Sei sulla pagina 1di 35

MANUALE

REGISTRATORE TELEMATICO NATIVO

PARTE II
Programmazione
Sommario
1 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO FW (se necessario) ............................................................................... 4
2 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO IP E VERIFICA STATO CONNESSIONE ....................................................... 6
3 FASI OPERATIVE TELEMATICHE .......................................................................................................................... 7
3.1 CENSIMENTO ........................................................................................................................................ 7
3.2 ATTIVAZIONE ....................................................................................................................................... 7
3.2.1 Download QR Code .................................................................................................................... 8
3.3 INIZIALIZZAZIONE DGFE ................................................................................................................ 9
3.4 MESSA IN SERVIZIO MANUALE ................................................................................................. 10
4 VARIAZIONI DI STATO DEL REGISTRATORE TELEMATICO ...................................................................... 11
4.1 DISATTIVAZIONE ............................................................................................................................. 11
4.2 REVOCA ................................................................................................................................................ 11
4.3 DISMISSIONE ..................................................................................................................................... 12
4.4 FUORI SERVIZIO E SEGNALAZIONE EVENTI ....................................................................... 12
4.5 APPRENDIMENTO ........................................................................................................................... 14
5 PROGRAMMAZIONE INVIO TELEMATICO....................................................................................................... 15
5.1 IMPOSTAZIONE OPZIONE INVIO TELEMATICO................................................................. 15
5.2 INVIO MANUALE O ESPORTAZIONE DEL FILE .XML ....................................................... 16
5.3 RISTAMPA DEGLI ESITI RT ......................................................................................................... 16
6 VERIFICAZIONE E MANUTENZIONE ................................................................................................................. 17
6.1 VERIFICAZIONE ................................................................................................................................ 17
6.2 MANUTENZIONE STRAORDINARIA ........................................................................................ 18
6.3 SOSTITUZIONE DGFE ..................................................................................................................... 19
6.4 MALFUNZIONAMENTO – FUORI SERVIZIO .......................................................................... 20
7 PROGRAMMAZIONE FUNZIONI DI VENDITA ................................................................................................. 21
7.1 INSERIMENTO DEI CARATTERI ALFANUMERICI ............................................................. 21
7.2 MENU PRINCIPALE DELLE PROGRAMMAZIONI ................................................................ 23
7.3 PROGRAMMAZIONE DEI REPARTI .......................................................................................... 23
7.4 PROGRAMMAZIONE DELLE ALIQUOTE IVA ........................................................................ 24
7.4.1 Ventilazione IVA ...................................................................................................................... 25
7.5 PROGRAMMAZIONE DELL’INTESTAZIONE SCONTRINO............................................... 26
7.6 PROGRAMMAZIONE SCONTO/MAGGIORAZIONE IN PERCENTUALE...................... 26
7.7 ALTRE PROGRAMMAZIONI (MENU VARIE) ........................................................................ 26
7.7.1 Programmazione protocollo .............................................................................................. 27
7.7.2 Programmazione porta LAN .............................................................................................. 27
7.7.3 Programmazione data e ora ............................................................................................... 28
7.7.4 Programmazione della grafica .......................................................................................... 29
7.7.5 Programmazione display esterno .................................................................................... 30
7.7.6 Programmazione Lettore..................................................................................................... 30
7.7.7 Opzione Auto-Clear ................................................................................................................ 31
7.7.8 Taglierina Automatica........................................................................................................... 31
7.7.9 Modalità di stampa intestazione e margine inferiore scontrino ........................ 31
7.7.10 Modalità di impostazione degli importi ........................................................................ 31
7.7.11 Programmazione procedure di reso e annullo........................................................... 32

2
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
PREMESSA
Le istruzioni riportate in questo manuale sono destinate ai soli Centri di Assistenza Tecnica Autorizzati e al
personale tecnico specializzato e descrivono le principali istruzioni per il funzionamento del Registratore
Telematico Nativo.
Per maggiori informazioni sugli aspetti tecnici rivolgersi ad un Centro di Assistenza Tecnica
Autorizzato.
AVVERTENZE GENERALI
Il Produttore si riserva il diritto di apportare modifiche alle caratteristiche tecniche degli
apparecchi senza alcun preavviso. Le funzioni e le programmazioni descritte sono riferite a
prodotti in configurazione standard. Eventuali funzioni aggiuntive saranno descritte in appositi
addenda. I manuali tecnici dei prodotti sono disponibili per i soli Centri di Assistenza Tecnica
Autorizzati.
Si consiglia un’attenta lettura prima di eseguire qualsiasi operazione.
Il Registratore Telematico Nativo va posizionato in maniera stabile su un piano orizzontale,
verificando che il visore del Cliente sia perfettamente in vista. La manutenzione ordinaria ed
eventualmente la riparazione dell’ECR Telematico dovrà essere eseguita necessariamente da un
Centro di Assistenza Tecnica Autorizzato. Il Produttore declina ogni responsabilità in caso di
intervento eseguito da tecnici non autorizzati o per l’impiego di parti di ricambio non originali.
PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA
L’apparecchio deve essere collegato ad un impianto elettrico dotato di impianto di terra e di
interruttore differenziale e la spina di alimentazione deve essere facilmente accessibile.
Utilizzare solo l’alimentatore fornito in dotazione.
Quando si eseguono prove della stampante, assicurarsi che oggetti personali quali cravatte,
foulard, collane, bracciali e simili non entrino in contatto e non si impiglino con le parti in
movimento. Durante i temporali non collegare o scollegare i cavi, non effettuare installazioni e
manutenzione. Non accedere mai alle parti interne del registratore, neanche in caso di guasto e
non asportare o manomettere il sigillo fiscale: tali operazioni sono riservate esclusivamente al
tecnico abilitato del Centro di Assistenza Tecnica Autorizzato.
Si evidenzia che il range di temperatura operativo è : da -10°C a +45°C.
NORMATIVA
Questo è un apparecchio di Classe A. In un ambiente residenziale può provocare radiodisturbi.
In tale caso può essere richiesto all’Utilizzatore di prendere misure adeguate.
Per garantire una migliore e corretta immunità dell’apparato ai disturbi irradiati si richiede di
inserire una ferrite cilindrica ad astuccio (Cod. MPI022) su tutte le linee esterne collegate alle
porte di comunicazione della stampante telematica.
NORMATIVA RAEE
L’apparecchio non può essere trattato come rifiuto urbano ma, a fine vita, deve essere oggetto di
raccolta separata. Accertandosi che il prodotto sia eliminato in modo corretto si contribuisce ad
evitare potenziali conseguenze negative sia per l’ambiente che per la salute umana, conseguenze
che potrebbero altrimenti verificarsi usando una procedura di eliminazione del prodotto non
appropriata suscettibile, inoltre, di essere oggetto di eventuali sanzioni. Per informazioni più
dettagliate su come riciclare il prodotto contattare le amministrazioni locali di riferimento o il
distributore dove è stato acquistato.

IMPORTANTE: PRIMA DI EFFETTUARE OGNI OPERAZIONE E’ INDISPENSABILE CONTROLLARE LA


CORRETTEZZA DELLA DATA E DELL’ORA CHE E’ IMPOSTATA SUL REGISTRATORE TELEMATICO.
UNA DISCREPANZA, ANCHE DI SECONDI, RISPETTO ALL’ORA DEL SERVER DELL’AGENZIA DELL’ENTRATE
DETERMINA LA GENERAZIONE DI ERRORI GENERICI DI INVIO FILE, CHE CAMBIANO IN FUNZIONE DELLO
STATO DELLA MACCHINA. ES. ERRORE 116 INVIO FILE.

3
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Prima di ogni operazione è opportuno verificare sempre la versione del firmware caricato a bordo
della macchina.

1 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO FW (se necessario)

1) Verificare la versione firmware dell’RT (4 -> Chiave -> 130 -> Totale)

2) Eseguire il tool DitronRT.exe


3) Selezionare la tipologia di connessione utilizzata ed abilitare la flag “Old
Protocol” solo se la “Versione Firmware” della stampante sia precedente alla
“3.X.X”

4) Accedere alla scheda “Update Firmware”

4
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
5) Premere su “Scegli Firmware” e selezionare il file “RTFirmwareUpdate.bin”

6) Premere su “Carica” ed attendere il caricamento del firmware (circa 1.30 min in


ethernet / circa 6 min in seriale)

N.B. Sull’RT verranno eseguite le seguenti fasi:


- upload firmware
- aggiornamento firmware (la stampante emetterà dei beep)
- reboot

7) Verificare la versione firmware dell’RT (4 -> Chiave -> 130 -> Totale)

5
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
2 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO IP E VERIFICA STATO
CONNESSIONE
Digitare: <4 > <CHIAVE> <10> <SCELTA>
programmazione
Premere CONFERMA
porta lan
TIPO INTERF.
Premere CONFERMA
ETHERNET
dhcp Premere CONFERMA
no

Indirizzo ip
Configurare l’indirizzo IP e premere CONFERMA

Subnet mask
Configurare la Subnet Mask e premere CONFERMA

Gateway
Configurare il Gateway e premere CONFERMA

Dns 1
Impostare come DNS1 = 8.8.8.8 e premere CONFERMA

Dns 2 Impostare come DNS2 = 8.8.4.4 e premere CONFERMA


Premere 2 volte sul tasto FINE per uscire dal menù di
programmazione
Per verificare lo stato della connessione occorre digitare <4 > <CHIAVE> <360>
<CONFERMA>. Il Registratore Telematico stamperà uno scontrino gestionale con i
parametri di rete configurati e con il risultato del ping al Gateway e al DNS1.

0 = Ping OK
41 = Ping KO. Ricontrollare i parametri di rete

Per verificare il collegamento all’Agenzia dell’Entrate effettuare il Test <4 > <CHIAVE>
<370> <CONFERMA> e controllare che gli esiti di verifica TCP e TLS siano = 0.
6
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
3 FASI OPERATIVE TELEMATICHE
Per entrare nel menù telematico digitare <4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA>.

Per verificare lo stato del Registratore Telematico digitare <4 > <CHIAVE> <9900>
“REPORT STATO RT” <CONFERMA>.

3.1 CENSIMENTO
Tale funzione permette di censire il terminale presso l'Agenzia delle Entrate.
Il Registratore Telematico invia il file CSR alla AE ed in risposta viene fornito il
certificato dispositivo valido 8 anni a partire da questo evento.

Per effettuare il censimento occorre digitare:


<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “RICH.X509”

SERVICE Premere CONFERMA


RICH. X509
RICH. X509 Se la richiesta viene accettata, sul display compare il
OK messaggio “OK”, altrimenti viene visualizzato un messaggio
di errore con uno specifico codice diagnostico (SI VEDA
ALLEGATO Tabella Errori).

Stato Registratore Telematico = CENSITO

Per verificare lo stato del Registratore Telematico digitare <4 > <CHIAVE>
<9900> “REPORT STATO RT” <CONFERMA>.

3.2 ATTIVAZIONE
La prima operazione da effettuare è un azzeramento fiscale.
I Registratori Telematici devono essere “Attivati” ossia devono essere collegati ad uno
specifico esercente.
La fase di attivazione presuppone che l’esercente si sia accreditato al servizio web
“Fatture e Corrispettivi”.

N.B. Ti informiamo che a partire dal 12 Giugno 2019, su indicazione dell’Agenzia delle Entrate,
l'operazione di attivazione di un Registratore Telematico potrà essere effettuata anche in assenza
dell’accreditamento dell’esercente.
In tal caso, si invita a porre la massima attenzione nell’inserire CORRETTAMENTE la partita IVA
dell’esercente.
L'accreditamento dovrà comunque essere effettuato dall’esercente prima della messa in servizio
del Registratore Telematico, (cioé della prima trasmissione telematica del file XML all'AE) ed è
necessario sia per stampare il QR Code, che per accedere a tutte le funzioni del portale “Fatture
e Corrispettivi”.

7
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Per effettuare l’attivazione occorre digitare:
<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “ATTIVAZIONE”

SERVICE RT
ATTIVAZIONE Premere CONFERMA

COD.FISC.
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA
TECNICO
P.IVA
Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico per
TECNICO cui lavora il tecnico, premere CONFERMA
P.IVA
Inserire la P.IVA dell’esercente e premere CONFERMA
GESTORE
START MODO RT Specificare la modalità della “Messa in servizio”
MANUALE (Manuale/Programmato modificabile con
“Subtotale”).
Se Programmato, sarà necessario specificare la data della messa in servizio a partire
dalla quale il misuratore fiscale cambierà il suo modo di funzionamento, passando da
“Misuratore Fiscale” a “Registratore Telematico”.

È quanto mai opportuno verificare con la massima attenzione che i dati immessi
siano corretti e, solo in tal caso, si può proseguire premendo il tasto <CONFERMA>,
altrimenti è possibile premere <C> (oppure <FINE>) per tornare indietro ed
effettuare nuovamente l’input dei dati.
Dopo aver confermato, l’ECR invia al server dell’Agenzia delle Entrate la richiesta di
attivazione. Se la richiesta viene accettata, sul display compare il messaggio “OK”,
altrimenti viene visualizzato un messaggio di errore con uno specifico codice
diagnostico (SI VEDA ALLEGATO Tabella Errori).

Stato Registratore Telematico = ATTIVATO

Per verificare lo stato del Registratore Telematico digitare <4 > <CHIAVE>
<9900> “REPORT STATO RT” <CONFERMA>.

3.2.1 Download QR Code


La fase di attivazione si conclude con la produzione di un QR Code che viene messo a
disposizione dell’esercente attraverso il sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.
L’Esercente dopo l’attivazione dovrà accedere via web al portale AE e stampare il QR-
Code che deve essere applicato all’ECR.
Il QR Code va apposto in modo visibile e contiene l’indirizzamento ad una pagina web
del sito dell’Agenzia delle Entrate sulla quale è possibile verificare :

8
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
 i dati identificativi del Registratore Telematico (marchio del fabbricante
depositato presso l’Agenzia delle Entrate all’atto della presentazione della domanda di
approvazione del modello, numero di matricola, estremi del provvedimento di approvazione);
 i dati identificativi dell’esercente.
Di seguito viene riportato un esempio di QR Code :

3.3 INIZIALIZZAZIONE DGFE

La procedura di inizializzazione di un nuovo DGFE (o memoria permanente di


“dettaglio”) è:

Attivare la modalità di programmazione: 4 => CHIAVE INIZIALIZZ. DGFE


Impostare la sequenza: 3153 => Conferma CONFERMA ?
Premere Conferma per confermare l’operazione

Dopo qualche secondo il display Operatore visualizza: DGFE INIZIALIZZATO

Al termine dell’inizializzazione del DGFE (o memoria permanente di “dettaglio”) viene


stampato uno scontrino gestionale che riporta alcune informazioni utili per
l’archiviazione del DGFE (o memoria permanente di “dettaglio”) e che devono essere
riportate sulla sua apposita etichetta.

INIZIALIZZ. DGFE
#01 004M 08-11-17 09:52 #01 = numero progressivo del DGFE (o memoria
permanente di “dettaglio”)
08-11-17 = data di inizializzazione del DGFE (o
memoria permanente di “dettaglio”)

Esempio di scontrino di inizializzazione DGFE (o memoria permanente di “dettaglio”)

9
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
3.4 MESSA IN SERVIZIO MANUALE
La prima operazione da effettuare è un azzeramento fiscale.
Tale procedura è da effettuare solo se in fase di Attivazione era stata indicata la
modalità di messa in servizio manuale e consente di trasmettere i dati all’Agenzia delle
Entrate. Se in fase di Attivazione è stata invece impostata la modalità di messa in
servizio programmata, il Registratore passerà in tale stato alla data programmata
automaticamente.
Se in fase di Attivazione era stata indicata la modalità di messa in servizio manuale
occorre digitare:
<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “START MODO RT”

SERVICE RT
START MODO RT Premere CONFERMA

START MODO RT
CONFERMA? Premere CONFERMA

COD.FISC.TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA

P.IVA TECNICO Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il


tecnico e premere CONFERMA

START MODO RT Se la richiesta viene accettata, sul display compare il


OK messaggio “OK”, altrimenti viene visualizzato un
messaggio di errore con uno specifico codice diagnostico.

Stato Registratore Telematico = IN SERVIZIO

Per verificare lo stato del Registratore Telematico digitare <4 > <CHIAVE>
<9900> “REPORT STATO RT” <CONFERMA>.

10
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
4 VARIAZIONI DI STATO DEL REGISTRATORE TELEMATICO
Dal Registratore Telematico è possibile effettuare i seguenti cambi di stato per la gestione
dei possibili eventi che possono interessare l’RT in attività:
 DISATTIVAZIONE
 REVOCA
 DISMISSIONE
 FUORI SERVIZIO o EVENTI

4.1 DISATTIVAZIONE
Tale stato comporta la cancellazione dell’associazione tra la matricola del
Registratore Telematico e la partita IVA dell’esercente e la sospensione del
certificato RT.
ESEMPIO: cessione del Registratore Telematico ad altro esercente o Furto.

La procedura di disattivazione è la seguente:


<4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “DISATTIVAZIONE”
SERVICE RT
Premere CONFERMA
DISATTIVAZIONE
DISATTIVAZIONE
Premere CONFERMA
CONFERMA?
COD. FISC. TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA

P.IVA TECNICO
Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico e
premere CONFERMA
DISATTIVAZIONE
OK Al termine l’ECR visualizza il messaggio “OK”.

4.2 REVOCA
Con tale operazione l’RT torna nello stato ATTIVATO.

Per fare ciò digitare:


<4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “REVOCA”

SERVICE RT
Premere CONFERMA
REVOCA

11
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
REVOCA
Premere CONFERMA
CONFERMA?
COD. FISC. TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA

P.IVA TECNICO
Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico e
premere CONFERMA
MANUTENZIONE
OK Al termine l’ECR visualizza il messaggio “OK”.

4.3 DISMISSIONE
ATTENZIONE: dopo la DISMISSIONE non sarà più possibile in alcun modo
ripristinare il funzionamento della macchina.
In caso di dismissione del Registratore Telematico viene revocato il certificato del
dispositivo e cancellato l’apparato dall’anagrafica.
Questa opzione consente di dismettere definitivamente l’ECR dal servizio.
Per procedere alla DISMISSIONE digitare: <4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA>
<SCELTA> fino a “DISMISSIONE”.

SERVICE RT
Premere CONFERMA
DISMISSIONE
DISMISSIONE
Premere CONFERMA
CONFERMA?
DISMISSIONE
Premere CONFERMA
SICURO?

4.4 FUORI SERVIZIO E SEGNALAZIONE EVENTI


In qualsiasi momento è possibile mettere la macchina in uno stato di Fuori Servizio,
che determina una comunicazione immediata all’Agenzia delle Entrate e la scrittura
dell’evento nel Libretto Elettronico presente nel Cassetto Fiscale dell’esercente
È necessario specificare la motivazione. Di seguito la tabella delle causali per Fuori
servizio/Eventi.

12
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Per comunicare un Fuori Servizio/Evento digitare: <4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA>
<SCELTA> fino a “FUORI SERVIZIO” <CONFERMA>.
“CODICE DETTAGLIO” Inserire il codice (solo le ultime tre cifre) <CONFERMA>.
Gli eventi Malfunzionamento (cod. 607) e Magazzino (cod. 608) sono disponibili
direttamente anche nel menù telematico.

Es. Fuori servizio per chiusura temporanea


In caso di interruzione dell’attività per chiusura settimanale, chiusura domenicale, ferie, chiusura per
eventi eccezionali, attività stagionale o qualsiasi altra ipotesi di interruzione della trasmissione (non
causata da malfunzionamenti tecnici dell’apparecchio), il Registratore Telematico, alla prima trasmissione
successiva ovvero all’ultima trasmissione utile, provvede all’elaborazione e all’invio di un unico file
contenente la totalità delle informazioni, anche quelle relative al periodo di inattività, per i quali l’esercente
non ha effettuato l’operazione di chiusura giornaliera.
In caso di ferie estive, come indicato Specifiche Tecniche del Provv AE n. 182017 del 28.10.16, , in caso di
chiusura per un periodo superiore ai 12 gg previsti dalla normativa, è possibile porre il Registratore
Telematico nello stato di “fuori servizio”, cosi da esplicitare la condizione di inattività ed evitare
possibili accertamenti. Lo stato "fuori servizio", come sopra riportato, si imposta accedendo al menù servizi
telematici dell'RT. Per fare ciò digitare: <4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “FUORI
SERVIZIO” e si effettua dopo l'ultima chiusura, prima del periodo di inattività.

SERVICE RT Premere CONFERMA


FUORI SERVIZIO
FUORI SERVIZIO Premere CONFERMA
CONFERMA?
Tale stato prevede la specifica della causale. In caso di inattività per "ferie" è possibile scegliere tra due
opzioni:
Codice 601 - Altro: in questo caso è obbligatorio specificare da tastiera la causale "ferie".
Codice 608 - Magazzino: in questo caso non è necessario aggiungere alcuna descrizione.

ATTENZIONE: la comunicazione del Fuori Servizio comporta un invio immediato dell’evento alla
Agenzia delle Entrate, per cui è possibile riscontrare gli errori tipici di mancata comunicazione
come riportato nel documento ERRORI PIU' COMUNI, disponibile in area riservata Download>file
condivisi (Riferimento ERR. 116 – Native / ERR. RT02 3A – 3B Upgradate).

13
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
4.5 APPRENDIMENTO
Per poter effettuare delle prove con il registratore telematico, a meno dell’invio dei dati
all’A.E., è possibile mettere il registraotre telematico in modalità APPRENDIMENTO.

Per entrare nello stato di apprendimento è necessario prima conoscere lo stato dell’RT.

Per verificare lo stato del Registratore Telematico digitare;


<4 > <CHIAVE> <9900> “REPORT STATO RT” <CONFERMA>

Se lo stato dell’RT è “Censito” o “Attivato” per entrare in Apprendimento digitare;


 <4 > <CHIAVE> <79> <CONFERMA>

Se lo stato dell’RT è “In Servizio” per entrare in apprendimento è necessario prima


comunicarlo all’A.E. digitare:

 <4 > <CHIAVE> <9900> <SCELTA> fino alla voce “APPRENDIMENTO”


<CONFERMA>

e successivamente

 <4 > <CHIAVE> <79> <CONFERMA>

Per uscire dallo stato di Apprendimento digitare:

 <4 > <CHIAVE> <78> <CONFERMA>

14
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
5 PROGRAMMAZIONE INVIO TELEMATICO
5.1 IMPOSTAZIONE OPZIONE INVIO TELEMATICO
Tutti i prodotti Telematici, dopo un azzeramento, per trasmettere in maniera
automatica i corrispettivi al server dell'A.E., DEVONO ESSERE PROGRAMMATI PER
L'INVIO.
Per tale ragione è INDISPENSABILE controllare, ed eventualmente attivare, la
funzione di INVIO.

L'opzione di INVIO AUTOMATICO si imposta sul registratore telematico, entrando nel


Menù Opzioni Telematiche
Digitare:
<4> <CHIAVE> <23> <SCELTA>

PROGRAMMAZIONE
TELEMATICA Premere CONFERMA

HOST AE Inserire il nome host relativo all’Agenzia dell’Entrate


apid-ivaservizi.aG (default “apid-ivaservizi.agenziaentrate.gov.it”) (da non
modificare) e premere CONFERMA

PORTA AE Inserire la porta di comunicazione (default 00443) (da


00443 non modificare) e premere CONFERMA

INVIO Impostare SI/NO (mediante il tasto SCELTA) per


attivare/disattivare la funzionalità di trasmissione
CORRISPETTIVI
telematica automatica dei corrispettivi in fase di
SI
azzeramento fiscale e premere CONFERMA
VERIFICAZIONE Impostare SI/NO (mediante il tasto SCELTA) per
SI attivare/disattivare l’avviso a display di superamento
del 12° giorno di mancata trasmissione telematica dei
corrispettivi e premere CONFERMA

N.B.: nel caso si imposti a SI, se dopo il 12° giorno non si è effettuata una trasmissione telematica
dei corrispettivi, il Registratore Telematico non consentirà più l’emissione di documenti
commerciali. Per continuare ad operare con l’apparecchio è necessario inviare manualmente i
dati digitando <3> <CHIAVE> <99> <TOT>; oppure disabilitare il controllo Invio.
(VERIFICAZIONE =NO), in tal caso verrà visualizzato il messaggio di warning.

Attenzione: le opzioni telematiche, benché attivate, perdono la loro efficacia se il


comando di azzeramento viene inviato tramite driver. In tale circostanza, la software
house deve accertarsi che il software generi il comando di invio del file xml.
Per chi utilizza XPOS è INDISPENSABILE attivare la funzione di INVIO
AUTOMATICO sul valore "NO".
15
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
5.2 INVIO MANUALE O ESPORTAZIONE DEL FILE .XML
Per effettuare manualmente la trasmissione dei file “.xml” (non ancora inviati) è
necessario digitare:
<3> <CHIAVE> <99> <CONFERMA>

INVIO CORRISPETTIVI
OK

È possibile inviare i corrispettivi all'A.E., facendo l'upload sulla piattaforma dell'A.E.


"Fatture e Corrispettivi" di un file xml contenente tutti i dati giornalieri, suddivisi per
azzeramenti e aliquote iva, con eventuale indicazione del regime di ventilazione.
Nel caso in cui non fosse possibile trasmettere i file “.xml” dei corrispettivi direttamente
dall’ECR, è prevista la possibilità di “esportare” tali file su una pen drive. I file così
prelevati possono essere poi trasmessi utilizzando altri strumenti o canali di
trasmissione.
La norma prevede che tale “esportazione” (e conseguente invio per altra via) deve
avvenire nel caso di mancato invio (dall’ECR) di 12 o più file (ossia per 12 o più giorni di
lavoro o “azzeramenti”).
L’ECR, dopo la dodicesima chiusura, segnala a display un messaggio di warning (ERR.114
– INV./ESP. AZZ.) quando si stampa un documento commerciale o l’azzeramento
giornaliero.

La procedura per esportare i file è la seguente:


Inserire una pen drive nella porta USB del Registratore Telematico
Digitare <3> <CHIAVE> <98> <CONFERMA>

EXPORT CORRISPETTIVI

EXPORT CORRISPETTIVI
OK
Il file generato deve essere caricato sul sito dell’Agenzia dell’Entrato nell’apposita
sezione FATTURE E CORRISPETTIVI.

5.3 RISTAMPA DEGLI ESITI RT


È possibile eseguire la ristampa dei soli “esiti” delle trasmissioni effettuate digitando:
<4> <CHIAVE> <164> <CONFERMA>, quindi specificare l’intervallo di date (da data a
data) e premere CONFERMA

16
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
6 VERIFICAZIONE E MANUTENZIONE

6.1 VERIFICAZIONE
Quando il tecnico abilitato esegue la “verificazione periodica” (biennale), occorre
segnalarne l’esito per via telematica (libretto “elettronico”). Per fare ciò digitare:
<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “VERIFICAZIONE”

SERVICE RT
Premere CONFERMA
VERIFICAZIONE
COD. FISC. TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA

P.IVA TECNICO Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico e
Premere CONFERMA

ESITO VERIFICA
Specificare mediante il tasto Scelta l’esito della verifica
POSITIVO (Positivo/Negativo/Ritiro) e premere CONFERMA
NOTE
L’ECR consente di immettere una “NOTA” per specificare
eventuali attività eseguite, ad esempio “SOSTITUITA
SCHEDA” oppure “EFFETTUATO RESET”. Premere
CONFERMA

VERIFICAZIONE Al termine l’ECR visualizza il messaggio “OK”


OK

L’annotazione dell’avvenuta verificazione risulta memorizzata dall’ECR e verrà


automaticamente comunicata al server dell’Agenzia delle Entrate durante il successivo
azzeramento (trasmissione del file “.xml”). Il tecnico può quindi effettuare un
azzeramento (con eventuali corrispettivi a zero) e l’invio del file “.xml”, per accertarsi
dell’avvenuta trasmissione dell’annotazione.

17
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
6.2 MANUTENZIONE STRAORDINARIA
Similmente alla Verificazione, quando il tecnico effettua una manutenzione
(straordinaria) a causa, ad esempio, di un eventuale guasto, può compilare la relativa
annotazione sul libretto “elettronico”.
Per fare ciò digitare:
<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “MANUTENZIONE”

SERVICE RT
Premere CONFERMA
MANUTENZIONE
COD. FISC. TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA
_
P.IVA TECNICO Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico e
premere CONFERMA

NOTE L’ecr consente di immettere una “NOTA” per specificare


l’attività svolta. Premere CONFERMA

MANUTENZIONE
Al termine l’ECR visualizza il messaggio “OK”.
OK

A questo punto, l’annotazione dell’avvenuta manutenzione risulta memorizzata


dall’ECR. Questa annotazione verrà automaticamente comunicata al server
dell’Agenzia delle Entrate al successivo azzeramento (e conseguente trasmissione del
file “.xml”). Il tecnico può quindi effettuare un azzeramento (con eventuali corrispettivi
a zero) e l’invio del file “.xml”, per accertarsi dell’avvenuta trasmissione
dell’annotazione.

18
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
6.3 SOSTITUZIONE DGFE
Del tutto analoga all’operazione di MANUTENZIONE, questa operazione deve essere
utilizzata per annotare sul libretto elettronico la sostituzione del DGFE.
Per inizializzare un nuovo DGFE occorre:
 Spegnere l’ECR e scollegare tutte le periferiche esterne (alimentatore, tastiera,
display, …)
 Rimuovere il bollo fiscale e svitare completamente la vite sottostante
 Estrarre il “corpo tecnico” dalla scocca inferiore della base
 Sostituire il DGFE (micro SD)
 Riposizionare il “corpo tecnico” assicurandosi che aderisca correttamente alla
base
 Avvitare la vite e apporre il sigillo fiscale
 Chiudere il coperchio stampante e collegare tutte le periferiche esterne
 Digitare <4> <CHIAVE> <3153> <CONFERMA> <CONFERMA>

Successivamente sarà necessario digitare:


<4 > <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “NUOVO DGFE”

SERVICE RT
Premere CONFERMA
NUOVO DGFE
COD. FISC. TECNICO
Inserire il codice fiscale del tecnico e premere CONFERMA

P.IVA TECNICO Inserire la P.IVA del laboratorio per cui lavora il tecnico e
premere CONFERMA
NOTE L’ECR consente di immettere una “NOTA” per specificare
l’attività svolta. Premere CONFERMA
NUOVO DGFE Al termine l’ECR visualizza il messaggio “OK”
OK
A questo punto, l’annotazione dell’avvenuta sostituzione del DGFE risulta memorizzata
dall’ECR. Questa annotazione verrà automaticamente comunicata al server
dell’Agenzia delle Entrate al successivo azzeramento (e conseguente trasmissione del
file “.xml”). Il tecnico può quindi effettuare un azzeramento (con eventuali corrispettivi
a zero) e l’invio del file “.xml”, per accertarsi dell’avvenuta trasmissione
dell’annotazione.

19
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
6.4 MALFUNZIONAMENTO – FUORI SERVIZIO
In caso di malfunzionamento non bloccante, è possibile inviare una specifica
segnalazione al server dell’Agenzia delle Entrate per “sospendere” temporaneamente la
trasmissione dei corrispettivi.
Per fare ciò digitare:
<4> <CHIAVE> <9900> <CONFERMA> <SCELTA> fino a “MALFUNZIONAMENTO”

SERVICE RT
 Premere CONFERMA
MALFUNZIONAMENTO
NOTE  Inserire una NOTA che specifica il tipo di guasto
e premere CONFERMA

Il Registratore Telematico tenta quindi la trasmissione della segnalazione di anomalia e


visualizza l’esito.
In caso di esito negativo, l’esercente deve comunicare sul sito web dell’Agenzia delle
Entrate il problema che verrà tracciato nel sistema (libretto elettronico). Da tale stato il
Registratore Telematico può tornare autonomamente in servizio in occasione della
prima trasmissione telematica utile.

20
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7 PROGRAMMAZIONE FUNZIONI DI VENDITA
Vengono di seguito riportate le principali funzioni di programmazione di primo livello.
Contattare un Centro di Assistenza Tecnica Autorizzato per le personalizzazioni di
secondo livello non riportate nel presente manuale.

Premendo il tasto 4 e successivamente il tasto CHIAVE, il display visualizza:


CHIAVE P
In questa modalità operativa i tasti TOTALE, SUBTOTALE e CREDITO assumono le
funzioni di: CONFERMA, SCELTA, FINE.
Per accedere al menu delle programmazioni premere il tasto SCELTA.
Il display visualizza il menu principale delle programmazioni:
PROGRAMMA BASE
Premendo nuovamente il tasto SCELTA si accede al primo menu di programmazione
(quello dei Reparti) ed il display visualizza:
Reparti
Premendo ripetutamente il tasto SCELTA il display visualizza tutti i menu della
programmazione; dopo l’ultima voce la sequenza riprenderà da quella iniziale. In
alternativa, per selezionare velocemente un menu di programmazione, è possibile
introdurre il numero progressivo della voce di interesse seguito dal tasto SCELTA.

Per entrare nel menu correntemente visualizzato sul display premere il tasto
CONFERMA.

Per uscire dalla fase di programmazione premere il tasto FINE e, se sono state eseguite
delle variazioni, la macchina automaticamente stampa uno scontrino riepilogativo come
promemoria.

Nelle pagine seguenti sono riportati schemi esemplificativi che descrivono le modalità di
programmazione. La prima colonna, a sfondo grigio, riproduce le indicazioni visualizzate
sul display mentre la seconda ne descrive il contenuto e/o le operazioni da compiere. I
tasti da premere sono riportati in maiuscolo - grassetto.

7.1 INSERIMENTO DEI CARATTERI ALFANUMERICI

Per l’impostazione di un carattere si utilizzano i tasti numerici impostando, per ogni


carattere, una sequenza di due numeri.
Con riferimento alla figura di seguito riportata per impostare un carattere riportato su un
tasto è necessario premere prima il tasto dove è raffigurato il carattere desiderato e
successivamente il secondo tasto è 1, 2 o 3 in dipendenza della posizione del carattere sul
tasto.
Ad esempio il carattere L si ottiene premendo il tasto corrispondente al 4 dove è
raffigurata tale carattere, seguito dal tasto 3 corrispondente alla posizione del carattere L
all’interno della sequenza di caratteri riportati sul tasto 4. Per selezionare un numero
premere il tasto 0 seguito dalla pressione del tasto contrassegnato dal numero.

21
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Tabella di Conversione dei Caratteri in Codici Numerici
I codici numerici corrispondenti ai caratteri alfanumerici sono:

7 8 9
STU VWX YZ

4 5 6
JKL MNO PQR

1 2 3
ABC DEF GHI

spazio 10 0 00 A 11 Q 62
! 14 1 01 B 12 R 63
? 45 2 02 C 13 S 71
“ 30 3 03 D 21 T 72
$ 34 4 04 E 22 U 73
% 44 5 05 F 23 V 81
& 40 6 06 G 31 W 82
‘ 20 7 07 H 32 X 83
( 54 8 08 I 33 Y 91
) 64 9 09 J 41 Z 92
* 74 : 84 K 42 [ 65
+ 60 # 24 L 43 \ 16
, 80 < 15 M 51 ] 75
- 50 > 25 N 52 _ 55
. 70 = 35 O 53
/ 90 @ 94 P 61

22
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.2 MENU PRINCIPALE DELLE PROGRAMMAZIONI
Di seguito si riportano le voci che vengono presentate dalla macchina alla pressione
ripetuta del tasto SCELTA all’interno del menu di programmazione.
Per accedere alla singola voce visualizzata dal display è necessario premere il tasto
CONFERMA per uscire dalla procedura premere il tasto FINE.

REPARTI Programmazione dei reparti

ALIQUOTE IVA Programmazione aliquote IVA

INTESTAZIONE Programmazione intestazione

PERCENTUALE %A Programmazione percentuale A

PERCENTUALE %B Programmazione percentuale B

VARIE Programmazione varie

PROTOCOLLO Programmazione protocollo di comunicazione

PORTA LAN Programmazione porta Ethernet

DATA Programmazione della data

ORA Programmazione dell’ora

GRAFICA Programmazione della grafica

TELEMATICA Programmazione dell’invio telematico dei corrispettivi

DISPLAY EST. Programmazione display esterno


corrispettivi
LETTORE COD. BAR Programmazione lettore barcode

7.3 PROGRAMMAZIONE DEI REPARTI


Ad ognuno dei 10 reparti è possibile associare una serie di parametri come da seguente
schema:

REPARTI => CONFERMA oppure FINE per terminare

QUALE REPARTO? Premere il tasto corrispondente al reparto o impostare il numero del reparto da
programmare => CONFERMA
NOME Immettere la descrizione (max 20 caratteri) => CONFERMA

PREZZO Inserire il prezzo => CONFERMA

MAX PREZZO Inserire il prezzo massimo => CONFERMA


CODICE IVA Impostare il codice dell’aliquota iva (0, 1, 2, 3, 4, 10 (iva esente art. 10 L. 633/72),
20 (iva esente art. 15 L.633/72), 30 (iva esente art 74 L. 633/72)=> CONFERMA

Per terminare la programmazione del corrente Reparto premere il tasto FINE in una
qualunque fase della procedura.
23
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.4 PROGRAMMAZIONE DELLE ALIQUOTE IVA
Il numero di aliquote iva programmabili è pari ad 8.
Non è più possibile, come per il regime fiscale precedente, modificare il valore
delle aliquote iva in qualsiasi stato dell’ECR, ma solo a seguito di un’operazione di
azzeramento. Tale obbligo è stato introdotto per evitare che ci siano transazioni di
vendita con aliquote iva programmate diversamente prima dell’invio all’A.E., invio
che generalmente coincide con l’operazione di azzeramento.
L’apparecchio gestisce 8 codici (da 1 a 8) a cui sono associate altrettante aliquote IVA
oltre all’ESENTE IVA generica (codice 0) e all’ESENTE IVA specifica per i diversi tipi di
esenzione ovvero 10 (IVA esente art. 10 L. 633/72), 20 (IVA esente art. 15 L.633/72), 30
(IVA esente art 74 L. 633/72). Per la modifica dei valori delle aliquote IVA seguire il
seguente schema:

ALIQUOTE IVA => CONFERMA oppure FINE per terminare

Aliquota IVA 1 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 2 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 3 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 4 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 5 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 6 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 7 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA
Aliquota IVA 8 Inserire il valore dell’aliquota iva (2 interi e 2 decimali) => CONFERMA

Per terminare la programmazione premere il tasto FINE in una qualunque fase della
procedura.

Nota: L’ultima operazione, prima di effettuare la variazione delle aliquote IVA, deve
essere un rapporto fiscale.

Di seguito la tabella iva con i relativi codici di programmazione:


CODICE IVA (NR) SU ECR PROGRAMMABILE NATURA VALORE IVA DESCRIZIONE
1 SI - 22 IVA 22%
2 SI - 10 IVA 10%
3 SI - 4 IVA 4%
4 SI - 0 NON PROGRAMMATA
5 SI - 0 NON PROGRAMMATA
6 SI - 0 NON PROGRAMMATA
7 SI - 0 NON PROGRAMMATA
8 SI - 0 NON PROGRAMMATA
0 NO N6 AL ALTRO NON IVA
10 NO N4 ES ESENTI
20 NO N1 EE ESCLUSE EX ART. 15
30 NO N2 NS NON SOGGETTE
40 NO N3 NI NON IMPONIBILI
50 NO N5 RM REGIME DEL MARGINE

24
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
ATTENZIONE: il valore iva pari a “0”, visibile sul display operatore, associato ad un codice iva, non
significa che al codice iva è associato il valore zero (iva esente), ma significa che quel codice iva non
è programmato. L’associazione di tale codice iva con valore iva a zero ad un reparto, durante la fase
di vendita determinerà Errore 7: Funzione non ammessa.

È fondamentale controllare che i FW siano aggiornati all’ultima versione, disponibile sul


sito www.ditronetwork.com.

7.4.1 Ventilazione IVA


Il regime di Ventilazione IVA è disciplinato dall’articolo 24, comma 3, D.P.R. 633/1972, i
contribuenti in possesso di una serie di requisiti soggettivi e oggettivi possono registrare
i corrispettivi giornalieri in maniera globale, ovvero in un unico importo senza
distinguere le diverse aliquota Iva.
Le norme applicative sono contenute nel D.M. 3495/1973 e il metodo
è facoltativo rispetto alla normale liquidazione dell’Iva che prevede la registrazione dei
corrispettivi distinti per aliquota.
Venendo ai requisiti, possono applicare la procedura di ventilazione i commercianti al
minuto di cui all’articolo 22 D.P.R. 633/1972 autorizzati alla vendita di merci rientranti
nelle seguenti categorie:
 prodotti alimentari o dietetici;
 articoli tessili o di vestiario, comprese le calzature;
 prodotti per l’igiene personale o farmaceutici.
Vi sono tuttavia dei casi di esclusione per i quali si rimanda al DPR specifico.

Procedure sugli ECR telematici


Per attivare il regime di ventilazione iva è necessario entrare nel menu delle opzioni
telematiche.
 4 chiave > 23 subtotale
 Premere Subtotale fino a Ventilazione IVA
 Impostare il valore a SI (default è impostato a NO)

È obbligatorio programmare correttamente tutti i reparti di vendita con le giuste aliquote


iva associate, anche in caso di regime di ventilazione iva, in quanto tali informazioni
dovranno essere comunque rese disponibili e visibili ai clienti sui documenti commerciali
di vendita.
È fondamentale che i firmware degli ECR siano aggiornati almeno alla versione FW
3.1.5

25
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.5 PROGRAMMAZIONE DELL’INTESTAZIONE SCONTRINO
L’intestazione dello scontrino con i dati caratteristici dell’Esercente e dell’ubicazione del
punto di vendita (ragione sociale, indirizzo, partita IVA) viene programmata su 6 righe da
40 caratteri, come da seguente schema:

INTESTAZIONE => CONFERMA oppure FINE per terminare

“n° riga” Impostare la riga d’intestazione => CONFERMA


Effettuare l’allineamento a sinistra, a centro o a destra mediante il tasto
SCELTA

Per tutte le righe di intestazione.


Per terminare la programmazione dell’intestazione premere il tasto FINE in una
qualunque fase della procedura.

Nota: L’ultima operazione, prima di modificare l’intestazione scontrino, deve essere un


rapporto fiscale.

Ogni variazione dei dati riportati nell’intestazione deve essere annotata sul libretto
fiscale e l’apparecchio deve essere sottoposto ad idonea procedura di installazione da
parte di un Centro di Assistenza Tecnica Autorizzato.

7.6 PROGRAMMAZIONE SCONTO/MAGGIORAZIONE IN PERCENTUALE


Ai tasti % A e % B sono associate le funzioni di sconto o maggiorazione in percentuale sul
singolo reparto o sul subtotale di vendita. Lo schema seguente riassume la
programmazione di tale funzione:

PERCENTUALE % A => CONFERMA oppure FINE per terminare

NOME Descrizione (max 16 caratteri) => CONFERMA

ALIQUOTA Valore percentuale dello sconto o maggiorazione (2 interi e 2 decimali) =>


0,00 CONFERMA

CONFERMA per selezionare Sconto

SEGNO oppure
SCELTA => CONFERMA per selezionare Maggiorazione

Per terminare la programmazione dello Sconto o Maggiorazione corrente premere il tasto


FINE in una qualunque fase della procedura.

7.7 ALTRE PROGRAMMAZIONI (MENU VARIE)


Nel menu Varie è possibile modificare diverse opzioni di funzionamento come descritto
nel seguente schema:

26
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
VARIE => CONFERMA oppure FINE per terminare

NUMERO CASSA Impostare il numero di identificazione dell’apparecchio (max 3 cifre) => CONFERMA

CICALINO => CONFERMA / SCELTA => CONFERMA (SI/NO): emissione di una segnalazione acustica
alla pressione dei tasti
PREZZI A ZERO => CONFERMA / SCELTA => CONFERMA (SI/NO): è possibile impostare il prezzo zero
per vendite su reparto

Per terminare la programmazione del menu Varie premere il tasto FINE in una qualunque fase
della procedura.

7.7.1 Programmazione protocollo


La Stampante Fiscale Telematica permette la configurazione di un protocollo di
comunicazione con PC.

PROTOCOLLO =>
=>CONFERMA oppureFINE
CONFERMA oppure FINEper
perterminare
terminare

Impostare mediante il tasto SCELTA il tipo di protocollo da utilizzare (REMOTE PC per


TYPE l’interfacciamento con driver JavaPOS o Linux 64bit / PC FP600 per
collegamento della stampante al software XPOS PC / OFF) => CONFERMA
Mediante il tasto SCELTA, impostare la porta utilizzata per il collegamento al PC (PORTA
PORTA LAN / PORTA SERIALE 1 / PORTA SERIALE / USB DEVICE) => CONFERMA

NUMERO Se Porta = PORTA LAN, inserire il numero della porta TCP da utilizzare => CONFERMA
PORTA oppure
Se Porta = PORTA SERIALE 1 / PORTA SERIALE 2 inserire la stringa-protocollo =>
CONF. PORTA CONFERMA

Per terminare la programmazione del menu Varie premere il tasto FINE in una
qualunque fase della procedura.

Per ulteriori dettagli relativi alla configurazione rivolgersi ad un Centro di Assistenza


Tecnica Autorizzato.

7.7.2 Programmazione porta LAN


In tale menu è possibile configurare i parametri della Stampante Fiscale Telematica per il
collegamento Ethernet/Internet:

PORTA LAN => CONFERMA oppure FINE per terminare

27
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
DHCP Impostare NO/SI (mediante il tasto SCELTA) per disattivare/attivare la funzionalità =>
CONFERMA
INDIRIZZO IP Configurare l’indirizzo IP (default 192.168.1.201) => CONFERMA

SUBNET MASK Configurare la subnet mask (default 255.255.255.0) => CONFERMA

GATEWAY Configurare il gateway (default 192.168.1.1) => CONFERMA

DNS 1 Configurare il DNS 1 (default 192.168.1.1) => CONFERMA

DNS 2 Configurare il DNS 2 (default 8.8.8.8) => CONFERMA

Per terminare la programmazione del menu Varie premere il tasto FINE in una
qualunque fase della procedura.

Per ulteriori dettagli relativi alla configurazione rivolgersi ad un Centro di Assistenza


Tecnica Autorizzato.

7.7.3 Programmazione data e ora


L’apparecchio gestisce automaticamente il cambio ora da legale a solare e viceversa.
E’ possibile modificare la data a condizione che non sia inferiore a quella dell’ultimo
azzeramento fiscale eseguito.

L’ultima operazione, prima di eseguire un cambio ora o data, deve essere un rapporto
fiscale. Qualora tale regola non venisse rispettata l’apparecchio non consente di
apportare modifiche all’ora o alla data e visualizza il messaggio ERR. 31: FARE AZZ. FISCALE

Attenzione: la data degli azzeramenti viene registrata in memoria fiscale (o memoria permanente
di “riepilogo”) in modo irreversibile. È pertanto impossibile inserire una data precedente a quella
dell’ultimo azzeramento fiscale effettuato. La conferma di una data superiore a quella corrente non
potrà essere successivamente modificata con date precedenti

La procedura per la modifica della data è:

DATA => CONFERMA oppure FINE per terminare

Data 01-02-18 impostare la data nel formato GGMMAA => CONFERMA


Se la data visualizzata è corretta confermare => CONFERMA
Altrimenti => FINE per terminare la procedura senza modificare la
data originaria

La procedura per la modifica dell’ora è:

ORA => CONFERMA oppure FINE per terminare

ORA 14:30 impostare l’ora nel formato HHMM => CONFERMA


oppure => FINE per terminare la procedura senza modificare l’ora

28
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.7.4 Programmazione della grafica
È possibile stampare sullo scontrino un disegno tra quelli contenuti nella memoria della
macchina.
La stampa del disegno sullo scontrino può avvenire in tre modi diversi:
 Grafica merceologica: il disegno viene stampato alla fine di ogni scontrino di
vendita
 Grafica a tempo: il disegno viene stampato alla fine dello scontrino di vendita ma
solo nei giorni compresi tra due date programmate
 Grafica logo: Il disegno viene stampato all’inizio di ogni scontrino di vendita
E’ anche possibile inserire nella memoria dell’apparecchio grafiche personalizzate. Per
tale funzionalità rivolgersi ad un Centro di Assistenza Tecnica Autorizzato.

L’apparecchio dispone di 40 disegni preconfigurati, numerati da 1 a 40. Per la stampa dei


disegni disponibili digitare 500 => CONFERMA in CHIAVE P

7.7.4.1 Grafica merceologica


Tale funzionalità permette di attivare la stampa di un determinato disegno alla fine dello
scontrino. La procedura di programmazione è:
GRAFICA => CONFERMA oppure FINE per terminare

GRAF. MERCEOL. CONFERMA oppure FINE per terminare

Impostare il numero del disegno (da 1 a 40; 0 nessun disegno) =>


DISEGNO CONFERMA

Premere il tasto FINE per terminare la procedura.

7.7.4.2 Grafica a tempo


Tale funzionalità permette di attivare la stampa di un determinato disegno in fondo allo
scontrino in corrispondenza ad intervalli di tempo (massimo 10) definiti dal giorno e mese
iniziale e giorno e mese finale. La procedura di programmazione è:

GRAFICA => CONFERMA oppure FINE per terminare

GRAF. MERCEOL. SCELTA oppure FINE per terminare


GRAF. A TEMPO CONFERMA oppure FINE per terminare
NUMERO Inserire il numero del periodo (da 1 a 10) => CONFERMA

DISEGNO 0 Impostare il numero del disegno (da 1 a 40; 0 nessun disegno) =>
CONFERMA
DAL 01-01 Inserire la data di inizio nel formato GGMM => CONFERMA

AL 01-01 Inserire la data di fine nel formato GGMM => CONFERMA

Per terminare la programmazione del corrente periodo di tempo premere il tasto FINE in una
qualunque fase della procedura.
29
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.7.4.3 Grafica logo
Tale funzionalità permette di attivare la stampa di un determinato disegno all’inizio dello
scontrino. La procedura di programmazione è:

GRAFICA => CONFERMA oppure FINE per terminare

GRAF. MERCEOL. SCELTA oppure FINE per terminare


GRAF. A TEMPO SCELTA oppure FINE per terminare
GRAF. LOGO CONFERMA oppure FINE per terminare
DISEGNO 0 Impostare il numero del disegno (da 1 a 40; 0 nessun disegno) => CONFERMA

Per terminare la programmazione premere il tasto FINE in una qualunque fase della
procedura.

7.7.4.4 Stampa disegni memorizzati

STAMPA DISEGNI MEMORIZZATI 500 => CONFERMA

7.7.5 Programmazione display esterno


In tale menu è possibile configurare i parametri del display esterno:

DISPLAY EST. => CONFERMA oppure FINE per terminare

PORTA Specificare mediante il tasto SCELTA la porta seriale del Registratore Telematico sulla
quale è collegato il display esterno => FINE
Per ulteriori dettagli relativi alla configurazione rivolgersi ad un Centro di Assistenza Tecnica
Autorizzato.

7.7.6 Programmazione Lettore


In tale menu è possibile configurare i parametri di un lettore di codici a barre:

LETTORE COD. BAR => CONFERMA oppure FINE per terminare

PORTA Specificare mediante il tasto SCELTA la porta seriale del Registratore Telematico sulla
quale è collegato il lettore di codici a barre => FINE
Per ulteriori dettagli relativi alla configurazione rivolgersi ad un Centro di Assistenza
Tecnica Autorizzato.

30
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.7.7 Opzione Auto-Clear
A fronte di errori critici che interrompono il regolare funzionamento della macchina (p.e.
fine carta), una volta rimossa la causa dell’errore, è necessario premere il tasto C (Clear)
per cancellare la segnalazione di errore e riprendere il normale funzionamento. Con
l’opzione auto-clear abilitata, una volta rimossa la causa dell’errore, la macchina riprende
il regolare funzionamento senza che l’operatore debba premere il tasto C (Clear).
OPZIONE AUTO-CLEAR 260 => CONFERMA

ABILITA/DISABILITA 2 / 0 => CONFERMA

7.7.8 Taglierina Automatica

ABILITAZIONE TAGLIERINA AUTOMATICA 61 => CONFERMA

TAGLIERINA CONFERMA: Abilita taglio totale della taglierina


TAGLIO TOTALE SCELTA: passa alla prossima opzione
TAGLIERINA CONFERMA: Abilita taglio parziale della taglierina
TAGLIO PARZIALE SCELTA: passa alla prossima opzione
TAGLIERINA CONFERMA: disabilita taglierina
NO SCELTA: passa alla prossima opzione

7.7.9 Modalità di stampa intestazione e margine inferiore scontrino


Sono possibili due distinti modi di stampa intestazione identificati dai numeri 0, 1
MODALITÁ DI STAMPA INTESTAZIONE SCONTRINO 701 => CONFERMA

L’INTESTAZIONE DELLO SCONTRINO CORRENTE È 0 => CONFERMA


STAMPATA ALLA FINE DEL PRECEDENTE

L’INTESTAZIONE È STAMPATA ALL’INIZIO DELLO 1 => CONFERMA


SCONTRINO

7.7.10 Modalità di impostazione degli importi

IMPOSTAZIONE IMPORTI IN CENTESIMI E VIRGOLA AUTOMATICA 51 => CONFERMA

VRGOLA FISSA => CONFERMA / SCELTA => CONFERMA (SI/NO): definisce


se impostare gli importi in centesimi di euro o in euro
VIRGOLA AUTOMATICA => CONFERMA / SCELTA => CONFERMA (SI/NO): visualizza
automaticamente la virgola

31
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
7.7.11 Programmazione procedure di reso e annullo

7.7.11.1 Programmazione tasto funzione Reso e Annullo


1. Per ricavare la posizione del tasto occorre:
 Digitare 4 + Chiave + 300 + Totale + 64 + Totale
 Premere sul tasto di cui si vuole ricavare la posizione
 Sommare 1 al valore riportato a sinistra (es. se premendo sul tasto viene
visualizzato 19, la posizione del tasto premuto sarà 20)
 Premere C per uscire
2. Per associare la funzione al tasto occorre:
 Digitare 4 + Chiave + 52 + Totale
 Impostare la posizione del tasto da programmare e confermare con totale
 Inserire come codice funzione "180" (RESO) oppure "188" (ANNULLO) e
 confermare con Totale
 Premere su Credito/Fine per uscire dalla programmazione

7.7.11.2 Documento Commerciale Di Reso


L’operazione prevede l’emissione di un nuovo documento commerciale di RESO che attesta le
operazioni di rimborso effettuate a seguito della restituzione di merci precedentemente
acquistate e registrate attraverso lo stesso registratore telematico. Tale documento viene
rilasciato al cliente finale ed il corrispettivo corrispondente viene registrato fra i dati che
verranno trasmessi all’Agenzia delle Entrate.

Il firmware deve essere aggiornato all’ultima versione, a partire dalla 3.1.5.


Reso sulla macchina sulla quale è stato emesso il documento commerciale di vendita.
È possibile fare un resto automatico totale di tutto il documento senza ripassare tutti gli
articoli da rendere.

Premere sul tasto programmato


Docum. Di reso
______conferma? Premere “CONFERMA”

matricola
_____2citp000000 Confermare quella di default premendo “CONFERMA”

Rif.n.scontr. Inserire il numero del doc. commerciale di riferimento (le prime


_____ 0000-0000 4 cifre indicano il numero dell’azzeramento mentre le altre 4
indicano il num. del documento commerciale) e premere
“CONFERMA”
Data scontrino ___ __
00-00-00 Inserire la data del documento commerciale su cui effettuare il
reso e premere “CONFERMA”
A questo punto è possibile scegliere tra RESO PARZIALE o
Totale_
RESO TOTALE AUTOMATICO.
Conferma? Reso Totale automatico: premere il tasto “CONFERMA”.
Il registratore telematico effettuerà il reso automatico di tutti i
prodotti venduti all’interno del documento commerciale di riferimento.
Pratica di reso__ Reso Parziale: premere il tasto “C”. Ripassare tutti gli
0 articoli/reparto da rendere, con relativo prezzo.

32
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Reso su una macchina diversa da quella dove è stato emesso il documento commerciale di
vendita.
È necessario ripassare tutti gli articoli da rendere.
Premere sul tasto programmato

Docum. Di reso Premere “CONFERMA”


______conferma?

Matricola Specificare la matricola dell’ECR sul quale è stato emesso il


_____2citp000xxx documento commerciale di riferimento e premere “CONFERMA”

Inserire il numero del doc. commerciale di riferimento (le prime 4


cifre indicano il numero dell’azzeramento mentre le altre 4
Rif.n.scontr.
indicano il numero del documento commerciale) e premere
_____ 0000-0000
“CONFERMA”.

Inserire la data del documento commerciale su cui effettuare il


Data scontrino
reso e premere “CONFERMA”
___ __ 00-00-00

Totale_ __
Conferma? Reso Parziale: premere il tasto “C”.

Ripassare tutti gli articoli/reparto da rendere, con relativo


Pratica di reso__ prezzo.
0

7.7.11.3 Documento Commerciale Di Annullamento


L’operazione prevede l’emissione di un nuovo documento commerciale di ANNULLO che
annulla un documento commerciale di vendita emesso.

Il firmware deve essere aggiornato all’ultima versione, a partire dalla 3.1.5.

Annullo sulla macchina sulla quale è stato emesso il documento commerciale di


vendita.
È possibile fare un annullo automatico totale di tutto il documento senza ripassare tutti gli
articoli o annullare le singole linee di vendita.
Premere sul tasto programmato
Docum. Di annull.
______conferma? Premere “CONFERMA”

matricola
_____2citp000000
Confermare quella di default premendo “CONFERMA”

Rif.n.scontr. Inserire il numero del doc. commerciale di riferimento (le prime


_____ 0000-0000 4 cifre indicano il numero dell’azzeramento mentre le altre 4
indicano il num. del documento commerciale) e premere
“CONFERMA”

33
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Data scontrino ___ __ Inserire la data del documento commerciale su cui effettuare
00-00-00 l’annullo e premere “CONFERMA”
A questo punto è possibile scegliere tra ANNULLO PARZIALE o
TOTALE ANNULLO TOTALE AUTOMATICO.
CONFERMA? Annullo Totale automatico: premere il tasto “CONFERMA”.
Il registratore telematico effettuerà l’annullo automatico di tutti
i prodotti venduti all’interno del documento commerciale di
riferimento.
Docum.di annull.
__ 0 Annullo Parziale: premere il tasto “C”.
Ripassare tutti gli articoli/reparto da annullare, con relativo prezzo

Annullo su una macchina diversa da quella dove è stato emesso il documento commerciale
di vendita.
È necessario ripassare tutti gli articoli da rendere.
Premere sul tasto programmato
Docum. Di annull.
______conferma? Premere “CONFERMA”

matricola Specificare la matricola dell’ECR sul quale è stato emesso il


_____2citp000xxx documento commerciale di riferimento e premere
“CONFERMA”

Inserire il numero del doc. commerciale di riferimento (le


Rif.n.scontr
prime 4 cifre indicano il numero dell’azzeramento mentre le
_____ 0000-0000
altre 4 indicano il numero del documento commerciale) e
premere “CONFERMA”
Data scontrino ___ __ Inserire la data del documento commerciale su cui effettuare
00-00-00 l’annullo e premere “CONFERMA”

Totale_ __
Conferma?
Reso Parziale: premere il tasto “C”.

Docum.di annull. Ripassare tutti gli articoli/reparto da annullare, con relativo


0 prezzo.

34
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com
Tutte le informazioni contenute nel presente manuale potranno essere soggette a variazioni da parte della
Ditronetwork S.r.l. senza alcun preavviso. Le immagini sono puramente indicative.

Per ogni informazione o approfondimento rivolgersi al Servizio di Assistenza tecnica Ditronetwork

DITRONETWORK S.r.l.

Sede legale Indirizzo:

Via F. Caracciolo, 15 80122 Napoli – Italia

Sede operativa Indirizzo:


Via Antiniana, 115 80078 Pozzuoli (NA) - Italia
Tel: (+39) 081 2428557 | Fax: (+39) 081 2428552
E-mail: info@ditronetwork.com

35
MANUALE RT – PARTE II DITRONETWORK Srl
Rev.1.0 – Agosto 2019 www.ditronetwork.com