Sei sulla pagina 1di 17

Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.

GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Un mercato di monopolio è caratterizzato da quattro elementi:


1. Vi è un’unica impresa che è in grado di soddisfare l’intera domanda di
mercato, costituita da una pluralità di acquirenti. Ciò determina una
situazione in cui l’impresa dispone di un notevole potere di mercato,
potendo influenzare le condizioni di mercato con le proprie decisioni;
2. L’impresa offre nel mercato un prodotto unico e non sostituibile, in
quanto non esistono prodotti succedanei in grado di soddisfare i
medesimi bisogni in modo alternativo

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

3. Le transazioni tra acquirenti e venditori avvengono con una piena


disponibilità delle informazioni sulle condizioni di mercato e sulle
caratteristiche del prodotto;
4. Nessuna impresa può entrare nel mercato a causa della presenza di
barriere all’entrata. Ciò esclude qualsiasi forma di competizione e
assicura all’impresa monopolista il pieno controllo del mercato stesso.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

In base a queste caratteristiche, un’impresa in monopolio è in grado di


esercitare una notevole influenza sul prezzo di mercato, operando in una
condizione di price-maker.
Ciò viene determinato da due elementi:
• La mancanza di prodotti sostituti
• Un’elevata scala produttiva.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Partendo dal presupposto che la domanda di mercato coincide con la


curva di domanda dell’impresa, il prezzo di mercato viene determinato dal
monopolista indirettamente, dopo aver definito il volume di vendita
ottimale.
Nel determinare la quantità ottimale che garantisce il massimo profitto
economico, il monopolista deve soddisfare la seguente condizione:

Rma=CMa

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Particolare rilevanza riveste il ricavo marginale (Rma) che , a differenza


della concorrenza perfetta, non coincide con il prezzo di mercato.
A tal proposito, si consideri la seguente funzione di domanda di mercato:

𝑷𝑷 = 𝒂𝒂 − 𝒃𝒃𝒃𝒃𝒃𝒃

Considerando che i ricavi totali (RT) dell’impresa sono dati dal prodotto
tra il prezzo di mercato e la quantità prodotta dall’impresa (coincidente
con la quantità domandata dal mercato), si ha:

𝑹𝑹𝑹𝑹 = 𝑷𝑷 ∗ 𝑸𝑸 = 𝒂𝒂 − 𝒃𝒃𝒃𝒃 ∗ 𝑸𝑸 = 𝒂𝒂𝒂𝒂 − 𝒃𝒃𝑸𝑸𝟐𝟐

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Il ricavo marginale (Rma) rappresenta l’incremento del ricavo totale


dovuto alla vendita di un’unità aggiuntiva di prodotto e può essere così
determinato:

𝑹𝑹𝑹𝑹𝑹𝑹 = ∆𝑹𝑹𝑹𝑹⁄∆𝑸𝑸

𝑹𝑹𝑹𝑹𝑹𝑹 = 𝒂𝒂 − 𝟐𝟐𝟐𝟐𝟐𝟐

Confrontando la curva di domanda di mercato con la funzione di ricavo


marginale si può giungere a due conclusioni:

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Confrontando la curva di domanda di mercato con la funzione di ricavo


marginale si può giungere a due conclusioni:

1. Il ricavo marginale ha un’inclinazione (pari a -2b) doppia rispetto alla


curva di domanda (pari a –b);
2. In corrispondenza di ogni livello delle vendite, il ricavo marginale è
inferiore al prezzo e questo divario è tanto maggiore quanto più è
rigida (inelastica) la curva di domanda. Ciò è dovuto al fatto che per
vendere un’unità aggiuntiva del bene o servizio, il monopolista deve
abbassare il prezzo per tutte le unità vendute.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

E’ possibile così rappresentare tali funzioni:

RMa D

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 3

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Data la condizione precedentemente illustrata Rma=Cma, si può


rappresentare l’equilibrio di monopolio:

CMa
P*

RMa D

Q*
Q

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S1
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 2

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S1
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 2

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Una volta determinato l’equilibrio di monopolio, è possibile determinare il


profitto dell’impresa, introducendo la funzione di costo medio:

CMa
P* CMe

RMa D

Q*
Q

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S1
Titolo: IL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 2

Facoltà di Ingegneria

IL MONOPOLIO

Il profitto così determinato non è destinato a mutare nel tempo, data


l’impossibilità di altre imprese di poter entrare nel mercato.
Conseguentemente l’equilibrio in monopolio non si differenzia tra breve e
lungo periodo.
Le uniche possibilità di cambiamento possono essere causate da:
1. Un cambiamento della funzione di domanda
2. Un cambiamento nella struttura dei costi dell’impresa monopolista

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S2
Titolo: L’EEFICIENZA NEL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 1

Facoltà di Ingegneria

L’EFFICIENZA NEL MONOPOLIO

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S2
Titolo: L’EEFICIENZA NEL MONOPOLIO (A)
Attività n°: 1

Facoltà di Ingegneria

L’EFFICIENZA NEL MONOPOLIO

Il monopolio è la forma di mercato che minimizza il benessere sociale.


Ciò è determinato dall’assenza di efficienza, sia allocativa che produttiva,
dato che nel punto di equilibrio:
• Il prezzo è superiore al costo marginale
• Il prezzo è superiore al costo medio minimo

Ciò rende il mercato di monopolio poco desiderabile, giustificando gli


interventi compiuti dallo Stato per prevenire la nascita di posizioni
monopolistiche o di qualsiasi forma di potere di mercato.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S3
Titolo: VERIFICA
Attività n°: 1

Facoltà di Ingegneria

VERIFICA

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.GESTIONALE 2010
Insegnamento: PRINCIPI DI ECONOMIA
Lezione n°: 18/S3
Titolo: VERIFICA
Attività n°: 1

Facoltà di Ingegneria

VERIFICA

Si risponda alle seguenti domande:

1) Quali sono le caratteristiche del mercato di monopolio?


2) Come si giustifica la capacità dell’impresa monopolista di determinare
il prezzo di mercato?
3) Come si determina l’equilibrio di monopolio?
4) Può un’impresa monopolista avere un profitto negativo?
5) Perché il mercato di monopolio è inefficiente?

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it

Potrebbero piacerti anche