’acido carbonico in idrogenione e ione bicarbonato.
b) Facilita la scissione dell’acido carbonico in idrogenione e ione bicarbonato
c) Inibisce la formazione di acido carbonico da acqua e anidride carbonica
d) Facilita la formazione di acido carbonico da acqua e anidride carbonica

82#BASIC Se in soggetto la VFG è pari a 125ml/min, la concentrazione plasmatica di Glucosio è di


4(quattro)mg/ml, il trasporto renale massimo di glucosio è 375mg/min, qual è il CARICO ESCETO di
glucosio?
a) 0mg/min
b) 125mg/min
c) 375mg/min
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

83#ADVANCED I recettori vagali a bassa soglia ed elevata velocità di conduzione:


a) attivano il riflesso della tosse
b) inducono la contrazione riflessa dei muscoli inspiratori
c) attivano “l’interruttore” che inibisce i neuroni reticolospinali inspiratori
d) attivano i dilatatori delle vie aeree

84#ADVANCED Il centro pneumotassico e il centro apneustico:


a) agiscono ambedue eccitando i neuroni reticolo spinali inspiratori
b) agiscono inibendo i neuroni reticolo spinali inspiratori
c) esercitano azioni di segno opposto sui centri respiratori localizzati nella parte posteriore del bulbo
d) determinano la ritmicità del respiro

85#BASIC Se in soggetto la VFG è pari a 125ml/min, la concentrazione plasmatica di Glucosio è 1 (uno)


mg/ml, il trasporto renale massimo del glucosio è 375mg/min, qual è il CARICO ESCRETO di Glucosio?
a) 0mg/min
b) 125 mg/min
c) 375mg/min
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

86#BASIC Quale beneficio fondamentale conferisce alla funzione renale la presenza dell’ansa di Henle?
a) il riassorbimento di una significativa quota di acqua e ioni inorganici
b) il ricircolo dell’urea
c) la creazione di un liquido iposmotico nel tubulo distale
d) la capacità di concentrare le urine

87#ADVANCED La ventilazione alveolare può essere determinata:


a) dal rapporto fra ventilazione volumetrica polmonare e la variazione di pressione transpolmonare
osservabili durante l’inspirazione
b) facendo respirare al soggetto aria proveniente da uno spirometro contenente elio, misurando le
variazioni osservate nella concentrazione di elio nello spirometro
c) dividendo il volume di co2 espirata al minuto per la sua concentrazione nell’aria alveolare
d) moltiplicando il volume corrente per la concentrazione di co2 nell’aria espirata

88#ADVANCED Nell’ipossia anossica:


a) vengono attivati solo i chemiocettori centrali, ma non quelli periferici
b) aumenta la pco2 arteriosa
c) la ventilazione aumenta, per l’attivazione chemiocettiva ma tale incremento è limitato dalla
conseguente ipocapnia
d) si verifica vasocostrizione periferica di origine metabolica

89#BASIC La concentrazione plasmatica di creatinina in un determinato soggetto:


a) è direttamente proporzionale alla VFG
b) è inversamente proporzionale alla VFG
c) non varia al variare della VFG
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

90#ADVANCED Nel contesto del meccanismo di moltiplicazione controcorrente


a) si può osservare un riassorbimento di sodio nell’ansa ascendente sottile
b) i vasa recta cedono acqua e assorbono sali nella parte discendente fanno l’opposto in quella
ascendente, in modo da non asportare né acqua né Sali dalla midollare
c) nella branca ascendente sottile c’è un riassorbimento attivo di sodio
d) le pompe della parte ascendente spessa dell’ansa creano un gradiente orizzontale di 400 mmoli

91#ADVANCED La secrezione di renina


a) è stimolata dall’attivazione dei recettori beta noradrenergici
b) è stimolata dall’attivazione dei recettori alfa noradrenergici
c) aumenta quando aumenta il filtrato glomerulare grazie al feedback della macula densa
d) è diminuita quando la parete delle arteriole glomerulari messa in tensione

92#ADVANCED Per stimare la VFG mediante infusione di inulina un laboratorio decide di raccoglie un
solo campione di urine del paziente (pari quindi ad una singola minzione). Qual è il lasso di tempo più
corretto da considerare per l’escrezione dell’inulina presente nel campione stesso?
a) il tempo trascorso fra l’arrivo del paziente in laboratorio e la minzione
b) il tempo trascorso fra la penultima e l’ultima minzione
c) 6 ore
d) 24 ore

93#ADVANCED Quale sarà approssimativamente la “frazione di estrazione” dell’Acido Para-


amminoipurrico (PAI)?
a) circa 0
b) circa 0,2
c) circa 0,5
d) circa 1

94#ADVANCED Un soggetto ha una concentrazione urinaria di 900 mOsm/litro e un flusso urinario di


0,5ml/min
a) in questo soggetto la clearance dell’acqua libera è negativa
b) è positiva
c) è zero
d) è impossibile determinarla

95#ADVANCED Una ipotetica vasocostrizione dell’arteriola AFFERENTE, unita ad una vasodilatazione


dell’arteriola EFFERENTE di pari entità conduce a:
a) un aumento del flusso plasmatico renale (fpr) e un aumento della pressione idrostatica dei capillari
glomerulari (peg)
b) diminuzione dell fpr e pcg invariata
c) fpr invariato e diminuzione della pcg
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

96#BASIC Nei capillari polmonari:


a) diminuisce la concentrazione del bicarbonato che reagisce con gli h+ liberati dall’emoglobina (hb)
b) la co2 liberata dalla dissociazione dell’acido carbonico facilita il legame dell’hb con l’o2
c) la co2 diffonde dall’alveolo al sangue
d) diminuisce l’acidità dell’hb

97#BASIC L’ossigeno è trasportato


a) nel sangue arterioso con una saturazione dell’85%
b) nel sangue venoso con una saturazione del 50%
c) nel sangue arterioso con una saturazione del 100%
d) nel sangue venoso con una saturazione del 75%

98#BASIC La velocità di diffusione del gas (in ml/minuto) dall’aria al sangue:


a) diminuisce all’aumentare del coefficiente di diffusione
b) è direttamente proporzionale alla solubilità del gas nel sangue
c) è di 100 ml/min per l’o2
d) è, nel soggetto sano, il fattore che limita gli scambi gas

99#ADVANCED Se una fibra mielinica viene immersa nell’olio, la conduzione del PDA:
a) non si modifica perché dipende dal diametro della fibra
b) aumenta perché il flusso di corrente del PDA scorre nella fibra
c) diminuisce perché aumenta la resistenza in cui ora scorre meno corrente
d) diminuisce perché a causa dello strato esterno dell’olio la capacità diventa più bassa

100#ADVANCED Se in un neurone viene attivato un canale per il Cl-controllato da GABA


a) il neurone di depolarizza
b) la membrana si iperpolarizza
c) il neurone è inibito e iperpolarizzato
d) il PM resta invariato
101#ADVANCED Se una cellula è priva di canali voltaggio-dipendenti per K+ e Ca++ ed è inoltre priva
di canali per K+ e Cl- aperti da neurotrasmettitore
a) non si può vedere iperpolarizzazione postuma
b) non può essere generato PDA
c) non possono essere generati potenziali sinaptici eccitatori
d) è molto facile osservare potenziali sinaptici inibitori

102#BASIC La pressione arteriosa media:


a) aumenta quando il volume telediastolico diminuisce
b) aumenta immediatamente se diminuisce la resistenza periferica
c) aumenta immediatamente se aumenta la resistenza periferica
d) aumenta se si attiva il parasimpatico

103#BASIC Se la pressione aumenta e non è sufficiente il controllo nervoso:


a) si sviluppa ipertensione
b) diminuisce l’escrezione renale di H2O e Sali
c) aumenta l’escrezione renale di H2O e Sali
d) il volume ematico aumenta e la P torna normale

104#ADVANCED L’attività simpatica:


a) diminuisce l’affinità della miosina per l’ATP
b) aumenta l’accoppiamento elettrotonico tra cellule cardiache
c) aumenta la velocità di rilasciamento grazie all’ estrusione di Ca2 fuori dalla cellula
d) provoca effetto inotropo positivo grazie all’attivazione di fosfolipasi C mediante recettore beta

105#ADVANCED La pressione pulsatoria:


a) diminuisce se aumenta la gittata sistolica
b) aumenta se aumenta la distensibilità
c) aumenta nell’insufficienza aortica perché l’aorta si svuota di più, a causa di un duplice flusso verso il
ventricolo e verso la periferia
d) aumenta nell’insufficienza aortica perché il sangue fatica a passare attraverso la valvola in sistole
106#ADVANCED Nell’esercizio isometrico:
a) il flusso ematico subisce delle oscillazioni dovute alla contrazione che comprime i vasi
b) il muscolo sviluppa poca tensione a causa del ridotto flusso sanguigno
c) buon aumento P sistolica e P diastolica
d) buon aumento P sistolica e P diastolica diminuisce

107#BASIC quali di queste affermazioni è corretta


a) una sostanza può essere sia secreta che riassorbita a livello dei tubuli renali
b) una sostanza liberamente filtrabile compare necessariamente nelle urine
c) la secrezione avviene solo a livello del tubulo prossimale
d) una sostanza liberamente filtrabile può essere assente nel plasma a livello dell’arteriola efferente

108#BASIC un pH pari a 6 indica una concentrazione di idrogenioni pari a:


a) 1 micro molare
b) 1 milli molare
c) 0,6 milli molare
d) 0,6 molare

109#BASIC la pressione osmotica totale (soluti inorganici ed organici) del plasma nell’arteria renale è
a) 10 mmHg
b) 15 mmHg
c) 20-25 mmHg
d) nessuna delle precedenti

110#ADVANCED attraversando quale dei seguenti vasi il sangue subisce le maggiori cadute di
pressione idrostatica a livello renale?
a) arterie arcuate o interlobulari
b) arteriole afferenti o efferenti
c) capillari glomerulari
d) capillari peritubulari

111#ADVANCED qual è il fattore principale che determina il riassorbimento di ione Cl- nel tubulo
prossimale?
a) simporto Na+/cloro
b) antiporto Cloro/idrogenioni
d) il Cl- segue l’acqua che si sposta verso l’interstizio
d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

112#ADVANCED la concentrazione di urea nell’interstizio della midollare renale:


a) è più bassa in condizioni di antidiuresi
b) non ha alcuna funzione, è solo il risultato del ricircolo dell’urea stessa
c) è più bassa quando i livelli di ADH sono meno elevati
d) non dipende dalla condizione di diuresi o dai livelli di ADH

113#ADVANCED in un paziente in cui si misura un pH del LEC di 7,46 e si osserva una marcata
iperventilazione, quale delle seguenti condizioni sarà più verosimile?
a) acidosi metabolica con compensazione ventilatoria
b) alcalosi mista metabolica e respiratoria
c) alcalosi metabolica con compensazione respiratoria
d) alcalosi respiratoria

114#ADVANCE le onde lente


a) sono generate dalla muscolatura liscia
b) dipendono dalle funzioni della pompa Na+/K+
c) nascono dalle cellule di Cajal del SNE
d) sono potenziali d’azione

115#ADVANCED la somatostatina
a) stimola il rilascio di istamina
b) inibisce la secrezione di gastrina
c) stimola la secrezione gastrica
d) il suo rilascio è attivato dal vago

116#ADVANCED se una cellula è priva di canali voltaggio-dipendenti per K+ e Ca2+ ed è inoltre priva
di canali per K+ e Cl- aperti da NT
a) non si può vedere iperpolarizzazione postuma
b) non può essere generato il PDA
c) non possono essere generati potenziali sinaptici eccitatori
d) è molto facile osservare potenziali sinaptici inbitori

117#BASIC la pressione arteriosa media


a) aumenta quando il volume telediastolico diminuisce
b) aumenta immediatamente se diminuisce la resistenza periferica
c) aumenta immediatamente se aumenta la resistenza periferica
d) aumenta se si attiva il parasimpatico

118#BASIC se la pressione arteriosa aumenta e non è sufficiente il controllo nervoso


a) si sviluppa ipertensione
b) diminuisce l’escrezione renale di acqua e Sali
c) aumenta l’escrezione renale di acqua e Sali
d) il volume renale aumenta e la P torna normale

119#ADVANCeD l’attivazione simpatica


a) diminuisce l’affinità della miosina per l’ATP
b) aumenta l’accoppiamento elettrotonico delle cellule cardiache
c) aumenta la velocità di rilasciamento grazie all’estrusione di Ca2+
d) provoca effetto inotropo positivo grazie all’attivazione di fosfolipasi C mediante recettore beta

119#ADVANCED l’attivazione simpatica


a) diminuisce l’affinità della miosina per l’ATP
b) aumenta l’accoppiamento elettrotonico tra cellule cardiache
c) aumenta la velocità di rilasciamento grazie all’estrusione di Ca2+ fuori dalla cellula
d) provoca effetto inotropo positivo grazie all’attivazione di fosfolipasi C mediante recettore ß

120#ADVANCED la pressione pulsatoria


a) diminuisce se aumenta la gittata sistolica
b) aumenta se aumenta la distensibilità
c) aumenta nell’insufficienza aortica perché l’aorta si svuota di più, a causa di un duplice flusso verso il
ventricolo e verso la periferia
d) aumenta nell’insufficienza aortica perché il sangue fatica a passare attraverso la valvola in sistole

121#ADVANCED nell’esercizio isometrico


a) il flusso ematico subisce delle oscillazioni dovute alla contrazione che comprime i vasi
b) il muscolo sviluppa poca tensione a causa del ridotto flusso sanguigno
c) si ha un aumento della P sistolica e della P diastolica
d) si ha un buon aumento della P sistolica e una diminuzione della P diastolica

122#ADVANCED una maggior assunzione di Na+ che fa aumentare la GC di alcuni punti percentuali
a) non produce in molti soggetti sani nessun aumento della P arteriosa
b) produce un aumento della P arteriosa di 50 mmHg
c) non è associata a modificazioni della resistenza vascolare
d) fa variare la P arteriosa solo se il rene è integro

123#ADVANCED la contrazione dei ventricoli


a) chiude le valvole AV e semilunari
b) fa inizialmente diminuire la P atriale
c) a parità di contrattilità e V telediastolico dura più a lungo se il postcarico è maggiore
d) è meno potente se il V telesistolico è più elevato

124# ADVANCED i chemiocettori centrali


a) sono stimolati direttamente da una diminuzione del pH
b) sono sensibili alle variazioni di pO2, pH, pCO2 del liquor
c) ostacolano lo sviluppo della risposta all’ipossia
d) determinano l’adattamento della risposta perché l’HCO3 viene pompato dal liquor al sangue

125# ADVANCED quale di queste patologie porta alla disidratazione del paziente, se non trattata?
a) diabete insipido
b) diabete mellito
c) entrambe
d) nessuna delle due
126#ADVANCED nel ciclo dell’urea, l’urea diffonde passivamente attraverso
a) i tubuli collettori della midollare
b) la branca spessa
c) il tubulo distale
d) il tubulo collettore della corticale

127#ADVANCED le funzioni dei vasa recta sono tutte queste, tranne una
a) minimizzano l’asportazione di soluto dall’interstizio, cioè funzionano come scambiatori
controcorrente
b) garantiscono un flusso ematico alla midollare, senza disperdere il gradiente grazie alla loro
caratteristica forma ad U
c) permettono la concentrazione delle urine
d) il braccio discendente rimuove dall’interstizio acqua e rilascia i soluti, il braccio ascendente
riacquista i soluti e rilascia acqua nell’interstizio

128#BASIC il lattosio
a) è una proteina del latte
b) viene digerita ed assorbita dallo stomaco
c) può essere digerito solo se le cellule intestinali producono l’enzima lattasi
d) può essere digerito solo nel neonato

129#BASIC la bile
a) contiene bilirubina nella forma non coniugata
b) contiene un tasso di bicarbonato più elevato dopo che è avvenuta la concentrazione nella cistifellea
c) contribuisce più della secrezione pancreatica alla neutralizzazione del chimo acido proveniente
dallo stomaco
d) contiene sali biliari che contribuiscono a rendere solubile il colesterolo nella bile stessa

130#BASIC la saliva
a) contiene più del doppio di Na+ rispetto al plasma
b) contiene ioni Ca2+ in concentrazione inferiore alla metà di quella del plasma
c) è più acida quando viene secreta ad alta velocità di quando viene secreta a bassa velocità
d) contiene K+ ad alta concentrazione più elevata di quella presente nel plasma
131#ADVANCED il fegato
a) contribuisce alla sintesi proteica e deposita AA
b) detossifica dallo ione ammonio e produce urea
c) non è in grado di sintetizzare lipoproteine ma solo colesterolo
d) partecipa al metabolismo dei carboidrati grazie alla presenza di amilasi

132#ADVANCED la fase intestinale della secrezione di HCI


a) determina sempre una diminuzione dell’attività gastrica
b) inizia quando il materiale si trova nel digiuno
c) determina la produzione di ormoni
d) è inibita dal vago

133#ADVANCED nell’intestino tenue


a) la concentrazione degli enzimi digestivi nel contenuto intestinale è più bassa nell’ileo che nel
digiuno
b) la vitamina B12 è assorbita principalmente nel digiuno
c) la digestione finale dei disaccaridi in monosaccaridi è realizzata da enzimi che provengono dalle
cellule del pancreas
d) l’assorbimento dei prodotti terminali della digestione non inizia fino a che il chimo non è entrato nel
digiuno

134#ADVANCED il riflesso peristaltico


a) serve a mescolare il contenuto intestinale
b) è un riflesso locale
c) è generato dall’attivazione del sistema simpatico e parasimpatico
d) utilizza solamente NT eccitatori

135#ADVANCED le onde lente


a) sono generate dalla muscolatura liscia
b) dipendono dalle funzioni della pompa Na+/K+
c) nascono dalle cellule di Cajal del SNE
d) sono potenziali di azione
136#ADVANCED la somatostatina
a) stimola il rilascio di istamina
b) inibisce la secrezione di gastrina
c) stimola la secrezione gastrica
d) il suo rilascio è attivato dal vago

137#BASIC il potenziale sinaptico


a) è un fenomeno del tutto o nulla
b) si propaga senza decremento
c) è abolito se non c’è più Ca2+ nel liquido extracellulare
d) è prodotto dal Glu consiste di solito nell’iperpolarizzazione

138#BASIC nella sinapsi eccitatoria


a) abbiamo molto spesso incremento di conduttanza al Cl-
b) osserviamo spesso aumento della conduttanza a Na+ e K+
c) l’entrata di Cl- nel terminale presinaptico induce rilascio del NT
d) il rilascio di NT è dovuto a diminuzione della conduttanza al Na+ nel terminale presinaptico

139#BASIC l’onda P dell’ECG è dovuta


a) alla ripolarizzazione del ventricolo
b) alla depolarizzazione dell’atrio
c) alla depolarizzazione del ventricolo
d) ??

140#BASIC La pressione arteriosa media nell’adulto normalmente

a) è circa 135mmHg

b) è circa 80mmHg

c) diminuisce dopo improvvisa vasocostrizione (non si considerano risposte riflesse)

d) diminuisce dopo improvvisa vasodilatazione (non si considerano risposte riflesse)

141#BASIC La pressione dell’atrio destro

a) aumenta se il cuore pompa con molto vigore


b) diminuisce nell’insufficienza cardiaca

c) diminuisce se aumenta il ritorno venoso

d) aumenta se aumenta il ritorno venoso

142#BASIC Nel cuore il pacemaker dominante è il nodo del seno

a) perché ha frequenza maggiore degli altri pacemaker

b) perché ha frequenza minore degli altri pacemaker

c) perché anche se ho la stessa frequenza degli altri, genera PDA che sfruttano la maggior velocità di
conduzione atriale

d) tale affermazione non è corretta

143#ADVANCED Nel nodo del seno l’attività pacemaker è sostenuta da

a) corrente di cariche positive in ingresso che si attiva a causa di depolarizzazione diastolica

b) corrente di cariche positive in ingresso che si attiva a causa dell’iperpolarizzazione generata alla
fine del precedente PDA

c) un aumento progressivo della corrente del Na+ voltaggio dipendente attivata da depolarizzazione

d) nessuno di questi meccanismi

144#BASIC Nel controllo del microcircolo i neuroni postgangliari del simpatico

a) generano soprattutto vasocostrizione grazie al rilascio di NA che agisce soprattutto sui recettori α1

b) generano soprattutto vasocostrizione grazie al rilascio di NA che agisce soprattutto sui recettori α1

c) ???

d) ???

145#BASIC Il battito ritmico del cuore

a) è assente nel cuore denervato

b) è associato a progressiva depolarizzazione delle cellule pacemaker durante la sistole

c) è associato a progressiva depolarizzazione delle cellule pacemaker durante la diastole

d) è normalmente dovuto alle proprietà autoritmiche delle cellule del nodo AV


146#BASIC Nel capillare

a) Le sostanze liposolubili diffondono liberamente negli spazi tra cellule endoteliali

b) le sostanze liposolubili sono trasportate attraverso la membrana da proteine specifiche

c) le sostanze idrosolubili passano attraverso la membrana per diffusione facilitata e diffondono negli
spazi tra cellule endoteliali

d) non si verifica nulla di quanto affermato

147#BASIC In condizione di riposo

a) il flusso sanguigno è mantenuto a livelli minimi indispensabili grazie al controllo metabolico locale
delle resistenze arteriolari nei diversi distretti

b) il flusso sanguigno è mantenuto da meccanismi metabolici locali a un livello superiore al necessario


in modo da garantire la possibilità di aumentare la perfusione se necessario

c) il flusso sanguigno nei diversi organi è in grado di rispondere alle necessità metaboliche grazie a
una continua regolazione basata sui riflessi nervosi

d) la perfusione tissutale è indipendente dall’attività metabolica

148#BASIC Il lavoro associato alla ventilazione

a) dipende in parte dalla tensione superficiale degli alveoli

b) aumenta con l’aumentare della concentrazione di surfactante

c) è mantenuto costante in modo da garantire valori stabili in PO2, PCO2 e pH ematico

d) può essere immagazzinato con un potenziale elastico nelle strutture toracopolmonari durante
l’espirazione

149#BASIC La stimolazione dei chemiocettori (glomi)

a) avviene se cala la PO2 del sangue venoso

b) fa diminuire frequenza e profondità del respiro

c) avviene se si alza la PCO2, diminuisce PO2 e pH del sangue arterioso

d) avviene se si abbassa la PCO2, aumenta PO2 e pH del sangue arterioso

150#BASIC L’espansione del volume di sangue

a) fa diminuire la filtrazione glomerulare


b) non ha effetti sulla filtrazione glomerulare

c) fa aumentare la filtrazione glomerulare

d) inibisce la secrezione di ADH

151#ADVANCED Un soggetto che nel sangue arterioso ha PCO2=58mmHg e [HCO3-]=27,5 mEq/l


probabilmente si trova in condizione di compensazione di

a) alcalosi metabolica

b) alcalosi respiratoria

c) acidosi respiratoria

d) acidosi metabolica

152#ADVANCED La ventilazione alveolare può essere determinata

a) dal rapporto tra la variazione volumetrica polmonare e la variazione di pressione transpolmonare


osservabili durante l’inspirazione

b) facendo respirare al soggetto aria proveniente da uno spirometro contenente elio e misurando le
variazioni osservate nella concentrazione di elio nello spirometro

c) dividendo il volume di CO2 espirata al minuto per la sua concentrazione nell’aria alveolare

d) moltiplicando il volume corrente per la concentrazione di CO2 nell’aria espirata

153#BASIC Se aumenta l’ampiezza e la frequenza del respiro

a) la PO2 alveolare aumenta e la PCO2 non subisce variazioni

b) aumenta la PO2 e la PCO2 diminuisc

c) vuol dire che il diaframma si abbassa di meno per evitare di danneggiare i visceri

d) diminuisce la PO2 e aumenta la PCO2

154#ADVANCED La riserva coronarica

a) è il volume che può essere messo in circolazione dalla spremitura dei vasi coronarici

b) è tanto minore quanto è elevato il flusso di sangue che perfonde il circolo coronarico

c) si calcola producendo la massima costrizione dei vasi coronarici

d) è maggiore quando il circolo coronarico è massimamente dilatato


155#ADVANCED Per generare il flusso in un vaso bisogna che la pressione con cui esso è perfuso
superi la pressione critica di chiusura

a) perché aumenta insieme alla resistenza vasale se si stimola il simpatico

b) perché diminuisce insieme alla resistenza vasale se si stimola il simpatico

c) perché diminuisce se si stimola il simpatico mentre la resistenza vasale aumenta

d) perché aumenta se si stimola il simpatico mentre la resistenza vasale diminuisce

156#ADVANCED Indicare quale dei seguenti valori di [O2] possono essere riferiti ad un soggetto con
GC di 5L/min e consumo di O2 di 150L/min e con PO2 arteriosa normale

a) [O2]art=100 ; [O2]ven=70

b) [O2]art=200 ; [O2]ven=180

c) [O2]art=200 ; [O2]ven=100

d) [O2]art=100 ; [O2]ven=50

157#ADVANCED La scarica che proviene dai chemiocettori periferici

a) può aumentare se si riduce l’apporto di sangue ai glomi

b) dipende dal contenuto di Hb nel sangue

c) diminuisce acutamente a seguito di arresto respiratorio

d) è abolita da un aumento di PO2 di 150mmHg

158#ADVANCED I recettori vagali a bassa soglia e alta velocità di conduzione

a) attivano il riflesso della tosse

b) inducono la contrazione riflessa dei muscoli inspiratori

c) attivano l’interruttore che inibisce i neuroni reticolospinali inspiratori

d) attivano i dilatatori delle vie aeree

159#ADVANCED I fusi neuromuscolari rispondono alla stimolazione passiva del muscolo. Essi

a) sono localizzati nel diaframma ma non negli intercostali esterni

b) se sono localizzati nei muscoli inspiratori intercostali esterni si attivano durante l’inspirazione
c) sono direttamente controllati dagli α motoneuroni

d) non prendono parte al controllo della ventilazione

160#ADVANCED L’affinità dell’Hb per O2

a) aumenta nei tessuti durante l’esercizio fisico

b) diminuisce negli stati febbrili se non ci sono modificazioni nella concentrazione di difosfoglicerato,
pH e PCO

c) diminuisce durante il transito nel capillare polmonare

d) può essere regolata da enzimi mitocondriali

161#ADVANCED Quale di queste affermazioni è corretta?

a) una sostanza può essere sia secreta che riassorbita a livello dei tubuli renal

b) una sostanza liberamente filtrabile compare necessariamente nelle urine

c) la secrezione avviene solo a livello del tubulo prossimale

d) una sostanza liberamente filtrabile può essere assente nel plasma a livello dell’arteriola efferente

162#BASIC un pH pari a 6 indica una concentrazione di H+ pari a

a) 1 micron molare

b) 1 milli molare

c) 0.6 milli molare

d) 0.6 molare

163#BASIC la pressione osmotica totale (soluti inorganici ed organici) del plasma nell'arteria renale è

a) 10 mmHg

b) 15 mmHg

c) 20-25 mmHg

d) nessuna delle precedenti

164#BASIC se una fibra mielinica si biforca dando origine a due diramazioni di diametro minore del
tronco comune, la velocità di conduzione delle diramazioni
a) non si modifica

b) aumenta

c) diminuisce

d) diminuisce in una delle diramazioni ma rimane costante nell'altra

165#ADVANCED i NT sono generalmente sintetizzati negli assoni presinaptici. Se i trasportatori che


riportano i NT negli assoni presinaptici vengono bloccati da sostanze specifiche

a) il blocco potenzia la risposta del neurone postsinaptico perchè viene rilasciato più NT

b) il blocco lascia la risposta inalterata

c) il blocco riduce la risposta

d) il blocco potenzia la risposta del neurone postsinaptico perchè l'azione del NT dura più a lungo

166#ADVANCED per verificare se una depolarizzazione prodotta da una via afferente è dovuta ad un
aumento della conduttanza sia al Na+ che al K+

a) devo necessariamente misurare separatamente le correnti di K+ e Na+

b) devo osservare come la depolarizzazione si modifica se la membrana viene iperpolarizzata

c) blocco i canali per il Na+ con la tetrodossina e osservo se l'evento scompare oppure si riduce

d) devo verificare che l'evento scompaia quando la membrana viene depolarizzata ad un livello
intermedio tra il potenziale di equilibrio per il Na+ e per il K+

167#ADVANCED se si attiva un canale per il Cl- controllato da GABA in un neurone in cui il Cl- si
distribuisce passivamente a cavallo della membrana, senza pompe che alterino la distribuzione

a) il neurone viene depolarizzato

b) la membrana cellulare si iperpolarizza

c) il neurone viene inibito ed iperpolarizzato

d) il potenziale di membrana non varia

168# ADVANCED una cellula ha canali voltaggio dipendenti per il Na+ e per il Ca++ . Il potenziale di
equilibrio per entrambi gli ioni è +65, il massimo valore teorico raggiungibile dal PM durante il pda

a) è maggiore se si aprono ambedue i canali voltaggio dipendenti. Perché le due correnti si sommano
b) è minore se si aprono ambedue i canali voltaggio dipendenti, perchè le due correnti interferiscono
negativamente fra di loro

c) è lo stesso sia che si apra un solo tipo di canale sia che si aprano tutti e due

d) nessuna delle precedenti risposte è corretta

169#ADVANCED il polmone diventa più distensibile

a) se diminuisce il calibro delle vie aeree

b) in un soggetto appena annegato

c) quando viene riempito d'aria rispetto a quando viene svuotato

d) se si blocca la produzione di surfactante

170#ADVANCED nell'alcalosi respiratoria

a) il rene aumenta a quota di HCO3- aggiunta al sangue in quanto la sua concentrazione è minore
rispetto alla norma

b) il rene non ha nessuna capacità di compensazione

c) il rene diminuisce la quota di HCO3- aggiunta al sangue in quanto la sua concentrazione è minore
rispetto alla norma

d) l'aumento dei livelli di pO2 ematica facilita la secrezione tubulare di H+

171#ADVANCED quale è il ruolo principale dell'arteriola efferente

a) partecipare all'autoregolazione di VFG e FPR mediante un meccanismo miogeno o di Byliss

b) ridurre la pressione aortica nei capillari peritubulari elevare la pressione idrostatica dei capillari
glomerulari

c) elevare la pressione idrostatica dei capillari glomerulari

d) non ha alcun ruolo funzionale ma funge da raccordo tra capillari glomerulari e capillari peritubulari

172#ADVANCED nell'alcalosi metabolica

a) il carico di HCO3- filtrato è uguale

b) il carico di HCO3- filtrato è minore

c) il carico di HCO3- filtrato è maggiore


d) il carico di HCO3- filtrato può essere maggiore o minore a seconda del tipo specifico di alcalosi
metabolica

173#ADVANCED la pompa protonica delle cellule parietali

a) funziona contro gradiente

b) scambia H+ con Cl-

c) scambia K+ con Cl-

d) immette Cl- e H+ nel lume gastrico

174#ADVANCED la digestione intestinale di TAG è facilitata dalla formazione di

a) gocciole lipidiche negli enterociti

b) lipoproteine

c) micelle

d) chilomicroni

175#ADVANCED la produzione di muco gastrico è

a) diminuita dalle PG

b) aumentata da farmaci antifiammatori non steroidei

c) aumentata dalla stimolazione vagale

d) aumentata dallo stress

176#ADVANCED la secrezione di saliva aumenta

a) di più con una sostanza dolce che con una amara

b) quando sono stimolate fibre nervose simpatiche che innervano ghiandole salivari

c) quando aumenta la temperatura corporea

d) durante il sonno

177#ADVANCED la spremitura della milza

a) sposta circa 100ml di sangue in circolo


b) aumenta lievemente il valore dell'ematocrito

c) non modifica l'ematocrito e non sposta in circolo quantità apprezzabili di sangue

d) sposta circa 1500ml di sangue in circolo

178#BASIC la resistenza dei bronchioli al flusso

a) aumenta durante l'espirazione

b) non subisce modificazioni durante il respiro

c) aumenta durante l'inspirazione

d) diminuisce durante l'espirazione

179#ADVANCED il bilancio di K+ è controllato

a) aumentando o diminuendo la VFG

b) facendo variare la velocità i secrezione di K+

c) facendo variare la velocità di riassorbimento tubulare di K+

d) in base alla pressione arteriosa