Sei sulla pagina 1di 2

Esempi di domande

1. Di cosa si occupa la funzione approvvigionamento e gestione dei fornitori e quali attività


comprende?

2. Supponiamo che un’azienda abbia:


 costi fissi: 320.000 euro
 consumo materie prime per prodotto=2 grammi/pezzo
 prezzo d’acquisto delle materie prime= 0,67 euro al grammo
 prezzo unitario di vendita: 2 euro/pezzo

a. Calcolare il volume di pareggio in pezzi, il volume di pareggio monetario, e il margine


di contribuzione percentuale
b. A quanto ammonterebbe il volume di pareggio se il prezzo d’acquisto delle materie prime
diminuisse del 20%?

3. Che cosa si intende con il termine logistica integrata? Di cosa si occupa la relativa funzione?
Come il termine logistica si è evoluto nel tempo?

4. Un’azienda produce il prodotto finito A, il quale è formato dalle materie prime indicate in tabella 1. La tabella 2 mette in
evidenza i tempi necessari per la produzione di un prodotto finito per ogni centro di lavoro.
L’azienda calcola il costo pieno di prodotto, mediante il metodo dei centri di costo. Il piano dei centri di costo (tabella 3)
considera tre centri di costo di produzione (centro di lavoro 1, 2 e 3); due centri di costo di servizio definiti ausiliari (acquisti;
progettazione); e un centro di costo di servizio definito comune (direzione, amministrazione, vendite). La tabella 3 mostra i
costi generali del periodo in esame attribuiti direttamente a ciascun centro.
1. Si effettui il ribaltamento dei costi del centro comune sui centri ausiliari e finali, usando come base di
imputazione i costi attribuiti in modo diretto ai centri ausiliari e finali. Si effettui il ribaltamento dei centri
ausiliari sui centri finali usando come base di imputazione le ore di manodopera diretta sui 3 centri di lavoro
(tabella 4). Si determinino quindi i costi generali per ora di manodopera diretta.
2. Si determini il costo pieno di prodotto
3. Se il prodotto finito è venduto a 1.050 euro, conviene continuare a produrlo?

Tabella 1 – costi e quantità di materie prime


MATERIE PRIME QUANTITà DI MATERIA PRIMA PER COSTO MATERIA PRIMA
FARE UN PRODOTTO FINITO (euro/pezzo di materia prima)
A 1 pezzo 300 euro
B 2 pezzi 200
C 1 pezzo 50
D 2 pezzi 30
E 1 pezzo 20
F 3 pezzi 40

Tabella 2 – Tempi di ciclo


Centro di lavoro Tempi (ore)
Centro di lavoro 1 2 ore
Centro di lavoro 2 1 ora
Centro di lavoro 3 3 ore

Tabella 3 – Piano dei centri di costo e costi diretti


Centro di costo Tipologia Costi diretti (euro/periodo)
Centro di lavoro 1 Centro di costo di produzione 65.000 euro
Centro di lavoro 2 Centro di costo di produzione 34.000 euro
Centro di lavoro 3 Centro di costo di produzione 17.000 euro
Acquisti Centri di costo di servizio/Ausiliario 20.000 euro
Progettazione Centri di costo di servizio/Ausiliario 30.000 euro
Direzione, Amministrazione, Vendite Centri di costo di servizio/Comune 45.000 euro

Tabella 4 – ore di manodopera diretta


Centro di lavoro 1 Centro di lavoro 2 Centro di lavoro 3
Ore manodopera diretta nel 5.000 6.000 6.000
periodo

5. Cos’è un processo, come può essere rappresentato, e qual è la sua peculiarità rispetto alle
funzioni di un’azienda? Inventare un esempio di processo e rappresentarlo

6. Data la seguente distinta base ad albero, dire cosa si intende esattamente quando si dice
che:
il lead time di A è due settimane
il lead time di B e C è 1 settimana
il lead time di D è 2 settimane
il lead time di E è 2 settimane

B C D