Sei sulla pagina 1di 386

L’arte della divinazione

LAURA TUAN

IL LINGUAGGIO
SEGRETO
DEI TAROCCHI
simbolismo
e interpretazione
degli arcani maggiori e minori
Progetto grafico e impaginazione: Laura Casagrande

Per informazioni e segnalazioni:


info.devecchi@giunti.it

www.giunti.it

© 2011 Giunti Editore S.p.A.


Via Bolognese, 165 - 50139 Firenze - Italia
Via Dante, 4 - 20121 Milano - Italia
ISBN 9788841240618
Edizione digitale realizzata da Simplicissimus Book Farm srl
Prima edizione digitale 2010
Introduzione

Tutte le grandi civiltà del passato, a un certo punto della loro evoluzione, sono
approdate alla compilazione di sistemi divinatori fondati sull’impiego di tavo-
lette simboliche. È il caso del domino, del mahajong, delle carte indiane, cinesi,
arabe, antesignane delle nostre carte da gioco e in particolare dell’arcaico e con-
centrato sistema simbolico oggi noto come Gioco dei Tarocchi.
Il segno inciso sulle tavolette di legno, avorio o metallo reca, infatti, in sé, pur
diversificandola a seconda del paese e della civiltà di provenienza, tutta la storia
dell’uomo, dei suoi bisogni e delle aspettative che fin dai tempi più remoti lo
hanno spinto a indagare il futuro.
Le settantotto carte che compongono il mazzo, ricchissime di raffigurazio-
ni allegoriche, rappresentano dunque uno dei più antichi e completi sistemi
divinatori: un insieme di simboli a cui appoggiarsi per innescare le doti pa-
ranormali di chiaroveggenza e precognizione che tutti, in una certa misura,
possediamo naturalmente, come eredità ancestrale. Perché l’arte della carto-
manzia, in pratica, non è che questo: la capacità di decodificare il complesso e
organico linguaggio del simbolo, capace di far scattare, proprio in virtù della
sua energia primordiale, meccanismi arcaici, reazioni, emozioni e poteri, rite-
nuti ormai perduti, retaggio di un’epoca in cui l’uomo viveva con il paranor-
male uno straordinario rapporto di dipendenza. Il bisogno di sapere prima, di
conoscere con buon anticipo il momento di un ritorno, l’esito di una lotta, la
direzione da prendere per ritrovare la caverna, ha sviluppato nell’essere umano
una particolare sensitività, un’acuta attenzione al dettaglio, al segno, divenuto
con il tempo simbolo, codice di un linguaggio misterioso quanto antico.
I Tarocchi sono, almeno in apparenza, un comunissimo mazzo da gioco com-
posto di settantotto carte, definite lame o arcani: ventidue maggiori e cin-
quantasei minori. Una suddivisione, questa, fondamentale, almeno agli inizi.
Infatti, sebbene i cartomanti professionisti si avvalgano sempre dell’intero
mazzo, è più che sufficiente, per un principiante, limitarsi alla serie dei venti-
due maggiori, detti altrimenti trionfi o atouts, dal francese bons à tout, le carte
più pregnanti e significative in assoluto. Gli arcani maggiori, infatti, rappresen-
tano i punti chiave, i simboli più carichi che parlano all’interprete attraverso

5
introduzione

il linguaggio primordiale degli archetipi, nozioni comuni ai rappresentanti di


qualsiasi epoca e cultura, riferite a esperienze condivise da tutta la specie uma-
na o almeno da vasti gruppi di essa. Tanto per fare qualche esempio: l’azzurro
in qualsiasi cultura evoca lo spirito, il cielo; il buio mette sempre in allarme
perché di notte i grandi predatori, nemici dell’uomo preistorico, uscivano allo
scoperto; l’acqua viene sempre messa in relazione con la madre perché è dalle
acque materne che tutti nasciamo; e la Luna, in origine maschile, a causa della
sua influenza sulle maree e sui cicli femminili, ha finito con l’assimilarvisi ed
è divenuta l’astro materno per eccellenza. Ma c’è di più: il ricchissimo tessuto
simbolico degli arcani maggiori, collegato a tutte le altre discipline esoteriche
come la kabbalah, l’aruspicina, l’alchimia, l’astrologia, comprova come il sa-
pere misterico, la scienza occulta, sia in realtà unica e come tutte le discipline
che la compongono siano interdipendenti le une dalle altre.
Alla parte restante del mazzo (i cinquantasei arcani minori, costituiti da quat-
tro serie di quattordici carte ciascuna: dieci numerali e quattro figurate), inve-
ce, non spetta che specificare, dettagliandoli, i significati simbolici dei mag-
giori, indicando, per esempio, l’effetto di un’azione, le circostanze, i tempi di
realizzazione degli eventi, l’età, lo stato sociale o le caratteristiche fisiche delle
persone a cui il gioco allude. Detto ciò, il mazzo dei Tarocchi, visto nella sua
interezza, si presenta da sé: un libro sacro, iniziatico, uno strumento creato ap-
posta per pensare, del tutto simile, almeno nell’intento e nella struttura sim-
bolica, alla famosa “macchina per filosofare” ipotizzata dal filosofo medievale
Raimondo Lullo; infatti sia la macchina che i Tarocchi lavorano in pratica sullo
stesso principio, l’associazione di parole e di idee universali.
I Tarocchi funzionano come una sintesi di tutte le dottrine, delle esperienze
umane, delle tappe, degli eventi e delle situazioni costitutive della vita stessa,
e proprio in virtù di questo sincretismo, di questa familiarità, utilizzarli, com-
prenderli e ritrovarcisi può risultare facilissimo. C’è tutta la storia dell’uomo in
questo carosello di cartoncini colorati: c’è la nascita e c’è la morte, ci sono l’a-
more, il trionfo, la caduta, la tentazione, la ricompensa sempre presenti, intrec-
ciati nel vissuto di ciascuno. Tutto è già scritto in una sorta di progetto evoluti-
vo, che dalla fase iniziale, giovanile dell’esperienza, efficacemente rappresentata
dal Bagatto, conduce fino alla resa dei conti, al bilancio finale dell’arcano del
Giudizio. E da qui si fa ritorno, attraverso la carta del Matto, priva di numero, al
punto di partenza, ma a un diverso livello di coscienza, in una spirale evolutiva
che ricorda da vicino la ruota della rinascita: una nuova incarnazione sulla terra
per impararvi una nuova lezione, per andare incontro a una nuova forma di
conoscenza e a un nuovo destino.

6
Parte Prima
LA CARTOMANZIA
E GLI ARCANI




&RS 
SH
6SD
GHLQ
GG 


1, 0
$*
*,2
'H 5,LQ
QD GG
UL 
LQ
GG





GG
LQ




&RS
SH 
6SD
GHLQ
GG

La previsione

Nel linguaggio parascientifico, la previsione del futuro viene comunemente


classificata sotto il termine di precognizione. Si tratta di un potere paranor-
male, come la telepatia e la chiaroveggenza, presente, seppure in misura di-
versa, in tutti gli uomini, ma il più delle volte inconsapevolmente soffocato
per mille ragioni diverse.

L’ASPETTO SCIENTIFICO
Il sesto senso, ovvero la capacità di captare tutti quei fenomeni che sfuggono
agli altri cinque, propria del cartomante, è l’oggetto di studio di una scienza
relativamente nuova, ancora osteggiata dalle frange più razionaliste, ma attual-
mente in via di espansione e con buone possibilità di apertura verso la fisica, la
genetica, la medicina: la parapsicologia, scienza del paranormale, di tutto ciò
che è ma non si vede con gli occhi, non si sente con le orecchie, non si tocca con
la pelle; l’immateriale, l’invisibile, il sottile, a lungo deriso, combattuto, negato
solo perché il corpo fisico, se non in condizioni particolari o in presenza di
certe doti, non è in grado di percepirlo.
L’attività cerebrale consiste in una regolare emissione di onde elettriche di
diversa frequenza, comunemente evidenziabili per mezzo di un elettroence-
falografo. Delle quattro diverse emissioni, quelle che ci interessano in questo
contesto sono soltanto due: le onde beta, la frequenza della veglia, e le onde
alfa, più basse, caratteristiche della fase di dormiveglia, del rilassamento estre-
mo, della meditazione e di tutti quei fenomeni di alterazione della coscienza,
fra cui la telepatia e la precognizione, che stanno appunto alla base di tutta la
ricerca paranormale, divinazione compresa. Infatti, per ottenere un fenomeno
paranormale attendibile, per esempio una previsione, è indispensabile saper
entrare in questo particolare stato di coscienza, caratterizzato dall’emissione
di onde alfa. È appunto in questo stato, e solo in questo, che diviene veramente
possibile trascendere i comuni schemi spazio temporali e attingere ai materiali
dell’inconscio collettivo, alla cosiddetta memoria del mondo, l’akasa degli in-
diani, dove è contenuta una traccia di tutto ciò che è, è stato e sarà.

8
la previsione

LA SINCRONICITÀ
Ma vediamo ancora una teoria fondamentale, formulata da Jung: è la teoria
della sincronicità, secondo la quale cose o eventi simili tendono sempre a
convergere nello stesso spazio e nello stesso tempo.
Sarà capitato a tutti un’infinità di volte di pensare a una persona e di incon-
trarla poco dopo e, magari, la sera di assistere alla visione di un film il cui
protagonista si chiamava come la persona appena incontrata. Qualcosa di
simile era accaduto anche a Jung, ma in maniera così evidente da indurlo a
formulare quella teoria, nuova ma attendibile.
Jung si trovava a passeggiare sulla riva del lago di Costanza; era il primo apri-
le, giorno dedicato al famoso pesce, e, quasi evocato da quella data, un pesce
saltò fuori dall’acqua proprio sotto i suoi occhi. Di lì a poco, proseguendo la
passeggiata, incontrò un vecchio amico, un tale di nome Pesce. Tre eventi,
tre situazioni, tutte collegate al pesce e tutte apparentemente casuali, si erano
verificati nello stesso luogo e nel giro di pochi minuti; in realtà di casuale
non c’era proprio nulla: era stato il principio della sincronicità, che lega uno
all’altro fatti apparentemente indipendenti, a farli convergere proprio in quel
luogo e in quel preciso momento. Lo stesso principio che nei Tarocchi fa
scegliere al consultante proprio quella lama, e non un’altra, guarda caso ade-
rente alla propria situazione ed evoca alla mente dell’indovino guarda caso
proprio quell’idea, e non un’altra, in risposta al quesito affidato alle carte.

IL MAZZO SMONTATO: COME E PERCHÉ FUNZIONA


Pensiamo per un attimo a un fiume: di qua c’è lo stato beta, la coscienza vigile
e razionale, di là lo stato alfa, la condizione indispensabile al paranormale.
I Tarocchi, come le linee della mano o i fondi di caffè, altro non sono che i sas-
si sui quali saltellare per raggiungere comodamente l’altra riva, senza bagnarsi
i piedi. Attraverso i simboli viene infatti a formarsi una via, una sorta di ponte,
un appoggio prezioso ma non indispensabile, attraverso cui l’inconscio, natu-
ralmente predisposto, scivola dolcemente verso il paranormale.
E dietro le carte, le loro immagini, il loro fruscio, perfino dietro il loro odo-
re, esiste un rituale tanto piacevole da diventare irrinunciabile per compiere
questo passo. La sacralità con cui il mazzo viene mischiato, tagliato, distri-
buito, l’arcana geometria insita nei giochi, e il sottile rapporto vibratorio e
telepatico, che si viene instaurando fra cartomante e consultante, caricano
ogni operazione di magia. Vediamo da vicino quello che realmente accade
durante il consulto cartomantico: in virtù del fenomeno della sincronicità

9
la cartomanzia e gli arcani

il consultante, trovandosi in una fase particolare della propria esistenza, non


estrae casualmente le carte, ma inconsciamente, seppur senza vederle, finisce
per orientarsi proprio su quelle che meglio rappresentano la sua situazione.
A questo punto occorre tener presente un altro fattore: i simboli non vanno
mai letti singolarmente perché i loro significati, in un rapporto di influenza
reciproca, cambiano, si appesantiscono, si alleggeriscono o si rovesciano a
seconda delle altre lame con cui vengono in relazione, del verso diritto o ca-
povolto della carta stessa e della posizione che questa occupa nel gioco.
Non a caso, sebbene qualche cartomante, come la celeberrima Mademoiselle
Lenormand, preferisca gettare le carte come capita, quasi tutti gli altri le colloca-
no secondo uno schema geometrico preciso, dove l’alto e il basso, la sinistra e la
destra, in virtù del loro simbolismo intrinseco ben noto agli antichi, che ne tene-
vano conto per l’interpretazione dei fulmini e del volo degli uccelli, influenzano
e modificano il simbolismo di base delle carte. Il gioco viene allora a prefigurarsi
come una sorta di telaio, di forma generalmente regolare (quadrato, triangolo,
cerchio, stella), dove inserire i simboli che, a seconda della posizione occupata,
vanno riferiti al passato, al presente o al futuro del consultante oppure alla sfera
affettiva, a quella professionale o a quella finanziaria.

CHI È IL CARTOMANTE
Mettete davanti a voi un pioniere del futuro, un sacerdote, un mago, uno
psicologo; metteteci anche un genitore, un fratello, un amico; mescolateli
tutt’insieme e ne trarrete un cartomante.
Se si volesse tratteggiare il ritratto dell’indovino ideale, questo non si disco-
sterebbe affatto da una persona come tutte le altre: niente atteggiamenti ri-
dicoli o compassati, niente paludamenti di foggia curiosa, niente inflessioni
misteriose o teatrali nella voce; irrinunciabili, invece, la calma e la gentilezza,
la pazienza e la disponibilità ad ascoltare, unite a un atteggiamento sereno
capace di far apparire lieve ogni difficoltà. Il cartomante, infatti, non si li-
mita a leggere nel passato o a decodificare il futuro; ma consiglia, consola,
rimprovera qualche volta, con parole cortesi e attente, ma necessariamente
distaccate. Guai a farsi carico in prima persona dei problemi altrui e a lasciarsi
coinvolgere emotivamente dalle situazioni, pena la perdita dell’indispensabi-
le obiettività, necessaria a valutarle correttamente dall’esterno.
Ma l’ingrediente d’elezione rimane la ricettività, senza la quale qualsiasi
contatto con la vibrazione del consultante e con la dimensione universale
dell’inconscio sarebbe precluso.

10
la previsione

È essenziale che il cartomante conosca il proprio mestiere e creda in esso, per-


ché, senza la conoscenza dei suoi segreti e la fiducia nelle proprie capacità, non
potrà mai fare molta strada. Questo non implica, ovviamente, che debba stra-
volgere all’improvviso tutta la personalità. Studiando, ogni giorno un po’, il
simbolismo delle carte, scendendovi piano piano alla radice, non solo si appro-
prierà gradualmente del simbolo ma finirà con l’esserne a sua volta modificato.
Un consiglio: non preoccupatevi troppo di ciò che il vostro cliente può pen-
sare di voi.
Meglio un no secco, o un rinvio, piuttosto che concedere un consulto quan-
do non ve la sentite, se siete stanchi, nervosi o se avete fretta.
Certo, è importante che egli vi stimi e che creda in voi ma non lasciate che vi
prenda la mano e che sia lui a condurre il gioco, altrimenti finirà col tenervi
in pugno e non avrete più alcuna possibilità di dirigere il consulto secondo le
modalità e i tempi che la vostra sensibilità avverte come i più corretti.

CARTOMANTE SI NASCE
Calcolate, se ne siete in grado, oppure commissionate a un astrologo il vostro
tema di nascita. Osservate con una buona esposizione alla luce i palmi delle
vostre mani.
Interrogate (non è uno scherzo) le vostre stesse carte.
Forse ancora non lo sapete, ma tutto è già scritto, in attesa soltanto di essere
decifrato.
L’astrologia attribuisce sensitività ai tre segni d’Acqua, Cancro, Scorpione,
Pesci e una discreta saggezza, capace di elargire consigli, ai saturnini nativi
del Capricorno e dell’Acquario e ai giovani del Sagittario. Ma il segno solare,
sintesi della personalità e del cammino di vita, da solo non è sufficiente.
Infatti, per valutare, attraverso il tema natale, la predisposizione alla veggenza
e, di conseguenza, anche alla lettura dei Tarocchi, occorre esaminare il segno
e il settore dell’oroscopo (casa) in cui essa è collocata, passando poi a stabilire
se forma o meno angoli positivi (congiunzioni, sestili, trigoni) con l’Ascen-
dente, il punto più ricettivo dell’oroscopo, e con altri pianeti significativi per
il piano interiore, in particolare Mercurio (l’intelligenza), il Sole (il nucleo
della personalità, il cammino di vita) e Nettuno, il più importante perché
direttamente connesso con le facoltà inconsce.
I favoriti sono, naturalmente, tutti coloro che hanno Nettuno e la Luna in un
segno d’Acqua, Cancro, Scorpione o Pesci, costituzionalmente portati per
l’intuizione e la veggenza, ricettivi, perspicaci e sensibili, spesso fin dall’in-
fanzia, al simbolo e al mito. Meno dotato, invece, chi ha la Luna in segni

11
la cartomanzia e gli arcani

di Terra (Vergine, Capricorno e Toro) troppo razionale e realistico, spesso


timoroso nei confronti dell’invisibile con qualche eccezione per il Toro, do-
ve la Luna occupa una posizione di forza, che tuttavia tende a interrogare il
futuro, non senza resistenze iniziali, più per ansia e per timore del cambia-
mento che per reale predisposizione al mistero.
Delle dodici case oroscopiche, ovvero i dodici settori in cui il tema di nascita
viene suddiviso, le più interessate alle facoltà percettive sono la quarta, l’ot-
tava e in particolare la dodicesima, ossia l’ultima che, privilegiando l’aspetto
interiore, nonché l’eccezionale che sonnecchia in ciascuno di noi, indirizza,
specie se occupata da molti pianeti, all’apertura dei canali di comunicazione
con l’inconscio. Altri fattori, facilmente individuabili solo per gli addetti ai la-
vori sono: il famoso trigono d’Acqua, ovvero tre pianeti posti rispettivamente
a quattro segni esatti di distanza l’uno dall’altro, in Cancro, Scorpione e Pesci,
il Sole o l’Ascendente nel secondo decano dell’Acquario (31 gennaio - 10 feb-
braio), Saturno in terza o nona casa. E ora occhio alle mani.
La chiromanzia è una disciplina antichissima e a torto disprezzata che, at-
traverso lo studio delle linee e dei segni sulla superficie palmare, definisce
carattere e destino.
Nella mano di un sensitivo appare assai evidenziata la linea dell’intuizione,
ovvero quell’arco che, partendo dal rilievo situato sotto il mignolo, monte di
Mercurio, termina sull’ipotenar.
Dita lunghe, la prima falange del medio molto sviluppata, l’indice inclinato
verso il medio, l’anulare e il mignolo ben distanziati e inoltre numerose ri-
ghette isolate sul monte della Luna sono tutti segni di una spiccata tendenza
alla sensitività. Ma il fatto di sentirsi attratti dalla cartomanzia e magari di
aver già acquistato testi o mazzi di Tarocchi costituisce già di per sé il segnale
di una seppur lieve predisposizione: l’arcano attrae chi gli è già affine e lo
rivela portandone, nella mano, sul volto o nell’oroscopo, il segno.

O LO SI DIVENTA
La sensitività, presente allo stato latente in ogni individuo, può essere, sep-
pure in misura diversa, incrementata e finalizzata all’arte cartomantica me-
diante particolari esercizi. Per far questo si agisce in due differenti direzioni,
l’una, volta a potenziare le capacità paranormali generiche e a raggiungere
con una certa facilità lo stato mentale definito in psichiatria stato alfa, re-
sponsabile del fenomeno paranormale della veggenza, l’altra indirizzata in
particolare alla conoscenza e alla decodificazione del simbolo, nonché alla
sua applicazione pratica nella divinazione.

12
la previsione

Potete iniziare con un approccio individuale, magari un dialogo muto fra voi
e l’immagine o il personaggio raffigurato su ogni singola carta. Ma non limi-
tatevi agli occhi e neppure alla mente. Seguitene i contorni, i colori con i pol-
pastrelli, giocate con l’immaginazione, fingendo di entrare, come attraverso
una porta fatata, dentro la carta stessa. Provate a interrogare ogni sera gli ar-
cani circa l’evento più saliente dell’indomani; interpellateli relativamente a
qualcosa che vi sta a cuore: un colloquio di lavoro, un appuntamento, un
esame, curando di annotare sempre su un quaderno le carte estratte.
Piano piano, associando il simbolismo di tali carte con gli eventi in seguito
accaduti, perverrete all’elaborazione di un manuale personale, più efficace
di qualsiasi altro preconfezionato, perché costruito direttamente sulle vostre
simbolizzazioni, sui vostri processi associativi, sui vostri codici.

GLI ARCANI MAGGIORI


Probabilmente originati dal gioco medievale dei naibi, riservato ai ragazzi con
intenti didattici, i ventidue arcani maggiori ne conservano il carattere fortemen-
te allegorico. Le lettere, le immagini e i numeri, che li contraddistinguono, li
collegano, correndo sulle rotaie dell’analogia, in cielo con le stelle e i pianeti,
in terra con i ruoli, le esperienze, le tappe obbligate di ogni esistenza: la nascita
e la morte, l’inizio e la fine, l’azione e l’attesa, il trionfo e la caduta, l’amore e
l’odio, la felicità e la tristezza, la stasi e il mutamento, il solido e il fluttuante.
Dall’immagine proposta da ciascuna delle ventidue lame maggiori si dipana
dunque una matassa di significati. Ma non si tratta, purtroppo a discapito della
chiarezza e della praticità, di significati rigidamente classificabili, capaci di ren-
dere l’arcano assolutamente positivo o irrimediabilmente negativo.
Come insegnano le sagge filosofie orientali, nulla è eternamente definito:
tutto muta, si trasforma, si modella in relazione a ciò che gli sta intorno. La
stessa cosa accade anche ai Tarocchi.
Il senso ultimo del singolo arcano non permane rigidamente uguale, ma si
modifica a seconda del verso della carta, diritta o capovolta, della posizione
occupata nel gioco, dei rapporti con le carte vicine. A dettare le regole del
gioco è, ancora una volta, il simbolo.
Un arcano fortemente positivo, se è capovolto, ribalta tutta la sua positività in
negatività. Ma se lo farà nel senso dell’eccesso, dell’esasperazione – per esem-
pio il coraggio dell’arcano n. 11, la Forza, che capovolta diviene temerarietà,
o l’autorità dell’Imperatore, che si tramuta in dispotismo – oppure nel senso
della carenza – come l’intelligenza dell’Imperatrice, che diviene mancanza di

13
la cartomanzia e gli arcani

ragionamento, stupidità ed errore – questo potranno stabilirlo soltanto le carte


vicine, dalle quali l’arcano in questione risulta comunque influenzato.
Non tutte le carte hanno la stessa forza: ve ne sono alcune, molto cariche, co-
me il Bagatto, la Papessa, l’Imperatrice l’Imperatore, la Ruota, la Forza, l’Im-
piccato, la Morte, e ancora il Diavolo, la Torre, il Sole, la Luna, il Giudizio,
che influenzano e quindi subordinano ai propri i significati delle carte vicine,
soprattutto quando si tratta di arcani minori o dei maggiori più deboli, cioè il
Papa, l’Innamorato, il Carro, la Giustizia, l’Eremita, la Temperanza, le Stelle,
il Mondo.
Salvo precise indicazioni in merito, in questo libro si è per questo preferi-
to raggruppare le definizioni simboliche delle singole lame sotto la generica
classificazione di positivo o negativo, da non confondere con il verso, diritto o
rovescio della carta. Se infatti, nella maggioranza dei casi, per le carte definite
“positive” il verso capovolto ne determina una attenuazione della benignità o
persino un’inversione di polarità, le lame considerate negative, come il Diavolo,
la Torre, la Luna, l’Impiccato, beneficiano invece di questo rovesciamento, as-
sumendo una sfumatura più rosea, più lieve. Similmente una lama favorevo-
le, ma situata in posizione contraria, poniamo sul lato del gioco riservato alle
difficoltà, ne assorbe il contenuto negativo, perdendo gran parte della propria
benignità, così come una carta “difficile”, contornata da sorelle benefiche, può
vedere annullati o almeno limitati i propri infausti presagi.
Il male di oggi, insegna la filosofia orientale, può manifestare già domani la
propria funzione preparatoria al bene e così il bene, che ritenevamo di pos-
sedere e tenevamo ben stretto, rivelarsi in un batter d’occhio una bolla di
sapone.
La serie ordinata dei ventidue arcani maggiori sembra costituire la realizzazio-
ne grafica e simbolica di questo sistema di pensiero. Dal Bagatto al Matto, in
un cammino iniziatico che, partendo dalla creazione, attraverso varie tappe,
giunge al mondo della perfezione, sono riassunti tutti i punti cruciali dell’e-
sistenza: un lungo cammino in cui le prove e le difficoltà, considerate come
l’amaro della vita assumono, in un’ottica iniziatica, il senso della necessità, in
vista di un continuo superamento e di una perenne trasformazione interiore.
Prima ancora che carte divinatorie, perciò, i Tarocchi sono strumenti di evo-
luzione, maestri a cui affidarsi per un rimprovero o un consiglio. Gli arcani
maggiori rappresentano le cause degli eventi, i punti di forza, la via da segui-
re o i pericoli da evitare. Il come e il dove, il chi e il quando, lo diranno poi
i cinquantasei minori che completano il mazzo e definiscono gli effetti nei
più minuti dettagli.

14
la previsione

GLI ARCANI MINORI


Abbiamo visto che il responso è affidato nelle sue linee essenziali agli ar-
cani maggiori, cardini archetipici, centri di forza delle grandi situazioni
dell’esistenza. A questi si aggiungono le cinquantasei lame definite minori
perché dotate, rispetto alle prime, di una funzione ausiliaria: non aggiungo-
no nulla di nuovo, non modificano la situazione, ma, nelle vesti di volonte-
rosi aiutanti specificano, nei dettagli, ciò che i maggiori, nella loro ricchezza
simbolica, hanno determinato a grandi linee.
Fondati, come le comuni carte da gioco, su un simbolismo numerale, che si
incrocia con quello orizzontale del seme, legato agli elementi, alle stagioni,
alle quattro grandi sfere d’interesse dell’uomo (amore, lavoro, denaro, salu-
te), si suddividono, a seconda, appunto, del seme, Coppe, Bastoni, Denari
e Spade, in quattro serie numerali di dieci carte più quattro figure ciascuna.
Le figure sono quelle, notissime, del Re, della Regina e del Fante, rispetti-
vamente simboli del ternario, padre, madre e figlio, cui si aggiunge un per-
sonaggio di stampo spagnolo, il Cavaliere, emblema del celibe, fidanzato,
amico o rivale.

IL SIMBOLISMO DEL SEME


Molte sono state, soprattutto negli ultimi duecento anni, le chiavi di interpre-
tazione degli arcani minori che li hanno collegati a diversi elementi dell’esote-
rismo: alle quattro lettere ebraiche costitutive dell’impronunciabile nome di
Jahvè; alle quattro grandi classi in cui era suddivisa la società: clero e intellettuali,
militari e commercianti, operai e contadini; ai quattro elementi della filosofia
greca: Aria, Acqua, Terra e Fuoco; alle stagioni; ai quattro strumenti basilari
della magia occidentale: bacchetta, spada, coppa e pentacolo, e ai quattro im-
perativi connessi con questi e con i quattro segni fissi, ovvero centrali di ogni
stagione, dello zodiaco: il volere (Toro, Terra), l’osare (Leone, Fuoco), il tacere
(Scorpione, Acqua) e il sapere (Acquario, Aria). Eccole in sintesi.

BASTONI. Di forma allungata e quindi fallica, i Bastoni denunciano imme-


diatamente un simbolismo virile, mascolino, nonché il collegamento con l’e-
lemento Fuoco, maschile e attivo, che dal legno viene alimentato. Collegati
tradizionalmente alla lettera ebraica yod, la prima del nome di Dio, corri-
spondono all’estate, calda e secca, alla classe sociale dei lavoratori, alla bac-
chetta magica, emblema dell’intervento attivo sulla realtà, all’imperativo
esoterico dell’osare. Segnalano l’audacia, l’iniziativa, l’azione, la trasforma-
zione, il dinamismo, il progresso, le invenzioni, i viaggi.

15
la cartomanzia e gli arcani

Si relazionano spesso a persone brune e attive e hanno in genere una conno-


tazione positiva.
Relazioni astrologiche: Sole, Giove e Marte; segni zodiacali: Ariete, Leone
e Sagittario.

COPPE. Le tondeggianti Coppe, in analogia formale con il vaso, e quindi con


l’utero, il seno e la donna, rappresentano l’elemento Acqua che sono destinate
a contenere. La tradizione le collega alla lettera he del nome divino ebraico, ai
sacerdoti, agli artisti e agli intellettuali, ovvero a tutti coloro che attribuiscono
alle qualità interiori, la fede, il pensiero, il sentimento, la massima validità.
Fra le stagioni corrispondono alla piovosa primavera e, fra i comandamenti
magici, poiché l’acqua è profonda e silenziosa, all’imperativo del tacere.
Segnalano gli affetti, le gioie, la fecondità, i ricordi. Si relazionano in genere a
persone bionde e dolci e sono connotate molto positivamente.
Relazioni astrologiche: Luna, Venere e Nettuno; segni zodiacali: Cancro,
Scorpione e Pesci.

DENARI. Tondeggianti, e quindi femminili, sia in relazione alla forma che


all’elemento Terra dalla quale provengono sotto forma di metallo, i Denari
rappresentano la classe dei commercianti, dei possidenti e di tutti coloro che
detengono e fanno circolare denaro. Corrispondono alla lettera ebraica vav,
all’autunno, al pentacolo che l’operatore tiene fra le mani e col quale delimita
il cerchio magico, all’imperativo esoterico del volere, in analogia con la Terra,
tenace e resistente.
Indicano il denaro, gli affari, la ricchezza, le cose concrete: materia, resisten-
za, ricerca. Hanno relazione con persone bionde o rosse, più pratiche che
intellettuali, e connotazione neutra.
Relazioni astrologiche: Mercurio e Saturno; segni zodiacali: Toro, Vergine e
Capricorno.

SPADE. Forma allungata, fallica, maschile anche per le Spade, in analogia


con l’elemento Aria, anch’esso maschile, cui appartengono e che fendono
vigorosamente. Relazionate alla lettera ebraica he, alla classe militare dei
difensori, all’inverno, rigido e freddo come il metallo, alla spada con cui il
mago dissolve e protegge e all’imperativo esoterico del sapere, rappresentano
tutto quanto è temuto dall’uomo: malattie, lotte, ostacoli, disgrazie, incidenti,
comunque affiancati dai doni della comunicazione, dell’indipendenza e della
libertà personale.

16
la previsione

Designano in genere persone brune e altere e hanno di solito, connotazione


negativa.
Relazioni astrologiche: Mercurio e Urano; segni zodiacali: Gemelli, Bilancia
e Acquario.

IL SIMBOLISMO DEL NUMERO


Il numero, al di là del suo attuale significato pratico, esclusivamente matematico,
dalle grandi culture del passato è sempre stato connotato come qualcosa di sacro.
Considerandolo, infatti, come la quantità dei settori in cui può essere suddiviso il
cerchio, la figura perfetta per eccellenza, esso cessa di configurarsi come semplice
cifra e si rivela per quello che è: un incontro di raggi, un centro di forza che irradia
energia. Nell’analisi esoterica del numero occorre, innanzi tutto, tener presente
la tradizionale suddivisione fra cifre dispari, maschili, favorevoli e sempre signi-
ficatrici di uno stato raggiunto, e quelle pari, femminili, poco propizie, sempre
riferite a un momento di transizione, a un passaggio.

RE. Simboleggia l’uomo maturo che ha ormai definito la propria esistenza; la


realizzazione, la paternità, l’autorità, la virilità concretata e quindi sublimata
nella saggezza.

REGINA. Rappresenta la donna nel suo pieno significato simbolico di madre-


Terra-Acqua-fecondità; lo yin, il femminile, complementare dello yang
maschile, la compagna e consorte del Re.

CAVALIERE. Segna il passaggio fra adolescenza e maturità. È l’uomo giovane,


nel pieno del desiderio amoroso, ardito e battagliero, ma non ancora
compiuto nel matrimonio e nella paternità.

FANTE. Corrisponde a un individuo ancora in formazione, al bimbo, al


ragazzo, allo studente ma anche alla ragazza che ha appena intrapreso il
cammino verso la completezza dell’essere.

UNO. Sempre positivo, benefico, simboleggia l’inizio, la germinazione, l’af-


fermazione di sé.

DUE. Emblema della coppia, indica un’associazione ma non sottovaluta il ri-


schio che questa comporta sempre: il contrasto fra due diversi modi di essere,
la lotta, la rivalità.

17
la cartomanzia e gli arcani

TRE. Buono, ma ancora fluido, dinamico, si relaziona all’attuazione, ovvero


alla filiazione dei due numeri precedenti, ora accomunati dal desiderio. È
sintetizzato dalla figura geometrica del triangolo.

QUATTRO. Emblema di sviluppo, maturazione, stabilità, in analogia con


la figura del quadrato che lo rappresenta, allude a tutto ciò che è solido e
compiuto ma limitato dalla sua stessa rigidità.

CINQUE. Simbolo del rinnovamento, dell’imprevisto e dell’avventura, talvolta


anche del matrimonio e del successo, era ritenuto assai favorevole dalla scuola
pitagorica, dubbio o perfino infausto dalle tradizioni precedenti.

SEI. Somma di due triangoli contrapposti, simboleggia l’equilibrio di due


opposte polarità in perpetuo contrasto e, quindi, l’attrazione che determina
staticità, la lotta per la libertà dai vincoli della passione.

SETTE. In analogia con la compiutezza del sistema planetario antico


composto di sette pianeti, ma anche con le sette note musicali, i sette giorni
della settimana, le sette virtù, i sette sacramenti, simboleggia l’intelletto, la
forza, il moto armonico.

OTTO. Emblea della morte e della trasformazione, come somma di quattro


più quattro, allude alla giustizia e alla stabilità di fondo che sottende, pur
nella loro ritmicità, le alterne vicende cosmiche.

NOVE. È il numero dell’iniziato, la perfezione del tre elevato a potenza,


simbolo di protezione divina, dell’ideale, di tutto quanto è lontano: l’estero,
la religione, la ricerca spirituale.

DIECI. È il termine, il raggiungimento, la fortuna, la sintesi del principio e


della fine oltre la quale tutto ha termine e tutto ricomincia.

PER RENDERE ATTIVO IL MAZZO


Un mazzo appena acquistato non è nient’altro che un mazzo. Tra l’acquisto
e il momento in cui diventa veramente attivo e soprattutto vostro, magico
strumento in grado di rispondere soltanto alle vostre sollecitazioni, intercorre
tutta quella serie di accorgimenti e di dettagli che la tradizione prescrive di

18
la previsione

non trascurare. Non basta, insomma, scegliere il mazzo, pagarlo, portarselo a


casa. E neppure liberarlo dal cellophan protettivo, aprire la scatola e guardare
le carte. Bisogna, per dirla nel linguaggio informatico, oggi diffusissimo, for-
mattarlo, cioè aprirgli la via, predisporlo al successivo impiego.
In primo luogo, il vostro mazzo, esposto fra gli altri in un negozio, ha necessa-
riamente subito una lunga serie di contatti dei quali, come insegna la parapsi-
cologia, porta ancora una traccia. Chiunque l’abbia prodotto, confezionato,
spedito, venduto o semplicemente rigirato fra le mani, gli ha inconsapevol-
mente impresso la propria qualità sottile: una sorta di marchio vibratorio che,
molto probabilmente, non coincide col vostro, l’unico che le carte debbano
effettivamente possedere.
Con il tradizionale rito di purificazione, il mazzo viene lavato da tutte queste
impurità sottili, mentre, con il successivo atto della consacrazione, riceve la
vostra impronta, che gli conferisce, come attraverso una cerimonia iniziatica,
una ben precisa individualità.
Per purificare le carte da eventuali impregnazioni, dopo aver soffiato legger-
mente su ciascuna di esse, passate prima le singole lame, davanti e dietro, e poi
l’intero mazzo sul fumo prodotto da un bastoncino di incenso, quindi sulla
fiamma di una candela. Esponete quindi il mazzo, avvolto in una pezza di tela
bianca, alla luce della Luna a partire dalla fase crescente o ancora meglio tre
giorni prima del plenilunio (segnato sul calendario con un circoletto chiaro),
per sette notti consecutive.
L’esposizione alla luna può essere ripetuta periodicamente intorno agli equi-
nozi (marzo e settembre) e ai solstizi (giugno e dicembre) per reintegrare le
energie sottili perdute dalle lame con l’uso.
Ora il vostro mazzo è pronto per essere consacrato ai quattro elementi.
Disponete ai quattro angoli di una tovaglia bianca una candela, simbolo
dell’elemento Fuoco, un bastoncino di incenso, l’Aria, una coppa piena d’ac-
qua e una manciata di sale, rispettivamente pertinenti all’Acqua e alla Terra.
Lavatevi le mani sotto l’acqua corrente, quindi, rivolgendovi verso nord, che
determinerete aiutandovi con una bussola, suddividete il mazzo disponendo
su due file dapprima le ventidue lame maggiori, poi, su quattro file, a seconda
del seme, le cinquantasei minori, in questo ordine: Bastoni, Coppe, Spade e
Denari. Riavvolgete quindi le settantotto carte nel telo bianco, colore della
Luna, e quindi in un secondo involucro bianco o viola, colore di Nettuno,
prima di conservarlo in un cofanetto di legno o di cartone (mai di metallo o
di plastica) insieme con una vostra fotografia, un quadratino di canfora, una
piccola conchiglia, due o tre foglie d’alloro o di malva o di lunaria, un ninnolo

19
la cartomanzia e gli arcani

d’argento o una perla, tutti materiali in qualche modo legati alla Luna dal mi-
sterioso filo delle corrispondenze cosmiche.
Ormai pronto per l’uso, il mazzo non deve essere più toccato da nessun altro
oltre a voi, se non dal consultante, limitatamente a quanto gli viene suggerito
dal cartomante.
Al termine di ogni consulto le carte devono essere sempre riordinate e passa-
te per tre volte nel fumo dell’incenso. Durante la consultazione il mazzo sarà
disposto su un tappetino: alcuni cartomanti lo preferiscono viola e ornato di
simboli esoterici, tuttavia può essere anche nero, bianco o blu scuro, cioè di un
colore, non abbagliante ma contrastante, che faciliti la lettura delle lame.

IL CONSULTO
È un momento fondamentale che non dovrà mai trovarvi ansiosi, preoccupati
o mal disposti verso ciò che state facendo. Nella serenità e nella fiducia riposta
nelle vostre capacità, almeno quanto nella validità delle carte, è racchiusa la
metà del vostro successo; l’altra metà va ricercata nel momento giusto, scandito
dalle stelle, nella disponibilità del consultante e nella serietà con cui è disposto
a colloquiare col simbolico.
La tradizione più rigorosa suggerirebbe un’astensione da carne, fumo, alcolici
e attività sessuale per almeno ventiquattr’ore prima del consulto, che dovrà
comunque essere rinviato in caso di malessere, tensione, problemi familiari e
dalle donne in periodo mestruale. Potete semplicemente limitarvi a un pasto
leggero, ma non trascurate di arieggiare il locale, specialmente se vi ristagnano
odori di cibo e fumo, che secondo le teorie orientali, intasa i centri sottili e
inibisce la sensitività e l’evoluzione. Quindi purificatevi le mani sotto acqua
corrente, orientate il tavolo a nord e accendete un bastoncino di incenso per
ripulire l’ambiente da eventuali influenze negative.
Senza paludarvi in ridicoli travestimenti, indossate abiti comodi, privi di al-
lacciature e cinture fastidiose, possibilmente tessuti con fibre naturali, visto
che i materiali sintetici ostacolano la circolazione dell’energia sottile. Per la
stessa ragione eliminate tutti i gioielli e adottate comode calzature di cuoio o
di stoffa.
A questo punto potete ricevere il vostro consultante, possibilmente, se siete
alle prime armi, un amico o un parente. Fatelo accomodare, chiacchierate un
po’ con lui, mettetelo a proprio agio.
Sbloccato l’iniziale e inevitabile disagio, potete dare inizio alla seduta car-
tomantica tracciando, se lo ritenete necessario, intorno al tavolo, un cerchio

20
la previsione

protettivo con l’incenso oppure procedere subito alla preparazione e all’e-


strazione delle carte.
È questa, infatti, la fase più delicata del consulto, il momento in cui, come at-
tratta da forze invisibili, la mano del consultante sceglie le carte più pregnan-
ti, adatte a rappresentare la situazione, e la mente del cartomante, guidata
dalle stesse forze, ne decodifica il linguaggio simbolico.
In questo momento la tranquillità e il silenzio devono essere assoluti.
Ora dovrete soltanto visualizzare, controllando il respiro, un’onda azzurra
dentro e fuori di voi oppure concentrare l’attenzione su una luce vivida ferma
davanti ai vostri occhi. La mente allora, dolcemente imbrigliata dall’eserci-
zio, raggiunge lo stato alfa, il più adatto a sintonizzarvi con la dimensione
dell’inconscio.
Osservate il gioco nella sua globalità. Valutate il predominio delle carte, dirit-
te o capovolte, e, se impiegate anche gli arcani minori, la prevalenza di questo
o di quel seme; valutatene gli accostamenti, ma senza fare considerazioni,
senza focalizzarvi su nessuna di esse in particolare. Lasciatevi semplicemente
andare: assecondate il fluire delle vostre associazioni e delle vostre parole,
senza tentare di interrompere il gioco o di mutarlo, qualunque sia il verdetto
delle carte.
Avvertirete un “clic”, la sensazione fortissima di aver varcato una soglia, in-
somma di essere davvero penetrati nell’inconscio del consultante e deside-
rerete spingervi ancora più addentro. Fatelo pure, ma intanto continuate a
controllare l’inspirazione e l’espirazione in modo naturale, senza forzature,
evitando di eccitarvi al flusso disordinato delle sensazioni che vi potrebbero
sopraffare o di scoraggiarvi se all’improvviso vi sentite nuovamente bloccati,
un po’ persi o incapaci di proseguire: è soltanto il segnale di stop; significa
che siete arrivati al limite e non avrebbe più senso tentare di spingersi oltre.
Al termine del consulto, che non deve prevedere più di tre o quattro giochi
diversi, sciacquatevi le mani sotto un abbondante getto d’acqua fredda, che
vi aiuterà a eliminare la tensione e l’eventuale corrente elettrostatica accumu-
lata. Procedete quindi alla smagnetizzazione delle carte, soffiando su ciascu-
na e passando ripetutamente il mazzo sul fumo dell’incenso.
Qualora, per qualsiasi necessità, il consulto dovesse essere interrotto, coprite le
carte con un panno e, uscendo dalla stanza, chiudete la porta.

ANCHE IL RITO HA LA SUA IMPORTANZA


Tutte le pratiche esoteriche e divinatorie, inclusa la cartomanzia, hanno un
irrinunciabile compagno: il rituale.

21
la cartomanzia e gli arcani

La cura con cui avrete cercato e disposto attorno a voi tutti gli elementi, dal
tappeto all’incenso, dalle candele al sale, la sacralità con cui ripetete gli stessi
gesti, badando bene a non mutarne il numero né la sequenza, li caricano della
vostra stessa volontà e della vostra sensibilità, che saranno i vostri aiutanti ma-
gici perché voi stessi li avete chiamati.
È vero, in mancanza del carburante interiore, della sensitività e della cono-
scenza, non c’è rito che tenga: i Tarocchi restano muti.
Ma del rito la sensitività ha spesso bisogno per appoggiarsi, per trarne il via li-
bera, un innesco, un incoraggiamento. Qualcosa scatta allora, all’interno del
cartomante, proprio per mezzo di quel gesto, di quel segno o di quella parola,
quasi che i suoi poteri sottili attendessero solo quel segnale per manifestarsi.
La tradizione è zeppa di un ritualismo tutto da valutare e da riconsiderare.
C’è, però, un tempo da osservare ed è quello scandito dagli astri, e in partico-
lare dalla Luna, il più rapido fra questi, colti nel momento giusto, si rivelano
più favorevoli: un periodo dell’anno o del mese, una serie di ricorrenze, un
giorno della settimana e perfino alcune ore del giorno e della notte possono
essere più adatti al consulto.

IL TEMPO GIUSTO PER LA DIVINAZIONE


Nel cielo, l’immenso ed eterno orologio di cui disponiamo, sono scritti, per
mezzo delle stelle e dei pianeti, l’inizio e la fine di ogni cosa.
Perfino la scienza, proverbialmente diffidente nei confronti dell’arcano, ha
ormai assodato l’influenza dell’attrazione lunare sulle maree e sulla germina-
zione, sulla gravidanza e sull’equilibrio mentale degli individui più emotivi.
Recenti ricerche di laboratorio effettuate sui casi di suicidio registrati duran-
te il mese hanno rilevato una punta massima nella frequenza nei noviluni e
nei pleniluni. Ugualmente frenetica è l’attività delle stazioni di polizia e nei
pronto soccorso, subissati da chiamate d’emergenza.
Ciò dimostra come il nostro satellite, archetipo della femminilità e della ger-
minazione, dell’emotività e delle acque, rappresenti effettivamente un fattore
determinante per l’andamento della sfera psichica.
Il plenilunio, infatti, è il momento di massima espansione dell’emotività, del-
le energie sottili e latenti, della sensitività e della medianità. Il più adatto,
quindi, per avventurarsi nelle regioni dell’inconscio attraverso l’incontro col
simbolico. Particolarmente d’aiuto sono i pleniluni di dicembre-gennaio,
aprile-maggio, agosto-settembre, che hanno luogo con la presenza della
Luna in segni di Acqua, il suo naturale elemento.

22
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
la previsione

Dalla tradizione magico-astrologica vengono raccomandati come favoriti


dalla Luna i periodi compresi fra il 21 aprile e il 20 maggio (Toro) e fra il 22
giugno e il 22 luglio (Cancro) entrambi segni in cui l’energia lunare, rispetti-
vamente in esaltazione e in domicilio, è nel pieno del suo splendore. Propizi,
naturalmente, anche i mesi dominati dagli altrettanto acquatici e quindi ricet-
tivi Scorpione (23 ottobre - 21 novembre) e Pesci (20 febbraio - 20 marzo).
Il giorno da preferire è, come intuibile, il lunedì, dedicato dalla tradizione
alla Luna, con buone alternative nel mercoledì, sacro a Mercurio e quin-
di adatto ai consulti relativi agli affari e al lavoro, e il venerdì, dedicato a
Venere, specifico per le questioni d’amore.
Sono generalmente sconsigliati, per contro, i periodi dell’anno influenzati
dall’Ariete (21 marzo - 20 aprile), troppo impulsivo, e da Gemelli, Vergine e
Capricorno (21 maggio - 21 giugno, 23 agosto - 22 settembre e 22 dicembre
- 20 gennaio), troppo razionali e aderenti al tangibile.
Fra i giorni della settimana, sono da evitare martedì e sabato, dominati da
pianeti cosiddetti sfortunati, quali Marte e Saturno, nonché la domenica e
tutte le festività dell’anno in cui il riposo sia d’obbligo.
Numerose sono le superstizioni legate a questi giorni, specialmente a livello
popolare. C’è chi, per divinare, prescrive tassativamente i giorni contenenti
la R e chi, con uguale severità, li esclude, chi preferisce la Luna piena e chi la
nuova, chi sfugge il 13 e il 17 e chi invece li aspetta pazientemente.
Assolutamente favolose, si racconta, le giornate di tradizione magica, in
particolare equinozi e solstizi, quando, secondo il mito celtico, al di qua e
al di là vengono temporaneamente in contatto e si scambiano, attraverso il
culto e il rito, informazioni, visite, previsioni.
Da tener presente fra queste sono la magica notte di Valpurga, in concomi-
tanza con l’antica celebrazione primaverile di Belline (30 aprile), la notte
di Halloween o capodanno celtico (31 ottobre) e le cosiddette dodici notti
sante, comprese fra il 26 dicembre e l’Epifania, riservate dalla tradizione
popolare alle previsioni meteorologiche per l’anno nuovo.

LA FREQUENZA
Chi troppo consulta, nulla prevede.
La tradizione non transige su questa regola, ampiamente suffragata dall’espe-
rienza. L’abuso della cartomanzia finisce per confondere più che rassicurare.
Eccessivamente sollecitate, infatti, le lame sembrano svuotarsi del loro conte-
nuto simbolico, impazziscono e si rivoltano contro il consultante incredulo
o troppo insistente.

23
la cartomanzia e gli arcani

Chi spera di trovare con un quesito più volte ripetuto un responso finalmen-
te soddisfacente commette un errore grossolano: non è subissando il mazzo
di domande insistenti e ansiose che si può mutare il corso del destino.
L’errore e la mancanza di chiarezza attribuiti con tanta leggerezza alle carte
sono casomai da ricercare nella sensitività del cartomante non ancora svi-
luppata a sufficienza o nell’incapacità di comprendere e combinare corretta-
mente i messaggi simbolici degli arcani. Un responso completo ha una durata
media che va da uno a tre anni. Tuttavia, nei momenti più fluttuanti dell’e-
sistenza, considerata la mutevolezza della situazione, si può fare qualche
strappo alla regola. Una certa permissività è tollerata anche per i quesiti più
semplici, costituiti da un’unica domanda, dei quali è consentito approfittare
perfino ogni tre-quattro settimane e per giochi particolari, specifici per una
settimana o per il brevissimo arco temporale di ventiquattr’ore.

L’AMBIENTE DEL CONSULTO


È buona norma costruirsi una situazione favorevole alla veggenza, con un
ambiente tranquillo, adatto alla sua manifestazione.
I suoni, le voci, le luci troppo violente tendono a mantenerci, come l’animale
che siamo stati nella preistoria, costantemente in uno stato di allerta, con i
sensi ben desti, tesi ad afferrare quanto più possono; di conseguenza il sesto
senso, cioè il senso dello stato alfa, dell’intuizione e della veggenza, reso inat-
tivo dall’eccesso di stimoli, finisce con l’addormentarsi.
Penombra, luci discrete, suoni attutiti e un angolo un po’ appartato della
vostra abitazione saranno più che sufficienti a isolare la mente, attivandone
le potenzialità nascoste. Se poi avete la fortuna di usufruire di un terrazzo o
di un giardino, purché al riparo da voci e sguardi indiscreti, funzionerete alla
grande.
In ogni caso non trascurate di accendere un bastoncino di incenso o di san-
dalo, utili a vitalizzare i centri sottili della veggenza.
Similmente il profumo di qualche foglia di alloro, la pianta prediletta dalla
Pizia che profetava a Delfi, o di una pallina di canfora cinese, sostanza di
matrice lunare, vi aiuterà a sintonizzarvi sulla frequenza della Luna, regina
della divinazione.
Completeranno l’ambientazione un bianco lunare o, in alternativa, un tene-
ro verde o un grigio chiarissimo alle pareti e, per i consulti importanti, anche
due candele accese, un vaso pieno d’acqua, un piattino con qualche grano di
sale, tutti emblemi, insieme con l’incenso, dei quattro elementi, rispettiva-
mente Fuoco, Acqua, Terra e Aria.

24
la previsione

Sebbene i numerosi e improvvisati cartomanti presenti alle feste di quartiere


o sulle spiagge, nonché in televisione, sembrino sconfessarlo, si deve sempre
diffidare della divinazione praticata in pubblico, scaturita in una situazione
di disturbo e di rumorosa curiosità: meglio sorvolare sull’incenso o sul co-
lore delle pareti, per quanto agevolante, che sulla regola inderogabile della
riservatezza.
Il rapporto che si instaura durante una seduta cartomantica è delicatissimo:
bilanciato da sottili equilibri, sensibilissimo al vento perturbatore dell’imba-
razzo e dell’inquietudine, va gestito all’insegna della discrezione. È perciò
indispensabile che vi sentiate a vostro agio, perfettamente calati nei panni del
cartomante e che il consultante sperimenti la stessa situazione di fiduciosa
tranquillità.

COME MESCOLARE LE CARTE IN TAVOLA


Come ai primordi dell’universo l’ordine della creazione è stato preceduto dal
caos, così, prima del gioco, che corrisponde a una creazione simbolica, occor-
re ricreare il disordine originario. Dall’increato ha infatti origine il creato; al
caos iniziale fa seguito l’ordine dell’universo di cui le carte, nel loro insieme,
costituiscono una rappresentazione allegorica.
Per far questo, porgendogli il mazzo precedentemente ordinato (prima gli
arcani maggiori, poi, se il gioco li richiede, i minori), pregate il consultante di
sparpagliarlo nuovamente, amalgamando le carte in senso rotatorio, come se
stesse impastando il pane.
Oltre a venire rimescolate nella maniera più corretta, spezzando eventuali
abbinamenti residui, le carte si impregnano così, nel momento giusto, della
vibrazione del consultante, si sintonizzano sulla sua stessa frequenza e di-
vengono quindi più consone a fornirgli un responso pertinente. È lui stesso,
infatti, nel momento in cui rimescola il mazzo, lo ricompone e poi lo taglia
e, infine, estrae con la mano sinistra le lame, a dar vita, con una simbolica
creazione del mondo, al proprio microcosmo, ovvero alla propria realtà nel
passato, nel presente e nel futuro.
Ora il mazzo è pronto per essere aperto a ventaglio, in modo tale da facilitare
al consultante la scelta degli arcani, che gli presenterete, ovviamente, coperti,
cioè a faccia in giù.
È questo, forse ancor più dell’interpretazione, il momento culminante del
consulto. Guidate da un richiamo misterioso, le dita del consultante, rilassa-
to e a occhi chiusi, pescano, sfiorandone il dorso con i polpastrelli, questa o

25
la cartomanzia e gli arcani

quella carta: le più attraenti, le più sottilmente cariche, che vi forniranno la


trama della previsione.
Non dimenticate che gli arcani si dispongono sempre nel senso del carto-
mante; di conseguenza, se il consultante vi siede di fronte, li dovrà vedere
capovolti.
Salvo indicazioni contrarie, disponeteli e leggeteli sempre procedendo da si-
nistra verso destra, vale a dire dall’infausto al fausto, dall’ieri al domani, dal
sogno alla realtà e mai viceversa.
Un’attenzione particolare va riservata alle carte di taglio che fungono in un
certo senso da perno del consulto, imprimendogli la loro particolare impron-
ta. Lo stesso si può dire delle carte sfuggite inavvertitamente dal mazzo e
cadute scoperte, che rappresentano quasi un oracolo a sé. Infatti, uscendo
a forza dalle altre, esse precedono, e forse sovvertono, la scelta operata dal
consultante, concretando in un certo senso la priorità del destino sul libero
arbitrio.

DIRITTA O CAPOVOLTA
Capovolto, lo dichiara il termine stesso, significa rovesciato, a testa in giù
e quando a testa in giù è un arcano dei Tarocchi, poniamo la Ruota della
Fortuna o la Torre, il capovolgimento riguarda non soltanto l’immagine
ma anche il significato simbolico, che ne viene completamente ribaltato.
Affermare che una carta diritta è sempre positiva e capovolta è negativa, se
non è sempre errato, è quantomeno semplicistico.
Tanto per cominciare, molti cartomanti, fra i quali alcuni autorevoli nomi,
utilizzano i Tarocchi esclusivamente diritti, fondando la connotazione po-
sitiva o negativa delle singole carte non sul verso secondo cui si presentano
ma unicamente sul loro significato intrinseco e sulla posizione occupata nel
gioco. Carte pesanti come il Diavolo, la Torre, la Luna, comportano sempre,
anche se diritte, una certa malignità, così come maligni diventano anche il
Papa, l’Imperatrice o la Temperanza, se collocate, all’interno del gioco, in
posizione contraria.
La lettura biunivoca, diritta e capovolta degli arcani è però quella che va per
la maggiore. Innanzi tutto perché consente di ottenere un maggior numero
di sfumature, calibrando, per così dire, il peso di ogni situazione preconizzata
dalla singola carta.
Facciamo un esempio: l’Imperatore diritto è sempre significatore di auto-
rità, solidità, energia costruttiva; capovolto può ribaltare completamente
la situazione, soprattutto se è in posizione sfavorevole nel gioco o se è cir-

26
la previsione

condato da carte negative, e, in questo caso, segnala una ribellione violen-


ta, uno squilibrio, un’opposizione al potere. Qualora, invece, la posizione
occupata nel gioco sia benigna e le carte vicine confortanti, questo capo-
volgimento diviene in realtà un semplice indebolimento, una mancanza
delle qualità preconizzate dall’arcano diritto, per esempio: condizione
di indecisione, instabilità, difficoltà a farsi obbedire. In sintesi, una carta
capovolta può segnalare un rovesciamento, dal bene al male e viceversa,
della situazione prospettata oppure un’esasperazione o un’attenuazione
della stessa.
La scelta del verso di lettura delle carte, con particolare riferimento agli arca-
ni maggiori, rimane in sostanza individuale: c’è chi coglie maggiori soddisfa-
zioni con il primo metodo e chi incontra una più adeguata corrispondenza
con il secondo.
Un consiglio per chi ha optato per il sistema numero due: poiché alcune car-
te, fra cui il seme di Spade, Bastoni e Denari, identiche nei due versi, non si
prestano a una duplice lettura, segnatene l’angolo superiore sinistro con un
triangolino. In questo modo, a seconda che esso si presenti col vertice rivolto
in alto o in basso, risulterà più facile stabilire se la carta prescelta va letta nel
senso diritto oppure capovolto.

UNA PER TUTTE, TUTTE PER UNA


Non c’è niente di più sbagliato, nell’interpretazione di un gioco cartoman-
tico, che fissarsi sui significati di una singola lama, senza badare all’insieme.
La cartomanzia assomiglia in qualche modo alla rilevazione di un paese visto
dall’alto. Dare alle carte uno sguardo d’insieme, equivale, metaforicamen-
te, a un’occhiata gettata dall’alto, alle diverse costruzioni di un agglomerato,
collegate fra loro da precisi rapporti spaziali e da ruoli ben differenziati. Le
carte acquistano o perdono forza e significato, si rafforzano o si indebolisco-
no grazie alla loro concomitanza nel gioco, alla reciproca vicinanza, agli abbi-
namenti di simboli e di valori: semi, numeri, personaggi e allegorie, insomma
gli arcani fra loro compatibili si rafforzano, quelli nemici si indeboliscono e
si ledono reciprocamente.
Se le Stelle rappresentano, per esempio, una speranza, un affetto e il Carro
è la vittoria rapida e sicura, l’estero, i viaggi, quando compaiono accoppiate
fondono i loro primitivi significati in “amore all’estero”. Così la Temperanza
(amicizia, serena attesa) unita a un arcano di Bastoni, significa lavoro pa-
ziente, rapporti amichevoli con i colleghi. L’Asso di Coppe è sempre signi-
ficatore di feste e di incontri ma se vi si aggrega l’Asso di Spade, si parlerà di

27
la cartomanzia e gli arcani

un trasloco entro breve tempo. I quattro Assi nel gioco assicurano un grande
successo, ma se escono tutti in fila, uno dietro l’altro, lasciano temere un
lutto inaspettato.
La difficoltà della cartomanzia non risiede, dunque, nell’apprendimento dei
singoli significati, quanto piuttosto nel loro amalgama. Proprio come avvie-
ne nel caso di una torta, i significati simbolici delle singole carte, per dare il
meglio di sé, devono compenetrarsi l’uno nell’altro, diventare un tutt’unico
nel gioco.

L’ARTE DEL DISPORRE LE CARTE: IL GIOCO


A cerchio, a triangolo, tutte in fila, esistono decine e decine di modi di di-
sporre le carte e altrettanto numerosi giochi, ognuno dei quali implica un
certo numero di arcani, da uno soltanto all’intero mazzo.
Ma che cos’è il gioco se non il simbolo del simbolo, l’appoggio dell’appog-
gio? Uno schema, una trama, un microcosmo in cui il presente, il passato,
il futuro e poi il consultante, le sue chance, i suoi ostacoli, la sua situazione
vanno a incasellarsi nell’ordine preciso che a loro compete.
Se gli arcani maggiori e minori sono rispettivamente i protagonisti e le com-
parse della commedia, il gioco ne è la trama e il palcoscenico. I significati
delle carte vengono così a incontrare un nuovo fattore determinante, lo spa-
zio, la figura geometrica o la sequenza, che li avvicina al mondo dell’astro-
logia e della geomanzia.
Alto e basso, sinistra e destra formano così un tutto armonico che facilita
la lettura delle carte e ne corregge talvolta il significato. L’Imperatrice, la-
ma fortemente positiva, perde parte della sua benignità quando occupa, nel
gioco, una posizione sfavorevole, mentre l’inverso accade al Diavolo o alla
Torre, lame estremamente pericolose, che si attenuano quando collocate sul
lato positivo del gioco.
Gli antichi, sondando l’arcano messaggio del volo degli uccelli, attribuivano
significato infausto alla sinistra e favorevole alla destra, la stessa connota-
zione che di solito le caratterizza all’interno del gioco. Similmente l’alto, in
relazione simbolica con il cielo, viene riferito al futuro oppure alle questioni
più sottili e spirituali; il basso, in corrispondenza con la terra, al passato, alle
radici, alla materia (denaro, possedimenti, affari). La posizione centrale, in
analogia con il mondo collocato, secondo l’astrologia arcaica, al centro del
sistema solare, rappresenta il consultante, centro, origine e punto di riferi-
mento di tutto quanto il gioco.

28
la previsione

Allo schema spaziale del gioco è sottesa tutta una logica geometrica, dove
le linee immaginarie che collegano carta a carta sono, in realtà, lati di figure
geometriche simmetriche. Il numero dei giochi da sperimentare o da reinven-
tare è praticamente illimitato. Non tralasciate, però, la regola generale “dal
semplice al complesso, e mai viceversa”.
I giochi più semplici, fondati sull’impiego di poche carte, si prestano a una
facile lettura e a un’interpretazione pressoché immediata. L’impiego di un
gran numero di arcani non è sempre garanzia di maggior precisione, tenden-
do, anzi, a confondere più di quanto non chiarisca.
Tutti i cartomanti hanno il loro repertorio di giochi personali, i loro segreti
a cui sono legati e in cui credono, giungendo a vere e proprie specializzazio-
ni, perché il gioco è come un solco: più è ripetuto, più diventa consueto e
più acquisisce forza e risponde con proprietà alle direttive del cartomante.
Eppure sono molti coloro che, invece, rifiutano in blocco le regole spaziali
e geometriche fisse e gettano le carte nel numero e nella posizione che repu-
tano di volta in volta più idonea, a seconda della sensazione del momento.
Un’ultima precisazione: può accadere che il responso formulato dalle carte
vi appaia insensato o estraneo al quesito proposto.
Ma attenzione! È ben difficile che le carte, inserite in un meccanismo di
sincronicità universale, non facciano centro. Facili sono, invece, l’errore di
interpretazione, l’inesatta conoscenza di simboli e abbinamenti, oppure l’in-
capacità di amalgamarne l’insieme.
Prima di incolpare le carte tacciandole di inaffidabilità, soffermatevi a riesa-
minare le vostre nozioni, il potenziale di sensitività e soprattutto la situazio-
ne emotiva che vivevate al momento del consulto: forse eravate stanchi o tesi,
o forse la sintonia con il consultante non era delle migliori, oppure, a trarvi
in inganno, può essere stato il desiderio inconscio di una risposta diversa,
magari più ottimista. Il segreto perché le lame rispondano sempre in maniera
aderente alla realtà si può riassumere in tre parole: obiettività, serenità, fidu-
cia. Oltre, naturalmente, alla preparazione e alla sensitività del cartomante,
senza le quali il mazzo resta, di solito, muto.

IL CONSULTANTE IN UNA CARTA


In alcuni giochi, soprattutto se vi è contemplato un certo numero di arcani o se
il consultante è assente, è d’uso porre l’accento su una carta in particolare che
la tradizione denomina carta soggetto. Questa, relegata da alcuni cartomanti
nel dimenticatoio, gode presso altri di un larghissimo credito, tanto che, in
sua assenza fra le carte estratte, il gioco viene reimpostato o perfino annullato.

29
la cartomanzia e gli arcani

Tale importanza deriva dal fatto che la carta soggetto ha il compito di rappre-
sentare il consultante nel suo aspetto fisico e professionale ed, eventualmen-
te, nel segno zodiacale.
Una donna bionda e sposata trova la sua controparte nella Regina di Coppe,
un uomo di legge, specie se bruno, nel Re di Spade, un giovane intrapren-
dente, magari nato sotto un segno di Fuoco, nel Fante di Bastoni, seme per-
tinente allo stesso elemento.
Grazie a questa presenza, si viene a creare fra il consultante e le carte, estratte
e disposte secondo lo schema del gioco, un legame sottile, una sorta di pon-
te simbolico. Quando poi il consultante è assente, per esempio durante un
consulto telefonico o per posta, la carta soggetto diviene indispensabile per
sostituirlo simbolicamente, meglio ancora se è supportata da un suo scritto,
dai suoi dati, da una sua fotografia oppure dal cosiddetto testimone diretto,
ovvero una ciocca dei suoi capelli, un frammento di un suo indumento ecc.
Quando la carta soggetto, chiaramente determinata a priori, esce fra le pri-
me carte estratte significa che l’accordo vibrazionale fra cartomante e con-
sultante è eccellente e l’assenza, in senso fisico, di quest’ultimo non creerà
ostacoli al buon esito della divinazione.
La carta soggetto nei Tarocchi può, dunque, essere prescelta secondo due
vie: una tradizionale, che fa ricorso alle quattro figure dei quattro semi, Re,
Regina, Cavaliere e Fante, in analogia con l’età del consultante, le sue carat-
teristiche fisiche, la sua professione o l’estrazione sociale, l’altra, astrologica,
sfrutta invece la corrispondenza degli arcani maggiori con i pianeti e i segni
dello zodiaco.
Ecco le varie corrispondenze:

Secondo l’età:
– Re: un uomo maturo, professionalmente affermato; il padre, il marito, il
consultante, oppure un superiore in ambito professionale e sociale;
– Regina: una donna, nubile o sposata, ma comunque abbastanza matura, la
cui età può essere segnalata dalla carta numerale che segue;
– Cavaliere: un uomo giovane, fra i venti e i quarant’anni, un amico, un
fratello, il fidanzato, un collega o il postulante stesso;
– Fante: un ragazzo molto giovane, talvolta una ragazzina, al di sotto dei
vent’anni; il consultante oppure un figlio o una figlia, il fratellino o la so-
rellina, un amico o un’amica;
– Fante più Cavaliere: una persona sui trent’anni, conosciuta di recente;
– Fante più Regina: una coppia di fidanzati;

30
la previsione

– Cavaliere più Regina: una giovane coppia sposata;


– Re più Regina: una coppia anziana, spesso i genitori;
– Cavaliere più Re: un uomo di mezz’età, spesso un amico di vecchia data.

Secondo le caratteristiche fisiche:


– figure di Coppe: capelli castani o dorati, occhi grigi o azzurri;
– figure di Bastoni: capelli rossi o biondi, occhi chiari; grigi, azzurri o noc-
ciola;
– figure di Denari: capelli e occhi scuri;
– figure di Spade: capelli castani o bruni, occhi grigi o bruni.

Secondo la professione:
– figure di Coppe: artisti, intellettuali, insegnanti, studenti, medici, liberi
professionisti, ecclesiastici;
– figure di Bastoni: impiegati, operai, artigiani, contadini;
– figure di Denari: industriali, impiegati bancari, agenti di commercio, ne-
gozianti, possidenti;
– figure di Spade: militari, poliziotti, agenti di sicurezza.

Secondo lo zodiaco:
– Ariete: 21-3/20-4: segno di Fuoco: Bagatto;
– Toro: 21-4/20-5: segno di Terra: Mondo;
– Gemelli: 21-5/21-6: segno di Aria: Sole, Imperatrice;
– Cancro: 22-6/22-7: segno d’Acqua: Luna, Papessa;
– Leone: 23-7/22-8: segno di Fuoco: Forza, Imperatore;
– Vergine: 23-8/22-9: segno di Terra: Innamorato;
– Bilancia: 23-9/22-10: segno di Aria: Giustizia;
– Scorpione: 23-10/21-11: segno di Acqua: Morte, Diavolo, Matto;
– Sagittario: 22-11/21-12: segno di Fuoco: Carro, Papa;
– Capricorno: 22-12/20-1: segno di Terra: Ruota, Torre, Eremita;
– Acquario: 21-1/19-2: segno di Aria: Temperanza, Stelle, Giudizio;
– Pesci: 20-2/20-3: segno di Acqua: Impiccato.

Per quanto riguarda i semi degli arcani minori:


– Bastoni: segni di Fuoco: Ariete, Leone, Sagittario;
– Coppe: segni di Acqua: Cancro, Scorpione, Pesci;
– Denari: segni di Terra: Toro, Vergine, Capricorno;
– Spade: segni di Aria: Gemelli, Bilancia, Acquario.

31
la cartomanzia e gli arcani

IL DIFFICILE STA NELLE DATE


A ogni arcano maggiore viene fatto corrispondere, sul piano del simbolo, una
stagione, un segno zodiacale, un giorno della settimana, nonché un periodo di
durata dell’influenza dell’arcano; ai minori, brevi periodi dell’anno (da tre a set-
te giorni incominciando, all’equinozio di primavera, dall’Asso di Bastoni). Ma,
a prescindere da tali corrispondenze, riferite al periodo dell’anno in cui l’even-
to preconizzato dall’arcano ha più probabilità di verificarsi e trattate nel testo
singolarmente carta per carta, la collocazione nel tempo degli eventi previsti è
sempre affidata a una convenzione. Se infatti, per fare un esempio, l’arcano n. 6,
l’Innamorato, corrisponde al mese di settembre e al mercoledì o se il Nove di
Spade è collegato alla settimana compresa fra l’8 e il 14 novembre, ancora non
possiamo sapere il giorno preciso e soprattutto l’anno in cui tale evento è desti-
nato a verificarsi. Fra i sistemi convenzionali, che peraltro non tutti i cartomanti
ritengono attendibili, uno dei più usati è il cosiddetto sistema del tre, utile per
datare eventi attesi nel giro di un mese (segnalati casomai da un arcano maggio-
re). In pratica, ogni arcano minore numerale, figure escluse, indipendentemente
dal seme, viene fatto corrispondere a un periodo di tre giorni del mese:
– l’Asso fra il primo e il tre;
– il Due fra il quattro e il sei;
– il Tre fra il sette e il nove;
– il Quattro fra il dieci e il dodici;
– il Cinque fra il tredici e il quindici;
– il Sei fra il sedici e il diciotto;
– il Sette fra il diciannove e il ventuno;
– l’Otto fra il ventidue e il ventiquattro;
– il Nove fra il venticinque e il ventisette;
– il Dieci fra il ventotto e il trenta o trentuno.

Le carte basse si riferiscono, quindi, alla prima decina del mese, le mediane
a quella intermedia, le alte all’ultima. Per quanto riguarda l’anno, a partire
dall’anno del consulto, le dieci carte numerali di ogni seme vengono conven-
zionalmente relazionate a dieci anni; considerando i semi in ordine alfabeti-
co, le carte coprono quindi un arco di tempo che di dieci anni in dieci anni
va da uno a quarant’anni, cioè:
– i Bastoni i primi dieci;
– le Coppe i successivi dieci;
– i Denari gli ulteriori dieci;
– le Spade gli ultimi dieci.

32
la previsione

Come fare? Semplice: dopo aver eliminato dal mazzo gli arcani maggiori e le
figure dei minori, si pone il quesito: “In quale giorno del mese accadrà?” utiliz-
zando, se si tratta di un evento a breve termine, il primo metodo; oppure “In
che anno avverrà”, se ci si avvale del secondo sistema, per le previsioni a lunga
scadenza.
Quindi si estrae una carta dal mazzo e la si interpreta secondo le indicazioni
del caso.
Sempre per le questioni a lungo termine, esiste un altro curioso sistema di
datazione, fondato sugli arcani maggiori, che vengono associati, dopo averne
estratto uno a caso, secondo il loro ordine progressivo (uno = Bagatto, due =
Papessa e così via) a un determinato anno di vita del consultante, oppure a un
determinato anno a partire da una data puramente convenzionale, poniamo il
2005. Secondo questo sistema, il Bagatto, essendo l’arcano n. 1, corrisponde
al primo anno di vita o al primo anno a partire dalla data stabilita convenzio-
nalmente. Esauriti tutti gli arcani maggiori della prima serie, che sono in tut-
to ventidue, si ricomincia dal Bagatto, che corrisponde nella seconda serie al
ventitreesimo anno, nella terza serie al quarantacinquesimo, nella quarta serie
al sessantacinquesimo, nella quinta all’ottantanovesimo; la Papessa, secondo
arcano, corrisponde, invece, al secondo anno, oppure al ventiquattresimo, al
quarantaseiesimo, al sessantottesimo e al novantesimo; l’Imperatrice, arcano
n. 3, corrisponde al terzo anno, al venticinquesimo, al quarantasettesimo, al
sessantanovesimo, al novantunesimo e così via.
Facciamo un esempio: il consultante, ventenne, domanda la data della laurea ed
estrae a caso un arcano maggiore. Esce l’Imperatore, relativo al quarto (invero-
simile) oppure, data molto più probabile, al ventiseiesimo anno di vita.
Un altro caso: una consultante, cinquantenne, domanda quando, in seguito al
pensionamento, potrà ritirarsi in campagna. Le si fa pescare, anche in questo
caso, un arcano maggiore e lo si interpreta a partire, poniamo, dalla data con-
venzionale 2005. La carta estratta è le Stelle, che corrisponde a diciassette anni,
ovvero diciassette anni dopo il 2005. La risposta è quindi: nel 2022.
Ed ecco un altro sistema abbastanza rapido per una datazione complessiva, an-
che questo fondato sull’impiego dei soli arcani maggiori. Innanzi tutto è indi-
spensabile stabilire un’unità di tempo, giorni, settimane o mesi entro la quale
l’evento atteso dovrà collocarsi. Quindi si pensano cinque arcani maggiori al-
tamente positivi, per esempio il Carro, il Giudizio, il Mondo, il Sole, le Stelle,
e si dispone il mazzo, coperto, a ventaglio. Stabilito un termine di tempo per
la predizione, per esempio una settimana, si pone il quesito: “L’evento avverrà
entro una settimana, a partire da oggi?”. Si fanno, quindi, estrarre al consultante

33
la cartomanzia e gli arcani

sette arcani, uno per ogni giorno. Se fra questi ne compare uno di quelli pensati
all’inizio, la risposta è affermativa. Per scendere nei dettagli e stabilire quanti
giorni dopo il consulto accadrà, basta osservare l’ordine di uscita dell’arcano in
questione. È uscito per primo? Allora l’evento avrà luogo già l’indomani. Per
secondo? Avverrà entro due giorni. Per terzo? Dopo tre giorni e così di seguito.
Se invece il termine stabilito non fosse stato di giorni ma di settimane e l’arcano
in questione fosse uscito, poniamo, in terza posizione, l’evento sarebbe destina-
to a verificarsi nella terza settimana a partire dalla data del consulto.
Per applicare lo stesso metodo, ma utilizzando anche gli arcani minori, si pro-
cede come segue.
Si mescola tutto il mazzo e si fa alzare al consultante. Nel gioco si utilizzano
tutte le settantotto carte ma si prendono in considerazione solo le dieci carte
numerali, escluse le figure, del seme di Spade. Ponendo la domanda di rito:
“Entro quanti giorni avverrà l’evento?”, si cominciano a voltare sette carte; se
fra queste compare una lama di Spade, poiché le carte numerali di Spade sono,
appunto, dieci, allora l’evento avrà luogo entro dieci giorni; con esattezza lo
stabilirà il numero della carta uscita: due giorni se si tratta di un due, sei giorni
se si tratta di un sei, dieci se si tratta di un dieci.
Qualora, però, nessuna lama di Spade faccia la sua comparsa fra le sette carte
prescelte, segno che l’evento non avverrà a breve, occorre allungare i tempi. Si
rimescola allora il mazzo e si prova con le settimane, estraendo quattro carte.
Se fra queste è compresa una lama di Spade, allora l’evento si produrrà entro il
termine, nel periodo stabilito dalla carta estratta: due settimane se si tratta di
un due, cinque settimane se è un cinque, sette se è un sette e così via.
Se anche questa volta va buca, si passa ai mesi, facendo pescare al consultante
dodici carte. Anche in questo caso il fatto atteso avrà luogo solo se l’arcano di
Spade è compreso fra queste: il suo numero dirà fra quanti mesi esso troverà
realizzazione.
Ma il metodo più semplice per datare una predizione rimane sempre il gioco
del sì e del no, comunemente impiegato per ottenere responsi immediati.
Chiedete semplicemente: “L’evento si verificherà entro questa settimana?”.
Dilatando i tempi, se preferite: entro questo mese, entro la stagione o entro
l’anno. In caso di responso negativo, proseguite con le domande, allargando via
via il termine della previsione: la settimana prossima, fra due, fra tre? Oppure il
mese prossimo, fra tre, fra sei?
Una regola: di norma, nei giochi effettuati con l’intero mazzo, una maggio-
ranza di arcani maggiori segnala che i tempi sono maturi perché la predizione
abbia effetto. Se invece prevalgono i minori, l’attesa sarà ancora lunga.

34
Parte Seconda
GLI ARCANI MAGGIORI
Nella descrizione delle carte, si fa riferimento
al mazzo classico dei Tarocchi di Marsiglia.





1, 0
$**
,25
,LQG
G 

1, 0
$*
*,2
 5,LQ
* GG
* 
,2
5,
LQ
GG





GG
,LQ
5
,2




5&$ 
1, 0
$**
,25
,LQG
G  
Il Bagatto
o il Mago
Il Bagatto, figura tradizionale sui mercati e sul-
le piazze medievali, non rappresenta in realtà
il giocoliere, come del resto il Matto non è il
giullare, ma il giovane iniziato alla magia.
Impugna con la mano sinistra la bacchetta del
comando, significatrice del fuoco primordia-
le, innesco di qualsiasi azione, mentre con la
destra addita gli strumenti del mestiere: il bic-
chiere, ovvero la coppa, simbolo dell’elemento
Acqua e della sapienza; il coltello, cioè la spa-
da, emblema dell’Aria e del coraggio; i dadi che
ricordano per la loro forma cubica la stabilità
della Terra e il potere coercitivo della volontà.
Indossa abiti variopinti nei quali, tuttavia, predomina il rosso, colore dell’at-
tività, dell’energia e dell’impulso giovanile, mentre il curioso cappello, a for-
ma di otto rovesciato, allude all’infinito.
Rappresenta in sintesi l’approccio conoscitivo, tipicamente occidentale, ot-
tenuto attraverso il progressivo allargamento dei propri orizzonti, mediante
la ricerca e la sperimentazione, rivolte al di fuori di se stesso. Da notare il
colore dorato del suolo, che riproduce quello della capigliatura del giovane,
simbolo della ricerca di perfezione.
Allo stesso significato riconducono anche le tre gambe del tavolo e i tre colori
dell’abito: rosso, verde e giallo, perché il tre è il numero della sintesi alchemi-
ca e del compimento, in cui qualsiasi resistenza e qualsiasi opposizione può
essere annullata.
Corrisponde alla sephirah Kether, corona dell’albero kabbalistico della vita,
e, fra le lettere dell’alfabeto ebraico, alla prima della serie, la alef, che sembra
tracciare col movimento delle braccia.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Tutto nel primo dei ventidue arcani maggiori, contrassegnato dall’elemen-
to Fuoco, sembra parlare di slancio creativo, di energia iniziale, di azio-

36
il bagatto o il mago

ne rapida e pressoché immediata. Incarna, infatti, l’ideale rinascimentale


dell’uomo artefice e padrone del proprio destino, capace di dominare la
materia grazie all’uso intelligente della forza psichica.
Simbolo di iniziativa, abilità, coraggio, sintetizza in sé tutte le prerogative
della giovinezza, che non si attarda a riflettere sulle cose e preferisce misu-
rarsi attivamente con la realtà.
Quando nel gioco compare diritto, ancor meglio se affiancato da lame po-
sitive, annuncia il principio di una nuova azione, un’impresa in cui lanciar-
si a capofitto, un’opportunità da non lasciarsi sfuggire. Oppure una novità,
un cambiamento, una sfida o una nuova direzione da prendere, a caccia di
potere, successo e felicità.
Dotato di abilità, entusiasmo, grinta, nonché di generosità e di autostima,
il consultante affronta qualsiasi situazione gli si presenti con il coraggio, la
spontaneità, la passione propri delle persone molto giovani. Ciò nonostan-
te, può fare affidamento sull’astuzia, la diplomazia, la presenza di spirito,
tutte virtù mercuriane, indispensabili per manipolare gli eventi a proprio
vantaggio.
L’arcano sintetizza, dunque, il trionfo del libero arbitrio e del merito perso-
nale sul destino cieco, dell’indipendenza e dell’avventura contro gli schemi
della tradizione, del colpo di genio contro la riflessione laboriosa e lunga-
mente sofferta. Ottimismo, autonomia, socievolezza. Sebbene imprudenti
e affrettati, giudizi e azioni si rivelano sempre vincenti. Segnala tutto ciò
che deve avvenire in tempi brevi, la forza generativa maschile, l’impulso
alla lotta e alla procreazione.
Quando il Bagatto diritto esce per primo nel gioco, la protezione celeste è
assicurata.

r 1JBOP BGGFUUJWP Inizio di un’amicizia o di un rapporto sentimentale,


incontro importante, colpo di fulmine destinato a sfociare in un amore
sincero e costruttivo.
Magnetismo, potere di attrazione nei confronti dell’altro sesso, conquiste
facili e numerose.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Inizio di un’attività che offrirà al consultante buo-


ne opportunità di guadagno. Professioni costruttive e ben organizzate e di
solito autonome, che implicano abilità manuale, velocità, destrezza ma, tal-
volta, anche un certo margine di rischio. Ricerca, studio, comunicazione,
trasporti. Un contratto da stipulare al più presto.

37
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Imprese finanziarie condotte a buon fine con rapidità


e destrezza. Un investimento che conviene azzardare, anche a costo di richie-
dere un finanziamento esterno.

r 1JBOP GJTJDP Salute pienamente soddisfacente, forma fisica smagliante, vi-


talità, forza biologica, resistenza alla fatica e alle malattie. Virilità, fertilità.
Tenersi su con la pratica sportiva.

r 1FSTPOF Un giovane valido e intraprendente, di età non superiore ai tren-


tacinque anni, dotato di un certo potere. Un artigiano, un cartomante, un
autotrasportatore, un addetto alle comunicazioni sociali, un conferenziere,
un imprenditore, un libero professionista abile, intelligente, affermato. Un
iniziato alla magia operativa. Il fidanzato, il marito, l’amante.

In sintesi: significati al positivo


– giovinezza, iniziativa, diplomazia, abilità, entusiasmo, audacia;
– novità, progresso, sforzo iniziale, conquista, buone possibilità di successo;
– energia creatrice, ricerca, studio;
– inizio di un rapporto importante;
– uomo giovane, cartomante, oratore, iniziato, libero professionista, persona libera, auto-
noma e indipendente;
– ottima salute, forma pimpante, pratica sportiva, resistenza alla fatica.

Il consiglio dell’arcano
Fidati delle tue capacità e segui l’impulso senza indugiare. Non sprecare inu-
tilmente tempo prezioso.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Il capovolgimento dell’arcano può agire in due direzioni, diverse e contrap-
poste. Nel senso dell’eccesso si assiste, infatti, a un’esasperazione delle qualità
marziane e mercuriane del giovane e intraprendente giocoliere: l’intelligenza
si tramuta allora in scaltrezza, il coraggio in temerarietà, la fede in sé in mil-
lanteria, la rapidità in impazienza e in mancanza di perseveranza, il giusto de-
siderio di riuscire in arrivismo, la forza di carattere in atteggiamenti violenti e
dittatoriali. Frodi, inganni, furti non si contano neppure nella vita di questo

38
il bagatto o il mago

affascinante malandrino, facile ai colpi di testa e alle sfide al destino. Quando,


invece, il simbolismo della carta lavora in difetto, nessuna di queste caratte-
ristiche è presente; al contrario, ci troviamo davanti a un individuo timido e
passivo, insicuro, incapace di volontà e di fiducia: il consultante ha una pessima
immagine di sé, cosa che contribuisce ad accentuare la sua frustrazione e il suo
senso di inutilità. La questione sembra partita col piede sbagliato, verso una
meta azzardata o irraggiungibile. Gli ostacoli e le opposizioni, pesantissimi da
superare, esigono una lotta da cui non sarà facile uscire vincenti.
Esitazione, imbarazzo, smarrimento.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore che si spegne per mancanza di attrazione, un


rapporto che si incrina irrimediabilmente. Il carattere forte del partner può
essere causa di continue tensioni. Un tentativo di adescamento.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Arresto o retrocessione di carriera, perdita di tem-


po e di energie, difficoltà di espressione e di apprendimento, seri ostacoli
nell’affermazione personale.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Scippo, perdita, truffa.

r 1JBOP GJTJDP Pericoli derivanti da armi, animali, macchine. Ferite, febbri,


emicranie, disturbi oculari, ictus, emorragia. Sorvegliare il sistema nervoso
e immunitario.

r 1FSTPOF Un individuo che parla troppo; un arrivista, un intrigante, un


imbroglione, un giovane ambizioso, presuntuoso, invadente, capace di far
soffrire la consultante. Qualche volta un debole, un inetto, un uomo che
non crede in se stesso.

In sintesi: significati al negativo


– indecisione, impazienza, imprudenza, frustrazione, pigrizia, mancanza di volontà,
paure;
– illusione, inganno, violenza, ambizione sfrenata, errore, discordia;
– pericoli derivanti da armi, inizio ostacolato di un’impresa;
– fine di un rapporto, apprendimento insufficiente, impedimenti al successo di varia
natura;
– imbroglione, bugiardo, intrigante, individuo negativo per il destino di una donna;
– energia sotto tono, ferite, febbri, emicrania, disturbi visivi.

39
gli arcani maggiori

Il consiglio dell’arcano
Meglio rinviare un’impresa o una scelta a tempi più propizi.

TEMPI. Primavera; mattino, martedì, mercoledì. Segno zodiacale dell’Ariete.


LUOGHI. Strade, piazze, stadi, piste, campi sportivi, officine.
DURATA DELLA PREVISIONE. Tempi brevi, azione rapidissima.

ABBINAMENTI:
t con la Papessa: è necessario concentrarsi e attendere;
t con l’Imperatore e il Due di Coppe: matrimonio con una persona importante;
t capovolto, con l’Innamorato: una leggerezza che può costare cara al matrimonio del
consultante;
t con il Carro: una decisione da prendere senza indugio, un viaggio importante;
t capovolto, con l’Eremita, la Morte o il Diavolo: maledizione, magia nera;
t con il Diavolo: sadismo, cattiveria, sessualità senza freni, mutamenti repentini nelle
abitudini sessuali;
t capovolto, con la Torre: difficoltà insormontabili;
t con il Sole: occasioni propizie, felicità, utili alleanze;
t capovolto, con il Matto: una novità sconvolgente;
t con una qualsiasi lama di Coppe: rinnovamento nei rapporti, amore a prima vista;
t con l’Asso di Coppe: nuove conoscenze, inizio di un amore;
t con il Fante di Coppe: nascita di un figlio;
t con un qualunque arcano di Bastoni: attività frenetica, iniziative realizzate;
t con il Due di Bastoni: associazione fruttuosa;
t capovolto, con il Cinque di Bastoni: un regalo di scarso valore;
t con una qualsiasi lama di Denari: buone intuizioni negli affari, tempestività proficua;
t con l’Asso di Denari: vincita, guadagno, grande fortuna;
t capovolto con il Due di Denari: errore di contrattazione;
t con il Sette di Denari: successo dopo una lunga gestazione;
t con una qualsiasi carta di Spade: inizio difficile, lotte;
t con l’Asso di Spade: concepimento;
t con il Due di Spade e l’Asso di Coppe capovolto: un amore folle e non corrisposto;
t capovolto, con il Cinque di Spade: inganno, truffa;
t capovolto, con il Cavaliere di Spade: rivalità professionale.

40
La Papessa
o Giunone
Silenziosa e ieratica, la Papessa rappresenta la
sacerdotessa del mistero ovvero la conoscenza
al femminile, rispettata e assecondata nei tempi
più antichi come la via dell’intuito e del cuore,
prima che la religione e la cultura virassero ver-
so una ricerca più attiva, mascolina, improntata
alla ragione e non più alla veggenza e al segreto.
Sotto il suo manto porpora e azzurro, i colori
della spiritualità e della saggezza, si cela, dun-
que, l’immagine della Grande Madre cosmica,
la Terra, conosciuta e adorata dagli antichi culti
sotto il nome di Iside, Diana, Ishtar, Sequana.
La Papessa, simbolicamente collegata alla Luna
che regola l’emotività e la veggenza, è la signora dei saperi notturni, iniziatici
e, per questo, preclusi alla maggioranza. Per sollevare il velo che le incornicia il
volto, ben rappresentato nell’immagine dal drappo che le sta intorno alla testa,
occorre percorrere un lungo e sofferto cammino interiore, attraverso un appren-
dimento che non deriva dai libri o dall’approccio razionale alla verità, ma dal
diretto contatto con le forze segrete dell’inconscio, rinvigorite attraverso il rito.
Il libro che la Papessa tiene sulle ginocchia non è, dunque, un libro da penetrare
attraverso l’intelletto, ma da assimilare esclusivamente con il cuore. Per conoscere
a fondo le cose, ribadisce l’immagine, non è sufficiente la mente, la via razionale,
attiva, maschile, ma è necessario intraprendere e sperimentare anche quella fem-
minile, notturna, intuitiva, repressa e misconosciuta nonché punita perfino con il
rogo durante i duri secoli della lotta al potere femminile. La sacerdotessa custode
della verità siede all’ingresso del Tempio di Salomone ovvero il tempio massoni-
co dove avviene la trasformazione interiore a opera del rito e del confronto con le
idee altrui. A rivelarlo, oltre alle due colonne, Jakin e Boaz, che sono nascoste dal-
la figura, rispettivamente emblemi dell’elemento Fuoco e dell’elemento Acqua,
interviene anche la contrapposizione dei colori nelle sue vesti, dove il rosso, il
maschile, l’attivo, lo yang, deve mescolarsi al verde, il femminile, il ricettivo, lo
yin, al fine di raggiungere la completezza attraverso la coincidenza degli opposti.
Dal punto di vista storico la figura della sacerdotessa del tempio viene fatta ri-

41
gli arcani maggiori

salire alla leggendaria Papessa Giovanna, la quale, brillante per ingegno e per
cultura, si racconta avesse occupato per alcuni anni il seggio pontificale fino a
quando, smascherata dalle doglie che la colsero proprio durante una processio-
ne, non venne destituita e giustiziata.
Il secondo arcano corrisponde al numero due, il femminile, alla lettera bet
dell’alfabeto ebraico, la porta (dell’iniziazione), e alla sephirah Geburah, relati-
va alla severità della legge e all’ordine dell’universo.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Quando l’arcano si presenta diritto oppure occupa una posizione favorevole
espleta al massimo i suoi significati benefici: tuttavia, il successo e la completez-
za non riguardano tanto il piano materiale dell’esistenza, quanto piuttosto la
crescita interiore e le questioni dello spirito. La Papessa, nella sua compostezza,
condensa tutta una serie di valenze femminili, la pazienza, la costanza, la fecon-
dità, ma invita alla cautela e alla ponderazione. I frutti ci saranno, assicura, ma
solo al termine di un ciclo di maturazione degli eventi. Rappresenta tutto ciò
che cresce lentamente attraverso un profondo processo di trasformazione e di
silenzio. Gli altri non devono sapere: occorre imparare a mantenere il segreto.
Realizzare un desiderio a cui si tiene molto sarà possibile, ma solo a patto che
si segua la via dell’equilibrio e della perseveranza. L’emotività, come lascia in-
tuire la falce di Luna che la Papessa controlla col piede, deve essere incanalata
costruttivamente, onde evitare i tranelli di un’immaginazione sfrenata e del-
la confusione interiore; bisogna agire con riservatezza e ascoltare i messaggi
dell’inconscio, che indicano sempre la strada più corretta da seguire.

r 1JBOP BGGFUUJWP Il rapporto di coppia si prospetta sereno e costruttivo, an-


che se poco espansivo. Nella vita del consultante è presente una persona forte
e saggia, capace di aiutarlo a superare qualsiasi difficoltà. Può segnalare un
matrimonio lungamente desiderato e armonia familiare, ma, se unita all’Ere-
mita o all’Impiccato, simboli di solitudine e di ascesi, anche la sublimazione
degli istinti o un legame platonico, fondato su una comunanza interiore.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Non si potrà sperare in un colpo di fortuna: il succes-


so è subordinato all’impegno. Studi profondi di filosofia, psicologia, scienze
occulte. Attendere e programmare bene le scelte.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP La ricchezza che entra in casa sarà più d’ordine spirituale
che materiale. Non si escludono investimenti proficui di lenta maturazione.

42
la papessa o giunone

r 1JBOP GJTJDP La salute del corpo è subordinata a quella interiore: armonia


psicofisica, effetto risolutivo di tecniche meditative sulla malattia.

r 1FSTPOF Indica una presenza femminile capace di fornire aiuti e validi con-
sigli; la consultante, se è una donna, la persona amata dal consultante, se si
tratta di un uomo. Certe volte può indicare la madre, una socia in affari, una
maestra spirituale, la sorella maggiore o la partner, soprattutto se un tantino
più anziana e saggia del consultante. Un’insegnante, una levatrice, una gine-
cologa, una religiosa, una professionista dell’occulto. In genere una donna sui
quaranta-cinquant’anni, positiva per l’evoluzione di chi consulta.

In sintesi: significati al positivo


– fecondità, amore materno, pazienza, fedeltà, cautela, armonia, pace, serenità, certezza,
intuizione, ispirazione, divinazione, discrezione;
– desideri esauditi dopo lunga maturazione, felice conclusione;
– buona influenza sugli altri, rapporti affettivi sereni e costruttivi;
– successo professionale e scolastico subordinato all’impegno;
– equilibrio psicofisico, guarigione;
– donna matura, collaboratrice, buona consigliera;
– sorella, sposa, madre, maga.

Il consiglio dell’arcano
Studia, medita e segui la via più conveniente all’attuazione del tuo progetto,
mantenendo ferma la fede nei piani sottili. Segui i consigli di un’amica fidata.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Nell’arcano della Papessa capovolta si condensano tutti i risvolti negativi del-
la riservatezza e del silenzio.
È difficile indovinare i pensieri di chi tace e non manifesta le proprie inten-
zioni. Il nascosto può rivelare all’improvviso tutta la sua potenziale pericolo-
sità: segreti, contrattempi, fastidi, esperienze poco raccomandabili.
La profondità della sacerdotessa si trasforma in superficialità, la pazienza in
attesa pigra e inconcludente. La passività, consigliabile in certe occasioni,
rappresenta qui un pericolo perché è suggerita da un’intuizione completa-
mente errata. È indispensabile fare uno sforzo, imporsi di agire, completa-

43
gli arcani maggiori

re la conoscenza della questione. L’ignoranza conduce inevitabilmente alla


chiusura mentale e incrementa le peggiori istanze: l’egoismo, la grettezza, la
mediocrità, la presunzione, la superbia, il fanatismo, la vendetta.
Quando la carta esce capovolta segnala in genere un blocco, spesso dovuto a
impreparazione, indecisione e a una visione poco obiettiva delle cose, qual-
che volta a forze ignote e avverse, indipendenti dalla volontà del consultante.
Aiuti rifiutati, rimorsi, scopi nascosti e spesso malevoli.

r 1JBOP BGGFUUJWP La coppia sta attraversando un periodo di crisi per man-


canza di comunicazione: il partner non si sente amato, occorre sforzarsi e
imparare a manifestare più chiaramente i sentimenti.
Piccole delusioni, tradimenti, segretezza che nasconde un comportamento scor-
retto. Possono insorgere conflitti con la madre, un’amica, una sorella, una collega.
Difficoltà d’intesa, rimorsi, rancori.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Un progetto subisce una battuta d’arresto; difficoltà


a portare avanti un compito o a concludere un affare. Inganni messi in atto da
colleghi e compagni di studio. Esami e interrogazioni insoddisfacenti.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Considerevole perdita di denaro, inganni subiti per ec-


cessiva buonafede. Meglio non lasciarsi tentare da investimenti favolosi: una
truffa è già pronta dietro l’angolo.

r 1JBOP GJTJDP Una disarmonia fisica originata da blocchi interiori. Sbalzi d’u-
more, disturbi connessi con gli organi e le funzioni materne: problemi ginecolo-
gici, infiammazioni e displasie del seno, disfunzioni ghiandolari, obesità.

r 1FSTPOF Una presenza femminile positiva solo in apparenza, ma in realtà


pettegola e inaffidabile, determinata a intralciare. Una rivale, una nemica, una
donna che trama per mettere il consultante in cattiva luce. Una collega invidiosa,
una suocera maldisposta, una partner traditrice, un’amica mutevole e lunatica,
cui non rivelare mai segreti; l’altra, soprattutto se gelosa e non più giovanissima.

In sintesi: significati al negativo


– rimorso, vendetta, superbia, segreti;
– intuizione errate, blocco psicologico o di una situazione, pigrizia, superficialità, passività
pericolosa, indecisione, inaffidabilità, impreparazione, ignoranza;
– pericoli nascosti, contrattempi, inganno, tradimenti, richiesta d’aiuto rifiutata.

44
la papessa o giunone

Il consiglio dell’arcano
Diffida di chi ti si rivolge con eccessiva dolcezza. Chiarisci le tue posizioni e
non sottovalutare un mistero. Non attenderti aiuti o colpi di fortuna.

TEMPI. Lunedì, mese di maggio e di giugno, segni zodiacali del Cancro e del
Toro.
LUOGHI. Il tempio, la casa, l’ambiente in cui si vive di solito, un reparto di oste-
tricia e ginecologia.
DURATA DELLA PREVISIONE. L’effetto della carta perdura abbastanza a lungo:
da uno a tre mesi.

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: coscienza delle proprie possibilità e dei propri limiti;
t con l’Imperatore capovolto: esame superato solo in un secondo tempo;
t con il Papa: una coppia ben assortita, amore duraturo;
t con l’Innamorato: matrimonio felice e costruttivo;
t con la Ruota della Fortuna: progetti realizzati grazie all’intervento tempestivo di una
donna;
t capovolta, con il Diavolo: difficoltà sessuali, frigidità, impotenza;
t capovolta, con la Torre: separazione della coppia, divorzio;
t con il Giudizio: impiego di grande responsabilità;
t con il Mondo: trionfo sulle avversità, completa affermazione, successo;
t con il Matto: tutte le vie sono aperte al consultante;
t con l’Asso di Coppe: maternità felice;
t con l’Otto di Coppe: suocera alleata al consultante;
t con la Regina di Coppe: un’amica devota e fedele;
t con una qualsiasi lama di Bastoni: consigli professionali elargiti da una donna influente;
t con il Cavaliere di Bastoni: una buona occasione da non lasciarsi sfuggire;
t con una qualsiasi lama di Denari: protezione accordata da una socia;
t con una qualsiasi lama di Spade: donna fiera, capace di lottare per i propri ideali;
t capovolta, con il Tre di Spade: allontanamento di una persona cara, discordia tra donne;
t capovolta, con il Dieci di Spade: ristrettezze economiche;
t capovolta, con la Regina di Spade: sterilità.

45
L’Imperatrice
È la Venere Urania dei greci, la Vergine dei
cristiani, la Pistis Sophia degli gnostici. Tutto,
nella sua figura, a cominciare dalle ali, simbo-
lo dell’aria e quindi del piano mentale, allude
alla prontezza dell’intelletto e alla versatilità
delle idee. Ed è proprio grazie a questa supe-
riorità intellettuale, simboleggiata dalla corona
e dallo scettro, entrambi emblemi imperiali di
comando, che l’Imperatrice si eleva al di sopra
del mondo oggettivo, fino alla sfera immobile
della perfezione, dove risiedono i modelli plato-
nici della realtà, gli archetipi, le idee primordiali
da sempre compagne dell’uomo. Sorridente ma
composta, consapevole della propria forza inte-
riore, concentra nell’azzurro dello scudo tutta
la serenità che la pervade. Domina con un’autorevolezza priva di sforzo, con
un potere che non le deriva dall’esterno ma dalla perfezione della conoscenza
raggiunta. A provarlo sembrano intervenire anche le dodici gemme incastona-
te nella corona, delle quali solo quattro risultano visibili, che simboleggiano i
dodici segni zodiacali, l’intero ciclo delle esperienze dell’anima. Come nel caso
della Papessa, anche il suo essere donna, la sua energia yin, ricettiva, femminile
ci parla di fecondità. Non si tratta, tuttavia, della fecondità fisica e spirituale
della donna madre, iniziata ai misteri femminili del sesso e della gravidanza,
quanto piuttosto della fecondità intellettuale della vergine, che tutto racchiude
in sé, come fermento, ancora in attesa di attuazione.
L’Imperatrice rappresenta dunque la scintilla mentale, la creazione nella fase
progettuale sempre precedente la realizzazione pratica.
Non per niente, nell’alfabeto ebraico è collegata alla lettera ghimel e nell’al-
bero sefirotico a Binah, il centro energetico dell’intelligenza creatrice.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Tutto ciò che appartiene al piano mentale rientra fra i significati simbolici
dell’arcano n. 3. L’Imperatrice, nel suo sereno, virginale atteggiamento, rievo-
ca l’immagine della Terra non ancora fecondata ma aperta a tutte le possibilità.

46
l’imperatrice

Nel gioco, specialmente quando esce diritta o in posizione favorevole, colora le


carte vicine delle proprie qualità creative. Infatti, assicura energia, dinamismo,
intelligenza, chiarezza di idee. È la carta più favorevole agli studenti, agli scritto-
ri, ai giornalisti, agli editori e a tutti coloro che abbiano fatto della mente lo stru-
mento professionale per eccellenza. Significa, infatti, studio, scienza, razionalità,
comprensione, attitudine alla realizzazione pratica delle idee. Tutto quello che
è stato deciso razionalmente, senza lasciarsi trascinare dall’emotività, condurrà
a un risultato vincente. Può trattarsi di un successo scolastico o professionale,
ma anche della vittoria sulle avversità, di una liberazione, del compimento di un
progetto. La comunicazione, simboleggiata dalle ali che solcano rapide l’aria,
primeggia in tutte le sue forme, dal dialogo alla lettera, dalla telefonata al fax.
Da non dimenticare anche i significati complementari dell’arcano, derivati
dalla piacevolezza dell’Imperatrice, ragazza tanto intelligente e colta, almeno
quanto graziosa e sorridente.
Con l’Imperatrice diritta il trionfo della femminilità è assicurato: la carta ci
parla infatti di dignità, affabilità, simpatia, bellezza, fascino. Ma anche di cre-
scita, di sviluppo, di una protezione femminile influente, di un risultato eccel-
lente, ottenuto grazie all’intelligenza, alla volontà nonché a un buon pizzico
di charme.
Scelte, promesse, buoni consigli da ascoltare, colloqui proficui.

r 1JBOP BGGFUUJWP L’armonia che traspare dallo sguardo e dalla postura


dell’Imperatrice si riflette nella coppia, conferendole una serena stabilità. Un
incontro importante, un nuovo rapporto inizia all’insegna della dolcezza e
della lealtà. Fidanzamento, matrimonio, maternità, nascita di un’amicizia
molto significativa.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Per chi lavora con intelligenza e metodo, il successo si


prefigura rapido. Nuove iniziative professionali, prestigio, meriti riconosciu-
ti. Promozione assicurata a tutti gli studenti, conseguimento del diploma, su-
peramento di un concorso, insegnamento. Arte, musica, poesia, studio degli
usi e delle tradizioni popolari.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Ricchezza, abbondanza, benessere materiale. Affari con-


clusi con abilità e intelligenza, aumento dello stipendio per merito personale.

r 1JBOP GJTJDP Perfetta armonia psicofisica, energia che circola bene, con-
trollo della mente sul corpo, completa ripresa dopo una malattia.

47
gli arcani maggiori

r 1FSTPOF Una presenza femminile pratica e concreta. La donna in questione


è sempre una persona giovane, graziosa ma soprattutto intelligente: una studen-
tessa, una commerciante, una contabile, una donna d’affari pratica e concreta.
Può rappresentare la fidanzata, la sorella, la giovane figlia, un’amica di età collo-
cabile fra i diciotto e i trent’anni.

In sintesi: significati al positivo


– intelligenza, intuito, chiarezza di intenti, dinamismo, fermezza, simpatia, allegria, fascino;
– studio, musica, arte, poesia;
– sviluppo, certezza, progresso, trionfo della femminilità, promozione, diploma;
– colloqui, lettera, notizia, incontro importante, matrimonio felice, gravidanza;
– figlia, nipote, sorella, buona amica;
– buoni consigli, protezione femminile, benessere materiale e spirituale, salute, forza fisica.

Il consiglio dell’arcano
Se agirai rapidamente, evitando pigrizia e indecisione, tutto ti riuscirà alla per-
fezione.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quando compare capovolta o in posizione non favorevole nel gioco, l’Impera-
trice rovescia i suoi attributi: l’onestà si trasforma in malizia, falsità, sotterfugio,
la piacevolezza dell’aspetto in vanità, civetteria, affettazione, la giovinezza in im-
maturità, la serena autorevolezza in dispotismo, aridità, presunzione, arroganza,
l’attività e il dinamismo in fiacchezza, pigrizia mentale, apatia, mancanza di en-
tusiasmo. E, ancora, in instabilità, indecisione, lentezza nell’agire. Per non par-
lare poi dell’intelligenza, la miglior prerogativa dell’arcano, che rivela in questo
caso tutte le sue carenze. Risultato ne sono la superficialità, l’ignoranza, i giudizi
poco centrati, la mancanza di lucidità, l’incapacità di riconoscere i propri errori
e di far tesoro dell’esperienza vissuta. I problemi vengono affrontati male per ec-
cesso di fantasia e per mancanza di obiettività. Azioni ostacolate o sconsigliate,
contrattempi, realizzazioni mancate nonostante la cura con la quale erano state
preparate. Desideri inesauditi, rinvii, programmi annullati.

r 1JBOP BGGFUUJWP Il problema più grave che affligge la coppia è la mancanza di


comunicazione. Il partner reagisce alla crisi affettiva con atteggiamenti freddi,

48
l’imperatrice

litigi, tradimenti commessi unicamente per leggerezza. Tuttavia l’affetto non è


irrimediabilmente compromesso e l’unione può essere salvata grazie all’impe-
gno e a un colloquio sincero e chiarificatore. Sterilità o, al contrario, se affiancata
da lame “fertili” quali la Luna o la Papessa, gravidanza indesiderata. Eccesso di
autoritarismo, immaturità, errori nell’educazione dei figli.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Troppi intralci in un programma di lavoro, creatività


impossibilitata a esprimersi, errori di giudizio, assunzioni poco oculate, spese
professionali superiori al previsto. La carta è pericolosa soprattutto per chi stu-
dia: esami e interrogazioni rinviati, votazioni insoddisfacenti, bocciatura.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Un affare sfumato per un errore di gestione, perdita di


beni materiali, spese non ragionate, problemi economici dovuti a leggerezza.
Attenzione agli inganni e alle truffe.

r 1JBOP GJTJDP Simbolicamente connessa con il sistema cerebrale e nervoso,


ne denota, se capovolta, sovraccarichi e carenze: esaurimento, stress, malattie
psicosomatiche. E, ancora: patologie cardiovascolari, problemi legati alla pelle,
agli occhi, all’intestino, disturbi delle prime vie respiratorie. Gravidanza isterica,
aborto spontaneo.

r 1FSTPOF Una falsa amica, una collaboratrice disonesta, una fidanzata leggera,
incapace di sentimenti profondi. Una giovane donna immatura, una sorellina o
una figlia da tenere d’occhio, sempre pronta a cacciarsi nei guai, una studentessa
inaffidabile, abituata a prendere per il naso compagni e docenti.

In sintesi: significati al negativo


– stanchezza, fiacchezza, apatia, mancanza di entusiasmo;
– stupidità, ignoranza, aridità, egoismo, grettezza, chiusura e pigrizia mentale, instabilità, in-
decisione, arroganza, presunzione, dispotismo, mancanza di obiettività e di ragionamento;
– azioni lente e non meditate, errori per eccesso di immaginazione, problemi male affrontati
e mal compresi, contrattempi, fallimento di esami e progetti, perdita di beni materiali, rea-
lizzazioni mancate, azioni ostacolate o sconsigliate, desideri inesauditi;
– falsità, malizia, civetteria, vanità, infedeltà, affettazione, sciupio, sotterfugi, lusinghe, pette-
golezzi, contatti con persone inaffidabili;
– incomunicabilità, gravidanza indesiderata, aborto;
– esaurimento, disturbi intestinali e respiratori.

49
gli arcani maggiori

Il consiglio dell’arcano
Non contare troppo sugli altri. Rifletti prima di agire e pianifica più razionalmente
il tuo intervento.

TEMPI. Piena primavera, inizio estate. Mercoledì e venerdì. Segni zodiacali della
Vergine e dei Gemelli.
LUOGHI. Scuole, biblioteche, istituti femminili, uffici, negozi, giardini, orti bo-
tanici, parchi.
DURATA DELLA PREVISIONE. Piuttosto rapida: da due settimane a un mese.

ABBINAMENTI:
t con la Giustizia: successo professionale, prestigio raggiunto grazie ai propri meriti;
t con la Forza: impegno che porterà buoni frutti, salute eccellente;
t capovolta, con l’Impiccato: grave delusione, necessità di ripartire da zero;
t capovolta, con la Morte: malattie mentali, stress;
t con la Temperanza: recupero della salute, buone capacità di adattamento;
t capovolta, con la Torre: frustrazione affettiva, rottura;
t con le Stelle: protezione femminile nascosta; gravidanza desiderata, soprattutto se nel
gioco compare la Regina di Coppe;
t capovolta, con la Luna: perplessità, errori di valutazione, illusioni, desideri irrealizzati.
Attenzione alla circolazione;
t con il Mondo: piena realizzazione affettiva, successo in tutti i campi;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: religiosità, devozione, trionfo dei sentimenti;
t con l’Asso di Coppe: grande successo;
t con il Sette di Coppe: felicità affettiva;
t con l’Otto di Coppe: eredità da un lontano parente;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: operosità, autoaffermazione;
t con il Cavaliere di Bastoni: successo artistico, un’impresa che condurrà lontano;
t con la Regina di Bastoni: una donna di successo;
t con un qualsiasi arcano di Denari: una donna facoltosa che promuove un’impresa
importante;
t con il Sei di Denari: successione;
t con il Dieci di Denari: guadagni provenienti dal commercio;
t con una qualsiasi lama di Spade: una donna autorevole;
t con la Regina di Spade: una vedova.

50
L’Imperatore
L’Imperatore è il governatore di questo
mondo, il solido, il concreto, simboleggiato
dal trono cubico sul quale poggia. Il cubo è,
infatti, la più stabile delle forme geometri-
che, fondata sul significato esoterico del nu-
mero quattro, il numero della stabilità, del
mondo finito.
Quattro sono infatti i lati del quadrato, quat-
tro le stagioni, le direzioni, i punti cardinali;
quattro anche gli elementi cosmici, Fuoco,
Aria, Acqua e Terra, quattro gli evangelisti
e i segni fissi dello zodiaco a essi collegati:
Luca, connesso con il Toro, Marco, con il
Leone, Giovanni, con l’Aquila-Scorpione
e Matteo, con l’Angelo-Acquario. La mano
destra, emblema del potere maschile, solare, attivo (la via secca di cui par-
lano gli alchimisti), impugna lo scettro, il bastone del comando che allude
al dominio dell’anima, rafforzato dal simbolismo dell’aquila, che troneg-
gia sullo scudo a lato del trono.
Questo sta a significare che l’Imperatore, per quanto qualificato a eserci-
tare un potere, non è un despota ma un sovrano sorretto da ideali sublimi.
L’energia virile, solida e costruttiva traspare anche dal simbolismo dei cal-
zari e delle maniche rosse, colore dell’attività e del comando.
Da notare la gamba destra ripiegata sulla sinistra, postura permessa in
epoca medievale soltanto ai grandi personaggi e ai regnanti in segno di
privilegio.
Tutto, in questa immagine, parla di autorevolezza e di dominio e tutto, a
partire dal mondo interiore per arrivare all’ambiente circostante, è man-
tenuto sotto controllo con la serena fermezza di chi è abituato al coman-
do ed è consapevole di esercitarlo con pieno diritto. Il segreto di questo
potere è tutto racchiuso nell’equilibrio, nella misura e nella moderazione,
nella saggia amministrazione dell’autorità e della forza che non lascia spa-
zio alla debolezza né alla mancanza di energia né, tanto meno, all’abuso.
L’Imperatore si mette in relazione alla lettera ebraica dalet e alla sephirah
Chesed, la grazia, la misericordia.

51
gli arcani maggiori

SIGNIFICATI AL POSITIVO
L’arcano dell’Imperatore si riferisce, nel responso, a tutto ciò che è solido, pra-
tico, destinato a durare. Tutto ciò che inizia sotto agli auspici della sua forza
e del suo equilibrio, infatti, è dotato di una carica inesauribile. Il segreto del
successo è una volontà costruttiva, ma costante, svincolata dall’impulso del
momento e sostenuta invece dalla maturità e dall’esperienza. Tanto più che,
quando esce questa carta, favori e protezioni da parte di potenti non vengo-
no mai a mancare. La sfera delle emozioni e del sentimento è rigorosamente
mantenuta sotto controllo dalla ragione, che sottopone ogni impulso e ogni
azione al vaglio della critica. Legalità, giustizia, rigore, lealtà a ogni costo: ecco
gli imperativi a cui non è possibile sottrarsi. Si tratta, comunque, di una situa-
zione positiva e ben definita, da vivere con ottimismo e con il giusto orgoglio.
Tutte le mete potranno essere realizzate grazie alla volontà e al sangue freddo.
Doti di comando, soddisfazioni, esistenza indipendente, ma ordinata, in cui
nulla è lasciato al caso.
Un personaggio di sesso maschile, volitivo e influente, svolge un’azione deter-
minante nell’esistenza del consultante.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un rapporto si consolida e si stabilizza in una convivenza o


in un matrimonio. Sentimenti intensi ma non egoistici, solidi legami d’amici-
zia, fidanzamenti un tantino lunghi ma votati a una felice conclusione.
Paternità, nascita; un ruolo autorevole di educatore e di guida da esercitare in
famiglia.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Iniziative fortunate, imprese destinate al successo,


consolidamento di ruoli e posizioni.
In arrivo una notizia che reca sollievo in ambito commerciale. Viaggi, esami,
concorsi, studi superiori attinenti alla filosofia, alle religioni, all’economia, al
management.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Soluzione vantaggiosa per un problema d’ordine ma-


teriale. Eredità, benessere, sicurezza economica. Un acquisto immobiliare da
non lasciarsi sfuggire. Vincita alla lotteria.

r 1JBOP GJTJDP Un impiego calibrato delle energie, unito a una dieta e a un


sistema di vita equilibrati, garantisce una perfetta armonia psicofisica. Pronto
recupero della salute dopo un incidente o una malattia. Resistenza fisica, ro-
bustezza, vitalità, longevità.

52
l’imperatore

r 1FSTPOF Una presenza maschile, forte e protettiva, con intenzioni serie


nei confronti di chi consulta. Si tratta in genere di un uomo di prestigio,
un legale, un architetto, un matematico, un medico, un commerciante, un
manager o, comunque, un intellettuale, maturo ma ancora vitale, di età va-
riabile fra i quaranta e i sessant’anni.
Leale e orgoglioso, sempre costruttivo, può essere un padre tradizionalista
ma equo, un fratello maggiore, uno zio oppure il marito, un capo sul quale
si potrà comunque fare affidamento, soprattutto qualora si cerchino ap-
poggi e protezioni.

In sintesi: significati al positivo


– forza, fermezza, stabilità, equilibrio, maturità, autorità, senso pratico, legalità, rigore,
benevolenza, volontà;
– situazione chiara e ben definita, episodi felici, iniziative fortunate, realizzazione, vitto-
ria processuale;
– conquiste, matrimonio, paternità, solida amicizia;
– buone notizie, studi superiori, viaggi, esami, concorsi, eredità, benessere, acquisto di
immobili;
– padre, zio, marito, persona importante e matura;
– straniero, studioso, protettore influente.

Il consiglio dell’arcano
Cerca l’appoggio di una persona importante e non temere di puntare troppo
in alto. Sorveglia l’alimentazione.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
L’arcano dell’Imperatore capovolto o in posizione sfavorevole nel gioco
non segue la consueta legge del capovolgimento.
L’autorità e la fermezza della carta diritta non si trasformano perciò, se
non in qualche caso, in debolezza, inefficacia, indecisione, pigrizia, quanto
piuttosto in un ostinato, ribellistico rifiuto del potere o, al contrario, in un
esercizio esasperato dei propri privilegi.
L’arcano costituisce spesso un’esortazione, un richiamo all’obbedienza,
un’ammenda, una sanzione meritata.
Ostacoli e impedimenti non mancano di frapporsi fra il consultante e la

53
gli arcani maggiori

meta, ma a determinarli, più che una fortuna avversa, è la scarsa motivazio-


ne all’agire, è la sua stessa immaturità, lo squilibrio, la tendenza a prendere
le cose troppo di petto.
L’atteggiamento violento e dispotico, perfino crudele, gli impedisce di giu-
dicare obiettivamente la realtà; è egocentrico, ostinato, pignolo, avaro, del
tutto incapace di controllare l’aggressività.
Poiché l’Imperatore diritto, con il suo trono squadrato, l’aquila e lo scettro,
rappresenta la stabilità, il fondamento, se si trova capovolto, muta signifi-
cato e trasforma la solidità in fluttuazione.
Si annuncia uno scacco o, nella migliore delle ipotesi, un successo parziale,
insoddisfacente, perché il progetto formulato non era abbastanza solido e
le protezioni inefficaci. Tempesta, uragano in arrivo.

r 1JBOP BGGFUUJWP Problemi affettivi e sentimentali, unione poco solida e


non sufficientemente matura per una scelta definitiva. Il partner tende a
prevaricare, con atteggiamenti autoritari, dispotici e violenti. Litigi, con-
trasti e incomprensioni di coppia, immaturità, mancato controllo delle
emozioni e dei sentimenti.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una protezione mancata invalida un progetto.


Insuccessi dovuti a un atteggiamento impaziente e arrogante o all’incapaci-
tà di programmare adeguatamente il lavoro. Si possono verificare contrasti,
dissapori e scontri con un superiore oppure alterchi, diverbi e divergenze
con un collega. Difficoltà nel farsi comprendere e obbedire.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdite commerciali, errori di gestione del capitale,


investimenti poco solidi.

r 1JBOP GJTJDP La mancanza di equilibrio penalizza sia il corpo sia la psiche.


Rischio di incidenti causati dall’abuso di energia, disattenzione, irruenza.
Patologie che interessano il fegato, la milza, il pancreas, il ricambio, i vasi
sanguigni.

r 1FSTPOF Un uomo brutale, tirannico, egoista, avaro, un avversario temi-


bile contro cui si sta lottando invano, un rivale. Un partner dispotico, di età
fra i quaranta e i sessant’anni, un capo inflessibile e troppo autoritario che
rende la vita difficile ai dipendenti, un padre-padrone che tende a soffocare
la famiglia.

54
l’imperatore

In sintesi: significati al negativo


– richiamo all’obbedienza, rifiuto dell’autorità;
– immaturità, debolezza, indecisione, pigrizia, crudeltà, tirannia, egoismo, avarizia;
– ostacoli, progetti mal fondati, protezione inefficiente, unione poco solida, perdite com-
merciali;
– pericoli per il corpo, malattie del fegato e dei vasi sanguigni;
– avversario temibile, persona tirannica e brutale.

Il consiglio dell’arcano
Evita di forzare i tempi; non fare eccessivo affidamento su te stesso.

TEMPI. Piena estate, fine autunno o fine inverno. Marzo-aprile, luglio-ago-


sto, dicembre. Giovedì, domenica. Segni zodiacali del Leone e del Sagittario.
LUOGHI. Terre lontane, l’estero, le colonie.
DURATA DELLA PREVISIONE. La carta ha effetto perdurante. L’evento si
verifica entro un mese, un mese e mezzo, ma i suoi effetti si mantengono a
lungo.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: rinnovamento indispensabile; si consiglia di fare affidamento su
una persona giovane ma determinata, piena di idee; possibilità di collaborazione
fra padre e figlio;
t capovolto, con il Bagatto capovolto: scontro frontale;
t con la Giustizia: conformismo;
t con l’Eremita: lieta sorpresa, successo ottenuto dopo una lunga attesa;
t con la Ruota: rischio calcolato, successo;
t con la Temperanza: serenità, successi non eclatanti ma stabili;
t capovolto, con il Diavolo: incidente, disgrazia; tentativo di approfittare del consul-
tante; magnetismo, attrazione;
t con le Stelle: speranza di successo, consolidamento di imprese;
t con la Luna: contrarietà;
t con il Giudizio: evento sovrannaturale, miracolo;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: amore passionale e travolgente, trionfo dei
sentimenti;

55
gli arcani maggiori

t con il Due di Coppe: perfetta intesa fisica;


t con il Cinque di Coppe: l’amante;
t con il Cinque di Coppe e il Re di Spade: affermazione ottenuta grazie all’appoggio
di persone influenti;
t con il Re di Coppe: il marito;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: competenza, professionalità, capacità di affer-
mazione; il successo è ottenuto grazie al lavoro e all’impegno;
t con il Due di Bastoni: solida amicizia maschile;
t con il Sette di Bastoni: lavoro ben retribuito;
t con un qualsiasi arcano di Denari: vincita, conquiste materiali, dominio esercitato
grazie a un potere materiale;
t con l’Asso di Denari: investimento proficuo;
t con il Tre di Denari: nobiltà, elevazione sociale;
t con il Fante di Denari: una telefonata importante;
t capovolto, con il Cavaliere di Denari: un arrivista, un imbroglione;
t con un qualsiasi arcano di Spade: capacità di fronteggiare le avversità; esito posi-
tivo di una contesa;
t con il Due di Spade: rivalità fra due uomini;
t con il Dieci di Spade: lotte a sfondo politico e sociale.

56
Il Papa
o Giove
Come la Papessa, la versione del potere spiri-
tuale al femminile, anche il Papa siede fra le
due colonne del tempio di Salomone. Veste
in prevalenza di blu e oro, i colori della sag-
gezza e dello spirito, ma non senza un tocco
di rosso, che esprime l’aspetto attivo e com-
battivo della fede.
Il significato simbolico di questa lama, infat-
ti, è tutto incentrato sull’autorità spirituale,
sulla saggezza e sui buoni consigli; un ruolo
del tutto diverso, dunque, da quello, ugual-
mente autorevole, ma terreno, espletato
dall’Imperatore.
Il Papa è l’uomo maturo, colui che ha raggiunto il culmine delle proprie
potenzialità su tutti i fronti, al punto che può persino permettersi di pren-
dere le distanze e osservare l’arena dell’esistenza con sorridente saggezza.
Ormai sorpassata la fase più virile e attiva della vita, si rivolge a fedeli e
penitenti con gesti di pacata consapevolezza e con la serenità propria di chi
ha imparato a sublimare nella fede gli istinti e le passioni. Non lo turbano,
infatti, i contrasti di mentalità, le differenze morali di chi gli stadi fronte,
anzi, proprio in questo consiste il suo compito: conciliare gli opposti e ren-
dere accessibili ai semplici le più alte verità. Porta in capo la triplice corona
che allude al discernimento delle verità astratte, relative ai tre piani dell’e-
sistenza: fisico, mentale, spirituale. Una funzione del tutto simile spetta
allo scettro che stringe nella sinistra, la mano ricettiva, mentre leva la destra
in segno di benedizione. Lo scettro, infatti, contrassegnato da sette punte,
quanti sono i simboli planetari, allude al potere spirituale che il pontefice
esercita sul mondo, raffigurato come un globo dorato al di sotto di esse.
Il fatto che il pontefice porti i guanti, usanza tipicamente medievale, esclu-
de che la carta abbia avuto origine prima del X secolo. Un’altra spinosa que-
stione è rappresentata dalla barba. Infatti la figura del Papa, imberbe nelle
raffigurazioni più antiche, in tutte le rappresentazioni moderne dell’arca-
no è provvista di una barba fluente. In realtà da Clemente XII (XVIII seco-

57
gli arcani maggiori

lo) in poi i pontefici sono tutti rasati, ma nei secoli precedenti, eccettuati il
XIV e il XV, potevano essere indifferentemente barbuti o rasati.
Significativa, per quanto riguarda la datazione dei Tarocchi, è anche la tia-
ra, che soltanto dal XII secolo in avanti appare come corona dentellata, so-
lo più tardi raddoppiata e poi triplicata, come quella illustrata nell’arcano
n. 5. Nell’alfabeto ebraico la lama del Papa corrisponde alla lettera he e alla
sephirah Chockach.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
La serena compostezza della figura, che esprime una condizione ormai al
di sopra delle parti, sposta l’accento della questione su un piano spirituale.
L’arcano segnala quindi un’autorità benevola e indulgente, una protezione,
un orientamento morale in grado di dissipare ogni dubbio. Un problema
si chiarisce all’improvviso, una questione si ricompone grazie a influenze
misteriose e benefiche. Naturalmente, trattandosi del più alto dignitario
dello spirito, la figura del Papa è sempre sinonimo della massima elevazio-
ne possibile, sia su un piano squisitamente animico che intellettuale. È il
maestro dei saggi consigli, direttamente ispirati da Dio, dei giudizi illu-
minati e imparziali e per questo depositario della massima comprensione,
conoscenza, intuizione, discernimento. Sa esprimersi con la massima elo-
quenza, persuadendo l’interlocutore con serena sicurezza delle proprie ra-
gioni, perché sono le ragioni dell’assoluto, in linea con la legge universale
e con la giustizia cosmica. E in questo risiede tutta la bontà, la clemenza,
la benevolenza espressa dall’arcano. L’universo non erra e chi si sintonizza
sulla vibrazione dell’universo, qualunque azione compia, può essere certo
di non sbagliare. Tutto quello che avviene, piacevole o meno, è, dunque,
espressione dell’armonia dell’universo e come tale va rispettato e accettato.
Il pontefice, rappresentante divino in terra, funge da intermediario fra
Terra e Cielo. Alla stessa maniera il Papa dei Tarocchi è il mediatore per
eccellenza, il protettore influente e infallibile, garante di diplomazia e di
legalità, nonché di contatti vantaggiosi con l’ambiente e soprattutto con
i giovani, perché sono appunto due giovani, almeno nelle questioni dello
spirito, i due penitenti inginocchiati davanti al suo seggio. Favorisce, na-
turalmente, tutto quanto concerne il sacro, la religione, la tradizione, la
vocazione, il perdono, invitando al rispetto dell’autorità e dei valori tradi-
zionali. L’azione si rivelerà fruttuosa soltanto se condotta con il massimo
impegno, determinazione, serenità e senza alcun risvolto egoistico.

58
il papa o giove

r 1JBOP BGGFUUJWP Serenità e saggezza, prerogative della figura papale, si


riflettono nel rapporto di coppia rappresentando un sentimento tranquillo
e profondo: fedeltà e serietà; un’unione finalmente legalizzata.
A legare i due partner non è tanto, tuttavia, la passione erotica, quanto,
piuttosto, l’intesa spirituale e l’affinità sul piano culturale. Il compagno,
che tiene molto al suo ruolo di guida, non verrà mai meno alle promesse.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Come il seggio papale rappresenta il culmine del-


la gerarchia ecclesiastica, l’arcano diritto è sempre garante di una posizio-
ne invidiabile all’apice della carriera. Studi letterari e filosofici a carattere
umanitario. Viaggi d’affari, mediazione di personaggi influenti, diploma-
zia, legge, insegnamento, sacerdozio.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Un affare ben condotto grazie al sostegno di un uo-


mo maturo e preparato. Investimenti all’estero, un’occasione fortunata che
svelerà la sua portata soltanto con il tempo. È, tuttavia, indispensabile un
atteggiamento diplomatico ed estremamente equilibrato.

r 1JBOP GJTJDP Con il superamento di una crisi, si apre un periodo di stabi-


lità e di calma fisica e psichica. La remissione di un disturbo cronico arreca
un temporaneo sollievo.

r 1FSTPOF Un partner, un marito o un genitore tenero e protettivo, una


persona matura e disponibile, una guida, un confessore, un sacerdote, un
parente stretto, in particolare uno zio o un nonno. Un amico anziano e
generoso, ricco d’esperienza. Un medico, uno scienziato, un insegnante, un
giudice o, comunque, un personaggio influente. Bambini.

In sintesi: significati al positivo


– aiuto, benevolenza, protezione, evoluzione, intuizione, discrezione, diplomazia, sag-
gezza, scritti, viaggi, azioni diplomatiche;
– amore fedele, matrimonio sereno, apice della carriera, studi profondi vocazione
religiosa;
– risposta affermativa al quesito, sollievo da un tormento, risoluzione di un problema,
salute ritrovata, sollievo da malattie croniche;
– persona matura e disponibile, marito protettivo, padre, nonno, guida spirituale, con-
fessore, medico, giudice che non sbaglia.

59
gli arcani maggiori

Il consiglio dell’arcano
Sii più determinato nella lotta contro le tentazioni; devi analizzare la situa-
zione con sguardo più lungimirante.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Pesante è il bilancio di questo arcano capovolto, dove la fede diviene man-
canza di fede e la serena saggezza del pontefice, incapacità di mettersi in
discussione e di assumersi le proprie responsabilità.
La moralità che fungeva, al positivo, da guida e da criterio di discernimen-
to, si negativizza fino ai limiti dell’illegalità e dell’ingiustizia commessa a
danno altrui. Si tratta per lo più di azioni basse ma non dichiarate, piccole
vendette, meschinità, maldicenza, intrighi.
Quando, invece, la carta lavora per eccesso, l’etica si irrigidisce in un con-
formismo esasperato e bigotto, incapace di apertura e di critica e per que-
sto pericoloso quanto la sua negazione.
Tutte le doti positive e altamente spirituali, la generosità, l’amore della
verità, la sensibilità si distorcono nel loro aspetto più terreno: è così che
da altruista il consultante diviene spendaccione, da percettivo vulnerabile,
da idealista fanatico, da disponibile stucchevole.
La carenza di impegno, la pigrizia, l’incapacità di adattarsi alle situazio-
ni, divengono allora i maggiori responsabili dell’insuccesso. Con il Papa
capovolto, la situazione si prospetta in genere molto ostacolata, aggravata
dalla mancanza di aiuti e di consigli (o dall’offerta di suggerimenti inade-
guati, quando non addirittura malvagi), ma in primo luogo dall’assenza di
fiducia in sé, molla irrinunciabile di qualsiasi successo.
Due, ed entrambe errate, sono anche in questo caso le soluzioni: una ri-
volta fanatica, anarchica all’autorità umana e divina, un atteggiamento
spregiudicato di provocazione e rottura o, al contrario, un cieco fatalismo
che si concretizza nella rinuncia a mettersi in gioco e a misurarsi con le
difficoltà.

r 1JBOP BGGFUUJWP Apatia e blocchi psicologici rendono incapaci di dare e


di ricevere amore. Gravi incomprensioni di coppia, acuite dall’orgoglio e
dall’incapacità di riconoscere i propri torti. Meglio non fidarsi troppo di
un corteggiatore solo in apparenza affidabile: può rivelarsi un individuo
ambiguo, falso, magari già impegnato sentimentalmente.

60
il papa o giove

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Arresto di una carriera che si prefigurava brillan-


te, blocchi emotivi durante un’interrogazione o un esame, aiuti rifiutati
all’ultimo momento da un personaggio influente.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Suggerimenti e consigli da non seguire relativi a un


investimento. Spese eccessive, meschinità e grettezza o generosità smoda-
ta, mancanza di equilibrio.

r 1JBOP GJTJDP Fragilità fisica e psichica, agitazione, malattie del sistema


nervoso e respiratorio. Problemi e infiammazioni che interessano la zona
frontale del cranio, le orecchie, gli arti superiori.

r 1FSTPOF Un personaggio maturo, falso e meschino. Un nemico nasco-


sto, un antagonista, un rivale che non si dichiara, un individuo esaltato,
fanatico e bigotto.

In sintesi: significati al negativo


– azioni basse, mancanza di fede, rancore, maldicenza, intrighi, pigrizia, intolleranza,
suscettibilità, cattivi propositi, fanatismo, rinuncia;
– arresto nella carriera, impegno insufficiente, ostacoli, aiuto mancato, un nemico
nascosto;
– gravi incomprensioni di coppia;
– turbe del sistema nervoso e delle vie respiratorie.

Il consiglio dell’arcano
Tieni gli occhi bene aperti e non lasciarti ingannare.

TEMPI. Mercoledì e giovedì, fine della primavera e dell’estate, giugno, set-


tembre.
Segni zodiacali dell’Ariete e del Sagittario.
LUOGHI. Chiese, cattedrali, biblioteche, librerie, case editrici, conferenze,
convegni.
DURATA DELLA PREVISIONE. Il tempo di realizzazione è piuttosto breve:
da quindici a venti giorni al massimo.

61
gli arcani maggiori

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Eremita: attività frenata, ritardi in un progetto;
t con il Diavolo o l’Impiccato: espiazione, pentimento;
t con la Morte: trasformazione significativa;
t capovolto, con la Torre: crisi religiosa o di valori;
t con le Stelle: un nuovo amore, bellezza, saggezza;
t con la Luna: terapia analitica;
t con il Giudizio: vocazione religiosa, rinnovamento spirituale;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: generosità, tenerezza;
t con il Re di Coppe: protezione offerta da un uomo sincero;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: appoggi ottenuti in campo professionale;
t con l’Otto di Bastoni: fedeltà;
t con la Regina di Bastoni: un amore tenuto segreto;
t con un qualsiasi arcano di Denari: raccolta di fondi a scopo umanitario;
t con il Quattro di Denari: perfetta armonia in famiglia;
t capovolto, con l’Otto di Denari: un amore clandestino;
t capovolto, con la Regina di Denari: un parente con disturbi mentali;
t con il Re di Denari: attività politica;
t con un qualsiasi arcano di Spade: lotta per la giusta causa a servizio degli altri;
t capovolto, con il Tre di Spade: relazione burrascosa;
t capovolto, con il Quattro di Spade: solitudine.

62
L’Innamorato
o gli Amanti
L’arcano n. 6 si ispira a una scena mitologica: il
giovane Ercole che, compiuta l’educazione pres-
so il centauro Chirone, si trova di fronte a una
scelta determinante per la sua futura esistenza.
Gli appaiono allora due giovani donne, rappre-
sentanti il rigore e la mollezza, che gli promet-
tono strade e vantaggi diversi: il bene e il male,
la virtù e il vizio. Come l’eroe greco, il giovane,
qui raffigurato in piedi fra le due donne, esita
indeciso davanti all’austera signora, vestita di-
messamente, che promette soddisfazioni esclu-
sivamente morali e alla seducente dispensatrice
di piacere.
Il suo abito dalle tinte vivaci e complementari, rosso e verde, giallo e blu, ricor-
da, infatti, la sua natura ancora troppo umana, influenzabile, che lo rende in-
certo di fronte all’alternativa che ha davanti. La Regina, virtuosa della morale,
contrassegnata dalla corona, veste, come la Papessa guardiana del Tempio, in
rosso e celeste; la baccante dai capelli sciolti indossa sotto il mantello una veste
verde e gialla, le tinte della materia e dell’aspetto edonistico della vita. Non a
caso il verde è il colore attribuito dal simbolismo astrologico a Venere, la dea
del piacere e della seduzione, mentre il giallo rimanda al denaro, ma anche alla
gelosia e all’invidia che troppo spesso accompagnano la ricchezza.
Nella figura dell’innamorato si cela l’iniziato che ha concluso il periodo di
apprendistato ed è pronto a entrare nel gruppo come pari; a patto che superi
l’esame finale. L’arco e la freccia che Cupido dal cielo è pronto a scoccare lo
mettono in relazione con il segno del Sagittario e con la sephirah Tiphereth,
l’energia divina della bellezza, dell’amore e dell’attrazione che corrisponde
alla lettera vav dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
La carta della scelta, dell’esitazione di fronte a un bivio diviene, anche nel
gioco, emblema di una situazione fluida, ancora da determinare. Il consul-

63
gli arcani maggiori

tante si trova di fronte a una decisione importante, dal cui esito può dipen-
dere tutta la sua esistenza futura o, almeno, un settore molto significativo di
essa. Se l’Innamorato compare diritto o abbinato a lame fortemente positive,
significa che si tratterà di una scelta libera, da compiere in tutta calma e senza
pressioni esterne; una scelta che, in ogni caso, si rivelerà vincente. Quando,
invece, le carte vicine appaiono problematiche, essa ti chiederà una certa cau-
tela; a meno che non ci si affidi al sesto senso, alle irrinunciabili doti intuitive
cui la carta fa sempre riferimento. Nel suo significato venusiano di bellezza,
armonia e affinità, può segnalare la tensione creativa che precede ogni opera
d’arte o uno stato di particolare fecondità fisica e spirituale. Tuttavia, nono-
stante la didascalia, l’Innamorato, più che una carta d’amore, eccettuate par-
ticolari condizioni in cui le lame vicine lo confermano, è una carta d’attesa,
di scelta affettiva, di rapporti, quindi, ancora in formazione, privi di implica-
zioni erotiche. Indica spesso un carattere altruista, molto attento ai problemi
di amici e conoscenti, onesto, modesto, sincero, fiducioso. Non mancherà
qualche conflitto, legato alla reale necessità di sottoporsi a una prova, vissu-
ta tuttavia con serietà e grande senso di responsabilità. Aspirazioni, desideri
esauditi, giovinezza, felicità assicurata.

r 1JBOP BGGFUUJWP Incontro con l’anima gemella, inizio di una relazione im-
portante e definitiva, destinata a sfociare nella convivenza o nel matrimonio.
Il consultante sta vivendo una fase di innamoramento o, almeno, di infatua-
zione, contrassegnata da scelte e progetti che coinvolgono un’altra persona.
Ma può anche trattarsi di una decisione tanto difficile quanto necessaria a
mettere fine a uno stato di disordine sentimentale, a un dilemma, a una scelta
fra due o più persone ugualmente simpatiche e affascinanti. L’arcano ricorda
al consultante la necessità di rinnovare quotidianamente l’impegno affettivo
preso, di non trascurare la persona amata, affinché l’unione possa mantener-
si solida e armoniosa nel tempo. Dedizione, fedeltà, sentimenti ricambiati,
amore, amicizia, solidarietà. Vicinanza di una persona cara, interesse per i
problemi di un amico o di un parente. Matrimonio o fidanzamento in vista:
non rimane che fissare la data.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Arte, fantasia, buone idee da mettere in pratica.


Un esame o un concorso da sostenere con ottime possibilità di riuscita e di
successo. L’ambiente professionale o scolastico, cordiale e armonioso, potrà
sostenere il consultante in un momento difficile. Si prospettano viaggi di la-
voro, ottimi raccolti agricoli.

64
l’innamorato o gli amanti

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Necessità di cercare alleanze utili sul piano commercia-


le. Una scelta di investimento che darà frutto in futuro Consigliati gli acqui-
sti immobiliari e le proprietà terriere.

r 1JBOP GJTJDP Equilibrio psicofisico ristabilito grazie alla vicinanza di


persone care; la dieta, soprattutto se vegetariana o macrobiotica, potrà
contribuire in larga parte alla guarigione. Fertilità, funzioni riproduttive
in piena attività. Sistema cardiocircolatorio perfettamente efficiente.

r 1FSTPOF Una persona volubile, indecisa ma, in fondo, buona e generosa,


un artista, un collezionista d’arte, creativo e originale. Può indicare il con-
sultante stesso durante la fase della “cotta” oppure un giovane innamorato
di età inferiore ai trent’anni, un amico, un parente. Sul piano professio-
nale si riferisce a un ragioniere, un geometra, un architetto, un ingegnere,
un medico, un farmacista, un chimico, un infermiere, un’impiegata, un
funzionario, un tecnico, un meccanico. Bambini, animali domestici.

In sintesi: significati al positivo


– innamoramento, incontro con l’anima gemella, una scelta determinante in campo
affettivo, progetti matrimoniali;
– amicizia, altruismo, bellezza, affinità, fedeltà, dedizione alla persona amata, fecon-
dità fisica e spirituale;
– esame, prova superata, raccolti agricoli, alleanze, recupero della salute grazie a una
dieta più equilibrata;
– giovane innamorato, parente, architetto, artista, farmacista, infermiere, animali do-
mestici, bambini.

Il consiglio dell’arcano
Fidati dell’intuito e agisci di conseguenza; la via più difficile si rivelerà la
migliore.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quando l’arcano si presenta capovolto, il dubbio del giovane Ercole si tra-
sforma in una scelta lacerante, non priva di contraddizioni e ripensamenti.
La cortigiana raffigurata sulla carta sembra, infatti, avere la meglio sulla

65
gli arcani maggiori

virtù, persuadendo il consultante a percorrere la via sbagliata, costellata di


facili tentazioni ma, in realtà, priva di sbocchi.
Calunnie, insinuazioni, inganni, appesantiscono l’ambiente in cui vive e
opera, rendendogli tutto più difficile. Lama di dualismo e di conflitto,
l’Innamorato capovolto può segnalare un incontro pericoloso, turbamen-
ti, desideri inappagati, promesse non mantenute.
Dubbi, esitazioni, incertezze e un’eccessiva instabilità emotiva portano
a rimandare all’infinito una soluzione necessaria, perché tutta la libertà
d’azione preconizzata dall’arcano diritto diviene qui sottomissione alla
necessità e dipendenza dai fattori esterni.
Privato della sua dimensione spirituale, il sentimento diventa stucchevole,
esclusivamente orientato all’appagamento fisico. La situazione vissuta dal
consultante permane fluida e insoddisfacente, tanto da rivelarsi la causa di
vere e proprie crisi di abbattimento, mancanza di entusiasmo, pessimismo
esasperato. Ostacoli, interferenze indesiderate, disordine, prove fallite o
rinviate, esperienze da ripetere, opere incompiute e ancora lontane dalla
conclusione.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore colpevole, tradimenti, sesso fine a se stesso,


una decisione errata rischiano di incrinare un rapporto armonioso. I sen-
timenti risultano carenti o male espressi, viziati da una buona dose di egoi-
smo, di disinteresse e di aridità. L’affettività del consultante viene messa
a dura prova da un partner poco coinvolto oppure un po’ stanco. Dubbi,
gelosie, intesa poco armonica, poco equilibrata e conflittuale, con la sola
eccezione, forse, del piano erotico.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una società rischia di essere rovinata da fatto-


ri esterni, progetti avventati, collaboratori di cui è meglio non fidarsi.
Bocciatura, esame fallito o rinviato a settembre. Una grossa delusione in
campo artistico, opere non accettate o stroncate dalla critica.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Una proposta da vagliare con cautela, inganni, affari


in sospeso.

r 1JBOP GJTJDP Depressione, esaurimento, pericolo di malattia o di inci-


dente. Il consultante è afflitto da tanti piccoli malanni che agiscono nega-
tivamente sul sistema nervoso e sull’umore. Sterilità, problemi al ventre,
all’intestino, alle orecchie, ai reni e all’apparato genitale.

66
l’innamorato o gli amanti

r 1FSTPOF Una persona inaffidabile, doppia, falsa. Un partner coinvolto solo


superficialmente, interessato esclusivamente all’aspetto sessuale del rapporto.

In sintesi: significati al negativo


– inganni, tentazioni, conflitti, dubbi, esitazioni, instabilità, insoddisfazione, gelosia, egoi-
smo, depressione;
– incontri negativi per il futuro, desideri inappagati, ostacoli, fallimento di una prova,
progetti avventati, affari in sospeso;
– sessualità disordinata, separazione; nubilato o celibato, fidanzamento rinviato, sacrifi-
cio inutile, freddezza nel rapporto;
– pericolo di malattia o incidente, sterilità, salute malferma, problemi all’intestino, ai reni,
al seno e all’udito.

Il consiglio dell’arcano
Non fidarti completamente dei collaboratori; pondera bene ogni situazione
prima di agire.

TEMPI. Mercoledì, fine dell’estate, giugno, settembre.


Segni zodiacali del Toro, dei Gemelli e della Vergine.
LUOGHI. Cliniche, ospedali, laboratori, atelier e gallerie d’arte, uffici, campi.
DURATA DELLA PREVISIONE. Da quindici giorni a tre mesi.

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Eremita: sterilità, tradimento, solitudine forzata;
t con la Ruota della fortuna e il Carro: svolta felice della situazione; progetti per
una vita a due;
t con la Ruota capovolta: impossibilità di realizzare i propri desideri affettivi;
t con il Diavolo: erotismo, folle passione; se capovolto: aborto, omosessualità;
t con la Torre: l’amore aiuterà il consultante a superare una crisi esistenziale; se è
capovolto: un dolore inatteso, avvenimenti tristi, relazione affettiva ostacolata;
t capovolto, con la Luna: perversione, impotenza;
t con il Mondo: il successo è subordinato a un piccolo sforzo; un rapporto extraco-
niugale di dominio pubblico;

67
gli arcani maggiori

t con il Matto: amore giovanile, rapporto senza futuro;


t con una qualsiasi lama di Coppe: amore corrisposto, felicità sentimentale;
t con l’Asso e il Re di Coppe: fidanzamento in vista;
t con il Due di Coppe: incontro, flirt;
t con il Tre di Coppe seguito dall’Asso di Denari: matrimonio imminente;
t con il Quattro di Coppe: piccola soddisfazione affettiva, rivincita;
t con il Cavaliere di Coppe: un uomo estremamente affascinante;
t con l’Asso di Bastoni: nuova collaborazione professionale in campo artistico o
medico;
t con il Nove di Bastoni: stima profonda;
t con una qualsiasi lama di Denari: prodigalità, spese sconsiderate;
t con il Due di Denari: telefonata di carattere affettivo;
t con il Cinque di Denari: amore dettato da considerazioni materiali;
t con l’Otto di Denari: prossimo matrimonio;
t con la Regina di Denari: una donna avida, sia dal punto di vista economico che
sessuale, una vamp;
t con una qualsiasi lama di Spade: rapporto contrastato, scelta difficile;
t con il Due di Spade: intensa attrazione sessuale;
t con il Quattro di Spade: grande delusione amorosa;
t con il Re di Spade: allontanamento, raffreddamento affettivo;
t con il Sette di Spade: riconciliazione, rinnovamento nella coppia;
t con l’Otto di Spade: malignità, biasimo;
t con il Re di Spade capovolto: un traditore, un partner di cui è meglio diffidare;
t compreso tra un Re e una Regina di qualsiasi seme: prossimo matrimonio.

68
Il Carro
È il carro della vittoria e della regalità, il vei-
colo cubico, ancora legato alla realizzazione
materiale, sul quale il condottiero trionfante
percorre il mondo.
Impugnando lo scettro del comando, at-
traverso il quale capta le energie del cosmo,
guida con sicurezza il cocchio, trainato da
due cavalli. Punta diritto alla meta, concre-
tamente determinato a non lasciarsi tentare
da promettenti deviazioni e a non smarrirsi
in un misticismo sterile, fine a se stesso. Il
trionfatore ricalca alla perfezione il tempe-
ramento del guerriero romano, cui era de-
dicato il carro trionfale. Si tratta, dunque,
di un costume storicamente attestato sia in
epoca repubblicana che imperiale, quando era d’uso gratificare i condot-
tieri vittoriosi con un giro onorifico intorno al Campidoglio e nelle strade
adiacenti, in segno di riconoscimento pubblico al valore militare.
Il personaggio raffigurato dall’arcano n. 7 manifesta tutta la sicurezza di
chi ha combattuto e vinto superando ostacoli quasi insormontabili.
Incoronato come un imperatore, segno di chi esercita a ragione un potere,
indossa una corazza rossa, colore della lotta e dell’azione, che lo salvaguar-
da dalle tentazioni materiali, ovvero le colonne verdi e gialle a sostegno
del baldacchino. A questa fa da contrappeso l’azzurro della clamide, che
rimanda alla componente intellettuale e spirituale del personaggio. Nello
stesso senso agiscono le due spalline gialle, simili a mezze lune, rappresen-
tazione del mondo sublunare: le emozioni, gli istinti sui quali ha ottenuto
il dominio. A comprovarlo sembra intervenire anche il disegno formato
dall’allacciatura del corpetto, che ricorda la squadra massonica, signifi-
catrice dell’ordine universale: è questo il segnale delle vere intenzioni del
trionfatore.
Nonostante l’apparenza bellicosa e dominatrice, infatti, non è al potere
materiale che aspira, quanto, piuttosto, al perfezionamento morale: con-
ciliazione e sintesi del corpo, dell’anima e dello spirito, simboleggiati dalle
tre gemme sulla corona, come stelle sul capo. Non a caso si tratta proprio

69
gli arcani maggiori

del settimo arcano del mazzo. Il sette, infatti, è il numero del compimento,
dell’interezza di una serie: sette sono, non casualmente, i giorni della set-
timana in cui Jahvè portò a termine la creazione, sette le virtù, sette i vizi
capitali. E sette anche le note musicali, i colori dell’arcobaleno, i pianeti
noti all’astrologia antica, prima della scoperta di Urano, avvenuta solo alla
fine del XVIII secolo.
Ma, continuando a pensare in termini di trionfo e di compimento, ecco
emergere una nuova allegoria: il trionfatore altro non è che una perso-
nificazione del Sole e il carro il cocchio con il quale l’astro – nelle varie
culture: Osiride, Surya, Helios – solca ogni giorno il cielo, dall’alba al
tramonto. Chi infatti è più vittorioso del Sole che lotta e annienta ogni
nuovo giorno i demoni del buio? E chi più di lui sintetizza il compimento,
se è proprio grazie al suo cammino che gli anni e i secoli terminano il loro
corso?
Oltre al numero sette, anche il tre, emblema di perfezione, gioca un ruolo
fondamentale nella carta. Infatti, l’immagine, il re più i due cavalli, sugge-
risce l’idea del triangolo. Ma ecco che il tre, sommato al quattro (le colon-
ne che sostengono il baldacchino), dà nuovamente come risultato sette,
il numero magico per eccellenza. Il Carro è analogicamente collegato a
Netzah, la sephirah del trionfo e della vittoria, nonché alla lettera zayin
dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Trattandosi di un arcano di trionfo, almeno quando compare diritto, im-
prime al gioco una spinta positiva.
Maturato attraverso le scelte e le prove, il consultante sperimenta una nuo-
va condizione di consapevolezza, stabilità emotiva, fiducia in se stesso,
autocontrollo. Una nuova fase, attiva ed energica dell’esistenza, dunque,
arricchita da progetti, conquiste, riuscita ottenuta grazie alle proprie capa-
cità direttive e alla facoltà di persuadere facilmente eventuali collaboratori
e subordinati.
Moltissime e tutte entusiasmanti sono le promesse della carta diritta:
trionfo sulle difficoltà, superamento di un periodo di incertezza, ricono-
scimenti, supremazia sui rivali, progresso, fortuna.
La situazione presente, dinamica e in via di evoluzione, sia in senso mate-
riale che morale, richiede decisione e fermezza. Il consultante sta affron-
tando con coraggio le proprie mete, che vive entusiasticamente come sfi-

70
il carro

de contro se stesso. Carta di espansione e di massima indipendenza, non


esclude tuttavia qualche rischio, soprattutto quando la lotta per un giusto
ideale è condotta a ogni costo, senza tenere conto delle reali condizioni
esterne, con un certo gusto per il rischio e l’azzardo. Non mancheranno
tuttavia gli aiuti insperati, protezioni, appoggi: un periodo di lotta e di
esperienza, spesso solitaria, estremamente fecondo.

r 1JBOP BGGFUUJWP La situazione affettiva evolve in favore del consultan-


te. Il momento è propizio per cominciare a costruirsi un’esistenza a due,
per il matrimonio, per una riconciliazione. Nella coppia sussiste un af-
fetto tenero e sicuro nonostante un pizzico di prepotenza insita nel part-
ner. Novità entusiasmanti e avventure pepate per chi è ancora alla ricerca
dell’anima gemella.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una situazione professionale o sociale invidiabile.


Successi, avanzamenti di carriera, ambizioni realizzate grazie alla grinta e
al potere decisionale del consultante. Spostamenti, arrivi, viaggi fortunati
a scopo professionale o scolastico. Studi che proseguono bene, con parti-
colare riferimento agli esami universitari di filosofia, lingue, storia delle
religioni.
Coronamento della carriera scolastica, diploma, laurea. Occasioni favore-
voli, colloqui di lavoro, corsi e stage da non lasciarsi sfuggire. Successi per
gli sportivi, in particolare per chi pratica agonismo a livello professionale.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Transazioni commerciali favorevoli, affari ben con-


clusi, associazioni fruttuose, espansione di imprese, contratti importanti.
Particolarmente favorite le attività di import-export, le spedizioni, la na-
vigazione.

r 1JBOP GJTJDP È sempre indice di una salute di ferro, nel pieno della vita-
lità e dell’equilibrio. Forma perfetta, longevità, superamento di qualsiasi
problema fisico. Preziosi alleati da non sottovalutare sono lo sport e il
buon umore, che influenzano positivamente anche il fisico.

r 1FSTPOF Uno straniero particolarmente benevolo nei confronti del


consultante, un ambasciatore, un console, una personalità politica, un
viaggiatore, uno sportivo, un esploratore, un militare, un predicatore, un
religioso, un insegnante, un traduttore, un avvocato. Si tratta in ogni caso

71
gli arcani maggiori

di una persona, più di frequente di sesso maschile e di età compresa fra i qua-
ranta e i sessant’anni, molto sicura di sé, combattiva e idealista, dotata di ta-
lento, iniziativa e con buone possibilità di successo. Pertanto, può riferirsi al
capo, a un padrone o, comunque, a un individuo che gode di una situazione
sociale privilegiata, ma anche a un fratello maggiore, a un amico, al partner,
al socio affidabile.

In sintesi: significati al positivo


– autocontrollo, fede in sé, dinamismo, volontà, entusiasmo, fortuna, forza, vitalità, longe-
vità, buona salute, influenza sugli altri, diffusione delle idee;
– progetti di facile realizzazione, commerci fruttuosi, spedizioni, contratti importanti, vit-
toria, superamento delle difficoltà, aiuti insperati;
– unione favorevole, matrimonio, riconciliazione, avanzamento di carriera, viaggi for-
tunati;
– sport, studio delle lingue e delle filosofie antiche, laurea
– straniero, personalità di rilievo, politico, capo, persona matura e carismatica fra i qua-
ranta e i sessant’anni;
– partner, socio, fratello, amico.

Il consiglio dell’arcano
Lotta con coraggio e coscienza dei tuoi diritti.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Una carta così forte e dinamica non può che invertire o esasperare, se capo-
volta, tutti i suoi buoni auspici. La lotta permane sempre in primo piano, ma,
mentre se la carta è diritta è sicuramente coronata da successo, se la carta è
capovolta può avere esito incerto oppure implicare un grande dispendio ener-
getico. Quando poi le carte vicine peggiorano con la loro negatività la situa-
zione, la vittoria si tramuta in sconfitta, il successo in un progetto fallimen-
tare e la strada percorsa a testa alta dal trionfatore si rivela una strada infida e
pericolosa. Nei casi migliori, senza arrivare all’insuccesso, può trattarsi di un
momento di stasi o, talvolta, a causa della perdita di controllo, di una poco
onorevole fuga dalle responsabilità.
Quello che più di tutto crea problemi è la fiducia in se stessi, carente o ecces-
siva che conduce, nel primo caso, all’inconcludenza, alla debolezza, alla man-

72
il carro

canza di coraggio e di chiarezza, fino ai limiti della confusione e del panico,


nel secondo all’arroganza, all’ambizione sfrenata, all’uso di mezzi poco puliti
pur di arrivare a ogni costo.
Il consultante, mancando completamente di diplomazia e di tatto, non di-
fende le proprie posizioni se non in maniera disordinata e spesso offensiva.
Tende, quindi, a sottovalutare le difficoltà e, soprattutto, i diritti altrui, com-
portandosi da dittatore, con crisi di collera, rigidità, litigi, ingiuste vendette, o,
peggio, da parassita, da opportunista, pigro, limitato, disorganizzato, confuso
e del tutto incapace di adeguarsi alla realtà e ai doveri, che anzi cerca di sfug-
gire eternamente.
Da non escludere la presenza di ostacoli esterni e difficilmente sormontabili,
contro i quali la volontà del consultante cozza invano, o la perdita di qualcosa
che teneva già in pugno; un aiuto promesso potrà venire improvvisamente a
mancare. È spesso la carta del cattivo governo, ingiusto e dittatoriale contro il
quale è doveroso ribellarsi. Agitazioni sindacali, conflitti, querele.

r 1JBOP BGGFUUJWP Segnala sempre una situazione di grossa insoddisfazione


all’interno del rapporto, che può sfociare in una rottura. Responsabile ne
è quasi sempre il temperamento troppo forte del consultante o del partner,
causa di litigi, infelicità affettiva, rancori, vere e proprie fughe in avventure
extraconiugali.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Grossi guai professionali dovuti a errori o all’atteggia-


mento troppo bellicoso del consultante. Conflitti e invidie fra colleghi, intol-
leranza nei confronti delle direttive di superiori. Un viaggio di lavoro rischia
di essere rinviato o di trasformarsi in un fiasco a causa di ritardi o incidenti.
Tuttavia l’arcano non è sempre così distruttivo: in compagnia di carte positi-
ve, rispecchia semplicemente i timori del consultante riguardo a un colloquio,
a un esame, a un viaggio o a un posto direttivo per cui non si ritiene all’altezza.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Anche in questo caso il problema numero uno rimane


sempre la sproporzione, in difetto o in eccesso. Segnala infatti grosse perdite
commerciali, investimenti inadeguati alle proprie possibilità, debiti insoluti.

r 1JBOP GJTJDP Squilibrio, stanchezza, dispendio energetico superiore alle


proprie possibilità, rischio di ferite, emorragie, incidenti, interventi chirurgici.
I problemi riguardano le anche, le cosce, il fegato, il pancreas e spesso sono da
imputare all’alimentazione squilibrata del consultante.

73
gli arcani maggiori

r 1FSTPOF Un uomo che tende a ostacolare, aggressivo, oppressivo, tiranni-


co. In presenza di carte deboli un individuo frustrato, debole, represso.

In sintesi: significati al negativo


– problemi professionali, necessità di lotta, sforzi, ostacoli, difficoltà, aiuti mancati;
– progetti fallimentari, scelte pericolose, ambizioni sfrenate, limiti personali, investimenti
sproporzionati, debiti;
– disordine, inconcludenza, conflitti, vendette, ribellione;
– fuga dalla realtà, rottura, infelicità affettiva;
– incidenti, viaggi rinviati;
– cattiva salute.

Il consiglio dell’arcano
Controlla le emozioni. Non esitare a richiedere l’intervento del medico per una
questione di salute.

TEMPI. Autunno, dicembre. Martedì, giovedì. Segni zodiacali dell’Ariete,


dei Gemelli e del Sagittario.
LUOGHI. L’estero, le terre lontane, le colonie, la facoltà di lingue e quella di
filosofia, gli uffici import-export, gli aeroporti, le palestre, i campi sportivi,
il trotter.
DURATA DELLA PREVISIONE. È un arcano che si brucia in fretta: gli eventi
preconizzati possono aver luogo già entro una settimana, al massimo due.

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: trionfo;
t con l’Eremita: necessità di impegnarsi a fondo;
t con la Ruota: nuove possibilità, successo certo, obiettivi presto conseguiti;
t con la Ruota e il Nove di Coppe: invidiabile sistemazione professionale;
t con l’Impiccato o la Temperanza: viaggi rinviati per un imprevisto negativo;
t capovolto, con la Morte: morte di un animale domestico;
t con il Diavolo: grossi pericoli durante un viaggio;

74
il carro

t con la Torre: successo seguito da un crollo;


t capovolto, con la Luna: errori di valutazione;
t con il Sole, si consiglia di rischiare forte: risultati garantiti;
t con il Giudizio: è tempo di intraprendere un’iniziativa importante;
t con il Giudizio e il Mondo: notorietà, carriera sfolgorante;
t con il Mondo: grande successo;
t capovolto, con il Matto: sbandamento, dimissioni;
t capovolto, con la lama che rappresenta il consultante: un grosso dispiacere;
t con qualsiasi lama di Coppe: ispirazione creativa, amore felice;
t con il Nove di Coppe capovolto: fatiche vane;
t con una qualsiasi lama di Bastoni: momento favorevole all’azione;
t con l’Asso di Bastoni: successo professionale o commerciale;
t con il Sette di Bastoni: doti di diplomazia e di eloquenza;
t con il Nove di Bastoni: comunicazioni dall’estero;
t con il Dieci di Bastoni: una gradevolissima sorpresa;
t con il Cavaliere di Bastoni; un’occasione favorevole in arrivo;
t con l’Asso di Denari: fortuna inattesa;
t con il Quattro di Denari: conquista;
t capovolto, con il Cinque di Denari capovolto: affaticamento, stress;
t con il Nove di denari: doni, buone notizie;
t con il Fante di Denari: destino favorevole di cui approfittare;
t con qualsiasi lama di Spade: necessità di un intervento tempestivo;
t con l’Asso di Spade: notizia luttuosa giunta da lontano;
t capovolto, con il Sette di Spade: rimpianti;
t capovolto, con il Dieci di Spade: contrarietà insuperabili;
t con il Cavaliere di Spade: un militare di carriera.

75
La Giustizia
Il suo volto, sorridente ma al contempo immo-
bile e severo, è quello di Astrea, la dea greca del-
la Giustizia, che sorregge la bilancia equinozia-
le, salita al cielo a ritrarsi fra le nubi, stomacata
dall’ingiustizia degli uomini.
L’angelo alato dello zodiaco, che ricorda e
sintetizza le funzioni di san Michele, ha il ca-
po adorno di una corona di ferro, massiccia
come il suo trono, che allude al rigore della
legge. Nella mano destra impugna la spada a
doppio taglio della fatalità, volta a ristabilire,
con il premio o con la pena, l’equilibrio infran-
to; così come la bilancia, che sorregge con la
sinistra, pesa e quantifica gli errori commessi.
Rappresenta, quindi, la ragione, la coscienza
con la quale non si deve mai venire a compromessi; l’equilibrio del bene e del
male, della luce e del buio, del maschio e della femmina, ben sintetizzato dai
colori alchemici dei suoi abiti, il rosso e il verde, e il trionfo della verità, anche
quando si tratti di una verità spiacevole e difficile da accettare.
Da notare che il numero dell’arcano, l’otto, ovvero quattro per due, è il nu-
mero della stabilità e dell’eternità, ottenuta grazie al perfetto equilibrio degli
opposti. Non a caso, nel buddismo, la via da percorrere, fondata sul giusto
mezzo, sulla conciliazione degli opposti, è chiamata ottuplice sentiero del
Buddha. E l’otto è anche il numero di Saturno, il pianeta più lontano e più
freddo, più vecchio e più rigoroso: il severo signore della ragione e della logi-
ca, della disciplina e del rigore, tutte prerogative sintetizzate alla perfezione
da questo arcano.
La Giustizia si connette simbolicamente a Hod, la sephirah di splendore, glo-
ria, potenza, conservatrice del cosmo, al pianeta Venere e corrisponde alla
lettera het dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Buona per i buoni, cattiva per i malvagi, anche diritta la Giustizia è una lama
a doppio taglio: ognuno raccoglie ciò che ha seminato, ognuno ha ciò che si

76
la giustizia

merita. Qualunque sia l’esito del gioco, sarà quello giusto per il consultante.
Infatti la carta, soprattutto se abbinata ad arcani positivi, annuncia integrità,
rigore, imparzialità di giudizio, onestà, moralità, ragione, equilibrio, virtù,
fermezza di opinioni e propositi.
La consapevolezza di aver agito per il meglio, di aver fatto tutto il possibile,
nel rispetto della legge cosmica, assicura al consultante un senso di pace, or-
dine, armonia con se stesso e con gli altri.
Occorre attenersi sempre a un comportamento corretto, conforme ai bisogni
della collettività e della famiglia. È favorita soprattutto la vita di relazione, a
patto che si sappiano controllare le istanze interiori. Anche la situazione più
difficile può essere mantenuta sotto controllo, se la si affronta con spirito
organizzativo, esattezza e metodo.
Trattandosi, comunque, di un arcano severo, può fare riferimento a tempo-
ranee e necessarie restrizioni, obblighi a cui sottomettersi, buone azioni da
non rinviare oltre, decisioni importanti da prendere. Se tutto è stato fatto
per il meglio, la ricompensa è ormai vicina; sarà resa giustizia ai torti subiti
e le azioni altruistiche verranno remunerate con onori, premi o risarcimenti
pubblici.
Successi legali, vittorie processuali in vista, grazie all’interessamento e agli
utili consigli di un uomo di legge. Oltre che alla giustizia divina, infatti,
l’arcano fa riferimento a quella umana: le leggi, i codici, la politica, la di-
plomazia.
Se il consulto verte su una questione specifica, la realizzazione è certa, nono-
stante i tempi piuttosto lunghi e il ritardo che si rivelerà, alla lunga, positivo.
Qualsiasi esito, favorevole o no, dovrà essere accettato senza ribellioni e
senza rancori, appellandosi a tutta la logica e al buon senso cui la carta fa
riferimento.
Se esce per ultima, assicura che, nonostante gli ostacoli presenti, alla fine il
consultante otterrà la vittoria.

r 1JBOP BGGFUUJWP Trattandosi di un arcano connesso con la legge, può segna-


lare la legalizzazione di un rapporto, un matrimonio, una gravidanza deside-
rata. Nella coppia e nella famiglia ritornano l’armonia e l’equilibrio, magari
dopo un periodo un po’ burrascoso. Una guida serena ma giusta e un affetto
sincero faranno miracoli per una persona in piena crisi esistenziale.
Qualora le carte vicine lo confermino, la Giustizia può annunciare la fine
benefica di un rapporto, per esempio un divorzio lungamente atteso o la libe-
razione da un legame soffocante e indesiderato.

77
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
gli arcani maggiori

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Riguarda tutto ciò che nella professione ha a che


fare con la legge: trattati, accordi, negoziati, contratti conformi alle clau-
sole stabilite, ricorsi legali fruttuosi. Successi ottenuti grazie all’impegno e
al metodo. Studi che proseguono bene, recupero in tutte le materie, buona
riuscita ed esito positivo. La sua connessione con il segno della Bilancia e
con il pianeta Venere la rende favorevole a coloro che svolgono una profes-
sione creativa, nonché al mondo dell’arte e della cultura in genere.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP La fortuna favorisce chi ha saputo dimostrare co-


stanza e impegno, tenacia e perseveranza: eredità da tempo attesa, sicu-
rezza economica raggiunta con un duro lavoro, crediti, un aumento di
stipendio, affari proficui, buoni raccolti.

r 1JBOP GJTJDP L’arcano dell’equilibrio e della conciliazione degli opposti


non potrebbe che segnalare un’ottima salute, un buon equilibrio energe-
tico, uno stato di benessere psicofisico. Totale recupero di un arto o di un
organo offesi in un incidente.

r 1FSTPOF Una persona fra i trenta e i cinquant’anni, razionale, severa ma


equa, estremamente benefica per il consultante; una sorella, un’amica, la
moglie, la socia, una valida collaboratrice.
Un uomo di legge, un avvocato, un politico, un arbitro, un amministra-
tore, un funzionario statale, un rappresentante dell’ordine, un mercante
d’arte, un pittore, uno scultore, uno stilista, una persona attiva nel campo
delle belle arti, un impiegato modesto, riservato, discreto, ma molto atti-
vo. Talvolta si riferisce a una coppia di sposi o, in genere, agli altri.

In sintesi: significati al positivo


– pace, giustizia, armonia, stabilità, imparzialità, rigore, metodo, disciplina, organizzazio-
ne, diplomazia, politica;
– rispetto delle tradizioni, necessità di uniformarsi agli obblighi sociali, buoni studi;
– recupero, riparazione, ricompensa, premio, risarcimento pubblico;
– contratto professionale, successo legale, realizzazione certa nonostante i tempi lunghi,
ritardo positivo, esito favorevole, acquisti immobiliari, eredità, aumento di stipendio,
buoni raccolti;
– matrimonio, armonia nella coppia, gravidanza desiderata, liberazione da un legarne
soffocante;
– legale, persona seria e matura, partner, coppia di sposi.

78
la giustizia

Il consiglio dell’arcano
Attenzione alle passioni e ai desideri incontrollati. Agisci secondo giustizia e
non contrastare il destino.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
La legge rimane protagonista anche quando l’arcano si presenta capovolto, ma,
in questo caso, i risultati non appaiono troppo confortanti. Si prevedono,
infatti, complicazioni giudiziarie, cause perse, processi di difficile soluzione,
controversie, scontri, grossi litigi, iniquità commesse nei confronti degli altri
e, in compagnia di carte particolarmente pesanti, persino prigionia. Il con-
sultante subisce, insomma, le conseguenze di un’azione errata o di un’ecces-
siva sottomissione alle opinioni correnti; ma non è detto, naturalmente, che
sia sempre l’unico colpevole. Pertanto, i giudizi che lo riguardano possono
essere completamente errati, le accuse false, la condanna ingiusta oppure solo
parzialmente meritata. In qualche caso la situazione non è così grave, ma il
consultante si trova di fronte a delle scelte ed è costretto ad abbandonare at-
teggiamenti e convinzioni troppo conservatori; l’intolleranza, il settarismo,
i pregiudizi, la severità eccessiva e tirannica lo inducono a comportarsi in
maniera scorretta.
Attenzione soprattutto agli inganni, a furti, ricatti, corruzione, aggressioni,
inimicizie e rivalità dichiarate. Frequenti i ritardi, i contrattempi, i guasti,
la lentezza e l’incertezza con cui le situazioni evolvono, spesso a causa della
disorganizzazione in cui il consultante vive. Vizi, surmenage, smoderatezza,
eccessi in ogni campo.

r 1JBOP BGGFUUJWP La mancata armonia della coppia sfocia di frequente in


una separazione legale oppure addirittura in un divorzio. Possibili problemi
causati da una donna o da una persona sentimentalmente già legata. Un ap-
puntamento mancato.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Un contratto andato a monte, trattative interrotte, un


esame rimandato. Occorre lavorare ancora a lungo a un progetto. Tentativi di
ricatto e corruzione a danno del consultante.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdite finanziarie, affari che si risolvono in un falli-


mento, debiti.

79
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJTJDP I malesseri di cui soffre il consultante sono da imputarsi a una


professione troppo sedentaria. Patologie del sistema urinario, carie dentarie,
tonsilliti, faringiti, asma. Se la lama è accompagnata da un arcano di Bastoni:
reumatismi.

r 1FSTPOF Una persona timida, incapace di prendere iniziative.

In sintesi: significati al negativo


– intolleranza, incertezza, sregolatezza, eccessi;
– litigi, abusi, ritardi, furto, inganno, ricatti;
– difficoltà d’ogni genere, causa legale, complicazioni giudiziarie, condanna ingiusta;
– grossa delusione, divorzio, esami rinviati, debiti;
– patologie del sistema urinario, carie, asma, reumatismi.

Il consiglio dell’arcano
Massima cautela nei confronti di un ingannatore. Evita di assumere atteggia-
menti ingiusti nei confronti degli altri.

TEMPI. Autunno, ottobre, sera, venerdì. Segno zodiacale della Bilancia.


LUOGHI. Campi, orti, tribunali, studi legali, gallerie d’arte, atelier di pittura
o scultura.
DURATA DELLA PREVISIONE. La carta ha effetti piuttosto lunghi: da tre
mesi fino a un anno e mezzo.

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore e il Mondo: vittoria legale, sincerità affettiva, risarcimento, buo-
ne speranze;
t capovolta, con l’Innamorato e il Giudizio: divorzio, separazione legale;
t con l’Innamorato e l’Asso di Coppe: matrimonio felice;
t capovolta, con l’Eremita: solitudine senza speranza;
t capovolta, con l’Impiccato: lite inaspettata con gravi conseguenze;
t con l’Impiccato: possibilità di evoluzione spirituale;

80
la giustizia

t con il Diavolo e la Morte: forze ostili, cause perse;


t con la Luna: vittoria riportata sui conflitti interiori;
t con il Mondo: una disputa risolta;
t con il Matto: situazione risolvibile grazie al potere personale e al libero arbitrio;
t con una qualunque lama di Coppe: invito a frenare gli slanci della passione;
t con il Cinque di Coppe: rinnovamento in campo affettivo;
t con il Sette di Coppe: colloquio con un uomo di legge;
t con il Dieci di Coppe: matrimonio, nuova associazione;
t con una qualsiasi lama di Bastoni: invito a mettere in ordine i propri affari, scelte
da compiere;
t con il Due di Bastoni: sentenza favorevole al consultante;
t con il Cinque di Bastoni: ricorso legale;
t capovolta, con il Dieci di Bastoni: insulti, invidia;
t capovolta, con il Re di Bastoni diritto: disputa;
t capovolta con il Re di Bastoni capovolto: perdita di impiego;
t con una qualsiasi lama di Denari: invito a moderare le spese;
t con l’Asso di Denari, il Sette e il Nove di Spade: assegni falsi, cambiali scoperte;
t con il Tre di Denari: onestà;
t con il Nove di Denari: ricompensa, gratificazioni;
t con il Cavaliere di Denari: un finanziere, un bancario;
t con una qualsiasi lama di Spade: tregua tra contendenti;
t con il Tre o il Cinque di Spade: perdita di beni;
t con il Nove di Spade: convocazione in giudizio;
t con il Dieci di Spade: divorzio, separazione legale;
t con il Re di Spade: un valente avvocato.

81
L’Eremita
L’Eremita è il vecchio saggio che fonda l’avve-
nire sulla conoscenza del passato, procedendo
a passi lenti e prudenti, in assoluta solitudine.
Si appoggia a un nodoso bastone, col quale
capta le energie istintive dell’universo, che
sa di dover sottomettere e controllare perché
non divengano distruttive. È, infatti, consa-
pevole che, come insegnano lo yoga e le altre
discipline orientali, non si può penetrare il
mistero fino a che non si è imparato a domina-
re la mente addestrandola in solitudine con la
concentrazione e la meditazione. La mano de-
stra tiene sollevata una lanterna che gli illumi-
na il cammino ma che egli stesso vela parzial-
mente con un lembo del proprio mantello per
non ferire gli occhi del passante, non avvezzi alla luce del sapere. Ma si tratta
di un sapere sul quale non si fa illusioni, perché lo riconosce infinitesimale
in confronto a ciò che deve ancora imparare. Non per nulla la sua grande
dote è la modestia: è la coscienza che il proprio sapere, confrontato all’entità
della scienza, è ancora nulla. Così, rinunciando alle orgogliose ambizioni in-
tellettuali, si limita umilmente a raccogliere le nozioni indispensabili al suo
viaggio su questa terra.
Il mantello bicolore, rosso-bruno come la terra, all’esterno, e azzurro come
l’aria, all’interno, è indossato su un abito più ricco, con un’evidente allusione
alla priorità del cuore e del sapere iniziatico, che non si palesa al primo arriva-
to, rispetto alla ricchezza materiale.
Nelle raffigurazioni più antiche la lanterna era sostituita dalla clessidra, em-
blema del tempo e quindi del dio Saturno, ovvero la vecchiaia, la solitudine,
il silenzio, l’inverno gravido dei frutti futuri e non ancora manifesti.
Non a caso l’Eremita fugge il contatto altrui, vive in comunanza con l’ideale,
operando segretamente nell’invisibile con un lavoro di lenta, impercettibi-
le gestazione. È collegato alla sephirah Yesod, il fondamento, la potenzialità
condensata del seme, il demiurgo, signore della virtualità. Corrisponde al nu-
mero nove, ovvero tre volte tre, la perfezione elevata a potenza e alla lettera
tet dell’alfabeto ebraico.

82
l’eremita

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Arcano di movimento, benché si tratti di un movimento lento, si riferisce a
tutto ciò che è destinato a un’evoluzione poco manifesta ma profonda, segre-
ta, come la gestazione invernale del seme nella terra. Rappresenta, quindi, il
solido, il concreto, il tempo, giudice supremo di tutte le cose, il rispetto per il
passato e per la tradizione. Sulle orme lente e sicure del monaco, alla ricerca
di se stesso e della via dello spirito, simboleggia la prudenza, la discrezione,
la riservatezza, la moderazione, la pazienza, la costanza, il senso del dovere,
tutte doti meravigliose anche se non brillanti. È, dunque, l’arcano della sag-
gezza, del discernimento, della concentrazione, della serenità, della metodica
ricerca della verità: una giusta ambizione, soprattutto se rivolta ai piani della
conoscenza esoterica, l’ascesi, il silenzio. Quando nel gioco esce questa carta,
probabilmente la situazione esistenziale del consultante non è entusiasmante.
Si sente stanco, demotivato, provato dagli ostacoli, ma le forze sottili, che sono
dalla sua parte, lo invitano a resistere e a non abbandonare l’opera iniziata.
La condizione ideale è l’isolamento, un momento di solitudine e di ripiega-
mento su se stesso, magari suggerito da una delusione subita: meglio coltivare
la fede in sé, piuttosto che negli altri.
La figura dell’Eremita diritto è sempre positiva; assicura buoni consigli, paro-
le sagge e sincere, chiarimenti preziosi per il consultante, segreti svelati a chi ne
è degno. Grazie a una protezione invisibile, ogni tentativo malvagio a danno
del consultante sarà sventato. Tutte le iniziative avranno sviluppo lento ma
esito positivo, perché la via intrapresa è senz’altro quella giusta.
Nulla da temere, quindi, da una temporanea battuta d’arresto, comunque gra-
vida di futuri mutamenti.
Ottime capacità latenti, fecondità spirituale, doti extrasensoriali e telepatiche.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore puro, profondo e disinteressato, ma fondato più


sulla comunanza spirituale che sull’intesa erotica. Il rapporto è solido e desti-
nato a durare nel tempo.Da non escludere un periodo di solitudine tempora-
nea, utile a veder chiaro in se stessi circa le proprie intenzioni verso il partner.
La scelta che si sta per compiere durerà per sempre e va meditata con cura.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF I risultati, non immediati ma positivi, invitano a per-


severare sia nello studio che nel lavoro, senza peraltro avanzare richieste az-
zardate. Ricerche, compilazioni, opere a lunga scadenza, studi matematici o
archeologici, interessi profondi da sviluppare riguardo alla politica, la medici-
na, la biologia, la filosofia.

83
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Un momento di economia e di frugalità necessaria


in vista del futuro. Investimenti sicuri e ben meditati, risparmi, incasso
della liquidazione o degli arretrati della pensione. Consigliato l’acquisto
di titoli di stato, azioni minerarie, terreni, immobili da ristrutturare.

r 1JBOP GJTJDP Sebbene le energie psicofisiche non siano al massimo, cor-


po e mente permangono in equilibrio. Evitare di abusare delle proprie for-
ze e aiutarsi, per quanto possibile, con le medicine alternative. Longevità
assicurata.

r 1FSTPOF L’Eremita raffigura sempre una persona anziana, o almeno


spiritualmente matura, in grado di risolvere un grosso problema del con-
sultante. Può trattarsi di un maestro spirituale, per esempio un sacerdote,
un confessore, di una guida, saggia e illuminata, di un amico fedele, di
un socio paziente e collaborativo, di un ente finanziatore per una giusta
causa. Ma più di frequente è il padre, il nonno, un parente anziano, un
antenato.
Fra i professionisti può riferirsi a un medico, un erborista, un terapeuta
alternativo, uno psicoanalista, uno psichiatra, un ostetrico, uno scienzia-
to, un politico, un archeologo, un archivista, un ingegnere minerario.

In sintesi: significati al positivo


– segretezza, saggezza, prudenza, costanza, concentrazione, metodo, ascetismo, iso-
lamento, silenzio, riservatezza, economia, risparmio, frugalità;
– verità esoteriche da rivelare solo a chi ne è degno, protezione occulta, fenomeni
paranormali, studi profondi;
– battuta d’arresto gravida di mutamento, sviluppo lento ma sicuro; ristrutturazione di
immobili;
– affetti stabili e duraturi;
– parente;
– persona anziana e affidabile, consigliere saggio e spiritualmente avanzato;
– terapie alternative, longevità.

Il consiglio dell’arcano
Diffida delle azioni precipitose, sii prudente e circospetto nei confronti di
persone e associazioni. Prendi tempo e rifletti prima di agire.

84
l’eremita

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quando si presenta capovolta o abbinata a lame fortemente negative, ecco
che la carta agisce nel senso della perdita, del regresso e il processo evo-
lutivo dell’Eremita si arresta in un ristagno sterile e frustrante. Allora la
lentezza diviene inerzia, il ritardo non porta più frutti ma appesantisce
ulteriormente una situazione già compromessa e qualsiasi realizzazione
pratica in cui si sperava risulta annullata. Può trattarsi di un eccesso di spi-
ritualizzazione che conduce a un distacco innaturale dalla materia di cui, in
quanto uomini, facciamo comunque parte, oppure della paura della realtà
e del confronto con essa.
Sta di fatto che, quando la riflessione è portata all’estremo e la prudenza
è esagerata, il consultante finisce col precludersi da sé la via del successo:
il conservatorismo, la rigidità, l’incapacità di accettare i cambiamenti, la
mancanza di spontaneità e di slancio si rivelano allora altrettanto fallimen-
tari dell’azione sciocca, prematura o imprudente.
Numerosi gli ostacoli, difficilmente superabili, se non con costanza, me-
todo e una pazienza sovrumana, mentre i blocchi, la cristallizzazione, la
regressione sono all’ordine del giorno.
Il consultante è timido, timoroso, diffidente; rifugge il contatto con gli
altri esseri, preferisce compiacersi del proprio sapere, narcisisticamente rin-
chiuso nella sua torre d’avorio.
Talvolta però la sua chiusura non è dettata dalla superbia o dalla misan-
tropia, quanto piuttosto dalla tristezza, dal pessimismo, dalla freddezza,
dall’indifferenza che lo rendono solo e vecchio prima del tempo.
Molti dubbi, confusione mentale, mancanza di chiarezza e di direttive da
seguire.
Consigli errati, segreti divulgati, fiducia mal riposta, conflitti interiori, giu-
dizi errati riguardo alla propria situazione e ai propri affari.
Da tenere sotto controllo la tendenza all’avarizia, all’egoismo, all’ostina-
zione, alla malvagità, all’ipocrisia, alla calunnia, alla pigrizia.
Persecuzioni, dissensi, pericoli, fatalità, sfortuna generalizzata e purtroppo
meritata.

r 1JBOP BGGFUUJWP La paura del coinvolgimento e delle responsabilità che


comporta l’amore precludono al consultante o alla persona indicata dal gio-
co l’esperienza del matrimonio; celibato, freddezza, isolamento, abbandono,
vedovanza, dissensi familiari, disarmonia e ristagno nella coppia, riluttanza a
manifestare i propri sentimenti.

85
gli arcani maggiori

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Il consultante è costretto a professioni inconsuete o


sgradevoli; lavoro pesante e mal pagato, studi che proseguono a rilento, esami
rinviati per paura di esporsi, preparazione insufficiente, troppo profonda su
certi punti, carente in altri.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdite consistenti di denaro, affari mal condotti, rispar-


mi sfumati, grossi problemi economici, situazione finanziaria preoccupante.

r 1JBOP GJTJDP Malattie croniche o a lento decorso, raramente gravi ma molto


fastidiose. Reumatismi, artrosi, fratture, calcoli. Patologie delle ossa, dei denti,
della pelle e delle orecchie, dolori ai piedi, distorsioni delle caviglie. Insonnia,
depressione, invecchiamento precoce. Preceduto e seguito da carte molto ne-
gative, l’Eremita può far temere una malattia mentale.

r 1FSTPOF Una persona che rifiuta il proprio aiuto o che tenta di nuocere al
consultante. Un vecchio solitario che non vuole dividere niente con gli altri,
un abitudinario nemico dei cambiamenti. Si tratta in genere di un individuo
avaro, pessimista, freddo, ipocrita, cattivo d’animo.

In sintesi: significati al negativo


– inerzia, lentezza, ritardo, sfortuna, ostacoli, fallimento dovuto a impazienza, stasi, inazione,
regressione;
– timidezza, diffidenza, paure infondate, tristezza, freddezza, ostinazione, egoismo;
– fiducia mal riposta, aiuti rifiutati, inganni, persecuzioni;
– solitudine, celibato, abbandono, vedovanza, disarmonia nella coppia;
– povertà, perdite finanziario mal retribuito, frustrazioni professionali o negli studi;
– malattia cronica, reumatismi; artrosi.

Il consiglio dell’arcano
Guardati da persone infide e mal intenzionate nei tuoi confronti.

TEMPI. Inverno, dicembre; sabato. Segni zodiacali del Capricorno e della


Vergine.
LUOGHI. Miniere, grotte, ruderi, brughiere, selve, luoghi solitari e oscuri, scavi
archeologici, cimiteri, vecchie case, torri, carceri, ospedali, cliniche, santuari,
monasteri, palestre dove si tengono corsi di yoga e filosofie orientali.

86
l’eremita

DURATA DELLA PREVISIONE. L’arcano ha tempi prevedibilmente molto lun-


ghi: da sei mesi a tre anni e anche più.

ABBINAMENTI:
t capovolto, con la Papessa: segreti spiacevoli da custodire;
t con il Papa: introspezione, studio, ricerca;
t capovolto, con l’Innamorato: tradimento amoroso;
t con la Forza: energia da finalizzare a una meta;
t capovolto, con la Forza e il Diavolo: una persona anziana, potente e insidiosa;
t con l’Impiccato capovolto: inganni subiti da un parente;
t capovolto, con la Morte e l’Asso di Coppe: morte di una persona cara;
t capovolto, con la Morte e il Dieci di Spade: pericolo di morte per il consultante;
t capovolto, con la Torre: pericolo, carcerazione per calunnia, errori di valutazione,
grave sfiducia nelle proprie potenzialità;
t con le Stelle: successo riscosso dopo una lunga attesa;
t capovolto, con la Luna: nemici nascosti;
t capovolto, con la Luna e l’Impiccato: naufragio;
t con il Sole: un impostore smascherato, armonia, saggezza;
t capovolto, con il Giudizio: giudizio ingiusto;
t con una qualsiasi lama di Coppe: delusione amorosa, nozze ritardate; un rappor-
to affettivo ormai privo di slancio;
t con il Tre di Coppe: solitudine affettiva destinata a concludersi presto;
t capovolto, con il Fante di Coppe: un giovane affetto da turbe psichiche;
t con una lama qualsiasi di Bastoni: lunga fatica, ricerca laboriosa;
t capovolto, con il Sei di Bastoni: un messaggero indiscreto di cui diffidare;
t capovolto, con il Cavaliere di Bastoni: abuso di potere;
t con il Re di Bastoni: una persona anziana e saggia;
t con una qualsiasi lama di Denari: perdita finanziaria, investimenti bloccati;
t capovolto, con il Cinque di Denari: perdite;
t capovolto, con il Sei di Denari: avidità;
t con l’Otto di Denari: lavori manuali;
t con il Cavaliere di Denari: ingresso in seminario di un parente;
t capovolto, con una qualsiasi lama di Spade: viltà;
t con l’Asso di Spade: solitudine;
t capovolto, con l’Otto di Spade: abbandono;
t con il Fante di Spade: un single affascinante, bruno e astuto;
t con la Regina di Spade: una donna solitaria, una vedova.

87
La Ruota
della Fortuna
Il decimo arcano dei Tarocchi si ispira alla vi-
sione descritta dal libro di Ezechiele: quattro
ruote di fuoco e strani animali uniti in gruppi di
quattro. Un simbolo molto diffuso nell’icono-
grafia medievale, che lo utilizzava per raffigu-
rare la ciclicità dei ritmi universali, l’alternan-
za del giorno e della notte, le fasi della Luna, i
moti dei pianeti. Senza contare che la ruota era
impiegata come strumento di tortura per estor-
cere confessioni.
La Ruota è dunque il simbolo dell’esistenza,
della fortuna, della somma dei movimenti da
cui scaturisce la vita. Il positivo e il negativo, lo
yang e lo yin, nella loro eterna alternanza, sono qui sintetizzati nella figura della
scimmia, alata e incoronata, che impugna la spada, immobile, in equilibrio sul-
la ruota, mentre altre due figure, una che sale e l’altra che scende, ne rappresen-
tano i due momenti contrapposti: l’ascesa e la caduta. Al simbolismo circolare
della ruota, emblema del movimento e del divenire, fa da contrappeso la forma
squadrata del basamento, che allude alla fissità. Nel linguaggio alchemico, il
fisso, ovvero il maschile, lo zolfo, si unisce dunque al mutevole, il femminile,
il mercurio, per dar vita al sale, prodotto dell’unione fra i contrari. I quattro
colori: rosso, azzurro, verde, giallo, sono rispettivamente simbolo del Fuoco,
dell’Acqua, dell’Aria e della Terra. La Ruota corrisponde alla lettera ebraica
yod e alla sephirah Malkuth, il mondo, il regno, il principio della volontà e
della realizzazione.
In astrologia il numero dieci si riconnette alla decima casa, o mezzo cielo: la
meta, le ambizioni dell’individuo e quindi le sue effettive possibilità di rea-
lizzazione. Ancora più significativo è il simbolismo del numero dieci nella
filosofia pitagorica: dieci, come somma di uno più due più tre più quattro, ov-
vero dei quattro piani del triangolo il cui vertice è nuovamente rappresentato
dall’unità. L’uno (Dio) si riflette quindi nel molteplice, il mondo terreno, l’in-
dividuo, ma questo, a sua volta, fa ritorno al divino, attraverso l’esperienza evo-
lutiva del karman e della reincarnazione, simboleggiata appunto dalla Ruota.

88
la ruota della fortuna

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Poiché tutto si muove, gira, cambia direzione e orientamento, nulla, come,
ricorda il movimento inarrestabile della ruota, permane fisso nell’universo.
Il consultante farà bene ad approfittare subito dei favori della sorte, che at-
tualmente gli offre tante possibilità di progresso.
La situazione può mutare quanto prima e allora sarebbe già troppo tardi.
L’essenziale è saper osservare e assecondare la qualità del tempo, scritta in cie-
lo dal movimento dei pianeti, cogliendo il momento giusto per agire e rinun-
ciando invece all’azione quando questa potrebbe rivelarsi pregiudizievole.
La Ruota diritta, soprattutto quando esce per prima nel gioco, ha il potere di
annullare i cattivi presagi delle carte vicine, eccettuata forse la Torre, troppo
drastica per poter subire influenze riequilibratrici. Gli eventi, infatti, seguo-
no un movimento inarrestabile e, se è vero che ciò che oggi è bene, domani
potrà già rivelarsi male, è vero anche il contrario.
C’è sempre una soluzione a ogni crisi, a ogni momento “no” dell’esistenza,
basta saper attendere il momento giusto e cogliere l’occasione al volo, non
appena si presenta. L’alternanza degli eventi assicura al consultante un im-
provviso e felice cambiamento, un miglioramento, una rapida evoluzione,
uno sblocco della situazione divenuta stagnante.
Si profilano all’orizzonte avvenimenti inattesi e felici, sorprese, novità posi-
tive, circostanze favorevoli, un momento fortunato da non lasciarsi assoluta-
mente sfuggire. Un buon successo potrà essere ottenuto grazie alla prontezza
di spirito e all’energia, ormai supportata dall’esperienza, assecondando il
movimento ascensionale di crescita, innalzamento, elevazione. Tuttavia l’a-
bilità, l’intelligenza del singolo, da sole non sono sufficienti. La Ruota, in
contrasto la concezione rinascimentale dell’uomo costruttore della propria
fortuna, riprende l’antica valutazione morale: la fortuna va guadagnata con il
sacrificio e un comportamento eticamente corretto. Il progresso è assicurato
unicamente a chi lo merita; per gli altri, quelli che sono in errore, c’è soltanto
la caduta. Pertanto, davanti a una questione specifica la carta non dice né
sì né no. Tutto è rimesso al consultante, alle sue capacità ma anche alla sua
morale, a quello che ha saputo meritarsi con il cammino finora compiuto.
Circostanze esterne e non sempre prevedibili spingono all’attività, al dinami-
smo, all’avventura con tenacia e ambizione. Ostacoli superati, pericoli evita-
ti, aiuti imprevisti, protezione celeste, eventi sorprendenti e quasi miracolosi.
Una questione marcia inesorabilmente verso il culmine, la realizzazione, la
conclusione, ma si tratterà di un movimento di breve durata di cui appro-
fittare senza esitazione. Tutti gli sforzi saranno ricompensati purché si sia

89
gli arcani maggiori

in grado di mantenersi al di sopra delle parti, in perfetto equilibrio fra sé e


l’esterno. Da non sottovalutare il rispetto dovuto agli anziani, cui la Ruota,
con il suo significato di ciclicità, fa riferimento.

r 1JBOP BGGFUUJWP Il consultante è destinato a un incontro determinante per


il suo futuro. Per chi è ancora single, un nuovo amore si profila all’orizzonte,
per i fidanzati si comincia a parlare di matrimonio. Nozze felici, avvenimenti
desiderati in un rapporto.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF È giunto il momento della riscossa. Le circostanze


sono favorevoli agli sforzi e ai tentativi disperati ma ricchissimi di frutti appe-
tibili: successi, avanzamento di carriera, promozione, ingrandimento di im-
prese, aumento dell’attività produttiva. Un arduo lavoro sarà adeguatamente
ricompensato. Agricoltura.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Con il favore della dea bendata, guadagni e vincite si


presentano improvvisi e inattesi. Ottimo auspicio di benessere, ricchezza,
lucidità, acume negli affari, transazioni commerciali favorevoli. Azioni mi-
nerarie, acquisti immobiliari.

r 1JBOP GJTJDP Pieno recupero della vitalità, superamento di malattia, mi-


glioramento, capacità di autoguarirsi, autodominio, buon utilizzo delle
proprie energie.

r 1FSTPOF Una persona giunta improvvisamente in aiuto del consultante, un


benefattore, un anziano amico, simpatico e ottimista.

In sintesi: significati al positivo


– dinamismo, ambizione;
– protezione celeste;
– novità felice, destino propizio, circostanze favorevoli, sblocco di situazione stagnante,
progresso per chi lo merita, caduta per chi è in errore, aiuti insperati, realizzazione,
sforzi premiati, promozione, avanzamento di carriera, vincite;
– politica, agricoltura, transazioni commerciali;
– nozze felici;
– autoguarigione, benessere fisico;
– persona anziana e saggia, ottimista e simpatica.

90
la ruota della fortuna

Il consiglio dell’arcano
Decidi in fretta di fronte a una proposta impegnativa, ma non lasciarti coinvol-
gere in situazioni che non giudichi mature per la realizzazione.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Influenze esterne impreviste e negative, contro le quali è impossibile combat-
tere dissuadono dal gettarsi in nuove imprese. Il consultante farà bene a non
dimenticare che chi sale troppo in fretta, magari aiutandosi con mezzi poco
puliti, decade altrettanto rapidamente: il mutamento è sempre in agguato; la
sorte ha sempre in serbo qualche spiacevole sorpresa. Nulla di quanto si è rag-
giunto, in amore, nel lavoro, nelle finanze, può, ragionevolmente, essere con-
siderato definitivo. Ostacoli inattesi alla realizzazione di un progetto. Può
trattarsi semplicemente di un momento di stasi, un blocco, un ritardo, ma-
gari provocato proprio dal consultante, confuso, passivo, insicuro, attaccato
allo status quo e resistente al cambiamento. Da evitare anche l’atteggiamento
opposto, i rischi inutili, la temerarietà spinta all’estremo per noncuranza, la
dispersività e mancanza di serietà e di responsabilità. Fluidità, alternanze di
alti e bassi, vantaggi non duraturi, benefici transitori ai quali non attaccarsi.
Fallimenti, frivolezze, furti e inganni subiti; una disgrazia improvvisa di cui
si potrà approfittare.

r 1JBOP BGGFUUJWP Crisi di coppia, instabilità affettiva, leggerezza e mancanza


di rispetto per i bisogni del partner. Una scelta difficile in famiglia.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Fluttuazioni, precarietà, fallimento, declino della


carriera motivato da eventi esterni, indipendenti dalla volontà. Le aspetta-
tive del consultante non saranno realizzate. Comportarsi con la massima
prudenza.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdita al gioco, speculazioni azzardate, abbandono di


un affare, materialismo esasperato, sprechi, sfortuna generalizzata.

r 1JBOP GJTJDP Alti e bassi, ansia, psicosomatismi, stress; disturbi del sistema
neurovegetativo e circolatorio, dispendio energetico.
Dolori ossei localizzati specialmente alle ginocchia, attacchi improvvisi di
artrosi e sciatica.

91
gli arcani maggiori

r 1FSTPOF Una persona irritabile, di temperamento instabile, lunatico; un


anziano con gravi problemi di salute, misantropo e depresso.

In sintesi: significati al negativo


– azzardo, leggerezza, irresponsabilità, pigrizia, crisi, temerarietà, resistenza al cambia-
mento, tendenza ad adagiarsi;
– influenze impreviste e negative, alti e bassi, fluidità, vantaggi non duraturi, fortuna
instabile e generalizzata, precarietà;
– peggioramento, declino della carriera, sgradevole sorpresa, occasioni sfumate, resi-
stenze, ritardi, ostacoli, rischi inutili, perdite al gioco;
– furto, inganno, disgrazia improvvisa di cui approfittare;
– instabilità affettiva;
– ansia, stress, disturbi circolatori, dolori, sciatica.

Il consiglio dell’arcano
Approfitta del momento: la sorte può mutare.

TEMPI. Inverno; mese di gennaio, sabato. Segni zodiacali della Vergine e del
Capricorno.
LUOGHI. Terreni, montagne, miniere, istituti geriatrici, saloni di alta rappre-
sentanza.
DURATA DELLA PREVISIONE. I tempi di realizzazione possono andare da
pochi giorni a quattro mesi. Talvolta deve trascorrere un intero anno.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: eventi rapidissimi;
t con l’Imperatrice: incontro con la donna del cuore che determinerà il destino del
consultante;
t con il Carro: necessità di assumere una responsabilità, importanti decisioni da
prendere;
t con l’Eremita: si consiglia di temporeggiare;
t con la Morte: intervento del destino;
t con la Temperanza e il Nove di Denari, che lo seguono: protezione divina;

92
la ruota della fortuna

t con la Torre: tragico capovolgimento della situazione finanziaria;


t con il Sole e il Mondo: vittoria, successo incontrastato;
t con il Giudizio: ripresa eccezionale;
t con il Giudizio, che lo precede, e il Diavolo, che lo segue: invidia, rivalità per
vincite e guadagni;
t con una qualsiasi lama di Coppe: fortuna in amore, nuovi incontri, ritorno di una
persona cara;
t con l’Asso di Coppe: colpo di fortuna;
t con il Nove di Coppe: incontro fatale;
t con il Dieci di Coppe: una piacevole sorpresa;
t con una lama di Bastoni: il successo compenserà il lavoro svolto;
t con l’Asso di Bastoni: vittoria;
t con il Due di Bastoni: opportunismo;
t con il Nove di Bastoni: fortuna all’estero;
t con il Fante di Bastoni: notizia di una vincita;
t con una lama di Denari: guadagni inattesi, vincite, speculazioni fortunate;
t con l’Asso di Denari: una vincita consistente;
t con il Sette di Denari: commercio di preziosi;
t con il Nove di Denari: promozione;
t con un arcano di Spade, che lo precede: impulso, rinnovamento, lotte positive;
t con un arcano di Spade, che lo segue: difficoltà superate con l’aiuto di un pizzi-
co di fortuna;
t con l’Asso di spade: buon inizio;
t con il Nove di Spade: fatalità;
t con il Re di Spade: notaio;
t capovolta, con il Due di Spade: tracollo finanziario;
t capovolta, con il Nove di Spade: fatalità.

93
La Forza
La Forza non è raffigurata nei Tarocchi attra-
verso scontate immagini di giganti nerboruti,
ma viene irradiata da un personaggio fem-
minile che, col potere della dolcezza e della
sottigliezza e senza apparente sforzo fisico,
doma il leone divoratore, la belva, emblema
della foga e della veemenza, trattenendolo
per le fauci. A ben guardare, tuttavia, i colori
stessi della carta, a cominciare dalle vesti della
donna, hanno molto da rivelare.
L’abito rosso, sinonimo di forza e di vitalità,
è, infatti, parzialmente ricoperto dal mantel-
lo azzurro, il colore dell’intelligenza e dello
spirito. Similmente il copricapo, che ricor-
da nella forma a otto (l’infinito) quello del
Bagatto, allude al primato del mentale sulla materia.
Non ha senso soffocare l’energia dell’animale che è in noi, quando la si può
giustamente incanalare e sublimare per utilizzarne l’immenso potenziale.
Così fa l’alchimista che, ben lontano dal distruggere la materia vile, grezza,
la purifica e la calcina fino a trasformarla in oro.
Alla stessa maniera, la forza bruta del leone, distruttiva e divoratrice finché
lasciata a se stessa, diviene, se correttamente captata e domata, un prezioso
strumento di evoluzione.
La conoscenza e l’intelletto dominano sull’istinto; il coraggio, la forza in-
teriore hanno la meglio sul disordine e la casualità degli eventi.
Se i piedi della Forza, figura prettamente umana, stanno ben piantati per
terra, il qui e l’adesso, il copricapo ci parla dell’infinito ed è in questo spa-
zio illimitato che la figura cerca di affermare la propria volontà e il proprio
dominio.
La donna impegnata senza sforzo nel combattimento con il leone ricorda
da vicino il mito della ninfa Cirene, che fu trasportata dal dio Apollo, inna-
moratissimo di lei, fino in Libia, dove vinse da sola la sua battaglia contro
un leone. Strettissima anche la parentela con l’eroe biblico Sansone, che
trattiene le fauci di una fiera, esattamente come fa la donna di questa carta.
Corrisponde alla lettera kaf dell’alfabeto ebraico.

94
la forza

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Protagonista della situazione è una volontà ben costruita, in grado di do-
minare gli eventi e i capricci del caso. Rappresenta la determinazione che la
spunta su qualsiasi ostacolo, il coraggio che affronta ogni pericolo, l’intel-
ligenza che vince la forza bruta.
Il consultante dispone di tutta l’energia necessaria per andare avanti, lot-
tando metodicamente contro gli ostacoli, e con tutta la vitalità che si ritro-
va, non ha problemi a sostenere le proprie ragioni contro chiunque. È sicu-
ro di sé e padrone dei propri mezzi, attivo e resistente alla fatica, autonomo,
ambizioso, orgoglioso.
Accetta anche gli aspetti meno lusinghieri di sé, ma, anziché reprimerli,
lotta per sublimarli e trasformarli in punti di forza. Può contare sul magne-
tismo che sa di emanare, la forza interiore, la capacità di imporsi, l’intelli-
genza in grado di dominare gli eventi e di influire sugli altri.
È la carta del discernimento e dell’autocontrollo, della moralità, del trionfo
della scienza sulla natura. Difendere la giusta causa e aiutare il prossimo in
difficoltà, ecco l’imperativo da seguire, attenendosi all’ideale di generosità,
fedeltà ai principi, massima franchezza.
I risultati saranno garantiti a chi non rinuncia alla lotta e alla sfida e porta
avanti i propri progetti con sincerità e convinzione. Azioni intense, facili e
insperate vittorie, difficoltà superate senza rischio, realizzazioni, conquiste.
I desideri del consultante saranno esauditi, le sue aspettative di notorietà,
evoluzione, successo pienamente confermate. Potenza, virilità, piaceri e di-
vertimenti, vacanze, spettacoli.
Liberazione da un problema, protezione divina, evoluzione rapida e irre-
versibile di una questione che sta a cuore, a patto che non si tenti di rinviare
e che ci si tuffi nell’azione con coraggio e tenacia.

r 1JBOP BGGFUUJWP Passione e tenacia nella sfera affettiva e nei sentimenti,


amore, fidanzamento, matrimonio, inserimento felice e costruttivo in un
gruppo o in una famiglia. Il consultante non ha nulla di cui dubitare per
quanto riguarda la fedeltà e la sincerità del partner. Attività sessuale intensa
ed appagante.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Nuovi rapporti professionali sono previsti per il fu-


turo; attività d’équipe, professioni legate all’attività turistica e allo spetta-
colo. Anche se il lavoro è faticoso, occorrerà impegnarsi al massimo, senza
lasciare nulla di intentato.

95
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Successi commerciali, speculazioni fortunate, vincite


al gioco. Si consiglia di perseverare nelle trattative e di investire capitali in
oro o azioni legate al turismo e allo spettacolo. Decisioni da prendere senza
indugio.

r 1JBOP GJTJDP Ottima salute, energia che circola bene, vitalità, resistenza
alla malattia.

r 1FSTPOF Una persona intrepida, disciplinata e giusta fra i venti e i qua-


rant’anni; una donna influente, disposta ad offrire aiuto.
Una celebrità, un attore, un artista, un capo, un dirigente, un giudice, un
arbitro. Figli, adolescenti, giovani.

In sintesi: significati al positivo


– resistenza, energia, magnetismo, coraggio che rasenta la temerarietà, combattività,
eroismo, ambizione, fede in sé, convinzione, autocontrollo, generosità, sincerità;
– celebrità, attività intensa, facile vittoria, difficoltà superate, realizzazioni, conquiste,
protezione divina, desideri esauditi, cause vinte, gioco d’azzardo, vincite;
– lavoro d’équipe, nuove trattative, successi commerciali;
– fedeltà nei sentimenti;
– buona salute.

Il consiglio dell’arcano
Agisci da solo, senza esitare; decidi con forza diffidando della protezione
di potenti.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quando l’arcano si presenta capovolto oppure occupa, nel gioco, una po-
sizione negativa, esprime il suo potenziale negativo secondo due vie diffe-
renti e contrapposte: la debolezza, l’insicurezza, l’inconcludenza, l’indif-
ferenza oppure, al contrario, l’eccesso, la violenza, la prevaricazione, e in
questo caso si raccomanda la massima cautela nei confronti degli abusi di
potere. Nel tentativo di affrettare i tempi, c’è il rischio di perdere il control-
lo, rivelando tutto l’orgoglio, l’intransigenza, l’aggressività di cui si è ca-
paci. La liberazione incondizionata degli istinti conduce ad atteggiamenti

96
la forza

egocentrici e tirannici: impulsività, irrazionalità, violenza, crudeltà, furia,


arrivismo, superbia, ignoranza fino ai limiti della volgarità. Una dolorosa
sconfitta si profila all’orizzonte, con il rischio di ferite, non solo morali,
per chi non sappia o non voglia darsi al più presto una regolata. Inutile lot-
tare contro una situazione troppo forte, costellata di ostacoli insormonta-
bili. Insuccessi, perdite, incidenti, separazioni per cause di forza maggiore.
Pericoli derivanti dall’auto e dal fuoco, siccità, incendi.

r 1JBOP BGGFUUJWP Rapporti possessivi, fondati più sull’egoismo, lo speri-


mentalismo sessuale, la prepotenza e il desiderio di potere che su un affetto
sincero. Prevaricazioni sul partner, ingiustizie, testardaggine, caparbie-
tà, orgoglio eccessivo che rischia di compromettere un riavvicinamento.
Aridità nei sentimenti.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Perdita delle posizioni raggiunte, retrocessione me-


ritata, ambizioni eccessive e frustrate, atteggiamenti ingiusti e prevaricatori
con colleghi e subordinati. Grosse preoccupazioni per un lavoro che impli-
ca sacrificio e sforzi superiori alle proprie possibilità.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Conflitti di interesse, investimenti fallimentari, litigi


e cause motivate dal denaro.

r 1JBOP GJTJDP Uno stato generalizzato di debolezza, anemia, impotenza,


sterilità. Patologie del naso, degli occhi, della colonna vertebrale, del fe-
more, delle ginocchia, delle ghiandole. Ferite, emorragie, infiammazioni,
malattie improvvise e violente. Tendenza alla calvizie.

r 1FSTPOF Una persona collerica e fanfarona, un despota contro cui misu-


rarsi, un superiore crudele e autoritario, un avversario temibile.

In sintesi: significati al negativo


– testardaggine, crudeltà, egoismo, superbia, arroganza, impulsività, tirannia, ignoran-
za, arrivismo, prevaricazione, debolezza;
– abuso di fiducia e di potere, mancanza di iniziativa e di razionalità;
– pericolo di ferite fisiche e morali, disoccupazione, sconfitta, ostacoli insormontabili,
disgrazia, incidente;
– rapporti possessivi, conflitti di interesse;

97
gli arcani maggiori

– malattie, sterilità, patologie del naso, degli occhi, del cuore, della colonna, ferite,
emorragie;
– incendi, siccità.

Il consiglio dell’arcano
Sforzati di esercitare un maggior autocontrollo sui tuoi impulsi. Conta fino
a cento prima di agire.

TEMPI. Piena estate; agosto, domenica; segni zodiacali dell’Ariete e del


Leone.
LUOGHI. Teatri, palcoscenici, luoghi in direzione sud, paesi caldi, deserti,
spiagge assolate, castelli, parchi.
DURATA DELLA PREVISIONE. Effetto rapido: massimo una settimana, ma
con influenza stabile.

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Imperatrice: una gravidanza problematica, ma se l’Imperatrice
esce diritta, con esito felice;
t con l’Imperatore: un’offerta professionale allettante; necessità di allearsi per
raggiungere la meta;
t con l’Innamorato: una scelta affettiva azzeccatissima, dichiarazione in arrivo;
t con il Carro: carattere vivace, impulsivo, impaziente;
t con la Giustizia: vertenza legale in atto;
t con l’Eremita: longevità;
t con l’Impiccato: perfezione, capacità di dominio, ostacoli superati;
t con la Morte: si impone una dura battaglia per piegare gli eventi;
t con il Diavolo: poteri magici, magia nera, passione sfrenata, debolezza, con-
trasti;
t con la Torre: sforzi inutili, esaurimento, dispendio energetico;
t con la Luna e il Bagatto: forze occulte, azioni magiche;
t con il Sole: longevità e salute;
t con il Matto: vittoria e fortuna ottenute grazie ad un atteggiamento audace,
tempismo;

98
la forza

t con una carta di Coppe: attenzione a un’impresa troppo azzardata;


t con una carta di Coppe pari: energia, tenacia dei sentimenti;
t con il Cinque di Coppe: un regalo importante;
t con il Dieci di Coppe: forte attrazione;
t con un qualunque arcano di Bastoni: azione concreta e decisa; intensa attività
professionale;
t con l’Asso di Bastoni: audacia, spirito di iniziativa che porterà buoni frutti;
t con una qualsiasi lama di Denari: evoluzione economica;
t con il Nove di Denari: successo finanziario;
t con una qualsiasi carta di Spade: attacco decisivo, ostacoli superati;
t con il Due di Spade: aiuto di amici sinceri;
t con il Cinque di Spade: rancore;
t con il Sette di Spade capovolto: sconforto;
t con il Cavaliere di Spade: avventura;
t con la Regina di Spade: un piccolo dono;
t con il Re di Spade: una notizia sgradevole.

99
L’Impiccato
o l’Appeso
Appeso per il piede sinistro a una trave, con
il ginocchio destro ripiegato a croce sull’altra
gamba, il giovane raffigurato sull’arcano n. 12,
in analogia col dodicesimo segno dello zodia-
co, i Pesci, che corrispondono, guarda caso, al
sacrificio e ai piedi, sperimenta la dolorosa tor-
tura riservata in passato ai debitori, come ebbe
a dire il poeta inglese E. Spencer nel suo poe-
ma The Fairie Queene: “Egli per i piedi appeso
ad un albero, e così deriso da tutti i passanti,
potessero vedere la sua punizione”. In realtà,
più che di una punizione, l’Impiccato è il sim-
bolo dell’iniziazione passiva, mistica: il sapere
non si ottiene attraverso la ricerca attiva, lo studio, la sperimentazione, come
è d’uso qui, in Occidente, ma all’orientale, rimanendo immobili, disponibili
alla ricettività e all’ascolto. Non a caso, l’asceta indiano, quello tibetano, il
sufi rimangono immobili per ore e ore, in attesa di essere sorpresi dall’illu-
minazione.
Alla stessa maniera il Cristo in croce riscattò l’umanità attraverso il passaggio
terreno e l’incontro con la sofferenza, e il dio germanico Odino, inventore
dell’alfabeto runico e patrono delle arti e delle scienze, ottenne la conoscenza
magica dei suoni e dei segni rimanendo appeso, proprio come l’Impiccato
dei Tarocchi, per nove giorni e nove notti all’albero cosmico yggdrasil.
Il corpo dell’Impiccato penzola nel vuoto, fra due colonne (forse di nuo-
vo le colonne d’ingresso del tempio di Salomone, Jakin e Boaz), abban-
donato ma ancora vincolato, con le mani dietro la schiena, presumibil-
mente legate, che gli impediscono di liberarsi e di agire, perché l’anima
liberata sfugge ormai la realtà della materia. L’Impiccato ha scoperto che
il segreto per penetrare l’essenza delle cose sta nel loro capovolgimento.
Dall’inversione di prospettiva, dall’abbandono dei comuni schemi men-
tali, attraverso l’esperienza della solitudine e del dolore, scaturisce l’idea
chiara e illuminante, presupposto per l’accettazione e la trasformazione
di sé. L’individualità è, volontariamente, consapevolmente, sacrificata a

100
l’impiccato o l’appeso

favore dell’armonia universale e alla luce di questo nuovo modo di essere:


quello che era considerato come una limitazione, un vincolo, diviene ora
una fonte di energia pronta per l’uso, il trampolino di lancio per una nuova
esperienza realizzatrice.
Dai suoi abiti, in cui predominano il blu e il rosso, traspare un’idea di inno-
cenza e purezza, supportata però da una coraggiosa resistenza nei confronti
degli influssi nocivi. Grandissima è, dunque, la sua forza, non più esercitata
dalle masse muscolari, ma dal potere occulto dell’anima che ha superato la
prova iniziatica. A comprovarlo interviene la forma stilizzata della figura
che, con le braccia dietro la schiena e le gambe incrociate, ricorda il triango-
lo capovolto sormontato da una croce, simbolo alchemico del compimento
della grande opera. Corrisponde alla lettera lamed dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
L’impiccagione, ovvero l’inversione di prospettive e di valori, conferisce alla
personalità una nuova morbidezza, lontana dalla rigidità degli schemi e delle
convenzioni.
Forse più facile da vivere capovolto che diritto, verso in cui è più drastico,
l’arcano vuole essere un invito alla flessibilità, alla ricettività, alla capacità
di adattamento. Il consultante, volontariamente o no, ha a disposizione tut-
to il tempo che desidera per rivedere situazioni e rinviare scelte e progetti.
Non è tempo d’azione ma d’attesa e di prudenza. Qualsiasi ritardo, qualsiasi
ostacolo hanno la loro ragione nascosta e devono essere interpretati come un
avviso provvidenziale, un segno del cielo. Non resta che accettare il destino,
compresi i blocchi e le sconfitte, e sottomettersi almeno temporaneamente
al corso degli eventi, senza tentare di cambiarlo. È un arcano di fede e di
dedizione. Tutto deve essere disinteressatamente sacrificato a una persona o
a una causa, senza aspettarsi ricompense immediate. Si tratta infatti di una
prova necessaria, un passaggio obbligato che prelude a un miglioramento di
là da venire. Ma se un beneficio a lungo termine o perfino una completa ri-
generazione sono abbastanza probabili in ambito affettivo e spirituale, non
c’è altrettanto da sperare per quanto riguarda questioni materiali, come il
denaro o il successo, sempre subordinati, in questa carta, ai valori dell’anima.
La scelta migliore, che il consultante potrebbe compiere, è cambiare tattica,
desideri, prospettive.
Ma a differenza della trasformazione auspicata dalla Ruota e dalla Forza, ra-
pida e improvvisa, si tratterà qui di una trasformazione lenta, più interio-

101
gli arcani maggiori

re che esteriore. La situazione attuale è comunque destinata a capovolgersi


completamente, a subire mutamenti radicali e svolte decisive, negative solo
in apparenza.
In presenza di arcani molto forti e realizzativi, può annunciare un risana-
mento quasi miracoloso, un successo reso possibile grazie all’intervento di
fattori esterni, un evento straordinario, un ideale raggiunto dopo un lungo
travaglio, una liberazione raggiunta attraverso il sacrificio. E ancora una mis-
sione, un insegnamento, un castigo meritato e ricco di frutti per il futuro, una
prova che arricchisce. Una stasi necessaria, un periodo di attesa tra due eventi
particolarmente significativi, che può implicare rassegnazione e rinuncia. Un
prezzo da pagare, uno sforzo da compiere, un dovere a cui assoggettarsi, un
progetto ancora confuso, nebuloso, che richiede basi solide su cui occorre
lavorare ancora.
Non mancheranno, del resto, ispirazioni geniali di origine spirituale, inter-
venti a distanza, medianità, telepatia, azioni occulte. Misticismo, meditazio-
ne, introspezione, guarigioni spirituali, pensieri ed emozioni superiori. Una
scelta di vita alternativa, al di fuori della competizione e del consumismo.
Rilettura del passato, una nuova e diversa comprensione delle cose. Sul piano
meteorologico annuncia nebbie e foschie.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore segreto, romantico, interiorizzato e magari ini-


zialmente non corrisposto, un sentimento platonico, che non lascia spazio a
esperienze fisiche. L’unione a cui il consultante pensa si rivelerà duratura e fe-
dele perché costruita su una paziente attesa. Da non escludere una tempora-
nea separazione dal partner in vista di un felice futuro insieme. L’abbandono
di una persona cara può servire a far riflettere e maturare.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Il successo si costruisce a piccoli passi, con un lavoro


coscienzioso e disinteressato.
Studi orientati sulla filosofia, la religione, la medicina, la psichiatria.
Fotografia, musica, arte. Professioni assistenziali (medico, infermiere, assi-
stente sociale) o legate all’acqua (idraulica, pesca, commercio di liquidi).

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Affari discreti ma non eclatanti, un moderato aumento


di stipendio.

r 1JBOP GJTJDP Guarigione spirituale, rigenerazione, rinnovamento, mi-


glioramenti e dimissione dall’ospedale.

102
l’impiccato o l’appeso

r 1FSTPOF Una persona portata all’altruismo e al sacrificio, un idealista, un


medico, un filosofo, un sacerdote, un genio, un artista, un musicista, un gua-
ritore, un occultista, un incompreso. Naviganti, marinai, armatori, pesciven-
doli, bagnini, infermieri, psichiatri, fotografi, guardie, vigili del fuoco, detec-
tive. Persone o animali fedeli.

In sintesi: significati al positivo


– fede, sacrificio, carità, religiosità, accettazione, disciplina, prudenza;
– capacità di adattamento, dedizione a una persona o a una causa, missione, disinte-
resse per la materia, pentimento, liberazione, miglioramento, ideali raggiunti, perdono
ottenuto;
– mutamento radicale, eventi negativi solo in apparenza, intervento di fattori esterni, pro-
va che arricchisce spiritualmente, periodo di riposo, di rinuncia o d’attesa necessaria,
sacrificio da accettare, prezzo da pagare, progetto a cui lavorare;
– studi connessi con l’arte e la psicologia;
– azioni occulte, medianità;
– amore romantico, unione duratura e fedele ma poco passionale, separazione tempora-
nea e necessaria;
– guarigione, dimissioni dall’ospedale.

Il consiglio dell’arcano
È il momento della prudenza, in attesa di profondi cambiamenti, tuttavia non
immediati.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quando l’arcano compare diritto o quando occupa una posizione sfavorevo-
le all’interno del gioco, la situazione esistenziale del consultante si prospetta
particolarmente difficile, contrassegnata da preoccupazioni, rimorsi, occasioni
perdute. Attanagliato da una serie infinita di dubbi, sommerso da un mare di
incertezza, si sente incapace di decidere e di volere e finisce con l’abbandonarsi
all’unica strada che gli appare possibile: quella dell’inazione e della rinuncia.
Molteplici sono in questo caso i rischi, dalla perdita di contatto con la realtà,
dall’illusione all’utopia, all’apatia, all’indifferenza fino alle più gravi forme de-
pressive, alle manie di persecuzione, all’autodistruzione masochistica, al rifiu-
to di confrontarsi con i problemi, alla fuga dal quotidiano attraverso l’alcol e la

103
gli arcani maggiori

droga. E ancora, atteggiamenti di autoindulgenza, vittimismo, opportunismo,


errori d’ogni sorta, credulità eccessiva, superstizione. Annuncia delusioni,
noie, affaticamento, amarezza su tutti i fronti, un sacrificio inutile o eccessi-
vo, prove dolorose vissute male, senza riuscire a trame un insegnamento. Una
perdita inevitabile, un distacco, un abbandono, una situazione di solitudine
e sconfitta. I cattivi presentimenti del consultante, purtroppo fondati, sfoce-
ranno in azioni ostacolate e notizie negative di lutto o malattia. I suoi progetti
poco solidi e perciò irrealizzabili, i desideri generosi ma sterili e spesso causa di
complicazioni, devono essere rivisti. Il problema, in questo caso, sta nell’inca-
pacità di esaminare obiettivamente la situazione e riconoscere le proprie colpe.
Per quanto giunto a un punto morto dell’esistenza, il consultante rifiuta di
mettersi in discussione e accettare le necessarie responsabilità. Schiavo del do-
vere o delle passioni, dell’egoismo o di una generosità smodata, che lo induce
a dilapidare somme considerevoli, non riesce a trovare il giusto mezzo né ad
attuare l’irrinunciabile cambiamento.
L’arcano è spesso indice di menzogna, inganni, intrighi, una situazione di caos
e di anarchia, sia sul piano personale che politico, e inoltre di odi, persecuzio-
ne, razzismo.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore non corrisposto, fine di un rapporto, separazio-


ne, delusione, sconfitta. Il consultante, benché li desideri, non è portato ai
legami impegnativi, alla famiglia, al matrimonio. Qualche volta un progetto
sentimentale si realizza per poi rivelarsi, col tempo, poco soddisfacente. Da
non escludere un tradimento o un legame con una persona già impegnata.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una situazione o un ambiente professionale insoste-


nibile, bisogno di cambiare. Licenziamento, mancanza di lavoro e appoggi,
stress. Studi portati avanti malvolentieri per mancanza di motivazioni.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdite, affari sfumati a causa di una truffa, ristrettezze


economiche, necessità di ridurre al minimo le spese.

r 1JBOP GJTJDP Un malore, un incidente, un’intossicazione. Crollo fisico, in-


tervento chirurgico, anestesia, aborto. Sul piano psichico, il più compromes-
so, tossicodipendenza, depressione, ansia, impotenza, tendenze suicide. Sul
piano fisico, tubercolosi, ulcera, poliomielite, infezioni. Patologie dell’inte-
stino, del rene, della vescica e dei piedi. Dolori articolari, reumatismi, riten-
zione idrica, cellulite.

104
l’impiccato o l’appeso

r 1FSTPOF Nemici più o meno occulti. Una persona troppo sognatrice, in-
troversa, inconcludente, timida. Un emarginato, un tossicodipendente, un
falso profeta, mistificatore e fanatico. Un cleptomane, una persona afflitta
da turbe mentali.

In sintesi: significati al negativo


– autocommiserazione, noia, delusione, solitudine;
– inganni, illusioni, dubbi, tristezza, inazione, rimorsi, egoismo, preoccupazioni, periodo
difficile, occasioni perdute, prove dolorose, cattive notizie, progetti irrealizzabili, errori,
ritardi, sconfitta;
– ostacoli al cambiamento, disordine, disoccupazione, mancanza di appoggi, perdite, ri-
strettezze economiche;
– amore non corrisposto, separazione, legami segreti;
– fatica eccessiva, impotenza fisica e psichica, droga, alcol, incidente, grave malattia,
intervento chirurgico, aborto, turbe psichiche, tentato suicidio.

Il consiglio dell’arcano
Il tuo sacrificio è inutile, cambia direzione.

TEMPI. Sabato, fine dell’inverno.


Segni zodiacali della Bilancia e dei Pesci.
LUOGHI. L’acqua, sorgenti, ruscelli, mare, piscine, luoghi nebbiosi e umidi,
risaie, marcite. Inoltre tutti i luoghi chiusi, mistici o tristi, come chiese, con-
venti, prigioni, ospedali, cliniche, manicomi, sale da concerto.
DURATA DELLA PREVISIONE. Tempi di realizzazione: da cinque a sei mesi,
con effetti che perdurano altrettanto nel tempo.

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: necessità di stringere i freni;
t con la Giustizia capovolta: si raccomanda la massima prudenza;
t con l’Eremita capovolto: denuncia;
t con la Forza: una lunga attesa con un buon risultato finale;

105
gli arcani maggiori

t con la Temperanza e il Papa: pentimento sincero, elevazione spirituale;


t con il Diavolo: follia;
t con la Torre: incidente dovuto a un intervento chirurgico, isolamento, ospedale, car-
cere;
t con la Torre e la Forza: superamento di gravi avversità;
t capovolto, con la Torre: carcerazione o difficoltà di breve durata;
t con le Stelle: protezione divina, il destino ti aiuta;
t con le Stelle capovolte e la Torre: speranza tradita;
t con la Luna: scarsa conoscenza di se stessi;
t con il Matto: depressione, pericoli per la salute mentale;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: sentimenti messi a dura prova, un rapporto
logorante;
t con l’Asso di Coppe capovolto: inimicizia in campo affettivo;
t con il Cinque di Coppe: inganno sentimentale;
t con il Dieci dì Coppe capovolto: rivalità;
t con il Cavaliere di Coppe: un uomo poco affidabile;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: intralci, incapacità di decisione;
t con l’Asso di Bastoni: inganno in campo professionale;
t con il Nove di Bastoni: attesa, sacrificio necessario;
t con il Cavaliere di Bastoni: un avventuriero;
t con una qualsiasi lama di Denari: perdite finanziarie, debiti, spese pazze;
t con il Cinque di Denari: furto;
t con il Sei di Denari capovolto: inganni;
t con l’Otto di Denari: perdite rilevanti;
t con il Dieci di Denari e il Cinque di Spade: necessità di sacrificio per un familiare;
t con il Fante di Denari: una spia;
t con una qualsiasi carta di Spade: inutile lotta, disgrazia;
t con l’Asso di Spade: delitto;
t con il Cinque di Spade: lieve infortunio;
t con l’Otto di Spade: malattia;
t con il Dieci di Spade: grave pericolo;
t con il Cavaliere di Spade: un rivale.

106
La Morte
L’arcano n. 13 rappresenta la Morte, premes-
sa necessaria alla rinascita. Superato, infatti, lo
stato profano, il passaggio iniziatico, la prova
trasformatrice, si rivivrà e meglio, immersi in
una nuova condizione di sacralità.
Rispetto alla raffigurazione tradizionale, qui
lo scheletro ha le ossa tinte di rosa carnicino,
colore rappresentativo di tutto ciò che è uma-
no, e impugna la falce con la mano sinistra
in modo da disegnare con essa la lettera mem
dell’alfabeto ebraico. La falce dal manico
giallo, colore della terra, ovvero della mate-
ria, ha lasciato al suolo un piede, una mano e
una testa che sembrano, però, non aver perso
vitalità ed espressione, quasi a indicare che
niente muore del tutto e che ciò che sembrava perduto si è solo trasfor-
mato e continuerà. Di ciò che l’uomo ha fatto, pensato, sognato, delle sue
idee (testa) e delle sue azioni (mani e piedi) permane, dunque, una traccia
anche molto dopo che la Morte ne abbia trasformato il corpo materiale in
polvere.
La carta illustrata in questo testo, contrariamente alla maggioranza dei maz-
zi, riporta nella didascalia il nome dell’arcano che, normalmente non compa-
re; si preferisce, infatti, lasciare lo spazio in bianco, per esorcizzarne l’oscura
pericolosità, il tabù legato alla morte, evitando perfino di nominarla o chia-
mandola diplomaticamente l’innominabile.
La stessa fama di pericoloso guastafeste, da tenere il più possibile a distanza,
perseguita anche il numero dell’arcano: niente camera n. 13 negli alberghi e
mai tredici invitati a tavola.
A pensarci bene, tuttavia, questo numero non ha proprio nulla di nefasto.
Tredici erano i convitati del Cenacolo: dodici apostoli più il Cristo; così
come tredici sono le lunazioni che compongono l’anno e ne concludono il
ciclo. Ed è proprio questo il significato dell’arcano, nefasto solo per chi teme
i cambiamenti, ma altamente benefico per chi ne riconosca la necessità: tra-
sformazione necessaria, fine di un ciclo e inizio di un altro, abbandono degli
schemi e delle abitudini del passato per fare largo al futuro.

107
gli arcani maggiori

Neppure nelle ossa disseminate sul campo c’è veramente qualcosa di minac-
cioso, grave e inquietante.
Le antiche popolazioni siberiane, dopo aver consumato ritualmente le car-
ni dell’orso, ne seppellivano lo scheletro, che annaffiavano ogni giorno, per
assicurare rinascita e prolificità alla stirpe totemica appena consumata. Non
dissimile è il significato simbolico del dio-pianeta Saturno, signore del tempo
e della vecchiaia, che consuma le cose fino all’osso, ma anche dei semi, desti-
nati a rigenerarsi nella terra. Anche Saturno, come lo scheletro dell’arcano n.
13, impugna la falce che tutto recide e tutto livella: i poveri e i ricchi, i buoni
e i malvagi.
Fra i significati simbolici della carta, non si possono trascurare le foglie e i
fiori che occhieggiano fra le ossa, quasi a rassicurare circa la continuità della
vita. Non a caso, nel mito, l’eroe Giasone semina fra le zolle dei denti (cioè
ossa) di drago per ottenere uomini armati.
La morte non è che parte della vita, il suo agente di trasformazione e come
tale, anche se dolorosa, deve venire accettata.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
È l’arcano della trasformazione e del movimento, il necessario abbandono
del passato per accedere a un futuro pieno di promesse.
Ciò che doveva accadere è già accaduto, il fondo è già stato toccato e oramai
non rimane più nulla da temere. L’unica soluzione possibile è la risalita, la li-
berazione, la rivitalizzazione che tiene sempre dietro a ogni morte iniziatica,
cui fa seguito l’auspicato risveglio interiore.
Non è detto, naturalmente, che si tratti di un movimento indolore. Veder
crollare le proprie illusioni, chiudere col passato, troncare legami, abitudini,
situazioni, ormai divenuti rami secchi, fa sempre un po’ male. Ma l’evolu-
zione è inarrestabile e gli avvenimenti ineluttabili quanto alla lunga proficui.
L’inizio di una nuova epoca storica o di un nuovo sistema politico, di un
nuovo amore o di una nuova occupazione è sempre necessariamente segna-
to da un momento di crisi. Nuovi desideri, nuove esigenze implicano una
trasformazione radicale, un’evoluzione magari inattesa, insomma un salto di
qualità, di fronte al quale ci si può sentire impreparati.
Nuovi progetti, nuove idee, nuove circostanze, nuova vita, naturalmente col
suo prezzo da pagare: tutto segue la logica del passaggio e della rinascita e se
una sconfitta c’è stata, deve essere accettata per l’utile lezione che porta con
sé. Anche l’ostacolo più forte potrà essere vinto lottando con metodo e pa-

108
la morte

zienza. Qualsiasi malinconia è destinata a dissolversi presto, perché qualcosa


di certo, di consolidato attende il consultante. Senza contare che dalla sua
parte egli ha ottime capacità di giudizio e di discernimento che gli consenti-
ranno di prevedere gli ostacoli e di dominare gli eventi. Anche i progetti che
riteneva irrealizzabili troveranno inattese possibilità di attuazione.
L’arcano allude a tutto ciò che deriva dal passato: gli insegnamenti, i segre-
ti, le eredità materiali e morali, l’atavismo. Inoltre, collegandosi simbolica-
mente alla trasformazione che avviene nella tomba o nel tempio iniziatico e,
quindi, alla notte, al buio, al mistero, richiama la notte, i segreti, la saggezza,
le influenze dei defunti. Serpenti, rettili, scorpioni, funghi velenosi o alluci-
nogeni.
Da notare che l’arcano capovolto, segnalando che il declino è ormai al termi-
ne, ne capovolge anche il senso negativo.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un cambiamento drastico si impone all’interno della


coppia, nel senso di un’azione forte, un chiarimento riequilibratore oppure,
quando questo non sia più possibile, di una rottura, dolorosa ma benefica
ai fini dell’evoluzione individuale. Una fase di solitudine temporanea che
prelude a nuovi rapporti o a un cambiamento di partner. Una relazione si
trasforma in positivo dopo una separazione temporanea, utilissima per guar-
darsi dentro.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Un cambiamento di residenza o impiego, un’impresa


condotta a termine dopo aver superato una serie di ostacoli. Professioni con-
nesse con l’inconscio, con tutto ciò che è nascosto e inquietante: psichiatria,
psicoanalisi, criminologia, sessuologia, ginecologia, scienza nucleare, radio-
logia, chimica, occultismo.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Un’eredità inattesa, innovazioni nella gestione del capi-


tale, un errore che consente di ripartire da capo col piede giusto.

r 1JBOP GJTJDP Un incidente miracolosamente scongiurato, recupero della


salute dopo un intervento. Disfunzioni e patologie connesse con la sessualità,
lo sperma, gli ormoni, le cicatrici, i globuli bianchi. Difese organiche attivate.

r 1FSTPOF Un solitario, una persona che si rifà un’esistenza dopo un grandis-


simo dolore. Un ricercatore, un mago, un astrologo, un medium, un radioe-
stesista, un ginecologo, uomo o donna.

109
gli arcani maggiori

In sintesi: significati al positivo


– malinconia destinata a dissolversi presto, solitudine temporanea; forza maggiore, mo-
vimento inarrestabile degli eventi;
– inizio di una nuova epoca, nuovi progetti, trasformazione radicale, evoluzione inattesa,
utile lezione tratta da una sconfitta, benefico rinnovamento, consolidamento, certezza,
progresso, impresa condotta a termine, cambiamento di residenza o impiego, eredità;
– fine benefica di un rapporto, nuovo amore;
– solitario, ricercatore;
– campo da morte o rovina, convalescenza dopo un intervento chirurgico; iniziazione
occulta.

Il consiglio dell’arcano
Non ancorarti a vecchie posizioni. Una trasformazione si impone.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
In prossimità di arcani problematici, soprattutto quando si presenta diritta,
il verso più pesante di questa carta, il cambiamento preconizzato fa paura e
viene vissuto molto male, con una gamma amplissima di sentimenti negativi,
dal dispiacere alla disperazione, dalla malinconia all’angoscia, dallo scorag-
giamento al vittimismo. In seguito a una sconfitta, un ritardo, un ostacolo,
un fallimento per ragioni di forza maggiore, il programma esige di essere
prontamente rivisto. Lentezza, immobilismo, incapacità di adattamento,
atteggiamenti negativi o, comunque, inadeguati alla situazione, passività di
fronte al destino. Il tutto aggravato da mancanza di autostima, pessimismo,
masochistico attaccamento alle abitudini, carenza di risorse e di appoggi.
Quando poi le carte vicine lo confermano, può essere indice di morte, di un
distacco, di una perdita, di un lutto, della fine e della rimozione di ciò che
era destinato a cadere spontaneamente. E ancora: logorio, alterazione, invec-
chiamento, disfacimento.
Il consultante si trova davanti a una verità pesante da accettare, un prezzo du-
ro da pagare, una decisione difficile che non può permettersi di sbagliare. Sul
piano individuale e politico, violenza, ribellione, azioni segrete e perverse.

r 1JBOP BGGFUUJWP Rottura improvvisa di una relazione, di un’amicizia, di un


matrimonio. Separazione definitiva della coppia.

110
la morte

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Licenziamento, interruzione coatta di un rapporto


lavorativo, un successo cancellato da un evento improvviso, oppure un lavo-
ro sicuro che implica un duro prezzo da pagare. Una sconfitta scolastica, un
cambiamento di indirizzo negli studi.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdita di rendita e reputazione. Crollo di un’impresa


economica. Affari che vanno a rotoli.

r 1JBOP GJTJDP Una patologia particolarmente grave, il cui esito sarà deter-
minato dalle carte vicine; in abbinamenti fortemente negativi: depressione,
alterazione psichica, male incurabile, suicidio, morte. Nei casi più lievi: inci-
dente, paralisi, impotenza. Nervi scossi, cattiva salute, fratture, ferite, intossi-
cazioni. Malattie dei genitali e del retto.

r 1FSTPOF Un assassino, un suicida, un maniaco, una persona gravemente


depressa.

In sintesi: significati al negativo


– delusione, dolore, pessimismo, ribellione, brutalità, violenza;
– verità difficile da accettare, perdita, logorio, punizione, ostacoli, licenziamento;
– fallimento di progetti, stasi, rifiuto di un cambiamento, successo cancellato da un erro-
re, crollo di imprese economiche, mancanza di fede e appoggi;
– separazione definitiva della coppia;
– lutto, vecchiaia, malattia grave, morte, suicidio;
– assassino, maniaco, pazzo.

Il consiglio dell’arcano
Non intraprendere nulla di nuovo. Attendi tempi e indicazioni migliori.

TEMPI. La prima parte dell’autunno e dell’inverno; martedì, sabato. Segni


zodiacali dello Scorpione e del Capricorno. Un anno che deve trascorrere.
LUOGHI. Cimiteri, mausolei, cripte, caverne.
DURATA DELLA PREVISIONE. Tempi di realizzazione abbastanza rapidi, tre
o quattro settimane, con effetto duraturo.

111
gli arcani maggiori

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: necessità di modificare punti di vista e intenzioni;
t capovolta, con il Carro: rivincita da una mortificazione, ripresa;
t con l’Eremita: regressione di una malattia;
t con la Ruota capovolta: morte causata da un animale pericoloso;
t con la Ruota e il Dieci di Denari: una cospicua eredità;
t con l’Impiccato e le Stelle: morte per annegamento;
t con l’Impiccato e la Torre: perdita di una persona cara, annientamento;
t con il Diavolo: inevitabile mutamento di situazione;
t con la Torre: arresto degli eventi;
t con le Stelle capovolte: pericoli derivanti dall’acqua;
t con le Stelle e il Giudizio: ottimismo, mutamenti favorevoli;
t con la Luna: contrasti, incubi, paura del domani;
t con il Sole e il Quattro di Bastoni: superamento di una crisi professionale;
t preceduta dalla carta che rappresenta il consultante: malattia grave ma non letale;
se questa carta la segue: malattia mortale;
t capovolta, con una qualsiasi carta di Coppe: consolazione; se questa è capovolta:
fine di un amore;
t con il Sei di Coppe: unione destinata a fallire;
t capovolta, con il Nove di Coppe: serenità ritrovata;
t con il Fante di Coppe: esequie di un ragazzo;
t con la Regina di Coppe: una fidanzata respinta;
t con una lama qualsiasi di Bastoni: una professione alienante senza soddisfazioni;
t con l’Asso di Bastoni: scossa violenta, terremoto, naufragio;
t con il Due di Bastoni: rischio di infortuni sul lavoro;
t con il Cinque di Bastoni capovolto: controversia;
t con il Sette di Bastoni capovolto: frustrazione;
t con il Fante di Bastoni: morte di un figlio;
t con una qualsiasi lama di Denari: perdita;
t con l’Asso di Denari: probabile eredità;
t con il Sei di Denari: insuccesso;
t con il Nove di Denari: grave calamità;
t con il Dieci di Denari: dispiaceri familiari;
t con una qualsiasi carta di Spade: incidente, sofferenza, pericolo di morte;
t con l’Asso o il Cinque di Spade: grave dolore;
t con il Quattro di Spade: isolamento, solitudine;
t con l’Otto di Spade capovolto: grave infortunio;
t con il Dieci di Spade: lutto, servizio funebre.

112
La Temperanza
L’angelo della vita universale, vestito di rosso
e d’azzurro, rispettivamente colore dell’azione
e dello spirito, appare intento a travasare da
un’urna all’altra un fluido vitale, un liquido
rigeneratore: la sensitività, l’intuito, lo spirito,
la ragione, la materia grezza. Questo atto di
trasmutazione alchemica, che insuffla lo spi-
rito vitale nella materia inerte e rende fisso il
mutevole e stabile l’instabile, ricorda molto da
vicino la trasformazione cristica dell’acqua in
vino miracolosamente operata a Cana. Non a
caso la stella che gli adorna la fronte la assimi-
la allo spirito del Sole (e Cristo è una divinità
solare), mentre la bruca, simbolo materno di
nascita e nutrizione, lo avvicina alla leggenda-
ria figura di Ganimede, il versatore d’acqua, ovvero di vita e di conoscenza,
corrispondente all’undicesimo segno dello zodiaco, l’Acquario. Oltre alla
diffusione del sapere, la Temperanza rappresenta, quindi, la metamorfosi
interiore, la guarigione, la rigenerazione, il perfetto equilibrio fra il princi-
pio solare, maschile, e quello lunare, femminile. È collegata alla lettera nun
dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
L’acqua, pazientemente, metodicamente travasata da una brocca all’altra,
simboleggia il sereno fluire della vita, che deve essere accettato senza paura
né opposizioni. La questione che sta a cuore al consultante sta naturalmente
procedendo in una direzione evolutiva verso il miglioramento e il progresso.
La Temperanza, specialmente quando compare diritta, è dunque la carta della
rigenerazione e dell’innovazione, ovviamente nel rispetto dei valori insiti nel
suo stesso nome: temperanza, ossia moderazione, autodisciplina, frugalità.
Può annunciare una nascita, una trasformazione felice, una nuova iniziativa
proiettata verso il futuro. L’essenziale è che tutto avvenga serenamente, con
pazienza e dolcezza, all’insegna dell’equilibrio e della ragionevolezza. Non
si tratta certo di una carta dalle emozioni forti né dalle folli passioni. Al con-

113
gli arcani maggiori

trario, sempre attenta all’imperativo dell’adattabilità, della tolleranza, dell’a-


deguamento alle circostanze, esige e prevede calma, fiducia, riflessione e una
visione spiritualizzata ma obiettiva delle cose. Sul piano umano orienta verso i
valori tipicamente acquariani della cooperazione, della socievolezza, della so-
lidarietà, dell’armonia con l’ambiente.
Comunicare, collaborare, propagandare la libertà e l’uguaglianza: ecco i soli
doveri cui l’individuo libero ed evoluto non dovrà mai venir meno. Non a ca-
so l’arcano n. 14 simboleggia tutto quanto è ugualitario, progressista, rivolto
alla comunicazione e alla diffusione degli ideali: la solidarietà, la democrazia, i
movimenti umanitari e antirazzisti, le elezioni politiche, la stampa, il cinema,
la tv, il telefono, l’elettricità, il computer, la comunicazione d’avanguardia.
Ottima carta in grado di trasformare positivamente quelle vicine, è sempre un
buon presagio di accomodamento, risoluzione, speranze realizzate, progetti
portati a termine.
Imprevisti piacevoli, buone sorprese, distensione, vacanze.

r 1JBOP BGGFUUJWP Il piano affettivo non comporta problemi: nella coppia sus-
sistono armonia e stabilità. Massima compatibilità, comunicazione, consoli-
damento del rapporto, rigenerazione di un sentimento che era entrato in crisi.
Matrimonio felice e spiritualmente appagante, intesa perfetta, relazione con-
tinuativa e ricca di valori. La vita familiare è gestita all’insegna della serenità e
dell’armonia.
Simpatia, fedeltà, devozione. Amicizie inossidabili.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Un progetto professionale condotto felicemente a ter-


mine. Condizioni favorevoli a nuove imprese, protezioni, appoggi, liberà d’a-
zione. Talvolta invece la situazione, per quanto serena e appagante, si rivela un
po’ statica, priva di sbocchi di carriera immediati. Professioni creative o tec-
niche, possibilmente libere o a contatto con il pubblico, legate all’elettricità,
all’aria, allo spazio, alle ferrovie, alle automobili, agli aeroplani, al computer.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Gestione oculata degli affari. Economia, frugalità, ridu-


zione delle spese. Tranquillità finanziaria, senza novità e investimenti di rilievo.

r 1JBOP GJTJDP Perfetto equilibrio psicofisico, vitalità, rigenerazione, auto-


guarigione, capacità terapeutiche e magnetiche. Ricorso all’erboristeria, pra-
noterapia, cure termali, medicine alternative. Sistema circolatorio in perfetta
funzione.

114
la temperanza

r 1FSTPOF Una persona amata o stimata; un individuo sereno, socievole,


progressista ma al contempo imprevedibile, eccentrico. Un sacerdote, un
uomo di fede, un navigatore, un esploratore, un ingegnere, un giornalista,
un tecnico radiotelevisivo, uno psicologo, un sociologo, un astrologo, un
terapeuta che opera nel campo delle cure alternative, un addetto alla pub-
blicità, un esperto di informatica.

In sintesi: significati al positivo


– serenità, riflessione, adattabilità, vitalità, tolleranza, socievolezza, cooperazione, comu-
nicazione, equilibrio, frugalità, castità, fedeltà;
– evoluzione, progresso, trasformazione benefica, nascita, creatività;
– nuove prospettive, progetti condotti a termine, speranze realizzate, buone sorprese,
promozione, protezione in campo professionale, leggero cambiamento di posizione,
tranquillità finanziaria, vacanza;
– armonia nella coppia, legami solidi e duraturi, intesa spirituale, amicizia inossidabile;
– guarigione, ricorso alle terapie alternative.

Il consiglio dell’arcano
Evita gli sforzi e le passioni eccessive, attieniti sempre alla moderazione.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Quanto l’arcano diritto è frugale ed equilibrato, tanto, capovolto, conosce
la disarmonia dell’eccesso. La virtù dell’economia diviene allora prodigalità,
l’armonia disordine, la tranquillità emotiva instabilità, dispersività, tendenza
ad accumulare impegni superiori alle proprie forze.
Impaziente, capriccioso e troppo poco razionale, il consultante tende a vivere
nel caos, con uno stile di vita leggero, festaiolo e mondano, all’insegna della
sregolatezza.
I risultati ottenuti in qualsiasi campo avranno breve durata, subito schiacciati
da ostacoli difficili da superare, qualora non entrino in gioco la pazienza e
l’autodisciplina. Può segnalare ritardi, rinvii, una situazione ancora troppo
instabile, fluida o al contrario eccessivamente cristallizzata.
Un cambiamento che si conclude male, una conversione ideologica errata,
problemi di comunicazione e di integrazione dovuti a egoismo, freddezza,
chiusura mentale. Apatia, noncuranza, frustrazione, cali energetici, disinte-

115
gli arcani maggiori

resse per la vita. E ancora: ambivalenza, inaffidabilità, mancanza di ritegno


che costeranno al consultante ostilità, minacce, chiacchiere spiacevoli sul suo
comportamento.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un rapporto infelice o comunque non armonioso.


Tensione, incomprensioni, incompatibilità di coppia. Rischio di separazio-
ne. Sterilità.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una riconversione professionale non riuscita, oppo-


sizioni, progetti che si arenano, iniziative bloccate.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Affari troncati bruscamente, conflitti di interesse.

r 1JBOP GJTJDP Malesseri generalizzati, disturbi nervosi, ossessioni. Problemi


e disturbi circolatori, gonfiore alle caviglie, congestioni. Attenzione alle al-
lergie cutanee.

r 1FSTPOF Mancando anche qui la posizione centrale di equilibrio, si salta


da un estremo all’altro: una persona apatica e troppo cauta o, al contrario,
leggera, farfallona, inaffidabile.

In sintesi: significati al negativo


– aridità, freddezza, incomunicabilità, antipatia, frustrazione, pigrizia, doppiezza, avarizia
o prodigalità eccessiva, instabilità, disordine, impazienza, capricci, mondanità;
– ostacoli, cambiamenti di breve durata, conversione errata, progetti professionali bloc-
cati, conflitti di interesse;
– amore infelice, incomprensioni, divorzio;
– sterilità, malesseri fisici, disturbi circolatori e nervosi, allergie.

Il consiglio dell’arcano
Evita qualsiasi esagerazione. Cura che i tuoi obiettivi siano proporzionati alle
forze di cui disponi.

TEMPI. Inverno, febbraio, sabato. Segni zodiacali della Vergine e dell’Acquario.


LUOGHI. Cinema, stazioni radiotelevisive, aeroporti e basi spaziali.

116
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
la temperanza

DURATA DELLA PREVISIONE. Tempi di realizzazione medio-lunghi: da uno


a tre mesi fino a un massimo di un anno.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto capovolta: ricorso alla pranoterapia; saggezza che può trasformar-
si in cautela eccessiva;
t con l’Imperatrice e l’Innamorato: attesa premiata, ritorno della donna amata;
t con l’Innamorato: buon matrimonio, felicità coniugale;
t con la Giustizia: lento trionfo della giustizia;
t con la Torre: resistenza passiva, temporeggiamento;
t capovolta, con l’Impiccato: inconcludenza, intemperanza;
t capovolta, con il Diavolo: malattia;
t con le Stelle: necessità di aggressività e grinta, adattabilità perfino eccessiva nel
prendere posizione;
t con il Sole: successo professionale lento ma stabile, autocontrollo;
t con il Mondo e il Giudizio: mutamenti radicali, generosità;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: amore sincero, devozione, riconciliazione;
t capovolta, con il Tre o con il Cinque di Coppe: disturbi legati all’alimentazione,
eccessi, indigestione pericolosa;
t con il Sei di Coppe: un momento di stasi nel rapporto di coppia;
t con un qualunque arcano di Bastoni: lavoro paziente e tenace, buoni rapporti con
i colleghi, decisioni da non rinviare;
t con l’Asso di Bastoni: timidezza;
t capovolta, con il Sette di Bastoni: viltà;
t capovolta, con l’Otto di Bastoni: apatia, indifferenza;
t con il Fante di Bastoni: notizie della persona amata;
t con il Re di Bastoni: un uomo eternamente indeciso;
t con una lama qualsiasi di Denari: tranquillità finanziaria; meglio orientarsi su in
vestimenti poco rischiosi;
t con il Cinque di Denari: necessità di economizzare;
t capovolta, con il Sette di Denari: professione insoddisfacente;
t con il Dieci di Denari: rientro di una somma prestata;
t con una qualsiasi carta di Spade: invito a perseverare nella lotta;
t capovolta, con il Tre di Spade: disordine;
t con il Fante di Spade: un giovane bruno e timido.

117
Il Diavolo
Il Diavolo, principe della materia, è rap-
presentato sotto l’aspetto terrificante del
Baphomet templare: testa e zampe di capro,
fianchi villosi, seni femminili.
Nei suoi colori, il giallo delle gambe, l’azzur-
ro dei fianchi, il rosso del petto e il bianco
della testa, allude ai quattro elementi costi-
tutivi del cosmo, Terra, Acqua, Aria e Fuoco,
e loro spiriti elementali: forze preziose, di
vasta portata, ma non sempre facili da con-
trollare e da sottomettere. A sorreggerlo,
intervengono due personaggi, di diversa po-
larità, uno yin e l’altro yang, come lui semiu-
mani, incatenati al piedistallo dalla sommità
del quale egli sembra dominare, sorridendo
trionfante, uomini ed eventi. Sono le passioni che imprigionano l’uomo,
riducendolo a livello quasi animale. Non per nulla, il Diavolo è l’arcano
del vincolo, delle catene soffocanti, da spezzare con un supremo atto di
coraggio e una volontà ferma, in grado di agire sull’istinto. Nel cosmo,
infatti, anche il disordine è circoscritto dall’ordine e a questo deve essere
subordinato.
L’arcano n. 15 si collega alla lettera ebraica samech, in cui alcuni studiosi
ravvisano la sagoma stilizzata dell’Ouroboros, il serpente che si morde la
coda, simbolo dell’eterno divenire, nei cicli alternantisi di morte-rinascita.
Nella stessa ottica iniziatica, allo spauracchio cornuto fanno capo le anti-
che divinità pagane, demonizzate, per sopraffarle, dalla cultura cristiana
dominante. È il caso del dio cornuto dei celti, Cerumno, del greco Tifone,
nonché di Zervan, il genio del male nella religione mitraica, il quale, sor-
prendentemente, oltre alle corna ha un volto di leone disegnato sul petto,
identico a quello sfoggiato dal Diavolo nell’arcano n.15.
La connotazione fortemente negativa dell’arcano, meno drastico capovol-
to che diritto, proviene dalla mentalità sessuofobica dell’epoca che lo ha
generato. La carta si relaziona, infatti, a tutti quegli elementi che vengono
vissuti oggi con una relativa libertà, come la sessualità, l’ambizione e il
desiderio di potere.

118
il diavolo

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Seppure sotto un’angolatura particolare, l’arcano, più facile a viversi capovolto
che diritto perché il rovesciamento ne attenua i pesanti significati, dimostra che
il diavolo non è poi così nero come sembra. È, infatti, la carta dell’energia psichi-
ca, del magnetismo, dei poteri magici e ipnotici, che consentono di influenzare
gli altri e di avere la meglio sul destino.
Il consultante sfrutta a proprio vantaggio l’attrazione che sa bene di esercitare
sui più deboli, attingendo dalle forze oscure della psiche l’eloquenza, il carisma,
nonché i poteri telepatici e occulti. Tutto, allora, con la complicità del sovranna-
turale, sembra divenire possibile: eventi inattesi e misteriosi, bruschi mutamenti
della situazione, imprevisti da cogliere al volo. Per quanto le forze dell’avversario
sembrino cospirare contro i progetti, più osa e più il rischio è forte, meglio an-
drà. Quando il Diavolo esce nel gioco, infatti, non è il caso di dilungarsi in valu-
tazioni d’ordine morale. Un brillante successo, un traguardo irreversibile, di cui
il consultante si potrebbe anche pentire in futuro, potrà essere afferrato anche
con mezzi non proprio ortodossi, a patto che un fortissimo desiderio, a lungo
coltivato, e una volontà di ferro facciano da propellente. Si tratterà comunque
di un momento veramente importante della vita, vissuto con grande partecipa-
zione, passionalità, veri e propri colpi di genio. Questo gli consentirà di superare
ostacoli ritenuti insormontabili e di liberarsi da rapporti e situazioni divenute
ormai soffocanti. L’arma vincente rimane la temerarietà, l’audacia, il gusto di
sfidare il destino e il disprezzo del pericolo, sempre presente in questo arcano.

r 1JBOP BGGFUUJWP Incontri nuovi ed esaltanti, rapporti extraconiugali intensissi-


mi ma fondati unicamente sul piacere. Fascino, passione, attrazione fortissima,
sessualità intensa al di fuori degli schemi comuni. Una conquista amorosa può
essere ottenuta grazie al denaro o al prestigio più che all’affetto. Da non esclu-
dere l’auspicata liberazione da un legame ormai indesiderato che il consultante
non aveva il coraggio di troncare.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Volontà indomita, idoneità a fare carriera, capacità uni-


versalmente riconosciute. Un grosso successo riportato in ambito finanziario,
chirurgico o militare.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP A gonfie vele tutto quanto riguarda investimenti, affari e


denaro, sempre utilizzato come strumento di potere e conquista. Sforzi indiriz-
zati a raggiungere il benessere materiale, un considerevole aumento di stipendio,
vincita. Ricchezza, lusso, con un pizzico di esagerazione e di avidità.

119
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJTJDP Piena forma fisica, energia sessuale addirittura straripante,


protezione dalla malattia. Longevità, un parto ben riuscito, un utile, risoluto-
rio ricorso alla chirurgia.

r 1FSTPOF Un individuo energico e magnetico, dotato di carisma o di poteri


magici, un mago, uno stregone, un avventuriero, un amante focoso. Oppure,
sul piano professionale, un industriale, un chirurgo, un dentista, un ginecolo-
go, un fabbro, un militare, un macellaio, un cronista nero.

In sintesi: significati al positivo


– istinto, carisma, magnetismo, attrazione, passione, eloquenza, volontà intensa, liberazio-
ne, sollievo, rischio, azzardo, audacia;
– predestinazione, destino prestabilito, forza misteriosa, energia psichica, poteri occulti,
esperienze sovrannaturali;
– eventi inattesi, occasione da afferrare al volo, successo con mezzi poco puliti, lusso,
ricchezza, successi in ambito medico-chirurgico, desideri realizzati, ostacoli superati,
necessità di accettare il destino;
– rapporti intensi, nuovi incontri, liberazione da legami indesiderati;
– forza fisica, protezione dalle malattie, parto o intervento ben riuscito.

Il consiglio dell’arcano
Non sottovalutare i pericoli e controlla le insidie; non cedere alle lusinghe e
non lasciarti trascinare dagli altri.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
La situazione attuale, carica di negatività, pericoli e cambiamenti estranei alla
volontà del consultante, ha le sue radici in scelte e atteggiamenti del passato.
Anche in questo caso, il male agisce in due maniere differenti.
Per difetto, ed ecco la debolezza, le carenze energetiche, l’inconcludenza, la
discontinuità, la pigrizia, la dipendenza dagli altri, la paura delle responsabi-
lità e dell’ignoto. Per eccesso, con un accumulo di forze troppo potenti per
non essere distruttive. È il trionfo del male, la fatalità che domina gli eventi e
travolge, come un fiume in piena, l’esistenza finora tranquilla del consultante.
Preannuncia sconvolgimenti, devastazioni, un vero e proprio ribaltamento
della situazione, eccessi, squilibri, assoluta mancanza di regole, soprattutto in

120
il diavolo

campo sessuale dove la perversione regna sovrana. Grossi ostacoli sbarrano


la strada in un periodo particolarmente nero, costellato di disgrazie, pericoli,
complicazioni d’ogni sorta.
Cattive azioni, influenze negative esercitate sugli altri, abuso di fiducia e di
potere, truffe, danni, intrighi, menzogne a danno dei più deboli e sprovveduti.
Il consultante, privo di principi e preda dell’ambizione, dell’egoismo, dell’avi-
dità, non si fa scrupoli nel sostenere i propri interessi contro tutti, con spirito
tirannico e superbo. All’ordine del giorno sono in questo caso le contraddi-
zioni, le tensioni, i litigi, le vendette portate avanti con un furore distruttivo.
Il più delle volte, però, questo istinto di distruzione è rivolto unicamente con-
tro se stesso, per ribellismo, masochismo, istanze autopunitive. Ecco allora che
il consultante o la persona per la quale si fa il gioco diviene preda di vizi e
tentazioni pericolose – il gioco d’azzardo, l’alcol e la droga – causa della sua
rovina.
Da non sottovalutare il rischio di cadute fisiche e morali, traumi, regressione
psichica, involuzione del destino. Un errore irreversibile, un passo falso di cui
ci si dovrà inevitabilmente pentire. E, inoltre, visto il mancato controllo delle
energie mentali, pratiche di magia nera, stregoneria, maledizioni. Sul piano
sociale, l’arcano del Diavolo corrisponde alla ribellione, alla rivolta, alla lotta
aperta e fanatica, agli attentati terroristici, agli scontri armati. Oppure, nel
senso opposto, alla subordinazione a un tiranno, allo sfruttamento, alle per-
secuzioni di massa. E, ancora: all’inquinamento, ai veleni, alle infezioni, alle
pestilenze, ai virus e ai batteri.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore venale, tradimenti, menzogne, avventure extra-


coniugali accompagnate da una paradossale gelosia nei confronti del partner.
Una gravidanza indesiderata, causa di disaccordo. Prevaricazione, sadomaso-
chismo, separazione definitiva.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Critiche spietate, insuccesso, inimicizia in ambien-


te professionale, competitività sfrenata con colleghi e compagni di studio.
Appoggi promessi e mai arrivati.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Truffe, inganni finanziari, proposte dubbie, prestiti arri-


schiati, speculazioni azzardate o poco chiare. Usura, soci disonesti.

r 1JBOP GJTJDP Recrudescenza e complicazione di una malattia. Un’alimenta-


zione scorretta e l’incapacità di autoregolarsi divengono causa di malesseri, in-

121
gli arcani maggiori

tossicazioni, eruzioni cutanee. Incidenti, virus, droga, veleni, allergie da inqui-


namento. Blocchi energetici pericolosi, squilibri nervosi, tensione, esaurimento,
manie di persecuzione. Difficoltà d’ordine sessuale e ormonale, impotenza, abor-
to, gravidanza difficile, invecchiamento precoce. Patologie dei reni, dei genitali,
del ventre, del naso, della testa, dei muscoli, del fegato; febbri, infiammazioni,
ustioni, ferite. Anemia, obesità, tumori.

r 1FSTPOF Un nemico, un tiranno, un personaggio ostile, violento, egoista e


privo di scrupoli; un socio disonesto, un avversario, un seduttore attraente ma
assolutamente negativo per la consultante. Una persona cara che ha imbocca-
to una strada errata.

In sintesi: significati al negativo


– arroganza, pigrizia, superficialità, avidità, malvagità, violenza, sadismo, fanatismo;
– eccessi, squilibrio, abuso di potere, truffa, menzogna, sfruttamento, tirannia;
– litigi, vendetta, distruzione, vizio, gioco d’azzardo, tentazioni;
– errori, pericoli, ostacoli, sconvolgimento, complicazioni, rivolta, conflitti;
– amore venale, tradimento, gelosia, gravidanza indesiderata;
– periodo difficile, critiche, insuccessi, prestiti arrischiati, usura;
– nemico, seduttore, tiranno;
– recrudescenza di malattia, incidente, virus, droga, impotenza, aborto, febbre, ferite, ma-
lattie ai genitali, follia;
– magia nera.

Il consiglio dell’arcano
Diffida di tutto e di tutti: la situazione è estremamente critica. Non puoi contare
soltanto sulle tue forze.

TEMPI. Mesi autunnali, martedì. Segni zodiacali dello Scorpione e del


Capricorno.
LUOGHI. Sale operatorie, fonderie, macelli, arsenali, depositi di armi.
Trincee, campi di battaglia.
DURATA DELLA PREVISIONE. Agisce entro due o tre mesi, ma continua a
influire per cinque o sei.

122
il diavolo

ABBINAMENTI:
t capovolto, con il Bagatto: mutamento rapido e definitivo;
t capovolto, con l’Imperatrice: nuovo rapporto affettivo;
t capovolto, con la Giustizia: organizzazione, diplomazia, interessi politici;
t con l’Eremita e la Papessa: un ricercatore, uno scienziato;
t con la Morte: tradimento;
t con la Torre: pericoli, necessità di porre fine a una situazione insostenibile;
t con la Torre e la Morte: violenza, sequestro;
t con il Sole: intensa passione erotica;
t con il Giudizio: malattia pericolosa; preceduto dallo stesso: il male sarà tenuto
sotto controllo;
t con il Mondo: la morale prevarrà sull’istinto;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: arrabbiatura, incomprensioni, tradimenti, ses-
sualità sfrenata;
t con l’Asso di Coppe: passione;
t con il Due di Coppe: bisessualità;
t capovolto, con il Dieci di Coppe: sessualità sublimata;
t con una lama qualsiasi di Bastoni: scontri, divergenza di opinioni, ostacoli;
t con il Cinque di Bastoni: invidia, meschinità;
t con il Nove di Bastoni: avidità;
t con il Fante di Bastoni: un traditore;
t con una carta qualsiasi di Denari: furto, cambiali in protesto;
t con il Quattro di Denari: potere materiale, ricchezza;
t con l’Otto di Denari: relazione criminosa;
t con il Re di Denari: sperpero;
t con una lama qualsiasi di Spade: calunnia, aggressioni, ferita morale o materiale;
t con l’Asso di Spade: problemi psichici;
t con il Quattro di Spade: morte di un parente;
t con il Cinque di Spade: droga, alcolismo;
t con il Dieci di Spade: amicizie pericolose;
t con il Fante di Spade: spionaggio;
t con la Regina di Spade: una nemica temibile;
t con il Re di Spade: malvagità estrema.

123
La Torre
La Torre del sedicesimo arcano è la Torre di
Babele (in accadico porta del cielo) costruita
per egoismo e per l’ambizione di raggiunge-
re il regno divino. Questo era infatti lo scopo
dello ziggurat babilonese, una costruzione a
diversi piani, alla cui sommità troneggiava il
tempio, il più possibile vicino al cielo.
Qui il sacerdote, attraverso la celebrazione del
rito, cercava una più stretta comunicazione
con Dio, da cui, probabilmente, la didascalia
dell’arcano: maison de Dieu, ovvero casa di
Dio, cui l’uomo, nella sua smisurata sete di
potere, tenta di dar la scalata. Non a caso la
Torre ci appare come una costruzione vivente,
sensibile, ma scoperchiata dalla folgore divina,
intervenuta a punire l’arroganza, la presunzione, la smodata ricerca di per-
fezione esteriore. Eppure, direttamente colpita nella parte alta merlata dalla
folgore che fuoriesce dal Sole (la ragione divina), dà l’impressione di reggere
bene all’attacco, grazie alla solidità delle fondamenta. Il crollo non è totale
ma ha il sapore dell’avvertimento: “Costruisci, elevati: hai il diritto e il dove-
re di farlo; ma non sognarti neppure di voler eguagliare il Creatore”. Questo
sembra esserne il messaggio.
I due personaggi che, nell’ambizione e nell’orgoglio (simboleggiati dal giallo
e dal verde degli indumenti), troppo hanno preteso, dimenticando di fare i
conti con la realtà, vengono precipitati dall’edificio, insieme con una pioggia
di fuoco. Uno di loro è il sovrano, qui rappresentato senza corona, l’altro
il costruttore della Torre. Come ricorda senza tregua il concetto buddistico
dell’impermanenza, nulla in questo mondo può essere considerato eterno;
tutto è soggetto alla trasformazione, nonché alla distruzione che spiana la
strada al nuovo assetto. E per quanto violento, doloroso, improvviso, deve
trattarsi, in tondo, di un rinnovamento positivo, se il terreno sul quale vanno
a cadere i due personaggi ha i colori della perfezione e della speranza: rosa e
oro. Inutile, dunque, attaccarsi con le unghie e con i denti alle certezze della
materia o alla rigidità delle proprie strutture mentali, per tentare di trattene-
re ciò che è destinato alla fine e al mutamento. Solo le certezze apparenti, i

124
la torre

pregiudizi, i vincoli frenanti vengono, dunque, trascinati nel crollo, mentre la


realtà, l’inattaccabile essenza delle cose, permane ben salda nelle fondamen-
ta, che non ne sono coinvolte.
L’arcano della Torre, uno dei peggiori del mazzo, più drastico diritto che
capovolto, rappresenta il perno filosofico della necessità del male come
aspetto complementare del bene o come la condizione che lo precede. È
il necessario cambiamento di stato, doloroso ma indispensabile, per l’e-
voluzione interiore. Se le energie incontrollate rappresentano un pericolo
contro cui non rimanere passivi, innegabile è la loro fecondità, il potere
germinativo del nuovo che sorge dal vecchio, il mutevole figlio della con-
dizione statica e cristallizzata della pietra. Corrisponde alla lettera ayin
dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Più che di un crollo, può trattarsi semplicemente di un avvertimento, un se-
gnale di pericolo che non deve essere sottovalutato: “Non sfidare il destino”,
sembra ammonire l’arcano, perché la sorte non sta dalla tua parte. Se il con-
sultante, forte delle proprie certezze, continua a dormire sugli allori e rifiuta
di muoversi in una direzione evolutiva, il momento della caduta non è lon-
tano. Ma quando questa è già avvenuta ed egli sta ormai attraversando uno
dei peggiori passaggi dell’esistenza, la Torre gli appare come un confortante
segnale di stop. Ha ormai raggiunto il punto di rottura, il fondo del baratro
oltre il quale le cose non possono che risalire e invertire la polarità negativa
in positiva. Può trattarsi, dunque, di un conflitto doloroso ma necessario, un
mutamento drastico e improvviso, uno sconvolgimento fecondo di un futuro
riassetto, un risultato negativo che permette di ripartire verso una migliore
direzione.
Per uscire da una situazione critica, divenuta insostenibile, non rimane che
distruggere l’equilibrio, ormai stagnante, e accettare il cambiamento, in qual-
siasi ambito esistenziale si riveli necessario, o perfino in tutti quanti, se occor-
re: affetti, professione, residenza, sistema di vita in genere.
In qualunque modo vadano le cose, tutto ciò che è ingiusto, vincolante, sto-
nato nella vita del consultante sta per avere fine. È la resa dei conti, il traguar-
do oltre il quale verrà presentato il bilancio.
Ma se la presunzione è eccessiva e le mete troppo ambiziose, c’è ancora una
frazione di secondo per fare autocritica e tornare indietro. Meglio misurarsi
con la realtà e ridimensionare, con salutare buon senso, le pretese assurde,

125
gli arcani maggiori

evitando di abbandonarsi alla sterile immaginazione o a ideali impossibili. La


rigidità, l’orgoglio saranno puniti dagli eventi, ma il castigo si rivelerà fertile
di insegnamenti preziosi per il futuro.
Qualche volta, in prossimità di arcani altamente positivi, la Torre, special-
mente se capovolta, segnala semplicemente un timore ingiustificato verso un
male solo apparente, un problema inesistente, un pericolo immaginario. La
personalità del consultante, tutt’altro che equilibrata, può, infatti, eccedere
in presunzione e in ipervalutazione delle proprie capacità quanto, in difetto,
in insicurezza, timidezza, tendenza al dubbio. In entrambi i casi, comunque,
lo scontro con la realtà, mettendo in moto insospettati meccanismi di purifi-
cazione e di rinnovamento, si rivelerà oltremodo salutare.
Come sempre, andare contro corrente, nella direzione contraria all’opinione
comune e alla tradizione, può costare molta fatica.
Le idee del consultante, in sé ottime, risentono dell’ostilità dell’ambiente.
Segnala sempre eventi inattesi che compaiono, come fulmini a ciel sereno,
nella vita del consultante.

r 1JBOP BGGFUUJWP L’inatteso spazza via ciò che esiste e innesca ciò che non
esiste ancora. Può trattarsi di un colpo di fulmine per chi è solo, di una crisi
di coppia portatrice di chiarificazioni per chi è accoppiato oppure, quando
il rapporto è giunto alla fine e non soddisfa più nessuno dei partner, di una
rottura dolorosa ma salutare.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Da una sconfitta, che consente di valutare meglio le


proprie possibilità, può nascere qualcosa di nuovo e di valido. Un cambia-
mento di opinione e di lavoro, borse di studio, consistenti aiuti economici.
Specializzazione nel campo dell’archeologia, antiquariato, architettura.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Un’azienda un po’ a corto di liquidi ma sostanzialmen-


te sana. Urge un cambiamento di politica aziendale. Evitare imprese com-
merciali troppo azzardate.

r 1JBOP GJTJDP Sebbene non vi siano gravi problemi in atto, è consigliabile


focalizzare i propri sforzi sulla prevenzione. Attenzione alle cadute e agli in-
cidenti dovuti a un eccesso di imprudenza.

r 1FSTPOF Un finanziatore, un ribelle, una persona che farà irruzione nell’e-


sistenza del consultante determinandovi importanti cambiamenti.

126
la torre

In sintesi: significati al positivo


– conflitto, timore ingiustificato, dubbio, autocritica, scontro salutare con la realtà, presa
di coscienza, chiarificazione;
– rottura degli schemi tradizionali, rottura di un equilibrio stagnante, avvertimento di pe-
ricolo, mutamento drastico e improvviso, risultato negativo che consente di ripartire
verso una migliore direzione;
– cambiamento di lavoro o di residenza utile a trarre d’impaccio da una situazione critica,
pretese da ridimensionare, sconfitta professionale che si rivelerà utile;
– crisi benefica della coppia;
– diagnosi precoce di malattie.

Il consiglio dell’arcano
Evita qualsiasi tentativo azzardato. Pericolo in vista: fa’ retromarcia e riparti
in fretta onde evitare il peggio.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Mentre comparendo capovolta, la Torre perde almeno una parte dei suoi si-
gnificati più pesanti, diritta li rafforza al punto da risultare, senza possibilità
di dubbio, la carta più pericolosa del gioco. Alquanto dolorosi e sempre dif-
ficili da accettare, i suoi pronostici si dispiegano lungo una gamma di sfuma-
ture tutte ugualmente allarmistiche: l’irreparabile, la fine, il disfacimento di
un rapporto o di un progetto imputabile a un grosso errore del consultante.
Inevitabili, a questo punto, le delusioni, le ferite morali, i crolli emotivi.
Può segnalare uno stato di debolezza generalizzata, una distruzione lenta e
inesorabile oppure, in linea con il crollo fisico della pietra, una caduta, uno
shock improvviso, un’atroce sconfitta.
Sul piano socio-politico annuncia calamità naturali, esplosioni, terremoti,
oppure gravissimi stati d’emergenza quali guerre, colpi di stato, rivolte san-
guinose. Anche il mutamento che riguarda il singolo avviene sempre in sen-
so peggiorativo: cattive sorprese, imprevisti negativi, cambiamenti drastici e
inattesi, crisi, fallimenti, ostacoli insuperabili.
Il consultante si trova prigioniero in una sorta di vicolo cieco, irto di pericoli,
difficoltà, ostacoli, crisi da cui si sente incapace di risollevarsi. Che lotti per
opporsi alle avversità oppure che si lasci andare, i risultati rimangono al di
fuori della sua portata. Sforzi vani superiori alle proprie capacità, diffidenza,

127
gli arcani maggiori

stanchezza, disperazione. Nonostante il crollo doloroso degli antichi ideali


e illusioni, rifiuta di accettare la realtà, arroccandosi su posizioni regressive
di ostinazione e d’orgoglio, fino a giungere al totale naufragio dell’esistenza,
alla perdita dell’equilibrio e a uno stile di vita dissoluto, condotto esclusiva-
mente all’insegna del piacere. Abusi, eccessi, inganni, furti, minacce, litigi,
persecuzioni, ostilità aperta. E ancora egocentrismo, avidità, sfruttamento,
violazione della legge, oppure, nel senso della carenza, sottomissione, schia-
vitù, resa incondizionata.
Abbinata ad altri arcani altrettanto pesanti, può annunciare un castigo, un
arresto, una condanna, un periodo di prigionia o di esilio. Perdita di potere
e di credibilità, mancanza di aiuti e di protezioni. Avvenimenti improvvisi e
distruttivi, pericoli, azioni conseguenti a delusioni e ferite del passato.
Magia nera, malocchio.

r 1JBOP BGGFUUJWP Una delusione affettiva, un amore problematico e contra-


stato. Il rapporto di coppia, ormai esaurito, può sfociare in una separazione o
in un divorzio. Vedovanza, distacco definitivo, perdita di un affetto, rottura
di un’amicizia. Gelosia patologica, sensualità deviata. Pratiche magiche, fil-
tri, legamenti relativi alla coppia.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Brusca interruzione dei rapporti professionali, pre-


pensionamento forzato, licenziamento, rottura di un contratto. Una grossa
delusione nella scalata al successo, bocciatura, incapacità, fallimento e scon-
fitta su tutti i piani.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Una spiacevole condizione di povertà, affari sfumati


perché privi di basi solide. Perdite, speculazioni errate, bancarotta, crollo so-
ciale, fallimento di impresa.

r 1JBOP GJTJDP Un periodo molto difficile, in cui si consiglia di sottoporsi a


un check up generale. Gli effetti di una vita disordinata si evidenziano in uno
stato di affaticamento, stress, debolezza, alterazione o carenza energetica, fi-
no ai limiti della malattia grave e del crollo psicofisico. Rischio di incidente,
ferite, traumi. Crampi, slogature, fratture, ictus, collasso, infarto. Problemi
legati alla menopausa e alla gravidanza, parto difficile, aborto spontaneo.
E ancora: frigidità, impotenza, invecchiamento precoce. Diagnosi difficili,
talvolta errate, con prognosi infausta, infermità e patologie degenerative, sin-
drome immunodepressiva.

128
la torre

r 1FSTPOF Un individuo materialista e ambizioso, collerico e spietato, un


avventuriero, un nemico, una persona decisa a fare del male, un mago nero.

In sintesi: significati al negativo


– odio, diffidenza e orgoglio eccessivi, delusione;
– fine, errore, sconfitta, rovina, cambiamento in peggio, imprevisto negativo, difficoltà
gravi, sforzi vani;
– calamità naturale, guerra, rivolta sanguinosa;
– prigionia, condanna, abusi, minaccia, furto, litigi, schiavitù, sfruttamento;
– perdita di potere, mancanza di aiuti, licenziamento, affari sfumati, bancarotta, miseria;
– amore contrastato, rottura, vedovanza, gelosia patologica;
– stress, crollo fisico, grave malattia, traumi, incidenti, aborto, gravidanza difficile, sterili-
tà, impotenza, tumore, diagnosi errata, prognosi infausta;
– magia nera.

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione ai fulmini e agli imprevisti negativi in genere.

TEMPI. Martedì, sabato. Inizio della primavera e dell’inverno; segni zodiaca-


li dello Scorpione e del Capricorno.
LUOGHI. Rovine, mura, torri, resti di vecchi castelli.
DURATA DELLA PREVISIONE. Effetto rapido: entro due settimane.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: difficoltà iniziali di un’impresa;
t capovolta, con il Papa: disputa con un religioso;
t con il Carro: viaggio rimandato;
t con l’Eremita: ospedalizzazione;
t con l’Impiccato capovolta, la Morte o il Diavolo: grave incidente;
t con la Temperanza: persecuzione per scritti politici;
t con le Stelle: separazione, rottura liberatoria;
t con la Luna: depressione, esaurimento, errori fatali, incapacità di raggiungere la
meta;

129
gli arcani maggiori

t capovolta, con la Luna, la Papessa e il Bagatto, anch’essi capovolti; grave altera-


zione psichica;
t con il Sole: una rottura seguita da riconciliazione;
t capovolta, con il Sole e l’Imperatore: rinascita, maturazione;
t con il Mondo e il Matto: megalomania, successo che dà alla testa;
t capovolta, con il Matto: buone opportunità purché si sia più elastici;
t con il Matto e la Luna: confusione mentale;
t con una qualsiasi lama di Coppe: amore contrastato, rischio di rottura;
t con l’Asso di Coppe: rottura di fidanzamento;
t con il Quattro di Coppe: divorzio;
t con il Nove di Coppe: un amore rifiutato;
t con una carta di Bastoni: problemi professionali, disoccupazione;
t con l’Asso di Bastoni: isolamento, solitudine penosa;
t con il Tre di Bastoni: interruzione di trattativa;
t con il Dieci di Bastoni: grossi ostacoli professionali;
t capovolta, con il Re di Bastoni: esilio;
t con un qualsiasi arcano di Denari: fallimento, perdita di beni, debiti, difficoltà;
con un arcano positivo: eredità;
t con l’Asso di Denari: impossibilità di agire;
t con la Regina di Denari: una donna ricca e ostile;
t con una qualsiasi lama di Spade: querele, incidente, grave malattia;
t con il Due di Spade: litigio col partner;
t con il Quattro di Spade: eredità contestata;
t con il Cinque di Spade: aborto, incidente, naufragio o tempesta;
t con il Sette di Spade: progetti sfumati;
t con il Dieci di Spade: intervento chirurgico;
t con il Fante di Spade: carcerazione.

130
Le Stelle
La fanciulla qui raffigurata, dal volto dolce e
bello, versa in uno stagno il contenuto bru-
ciante di due anforette, rosse e oro, che ne rivi-
vifica l’acqua putrida.
Numerose sono le divinità femminili e mater-
ne, legate all’acqua, alle quali potrebbe essere
accostata la dea acquatica Anahita, Venere,
sorgente dalle onde, Matrimah, madre di tutte
le creature.
Lucifero, il portatore di luce, detto altrimenti
stella del mattino, è il grande astro che sovra-
sta la scena, come simbolo della luminosità
che guida l’uomo smarrito nel deserto della
materia. È formato da otto raggi rossi (lo spi-
rito) che ne intersecano altrettanti dorati (la
perfezione), mentre altre sette stelle più piccole, forse un’allusione all’Orsa
maggiore o alle Pleiadi, gli fanno corona.
Otto stelle, quindi, perché l’otto è il numero dell’infinito, dell’ordine cosmi-
co e della giustizia. Da notare la posizione inginocchiata della figura femmi-
nile che ricorda la postura del cavaliere medievale nell’atto dell’investitura.
E, infatti, come il cavaliere, riceve dall’alto un compito e un nuovo status, la
fanciulla inginocchiata, e con lei le piante raffigurate sullo sfondo, le acque,
la natura intera, riceve e subisce l’influenza delle stelle. Come in cielo così in
terra, sentenziano le tavole smeraldine di Ermete trismegisto. Il movimento
degli astri determina o almeno segnala gli eventi, le azioni e le sorti degli uo-
mini. Corrisponde alla lettera pe dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Arcano di pace, giustizia e armonia, è sempre indice di una situazione parti-
colarmente favorevole alla domanda del consultante, che può contare su pro-
tezioni e aiuti sovrannaturali. Si annunciano buone prospettive per il futuro,
nuovi orientamenti, influssi astrali positivi sul destino.
Rinascita spirituale, uscita da un pericolo, ostacoli superati.
Dopo un fase stitica, irta di contrasti e di difficoltà, la strada verso la realiz-

131
gli arcani maggiori

zazione è finalmente sgombra e il consultante è libero di percorrerla, certo di


non sbagliare. Rappresenta quindi il punto d’arrivo, la conclusione di ciò che
è stato fatto in passato, la realizzazione degli sforzi compiuti; una soddisfazio-
ne, una ricompensa, una concretizzazione dei sogni e delle speranze oppure
un nuovo inizio, una nuova prospettiva da cui ripartire. Ma oltre alla fortuna
decisa dalle stelle, il consultante ha all’attivo molte preziose qualità, utilissi-
me a sostenerlo: un’intelligenza intuitiva e lucida, l’allegria, l’ottimismo, la
fiducia in se stesso e nella benignità del destino. Affronta gli eventi con spirito
romantico, idealistico, mistico, che lascia sempre aperta la porta alla speranza.
Alla bellezza e al senso artistico unisce generosità, altruismo, disponibilità.
Azioni e critiche discrete, sentimenti teneri e sinceri, idee e intuizioni fecon-
de. Tutto, nella vita affettiva, familiare, professionale, parla di calma, armonia,
serenità, rinnovamento graduale, esente da sbalzi e traumi. Relazionandosi
con estrema cordialità ed esercitando un’influenza positiva sugli altri, il con-
sultante è in grado di fornire, nonché di ricevere, buoni consigli.
Da non sottovalutare la necessità di stabilire contatti sociali proficui, che po-
tranno rivelarsi preziosi anche sul piano professionale e finanziario. Poiché
allude all’influsso degli astri sulla terra, l’arcano si ricollega alle facoltà pre-
dittive: la divinazione, l’astrologia, l’arte talismanica. E ancora ai presagi, ai
sogni, alle intuizioni, alle ispirazioni. Predisposizione al senso estetico, all’e-
spressione poetica e artistica, ai piaceri campestri e alla buona tavola.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un nuovo amore romantico e spirituale ma non privo di


profondo coinvolgimento fisico, tenerezza, attrazione, passione, abbracci.
Un rapporto duraturo destinato a sfociare nel matrimonio. Futuro sentimen-
tale felice, incontri, nuove conoscenze, amicizie amorose all’orizzonte.
Chi desidera un figlio sarà presto accontentato: la carta annuncia infatti una
nascita in famiglia, una gravidanza e un parto senza problemi. Aiuti solleciti
da parte degli amici, sui quali il consultante può sempre contare.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Una professione interessante, a contatto con il pub-


blico e con ottime possibilità di successo. Passione per l’arte, senso estetico,
creatività e raffinatezza espresse attraverso la musica, la poesia, il disegno.
Interesse accentuato per la moda, la profumeria, l’erboristeria, le medicine
alternative, l’ipnosi.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Assicura abbondanza, prosperità, affari azzeccatissimi.


Fortuna finanziaria.

132
le stelle

r 1JBOP GJTJDP Longevità, salute, manifestata da un aspetto e da un colorito


sano. Voce gradevolissima da educare al canto.

r 1FSTPOF Una persona devota e coraggiosa, equilibrata e disinteressata al-


le questioni materiali. Una buona consigliera, estremamente benefica per il
consultante. Un artista, un cantante, un creatore di moda, un profumiere,
un parrucchiere, un terapeuta, un erborista, un fioraio, un agricoltore. Una
coppia di amanti.

In sintesi: significati al positivo


– fascino, fede, ottimismo, idealismo, pace, speranza. felicità, sincerità, altruismo;
– momento propizio, avventure, buone prospettive, fortuna, successo, pericoli e ostacoli
superati;
– rinnovamento, protezione divina, magia bianca, astrologia, risarcimento degli sforzi
compiuti, soddisfazione, conclusione, ricompensa, prosperità;
– amicizie, rapporti sociali, professione a contatto col pubblico, passione artistica, creati-
vità, fantasia, estro;
– nuovo amore romantico. rapporti felici, fidanzamento, matrimonio, nascita;
– artista, una donna benefica per il consultante;
– longevità.

Il consiglio dell’arcano
Non abbandonare la speranza: stai percorrendo la via giusta, il cielo ti assiste.
Ricorda che più dai, più riceverai in cambio.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Con il capovolgimento della carta, la fortuna elargita dall’alto si trasforma
in sfortuna, il momento favorevole, da non lasciarsi scappare, in un periodo
difficile, privo di occasioni.
Si tratta in genere di una condizione di disagio su tutti i fronti, contrassegna-
ta da ostacoli, delusioni, squilibri, speranze frustrate o almeno non ancora
realizzate. L’attesa è lunga e il consultante, troppo sicuro di sé e troppo poco
ragionevole, fatica ad adattarvisi; può allora manifestare atteggiamenti con-
traddittori: in eccesso, sfogandosi in azioni imprudenti, ostinazione, rigidi-
tà mentale; in difetto, rifugiandosi in fuorvianti fantasticherie, nell’apatia,
nella pigrizia, nell’incertezza, fino ai limiti pericolosi dell’alcol e della dro-

133
gli arcani maggiori

ga. False convinzioni, pessimismo, sfiducia, resistenza al cambiamento. La


personalità si rivela gretta, materialista, insensibile, falsa. Inganni, menzogne,
leggerezza, malizia.
Fatica a tenere a freno sensualità e gola, soggette a pulsioni incontrollate.

r 1JBOP BGGFUUJWP Mancanza di affetto tra i partner, freddezza, incomunica-


bilità, disinteresse reciproco. Tradimento, leggerezza, superficialità, relazioni
extraconiugali frequenti. Una gravidanza indesiderata.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Insoddisfazione, lavoro frustrante e mal retribuito,


imbrogli e inganni portati avanti da colleghi invidiosi.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Conclusione insoddisfacente di un affare, sprechi, spe-


se eccessive e immotivate, non proporzionali alle entrate.

r 1JBOP GJTJDP Squilibri e blocchi energetici, salute malferma, astenia, de-


bolezza, tendenza alla droga e all’alcolismo. Gravidanza difficile, pericolosa.
Patologie della gola, dei reni, intossicazioni. allergie, malattie dei bambini.

r 1FSTPOF Una persona fredda e falsa, un tossicodipendente, un alcolista, un


individuo mediocre che si reputa un grande artista.

In sintesi: significati al negativo


– sfiducia, incertezza, ostinazione, dubbi, aridità, menzogne, sensualità eccessiva;
– fine di un periodo favorevole, momento difficile, mancanza di occasioni, sfortuna, osta-
coli, speranze frustrate;
– mancanza di affetto fra partner, tradimenti;
– imbrogli nel lavoro, guadagni sperperati, affari conclusi male;
– squilibrio psicofisico, astenia, incidenti, droga, intossicazioni, malattie dei bambini, gra-
vidanza difficile.

Il consiglio dell’arcano
Attendi un momento più favorevole per dare inizio a qualsiasi affare.

TEMPI. Piena primavera, inizio dell’autunno, fine inverno; venerdì.


Segni zodiacali del Toro, della Vergine e dell’Acquario.

134
le stelle

LUOGHI. Teatri, gallerie e studi d’arte, sale da ballo e da concerto, sfilate di


moda, istituti di bellezza, studi astrologici, campi, orti, giardini.
DURATA DELLA PREVISIONE. La carta ha effetto lento: da uno a tre mesi.

ABBINAMENTI:
t con la Papessa: conoscenza iniziatica;
t con l’Imperatrice: salute, ottimismo, energia;
t con l’Innamorato: vero amore in arrivo;
t con il Carro: incontro importante durante un viaggio;
t con l’Eremita e la Ruota della Fortuna: attesa coronata da successo;
t con la Ruota: prossima fortuna;
t capovolte, con la Morte: grave malattia;
t capovolte, con la Luna: tensione, dolore procurato da un inganno;
t con il Sole: nascita in famiglia;
t capovolte, con il Matto: conclusione insoddisfacente di un affare, dispiaceri d’amore
o in famiglia;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: proposte professionali interessanti;
t con l’Asso e il Quattro di Bastoni: nascita;
t con il Quattro di Bastoni: un successo insperato;
t capovolte, con il Sei di Bastoni capovolto: illusione;
t con una carta di Coppe qualunque: amore corrisposto, gravidanza felice;
t con il Tre di Coppe: bellezza, eleganza, raffinatezza;
t con il Sette di Coppe: rapporto amoroso intenso e felice;
t con la Regina di Coppe: una cantante;
t con un qualsiasi arcano di Denari: espansione economica, speranze esaudite;
t con l’Asso di Denari: guadagni insperati;
t capovolte, con il Due di Denari: spese sconsiderate;
t capovolte, con il Quattro di Denari: perdite di lieve entità;
t capovolte, con il Sette di Denari: grosse perdite finanziarie;
t con il Nove di Denari: proventi di opere artistiche;
t con una lama qualsiasi di Spade: lotta coronata dal successo; superamento di diffi-
coltà, ostacoli;
t capovolte, con l’Asso di Spade: illusioni, sogni irrealizzabili;
t capovolte con il Sei di Spade: dispiaceri d’amore;
t capovolte, con l’Otto di Spade: afflizione, tristezza;
t capovolte, con il Nove di Spade: incubi.

135
La Luna
Il pallido volto del nostro satellite si specchia
in uno stagno al centro del quale un enorme
granchio, in analogia con il segno zodiacale
del Cancro, domicilio della Luna, divora tutti
i residui, vale a dire il peso del passato, affinché
l’acqua non esali cattivi odori; presso la riva
due cani, le costellazioni del Cane maggiore
e del Cane minore, sorvegliano il cammino
della Luna, diffidandola con il loro abbaiare
dal discostarsi dalla sua orbita. Rappresentano
quindi i difensori dell’ordine cosmico, della
proprietà e dell’inconscio, come testimonia
la presenza stessa delle due torri ammonitrici,
erette a guisa di sentinelle nel misterioso ter-
ritorio. E, del resto, questa connessione della
Luna con il cane (o il lupo) esiste da sempre, nella leggenda e nel mito. Basti
pensare ai cani da caccia della dea lunare Artemide o al lupo mannaro che
ulula trasformandosi nelle notti di luna piena. Neppure l’immagine del gran-
chio è casuale; infatti, con la sua marcia all’indietro ricorda il percorso della
Luna nel cielo, apparentemente inverso rispetto a quello del Sole. Da notare
che le gocce che sembrano piovere dall’astro, in realtà non discendono verso
la terra, ma, piuttosto, salgono da essa, come attratte dal misterioso potere
lunare. Questo perché la Luna è l’archetipo dell’energia femminile yin, as-
sorbente e attrattiva più che emanatrice. Similmente, il senso di questo ar-
cano non si estende dall’uomo all’ambiente ma, al contrario, dall’ambiente
all’uomo che, ben lontano dal dominarlo, ne risulta condizionato attraverso
le energie emozionali non controllate. La Luna è l’ultimo degli arcani mag-
giori più pesanti e problematici diritti che capovolti. Quando è capovolta, ne
viene attenuato, infatti, il carattere oscuro, malefico verso gli archetipi della
femminilità e del sogno. Corrisponde alla lettera ebraica tsadi.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
È l’arcano dell’inconscio, dell’inespresso, significatore della dimensione not-
turna e oscura delle cose. A trionfare sono le facoltà inconsce dell’uomo, la

136
la luna

memoria, l’intuito, la riflessione, la fantasia, il sogno, insomma tutto ciò


che implica un approccio indiretto, più ricettivo che attivo.
Ma trattandosi di un arcano mai completamente positivo, neppure quando af-
fiancato da carte benefiche, associa questi doni del profondo con altre caratte-
ristiche meno desiderabili: l’eccessivo ripiegamento su se stessi, le forze negate,
i desideri inconfessati, i traumi, i presentimenti e le visioni angosciose. Noviluni
e pleniluni, scanditi dalle fasi lunari, erano un tempo le notti del sabba, dedicate
alla stregoneria e alla veggenza; questo spiega l’aspetto più inquietante dell’arca-
no, significatore fra l’altro di profetismo, parapsicologia e pratiche magiche ed
evocative. Inoltre, poiché il segno del Cancro, cui l’arcano viene fatto corrispon-
dere, si riconnette strettamente con il passato, l’infanzia, la folla, segnala una
discreta notorietà e una forte influenza esercitata dal consultante sulle masse.
Ricordi, rimpianti, segreti, incontri con persone che appartengono al passato,
amici d’infanzia, parenti che non si vedono da tempo. Del mondo leggendario
dell’infanzia, conserva la timidezza, l’ingenuità, la credulità, la sensibilità, ma,
poiché con il suo periodico crescere e decrescere evoca l’idea del cambiamento,
anche la mutevolezza, le emozioni incontrollate, la passività, i turbamenti, gli
istinti. La risoluzione di una questione di vecchia data diviene possibile solo a
patto di affidarsi all’intuito e di liberarsi dall’influsso del proprio ambiente. Si
tratta, infatti, di una situazione ancora mutevole e di esito incerto, in linea con la
ciclicità del nostro satellite, di un limite, di un punto di rottura oltre il quale ha
inizio la risalita. Ma, poiché la luce lunare, per quanto debole, esercita un certo
potere sull’oscurità, ecco che la carta può assicurare una vittoria sulle tentazioni,
il riconoscimento di un inganno prima che si verifichi il danno. Raggiri non
riusciti, tenebre che si vanno dileguando. Un viaggio per mare, crociere, feste
popolari, assemblee. Spesso si relaziona alla vita quotidiana del consultante, al
suo ambiente familiare, alla sua dimensione interiore.

r 1JBOP BGGFUUJWP Si collega con la casa, la famiglia, la vita domestica e quo-


tidiana, i parenti. Amori romanzeschi, folli passioni; attrazione-repulsione.
Fecondità, gravidanza, parto.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Professioni creative, a contatto con il pubblico o ri-


volte all’infanzia: narrativa, spettacolo, psicologia, assistenza a donne e bam-
bini, nutrizione. Gli asili, i giardini di infanzia, i posti di ristoro, bar, ristoran-
ti, alberghi. Professioni legate all’acqua: idraulica, pesca.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Guadagni insperati, beni immobili.

137
gli arcani maggiori

r 1JBOP GJTJDP Fertilità, perfetta funzionalità dell’apparato genitale e dige-


rente. Saliva, liquidi, linfa.

r 1FSTPOF Una persona sognatrice e fantasiosa, ma ingenua, pigra, passiva,


con ancora qualche tratto infantile nel carattere. La madre, la moglie, l’aman-
te, una vedova, una donna misteriosa e affascinante.
Un pediatra, una balia, una baby sitter, una casalinga, una maga, un marinaio,
un pescatore, un bagnino, un cuoco, un commerciante, un intermediario, un
attore, un romanziere, un fotografo.

In sintesi: significati al positivo


– inconscio, ricordi, riflessione, immaginazione, veggenza, ipnosi, segreti svelati;
– infanzia, popolarità, influenza dell’ambiente, professioni a contatto con il pubblico, in-
contro con persane del passato;
– limite, situazione mutevole, guadagni insperati;
– inganni non riusciti, tenebre che si dileguano;
– riunioni, viaggi per mare;
– vita familiare, gravidanza;
– madre, moglie, donna misteriosa.

Il consiglio dell’arcano
Fidati dell’intuito. Osserva, ascolta e sappi tacere.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Più pesante diritta che capovolta, la carta evidenzia i risvolti negativi, difficili
da vivere, delle energie inconsce: l’ansia, la depressione, le emozioni distruttive,
l’inquietudine. Investita dal chiarore latteo del nostro satellite, la realtà assume
quelle sembianze falsate, ingannevoli contro cui l’arcano mette in guardia: l’ap-
parenza priva di sostanza, la superficialità, le illusioni, le evasioni fantastiche e
le intuizioni ingannevoli che ritardano l’evoluzione. E ancora: l’incapacità di
accontentarsi, la malinconia, l’incostanza, i capricci, dettati dalla mutevolezza
delle fasi lunari. Idee errate, pregiudizi, fanatismo, sentimenti confusi, caos inte-
riore. E a questo punto dalla non chiarezza alla menzogna il passo è breve.
Molti sono anche qui i problemi, interni ed esterni, da tenere a bada: le truffe,
la falsità, l’ipocrisia, la testardaggine, la cattiva memoria, l’egoismo, l’invidia, la

138
la luna

prodigalità, la suscettibilità, la disonestà. Scandali, segreti divulgati, lettere ano-


nime, furti, tradimenti, equivoci, sotterfugi, ricatti, minacce, rapimenti, pericoli
e nemici reali o immaginari. Quando le carte vicine lo confermano, le esaspe-
razioni delle qualità lunari di ricettività e riflessione si traducono in pigrizia,
cattiva volontà, inazione, autocompatimento, negligenza, disordine, incertezza,
ristagno. Trappole e tranelli sono disseminati nella vita del consultante, che
tuttavia non è in grado di sfuggirli. Influenze esterne negative o divergenti
rendono la sua situazione ancora più fluttuante, soggetta ai dettami dell’am-
biente e ai capricci della sorte che oppone alla realizzazione una lunga serie di
contrasti e ostacoli. Attenzione, dunque, ai pericoli latenti, alle delusioni, alle
disgrazie da affrontare con spirito di sacrificio e con qualche compromesso.
Un occhio di riguardo spetta al passato, con tutti quei ricordi sterili, i traumi,
le influenze negative, i condizionamenti che vanno necessariamente liquidati
se si desidera realmente progredire. Inoltre, dal momento che l’astrologia me-
dica antica relazionava la Luna con il cervello, si riferisce a tutte le alterazioni
della psiche, le ossessioni, i deliri, nonché, in linea con l’identità Luna-strega,
con tutti gli aspetti più inquietanti del paranormale: le case infestate, il maloc-
chio, i sortilegi, le maledizioni, i filtri, i veleni, le evocazioni dei morti.
Magia nera, superstizioni, stravaganze. In genere gli ideali del consultante,
troppo soggetti ai condizionamenti esterni, non sono destinati a realizzarsi.

r 1JBOP BGGFUUJWP Sentimenti mutevoli, inganni amorosi, menzogne, tradi-


menti, liti e ripicche nella coppia, gravi incomprensioni, gelosia, mancanza di
confidenza e di sincerità. Una relazione confusa, priva di prospettive concrete.
Attenzione a non confondere la passione sensuale con l’amore. Relazioni in-
dotte con il ricorso alla magia amorosa, legamenti, filtri.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF False promesse, truffe e tranelli nel lavoro. Carriera


non adatta al consultante, che non sa vedere chiaro in se stesso.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Una proposta di affari poco pulita. Inconcludenza, flut-


tuazioni economiche.

r 1JBOP GJTJDP Una grave malattia, ancora asintomatica, in agguato; pato-


logie croniche; deliri, allucinazioni, nevrosi, tendenza al suicidio, intossica-
zioni, avvelenamenti. Reumatismi, pleuriti, emicranie, difetti visivi, disturbi
genitali e gastrici, squilibri del sistema ghiandolare e del ricambio dei liquidi.
Gotta, cellulite, obesità, tumori. Sofferenze fisiche acute.

139
gli arcani maggiori

r 1FSTPOF Una persona materialista, conservatrice, invidiosa e ostile quanto


infida, viscida. Un individuo mutevole e dispettoso, un lunatico, un visiona-
rio. Falsi amici, nemici nascosti.

In sintesi: significati al negativo


– fanatismo, sentimenti confusi, pigrizia, masochismo, disordine;
– capricci, pregiudizi, parzialità, tranelli, pericoli nascosti, necessità di rinuncia e di sacrificio,
compromessi;
– fantasie ingannevoli, ricordi sterili, influsso negativo del passato;
– malocchio, menzogne, inganni, tradimenti, segreti divulgati, furti, doppiezza, ricatti, equivoci;
– carriera inadatta al consultante, truffe, fluttuazioni economiche;
– falsi amici, nemici nascosti; gelosia, relazioni confuse e prive di sbocchi;
– traumi, turbamenti, malattie nascoste, allucinazioni, reumatismi, nevrosi, suicidio, avvele-
namento, incubi.

Il consiglio dell’arcano
Rifletti e non fidarti unicamente dell’intuito.

TEMPI. Estate, luglio, lunedì, notte. Segni zodiacali del Cancro e dei Pesci.
LUOGHI. Municipi, luoghi pubblici, gallerie, bar, ristoranti, alberghi. Stabili-
menti termali o balneari. Luoghi oscuri, malfamati. Regioni piovose, località
marine, oceani, fiumi, laghi, stagni; sentieri, spiagge, scogliere.
DURATA DELLA PREVISIONE. Da tre mesi fino a un anno e più.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto e la Papessa: magia amorosa;
t con il Bagatto e il Sole: alti e bassi, irrequietezza;
t capovolta, con l’Imperatrice: gravidanza desiderata;
t con l’Imperatore: un donnaiolo di cui diffidare;
t con l’Innamorato: un amore nascosto;
t con il Carro: strada, viaggio pericoloso da evitare; discordia dovuta a pettegolezzi;
t capovolta, con il Carro e la Forza: guarigione grazie a una cura termale o erboristica;

140
la luna

t con l’Eremita: diffamazione;


t con la Ruota: incidente;
t capovolta, con la Temperanza: risanamento, convalescenza dopo una grave malattia;
t con il Diavolo: fatalità, malefizi, una donna pericolosa per il consultante;
t con la Torre: magia nera;
t capovolta, con le Stelle: felice ispirazione poetica;
t con il Sole: massima felicità; se questo, però, si presenta capovolto, segnala una de-
lusione: incapacità di coltivare rapporti armoniosi e costruttivi;
t con il Giudizio: morte o comunque impossibilità a proseguire il cammino intrapreso;
t con una qualsiasi carta di Coppe: infedeltà, invidia, promessa non mantenuta;
t con l’Asso di Coppe: sogni premonitori;
t con il Due o il Cinque di Coppe: relazioni nascoste;
t capovolta, con il Tre di Coppe: festini, banchetti;
t con il Quattro di Coppe e l’Otto di Bastoni capovolto: perdita di lavoro o denaro per
rivalità;
t con il Dieci di Coppe capovolto: malattia infettiva;
t capovolta, con la Regina di Coppe: pettegolezzi;
t con una qualsiasi lama di Bastoni: confusione, intrighi, lavoro nero;
t con il Due di Bastoni: ostacoli professionali;
t con il Sette di Bastoni: maldicenza, pettegolezzi dannosi per la carriera;
t con il Dieci di Bastoni capovolto: epidemia;
t con la Regina di Bastoni: notizie di una vecchia parente;
t con una lama di Denari: guadagni provenienti da fonti oscure, perdite, imbrogli;
t con l’Asso di Denari: frode;
t con il Cinque di Denari: litigio;
t con il Sette di Denari: delusione da parte di una persona cara;
t con il Nove di Denari: insuccessi;
t con il Fante di Denari: un ladro, un imbroglione;
t con un qualsiasi arcano di Spade: difesa dalle malelingue, pettegolezzi, processi;
t con l’Asso di Spade: plagio;
t con il Due di Spade: diffamazione;
t con il Dieci di Spade: tentato suicidio;
t con il Fante di Spade: un traditore.

141
Il Sole
L’arcano ci presenta una coppia di gemel-
li teneramente allacciata, quasi in un giro di
danza. Si tratta della ragione, il principio ma-
schile, attivo, lo zolfo degli alchimisti, unita
al sentimento, il femminile, ricettivo, il mer-
curio, trionfante nella luce della verità e della
chiarezza.
Quando la luce del Sole, vale a dire la presenza
divina, avrà redento tutti gli uomini, essi po-
tranno riappropriarsi della loro integrità: la
coincidenza degli opposti e del paradiso per-
duto, dove non si conosce carenza.
Il Sole arricchisce con una perpetua pioggia
d’oro la coppia abbracciata: l’oro filosofico
dell’alchimia, l’oro dello spirito, che è la ric-
chezza suprema. L’arcano del Sole deve essere studiato in contrapposizione
con il suo complementare, la Luna. Infatti, dove là c’è il mutamento, l’appa-
renza, qui c’è il fisso, tutto ciò che è stabile e costante, la sostanza delle cose.
Corrisponde alla lettera ebraica kof.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
È insieme con il Mondo la carta più fortunata del mazzo e la più rassicuran-
te. Luminosi e tutti promettenti sono infatti i suoi significati simbolici, che
risultano ulteriormente rafforzati quando l’arcano esce diritto, affiancato da
altre carte positive.
Si tratta dunque del massimo che si potrebbe mai desiderare, un completo
appagamento, un successo su tutti i fronti, il superamento di qualsiasi pro-
blema; complice, naturalmente, il temperamento adattabile e ottimista del
consultante, sempre pronto all’allegria e al buonumore. Altruista e generoso,
proprio come il sole che non nega la sua luce a nessuno, è felice di condividere
la sua gioia con chi ama, in un clima di serenità e di tenerezza.
Ha dalla sua parte la grande e meravigliosa capacità di accontentarsi di ciò
che possiede e in questo è racchiuso il vero segreto della felicità di cui sembra
godere quotidianamente.

142
il sole

Il Sole diritto annuncia sempre una situazione particolarmente favorevo-


le, un periodo fortunato e produttivo.
Conviene approfittare di questo momento magico, di un destino propi-
zio, che ha in serbo solo belle sorprese, e far tesoro di tutti i suoi doni: la
serenità, il benessere, la sicurezza, le conquiste, i progressi, il sapere, in-
somma: una riuscita perfetta e duratura.
Lodi, premi, ricompense materiali e morali, notorietà raggiunta esclusiva-
mente per i propri meriti e con le proprie forze.
Non a caso il Sole simboleggia proprio l’ascesa, la vetta, il risultato ma an-
che l’abilità, l’intelligenza, il carisma necessari a raggiungerlo. È, quindi,
un arcano di comando, di potere sia sulle persone che sulle circostanze;
non si tratta però di un dominio coercitivo, tirannico, quanto piuttosto di
un istinto innato, che si estrinseca senza forzature e sempre nel pieno ri-
spetto del prossimo e dell’ambiente, con calore, fierezza, nobiltà d’animo
e di intenti. Insomma, la presenza di questa carta nel gioco è sempre con-
fortante: un tormento sta per avere fine, un problema di vecchia data tro-
verà finalmente soluzione, un ostacolo, una volta identificato, potrà essere
facilmente sormontato. La situazione si sta evolvendo per il meglio, con la
promessa di successi professionali e scolastici, vittorie sportive, progetti e
associazioni fortunatissime.
Aiuti consistenti, un avvenimento straordinario e indimenticabile. Poiché
il Sole è la più vicina e luminosa delle stelle, la sua luce lo collega per analo-
gia alla chiarezza e alla verità: un affare tenebroso si chiarisce all’improv-
viso, un segreto viene rivelato e la verità trionfa sulle apparenze.
Ugualmente significativa è l’associazione simbolica Sole-oro-denaro che
fa di questo arcano una promessa di abbondanza e benessere.
Tuttavia, dal momento che il Sole, in astrologia, domina il segno del
Leone, esibizionista e amante del lusso, ecco che la ricchezza può am-
mantarsi di fasto e di un culto dell’apparenza un po’ troppo smaccato.
In questo caso il consultante dovrà fare appello a tutta la sua intelligenza,
volontà, spiritualità per non cadere nell’eccesso.
Altre tradizioni associano, invece, il diciannovesimo arcano al segno dei
Gemelli, che ospita le giornate più lunghe e luminose dell’anno, appena
prima del solstizio estivo; in questo senso, sotto l’influenza di Mercurio, il
Sole segnala eloquenza, capacità di comunicazione e favorisce chi utilizza
la parola, scritta o parlata, a livello professionale: editori, scrittori, giorna-
listi, conferenzieri.
Ha il potere di attenuare gli effetti negativi delle carte vicine.

143
gli arcani maggiori

r 1JBOP BGGFUUJWP Un incontro esaltante destinato a stabilizzarsi in un rap-


porto armonioso e duraturo, molto soddisfacente anche sotto un profilo pu-
ramente erotico. Dopo una burrasca, la vita familiare vive momenti di grande
serenità. Matrimonio, figli. Un amico sincero sul quale contare. Aiuti offerti
e ricevuti. In genere, rapporti rilassati con l’altro sesso.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Il consultante sta per raggiungere l’apice della car-


riera. Successi intellettuali o artistici, talento letterario, invenzioni, scoper-
te che apportano notorietà. Un viaggio di lavoro, commerci e trattative
fruttuose.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Buoni guadagni, profitti, ricchezza meritata, ottimi af-


fari, fortuna, prosperità.

r 1JBOP GJTJDP Piena forma fisica, ottima salute, rigenerazione delle energie
vitali, guarigione. Particolarmente soddisfacente la situazione per quanto ri-
guarda gli occhi, il cuore, la testa.

r 1FSTPOF Una persona generosa, allegra, ottimista, perfettamente inserita


nel proprio ambiente: un innamorato sincero, un collaboratore affidabile, un
amico. Bambini, adolescenti, giovani. Un professionista affermato, un edito-
re, uno scrittore, un giornalista, un insegnante, un bibliotecario, un impren-
ditore, un dirigente, un medico, un commerciante.

In sintesi: significati al positivo


– felicità, serenità, allegria, altruismo, fortuna, orgoglio, intelligenza brillante, idealismo,
fedeltà, eloquenza, carisma, libertà, fede in sé;
– situazione favorevole alla domanda, periodo produttivo, certezza, progresso, riuscita,
conquista, ricompensa, onori, celebrità, armonia con l’ambiente;
– abbondanza, lusso, ottimismo, soluzione di un problema, superamento di avversità,
protezione divina, associazione fortunata;
– apice della carriera, successo letterario o artistico, viaggi interessanti, invenzioni, noto-
rietà, fortuna materiale;
– comunicazione, nuove conoscenze, avvenimenti straordinari, influssi celesti positivi,
incontro felice;
– armonia familiare, felicità nella coppia, riconciliazione, prole numerosa;
– guarigione, buona salute.

144
il sole

Il consiglio dell’arcano
Gustati appieno la tua gioia e non crearti motivi di inquietudine.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Il capovolgimento della carta ne rovescia tutta la positività: dove c’era
chiarezza ora c’è il buio, dove c’era concordia, litigi e incomprensioni.
La generosità si è tramutata in egoismo, la gioia di vivere in pessimistica
inquietudine.
Penalizzato risulta soprattutto il regno della parola, contrassegnato dalla
mancanza di armonia, difficoltà di comunicazione, rotture di accordi.
Il consultante sta attraversando un momento difficile, ma, invece di ac-
cettare aiuti e consigli, si rifugia in una sdegnosa solitudine. Cerca di
contrapporsi all’insuccesso con un’attività caparbia, ma gli ostacoli sono
insormontabili e la sfortuna impietosa. Tutto sembra muoversi nel senso
sbagliato; le occasioni gli sfuggono di mano, i progetti si annullano o
subiscono fortissimi ritardi. A peggiorare l’insoddisfazione, interviene
una sensibilità eccessiva unita a un tocco di esibizionismo e di arroganza.
Verità celate, bugie, malintesi, sprechi dettati dal desiderio di apparire ciò
che non si è.
La luce del Sole, falsata dal capovolgimento, diviene abbaglio, simulazio-
ne di una felicità solo apparente. Mancanza di sincerità e di chiarezza,
inconcludenza, ideali nebulosi, futuro incerto.
Eventi negativi o disagi in relazione ai bambini.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore respinto, un matrimonio in difficoltà.


Litigi, rotture, divorzio. Un lungo periodo di solitudine senza affetti né
rapporti d’amicizia, una coppia che si chiude su se stessa isolandosi dalla
realtà. Problemi di comunicazione con il sesso opposto.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Successo professionale ritardato, blocco, boccia-


tura, fallimento artistico.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Guadagni mancati, sprechi.

r 1JBOP GJTJDP Gravi problemi di salute, squilibrio psicofisico, incidenti,


traumi irreversibili. Ustioni, cicatrici, insolazioni.

145
gli arcani maggiori

Disturbi oculari, polmonari e cardiaci, intossicazioni da farmaci, allergie.


Autismo.

r 1FSTPOF Un superiore dispotico, un commerciante disonesto, un arti-


sta o uno scrittore di scarso valore.

In sintesi: significati al negativo


– sfortuna, ritardi, disarmonia, solitudine,
– sprechi, esibizionismo, arroganza, vanità, eventi negativi per i bambini;
– ostacoli insormontabili, piani annullati, occasioni sfumate, impossibilità di gloria;
– incomprensione, bugie, rottura di accordi, aiuti rifiutati, fallimento, difficoltà;
– amore respinto, rapporto in crisi, divorzio;
– bocciatura, fallimento artistico, guadagni mancati;
– traumi, incidenti, ustioni, intossicazione, infarto.

Il consiglio dell’arcano
Non abbandonare la retta via.

TEMPI. Fine della primavera, giugno, solstizio estivo. Mercoledì, domenica.


Segni zodiacali del Leone e dei Gemelli.
LUOGHI. Luoghi aperti, esposti al sole, deserti, spiagge.
DURATA DELLA PREVISIONE. L’effetto della durata è da medio a lungo: da
tre settimane o un mese fino a un anno.

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: perfetta affinità tra partner; incontro con il compagno del desti-
no, felicità affettiva raggiunta;
t con l’Imperatore: illuminazione spirituale;
t con il Papa: sogni profetici e felici;
t con l’Innamorato: matrimonio in vista o appena celebrato;
t con il Carro: vittoria certa;
t con il Carro e l’Impiccato: sacrifici premiati, ricompensa;

146
il sole

t con la Morte: imminente cambiamento in positivo;


t con la Luna: successo completo, ottimo presagio;
t con il Mondo: celebrità;
t capovolto, con il Matto: rottura di un rapporto affettivo sereno a causa di un
colpo di testa;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: amore felice, chiarezza di sentimenti;
t con l’Asso di Coppe: felicità senza macchia;
t con il Tre di Coppe: un nuovo rapporto affettivo;
t con il Sette di Coppe: unione appagante;
t con il Nove di Coppe: perfezionamento;
t con una lama qualsiasi di Bastoni: successo, avanzamento di carriera, profes-
sione gratificante;
t con l’Asso di Bastoni: realizzazione professionale;
t con il Nove di Bastoni e il Quattro di Denari: gravidanza, nascita;
t con una qualsiasi carta di Denari: fortuna, prosperità, vincita, trattative oneste e
remunerative;
t con l’Asso di Denari: successo completo;
t con il Due di Denari: rapporti felici, armoniosi, appaganti;
t con il Tre di Denari: scopi raggiunti;
t con il Sei di Denari: ricompensa;
t con il Nove di Denari e il Tre di Coppe: successo negli studi;
t capovolto, con il Cavaliere di Denari: arrivismo;
t con un qualsiasi arcano di Spade: coraggio, sfida leale, vittoria sportiva;
t con il Sei di Spade: figli;
t con l’Otto di Spade: un consiglio prezioso;
t con il Fante di Spade: notizia improvvisa;
t con il Re di Spade: un personaggio importante.

147
Il Giudizio
L’angelo dalle grandi ali dorate che suona la
tromba avvolto in una nube azzurrina è pro-
babilmente l’arcangelo Michele, messaggero,
giudice e guida di anime.
Scrive Giovanni nell’Apocalisse: ho visto i mor-
ti grandi e piccoli davanti al trono. E, infatti, la
famiglia qui raffigurata, la triade che resuscita
sorgendo dalla tomba, simboleggia l’umanità
rigenerata.
È il giudizio, il momento della verità, in cui ciò
che è materiale viene separato da ciò che è spiri-
tuale. Tutto, nella carta, fa pensare alla vittoria
dello spirito sulla materia, annunciata con lo
squillo della tromba. A cominciare dal vessillo
con la croce e dal rosso della tunica dell’angelo,
il messaggero, l’intermediario fra Dio e gli uomini. Alla stessa natura spiri-
tuale appartengono anche i raggi dorati, le idee che egli emana, così come le
scintille rosse, l’amore divino, che fa discendere sugli uomini; mentre questi,
nella loro innocente nudità alludono alla ritrovata condizione di purezza an-
tecedente il peccato originale.
Nel momento supremo del bilancio, quando la condotta di vita viene ricom-
pensata o punita, l’uomo compie l’ultima trasformazione, questa volta nel
senso verticale dell’elevazione.
Attraverso la sintesi dei contrari, il maschio e la femmina, il fisso e il mutevo-
le, rispettivamente simboleggiati dall’uomo e dalla donna, fuoriuscenti dalla
tomba, nasce l’essere spirituale trasmutato: il bambino alchemico in mezzo a
loro, cui entrambi guardano assorti in preghiera.
Corrisponde alla lettera ebraica resh.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
È il significatore dell’inatteso, dell’imprevisto che, come il giudizio divino, si
annuncia rapido e improvviso. Si tratterà, naturalmente, di piacevoli sorprese
e di eventi positivi, favorevoli alla domanda, soprattutto quando la carta com-
pare diritta o accompagnata da arcani benevoli.

148
il giudizio

Qualcosa in cui si sperava da tempo, un cambiamento, una trasformazione,


un miglioramento è in arrivo nel campo che sta particolarmente a cuore al
consultante. Un successo, una vittoria, una conquista, oppure un completo
rinnovamento dopo una crisi, insomma una svolta decisiva nella vita si profila
all’orizzonte in relazione all’amore, al lavoro, al denaro.
Da una decisione immediata o da un’azione da compiere senza indugio di-
pendono il benessere e le soddisfazioni future, a patto di non lasciarsi sfuggire
l’occasione sotto il naso e di approfittare di questo momento così favorevole
alle nuove iniziative. Nel momento della resa dei conti, questi si chiuderanno
in attivo; tutti i tentativi otterranno la giusta ricompensa, gli sforzi saranno
premiati, il verdetto sarà equo e favorevole al consultante, che uscirà, comun-
que, vincente da qualsiasi impaccio.
Cause giudiziarie e conflitti personali saranno brillantemente risolti, le situa-
zioni equivoche e i dubbi chiariti, gli ostacoli e i problemi superati grazie a
un’idea improvvisa e geniale, nonché alla protezione del destino.
Da non escludere una certa notorietà, fama, chiasso.
In analogia con lo squillo di tromba e col simbolismo dell’angelo messagge-
ro, il Giudizio implica spesso una notizia inaspettata, quasi certamente giunta
attraverso i più moderni mezzi di comunicazione, simbolicamente collocati
sotto la giurisdizione del pianeta Urano, cui la carta si riconnette: una lettera,
una telefonata, un fax, una comunicazione via radio. Persone e progetti ritro-
vati, ritorno dal passato, innovazioni tecniche, scientifiche, letterarie.
Oltre a ciò, l’immagine di matrice biblica che contrassegna l’arcano si riper-
cuote anche sul suo significato, permeato di sfumature religiose o mistiche.
Non a caso il Giudizio diritto può significare anche entusiasmo, propaganda
religiosa, conversione, ascesi. Oppure profezia, veggenza, miracoli, ispirazio-
ni geniali e, relazionandosi col segno libertario dell’Acquario, indipendenza,
desiderio di libertà e fratellanza, spirito comunitario avverso alle tradizioni
e agli schemi mentali comuni. Il giudizio delle carte è sempre favorevole alla
domanda.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un nuovo amore, un colpo di fulmine, una svolta decisiva


nel rapporto o una sua trasformazione, un cambiamento inatteso di partner.
Partenza o ritorno improvviso di una persona cara, reincontri, amicizie fraterne.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Mutamento definitivo di posizione, promozione,


svolta negli studi e nel lavoro. Talento artistico e letterario da mettere a frut-
to, riscoperta di antichi progetti ritenuti sepolti. Professioni e studi connessi

149
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
gli arcani maggiori

con l’elettricità, l’elettronica, lo spettacolo, la moda, le telecomunicazioni,


l’informatica, la cibernetica. Tutto ciò che è nuovo o insolito: l’astrologia,
la parapsicologia, la radiologia, la meteorologia, la chirurgia con il laser,
gli esperimenti nucleari o spaziali, gli aerei, i veicoli a motore, gli esplosivi.
Frequenti viaggi aerei per motivi di lavoro.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Affari conclusivi, risoluzione di problemi materiali,


azioni commerciali favorevoli.

r 1JBOP GJTJDP Una svolta insperata e risolutoria nel decorso della malat-
tia, rapida guarigione, termine della sofferenza. Salute ritrovata attraver-
so la pranoterapia, l’agopuntura, lo shiatzu, cambiamento d’aria o di cura.
Convalescenza.

r 1FSTPOF Un individuo severo e imparziale, brusco ma stimolante, magne-


tico, eccentrico, libero da pregiudizi. Un aviatore, un astronauta, un inge-
gnere, un tecnico, un astrologo, un giornalista radiotelevisivo, un creatore di
moda, un professionista free lance.

In sintesi: significati al positivo


– protezione celeste, eventi positivi, rapidi e inattesi, trasformazione, miglioramento, vit-
toria, successo, conquista, ripresa dopo una crisi, stabilità raggiunta;
– idee folgoranti, decisioni da assumere senza indugio, buona occasione, ricompensa
affari ben conclusi, cambiamento professionale, svolta decisiva, periodo favorevole a
nuove iniziative;
– genialità, talento artistico o lettera rio, scoperte, invenzioni, notorietà;
– giudizio definitivo, giusto verdetto, resa dei conti, chiarimento di dubbi o equivoci, riso-
luzione di problemi;
– libertà, ringiovanimento, soddisfazione materiale o spirituale, entusiasmo, apostolato,
propaganda, profezia, ascesi, miracolo;
– lettere, notizie, telefonate, televisione, radio, cinema, viaggi aerei;
– amori felici, colpo di fulmine, svolta nei rapporti, persone e oggetti ritrovati;
– guarigione, pranoterapia.

Il consiglio dell’arcano
Non tergiversare, agisci rapidamente. Tutto ti riuscirà alla perfezione.

150
il giudizio

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
La rapida e inattesa trasformazione annunciata dalla carta diritta si traduce,
quando è capovolta, in una difficoltà di rinnovamento e nel rifiuto di una ve-
rità lampante. Cose ritenute concluse vanno rimesse in discussione; occorre
far fronte ai propri impegni e assumersi in fretta le proprie responsabilità.
Continuare a rinviare una decisione o a ostinarsi su presupposti errati non
può che turbare emotivamente e aggiungere nuove frustrazioni a quelle già
esistenti. Il consultante, incapace di affrontare il cambiamento con i relativi
problemi, oppone resistenza e abbandona il cammino intrapreso, adagian-
dosi in una situazione conflittuale di crisi, incertezza, paura della realtà, me-
diocrità. Oppure, nei casi di eccesso, tende a sopravvalutarsi e ad affrontare
gli eventi troppo di petto, con uno spirito esaltato e incosciente che lo mette
in condizione di commettere o subire soprusi. Brutte notizie, sgradevoli sor-
prese, cambiamenti forzati, delusioni in arrivo. Può inoltre riferirsi a pratiche
magiche coercitive, spiritismo, evocazioni, catena medianica. La risposta alla
domanda formulata dal consultante è assolutamente negativa, il giudizio de-
finitivo sfavorevole.

r 1JBOP BGGFUUJWP Crisi di coppia, perdita di un affetto, divorzio. Attenzione


ai falsi amici.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Grossi problemi, delusioni in ambito lavorativo, liti-


gi, imbrogli, cause sospese, agitazioni sindacali.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Perdite, furti, contratti poco affidabili o avventati, af-


fari in sospeso.

r 1JBOP GJTJDP Cattiva salute, eccessi psicofisici, sovraffaticamento, tensione


nervosa, circolazione difettosa. Reumatismi, decalcificazione ossea, calcoli.
Abuso di alcolici, tossicodipendenza. Rischio di incidente durante un viaggio.

r 1FSTPOF Un esaltato, un fanatico, un falso profeta, un imbonitore da stra-


pazzo, un sobillatore.

In sintesi: significati al negativo


– rimettere in discussione cose ritenute concluse, difficoltà di rinnovamento, decisione
rimandata, incertezza, frustrazione, cattive notizie, delusione, crisi;

151
gli arcani maggiori

– esaltazione, frenesia, fanatismo, incoscienza, conflitti, agitazione, soprusi, risposta sfa-


vorevole alla domanda;
– causa legale rinviata, litigi, imbrogli, perdita, furto, affari in sospeso; crisi di coppia,
divorzio;
– cattiva salute, tensione, stress, abuso delle proprie forze, alcolismo.

Il consiglio dell’arcano
Non agire prima di aver ponderato la situazione, con tutti i pro e i contro. Bada
a quel che fai.

TEMPI. Febbraio, sabato. Segni zodiacali dell’Acquario e dei Pesci.


LUOGHI. Emittenti radiofoniche, cinema, aeroporti.
DURATA DELLA PREVISIONE. Brevissima: da una a tre settimane.

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: ringiovanimento, vita che ricomincia dopo una crisi, cambiamento
sostanziale;
t con l’Imperatore: nuovo incontro per una donna; svolta positiva per un uomo;
t con il Carro: felice presagio di successo, viaggi fortunati;
t con la Giustizia: eredità inattesa;
t capovolto, con la Ruota della Fortuna capovolta o con la Luna: si consiglia la
massima cautela;
t capovolto, con l’Impiccato e la Giustizia: punizione e condanna;
t con la Morte: processo per eredità; se questa compare capovolta: crisi, incapaci-
tà di accettarsi;
t capovolto, con il Matto: disorientamento, progetti poco concreti;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: una decisione da prendere in campo affettivo;
t con il Dieci di Coppe: generosità, altruismo;
t con il Nove di Coppe e il Sole: successo dopo il superamento di una prova;
t con il Fante di Coppe: un ragazzo romantico, un poeta;
t con una qualsiasi lama di Bastoni: si consiglia di fare un bilancio della propria
situazione professionale;
t con il Quattro di Bastoni: benessere;

152
il giudizio

t con il Sette di Bastoni: pace;


t con il Cavaliere di Bastoni: processo politico;
t con una qualsiasi lama di Denari: novità, investimenti, invito a finanziare una
nuova impresa;
t con l’Asso di Denari: eredità, lascito;
t con il Cinque di Denari: recupero della salute;
t con l’Otto di Denari: buoni raccolti;
t con il Dieci di Denari: risarcimento di cause giudiziarie;
t con un qualsiasi arcano di Spade: invito a mutare abitudini e schemi mentali;
t capovolto, con l’Asso di Spade: sogni, illusioni, mancanza di senso di realtà;
t con il Cinque di Spade: aiuto di amici, convalescenza dopo un intervento chirur-
gico;
t con il Sei o il Re di Spade: testimonianza giudiziaria;
t capovolto, con il Sette di Spade: ansia, inquietudine;
t con il Nove di Spade: serenità ritrovata;
t capovolto, con il Cavaliere di Spade: brutte notizie in arrivo.

153
Il Mondo
All’interno di una ghirlanda di foglie intreccia-
te, la dea della vita, velata di rosso, sembra impe-
gnata nella corsa o nella danza. E invece rimane
immobile al centro, come un fuoco eterno e
fiammeggiante nella sua fissità, in una posizio-
ne di equilibrio dinamico, simbolo dell’attività,
della giovinezza, della vita stessa.
Molteplici, del resto, sono i simboli che sembra-
no convergere in questa direzione, assimilando
la fanciulla del ventunesimo arcano all’antica di-
vinità femminile della terra e della fecondità, pri-
mo fra tutti la falce di Luna che le orna la fronte
a mo’ di corna, uno dei più diffusi significatori
di fertilità. Assecondando l’identità Luna-cicli,
cicli mensili-maternità, ecco allora dispiegarsi
tutto un tessuto fortemente allegorico, incentrato sui caratteri femminili della
donna creatrice di vita. Confermato, per di più, dalla forma ovale della ghirlan-
da, che ripropone, appunto, simboli femminili altrettanto significativi: l’uovo,
concentrato della nuova vita, la mandorla, frutto del matrimonio e della fertilità,
il serpente che si morde la coda, signore dell’eterna trasformazione, e infine il
grembo e gli organi sessuali femminili, sede della formazione e della nascita.
Ai quattro angoli della carta troneggiano l’Angelo, il Toro, il Leone e l’Aquila,
rispettivamente simboli della unità del tempo, scandito dai quattro segni fissi, al
centro di ogni stagione, Acquario, Toro, Leone e Scorpione, e dello spazio, riu-
nificato nelle quattro direzioni dai quattro elementi cosmici, Aria, Terra, Fuoco
e Acqua. Oppure dai quattro semi degli arcani minori, Spade, Denari, Bastoni
e Coppe, e dai quattro imperativi magici, sapere, volere, osare e tacere, sulla cui
sintesi si fonda la completezza di tutto il creato. Collocato secondo la tradizione
kabbalistica a chiusura della serie degli arcani maggiori, dopo il Matto, viene
fatto corrispondere all’ultima lettera dell’alfabeto ebraico: la tav.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Il Mondo diritto spartisce insieme al Sole il titolo di miglior arcano del mazzo.
Non per nulla, in analogia con il simbolismo del segno del Toro, stabile e len-

154
il mondo

to, cui corrisponde, assicura un’evoluzione lenta, ma costante, nella direzione


del compimento totale. Qualunque sia il campo d’azione cui si riferisce, amore,
lavoro, denaro o salute, il successo sarà completo e duraturo, la vittoria sugli osta-
coli addirittura schiacciante, l’esito del tutto favorevole e quasi miracoloso. È,
dunque, la carta della pienezza, della realizzazione, della perfezione, della certez-
za che non dà adito a dubbi: con la complicità delle circostanze, del tutto favore-
voli, e con la protezione del destino, il ciclo degli eventi ha raggiunto il culmine.
È tempo di riscuotere il premio, di godere della ricompensa delle proprie fatiche,
nel pieno appagamento di ogni desiderio, in un clima di felicità assolutamente
perfetto.
Salute, allegria, gioia di vivere, affetti ricambiati, obiettivi professionali raggiunti,
notorietà: tutto procede nel senso delle migliori aspettative del consultante. Un
intervento decisivo, condotto con abilità e determinazione, una collaborazione
benefica per la collettività. L’equilibrio psicofisico nel pieno delle energie si ri-
flette in una condizione emotiva e sentimentale di grande dolcezza, pazienza,
armonia, integrità morale. Senso estetico, attrazione per l’arte e per la bellezza,
parimenti influenzate dal segno del Toro, da coltivare con lo studio e l’espres-
sione creativa. È significatore di tutto ciò che è perfetto, stabile e duraturo, non
ultima la vita eterna. L’arcano del Mondo è sempre in relazione con la questione
centrale del gioco e spesso con la figura del consultante stesso.

r 1JBOP BGGFUUJWP Coronamento di un sogno d’amore, fidanzamenti, matri-


monio. Un’unione felice e duratura, protetta dal destino, con una persona per-
fettamente complementare. Fecondità, gravidanza desiderata, un bambino che
arriva a completare l’armonia della coppia.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Successo nel lavoro e nelle iniziative, attività solida e


redditizia. Una situazione da sfruttare appieno, regolarità e impegno premiati.
Professione legata alla finanza o alla campagna, agricoltura. Talento per l’arte e
per il canto. Laurea a pieni voti.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Acquisizione, guadagno, vincita, colpo di fortuna, impre-


sa finanziaria condotta a termine con successo. Investimenti fruttuosi, possedi-
menti agricoli, benessere stabile e duraturo. Denaro, banche, assicurazioni, mu-
tui, finanziamenti. Mezzi materiali necessari a realizzare un progetto.

r 1JBOP GJTJDP Buona salute, robustezza, denti sani. Prestare attenzione al collo
e alla mascella.

155
gli arcani maggiori

r 1FSTPOF Il consultante, specialmente se donna. Una persona semplice, onesta,


altruista, sincera ma dotata di carisma.
Un architetto, un banchiere, un fioraio, un proprietario terriero, un oratore, un
cantante. La gente in genere.

In sintesi: significati al positivo


– desideri appagati, circostanze favorevoli alla domanda, evoluzione lenta ma costante, suc-
cesso duraturo, vittoria sugli ostacoli, evento miracoloso, culmine di un ciclo;
– pienezza, perfezione, premio, felicità, ricompensa;
– protezione divina, collaborazione proficua;
– determinazione, virtù, talento, amore per il bello;
– fecondità;
– laurea, esame superato a pieni voti, professione legata alla campagna o alle finanze, attività
redditizia, colpo di fortuna;
– benessere, ricchezza, possedimenti;
– unione felice e duratura;
– buona salute.

Il consiglio dell’arcano
Non hai nulla da temere. La strada intrapresa è la migliore.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Più che a un completo capovolgimento del senso, come avviene spesso quan-
do l’arcano compare capovolto, si assiste qui a un’attenuazione, a una limi-
tazione della pienezza. Gli eventi, per quanto prossimi alla realizzazione,
non sono ancora realmente conclusi, forse proprio a causa delle paure del
consultante stesso, refrattario alle innovazioni e ai cambiamenti. Il successo,
certo ma non immediato, risente dell’influenza di ostacoli esterni d’ordine
ambientale, superabili ma fastidiosi. Noie, contrattempi, piccole delusioni
dovute a una riuscita solo parziale. Un clima di ostilità, in famiglia o nel la-
voro, impone una scelta fra la lotta e la rinuncia temporanea; un sacrificio si
impone ma non è detto che porti subito frutti.
Da tenere sotto controllo le tendenze taurine alla ghiottoneria, all’avidità,
alla gelosia, alla pigrizia, alle collere intense ma di breve durata. Ristagno,
inattività, dispersività, tendenza a fermarsi a mezza via credendosi arrivati. E

156
il mondo

ancora, nel senso della carenza, fragilità, paura, sgomento, vulnerabilità, aso-
cialità, concessioni all’illecito; nel senso dell’eccesso presunzione, rigidità,
eccessiva sicurezza in se stessi.

r 1JBOP BGGFUUJWP Relazioni interpersonali insoddisfacenti, incomprensioni,


divergenze, incomunicabilità, preoccupazioni per il partner, allontanamento
temporaneo, tendenze omosessuali.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Fallimenti professionali, ostilità in ambiente di lavoro,


scarsa considerazione sociale.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Rovesci di fortuna, imprese fallite, lavoro mal retribuito.

r 1JBOP GJTJDP La salute tiene ma in futuro potrebbe riservare qualche sorpresa.


Disturbi dello stomaco e della gola, indigestioni, abusi.

r 1FSTPOF Un personaggio potente ostile al consultante.

In sintesi: significati al negativo


– avidità, brevi collere, mondanità, dispersività;
– eventi non ancora conclusi;
– timore di un cambiamento, imperfezione, insuccesso, ostacoli frapposti da un potente,
contrattempi che causano ritardi, difficoltà superabili, fallimenti e incomprensioni in am-
biente professionale, rovesci di fortuna, necessità di lotta;
– incomprensioni di coppia;
– omosessualità.

Il consiglio dell’arcano
Non desistere, le difficoltà avranno breve durata.

TEMPI. Piena primavera, maggio, lunedì e venerdì. Segni zodiacali del Cancro
e del Toro.
LUOGHI. Banche, uffici di borsa. Terreni agricoli, boschi.
DURATA DELLA PREVISIONE. Tempi di realizzazione medi: da uno a tre mesi.

157
gli arcani maggiori

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: perfetta riuscita; contrapposto allo stesso: tensioni;
t con la Papessa: attesa esaudita;
t con l’Imperatore: il consultante non ha nulla da temere, presagi felici;
t con il Papa: necessità di coerenza e volontà per raggiungere il successo;
t con l’Innamorato: scelta giusta, grande amore, consensi;
t con il Carro: doveri superiori alle proprie forze;
t con la Giustizia: lite o processo vinto, buon augurio;
t con l’Impiccato: grandi progetti, conquiste;
t con la Morte e il Bagatto: eredità, trasformazione positiva;
t con la Temperanza: successo ottenuto grazie alla diplomazia;
t con il Diavolo: tentazione irresistibile;
t capovolto, con il Diavolo e la Forza: intrighi politici;
t capovolto, con la Torre: fallimento completo;
t capovolto, con la Luna: invito a ponderare meglio; calunnie;
t con una lama qualsiasi di Coppe: matrimonio fortunato, intesa perfetta, amicizia,
solidarietà;
t con l’Asso di Coppe: fascino;
t con il Sei di Coppe: ritorno di una vecchia fiamma;
t con il Cavaliere di Coppe: denaro in arrivo;
t con il Re di Coppe: dignità, notorietà;
t con un arcano qualsiasi di Bastoni: riuscita straordinaria, premio, felicità, inserimento
costruttivo nel mondo del lavoro;
t con l’Asso di Bastoni: posizione influente, incarico di prestigio, un periodo particolar-
mente propizio;
t con il Quattro di Bastoni: residenza di campagna;
t con il Nove di Bastoni: considerazione, fama;
t con il Fante di Bastoni: viaggio in paesi lontani;
t con una carta qualsiasi di Denari: guadagni, situazione economica in espansione;
t con l’Asso di Denari e il Tre di Coppe: vittoria su concorrenti e rivali;
t con il Dieci di Denari: ricchezza, investimenti proficui;
t con il Cavaliere di Denari: fortuna, buone notizie;
t con il Re di Denari: affermazione sociale;
t con una carta qualsiasi di Spade: conclusione, vittoria contro le ostilità;
t capovolto, con l’Asso di Spade: tensione;
t capovolto, con il Quattro o l’Otto di Spade: prove, difficoltà.

158
Il Matto
Il ventiduesimo arcano, privo di numero, può
essere indifferentemente considerato l’ulti-
mo o il primo del mazzo. Infatti, se esaminato
esclusivamente da un punto di vista superficia-
le, il suo ruolo non conta nulla.
Il Matto è l’essere irresponsabile, incosciente e
passivo, che sembra trascinarsi attraverso l’esi-
stenza assecondando impulsi irrazionali.
L’abito variopinto, dove compaiono, oltre al
verde, i tre colori fondamentali, rosso, blu e
giallo, corredato dal berretto a sonagli, tipico
copricapo dei buffoni di corte, vuole indicare
le molteplici e incoerenti influenze che lo so-
spingono qua e là, con il fagottello penzoloni
sulle spalle, pieno dei suoi inconsistenti tesori.
Il Matto ci fa comprendere quanto buon senso sia necessario per non uscire
dal campo della ragione, da cui troppo facilmente si sconfina ogni volta che si
tenta di abbordare ciò che è troppo grande: l’infinito.
Un animale selvatico, emblema della lucidità e del rimorso, lo addenta, spin-
gendolo, anziché trattenerlo, verso l’ineluttabile. Ma in questa noncuranza
del pericolo e del dolore, in questa ricerca dell’infinito è racchiusa la grande
lezione del Matto, che ha rinunciato alla materia e all’ambizione in vista di
un’evoluzione esclusivamente interiore. Si tratta infatti dello stesso uomo che
ha aperto il ciclo degli arcani maggiori, il Bagatto, che attraverso i successivi
passaggi lungo la via iniziatica, ha conseguito la vera saggezza.
Quella del filosofo, del diverso che ha finalmente trovato il coraggio di andare
controcorrente, muovendosi all’interno di se stesso, lungo le strade del cuore.
La voce del Matto è, dunque, la voce della verità, ormai al di fuori degli schemi
e dei valori sociali, libero da condizionamenti, legami, affetti.
Corrisponde alla lettera shin dell’alfabeto ebraico.

SIGNIFICATI AL POSITIVO
Estremamente favorevole ai nuovi progetti, tanto che, se esce per primo
nel gioco, alcuni cartomanti lo considerano brillantemente concluso, annun-

159
gli arcani maggiori

cia tutta una serie di novità entusiasmanti, decisamente positive, a patto di


saper accettare il cambiamento senza attaccarsi per forza agli schemi preco-
stituiti.
Nuove esperienze, mutamenti imprevisti, spostamenti non preventivati,
eventi e impulsi inattesi renderanno felice chi è a caccia di emozioni. Un col-
po di fortuna, una situazione positiva, ma di breve durata, da cogliere al volo,
con ottimismo, entusiasmo, rinnovata energia.
Di fronte a una scelta che si impone, non rimane che seguire l’istinto e muo-
versi nella direzione indicata dal cuore, forse la più inconsueta, la più illogica
ma sicuramente quella vincente.
Dalla sua parte il consultante possiede un’invidiabile originalità; è esube-
rante, dinamico, autonomo, lucido, geniale, sempre giovane interiormente,
nonostante il passare degli anni.
Attento ai segnali occulti e alle coincidenze non casuali, può inoltre contare
su una medianità istintiva, sull’intuito, sui sogni premonitori che spesso lo
accompagnano alla ricerca della sua identità. Segue uno stile di vita assolu-
tamente libero, al di fuori degli schemi convenzionali, e una sessualità disi-
nibita e priva di pregiudizi ma sempre vissuta con innocenza, spontaneità,
spensieratezza.
Il Matto diritto fa spesso riferimento a una libera scelta, alla rimozione di un
vincolo indesiderato, a qualcosa o qualcuno che sta per arrivare. Una lettera,
una telefonata, un ospite, un evento inatteso. Oppure a una parentesi di ripo-
so: la pausa necessaria che intercorre tra il progetto e il compimento.
È dunque l’arcano dell’astrazione, dell’avventura, dell’incognita, quasi vo-
lesse chiedere al consultante: “Sei certo che la domanda posta sia quella es-
senziale?”.
Innumerevoli sono, infatti, le possibilità e le alternative in una situazione
ancora tutta da costruire e che concede al cambiamento il massimo spazio
possibile.

r 1JBOP BGGFUUJWP Una nuova avventura, libertà e allegria nei rapporti. Il con-
sultante, pur amando teneramente la famiglia, non riesce a fare a meno di un
suo spazio autonomo.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Un progetto per un lavoro migliore, viaggi e contratti


decisi impulsivamente.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Imprese azzeccatissime, nuove iniziative, eredità, lasciti.

160
il matto

r 1JBOP GJTJDP Malesseri lievi e non compromettenti per l’equilibrio psi-


cofisico del consultante.

r 1FSTPOF Una persona sensitiva, anticonformista, profondamente idealista.


Uno psicoanalista, un medico, un chirurgo, un dentista, un militare, un
giudice, un fabbro, un armaiolo, un meccanico, un impresario, un indivi-
duo che esercita professioni pericolose, all’insegna della sfida e del rischio.
Un conoscente occasionale. Annulla i cattivi presagi delle carte vicine.

In sintesi: significati al positivo


– fortuna, energia, entusiasmo, stravaganza, impulsività, indipendenza, idee brillanti,
intuito, preveggenza, spiritualità, spensieratezza, innocenza;
– astensione, riposo;
– nuovi progetti, cambiamenti imprevisti, situazione positiva da cogliere al volo, scelte
da compiere, imprese positive;
– incognito, lettera o ospite in arrivo; nuova avventura amorosa; viaggi, eredità;
– prossima guarigione.

Il consiglio dell’arcano
Non perderti d’animo, prosegui lungo il cammino intrapreso.

SIGNIFICATI AL NEGATIVO
Capovolto o accompagnato da carte particolarmente forti, il Matto esaspera
l’aspetto avventuroso e irrazionale del suo carattere nel senso della violenza,
dell’arroganza e dell’aggressività gratuita, fino all’assurdo limite della distru-
zione e della catastrofe.
Sempre capovolto ma unito ad arcani deboli, si svuota, invece, di tutta la sua
carica vitale, rivelando una situazione di blocco, passività, inerzia, insicurez-
za, influenzabilità, incomunicabilità, depressione, fuga dalla realtà.
Sia come sia, il consultante, ancora molto immaturo, sta girando a vuoto in
cerca dell’obiettivo oppure ha imboccato una strada sbagliata, che lo condur-
rà diritto verso una crisi esistenziale, fino al completo sconvolgimento del
suo destino.
Occhio alle fissazioni, alle manie, alle ossessioni, agli atteggiamenti eccen-
trici, all’esibizionismo, ai colpi di testa, all’imprudenza causa di irreparabili

161
gli arcani maggiori

errori. Soprattutto quando mancano la riflessione, la coerenza, l’autocritica,


nonché un nucleo di ideali e di principi cui appellarsi in qualsiasi momento.
In certi casi e in presenza di influssi esterni perturbatori ci si può spingere
anche oltre, nel regno del caos, della sregolatezza, dell’insensibilità, dell’at-
taccamento alla materia, senza rispetto per la morale, fino ai limiti dell’a-
berrazione e del vizio. Schiavo delle passioni, il consultante, o comunque
la persona sulla quale si effettua il gioco, finisce col perdere proprio il bene
che reputava più prezioso: l’autonomia, di vita e di scelte, il libero arbitrio.
Trascuratezza, leggerezza, paura delle responsabilità, superficialità negli im-
pegni e nelle promesse, regolarmente non mantenute.
Il Matto capovolto diffida dal tentare nuove imprese e invita invece a riflet-
tere per poi ritornare, casomai, sui propri passi e agire sconsideratamente.
Vuole rammentare al consultante quanto i suoi progetti siano utopistici,
avulsi dalla realtà perché formulati con eccessivo e ingannevole ottimismo.
I suoi problemi non potranno essere risolti senza un aiuto esterno, soprat-
tutto se si ostina a proseguire nella direzione errata, andando sempre più ad
affondare in una situazione senza vie d’uscita. Onde evitare delusioni più
gravi non rimane che desistere, dare un bel taglio netto alla questione e rico-
minciare tutto daccapo.
Qualsiasi cambiamento repentino potrebbe rivelarsi pesantemente negativo
o pericoloso. Attenzione, in particolare, alle calunnie, alle menzogne, alle
false testimonianze, agli inganni, così come a invidie, vendette, odi, furti e
cattivi incontri.
Arcano violento e aggressivo, può, inoltre, segnalare il rischio di scontri ar-
mati, rivolte, guerre, spionaggio. Stregoneria, magia nera. Necessità di porre
al più presto riparo agli errori commessi, imprevisti da non sottovalutare.
Conflitti, tensioni.

r 1JBOP BGGFUUJWP Un amore non corrisposto, gelosia, tradimenti, drammi,


mancanza di comunicazione, tensioni familiari, separazione, rottura violenta
di un rapporto. Infatuazione priva di seguito, superficialità, sessualità disor-
dinata, paura di impegnarsi sentimentalmente, fuga volontaria verso la soli-
tudine affettiva.

r 1JBOP QSPGFTTJPOBMF Rottura improvvisa di un contratto, fallimento di


impresa, inconcludenza, viaggio pericoloso.

r 1JBOP GJOBO[JBSJP Denaro accumulato con mezzi illeciti.

162
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
il matto

r 1JBOP GJTJDP Rischio di stress, follia, ossessioni, suicidio, tossicodipenden-


za, alcolismo.
Malesseri, squilibri del sistema neurovegetativo, anoressia, mal di testa e di
denti. Problemi legati alla sfera sessuale. Eiaculazione precoce, patologie dei
testicoli, dell’utero e della vagina, gravidanza difficile, aborto. Intossicazione,
avvelenamento.

r 1FSTPOF Una persona eccessivamente mutevole. Un individuo infido e


nocivo capace di manipolare forze occulte. Un delinquente, un fuorilegge.
Nemici.

In sintesi: significati al negativo


– vuoto, caos, fuga, abbandono, stress, follia, suicidio, depressione, lentezza, apatia,
dubbi, esitazione, immaturità, manie, eccentricità, esibizionismo, incoerenza, eccessi,
disordine, materialismo, utilitarismo, amoralità, leggerezza, superficialità, indiscrezione,
eccessivo ottimismo, utopie;
– solitudine volontaria, indecisione nei confronti di un legame definitivo;
– viaggi pericolosi, imprese fallimentari, calamità naturale, sconvolgimento del destino,
blocco di ogni iniziativa, colpo di testa, crisi esistenziale, impresa sconsigliata, necessi-
tà di rivalutare un progetto;
– problemi insolubili, decisione errata, strada sbagliata, progetti sterili;
– delusione, menzogna, inganno, invidia, arroganza, vendetta, violenza;
– guerra, spionaggio, magia nera;
– amore non corrisposto, gelosi, tradimento, rottura violenta di un rapporto, preoccupa-
zioni per la famiglia;
– tossicodipendenza, alcolismo, malesseri fisici, intossicazione;
– persona nociva, fuorilegge, nemico, stregone.

Il consiglio dell’arcano
Fermati a riflettere prima di inseguire a vuoto mille obiettivi diversi.

TEMPI. Pieno autunno, novembre, martedì. Segno zodiacale dello Scorpione.


LUOGHI. Officine, fonderie, forni, caserme.
DURATA DELLA PREVISIONE. Brevissima: una sola settimana.

163
gli arcani maggiori

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: autoanalisi;
t con l’Imperatrice e l’Innamorato: colpo di fulmine;
t capovolto, con la Forza e la Torre: depressione;
t con l’Impiccato: colpo di testa;
t capovolto, con il Diavolo e la Luna: follia;
t capovolto, con la Torre: suicidio;
t con le Stelle e la Forza: idee geniali che conducono al successo;
t capovolto, con la Luna e la Forza: aggressività, provocazione, azione incontrolla-
ta; violenza gratuita, sentimenti confusi;
t con il Giudizio: illuminazione divina;
t con una qualsiasi carta di Coppe: amore folle, passione responsabile di una de-
cisione avventata;
t capovolto, con il Due di Coppe: follia amorosa;
t con il Quattro di Coppe e il Cinque di Spade: amore senza fine;
t capovolto, con il Nove di Coppe: gelosia;
t con il Cavaliere di Coppe: un corteggiatore incostante;
t con una qualsiasi carta di Bastoni: idee chiare, mete realizzate;
t con l’Asso di Bastoni: impulsività;
t con il Sette di Bastoni: entusiasmo, gioia di vivere;
t capovolto, con un qualsiasi arcano di Denari: sperperi, gioco d’azzardo;
t con l’Asso di Denari e il Sette di Bastoni: posizione vantaggiosa;
t capovolto, con il Due o il Quattro di Denari: affari malsicuri, passi pericolosi;
t con il Sette di Denari: gioco d’azzardo, vincite;
t con il Dieci di Denari: un viaggio vantaggioso sotto il profilo economico;
t capovolto, con il Fante di Denari: sprechi, sciupio;
t con un qualsiasi arcano di Spade: violenza, istinti incontrollati;
t capovolto, con l’Asso di Spade: aggressività;
t capovolto, con il Tre di Spade: stupidità, demenza;
t capovolto, con il Sei di Spade: necessità di espiazione;
t con l’Otto e il Re di Spade: perdita momentanea del favore divino;
t capovolto, con il Cavaliere o la Regina di Spade: imprudenza, sventatezza.

164
Parte Terza
GLI ARCANI MINORI




&RS 
SH
6SD
GHLQ
GG 


6SD
GHL
'H QGG
 
QD
UL
LQ
GG





GG
LLQ
DU
HQ
'




&RS
SH 
6SD
GHLQ
GG 

Re
di Bastoni
La figura del Re, sempre positiva, autoritaria ma
giusta, nel simbolismo delle carte, incrociandosi
con l’altrettanto positivo seme di Bastoni, attivo,
dinamico e appassionato, dà vita a un personag-
gio buono e onesto. In genere si riferisce a un uo-
mo con capelli e occhi scuri.

r %JSJUUP SFUUJUVEJOF
Indica un uomo di campagna, un possidente,
un commerciante, una persona di successo, di
età compresa fra i trenta e i cinquant’anni. Un
personaggio buono, leale, coscienzioso, paterno
ma piuttosto severo. Un capo, un superiore, un
manager, un autorevole ed equo consigliere, un confidente disinteressato, un me-
diatore. Si tratta, in genere, di un uomo sposato, il marito, il padre, lo zio, il suo-
cero, un parente importante e magnanimo, dedito a una causa di un certo peso.
Sintetizza quindi una personalità forte e onesta, matura e saggia, sempre disponi-
bile verso il prossimo. Esperienza, autorità, autodominio, equilibrio psicologico.
E ancora: fedeltà, prudenza, cortesia, attaccamento alle tradizioni familiari. Sul
piano affettivo l’arcano assicura prossimi eventi lieti, nozze felici, armonia fami-
liare, notizie piacevoli da amici e parenti lontani, incontri inattesi quanto fortu-
nati. La vita professionale è contrassegnata da un successo improvviso o da un
trasferimento. Particolarmente remunerativa e soddisfacente la vita in campagna,
con raccolti abbondanti e contratti agricoli interessanti. Imprese ben condotte,
genialità, inventiva, dinamismo; eredità da un parente di sesso maschile.

In sintesi: diritto
– fedeltà;
– uomo di mezz’età, onesto, impegnato, importante, datore di lavoro indulgente, capace
di sostenere il consultante;
– lieti eventi, successo professionale, trasferimento, contratto;
– matrimonio.

166
bastoni

Il consiglio dell’arcano
Segui le indicazioni di un amico sincero.

r $BQPWPMUP DBUUJWB TPSUF


La carta capovolta rovescia le prerogative dell’uomo buono e giusto e lo trasfor-
ma in un personaggio inaffidabile. Tuttavia il Re di Bastoni, anche se capovolto,
conserva tutto il suo potere e la sua determinazione. Incarna, infatti, le caratteri-
stiche dell’uomo intollerante e privo di scrupoli, ambizioso, deciso e severo fino
all’insensibilità. Può trattarsi di un marito infedele, di un truffatore, un ladro,
un bugiardo, talvolta soltanto di un uomo indebolito, malato e quindi tempo-
raneamente privato della naturale energia. Segnala in genere rigidità, austerità,
presunzione, dogmatismo, pregiudizi. La situazione richiede una maggior tolle-
ranza, chiarezza e buon senso. Progetti difficili da realizzare, avversari temibili,
ostacoli, successo incerto soprattutto sul piano professionale e finanziario.

In sintesi: capovolto
– uomo pericoloso, ambizioso e spietato;
– ostacoli, cattiva sorte, successo incerto e non duraturo, speculazione sbagliata;
– infedeltà.

Il consiglio dell’arcano
Meglio non opporsi alla legge e alla giustizia. Agisci con prudenza e perdona.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’11 al 20 dicembre

ABBINAMENTI:
t con la Ruota della Fortuna: eredità, successo, gloria;
t con il Diavolo: ricco matrimonio;
t capovolto, fra il Diavolo e il Papa: matrimonio forzato;
t con il Matto: imprese sconsiderate e rovinose;
t con il Tre di Coppe: notizie altamente favorevoli;
t con il Sette di Bastoni: conferenza, discorso tenuto con successo;
t con l’Asso di Denari: ottima posizione sociale;
t con il Cavaliere di Denari: impiego ben retribuito.

167
Regina
di Bastoni
Sempre positiva, come il corrispettivo maschile,
la Regina di Bastoni combina la dolcezza della
figura materna con la dinamicità del seme, attivo
e sempre proiettato verso il lavoro e il successo.

r %JSJUUB NPEFTUJB
Una donna matura, serena, di età compresa fra i
trentacinque e i quarantacinque anni; la fidanza-
ta, una moglie fedele, onesta, generosa, capace di
amare; una madre o una zia paziente e affettuosa;
una buona collega, disponibile e non competiti-
va; una sorella comprensiva e piena di buon sen-
so. Ma può trattarsi anche della confidente, della
saggia consigliera, dell’amica fedele, dell’ospite gentile e sinceramente interessata
al consultante. È comunque una donna bruna e dolce, una persona dalle grandi
qualità, dinamica, pratica, colta, versata nei ruoli direttivi e nelle professioni cre-
ative; talvolta, visto che il seme di Bastoni simboleggia anche l’estero una stranie-
ra piena di fascino. La carta assicura virtù dolcezza, protezione, dipendenza da
una donna importante per consigli e notevoli facilitazioni. Longevità, vecchiaia
felice. Rapporti sinceri ed equilibrati, matrimonio soddisfacente su tutti i piani,
capacità di prodigarsi per gli altri, amicizie disinteressate. Anche in campo profes-
sionale si prevede un brillante successo, dovuto alla volontà e all’abilità del con-
sultante. Viaggi e gite in campagna, buoni raccolti, doni importanti, servizi resi.

In sintesi: diritta
– donna bruna, sposata, dolce, materna, spesso legata all’ambiente professionale dei
consultante;
– amica fedele, buona consigliera.

Il consiglio dell’arcano
Non eccedere con le spese, economizza sul superfluo.

168
bastoni

r $BQPWPMUB CPOUÆ P DBUUJWFSJB


Capovolgendosi, l’arcano perde forza e la donna cui allude, pur rimanendo
gentile e affettuosa, perde tutto il dinamismo che la contrassegnava da di-
ritta, rivelandosi talvolta debole o malata. Può trattarsi di una buona amica
in un momento di difficoltà, una madre o una moglie anziana, una persona
bisognosa d’aiuto.
Solo in posizione fortemente negativa nel gioco, e abbinata ad altri arcani
pesanti, può riferirsi a una donna priva di scrupoli, gelosa, possessiva ma in-
capace di fedeltà, nonché cattiva di animo, ostile. Una persona, insomma,
autoritaria e ostinata, convinta di essere perseguitata dalla sorte. In questo
caso la carta segnala cattivi sentimenti, raggiri, ostacoli, o semplicemente
un’eccessiva introversione e l’incapacità di esprimere, per insicurezza, idee
e sentimenti.
In amore indica instabilità, rivalità, vendette, tradimento da parte di una
carissima amica. Nel lavoro, difficoltà di interazione con l’ambiente pro-
fessionale.

In sintesi: capovolta
– donna infida e malvagia, amica traditrice;
– instabilità professionale e affettiva, ostacoli, difficoltà di integrazione.

Il consiglio dell’arcano
Non fidarti degli altri. Agisci esclusivamente di testa tua.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 4 al 10 dicembre

ABBINAMENTI:
t con il Papa capovolto: rapporto affettivo tenuto lungamente nascosto;
t con il tre di Coppe: affari fortunati;
t con la Regina di Coppe: massima generosità;
t con il Re di Bastoni: la moglie del consultante;
t con il Due di Bastoni: dispiaceri passeggeri;
t con l’Asso di Spade diritto: grossa delusione; se capovolto: figli;
t con il Sette di Spade: generosità mal collocata.

169
Cavaliere
di Bastoni
Nella carta è raffigurato un cavaliere sul suo
destriero. Nella mano sinistra tiene il simbo-
lo del suo seme come se impugnasse un’arma.
È sempre una carta veloce, di trasformazione
e di allontanamento improvviso, positiva per
quanto riguarda il seme, buona, ma fluida in
relazione alla figura.

r %JSJUUP QBSUFO[B
Partenza improvvisa ma ben accetta, distac-
co volontario, allontanamento intenzionale,
assenza, separazione per incompatibilità di
carattere che si rivelerà alla lunga positiva.
Una trasformazione radicale della situazione, una decisione improvvisa,
cambiamenti inattesi, trasloco, trasferimento, viaggi e spostamenti per la-
voro, un’attività interessante da svolgere in associazione con altri, probabil-
mente come venditore o rappresentante.
Gli eventi e le comunicazioni più importanti riguardano la sfera professio-
nale, contrassegnata da sorprese, vantaggi, mobilità di capitale.
La carta del Cavaliere di Bastoni segnala, da parte del consultante, onestà,
amore per il lavoro, affari vantaggiosi.
E ancora: dinamicità, operosità, solerzia, intraprendenza, coraggio, curio-
sità, attrazione per l’ignoto e per il mistero.
Indica un giovane bruno tra i venticinque e i quarant’anni, intelligente,
dinamico, attivo e in genere sentimentalmente libero. Si tratta però di una
persona imprevedibile, impetuosa, onesta, fidata ma troppo impulsiva, un
amico sincero che tuttavia, con i suoi colpi di testa, rischia di intralciare
involontariamente il consultante.
In presenza di carte negative o in posizione contraria, diminuisce, fino a
una totale carenza, la portata dell’azione e segnala allora uno sfruttamento
inadeguato delle proprie possibilità, una professione mal pagata, una re-
trocessione improvvisa dovuta a errori, un temperamento pigro, debole e
disonesto, refrattario a qualsiasi cambiamento.

170
bastoni

In sintesi: diritto
– scapolo, bruno, energico e attivo;
– amico sincero, fidanzato;
– cambiamento professionale, trasferimento, trasloco, viaggi per lavoro.

Il consiglio dell’arcano
Medita prima di compiere scelte avventate.

r $BQPWPMUP SPUUVSB
Capovolto, il Cavaliere di Bastoni può esprimersi secondo due modalità di-
verse. La prima, nel senso dell’eccesso e della violenza, segnala una serie di
inconvenienti spiacevoli, liti, malumori, dissensi con sconosciuti, conflitti
brevi ma intensi, disarmonia, pericoli. La seconda, nel senso della debolezza
e dell’abbandono, allontana la realizzazione e priva la situazione dell’energia
necessaria. In questo caso minaccia rinunce, insoddisfazioni, progetti sfuma-
ti, rimpianti per il passato. Nella vita del consultante si annuncia un’inter-
ruzione, una separazione affettiva molto dolorosa, un matrimonio andato a
monte, un licenziamento. Viaggi rimandati o comunque spiacevoli, incertez-
za, cambiamenti indesiderati, vantaggi poco duraturi.
Fra le persone che circondano il consultante, indica sempre il rivale, un av-
versario potente e agguerrito, un individuo litigioso e di vedute ristrette, un
indeciso, un temporeggiatore.

In sintesi: capovolto
– indecisione, insoddisfazione;
– querele, litigi;
– viaggi rimandati;
– rottura affettiva, crisi coniugale.

Il consiglio dell’arcano
Non rimpiangere ciò che hai volontariamente abbandonato.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 29 novembre al 3 dicembre

171
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con la Papessa: discreta fortuna;
t con il Papa: guarigione rapida e inattesa;
t con la Giustizia e l’impiccato: ricorso legale;
t capovolto, con la Ruota: situazione finanziaria in pericolo;
t capovolto, con la carta che simboleggia il consultante: pregiudizi, idee ristrette;
t con il Cavaliere di Coppe capovolto: separazione per infedeltà;
t con il Sette di Bastoni capovolto: rovina finanziaria causata da una persona vicina
al consultante;
t con il Dieci e il Tre di Bastoni: lavoro all’estero;
t con il Sette di Denari: meglio diffidare di amici intimi;
t con il Tre di Spade: separazione per incomprensione;
t con il Sette di Spade capovolto: si consiglia di non confidare segreti;
t con l’Otto di Spade: separazione provocata da ingiuste calunnie sul conto del
partner.

172
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
Fante
di Bastoni
Arcano di movimento, è sempre connesso
con qualcosa che arriva da lontano, stranieri,
viaggi, notizie, che si riveleranno positive o
negative a seconda del verso della carta e della
sua posizione nel gioco. In genere migliora il
significato delle carte vicine.

r %JSJUUP TUSBOJFSP
Fa sempre riferimento a una persona bruna e
giovane, ma estremamente affidabile, un ami-
co leale, uno straniero ben intenzionato, un
messaggero di buone notizie, un domestico
fidato; in genere una persona che lavora con
la testa, uno studente, un intellettuale, un giovane collega, un collaboratore
che occupa un posto di secondaria importanza ma può essere di grande aiuto
per il consultante.
Sul piano affettivo rappresenta un corteggiatore, ingenuo e sincero, il fidan-
zato, un bimbo gentile, un figlio scuro di capelli, un giovane parente molto
affezionato al consultante.
Trattandosi di una carta estremamente mobile e legata al pensiero e alla co-
municazione, può segnalare notizie in arrivo, piccoli spostamenti, informa-
zioni interessanti: una lettera, una telefonata, un telegramma, un contratto
con l’estero. Si riferisce spesso a una situazione subalterna di dipendenza,
d’attesa, a un’adolescenza prolungata, a ripiegamento, ma sempre nel rispet-
to della lealtà e della coerenza.
Riflessione, programmi e idee da verificare con cura, situazioni insolite, in-
consuete e quasi prodigiose.

In sintesi: diritto
– giovane dai capelli scuri, straniero, studente, collega, ragazzino;
– buone notizie, contratti con l’estero;
– piccoli spostamenti.

173
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Gestisci i tuoi affari con maggior indipendenza.

r $BQPWPMUP BWWJTP
Capovolgendosi, l’arcano capovolge anche il contenuto delle notizie cui si rife-
risce: si tratta perciò di un avvertimento, di annunci e notizie spiacevoli. È una
carta molto debole e fluida, indice di riluttanza, paura, indecisione nei con-
fronti del futuro, impedimenti, dispiaceri dovuti a un matrimonio sfortunato,
a un trasloco non voluto o viaggio rinviato. Fra le persone, si riferisce a un mes-
saggero di cattive notizie, uno studente pigro, un collaboratore inconcludente,
a un individuo superficiale. Rottura, discordia, malattia di un parente.

In sintesi: capovolto
– inconcludenza;
– avvertimento, cattiva notizia, incertezza per il futuro;
– trasloco o viaggio rinviato;
– nozze rimandate;
– malattia di un parente.

Il consiglio dell’arcano
Agisci tempestivamente; non rimandare oltre una decisione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 28 novembre

ABBINAMENTI:
t con il Papa: matrimonio improvviso;
t con la Ruota: speculazioni fortunate, notizie di una vincita;
t capovolto, col Diavolo: cattive notizie;
t con la Luna: lieve perdita;
t con il Giudizio: acquisti vantaggiosi;
t con il Mondo capovolto: viaggio lungo e pericoloso;
t con la Regina di Bastoni: matrimonio socialmente brillante;
t capovolto, con il Fante di Denari: perdita commerciale;
t con il Sette di Spade: notizia inattesa e piacevole.

174
Dieci
di Bastoni
Dall’incrocio di un seme attivo e in genere po-
sitivo con un numero di realizzazione nasce un
arcano molto forte, estremamente favorevole se
diritto, pesante e distruttivo se capovolto.

r %JSJUUP TVDDFTTP QSPGFTTJPOBMF


Riguarda in massima parte il lavoro. Segnala ge-
nialità, ottime capacità professionali, soddisfazio-
ni, fortuna, riuscita negli affari. Anche il piano
finanziario può essere favorito da una vincita al
gioco o da un affare vantaggioso: buoni investi-
menti, contratti, una nuova assunzione. Viaggi
all’estero, emigrazione, nuova vita e nuovi amori
in una città straniera, cambiamenti favorevoli. Si tratta di una lama aperta al rin-
novamento e alla crescita mentale, indice di propensione verso nuove forme di
esistenza e verso nuove esperienze; e inoltre di entusiasmo, coraggio, energia suffi-
ciente a realizzare i propri desideri. Tutti i progetti condotti a danno del consultan-
te saranno subito annientati. Aiuto di amici e parenti sul quale contare.

In sintesi: diritto
– successo professionale e finanziario, fortuna, vincita al gioco;
– realizzazione all’estero, trasformazione positiva in ogni ambito.

Il consiglio dell’arcano
La tensione nervosa è al culmine, rischio di stress. Cerca di risolvere in tutta
fretta le questioni lasciate in sospeso.

r $BQPWPMUP QFOB
Carta molto pesante, specialmente se contornata da lame altrettanto nega-
tive, muta le buone occasioni in ostacoli, i successi in difficoltà e sconfitte.
Ai progetti del consultante fanno, purtroppo, da contrappeso opposizioni in-
sormontabili e gravissimi contrasti, nonché cavilli giudiziari, reclami, perdite.

175
gli arcani minori

Qualcuno congiura contro di lui con perfidia e scaltrezza, senza risparmio di


menzogne, sotterfugi, inganni. Attenzione all’ipocrisia all’egoismo, all’invi-
dia, alla malvagità ben dissimulata c all’uso del potere per fini personali.
Nel migliore dei casi, se in abbinamento con carte altamente positive, la
situazione permane fluida, costellata di dubbi e incertezze. Molte energie
dovranno essere spese per mantenere la posizione raggiunta, con rischio di
sovraffaticamento e grosse tensioni emotive. Segnala in genere una persona
furba e ipocrita di cui diffidare. Temporali e tempeste pericolosi per i raccolti.

In sintesi: capovolto
– indecisione, dubbi;
– cambiamenti negli affari, difficoltà nel conservare la posizione raggiunta; situazione
ancora indefinita;
– ostacoli, tradimenti.

Il consiglio dell’arcano
Richiedi l’aiuto di un amico sincero. Non caricarti di compiti che competono
ad altri.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 agosto

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Eremita: intrigo, complotto a danno del consultante;
t capovolto, con la Luna: inganno subito da parte di un amico; capovolto con il
Matto: ostacoli insuperabili;
t con l’Asso di Coppe: rafforzamento di un’impresa;
t capovolto, con il Cinque di Coppe: inganno di un parente;
t capovolto, con il Fante di Coppe: dispiaceri procurati da un giovane biondo;
t capovolto, con la Regina di Coppe capovolta: tradimento di una donna bionda:
meglio diffidare della fidanzata o di un’amica;
t con il Re di Coppe: aiuto offerto da un amico contro le avversità;
t capovolto, con il Cinque di Bastoni: una causa persa;
t con il Tre di Denari: nuove idee finalizzate a far fruttare denaro;
t con il Dieci di Spade: trasformazione radicale;
t con il Re di Spade: trattative proficue, eredità.

176
Nove
di Bastoni
Se il nove è il numero del compimento, del
successo conseguito con lentezza, e i Bastoni
il seme attinente alla sfera professionale, l’ar-
cano che nasce dal loro incrocio è un arcano
di successo, ottenuto, tuttavia, con un certo
ritardo e soltanto dopo un lungo tirocinio.

r %JSJUUP BUUFTB
Segnala un’attesa gravida di frutti, un ritardo,
una sospensione temporanea dell’attività, un
rallentamento, un rinvio dovuto a lievi e supe-
rabili contrarietà.
Trattative che vanno per le lunghe, esito posi-
tivo ma solo a lungo termine della questione, necessità di pazienza. Il com-
pimento è ormai prossimo, la meta quasi realizzata; si tratta solo di dare gli
ultimi ritocchi all’opera intrapresa. La stabilità e la vittoria sono assicurate
anche se non imminenti, ancora sottoposte ai capricci della fortuna.
Necessità di prudenza, autocontrollo e saggezza.
Poiché i Bastoni riguardano l’estero, causa del ritardo può essere un allonta-
namento. Infatti, segnala anche un soggiorno in paesi lontani, contatti con
stranieri, progetti di viaggio, studi e interessi rivolti alle filosofie orientali.
Possibile ripresa di trattative e affari arenati, saggi consigli di cui approfittare,
leggi favorevoli al consultante. Un concorso, una laurea che corona gli sforzi
compiuti.
Meditazione, yoga, chiaroveggenza. L’arcano è favorevole alla professione e
agli studi, ma poco propizio ai sentimenti, vissuti con un fondo di freddezza.
Fra le persone fa riferimento a un medico, un guaritore, un professore, uno
studioso dedito alle discipline orientali.

In sintesi: diritto
– ritardo, lievi contrattempi;
– viaggi d’affari, contatti con stranieri;

177
gli arcani minori

– studi, esami, concorsi, necessità di riflettere e di pazientare;


– acquisti immobiliari vantaggiosi.

Il consiglio dell’arcano
Rassegnati ad attendere pazientemente tempi migliori.

r $BQPWPMUP BWWFSTJUÆ
I contrattempi e i ritardi che contraddistinguono l’arcano diritto, si trasfor-
mano, con questo capovolto, in ostacoli, contrasti, svantaggi, difficoltà in-
sormontabili.
Il Nove di Bastoni capovolto ci parla infatti di eventi tristi, dispiaceri, disgra-
zie, inconvenienti d’ogni genere. Molto significativo sul piano tisico, segnala
a volte problemi di salute, malattie, infortuni.
Anche il lavoro può avere ripercussioni sul corpo, in particolare sul sistema
nervoso. Stress, pigrizia, improduttività, scarsa motivazione ad agire, perdite
di denaro e di energia.
Il consultante soffre molto per una retrocessione da una posizione apparen-
temente solida.
Attenzione ai nemici nascosti, agli inganni. ai tradimenti orditi da una perso-
na cara. Sotterfugi, ricatti, scandali.
Denota ostinazione, incapacità di scendere a compromessi o, al contrario, de-
bolezza eccessiva, difficoltà di rapporto col prossimo. Diminuisce in genere il
valore delle carte positive vicine.

In sintesi: capovolto
– tradimento, ostacoli;
– necessità di diplomazia e di massima prudenza;
– disgrazia, malattia.

Il consiglio dell’arcano
Armati e lotta contro le avversità.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 9 al 14 agosto

178
bastoni

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Imperatore: lieve malattia;
t capovolto, con l’Innamorato: pericolo di rottura, contrasti affettivi;
t con la Ruota: fortuna all’estero;
t con la Morte: incontro fortunato, ritrovamento di un oggetto smarrito;
t con il Due di Bastoni: dispiaceri d’amore;
t con il Tre di Bastoni: umiliazione subita;
t con il Dieci di Bastoni: ritardi negli affari;
t con l’Asso di Denari: fortuna in un paese straniero;
t con il Due di Denari: contratti da valutare;
t con il Nove di Spade: potenzialità non realizzate.

179
Otto
di Bastoni
Dal numero della giustizia e della trasformazione,
unito al seme del lavoro e dell’azione, nasce un
arcano benefico, di progresso, svolta, ricompensa.

r %JSJUUP DBNQBHOB
Si riferisce a cose piacevoli, a quanto attende chi
si è impegnato a fondo per un’intera settimana
di lavoro: svaghi, spostamenti, viaggetti, gite in
collina. L’Otto di Bastoni è la carta della natu-
ra e della vita campestre, della fattoria, dell’agri-
coltura, della montagna, dei boschi. Assicura,
quindi, buoni raccolti, tranquillità, pace, piaceri
a strettissimo contatto con la natura ma anche
scambi e commerci proficui. Arcano altamente positivo, realizza gli eventi pre-
conizzati dalle carte vicine in tempi brevissimi. Numerose iniziative favorevoli,
dinamismo, velocità, progressi, azioni fulminee. Da non escludere un progetto un
po’ azzardato, un trasferimento improvviso, un trasloco. Sul piano professionale,
un mutamento di lavoro, un avanzamento di carriera, associazioni vantaggiose,
efficienza, competenza, concretezza. Decisioni rapide e positive. Molto favorito
anche l’ambito finanziario, con affari e guadagni inaspettati, vincite e acquisti im-
mobiliari. Anche la casa può subire qualche trattamento salutare, per esempio una
ristrutturazione o il rinnovo del mobilio. Una dichiarazione amorosa, progetti di
matrimonio o convivenza, amici sui quali contare. Tutto muta per il meglio.

In sintesi: diritto
– trasformazione, cambiamento professionale;
– buone speranze per il futuro;
– svago, pace, campagna, gite.

Il consiglio dell’arcano
Momento favorevole per concepire un figlio.

180
bastoni

r $BQPWPMUP TPMJUVEJOF
Abbastanza positivo anche se capovolto, assicura un successo certo ma non
esente da disarmonie e litigi.
La situazione affettiva è resa spiacevole da disaccordi familiari, incompren-
sioni di coppia, invidia, gelosia, dispute tra amici, rancori, rimorsi.
Il consultante vive uno stato di profonda inquietudine, solitudine, tormenti,
stasi o al contrario mutamenti indesiderati. Molte le delusioni, i dubbi, i ri-
tardi, i dispiaceri. Incertezza, successo solo parziale.
Sul piano pratico fare attenzione alle truffe, ai furti, ai falsi amici, ai concor-
renti sleali. Viaggi rimandati o annullati, gite poco felici; rischio di licenzia-
mento causato da azioni irriflessive e dalla mancanza di tatto.

In sintesi: capovolto
– rimpianti, incertezza, solitudine;
– problemi finanziari, licenziamento, periodo critico, successo solo parziale.

Il consiglio dell’arcano
Rifletti prima di procedere; ti occorreranno volontà e raziocinio per affrontare
la situazione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 2 all’8 agosto

ABBINAMENTI:
t con la Papessa: ottima combinazione per gli affetti e il lavoro;
t capovolto, con l’Eremita: infedeltà coniugale;
t capovolto, con il Sette di Coppe: discussioni, litigi con una donna;
t capovolto, con l’Otto di Coppe: contrasti;
t capovolto, con l’Asso di Denari: ostacoli, contrarietà;
t capovolto, con il Due di Denari: arrivo di documenti spiacevoli, disaccordi familiari;
t con il Cinque di Denari: superamento delle difficoltà;
t con l’Asso di Spade: calunnie, rimorsi, incomprensioni;
t capovolto, con il Due di Spade: falsità, un inganno in famiglia;
t con il Tre di Spade: perfetto controllo della situazione;
t capovolto, con il Sette di Spade: riconciliazione della coppia.

181
Sette
di Bastoni
Il numero sette, in analogia con il sistema plane-
tario, le sette virtù, i sette vizi, i sette colori dell’i-
ride, le sette note musicali, fa sempre pensare a
un sistema completo, a qualcosa di compiuto.
Trattandosi, poi, del seme di Bastoni, questo
compimento riguarda in primo luogo il settore
del lavoro, i viaggi, il successo.

r %JSJUUP EJTDPSTJ
Si tratta sempre di un arcano risolutorio, segno
del superamento di un grave ostacolo. Il consul-
tante dispone dell’energia sufficiente a realizza-
re i suoi desideri e, perfino se il successo non gli
arride subito, non ha motivo di preoccuparsi, si tratta di contrarietà molto lievi.
In particolare, avrà buon esito tutto ciò che concerne la parola: conversazioni,
trattative, dichiarazioni, chiacchiere, conferenze, discorsi, corrispondenza. tra-
duzioni. Fra le professioni sono favorite l’avvocatura, l’insegnamento, la recita-
zione e tutte le mansioni che richiedano dialettica, tatto, capacità di persuadere.
Riferito al denaro, assicura buoni contratti, commerci vantaggiosi, guadagni
insperati. Viaggi di piacere, visite di amici, incontri con persone importanti; il
tutto in uno stile di vita dinamico e intenso, gestito all’insegna della solidarietà e
della collaborazione. Una questione legale brillantemente risolta.

In sintesi: diritto
– scambi, corrispondenza;
– trattative, associazioni, collaborazione, colloqui di lavoro, evoluzione di affari legali;
– ostacoli superati, desideri realizzati;
– viaggi proficui, sorprese.

Il consiglio dell’arcano
Mantieni coraggio e fermezza in qualsiasi frangente.

182
bastoni

r $BQPWPMUP DPMMPRVJP
L’attività mentale e l’uso della parola rivelano, se esso è capovolto, tutti i ri-
svolti negativi del troppo pensare: l’incertezza, i dubbi, la paura di vivere e di
agire, la tendenza a riflettere su tutto senza combinare niente. O al contrario
le pecche di chi a riflettere si ferma troppo poco e vive con leggerezza, vanità,
incostanza, ostentazione. Anche l’eccessivo parlare ha i suoi pericoli: gli in-
ganni, i malintesi, i pettegolezzi, sempre dannosi. Molti problemi in amore,
dovuti a incapacità di esprimere i sentimenti o alla tendenza a equivocare
quelli altrui. Insicurezza, disaccordi, dispiaceri di cuore. Può segnalare anche
il caso di una persona che si è arresa proprio quando la soluzione dei suoi guai
era vicinissima. Un bimbo bruno nato fuori del matrimonio.

In sintesi: capovolto
– indecisione, disaccordo, leggerezza;
– pettegolezzi, equivoci;
– bimbo bruno parente del consultante.

Il consiglio dell’arcano
È necessario prendere una decisione al più presto. Agisci subito senza esitare.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 luglio al 1° agosto

ABBINAMENTI:
t con l’Innamorato: progetti matrimoniali;
t capovolto, con l’Eremita e la Luna: maldicenza;
t con la Temperanza: un dono inatteso;
t con l’Asso di Coppe: incontro significativo per il futuro sentimentale;
t capovolto, con il Tre di Coppe anch’esso capovolto: pericolo di incendio;
t con la Regina di Coppe: incontro amoroso con una donna avvenente; ottima oc-
casione da afferrare al volo;
t con il Sette di Coppe: aiuto ricevuto da un amico in una questione sentimentale;
t con il Sette di Spade e il Sei di Denari: studi difficoltosi con esito incerto;
t con il Re di Bastoni: successo, aiuto offerto da una persona onesta;
t con il Sette di Denari: ottime occasioni da afferrare;
t con il Sette di Denari e il Nove di Bastoni: eredità;
t con il Cinque o il Sei di Spade: errori commessi per eccesso di entusiasmo.

183
Sei
di Bastoni
È il numero dell’equilibrio e della staticità unito
a un seme dinamico e attivo. Risultato ne è anco-
ra una volta un arcano di lavoro, inteso però più
nel senso del dovere quotidiano, del ruolo subal-
terno, rispetto alle carriere sfolgoranti e all’ascesa
a ruoli direttivi. È migliore capovolto che diritto.

r %JSJUUP BNCJFOUF EPNFTUJDP


La carta del focolare, del servizio umile e attento,
è sempre segnale di una vita familiare serena. Può
riferirsi a un domestico, un artigiano impegnato
in lavori di ristrutturazione o di manutenzione
della casa. L’abitazione del consultante, che può
essere in procinto di traslocare, assume in questo arcano il ruolo dominante. Si
tratta tuttavia di una carta statica, segnale di fatica e di un momento non sfavil-
lante in ambito professionale. Ritardo o abbandono di progetti, piccoli problemi,
noie, malesseri, insoddisfazione, notizie spiacevoli. Il consultante rischia di per-
dere la fiducia di un superiore o di subire un torto da un amico o un dipendente.
Speranze e timori per il futuro scatenano emozioni contrastanti: perplessità, dub-
bi, situazioni da affrontare con cautela, necessità di pazienza e d’attesa. Alti e bassi
in amore e nel lavoro, progetti che richiedono più tempo ed energia del previsto.

In sintesi: diritto
– ristrutturazione della casa;
– attesa, stasi, periodo critico sul piano professionale, ritardo o abbandono di progetti, noie;
– infedeltà;
– piccoli problemi affettivi e di salute.

Il consiglio dell’arcano
Attento a una persona vicina e potenzialmente infida. Procedi con cautela
onde evitare errori banali.

184
bastoni

r $BQPWPMUP BUUFTB
L’arcano dell’attesa, della speranza segnala buone notizie in arrivo, presagi ras-
sicuranti, desideri realizzati e, in genere, una situazione favorevole al successo.
Il consultante è padrone di se stesso e ha fiducia nelle proprie capacità: ecco
il segreto che gli apre ogni porta.
Possibile avanzamento di carriera, soddisfazione, realizzazione insperata.
Guadagni, vantaggi in campo contrattuale, buon esito di un’impresa.
In presenza di carte negative, l’impegno appare meno costante, con momenti
di attività febbrile frammisti a lunghe parentesi di pigrizia.

In sintesi: capovolto
– attesa, speranza, autostima;
– desideri esauditi, vantaggi finanziari e contrattuali.

Il consiglio dell’arcano
Conviene mostrarsi umili e concilianti. Modera le tue aspettative, ma impe-
gnati con coscienza.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 luglio

ABBINAMENTI:
t con l’Eremita: un messaggero indiscreto;
t capovolto, con la Ruota: problemi annullati;
t con la Torre: acquisto pagato due volte;
t capovolto, con l’Asso di Coppe: vittoria su nemici;
t capovolto, con il Cinque di Coppe: riconciliazione con un parente da cui si erediterà;
t capovolto, con l’Otto di Coppe: accuse sfumate, vittoria su nemici;
t con il Cavaliere di Bastoni capovolto: il consultante non perderà la fiducia dei
superiori;
t capovolto, col Nove di Denari: eccellente opportunità finanziaria;
t con il Cavaliere di Denari: un affare spiacevole;
t con il Cinque di Spade: inattività forzata per malattia, perdita finanziaria; se que-
sto si presenta capovolto: relazione interrotta a causa di una leggerezza;
t capovolto, con il Sette di Spade: desideri realizzati in ritardo.

185
Cinque
di Bastoni
In questa carta, estremamente dinamica, al se-
me più attivo per eccellenza si combina il nu-
mero dell’imprevisto e dell’avventura, con un
risultato entusiasmante se è diritta, estrema-
mente pesante se è capovolta.

r %JSJUUP PSP
Si relaziona a tutto ciò che riguarda la ricchezza
ottenuta attraverso il lavoro: denaro, abbondan-
za, lusso, un’espansione negli affari, un incre-
mento della fortuna. Tuttavia i nuovi impegni
professionali comporteranno spese impreviste
per il mantenimento della posizione raggiunta.
L’arcano è favorevolissimo agli azionisti e agli agenti di borsa, perché ne sintetiz-
za le caratteristiche professionali: ambizione, tenacia, spirito di iniziativa, capa-
cità di rialzarsi sempre dopo qualsiasi caduta. Promette successo, realizzazione
di speranze, salute, longevità, un affetto sbocciato in ambiente professionale.

In sintesi: diritto
– circostanze favorevoli, ambizione;
– successo, espansione, ricchezza, abbondanza;
– nuova attività, resistenza agli attacchi della sorte;
– affetto legato all’ambiente professionale.

Il consiglio dell’arcano
Lotta per migliorare la tua condizione, ma evita di agire in maniera disonesta
pur di accumulare.

r $BQPWPMUP DPOUSPWFSTJB
Quel che diritto dà, capovolto toglie. Il Cinque di Bastoni capovolto è una
carta difficile, carica di aggressività e di implicazioni negative: controversie,

186
bastoni

conflitti, fastidi, dubbi, irritazione, collera, discussioni sterili. Possibili anche


problemi di carattere legale, processi, querele, contestazioni.
Una situazione a rischio, complessa, ostacolata, intricata ed estremamente
faticosa. La realizzazione rischia un ritardo per eccesso di competitività, or-
goglio, mancanza di tatto o, al contrario, insoddisfazione, ansia, depressione,
sfiducia in se stessi.
Gravi perdite finanziarie in vista. Alcolismo.

In sintesi: capovolto
– dubbi, sfiducia;
– scelte errate, contrarietà, perdite finanziarie, processi, litigi, competitività eccessiva.

Il consiglio dell’arcano
Impara ad accettare l’esistenza come si presenta. Il coraggio è una virtù a
patto di non abusarne.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 aprile

ABBINAMENTI:
t con la Morte: movimento inutile;
t capovolto, con l’Asso di Coppe: disputa durante un banchetto;
t capovolto, con il Due di Coppe: gelosia, errori di valutazione circa un rapporto
affettivo;
t con il Cavaliere di Coppe: inganno;
t capovolto, con la Regina di Coppe: litigio con una donna;
t con il Quattro di Bastoni: agiatezza, speculazioni fortunate;
t con il Sei di Bastoni capovolto: processo risolto positivamente;
t capovolto, con il Tre di Spade capovolto: disgrazia;
t con il Cinque di Spade: furto;
t con il Sette di Spade: sfiducia pregiudizievole;
t capovolto con il Cavaliere di Spade: litigio con un militare;
t con il Re di Spade: causa legale favorevole al consultante; se questo si presenta
capovolto: difficoltà giuridiche, contestazioni.

187
Quattro
di Bastoni
Il numero del quadrato, della solidità e il seme
del lavoro per una carta particolarmente sta-
bile ed equilibrata, tanto da rivelarsi positiva
anche capovolta.

r %JSJUUP BMMFBO[B
Si riferisce a tutto ciò che viene stabilito fra pari
a scopo professionale o finanziario: una società,
un patto, un’alleanza, una cooperativa agricola.
Segnala, inoltre, offerte vantaggiose, conclusio-
ne di affari importanti, riunioni determinan-
ti per il futuro professionale del consultante.
Folla, compagnia, truppe, divertimenti, intensa
vita sociale. È l’arcano della famiglia serena, della costruzione, dello sviluppo in
armonia e in tranquillità.
Stabilità affettiva, rapporti sentimentali soddisfacenti, forti legami, affinità.
Fecondità, gravidanza, ingrandimento della famiglia, accordo ritrovato con un
parente, amicizia, ospitalità. Un contratto di lavoro ottenuto con un piccolo ri-
tardo, mete raggiunte, compimento di un’opera e di un ciclo. Se il consultante
è anziano può indicare l’età della pensione, il ritiro dall’attività, il riposo dopo
una lunga fatica. Necessità di attendere e pazientare: un momento di stasi non
è necessariamente negativo. Favoriti gli acquisti di immobili.

In sintesi: diritto
– ritiro dall’attività, pensionamento, riposo;
– stabilizzazione; eventi verso il compimento, coronamento di impresa;
– acquisto di immobili;
– gravidanza desiderata.

Il consiglio dell’arcano
Godi appieno la serenità del presente.

188
bastoni

r $BQPWPMUP GJPSJUVSB
Positivo anche se capovolto, ha pressappoco gli stessi significati che diritto:
benessere, avanzamento, successo, riuscita su ogni fronte grazie alla costanza
e alla perseveranza.
Fortuna negli interessi materiali, acquisti immobiliari, vincite al gioco, nasci-
ta di un bambino bello e sano.
Solo in prossimità di carte negative può attenuare temporaneamente la
propria benignità, segnalando un eccessivo attaccamento alla materia, lievi
ostacoli o ritardi, un periodo di attesa, dubbi, insicurezza, perdita transitoria
della tranquillità, felicità incompleta.
Una parentesi di insoddisfazione di coppia o di disarmonia nei rapporti
interpersonali, gelosia o invidia di breve durata. Si può verificare un pic-
colo malessere, dovuto a superlavoro, ma si tratterà comunque di difficoltà
facilmente sormontabili.

In sintesi: capovolto
– felicità;
– bellezza, successo, prosperità, eredità possibile.

Il consiglio dell’arcano
Non abbatterti, il malessere è solo temporaneo.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 9 al 14 aprile

ABBINAMENTI:
t con le Stelle o la Luna capovolta: aiuti insperati;
t con il Sette di Coppe: conforto di amici;
t con la Regina di Coppe: scoperte interessanti;
t capovolto, con l’Asso di Bastoni anch’esso capovolto: nascita di una bambina:
t capovolto, con il Tre di Bastoni: aiuto nel momento del bisogno;
t con l’Otto di Bastoni: concretezza e sicurezza nelle proprie convinzioni;
t con il Re di Denari: fortuna al gioco; se questo si presenta capovolto, segnala
minacce da un uomo potente;
t con il Sei di Spade: idee stabili, conservatorismo.

189
Tre
di Bastoni
È sicuramente un arcano di realizzazione, nato
dalla combinazione di un numero perfetto, e
quindi emblema dinamico di realizzazione e di
autoperfezionamento, con un seme altrettanto
dinamico e positivo.

r %JSJUUP JNQSFTB
Si riferisce a tutto ciò che è dinastico, fruttuoso,
ardito: un’impresa coraggiosa portata avanti
con slancio, sicurezza, energia realizzatrice, di-
namismo intellettuale, scritti, idee geniali. Può
riguardare la corrispondenza professionale, gli
studi, gli incontri intellettuali, le comunicazio-
ni d’affari, fax, telefonate, notizie in arrivo. Gli sforzi e i tentativi daranno buo-
ni frutti, ma attenzione a non strafare. Un tocco di celebrità, scoperte, piacevoli
sorprese, aiuti, vantaggi, regali, piccoli viaggi di lavoro. Può indicare una perso-
na appartenente all’ambiente di lavoro: un collaboratore affidabile e costante,
oppure un rapporto affettivo da cui può nascere un affare.

In sintesi: diritto
– acume negli affari, vittoria vicina, fiducia in sé;
– impresa, tentativo;
– corrispondenza professionale, brevi viaggi, incontri stimolanti.

Il consiglio dell’arcano
Agisci da solo senza chiedere aiuto a nessuno.

r $BQPWPMUP JOUFSSV[JPOF
Abbinata a lame benefiche, l’interruzione a cui la carta fa riferimento allevia d
solito una sofferenza o spezza una situazione negativa. Non a caso, i significati

190
bastoni

tradizionali della lama capovolta sono appunto: sollievo, tregua, fine di una
pena, speranza, consolazione, miglioramento della situazione presente e delle
prospettive per il futuro, influenza positiva di un intermediario.
L’arcano parla di amicizie riannodate, debiti saldati, soluzione, accomodamen-
to. E inoltre di riposo, cessazione di attività, interruzione desiderata di rapporti
professionali, pensionamento. Tuttavia, la benignità della carta, in presenza di
arcani negativi, può capovolgersi di centottanta gradi, annunciando casomai,
un’interruzione della prece dente serenità con disgrazie, crolli finanziari, raggi-
ri, aiuti offerti per secondi fini, difficoltà con soci e colleghi. E ancora: imprese
fallite, progetti irrealizzati stress, mancanza di vitalità e impegno, sostegno re-
spinto per ostinazione e orgoglio.

In sintesi: capovolto
– pace, consolazione;
– interruzione delle pene, risoluzione;
– riposo.

Il consiglio dell’arcano
Non disperare, i tuoi tormenti stanno per aver fine. Meglio agire da soli, senza
l’intervento di personaggi influenti.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 3 all’8 aprile

ABBINAMENTI:
t con la lama che rappresenta il consultante: ottimo presagio di fama, celebrità e
successo;
t con il Bagatto capovolto: amici di cui diffidare;
t con il Diavolo: l’evento negativo che doveva accadere non avrà realizzazione;
t capovolto, fra la Torre e il Tre di Coppe: interruzione di maternità;
t con il Quattro di Coppe: un cambiamento che avrà esito soddisfacente;
t con il Sei di Bastoni: superamento di una crisi interiore;
t con un qualsiasi arcano dispari di Denari: affari produttivi;
t con il Cinque di Spade: possibilità di evitare un’insidia;
t con un Re o una Regina qualsiasi: grande talento artistico, letteratura, scoperte.

191
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
Due
di Bastoni
Benché il due sia il numero della coppia e
della donna, è anche il numero della rivalità,
dell’opposizione tra forze complementari.
Non è un numero facile, dunque, e dà sempre
adito a una doppia interpretazione, a seconda
della qualità e del verso delle carte vicine.

r %JSJUUP SJNQJBOUP
Sono pochi i casi, e solo in presenza di arcani
benefici, in cui il Due di Bastoni assume signi-
ficati confortanti. Ereditando il simbolismo
positivo della coppia e poiché il Due è il nu-
mero femminile per eccellenza, significa: alle-
anza, società, collaborazione, unione, oppure, soprattutto sul piano emotivo:
maturità, coerenza, tenerezza nei rapporti, interiorità.
E ancora: equilibrio, stabilità, organizzazione, reciproca protezione, supera-
mento di pericoli e dispiaceri.
Può segnalare un successo, una realizzazione nello studio, coraggio e impe-
gno nelle imprese, acquisti importanti, ma ottenuti soltanto a prezzo di un
duro lavoro.
Quando, però, nel gioco a prevalere sono le carte negative, il Due diritto
sviluppa il potenziale negativo del suo simbolismo e assume il significato di
affanno, rimorsi, rimpianti, pesantezza, turbamenti, dolore, fastidi, gelosia,
contrarietà, collera, dispetti.
Il consultante può sperimentare tristezza, pessimismo, amarezza, perdita del-
la fede, incertezza, dubbio, inquietudine, forti crisi di rivalità e di invidia,
sospetti. Segnala, in genere, cambiamenti radicali, separazioni, partenze e,
quando le carte vicine lo confermano, una morte.
Pericolo per la persona amata durante un viaggio o, comunque, spostamenti
disagevoli. Limitazioni imposte da altri: un progetto a cui si credeva tanto
risente delle prime opposizioni.
È indispensabile vivere le situazioni con maggiore elasticità, abbandonare un
progetto che non va più, prendere nuove decisioni per il futuro.

192
bastoni

In sintesi: diritto
– rimpianto, tristezza;
– rivalità, invidia, limitazioni esterne;
– scelte da compiere, cambiamenti radicali, separazione;
– fortuna temporanea per il gioco;
– disturbi fisici.

Il consiglio dell’arcano
È necessario porre fine a una esitazione. Pondera la via migliore e agisci.

$BQPWPMUP TPSQSFTB
L’arcano, che diritto appare pesante e di cattivo auspicio, capovolgendosi
trasforma tutta la negatività in speranza, sorprese, soluzioni insperate e
quasi miracolose di un problema.
Annuncia, infatti, un momento di grande gioia, meraviglia, emozione in-
tensa, una ventata di novità nella vita del consultante: per esempio, un
nuovo amore, nuove opportunità professionali, ambizioni premiate.
Attenzione, però, che il desiderio di potere, di ricchezza e di cambiamento
non induca ad accettare accomodamenti e compromessi e a comportarsi
in maniera disonesta.

In sintesi: capovolto
– miracolo;
– novità, sorpresa, imprevisto;
– soluzioni inaspettate e insperate;
– gioia inattesa, cambiamenti piacevoli e fortunati, speranza.

Il consiglio dell’arcano
La gioia sostituirà presto l’attuale tristezza.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 marzo al 2 aprile

193
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con la Morte: allontanamento, assenza senza ritorno;
t con il Diavolo: abbandono; se questo si presenta capovolto: spavento;
t con il Due di Coppe o l’Otto di Coppe capovolto: soddisfazioni sentimentali;
t con il Due di Coppe e il Quattro di Spade: probabile abbandono da parte della
persona amata;
t con il Tre di Coppe capovolto: mutamento radicale nell’esistenza del consultante;
t con il Quattro di Coppe capovolto: invidia pericolosa;
t capovolto con il Sei di Coppe: una gradevolissima sorpresa;
t con il Sei di Bastoni: conflitti, crisi esistenziale;
t con il Dieci di Bastoni: gelosia;
t con il Cavaliere di Bastoni capovolto: abbandono doloroso sul piano affettivo o
professionale;
t con la Regina di Denari: amicizia interessata;
t con il Dieci di Spade: necessità di evitare decisioni precipitose.

194
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
Asso
di Bastoni
Il simbolismo maschile del numero uno divie-
ne, nel caso dell’Asso di Bastoni, un simbolismo
fallico di nascita, di germinazione, di inizio, un
po’ su tutti i piani, ma in particolare su quello
professionale.

r %JSJUUP OBTDJUB
Può riferirsi sia alla nascita di un figlio, di un’im-
presa, di un’associazione, sia a tutto ciò che ri-
guarda la creazione, la concezione, la famiglia,
l’origine, la ragione delle cose. È sempre indice
di azione, inizio, virilità, energia, obiettivi ben
definiti, progresso, autoaffermazione, imprese
destinate al successo, idee geniali. Il periodo è favorevole per intraprendere qual-
cosa di nuovo, per creare, inventare, fondare. Ottimi guadagni, collaborazioni
leali e affidabili, senza rivalità, partecipazione a un progetto comune del quale
il consultante è quasi sempre promotore o diretto interessato. Si tratta in ogni
caso di un periodo di grande fermento, rinnovamento fisico e morale dopo una
fase oscura. Spostamenti, cambiamenti, avventure, nuove terapie e diete. L’Asso
di Bastoni è dunque un arcano di comando e di padronanza sulle circostanze. La
fortuna, con la complicità di qualche aiuto esterno, è a portata di mano, soprat-
tutto per quanto concerne il profilo professionale e la posizione sociale. Lettere
importanti, decreti, ordini favorevoli al consultante e alla sua famiglia.

In sintesi: diritto
– inizio, energia, vitalità, affermazione, comando;
– aiuto, fortuna, avanzamento di carriera, buoni affari;
– procreazione, nascita.

Il consiglio dell’arcano
Approfitta del momento favorevole per intraprendere un’iniziativa importante.

195
gli arcani minori

r $BQPWPMUP EFDMJOP
Assume tutti i significati del capovolgimento, del rovesciamento del potere,
dell’attività, dell’energia.
Simboleggia, quindi, quanto di più negativo si possa immaginare: l’abban-
dono, il declino, la caduta, il crollo delle speranze, l’abbattimento psico-
fisico, la stanchezza, la malinconia, il sonno, la frustrazione, la rovina, il
fallimento.
Difficoltà, contrasti, obiettivi impossibili da concretizzare, speranze anda-
te a vuoto, prospettive nebulose, incertezza.
Il consultante paga, con il fallimento dei progetti e talvolta perfino con il de-
perimento fisico, le ricadute e le malattie psicosomatiche, gli errori commessi
in passato.
Altre volte, nonostante il verso capovolto della carta, il progetto ha inizio
comunque, ma si tratta di qualcosa di falso, immaginario, inadeguato alle
esigenze reali del consultante, oppure fondato su un non corretto uso del
potere: speculazioni errate, perdite finanziarie, relazioni con persone false,
conflitti di interesse, danni patrimoniali o morali, problemi legali di difficile
soluzione.
Da non escludere, visto che l’Asso di Bastoni simboleggia l’organo ripro-
duttivo maschile, problemi sessuali, impotenza, sterilità, frigidità, una gra-
vidanza difficile o indesiderata. Talvolta, accompagnato da carte altrettanto
negative, può annunciare una gravissima disgrazia, morte, incendio, crollo o
caduta letale.

In sintesi: capovolto
– caduta, errore, rovina, perdita;
– abuso di potere;
– notizia luttuosa;
– parto sofferto;
– impotenza, sterilità.

Il consiglio dell’arcano
Si profila all’orizzonte qualcosa di molto spiacevole: non sottovalutarlo.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 marzo

196
bastoni

ABBINAMENTI:
t con la Forza: discendenza numerosa, prosperità;
t capovolto, con la Morte e il Due di Coppe: infiammazione;
t con la Morte: morte di un figlio;
t con il Diavolo: nascita di un figlio illegittimo;
t con la Torre: un falso amico esce allo scoperto;
t con il Due di Coppe: calunnie scoperte, collera del coniuge;
t con il Sette di Coppe: presenza di amici utili;
t con il Fante di Bastoni: nascita, speranza;
t con il Sette di Spade: necessità di cambiare mentalità per ottenere il successo.

197
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
Re
di Coppe
Quando il più favorevole dei semi incontra un
personaggio benevolo qual è la figura del mo-
narca, l’individuo maturo e realizzato, stabile
nelle reazioni e nel comportamento, non può
che derivarne un arcano confortante, positivo
su tutti i piani ma in particolare su quello af-
fettivo, cui il seme di Coppe fa riferimento.
L’arcano segnala autorità, fecondità, successo,
consenso, movimento della situazione nel sen-
so dell’espansione.

r %JSJUUP VPNP CJPOEP


Tratteggia la figura e il carattere di un uomo
biondo di aspetto piacevole, affettivamente vicino alla consultante, gene-
roso, onesto, giusto, simpatico, dotato, insomma, di mille virtù.
Si tratta in genere di una persona che ha raggiunto un’elevata posizione
sociale, di un professionista affermato, di un personaggio di spicco: ciò
non esclude che sia anche un marito innamorato e paziente, un fidanzato
affettuoso, magari alla seconda esperienza, un amante tenero e passionale,
un genero, un padre, un parente, un amico, un datore di lavoro o un bene-
fattore alla mano, sebbene ricco, influente e non più giovanissimo.
Qualche volta, poiché le Coppe non si relazionano solo all’amore ma an-
che all’arte, alla bellezza e alla fede, può riferirsi a un sacerdote, al ministro
di un culto, un artista, uno scienziato, un letterato, o ancora a un medico,
uno psicologo, un guaritore.
Quando il Re di Coppe esce diritto, il consultante, soprattutto se si tratta
di una donna, può dormire fra due guanciali. Le relazioni interpersonali
vanno sicuramente a gonfie vele: numerosi successi mondani, armonia e
fedeltà all’interno della coppia, sentimenti sinceri, progetti di unione con
una persona veramente affidabile.
La carta assicura protezione, gioia, fertilità, feste, obiettivi raggiunti gra-
zie alla buona volontà del consultante. E, inoltre, onestà, giustizia, genti-
lezza, generosità, altruismo, solidarietà, creatività, senso di responsabilità.

198
coppe

In sintesi: diritto
– un uomo biondo, anziano, onesto, influente; un professionista affermato, un sacerdote;
– l’innamorato, il marito, l’amante ideale;
– successi amorosi;
– fedeltà e armonia nella coppia.

Il consiglio dell’arcano
Fidati dell’uomo che hai accanto.

r $BQPWPMUP VPNP EJTPOFTUP


Con un capovolgimento a centottanta gradi anche nel significato, il biondo,
tenero e onesto dell’arcano diritto si rivela un vero cialtrone, una persona
scaltra, disonesta, priva di scrupoli: un truffatore, un ladro, un libertino, un
infedele, un seduttore, fascinoso quanto malandrino. Invariata resta, invece,
la posizione sociale, ma, per quanto altolocato, il Re di Coppe capovolto è un
uomo violento e corrotto, passionale e inaffidabile, uno scialacquatore di ca-
pitali, un datore di lavoro con secondi fini. Può segnalare ambiguità sessuale,
morbosità, egoismo, una perdita, un inganno, un’ingiustizia subita, un pe-
ricolo insospettato, discordie coniugali, infedeltà, rischio di licenziamento,
cambiamento in negativo di impiego e residenza.

In sintesi: capovolto
– un uomo biondo, disonesto e infedele;
– un ladro, un truffatore;
– corruzione, egoismo, ambiguità;
– decisioni non ben meditate;
– discordie coniugali.

Il consiglio dell’arcano
Diffida di una persona solo apparentemente gentile e interessata alla tua si-
tuazione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’11 al 20 febbraio

199
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: incontro con la donna ideale;
t con l’Eremita: sottomissione se al diritto; se questo si presenta capovolto: tradi-
mento subito da parte di una persona influente e infida;
t con l’Innamorato e l’Asso di Coppe: fidanzamento;
t con la Ruota: successo inatteso;
t capovolto, con il Diavolo: infedeltà;
t capovolto, con la Torre: consolazione;
t con il Mondo: realizzazione affettiva;
t con la Regina di Coppe: grande amore;
t con il Due di Coppe: realizzazione di un’unione stabile e duratura;
t con il Quattro di Bastoni, il Tre di Coppe e l’Asso di Denari: mutamento di posizione
favorevole al consultante;
t con l’Asso di Denari: corteggiamento di una persona influente;
t con l’Asso di Spade: prole numerosa;
t con il Sette di Spade: riconciliazione;
t con il Fante di Spade: tranello;
t con la carta che rappresenta il consultante: dominio subito da parte di un perso-
naggio potente.

200
Regina
di Coppe
È la controparte femminile del Re, il suo
aspetto yin, ugualmente benefico: tenera
nel carattere come vuole il seme di Coppe,
sinonimo di dolcezza e di amabilità, e piace-
vole nell’aspetto, contraddistinto dai capelli
biondi e dagli occhi chiari. Simboleggia la
donna in senso positivo, generoso, materno,
in tutte le situazioni e a tutte le età. Solo in
presenza di carte pesanti può prevalere la
connotazione negativa della donna intesa
come pericolosa seduttrice, dispensatrice del
sesso fine a se stesso, di stampo medievale.

r %JSJUUB EPOOB CJPOEB


Indica una donna bionda oppure con i capelli castani chiari, gentile, gar-
bata e cortese, tenera, intelligente, sincera. Che si tratti della fidanzata,
della sposa, della madre, dell’amica o della sorella, è, comunque, la per-
sona più amata dal consultante, la regina della casa e della famiglia, per la
quale è capacissima di sacrificare tutto.
Qualche volta, per quanto dolce e leale, la carta della Regina di Coppe in-
dica la rivale, l’altra: un’amante raffinata, una persona elegante e di classe,
un’artista che possiede quel tocco speciale, quel qualcosa in più.
Anche quando non si riferisce a una persona in particolare, la carta pro-
mette sentimenti teneri, giustizia, saggezza, dolcezza, femminilità, fedeltà,
affetti profondi, ma espressi a fatica o celati dietro un’eccessiva timidezza.
Molto attiva sul piano delle emozioni, può indicare, oltre al romantici-
smo, al sogno e a una grande sensibilità, una certa sensitività, doti para-
normali, veggenza, sapienza.
Arcano estremamente favorevole alle donne, è sempre segnale di un’evo-
luzione positiva nella coppia o in un’amicizia, di incontro e matrimonio
felice con la persona dei sogni. Sul piano pratico indica aiuti ricevuti da
una signora influente, azienda prospera, entrate e rapporti professionali
soddisfacenti.

201
gli arcani minori

In sintesi: diritta
– donna bionda e onesta, innamorata fedele, moglie sincera;
– una persona leale che ricambia i sentimenti del consultante;
– matrimonio felice, virtù, saggezza, capacità di tenerezza e di sacrificio;
– rapporti professionali e affettivi molto soddisfacenti.

Il consiglio dell’arcano
Lasciati guidare dalle intuizioni della tua compagna.

r $BQPWPMUB EPOOB EJTPOFTUB


Anche capovolgendo l’arcano, l’aspetto della donna qui raffigurata, bionda
e affascinante, permane inalterato. Quelli che mutano sono, invece, la per-
sonalità, il tono emotivo e il livello spirituale: bella fuori, dunque, seduttiva
e distinta, ma disonesta e pericolosa, viziata, falsa, sleale e instabile nell’inti-
mo; una persona mutevole, irrazionale e inaffidabile, sulla quale non è il caso
di contare.
Quasi scontati gli equivoci, l’ambiguità, la sregolatezza, i raggiri, gli scandali,
i falsi consigli, la lussuria.
In abbinamento con lame positive può riferirsi a un matrimonio di conve-
nienza, senza amore, con una persona altolocata. L’ambiente esterno può
rivelarsi ostile ai progetti del consultante.

In sintesi: capovolta
– disonestà, scandali, equivoci;
– una donna graziosa; ma avida e poco sincera, dalla quale è consigliabile allontanarsi al
più presto.

Il consiglio dell’arcano
Allontanati per tempo da una donna avvenente ma pericolosa.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 4 al 10 febbraio

202
coppe

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore capovolto: un rapporto clandestino e infelice;
t con il Papa: matrimonio religioso;
t capovolta, con l’Eremita: ipocrisia;
t con la Luna: gravidanza;
t capovolta, con la Luna e la Regina di Spade: pettegolezzi diffusi da una nemica;
t con il Sole: salute, ottimismo;
t capovolta, con l’Asso di Coppe: passioni pericolose;
t con il Tre di Coppe: desideri realizzati, altissimi riconoscimenti;
t capovolta, con il Sette di Coppe, il Cavaliere di Coppe, il Cinque o la Regina di
Spade: una donna equivoca, doppia vita;
t capovolta, con il Dieci di Bastoni: una moglie o una fidanzata infida, traditrice;
t con il Re di Denari: fiducia ben riposta in un uomo importante;
t capovolta, con l’Asso di Spade: intemperanza, vizi, eccessi d’ogni genere;
t capovolta, con il Due di Spade e l’imperatore: rapporto clandestino e infelice.

203
Cavaliere
di Coppe
Il Cavaliere annuncia, in genere, novità, ar-
rivo, spostamento; mentre il seme di Coppe
lavora prevalentemente in ambito affettivo.
Risultato ne è una carta rapida, dinamica,
istintiva, molto differenziata a seconda del
verso: positiva e progressista, indirizzata ver-
so l’espansione e la propagazione, quando è
diritta; carica di pericoli e di brutte sorprese,
se, invece, è capovolta.
Esprime comunque l’idea della decisione,
della forza inarrestabile, del bisogno di co-
noscere e di agire, incarnata nella figura del
giovane maschio, dinamico e indipendente,
nel pieno della maturazione sessuale, o, qualche volta, in quella della gio-
vane donna, emancipata e determinata a realizzarsi nel lavoro: la giovinez-
za nel pieno della sua baldanza, generosità e ardore.
Si riferisce a una situazione, in genere, molto carica, ma non vincolata a
schemi rigidi e, quindi, libera di mutare e di evolversi, alla ricerca dello
stato definitivo ancora lontano.

r %JSJUUP BSSJWP
È spesso messaggero di una notizia piacevole, una sorpresa, un invito, una
visita: qualcuno o qualcosa che arriva, inaspettato, nella vita del consul-
tante. Il futuro, estremamente dinamico, si prospetta ricco di avvenimen-
ti, occasioni propizie, buone opportunità e possibilità, progressi sia in
ambito affettivo che professionale o di studio.
Numerosissime le proposte, le sfide, le iniziative, portate avanti con forza
di volontà, coraggio, intraprendenza, allegria, comunque certi di riuscire
nel proprio intento.
Fra le persone designa, in genere, un uomo sui trenta-trentacinque anni,
chiaro di capelli e decisamente attraente, ma ben consapevole del proprio
fascino; un giovane, che non si lascia sfuggire una conquista, piacevole,
divertente e interessante, perfetto per un’avventura o una vacanza, ma

204
coppe

forse debole di carattere e ancora immaturo per un legame impegnativo.


Qualche volta è comunque il fidanzato, un marito invidiato, corteggia-
tissimo e, nonostante l’anello al dito, sempre un tantino playboy; oppure
un collega, un buon amico, un artista valido, intelligente; ma facile allo
scoraggiamento; una persona non nativa del luogo dove si svolgono i fatti:
un intermediario, che, grazie alle sue innumerevoli conoscenze, presenta
alla consultante proprio la persona giusta.
Assicura in genere fascino, successi mondani, una passione travolgente
che vince qualsiasi ostacolo, un colpo di fulmine, una conquista o un’av-
ventura inattesa, la ripresa di un rapporto dopo una rottura temporanea:
l’amore viene entusiasticamente anteposto a tutto: al lavoro, al denaro, al-
lo studio; massima vitalità o guarigione; vantaggi derivanti da un viaggio
o da uno spostamento.

In sintesi: diritto
– arrivo accoglienza, allegria;
– un intermediario di una nuova conquista;
– il fidanzato, l’amante, un collega; un buon amico;
– spostamenti vantaggiosi, buone occasioni per il futuro.

Il consiglio dell’arcano
Lasciati andare, è tempo di abbandonarsi all’amore.

r $BQPWPMUP JOHBOOP
Il simpatico libertino della carta diritta manifesta, capovolgendosi, le
sue peggiori prerogative: l’astuzia, la scaltrezza, l’ambiguità, la tendenza
all’inganno, l’infedeltà, l’opportunismo; una vita fatta di espedienti, stra-
tagemmi, truffe, imbrogli, false promesse.
È, insomma, un debole, un bugiardo, un incantatore, un avventuriero in-
capace di distinguere il vero dal falso e il bene dal male; un individuo pigro
e inaffidabile, un cacciatore di donne e di dote.
Segnala, in genere, nozze poco felici, ostacoli sentimentali, passioni mor-
bose e passeggere, un tenore di vita troppo dispendioso per le proprie
possibilità, tutto fondato sul piacere, sul divertimento e sulle apparenze;
spese superflue, inutili ed eccessive.

205
gli arcani minori

In sintesi: capovolto
– un libertino, un infedele;
– astuzia, inganno, ostacoli sentimentali;
– un arrivo sgradito;
– spese inutili e pazze.

Il consiglio dell’arcano
Non fidarti di un corteggiatore biondo e solo apparentemente sincero.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 29 gennaio al 3 febbraio

ABBINAMENTI:
t capovolto, con il Diavolo: furto in un luogo pubblico, passione morbosa;
t con la Regina di Coppe: un rapporto ben consolidato;
t capovolto, con il Quattro di Bastoni: una situazione da sbrogliare con la forza;
t con il Sei di Bastoni: perdita; qualora lo stesso appaia capovolto: truffa effettuata
da un domestico;
t con il Dieci di Bastoni: notizie dell’amato in arrivo;
t con il Sette di Denari: conclusione di un patto, restituzione di una somma, visita di
un amico che porta denaro;
t con il Cavaliere di Denari capovolto: vincita al gioco;
t con il Cavaliere di Spade: una persona ambigua in arrivo;
t con il Re di Spade: danno causato da un uomo di legge.

206
Fante
di Coppe
Una figura leale e riflessiva, molto rispettosa dei
sentimenti altrui, ma ancora immatura, in fase
di evoluzione e per questo non provvista di po-
tere decisionale. Nata dall’incontro di un seme
e di un personaggio, altrettanto positivi, è una
carta non fortissima ma buona al punto che,
neppure se capovolta, può divenire veramente
nociva. Ha sempre significato di inizio, di ine-
sperienza e può essere riferita sia a un maschio
che a una femmina.

r %JSJUUP SBHB[[P CJPOEP


Fa sempre riferimento a un ragazzo biondo e
molto giovane, di età non superiore ai venti-ventidue anni, studioso e riflessivo,
timido e tranquillo. Può trattarsi di uno studente molto interessato alle materie
di cui si occupa, di un artista sensibilissimo, di un sognatore. Se la consultante
è altrettanto giovane, è il suo corteggiatore, il fidanzato. Ma può essere anche
l’amico leale che si incontra sempre volentieri, un collaboratore pieno di buona
volontà, anche se non investito di poteri esecutivi, un figlio o un nipote da se-
guire e aiutare, un ragazzino, un bambino. La sua vita sentimentale è raramente
problematica, ma, soprattutto in presenza di carte negative, è un giovane che
si tormenta spesso intimamente a causa di un sentimento platonico. Cerca il
successo e l’amore, si impegna al massimo per terminare gli studi e inserirsi nel
mondo del lavoro, ma sovente si trova a dover affrontare parecchi sacrifici.
Segnala spesso un avanzamento di carriera o il buon esito di esami e concorsi,
nonché studio, applicazione, elogi, considerazione ben meritata, ma anche una
conquista affettiva, un innamoramento giovanile, un fidanzamento con una
persona bionda. È indice di amicizia, lealtà, disponibilità, ottimismo, capacità
di aiutare chi è nel bisogno.
Preannuncia anche l’arrivo di novità e notizie relative a un’unione o a una na-
scita, proposte, inviti, posta aerea.
Indica una situazione ancora allo stato iniziale destinata a evolversi positiva-
mente grazie a un intervento esterno.

207
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– un ragazzo biondo, studioso e contemplativo;
– un giovane ammiratore, un innamorato sincero, ma non sempre corrisposto;
– buone notizie;
– nascita in famiglia.

Il consiglio dell’arcano
Metti tutto l’impegno che puoi sia nello studio che nel lavoro.

r $BQPWPMUP BUUSB[JPOF
Moderatamente favorevole, anche se capovolto, è sempre un arcano di stam-
po affettivo, significatore di attrazione, affetto, passione, ammirazione, com-
plimenti un tantino manierati, regali, fino ai risvolti un po’ più foschi dell’a-
dulazione, della seduzione, della facile conquista.
Solo in presenza di carte negative, però, il Fante di Coppe capovolto diviene
indice di esagerazione, romanticismo eccessivo, causa di tante illusioni, com-
plicazioni sentimentali. In questo caso può anche segnalare la presenza di
cattivi sentimenti quali l’invidia, l’egoismo, la slealtà, la suscettibilità. Ma il
più delle volte non si tratta di un individuo cattivo: può ferire, è vero, ma lo
fa quasi sempre ingenuamente, per immaturità e senza intenzione.
Da non escludere intrighi e dispute tra amici a causa di una donna, inganni
scoperti, falsità, pettegolezzi, pigrizia, inconcludenza, senso della fine delle
cose. La situazione permane variabile.

In sintesi: capovolto
– passione, attrazione, simpatia, seduzione;
– invidia, complicazioni sentimentali, scarsa lealtà;
– amore giovanile non corrisposto.

Il consiglio dell’arcano
Attenzione alle facili illusioni.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 28 gennaio

208
coppe

ABBINAMENTI:
t con la Morte: pericoli per un adolescente;
t capovolto, con la Temperanza e l’Asso di Bastoni: malinconia, disturbi mentali,
tormenti da parte di una persona fastidiosa;
t capovolto, con le Stelle a rovescio: dispiaceri sentimentali;
t con il Matto: cotta giovanile;
t con l’Asso di Coppe: fidanzamento imminente;
t con il Cavaliere di Coppe, il Cinque o il Fante di Spade oppure il Due di Denari:
errore gravissimo commesso dal consultante;
t con il Quattro di Bastoni e l’Otto di Coppe: liberazione da una persona tormentosa
e sgradita;
t con il Sei di Bastoni: incontro, inizio di un rapporto;
t capovolto, con il Nove di Bastoni anch’esso capovolto: difficoltà e ostacoli in amore;
t capovolto, con la Regina di Bastoni: amicizia pericolosa con una donna;
t con il Tre di Denari: aiuti offerti al consultante per la sua carriera;
t con il Due di Spade: sofferenze d’amore;
t con il Fante di Spade, il Due di Denari e il Cinque di Spade: gravi errori, mutamento
in peggio.

209
Dieci
di Coppe
È il numero del coronamento di un progetto,
della stabile e serena realizzazione, dell’accre-
scimento, travasato nel seme dell’amore. Ne
risulta una carta molto promettente diritta,
abbastanza pesante e carica se capovolta.

r %JSJUUP DJUUÆ
Collegata innanzi tutto all’ambiente quoti-
diano e al luogo di residenza, ha spesso a che
fare con la città, il paese, la patria del consul-
tante, specificando che gli eventi preconizzati
dal gioco avranno luogo proprio lì. Riguarda
quindi tutti i suoi affetti, dai più grandi, quelli
familiari, alla rete a maglie larghe della parentela e dei conoscenti, la sfera
sociale, i rapporti interpersonali in genere. Ma, in particolare, si collega alla
casa, nel senso di abitazione, al focolare, all’armonia familiare, assicurando
una situazione di completo appagamento affettivo, di pace, di serenità, di
avvenuta maturazione affettiva. Si annunciano successi sentimentali, cam-
biamenti radicali estremamente positivi nel rapporto di coppia, che naviga
verso il consolidamento e la perfezione dell’intesa. Per i giovanissimi: flirt
intensi e movimentati, amici comprensivi e affettuosi, forma fisica, bellezza.
Il consultante che sente e agisce nel giusto gode nell’ambiente circostante di
un’ottima reputazione e della stima di moltissimi amici, sulla quale nessun
pettegolezzo avrà mai la meglio. Segnala, inoltre, agiatezza, benessere, un ma-
trimonio d’amore vantaggioso anche sul piano economico, un miglioramen-
to delle condizioni sociali in genere, un trasferimento desiderato, un aiuto,
una sorpresa, un regalo consistente e meritato riposo dopo una lunga fatica.

In sintesi: diritto
– felicità, armonia, maturità sentimentale, fortuna in amore;
– vantaggi e gratificazioni economiche;
– la città di residenza, la casa.

210
coppe

Il consiglio dell’arcano
Impara ad apprezzare le gioie offerte dalla famiglia.

r $BQPWPMUP DPMMFSB
È ancora la famiglia il campo d’azione di questa carta, ma non si tratta più di
una famiglia felice: a causa della differenza di opinioni, i litigi, le discussioni,
le preoccupazioni, gli ostacoli sono ormai all’ordine del giorno e turbano e
agitano il consultante con la loro violenza. Per chi ha di recente cambiato
ambiente di residenza, la situazione permane insoddisfacente, con molte dif-
ficoltà di inserimento, lotte inutili, rabbia nei confronti degli altri, perdita
o mancanza di amicizie. Niente di buono neppure in campo affettivo, ca-
ratterizzato da alti e bassi, solitudine, senso di abbandono e di stasi, indeci-
sione riguardo al futuro. Uno dei due partner tenta di sopraffare l’altro per
affermare la propria volontà. Segnala contrattempi in affari, perdita di aiuti e
protezioni sul lavoro; qualche sconvolgimento può essere prodotto nella vita
del consultante dall’arrivo di un neonato.

In sintesi: capovolto
– collera, indignazione, violenza, litigi familiari per divergenza d’opinioni;
– alti e bassi nell’amore;
– difficoltà di inserimento;
– indecisione, stasi, mistero.

Il consiglio dell’arcano
Attento a non ferire una persona cara.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 ottobre

ABBINAMENTI:
t con la Giustizia e il Due di Denari: contratto stipulato in una città lontana, aiuti da
parte degli amici, benessere;
t capovolto, con l’Eremita: solitudine, isolamento volontario;

211
gli arcani minori

t con la Ruota: tutto procede secondo i progetti;


t capovolto, con il Diavolo: omosessualità;
t capovolto, con la Torre: naufragio;
t capovolto, con la Luna: malattia infettiva, consultare il medico;
t con il Quattro di Coppe: inizio di un rapporto stabile e armonioso;
t con la Regina di Coppe: amore di una donna matura e benestante;
t capovolto, con il Sette di Bastoni: calunnie;
t con il Nove di Bastoni: matrimonio fortunato;
t con il Re di Bastoni e la Giustizia: matrimonio d’amore, anche economicamente
vantaggioso;
t con l’Asso di Denari: ricchezza materiale;
t con il Due di Denari: ricchezza spirituale;
t con la Regina di Denari: un’unione dettata da ragioni economiche.

212
Nove
di Coppe
Il numero della perfezione, dell’ideale, del-
la vittoria, ma anche del lontano, dell’estero,
travasato in un seme d’amore, per un arcano
ottimo diritto, buono o almeno discreto capo-
volto. È sempre indice di un movimento lento
e ordinato, di una risoluzione pacifica, di un
risarcimento.

r %JSJUUP WJUUPSJB
Si tratta, prevedibilmente, di una vittoria in
campo affettivo o, se il consultante svolge una
professione a carattere artistico, assistenziale o
intellettuale, simbolicamente connessa con il
seme di Coppe, anche in quello scolastico o lavorativo.
Assicura, quindi, successo, progetti realizzati, ideali raggiunti, problemi ri-
solti, il trionfo definitivo sull’avversario, una ricompensa, un risarcimento
meritato. E ancora: una brillante carriera, guadagni, premi, riconoscimenti
pubblici ed economici, benessere, una sistemazione professionale gratifican-
te, ottenuta grazie all’interessamento di un parente o di un amico; una vitto-
ria processuale, l’evoluzione pacifica di un’azione legale riguardo al coniuge
o ai figli, un’eredità ricevuta da una persona cara; trionfo della giustizia, mas-
sima stima e rispetto dall’ambiente; equilibrio psicofisico, salute eccellente.
I rapporti affettivi, perfettamente equilibrati, vivono un periodo di massima
intesa.
Realizzazione dell’ideale amoroso, unione familiare, completa felicità coniu-
gale, un viaggio compiuto insieme alla persona amata, magari la luna di miele
oppure un rapporto che sboccia e si consolida all’estero, probabilmente con
un partner più anziano. Desiderio di maternità, nascita o riconoscimento di
un figlio maschio, assistenza prestata volentieri a un anziano della famiglia.
Segnala interesse per lo spettacolo, la storia, le feste tradizionali, l’estero.
Sogni veritieri. Solo se accompagnato da arcani fortemente negativi, il Nove
di Coppe può far temere ostacoli temporanei, amori segreti, passione fisica
priva di tenerezza.

213
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– difficoltà superate, realizzazione di ideali, perfetta intesa sentimentale;
– lavoro gratificante, procurato da un amico, doni, premi, risarcimenti;
– rapporti con stranieri, viaggi con la persona amata;
– sogni veritieri.

Il consiglio dell’arcano
Agisci senza timore; hai la vittoria in tasca.

r $BQPWPMUP UFNFSBSJFUÆ
Un arcano che significa sincerità non può far temere nulla di veramen-
te negativo; assicura infatti massima lealtà, chiarezza, semplicità fino ai
limiti, in presenza di carte negative, dell’ingenuità e di una franchezza
quasi brutale, capace di ferire e di disorientare nonché di provocare qual-
che contrarietà.
L’attrazione per l’estero, l’indipendenza, l’idealismo della lama diritta
possono divenire qui impulsività, sregolatezza e temerarietà, responsabili
di errori, discussioni e disarmonia in famiglia e nella coppia, pur senza
giungere a situazioni gravi, seriamente compromesse.
Qualche progetto, soprattutto se a carattere affettivo, può risentire di
contrasti e spiacevoli pettegolezzi, così come i successi e i riconoscimenti
professionali si riveleranno meno significativi di quanto sperato.
Attenzione alla mancanza di buon senso che può condurre a errori, spese
eccessive, perdite di beni e crediti, difficoltà finanziarie recuperabili, ma
ugualmente spiacevoli.
Discussioni sollevate da differenze sociali, opinioni divergenti o da un
atteggiamento opportunista che tende ad abusare della disponibilità e
dell’ospitalità altrui.

In sintesi: capovolto
– mancanza e il buonsenso, regolatezza;
– ostacoli temporanei;
– litigi familiari.

214
coppe

Il consiglio dell’arcano
Astieniti dal formulare giudizi non richiesti. Consigliati con un amico sincero.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’8 al 14 ottobre

ABBINAMENTI:
t capovolto, con la Giustizia: rischio di perdita processuale;
t con la Morte: trasformazione positiva, serenità dopo la tempesta;
t capovolto, con la Torre: azioni pericolose;
t con il Mondo: spostamento dettato da ragioni sentimentali;
t con il Tre o il Sette di Coppe: successo sentimentale;
t capovolto, con il Cinque e il Sei di Bastoni: esaurimento di un amore, fine indolore
di un rapporto;
t capovolto, coll’Asso di Denari: contrasti;
t con il Tre di Denari: successo professionale;
t capovolto, coll’Otto di Denari anch’esso capovolto: fallimento di imprese, progetti
contrastati, prestiti da non accettare;
t con il Dieci di Denari: salute e prosperità;
t con l’Asso di Spade: gravidanza felice;
t con il Sette di Spade: situazione favorevole negli affari ma non in amore; senti-
menti non corrisposti;
t con la Regina di Spade: amicizia con una vedova;
t con il Re di Spade diritto: trionfo in una lite; se però questo è capovolto: invito alla
circospezione e al silenzio.

215
Otto
di Coppe
Una carta un po’ dubbia, non sempre positiva
se diritta, perché costruita sul simbolismo
statico e duplice del numero otto: un equi-
librio sostanzialmente buono, ma che non
esclude, a breve, la formazione di una situa-
zione difficile.
La sua polarità dipende in gran parte dagli
abbinamenti con le carte vicine, alla cui in-
fluenza si rivela sensibilissima.

r %JSJUUP SBHB[[B CJPOEB


Sul piano personale fa riferimento a una
giovinetta bionda, timida, riflessiva, atten-
ta, onesta e a tutto ciò che la riguarda: i suoi sentimenti, le sue emozioni,
i suoi pensieri, le sue notizie.
Può segnalare un incontro, un colpo di fulmine oppure una relazione, un
fidanzamento o semplicemente un’amicizia che la riguarda e la rende feli-
ce, un affetto costante e ricambiato, progetti di unione, tranquillità emo-
tiva che precede una grossa novità, una svolta decisiva nella vita.
Segnala, in genere, un certo pudore nei sentimenti, timidezza, modestia,
fedeltà, dolcezza, ma anche una sessualità vissuta con scarsa partecipazio-
ne, inibizioni e paure.
Buone opportunità nel lavoro e negli affari, rinnovamento delle prospetti-
ve, successo che ripaga un grosso sforzo, proposte vantaggiose, risarcimen-
ti e vincite inattese dopo un lungo periodo di stallo.
Segnala, inoltre, un vivo interesse per fiori e giardini.
In prossimità di lame negative, però, il senso generale dell’arcano muta di
polarità, segnalando non più serenità e soddisfazioni, ma la necessità di
attendere per apportare cambiamenti nella propria vita, soprattutto senti-
mentale, e di accettare la situazione presente in vista di un momento più
favorevole.
Comportandosi altrimenti, il consultante rischia inutili delusioni, fru-
strazioni, dubbi, è costretto ad abbandonare progetti nei quali credeva,

216
coppe

a interrompere tentativi, ad accettare fallimenti parziali. Alterazione nei


rapporti, gelosia, irrequietezza, incompatibilità, sorprese sgradite, una
doppia relazione, un amore proibito, rivalità, falsità.

In sintesi: diritto
– ragazza bionda;
– rinnovamento, fine di un rapporto e inizio di un altro;
– attrazione, dolcezza, riparazione;
– spettacoli, figli, opportunità da non sottovalutare.

Il consiglio dell’arcano
Riserva le tue attenzioni a una giovane bionda e discreta.

r $BQPWPMUP TPEEJTGB[JPOF
È un buon segnale di gioia, soddisfazione, speranza.
Il consultante può aspettarsi una convivenza serena, un riequilibrio nei
rapporti dopo una crisi di gelosia, costanza nel perseguimento degli
obiettivi.
Allegria, feste, spettacoli, divertimenti assicurati.
Una riparazione, un risarcimento, una ricompensa, un giusto riconoscimen-
to dei torti e dei meriti.

In sintesi: capovolto
– recupero della serenità, situazione instabile in via di risoluzione;
– allegria, feste, spettacoli;
– ricompense, richiesta di scuse.

Il consiglio dell’arcano
Divertiti, ma senza esagerare.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 3 al 7 ottobre

217
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con l’Eremita capovolto: falsa amicizia, tradimenti, vecchi rancori che tornano alla
luce;
t con la Ruota: vincita al gioco;
t con la Morte: debiti saldati;
t con la Temperanza: periodo sereno e intellettualmente fecondo;
t con il Giudizio: è necessario consultare il medico;
t con il Mondo: realizzazione di progetti a lungo termine;
t capovolto, con il Matto e il Re di Coppe: un uomo attraente ma pericoloso;
t con l’Asso di Coppe: inizio di un rapporto;
t con il Nove di Coppe diritto: ricchezza e felicità per una donna bionda;
t con l’Otto di Denari: buoni affari finanziari in collaborazione;
t con il Fante di Denari: una telefonata ricevuta da un corteggiatore;
t capovolto, con il Cinque di Spade: intervento ginecologico.

218
Sette
di Coppe
Una carta di conquista e di compimento, per-
ché il sette è il numero del ciclo completo,
promessa di conquiste, soluzioni, vittoria in
campo affettivo.
Si rivela particolarmente attivo sulla sfera
mentale ed emozionale, dove si riferisce all’ar-
te e alla fantasia.

r %JSJUUP QFOTJFSP
È sempre connesso con un pensiero affettuo-
so, un sentimento, un sogno, una speranza,
una decisione relativa al campo degli affetti.
Nelle questioni sentimentali tutto proce-
de a gonfie vele: incontri, conquiste, sviluppi insperati, rappacificazioni,
amori e amicizie consolidate, un rapporto riallacciato dopo un periodo di
crisi, un’unione felice e duratura, fedele, costante e piena di progetti per
l’avvenire. È l’amore, infatti, ad avere la meglio sulle difficoltà di natura
materiale che ostacolavano o protraevano nel tempo la convivenza o il ma-
trimonio.
Qualche volta, se le carte vicine lo confermano, il Sette di Coppe può fare ri-
ferimento a un amore non del tutto libero ma, comunque, felice o alla nascita
di un bambino biondo.
Amicizie maschili, favori insperati, viaggi interessanti, progetti e studi artisti-
ci, creatività. Una telefonata importante.

In sintesi: diritto
– fidanzamento, matrimonio, conclusione positiva di un rapporto;
– fedeltà, disponibilità;
– intelligenza, riflessione, creatività;
– incontri entusiasmanti, telefonata importante;
– mete raggiunte, speranza per il futuro;
– un bimbo biondo.

219
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Rifletti e persevera nei tuoi propositi.

r $BQPWPMUP GBOUBTJB
Capovolto o in posizione negativa, così come in presenza di carte poco fa-
vorevoli, le riflessioni costruttive dell’arcano diritto si trasformano in sogni,
illusioni, fissazioni, errori di giudizio dovuti a ingenuità o a eccessiva fiducia
in se stessi.
Il consultante dà credito a promesse vane, coltiva false speranze, lavora a pro-
getti utopistici e privi di fondamento, si abbandona a sterili voli di fantasia.
Un’avventura extraconiugale scoperta.

In sintesi: capovolto
– desideri, sogni, illusioni, fantasie sterili;
– progetti;
– scoperta di un’avventura extraconiugale.

Il consiglio dell’arcano
Non abbandonarti a fantasie vane; progetta e rifletti mantenendo ben saldi i
piedi per terra.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 settembre al 1° ottobre

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore o il Re di Bastoni: pensieri positivi, ottimismo, disponibilità;
t capovolto, con l’Eremita: progetti sfumati;
t con la Forza: rapporto con una persona già impegnata;
t capovolto, con la Torre: desideri irrealizzabili;
t con le Stelle: una relazione non libera ma entusiasmante;
t con il Sole: grandi progetti che si realizzeranno;
t con l’Asso di Coppe: nascita di un grande amore;
t capovolto, con il Tre di Coppe: progetti riusciti;

220
coppe

t con il Quattro e il Cinque di Coppe: richiesta di soccorso da parte di un parente,


gelosia;
t con il Fante di Coppe: dichiarazione amorosa;
t con il Tre di Bastoni; progetti imprenditoriali;
t con il Cinque di Bastoni: silenzio;
t con il Nove di Bastoni: una lunga attesa precede il successo;
t con la Regina di Denari e l’Asso di Bastoni: cattive intenzioni verso una donna
bruna;
t con il Due di Spade e il Due di Denari: scadenza da rispettare;
t con il Sei di Spade: progetto di viaggio;
t con il Dieci o con il Fante di Spade: progetto malvagio.

221
Sei
di Coppe
Il numero sei, secondo il simbolismo arit-
mosofico e numerologico, è sempre indizio
poco rassicurante di un equilibrio precario.
Contraddistinto da una profonda instabili-
tà, dialettico e, poiché è il numero di Venere,
appesantito dalle caratteristiche seduttive ed
edonistiche del pianeta, tende a peggiorare il
significato del seme a cui appartiene.
In questo caso, tuttavia, trattandosi di un se-
me estremamente benefico, come le Coppe,
non riesce a esercitare un’influenza vera-
mente negativa sulla carta, incerta e un po’
frenata se diritta, positiva e ricca di speranza
se capovolta. Fa comunque sempre riferimento alla quotidianità, alle pic-
cole cose, ai dettagli e ai particolari.

r %JSJUUP QBTTBUP
È collegato a tutto ciò che è passato: le cose vecchie, avvizzite o svanite,
ma pur sempre amate; la nostalgia, i ricordi che influenzano il presente, gli
errori passati e non del tutto superati, nei quali è ancora possibile ricadere.
È il tempo del raccolto: il lavoro compiuto in passato dà i propri frutti,
mentre i conti giungono alla resa.
Improrogabili le scelte da compiere, soprattutto in ambito affettivo.
Nonostante una certa confusione, esitazione, dubbi, soprattutto nei con-
fronti del matrimonio, non è il caso di indugiare ancora.
L’amore si identifica con la tenerezza e con l’attenzione al dettaglio e,
persino quando il rapporto è considerato finito, il sentimento, sotto la
cenere, è ancora attivo.
Per i solitari la carta segnala un’attesa troppo ansiosa del principe o della
principessa azzurri, penalizzata da qualche ostacolo, ritardo, incertezza;
un periodo di solitudine, insomma, non ancora concluso.
In presenza di carte negative, l’ostinato attaccamento al passato e il rifiu-
to di apportare qualche cambiamento nella propria vita possono generare

222
coppe

squilibri, insoddisfazioni, carenze o raffreddamenti dell’entusiasmo ini-


ziale. Mancanza di sensibilità e disponibilità, scarsa attenzione rivolta agli
altri, astenia fisica e debolezza spirituale, attaccamento ad abitudini ormai
logore o a rapporti finiti.
Il successo non è escluso, ma è subordinato a un intervento esterno.

In sintesi: diritto
– il passato, i ricordi;
– una decisone da prendere;
– incertezza, paura del cambiamento, ansia, debolezza;
– raccolto proporzionale agli sforzi compiuti.

Il consiglio dell’arcano
Se l’amore atteso non giunge, ricercane la causa nel tuo atteggiamento: evita
di ripetere gli errori compiuti in passato.

r $BQPWPMUP GVUVSP
È la carta dell’avvenire, del rinnovamento, della fiducia nel domani, segnale
di un mutamento in positivo della vita familiare e affettiva. Nuove prospet-
tive, nuovi obiettivi, nuova visuale, a patto che ci si impegni a fondo per su-
perare l’attuale apatia.

In sintesi: capovolto
– avvenire, progetti, rinnovamento;
– momento di stasi da superare al più presto.

Il consiglio dell’arcano
Programma meglio e con maggior fiducia il tuo futuro: hai una buona riserva
energetica su cui contare.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 settembre

223
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con il Papa: rimpianto per una gioia passata;
t con il Carro: ricordi felici;
t capovolto e unito alla Morte: un’unione destinata a finire;
t con la Temperanza: stasi, armonia priva di novità nel rapporto;
t con il Giudizio: risveglio di sentimenti sopiti;
t con il Mondo: ritorno di un antico amore;
t con il Matto: grave delusione affettiva;
t con l’Asso di Bastoni: vergogna per un errore commesso in passato;
t con l’Asso di Bastoni e la Torre: un’eredità che non porterà fortuna;
t con il Due di Bastoni: solitudine, allentamento di rapporti iniziati nel passato;
t capovolto, con il Tre di Bastoni: speranza di guarigione per un amico;
t con il Quattro di Bastoni: carattere difficile ed egoista;
t con la Regina di Bastoni: un colloquio intimo e chiarificatore;
t con il Cavaliere di Coppe: ritorno di un antico amore;
t con il Quattro di Denari: ristrettezze, limitazioni;
t con l’Otto di Denari capovolto: un passato trascorso all’insegna dell’egoismo;
t con il Fante di Denari capovolto: passato generoso e ricco;
t con l’Asso di Spade: difficoltà a tagliare con il passato, decisioni che spaventano;
t con la Regina di Spade capovolta: una donna malvagia che ha procurato al con-
sultante grossi dispiaceri.

224
Cinque
di Coppe
Il numero cinque, che prima delle regole detta-
te alla numerologia dalla scuola pitagorica era
considerato profondamente infausto, incro-
ciandosi con il seme di Coppe non approda a
un significato entusiasmante, anzi. Se collocato
in posizione negativa, accanto a carte pesanti,
che si presenti diritto o capovolto, raccomanda
sempre prudenza. La situazione, sollecitata dal
numero del cambiamento, si prospetta molto
fluida. Molte lotte e altrettanti sacrifici saran-
no necessari per raggiungere l’obiettivo, così
come per mantenere le posizioni raggiunte.

r %JSJUUP FSFEJUÆ
Occorrono carte molto buone perché il Cinque di Coppe mostri il suo lato
benigno. E lo fa innanzi tutto sul versante denaro, promettendo un’eredità,
una donazione, un lascito.
In amore, invece, nonostante l’appagamento fisico, talvolta si impone la ne-
cessità di una lunga riflessione nonché di qualche sacrificio. Il consultante
punta al rinnovamento affettivo, desidera allargare il giro delle proprie co-
noscenze e dei propri interessi o magari concludere un fidanzamento o un
matrimonio lungamente atteso; ma, per far questo, deve passare attraverso
prove dolorose e un periodo di ripensamento e di temporanea solitudine.
Se si trova nella condizione di dover sostenere il partner, lo farà con grande
disponibilità, abnegazione e senso pratico. Tuttavia, perfettamente padrone
dei sentimenti e delle emozioni che controlla senza fatica, non esita a tronca-
re il legame qualora si riveli dannoso o inconcludente. Buone soddisfazioni,
invece, da un viaggio, da una creazione artistica o dal successo riscosso da un
figlio.
In posizione negativa il Cinque di Coppe diritto può segnalare perdite par-
ziali, difficoltà affettive dovute alle proprie contraddizioni interiori, tensio-
ni e problemi di coppia, insoddisfazioni, frustrazioni, magari superabili ma
pesanti. Si tratterà di un rapporto un po’ superficiale, un’unione poco af-

225
gli arcani minori

fettuosa, un’amicizia scarsamente significativa, un matrimonio che fatica a


decollare; oppure di uno stato generalizzato di ansia, indecisione, rimpianto,
di tensioni affettive o di incomprensioni.
Un’eredità sfumata o contestata diviene la causa di una disputa in famiglia.
Invito alla massima prudenza nelle scelte: c’è il rischio di essere fraintesi.

In sintesi: diritto
– eredità;
– scelte affettive sacrifici, un periodo di solitudine;
– necessità di riflessione e di prudenza.

Il consiglio dell’arcano
Resisti; la lotta sarà coronata da successo.

r $BQPWPMUP QBSFOUJ
Se diritto può segnalare solitudine, capovolgendosi diventa un rifiuto della
solitudine e quindi la ricerca della parentela e dell’affinità.
Significa, infatti, consanguineità, lignaggio, famiglia, alleanza, parentado.
Quando il Cinque di Coppe capovolto fa il suo ingresso nel gioco, è prossi-
mo l’arrivo di un congiunto o il ritorno di un vecchio amico.
Assicura armonia nei rapporti e nelle relazioni interpersonali, un’unione
brillante e ben vista in famiglia, figli belli e sani. La famiglia del consultante
attraversa un momento di particolare prosperità, fortuna, buone aspettative,
con buoni contratti e conoscenze interessanti che si profilano all’orizzonte.
Soltanto in prossimità di lame fortemente negative, il benessere preconizzato
dalla carta può essere preceduto da un cambiamento di vita e di lavoro, causa
di ansie e temporanee difficoltà. Da non escludere qualche problema giudi-
ziario, viaggi insoddisfacenti, amici e parenti inaffidabili tendenza a lasciarsi
dominare dal partner.

In sintesi: capovolto
– famiglia, alleanza;
– resistenza alle gravi difficoltà;
– lotta coronata da successo, un contratto, un dono ricevuto.

226
coppe

Il consiglio dell’arcano
Lotta per mantenere salda la buona armonia familiare.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 giugno

ABBINAMENTI:
t con la Giustizia e il Bagatto: rinnovamento privo di problemi;
t capovolto, con la Giustizia e il Cavaliere di Spade: sfratto esecutivo;
t con la Forza: un regalo importante;
t con l’Impiccato: sacrificio che darà buoni frutti;
t capovolto, con l’Impiccato e il Sei di Denari: attenzione a un passo falso in ambi-
to professionale;
t con il Dieci di Coppe capovolto rottura;
t con l’Asso di Bastoni: ripresa dopo una crisi;
t capovolto, con l’Asso di Bastoni: arrivo di un parente;
t con l’Otto di Bastoni capovolto: eredità contestata, benefici irrealizzati;
t con il Nove di Bastoni: eredità ritardata ma certa;
t con il Quattro di Denari: un dono ottenuto da una persona influente;
t con il Cinque di Denari: sconfitta in una questione di interesse;
t con il Cinque di Spade: perdita in ambito affettivo o professionale.

227
Quattro
di Coppe
Se il quattro è il numero della stabilità, esso
può rappresentare, nella sua completezza, un
eccesso.
La situazione diviene allora stagnante, per-
ché la stabilità e la sicurezza conducono a una
mancanza di stimoli. Per questo può riferirsi
a qualcosa di passato, concluso, che non può
più mutare.

r %JSJUUP OPJB
Dalla consuetudine nasce l’irrequietezza.
Sebbene tutto, nel suo mondo affettivo, sia
stabile, tranquillo, il consultante avverte un
senso di saturazione, di stanchezza, fino ai limiti dell’insofferenza e dell’av-
versione. Sazio della situazione presente, ormai divenuta abitudine, sogna
uno stimolo, una novità, giungendo quasi a detestare la persona che lo tiene
prigioniero con il suo amore. Da qui all’infelicità il passo è breve.
La carta, soprattutto se abbinata ad arcani negativi, segnala infatti preoc-
cupazioni d’ordine sentimentale e familiare, inquietudine, malesseri fisici
e spirituali. E ancora, discordie, rancore, disavventure d’ogni genere. Può
trattarsi di brutte esperienze e di difficoltà create da estranei, ma il più delle
volte è un problema interiore, una crisi spirituale generata dall’eccessiva
staticità.
La situazione presente non muta: nessun amore in vista per chi ne è privo,
nessuna variazione per chi sta già vivendo una storia sentimentale, visto che
tutti i problemi possono essere risolti senza separazione.
Assolutamente sfavorite le avventure sentimentali passeggere. Stabile e posi-
tivo tutto ciò che concerne la casa, il focolare, l’acquisto o la vendita di im-
mobili, la nascita di un figlio, soprattutto se maschio. Un progetto può subire
un ritardo ma non viene annullato.
Il piano fisico è penalizzato da un pizzico di depressione, da stanchezza, no-
stalgia, debolezza cardiaca, che potranno comunque essere superate grazie
all’aiuto e alla comprensione di un amico. Mutamenti atmosferici rilevanti.

228
coppe

In sintesi: diritto
– abitudine, noia, assenza di cambiamenti;
– progetti ritardati ma non annullati;
– stabilità nella vita sentimentale, armonia.

Il consiglio dell’arcano
È tempo di prendere una decisione.

r $BQPWPMUP TQFSBO[B
Più favorevole capovolto che diritto, è una carta di buon augurio, un ottimo
presagio di speranza. Con una nuova impostazione di un vecchio problema
si aprono per il consultante prospettive e indicazioni insospettate. Si riferisce
in genere a progetti futuri, esperienze e imprese a venire.
Novità eccitanti, amori appena sbocciati, matrimonio in vista, riunioni pia-
cevoli e allegre.

In sintesi: capovolto
– speranza, soluzione di vecchi problemi;
– progetti per il futuro;
– feste, riunioni piacevoli.

Il consiglio dell’arcano
Preparati ad affrontare il futuro con ottimismo e allegria.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 9 al 14 giugno

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Innamorato: inizio di un nuovo amore;
t con il Sole capovolto: incendio;
t con l’Otto di Bastoni: un invito che procura piacere; se questo si presenta capo-
volto: viaggio ostacolato, rottura di una relazione;

229
gli arcani minori

t capovolto, con l’Asso di Denari: arrivo di una somma considerevole;


t con il Quattro di Denari: cattivi affari;
t con il Sei di Denari: necessità di accettare l’aiuto di un amico;
t con il Fante di Denari: invito a non intraprendere nuovi affari;
t capovolto, con il Cavaliere di Denari: denaro in arrivo;
t capovolto, presso il Re di Denari: meglio diffidare di un uomo bruno;
t con il Quattro di Spade: malinconia e solitudine;
t con il Cinque di Spade: litigi con concorrenti o rivali;
t con il Nove di Spade: notizia sgradita di malattia, lutto;
t con la Regina di Spade: divorzio.

230
Tre
di Coppe
Un numero dinamico, sintesi del desiderio,
tramutato in volontà, travasato nel seme degli
affetti: risultato ne è una carta di espansione,
di potenza emergente destinata a sfociare in
un grande amore, non necessariamente in un
matrimonio.

r %JSJUUP USJPOGP
Dall’attrazione degli opposti, maschio e fem-
mina, nasce il frutto dell’unione: il figlio che è
la sintesi dei due singoli individui.
Non a caso il Tre di Coppe diritto significa
proprio: prodotto, esito, conseguenza; e ancor
meglio, raggiungimento della meta, trionfo, evoluzione, felice conclusione
di un progetto, soluzione di un problema intricato. Il rapporto di coppia si
prospetta vivace e appagante, sia sotto il profilo affettivo che sessuale, la fa-
miglia vive momenti di grande serenità, dopo un conflitto completamente
superato; anche perché, essendo il tre il numero del figlio, non si esclude una
gravidanza inattesa ma felice, una nascita, un’adozione.
Incontri, appuntamenti, piani per l’avvenire, buone notizie; affari, concorsi,
studi conclusi con un esito brillante; notorietà, soddisfazioni in ambito arti-
stico, teatrale o nel campo della moda e della fotografia.
In caso di malattia, la carta segnala il termine dell’incubazione e della fase
acuta: remissione del male, recupero della salute, guarigione completa.
Sul piano psicologico, il consultante si comporta con grande lealtà, estrover-
sione, ottimismo. La comunicazione rimane in primo piano con un lettera
d’amore, telefonate, messaggi, inviti a feste e gite.

In sintesi: diritto
– risoluzione, vittoria, compimento, difficoltà superate;
– lettera, appuntamento, breve viaggio;
– successo artistico o nella moda, incontro, progetti sentimentali, gravidanza, guarigione.

231
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Non hai nulla da temere: il successo è dalla tua parte.

r $BQPWPMUP TPMMJFWP
Se non si tratta di una completa soluzione, la carta, positiva anche se capovol-
ta, promette almeno un miglioramento, un sollievo da un dispiacere, un’e-
voluzione in un rapporto. Può segnalare un contratto favorevole stipulato
con una donna separata, la buona conclusione di un affare cui il consultante
teneva particolarmente. I significati, in pratica, sono uguali a quelli della car-
ta diritta, ma forse un tantino più deboli: il successo viene raggiunto, ma solo
dopo un certo lasso di tempo.
In presenza di carte negative, poi, anche il bene preconizzato dalla carta può
finire per nuocere nel senso dell’eccesso, della sovrabbondanza, del superfluo
che induce a perdere di vista gli obiettivi e a disperdere le energie in inutili
intemperanze e, quindi, in egoismo, superficialità, ingratitudine. L’abuso di
cibo, alcolici e piaceri in genere, se agisce sul fisico con l’obesità, i disturbi
digestivi ed epatici, il diabete, la gotta, non è da meno sul piano sociale, dove
deteriora l’immagine pubblica del consultante.
Molteplici possono rivelarsi le conseguenze, dalla sospensione al ritardo di
un progetto, da varie, imprevedibili circostanze alle incomprensioni e alle
invidie.
Leggeri problemi con un figlio, notizie non eccellenti in arrivo.
Le situazioni troppo felici, i successi eclatanti e gli amori da film non durano
mai a lungo.

In sintesi: capovolto
– sollievo;
– piccolo ritardo, appuntamento mancato, progetto in sospeso;
– confusione, abuso;
– circostanza imprevedibile;
– lievi dispiaceri procurati dai figli.

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione a quei periodi in cui va tutto troppo bene.

232
coppe

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 3 all’8 giugno

ABBINAMENTI:
t con la Papessa: maternità;
t con il Carro: buone notizie in arrivo;
t con l’Eremita; solitudine sentimentale; capovolto, presso lo stesso o presso il
Fante di Spade: una falsa dichiarazione d’amore;
t con la Morte: fine di un grande amore;
t con il Sole: successo, celebrità, scoperte;
t con il Cinque di Spade e il Tre di Denari: contratto d’acquisto favorevole;
t con il Cinque di Coppe: celebrità per un attore o un artista;
t con il Sei di Coppe: successo letterario;
t con il Cinque di Bastoni: gelosia, impotenza;
t con il Sei di Spade: timidezza, insicurezza nei rapporti.

233
Due
di Coppe
Se il due è il numero della coppia e le Coppe il
seme dell’amore, è facile tirare le conclusioni.
L’attrazione erotica, il desiderio, la tensione af-
fettiva, che stimolano l’uomo e la donna all’in-
contro, si stabilizzano in un rapporto armoni-
co e duraturo.

r %JSJUUP BNPSF
L’attrazione iniziale, o un’amicizia affettuosa
sfociano in un rapporto passionale e duraturo,
destinato a coronarsi in un fidanzamento, una
convivenza, un matrimonio altrettanto appa-
ganti. Talvolta quando il consultante non è fe-
lice accanto alla persona amata, la svolta riguarderà non questo rapporto, ma
uno nuovo, ancora da venire, più affine alla sua sensibilità.
Anche quando non si riferisce alla coppia, ma a due persone dello stesso sesso,
la carta segnala comunque un’affinità, un’amicizia profonda, una buona col-
laborazione, soprattutto se fondata su una professione creativa, e, se si tratta
di una persona più giovane, un figlio o un parente, simpatia, tenerezza e attac-
camento. Nel caso di un litigio, un malinteso o una temporanea separazione,
una riconciliazione insperata diviene possibile, soprattutto se in presenza di
altre carte positive. Può, quindi, trattarsi di un’amicizia rinnovata, di un amo-
re ritrovato, di tensioni e problemi del intuitivamente superati o del passaggio
da un rapporto a un altro di gran lunga più soddisfacente.
Comprensione, convergenza, complementarietà, galanteria, seduzione, suc-
cessi mondani e artistici, fortuna ma anche un pizzico di golosità garantiti. È
collegato alle sale da ballo, ai ristoranti, ai bar.

In sintesi: diritto
– comprensione, screzi superati, convergenza, complementarietà;
– amore, affinità, passione;
– scelta affettiva, inizio di un rapporto felice, fidanzamento, matrimonio.

234
coppe

Il consiglio dell’arcano
Godi appieno della tua meritata felicità.

r $BQPWPMUP VO BQQVOUBNFOUP NBODBUP


Anche quando si presenta capovolto, il Due di Coppe annuncia un nuo-
vo rapporto, non destinato, tuttavia, a concludersi altrettanto felicemen-
te che se è diritto.
L’intesa affettiva diviene in questo caso desiderio puramente fisico, bra-
mosia, sensualità sfrenata, causa di gelosia e di conflitti.
L’attuale trasporto rischia di rivelarsi un bluff e di naufragare in un’illu-
sione, un innamoramento vano, una passione non corrisposta.
Ostacoli, ritardi, un momento di stasi troppo lungo o la sensazione di
avere errato nella scelta del partner che si dimostra troppo superficiale,
poco attendibile e inaffidabile.
In presenza di arcani molto negativi, la frustrazione si annuncia pesan-
te, non soltanto sul piano affettivo ma anche emozionale e sessuale: può
infatti segnalare insoddisfazione, impotenza, frigidità, malattie dell’ap-
parato riproduttivo; gravi dissensi, litigi, malintesi e incomprensioni di
coppia che possono condurre alla separazione o al divorzio: amicizie
troncate; difficoltà di relazioni interpersonali in genere.
E ancora: malintesi, egocentrismo, incostanza, conflitti intimi; un falso
interesse, scelte differite, rivalità sentimentali. Un tradimento.

In sintesi: capovolto
– insoddisfazione sessuale o attrazione esclusivamente fisica, senza amore;
– gelosia, delusione, vane speranze;
– un rapporto destinato a finire male, tradimento, separazione.

Il consiglio dell’arcano
Metti a tacere tutti i motivi di disaccordo con il partner e preparati a compiere
una scelta.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 maggio al 2 giugno

235
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Impiccato e la Regina di Denari: un’amica sleale corteggia il tuo
partner;
t capovolto, con il Diavolo: un’amicizia molto pericolosa per l’armonia della coppia;
t capovolto con la Luna e la Regina di Bastoni: un amore segreto e pericoloso per la
felicità del consultante;
t con l’Asso di Coppe: nascita di un nuovo amore;
t con il Tre di Coppe: progetti realizzati;
t con il Nove di Coppe: grande successo in società;
t con il Re di Bastoni: ricco matrimonio in vista;
t con il Cavaliere di Bastoni: ritorno di un vecchio amico;
t con una qualsiasi lama di Bastoni dispari: un appuntamento amoroso proprio all’o-
ra di cena;
t con l’Otto di Denari: regali, buona sorte;
t capovolto, con il Nove di Denari: cattivi pensieri, tentazione di compiere un furto;
t capovolto, con la Regina di Denari: un litigio causato da una donna bruna;
t capovolto, con il Due di Spade: malattia renale;
t capovolto, con il Tre di Spade: profonda delusione;
t capovolto, con il Sei di Spade: gelosia, inimicizie, tradimenti;
t con il Dieci di Spade: richiesta di matrimonio che verrà male accolta dalla famiglia
del partner;
t capovolto, con il Fante di Spade: la donna incontrata da poco non è sincera.

236
Asso
di Coppe
È associato ai liquidi e, quindi, alla nutrizione,
intesa sia nel senso fisico della salute e della
gioia, che affettivo.

r %JSJUUP CBODIFUUP
Fa riferimento alla casa come immobile, di pro-
prietà o in affitto, oppure al focolare domestico,
alla famiglia. Indica, inoltre, l’amore, la bellez-
za, la felicità, l’allegria, la fecondità, l’abbon-
danza, il piacere, una riunione di persone legate
da vincoli d’affetto attorno alla tavola imbandi-
ta: brindisi, feste, ricevimenti, ospitalità.
Sul piano affettivo si profila all’orizzonte un
rapporto importante e, quel che più conta, sincero; un fidanzamento, un ma-
trimonio; oppure, se il consultante è già felicemente sposato, una gravidanza
desiderata, la nascita di una figlia.
Per quanto riguarda il lavoro, si tratterà, invece, di progetti produttivi, solu-
zioni intelligenti di problemi, volontà capace di trionfare sugli ostacoli, fati-
che ben retribuite, una giusta ricompensa, buoni raccolti, affari positivi, so-
prattutto in relazione alla pittura, all’arte, alla bellezza.
Viaggi piacevoli e avventurosi, successo riscosso in ogni campo, appagamento,
perfezione, pienezza. Buone notizie in arrivo da un familiare lontano, acqui-
sto o cambio di residenza, stabilità, certezze ritrovate, buona continuazione di
una situazione soddisfacente, nuovi sviluppi positivi.
Nel gioco, l’Asso di Coppe conferma i pronostici delle lame vicine attenuan-
done gli eventuali significati negativi.

In sintesi: diritto
– appagamento affettivo, festa, banchetto, nascita, sincerità, ricompensa, bellezza;
– arte, produttività professionale;
– la casa, l’abbondanza, l’armonia, familiare;
– desiderio di nuovi rapporti e relazioni.

237
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Sorveglia con particolare cura qualcosa che sta nascendo.

r $BQPWPMUP USBTGPSNB[JPOF
Segnala una trasformazione, non sempre positiva nei rapporti, un amore in-
costante e difficile da difendere, una variazione, una rivoluzione, inversione
di rotta. Una situazione statica subisce uno sviluppo inatteso: in positivo, se
si trattava di una situazione di insoddisfazione, in negativo, se il consultante
era felice e appagato. Un improvviso desiderio di autonomia lo porta a con-
testare la tradizione e a cercare spazi fuori dalla famiglia. Una notizia non
sempre positiva riguardo alla casa o ai parenti.
La mobilità della carta si riflette invece, abbastanza proficuamente, sul piano
commerciale e finanziario, dove annuncia una vendita, una contrattazione,
uno scambio, un atto di donazione.
Accompagnato da lame negative, accentua il potenziale di trasformazione
insito nel simbolismo dell’Asso, annunciando contrarietà, litigi, una gravi-
danza difficile, una gioia offuscata da una situazione di instabilità, un sen-
timento inappagato, un affetto perduto, un’unione fragile e insicura, preda
dell’erosione del tempo.
Molteplici gli errori, i passi falsi, i dubbi; il tutto vissuto con aridità, senso di
insoddisfazione, crisi di coscienza, perdita della fede. Da non escludere un
problema di salute localizzato all’apparato cardiocircolatorio.

In sintesi: capovolto
– incostanza, metamorfosi, gelosia, divorzio;
– gravidanza difficile, sterilità;
– notizia spiacevole relativa alla casa e all’amore;
– vendita, donazione, ricerca di indipendenza.

Il consiglio dell’arcano
Sii più attento e ponderato nelle scelte.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 maggio

238
coppe

ABBINAMENTI:
t con l’Eremita: cause perse a causa di un imbroglio;
t con la Ruota: novità piacevoli;
t con la Torre: rottura di un fidanzamento, processo perduto;
t con le Stelle: un rapporto affettivo completo e meraviglioso;
t capovolto, con la Luna e il Due di Bastoni anch’esso capovolto: sogni rivelatori,
calunnie;
t con il Giudizio: vittoria legale;
t con il Cavaliere di Coppe capovolto: sensualità esasperata;
t con la Regina di Coppe: buona notizia;
t con il Sei di Bastoni e il Due di Spade: riunione fra parenti, festa familiare;
t con il Sette di Bastoni: consolazione, conforto;
t con il Fante di Bastoni: partenza improvvisa;
t con l’Asso di Denari: rapporto di interesse;
t con il Cinque di Spade: conflitto d’ordine sentimentale;
t con il Tre di Spade: alleanza produttiva.

239
Re
di Denari
Come tutti i Re dei Tarocchi, ha l’aspetto della
persona matura e saggia, che emana una tran-
quilla sicurezza. Ma trattandosi del seme di
Denari, la sua forza non gli deriva dal sapere,
né dal coraggio, né dall’azione. Il Re di Denari
fonda le proprie certezze solo sul benessere ac-
cumulato con il tempo. Simboleggia il potere
terreno, materiale sulle cose di questo mondo,
senza la pretesa di guardare allo spirito.

r %JSJUUP VPNP CSVOP


È sempre riferito a un uomo bruno, maturo e
influente; un individuo di successo, esperto e
fortunato, ricco e potente per i suoi averi che, tuttavia, più che speculare,
ama investire oculatamente. Può trattarsi di un banchiere, un agente di borsa,
un commerciante, un industriale, un finanziatore, un possidente in grado di
aiutare il consultante. Oppure di uno scienziato, un matematico, un fisico,
un capo, un professore, un militare, oppure, più semplicemente, di un profes-
sionista di origini modeste che si è fatto da sé, lento, e forse poco raffinato,
ma generoso, leale, calmo e sicuro di sé, colui che merita la fortuna grazie ai
propri sforzi e alla serietà dimostrata.
Un uomo, di solito sposato o divorziato, che vive in campagna o che viaggia
molto per i suoi affari: un amico, un coniuge affidabile, un partner fedele e
innamorato.
Ma anche un concorrente o un rivale, comunque onesto, che accetta e rispet-
ta le regole del gioco.
Sempre favorevole alle questioni finanziarie, il Re di Denari diritto assicura
ottime occasioni di investimento, saggi consigli, incremento della ricchezza,
invidiabile acume negli affari, da cui derivano una posizione di prestigio, for-
tuna economica, proprietà immobiliari, imprese feconde, perché gestite con
disinvoltura e destrezza.
Ciò non esclude che aiuti, benevolenze, sostegni e favori vengano comunque
elargiti a chi ne ha bisogno.

240
denari

In sintesi: diritto
– uomo bruno, sentimentalmente impegnato;
– uomo di campagna, possidente terriero, commerciante, banchiere, agente di borsa,
insegnante, scienziato;
– buoni guadagni, azioni rapide e definitive in campo finanziario, abilità, determinazione,
buona gestione del potere;
– aiuti offerti o ricevuti, matrimonio fondato sul vantaggio economico, ambizioni appaga-
te, beneficenza.

Il consiglio dell’arcano
Non rifiutare sostegno a chi ne ha bisogno.

r $BQPWPMUP VPNP GBMTP


Il capovolgimento della carta non incide tanto sul potere e sulla fortuna
della persona in questione, quanto sulle sue caratteristiche morali.
Sempre attraente, ricco, influente, ma falso e inaffidabile, il Re di Denari
capovolto rappresenta l’individuo anziano, vizioso e privo di scrupoli. Un
personaggio debole e gretto, dunque, determinato a raggirare e danneg-
giare, un usuraio, uno speculatore che si è arricchito alle spalle degli altri,
un concorrente ostinato, difficile da vincere, un amico pronto a trasfor-
marsi in nemico per interesse, un tiranno.
In generale segnala avarizia, materialismo, aridità. cattivo carattere, inaf-
fidabilità, indifferenza per i sentimenti altrui, ipocrisia, difetti fisici e mo-
rali. Da non escludere neppure l’impiego di mezzi illeciti, pericoli, perdite
finanziarie dovute a leggerezza e, perfino, se le altre carte lo confermano,
un arresto.
Aiuti prestati unicamente per interesse, litigi familiari.

In sintesi: capovolto
– uomo, sposato o divorziato, pericoloso per la consultante;
– persona arida, volubile, egoista;
– rivale difficile da battere;
– amicizia superficiale che si trasforma in inimicizia per interesse;
– vizio, debolezza, deformità.

241
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Diffida di una persona corrotta, decisa a farti cambiare strada.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’11 al 20 gennaio

ABBINAMENTI:
t con l’Eremita: amore segreto;
t con la Luna e la Regina di Denari: amore segreto di una donna bruna;
t con il Due di Bastoni: un progetto economico va in porto;
t con l’Asso di Denari: aumento gratificante di stipendio;
t capovolto, con il Fante di Denari: sfruttamento professionale di un giovane; lavoro
mal retribuito;
t capovolto, con la Regina di Denari: disonore, vergogna;
t con il Due di Spade: saggi consigli di un amico; se lo stesso si presenta capovolto:
imbrogli subiti da parte di un uomo bruno;
t con il Sei di Spade: un breve viaggio; se questo si presenta capovolto: lungo viag-
gio per mare;
t capovolto, con il Sei di Spade: ricorso alla magia nera;
t con il Sette di Spade: tentativi di inganno andati a vuoto; se lo stesso si presenta
capovolto: tranquillità familiare, un litigio privo di strascichi;
t capovolto, con il Dieci di Spade: grossi guai causati dal denaro.

242
Regina
di Denari
È l’unica fra le Regine dei Tarocchi a presen-
tarsi in piedi, quasi a sottolineare la realtà del
suo contatto con la terra, la materia, il denaro.
Quando però questo legame diventa eccessi-
vo, la Regina di Denari, specie se capovolta o
contagiata da arcani negativi, rivela tutta l’op-
pressività, la limitazione in cui l’attaccamento
materiale e l’eccesso di nutrimento finisce per
costringere l’individuo.

r %JSJUUB EPOOB CSVOB


È la controparte femminile del Re, intelligente,
abile, influente e sicura di sé; una donna capace
di amministrarsi ma, al contempo, estrosa, appassionata, gelosa. Può trattarsi
di una ricca ereditiera a caccia di profitti, di una collega ambiziosa e capace, di
una donna leggera ma generosa e indulgente, di una persona buona, caritate-
vole, anche se troppo legata agli agi e al lusso, un tantino capricciosa.
Come il Re, anche la Regina di Denari può riferirsi a una donna di campagna,
a una straniera oppure a una persona costretta a viaggiare molto per lavoro.
Assicura, in genere, dignità, benessere, concretezza, realismo, franchezza e co-
raggio nelle imprese economiche. Può, inoltre, segnalare un profondo interes-
se per l’antiquariato e l’oreficeria. Il più favorito rimane naturalmente l’aspetto
economico, contrassegnato da una discreta sicurezza materiale: buoni consigli
e proposte d’affari avanzate da una donna bruna, denaro e proprietà terriere
provenienti da una parente. L’ottimo rapporto con la materia si traduce nel
corpo in uno stato di salute soddisfacente e in un appagamento sessuale totale.
Se l’arcano esce per primo nel gioco, segnala un ricco matrimonio in vista.

In sintesi: diritta
– donna di mezz’età, bruna, ricca, influente, in grado di aiutare il consultante, donna
d’affari, straniera;
– sicurezza, fiducia, buoni affari, denaro, proprietà terriera, tenore di vita elevato.

243
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Evita con ogni mezzo di attaccarti troppo al denaro.

r $BQPWPMUB JODFSUF[[B
La paura del fallimento, l’incertezza, l’esitazione e il dubbio intralciano il
consultante nella conduzione dei suoi affari.
La situazione di prosperità in cui versa è soltanto fittizia, i progressi falsi,
le promesse infondate.
La gamma dei significati negativi della carta è molto ampia; si va dall’infe-
deltà all’intrigo. dal sospetto alla trascuratezza e alla mancanza di responsa-
bilità. Grande confusione, dispiaceri, lacrime, cattiva salute del consultante
o di una persona a lui cara. Un evento, apparentemente innocuo, manifesta
risvolti profondamente negativi.
Si riferisce, in genere, a una donna bruna, superficiale, avida, astuta ed esi-
bizionista; a una ragazza complicata, volubile, capricciosa, pericolosa per
la tranquillità finanziaria del consultante; a una persona vanitosa, egoista,
schiava dei sensi e della ricchezza, disposta a tutto pur di accumulare e,
inoltre, sospettosa, maliziosa, inaffidabile. Una pettegola, una civetta intri-
gante, una donna d’affari distinta, ma fredda e gretta, capace di sacrificare
i sentimenti al potere.
Una falsa amica, una parente molesta o, nella migliore delle ipotesi, una
donna buona e pratica, gravemente ammalata. Acciacchi cronici.
Il denaro non basta per essere felici.

In sintesi: capovolta
– persona interessata, avida e intrigante;
– dolori, malattia, perdita finanziaria, timori, dubbi, inganni;
– ostacolo da superare per arrivare in porto.

Il consiglio dell’arcano
Diffida di una donna bruna affascinante e capricciosa.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 4 al 10 gennaio

244
denari

ABBINAMENTI:
t con il Carro: lotta per il successo;
t capovolta, con l’Eremita: dolore, malattia;
t con la Ruota: denaro, amore, fortuna;
t capovolto, con il Diavolo: malattia venerea;
t con il Dieci di Coppe: vantaggioso matrimonio d’amore;
t con il Fante di Coppe: amore di una donna bruna per un uomo biondo;
t con il Cinque di Bastoni: amore e ricchezza;
t con il Cinque di Denari: lascito, eredità;
t capovolta, con il Nove di Denari capovolto: inganno subito da parte di una donna
bruna;
t con il Dieci di Denari: transazione positiva in banca e in borsa;
t con il Cavaliere di Denari: nozze ricche e felici;
t capovolta, con il Dieci di Spade: separazione o divorzio causati da motivi eco-
nomici o finanziari;
t capovolta, con la Regina di Spade: tradimento.

245
Cavaliere
di Denari
Cavallo e Cavaliere, associati al denaro, sim-
boleggiano la ricchezza materiale assicurata
dal bottino di guerra, ma da godersi, come
lascia intendere la spada calata nel fodero, in
tempo di pace e di prosperità. Rappresenta
sempre lo svolgersi rapido e dinamico della
situazione che, nel caso del seme di Denari,
riguarda il piano finanziario.

r %JSJUUP VUJMJUÆ
Rappresenta un individuo spregiudicato e
audace, capace di muoversi agilmente nel
mondo degli affari, un giovane materialista
ma responsabile, efficiente, organizzato, abilissimo nel commercio. Può
trattarsi di un agente di borsa, di un uomo d’affari che procurerà guadagni
al consultante, di una persona di successo, concreta e rapida nelle realizza-
zioni. Un fidanzato o un marito fedele, lavoratore, perseverante, pratico e,
come se non bastasse, quasi sempre ricco.
Segnala efficienza, laboriosità, abilità, ordine, trattative e scoperte impor-
tanti, visite e viaggi d’affari: guadagni rapidi e inattesi, lusso, vantaggi, buo-
ne notizie riguardo al denaro, progetti che progrediscono in fretta verso la
realizzazione; passione e spregiudicatezza nel trattare il denaro, evoluzione
rapidissima di una questione, denaro inviato per posta.
Sono, tuttavia, sufficienti l’influsso negativo delle lame vicine o una posi-
zione poco favorevole all’interno del gioco perché l’arcano si negativizzi.
In questo caso all’abilità finanziaria si somma un tocco di avidità, posses-
sività, superficialità, frivolezza, una condotta, insomma, piuttosto leggera.
Può giungere a indicare uno speculatore, un giocatore d’azzardo, un cac-
ciatore di dote, uno sfruttatore di persone e situazioni. Ovvero: un affari-
sta privo di scrupoli, un usuraio, un arrampicatore sociale, un arrivista, un
playboy fermamente intenzionato a dissipare le sostanze della consultante.
Un egoista, un imbroglione, un amico o un partner infido, incurante dei
sentimenti, tutto concentrato sui propri interessi.

246
denari

Un messaggero di cattive notizie, una persona decisa a qualsiasi costo a


ottenere ricchezza e onori in breve tempo. In genere un concorrente molto
pericoloso e spietato.

In sintesi: diritto
– marito, fidanzato pratico e intraprendente ma, in presenza di carte negative, inaffi-
dabile e irresponsabile;
– uomo d’affari, persona in grado di procurare guadagni;
– buone notizie riguardanti il denaro, rapida soluzione di una questione economica;
– interesse, vantaggio;
– truffatore, giocatore d’azzardo, personaggio capace ma sleale, concorrente che si
rivelerà un osso duro.

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione, negli affari, a un socio senza scrupoli, a un concorrente
sleale, a un cliente inaffidabile.

r $BQPWPMUP QJHSJ[JB
L’attività coraggiosa, anche se non sempre leale, finalizzata ad arricchire
della carta diritta, si capovolge, con il capovolgimento dell’arcano, in una
situazione di inerzia e pigrizia, riposo, fino al limite pericoloso del torpo-
re, dell’apatia, della trascuratezza, dell’indifferenza.
Il consultante soffre di stanchezza. mancanza di iniziativa e di responsabi-
lità. Ha toccato il fondo dell’incoscienza, dello scoraggiamento, dell’an-
nientamento, dello sfacelo. Gli sperperi, le occasioni perdute, i ritardi non
si contano neppure. Preoccupante anche il rischio di disoccupazione, gli
ostacoli opposti a un progetto da un concorrente sleale, la stasi di una
faccenda finanziaria.

In sintesi: capovolto
– ristagno, arresto, immobilità, pigrizia, inattività, indifferenza, scoraggiamento, man-
canza di responsabilità;
– truffatore, arrampicatore sociale, messaggero di cattive notizie sul piano economi-
co e finanziario.

247
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Non lasciarti sfuggire le buone occasioni che ti si presentano.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 29 dicembre al 3 gennaio

ABBINAMENTI:
t con la Luna: condotta leggera che fomenterà pettegolezzi;
t capovolto, con il Due di Coppe: incontro d’amore;
t capovolto, con il Nove di Coppe: attesa del principe azzurro;
t capovolto, con il Re di Coppe: scoperta di un tradimento;
t con il Due di Bastoni: un lavoro che darà sicurezza;
t con il Tre di Bastoni: frivolezze da limitare;
t con il Quattro di Bastoni: promozione;
t con il Cinque di Bastoni: successo artistico; guadagni assicurati;
t con il Sette di Bastoni: regali utili offerti da una donna;
t con il Tre di Denari e il Cinque di Bastoni: grande successo;
t con il Sette di Denari: riconoscimenti e ricompense da parte del partner, compli-
menti sinceri;
t capovolto, con il Nove di Spade: attesa di un amore impossibile;
t con il Dieci di Spade: risultati inferiori alle aspettative.

248
Fante
di Denari
Il giovane raffigurato in piedi, al centro della
carta, regge con la mano destra, quella attiva,
il seme di Denari, emblema della terra e della
solidità. Racchiude, quindi, un significato di
ricerca e di affermazione, secondo intendi-
menti seri e costruttivi. Disponibilità ma con
una punta di interesse personale.

r %JSJUUP SBHB[[P CSVOP


Contrassegnato dal tipico vigore giovanile,
indica in genere slancio, iniziativa, determina-
zione, volontà, ambizione nella conduzione di
un’impresa.
Studio e lavoro offrono al consultante ottime possibilità di affermazione, ot-
tenuta grazie all’impegno, l’intelligenza, il senso pratico.
Segnala, quindi, una mente vivace e uno spirito critico e penetrante, deside-
roso di apprendere. Massima applicazione nello studio e nel lavoro, disponi-
bilità, novità e regali in arrivo.
Si riferisce a una persona concreta, studiosa, impegnata, aperta alle novità,
interessata al denaro, cui dà il giusto valore, tendenzialmente economa ma
capace anche di spendere quando lo ritiene necessario.
Può trattarsi di un amico che concederà un prestito: un giovane bruno che
contribuirà al successo del consultante. O, ancora, di un assistente, un col-
lega, un commerciante, un dipendente, un domestico, un messaggero, un
militare che porta notizie da lontano, un concorrente con cui è possibile rag-
giungere un accordo.
Uno scolaro, uno studente, un discepolo di discipline esoteriche, talvolta un
corteggiatore bruno e affidabile. Infine, dato che il Fante può riferirsi anche a
una ragazza, purché giovanissima, indica una ragazza ipercritica, osservatrice,
un po’ freddina. La versione femminile della carta è connotata negativamente.
La giovane in questione può essere infatti leggera e impetuosa nei sentimenti,
frivola e interessata soltanto al denaro e al sesso.
Rischio di malattia di origine sessuale.

249
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– denaro in arrivo grazie a un giovane bruno;
– istruzione, meditazione, lavoro intellettuale;
– corteggiatore scuro di occhi e capelli;
– collaboratore fidato, figlio studioso, dipendente pieno di buona volontà.

Il consiglio dell’arcano
Attendi un momento più propizio agli affari e agisci con la massima pru-
denza.

r $BQPWPMUP TQFSQFSP
Il denaro non manca, ma viene sperperato con estrema leggerezza, all’inse-
gna della vanità, dello spreco e del gusto per il superfluo.
Cattivi amici, con i quali il consultante è a torto generoso, possono influire
sulla sua cattiva gestione del capitale.
Non si tratta, dunque, di una carta facile, tanto più che, in presenza di ar-
cani fortemente negativi, è indice di perdite, stravaganze pericolose, super-
ficialità, incostanza. Idee, energie e mezzi validissimi vengono dispersi per
mancanza di una linea di condotta efficace.
Il consultante potrebbe fare molto, ma rende poco, al punto da doversi
accontentare di una posizione subalterna, pur vivendo fra gente ricca e al-
tolocata, che invidia segretamente.
In casi estremi può segnalare un completo disinteresse nei confronti dello
studio, disonestà, tendenza alla truffa e al furto. Si tratterà, quindi, di un
concorrente sleale in affari, un dipendente disonesto, un ladro, uno specu-
latore, un truffatore, un figlio che delude su tutti i fronti le aspettative dei
genitori.
Cattive notizie in arrivo circa la situazione finanziaria del consultante, gua-
dagni difficili, cattivo impiego del denaro, furti subiti.

In sintesi: capovolto
– cattive notizie giunte di lontano;
– prodigalità, superficialità, scarsa applicazione;
– licenziamento, furti subiti, astuzia, inganni.

250
denari

Il consiglio dell’arcano
Occhio alle spese; non esagerare in generosità: evita di disperdere mezzi ed
energie.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 28 dicembre

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Imperatrice: spese pazze dettate da vanità; con l’Imperatore: sicu-
rezza e fede in sé nonostante la giovane età;
t con la Giustizia: spese di studio per un figlio; se capovolto: guai legali in vista;
t capovolto, con la Morte: uomo pericoloso per la consultante;
t capovolto, con il Diavolo: inimicizie temibili;
t capovolto, con la Torre: un ladro;
t con il Matto: intolleranza, idealismo giovanile;
t capovolto, con il Cinque di Coppe: spese da moderare;
t capovolto, con il Due di Bastoni: amore non corrisposto, incomprensioni;
t con il Quattro di Bastoni: buone proposte in affari;
t con il Due di Denari: telefonata d’affari;
t capovolto, con il Quattro di Denari capovolto: persecuzioni;
t capovolto, con il Cinque di Denari capovolto: infedeltà;
t con il Re di Denari: resistenza al corteggiamento;
t con un qualunque arcano di Spade: propensione per il furto;
t capovolto, con il Fante di Spade capovolto: denaro sprecato.

251
Dieci
di Denari
Il numero del rinnovamento applicato alla
situazione economica si traduce in genere
in un cambiamento di attività; se positivo o
negativo, a deciderlo saranno le carte vicine.

r %JSJUUP DBTB
Si riferisce alla casa, sia in senso materiale
che metaforico: l’abitazione, il focolare, la
famiglia, la razza, l’albero genealogico, gli
antenati. Ma anche il castello, il rifugio, la
caverna, la nave, il vascello. La ricchezza e i
possedimenti del consultante, così come la
sua reputazione e gli appoggi di cui gode,
non derivano tanto dal suo lavoro, quanto da un’eredità familiare.
Grossi profitti, una fortuna improvvisa in arrivo, spesso legata a donazio-
ni, lasciti, tesori trovati, una liquidazione aziendale.
Economia, risparmi, una forte somma accumulata nel tempo, sicurezza
finanziaria, possedimenti immobiliari e agricoli tramandati di padre in
figlio.
Fa sempre riferimento ad avvenimenti connessi con la casa o la famiglia,
un cambiamento di residenza o attività, ristrutturazioni, acquisti immo-
biliari.
Il consultante sta attraversando un periodo particolarmente favorevole
durante il quale potrà ottenere il massimo.
Da non escludere un lungo viaggio per affari, un matrimonio vantaggioso,
una vincita al gioco.
Successi, avanzamenti, accrescimento del patrimonio proporzionali al ri-
schio che il consultante è disposto a correre.

In sintesi: diritto
– economia, risparmio;
– casa, famiglia, nascita;

252
denari

– cambiamento o ristrutturazione di residenza;


– affermazione, guadagni, fortuna, eredità, vincita, liquidazione.

Il consiglio dell’arcano
Attenzione a non rischiare temerariamente i tuoi averi.

r $BQPWPMUP JODFSUF[[B
Casa e famiglia rimangono il perno attorno a cui ruota il significato della
carta, ma, lontane dal rappresentare una fonte di ricchezza, divengono,
casomai, fonte di spese impreviste.
Una sorte instabile, soggetta ad alti e bassi, sembra perseguitare la vita
domestica del consultante con guadagni arrischiati, seguiti da perdite, fur-
ti e truffe subite, riparazioni improrogabili alla casa, aiuti impossibili da
rifiutare ai parenti.
Il gioco d’azzardo, le lotterie, le scommesse, oltre a non offrire possibilità
di guadagno, possono divenire causa di forti tensioni familiari, insicurezza
economica, problemi rilevanti.
Preoccupanti i disaccordi familiari motivati dal denaro: eredità contesta-
te, cause giudiziarie, tesori trafugati.
Ritardi e scarse possibilità di successo anche nel lavoro, progetti campati
in aria, mancanza di riconoscenza nei confronti di chi ha prestato genero-
samente il proprio aiuto.

In sintesi: capovolto
– sorte incerta, progetti campati in aria;
– disaccordi causati dal denaro, perdita al gioco, lotteria;
– spese sostenute per un familiare, ristrutturazione dispendiosa, eredità contestata.

Il consiglio dell’arcano
Stai in guardia: la fortuna è instabile.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 settembre

253
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con il Carro: eredità in arrivo;
t con la Giustizia capovolta: perdita di eredità;
t capovolto, con la Luna e l’Impiccato: rapina;
t capovolto, con il Matto: eredità sfumata per un colpo di testa;
t con l’Asso di Coppe: festa in famiglia, fortuna al gioco, buone occasioni di profitto
e guadagno;
t con l’Asso di Coppe e la Ruota: vincita alla lotteria;
t con il Due di Bastoni e la Regina di Spade: vedovanza che procurerà una cospicua
eredità;
t con il Cinque di Bastoni: presenza di tesori nascosti in casa;
t capovolto, con il Cinque di Bastoni capovolto: vincite;
t capovolto, con il Re di Bastoni capovolto: restituzione del denaro prestato;
t con il Re di Denari: apice del successo economico;
t con il Dieci di Spade: eredità.

254
Nove
di Denari
La massima espansione, il movimento conti-
nuo e ordinato, ma destinato a uno sviluppo
limitato, tutti punti chiave del simbolismo
del Nove, divengono, a contatto con il seme
di Denari, emblemi della padronanza e della
sicurezza raggiunta.

r %JSJUUP FGGFUUP DPOTFHVFO[B


Segnala tutto ciò che nel mondo materiale
ha raggiunto il suo scopo: il buon esito di
un’impresa, la conferma, il successo, il com-
pimento di ciò che si desidera, la soluzione
di un problema che ha dato del filo da tor-
cere al consultante. I risultati saranno rapidissimi ma la situazione, una
volta raggiunto l’apice dopo la realizzazione e la conquista, non potrà
continuare a espandersi all’infinito.
Finito il tempo della costruzione, è giunto ora quello del consolidamento
e, soprattutto quando si parla di denaro e di affari, del tranquillo godi-
mento dei frutti.
La carta promette felicità e fortuna durature, certezza di successo, stabili-
tà, equilibrio, benessere.
Un matrimonio economicamente vantaggioso, un investimento parti-
colarmente fruttuoso, l’acquisto di fondi, terreni, stabili e immobili, lo
sfruttamento di giacimenti.
O, più in generale, grossi introiti, vincite, eredità, rendite, somme rice-
vute dall’estero o tramite intervento legale, gratificazioni intellettuali e
materiali, transazioni finanziarie positive. Viaggi per ragioni di lavoro e
affari, nuove conoscenze, buone notizie e buoni consigli, riguardanti in
particolare l’economia.
Il consultante manifesta un grande rispetto per la vita. Fra le sue doti:
prudenza, discrezione, intuito.
Può fare riferimento anche a un nonno o una nonna. Da non escludere
un parto gemellare.

255
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– realizzazione, compimento, conquista;
– eredità, sovvenzioni giunte dall’estero, movimento di capitali, transazioni favorevoli;
– viaggi, avventure, buone notizie riguardo al denaro.

Il consiglio dell’arcano
Continua a sperare e i tuoi ideali troveranno realizzazione.

r $BQPWPMUP GSPEF
Se con la carta diritta il denaro arriva in fretta e si mantiene a lungo, con la
carta capovolta dura poco e se ne va in fretta. Altrettanto spiacevoli le vie
attraverso le quali prende il volo: l’inganno, le truffe, le promesse non man-
tenute. E ancora cattivi consigli, soprusi, insidie, rischi.
Una rapina, un furto, una sottrazione indebita.
Allude in genere a una situazione pesante, fatta di insuccessi, progetti andati
a vuoto, effetti mancati, mete irrealizzabili, speranze deluse.
Il significato simbolico della separazione e della perdita si riflette su tutti i
piani, con un irrazionale desiderio di cambiamento: rotture con il partner
e con gli amici, perdita di rapporti e possessi, sperperi, infedeltà, instabilità
affettiva.
Qualunque sia il mezzo impiegato, il consultante, per crescere, deve trovarsi
di fronte alla necessità di fare una scelta.

In sintesi: capovolto
– inganni, rottura di amicizie, infedeltà;
– progetti falliti, speranze vane;
– perdite finanziarie per ragioni affettive.

Il consiglio dell’arcano
Presta attenzione ai colpi avversi della sorte.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 9 al 14 settembre

256
denari

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto, la Torre, l’Impiccato: discussioni in ambito lavorativo, probabile
licenziamento;
t con la Ruota della Fortuna e l’Asso di Denari: un grosso colpo di fortuna;
t con le Stelle: guadagni provenienti da una professione creativa;
t capovolto, con il Matto: delusione, promesse non mantenute, progetti falliti, com-
plotti, inganni;
t con il Tre di Coppe: successo certo;
t capovolto, con il Nove di Coppe: una serie di ostacoli a breve;
t con il Tre di Bastoni e il Cinque di Spade: imbrogli d’amore;
t capovolto, con il Tre di Denari: un prestito non restituito;
t con il Quattro di Denari o di Spade: una strada preclusa;
t capovolto, con il Sette di Denari capovolto: meglio diffidare di una persona a cui si
è prestato del denaro;
t con il Fante di Denari: regalo in arrivo;
t con il Re di Denari e la Regina di Coppe: un matrimonio a breve;
t capovolto, con il Quattro di Spade: non prestare denaro;
t con l’Otto di Spade: invidia motivata dal denaro.

257
Otto
di Denari
L’Otto rinvia a una situazione di equilibrio
ottimale, ma troppo perfetta per durare a
lungo; il seme di Denari cala gli eventi in
ambito finanziario.

r %JSJUUP SBHB[[B CSVOB


Segnala la presenza o l’intervento di una
donna bruna e attraente nell’esistenza del
consultante. Può trattarsi della fidanzata,
della moglie appena sposata, di una collega
o superiore ben disposta nei suoi confronti.
Il consultante ha dunque tutte le carte in re-
gola per aspettarsi un avvenire felice e sicuro,
magari in campagna, con uno stile di vita semplice e appagante. Su un
piano intellettuale indica capacità di applicazione e di sforzo, volti alla
realizzazione di un progetto, studio di una nuova disciplina, esame, prove
superate.
Una carriera brillante e una posizione invidiabile si aprono davanti a lui.
Tuttavia può anche riferirsi a un lavoro di tipo artigianale, comunque
svolto con abilità e destrezza.
Assolutamente invidiabile, nonostante qualche pagamento per motivi
legali, la situazione economica, arricchita da guadagni inattesi, eredità,
commerci e investimenti fruttuosi, capacità di risparmiare sul superfluo.
Una crisi può essere rimediata facilmente grazie a dei buoni suggerimenti;
stabilità raggiunta.
Un regalo ricevuto dovrà essere contraccambiato.

In sintesi: diritto
– guadagni, trasformazione economica dovuta a un’eredità o un matrimonio;
– esame, abilità, facilità di apprendimento;
– buona posizione sociale, mete raggiunte grazie agli sforzi compiuti;
– ragazza legata all’ambiente professionale o commerciale.

258
denari

Il consiglio dell’arcano
Uscirai dai tuoi guai economici grazie ai preziosi consigli di un amico.

r $BQPWPMUP BWJEJUÆ
Il giusto e comprensibile desiderio di guadagno e di stabilità si trasforma,
con il capovolgimento dell’arcano, in avidità, bramosia, eccesso di vanità.
Grossi dispiaceri potranno essere causati dall’avarizia o dal cattivo impie-
go del denaro.
L’ambiente professionale e sociale del consultante è costellato di affari
oscuri e manovre poco pulite, cui non sono estranei l’adulazione, l’ipocri-
sia, i raggiri, gli intrighi.
La vita semplice e campestre della carta diritta si trasforma in un’esistenza
mondana.
Invidia profonda e immotivata, errori finanziari, noie legali.
Può segnalare una certa tendenza all’usura o, al contrario, problemi eco-
nomici, preoccupazioni, debiti, furti subiti. A questo può aggiungersi un
buon pizzico di pigrizia, svogliatezza, lentezza nell’apprendere, carenza di
grinta e della giusta ambizione.
Aridità anche sul piano sentimentale; una donna avara di tenerezza.
Attenzione ai cattivi consigli!

In sintesi: capovolto
– vanità;
– avarizia, usura;
– gravi problemi finanziari, debiti, furti, perdite;
– matrimonio tardivo, freddezza in amore;
– aridità sentimentale;
– cattivi consigli.

Il consiglio dell’arcano
Modera ogni eccesso di avidità o ambizione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 2 all’8 settembre

259
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Imperatrice capovolta: prestiti ad alto interesse;
t con il Carro e il Cinque di Coppe: eredità in arrivo;
t capovolto, con la Giustizia: meglio non sperperare denaro in una causa;
t capovolto, con l’Eremita: una donna danneggia il consultante, litigio con una bruna;
t con l’Impiccato: maturità sentimentale;
t capovolto, con il Mondo e le Stelle: inconcludenza;
t con il Nove di Coppe: confidenze di una bruna; una donna affidabile; se questo si
presenta capovolto: affari poco chiari;
t con il Fante di Coppe: un’amicizia che si trasforma in amore;
t con il Cinque di Bastoni: iniziativa che andrà a buon fine;
t con il Tre di Denari: donna malvagia (se nella combinazione entra l’Eremita), frivola
(se vi entra il Matto);
t capovolto, con il Cinque di Denari: avventura con una donna bruna;
t con la Regina di Denari: incontro sentimentale che arricchisce;
t con il Cinque o il Dieci di Spade: il consultante sarà vittima di un affare sfortunato;
t capovolto, con il Re di Spade: gravi avversità e opposizioni nel lavoro.

260
Sette
di Denari
Arcano di benessere e progresso, segnale, con
la complicità di una sorte benevola, di un co-
struttivo momento di crescita non solo pratica
ma anche intellettiva.

r %JSJUUP EFOBSP
La fortuna è dalla parte del consultante e gli
garantisce successo, buoni affari, speculazioni
e imprese perfettamente riuscite. Eredità, la-
sciti, introiti, risarcimenti legali, finanziamen-
ti, tutto contribuisce ad incrementare la già
soddisfacente situazione finanziaria, costruita
passo dopo passo con intelligenza e impegno.
Per chi versava in difficoltà, non mancheranno aiuti economici nonché nuo-
ve occasioni e contratti di lavoro, attraverso cui il consultante avrà modo di
saggiare le proprie potenzialità e il grado di maturazione raggiunto. Acquisti
di proprietà considerevoli, ottimi raccolti, vincite al gioco; un matrimonio
d’amore con una persona benestante. Tutto ciò che viene intrapreso è desti-
nato a crescere.

In sintesi: diritto
– aumento, progresso, denaro proveniente da associazione o matrimonio, finanziamenti,
vincite;
– trattative riuscite.

Il consiglio dell’arcano
Rifletti prima di impegnarti in una speculazione finanziaria.

r $BQPWPMUP JORVJFUVEJOF
La controparte negativa del benessere è la paura di perderlo.
Ben consapevole della fugacità delle cose, il consultante teme di non poterlo

261
gli arcani minori

trattenere e non si sente all’altezza dei compiti prefissati. La carta capo-


volta è sempre cattivo segnale di inquietudine, ansie, preoccupazioni, so-
spetti, che si riveleranno infondati in presenza di arcani positivi, fondati
se sono le lame negative a prevalere nel gioco.
L’apparente diffidenza, ostentata dal consultante, può alimentare un senso
di disagio e di oppressione oppure mascherare l’impazienza e l’impruden-
za, causa di truffe e danni subiti, perdite di denaro, investimenti sbagliati.
Grossi guai potranno derivargli dalla fiducia accordata a soci inaffidabili
o dallo smarrimento di documenti importanti.
Pesantuccio, quindi, il bilancio della carta, che lascia temere critiche, que-
rele, pettegolezzi, difficoltà o ritardi nelle trattative, intralci burocratici. E
ancor peggio: abbandono, rovina, insuccessi, incidenti, contrasti, banca-
rotta, grossi debiti di gioco.
Speculazioni prive di utili e infruttuose, progetti falliti, licenziamento,
lavoro mal retribuito.
La situazione appare più rosea per quanto riguarda l’amore. L’arcano pro-
mette, infatti, nozze felici anche se non economicamente vantaggiose.

In sintesi: capovolto
– inquietudine, impazienza, rimorso, diffidenza, timore;
– investimenti azzardati, truffe;
– critiche, insuccesso, lavoro mal retribuito.

Il consiglio dell’arcano
Ti occorre maggiore tranquillità interiore per risolvere i tuoi problemi. Agisci
con prudenza e attendi pazientemente tempi propizi.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 agosto al 1° settembre

ABBINAMENTI:
t con il Carro: splendido successo, finanziamento vantaggiosissimo;
t capovolto, con l’Eremita e il Due di Denari: fallimento, rovina, grave perdita di
denaro; non concedere prestiti;

262
denari

t con la Ruota: vincita, ricchezza, matrimonio vantaggioso;


t con la Ruota, il Cinque di Coppe e il Cinque di Bastoni: eredità, guadagno inatteso;
t con il Sole: aiuto di amici;
t capovolto, con l’Otto di Coppe capovolto: restituzione di una somma prestata;
t con il Nove di Coppe: collaborazione che porta frutti eccellenti;
t con il Nove di Bastoni e l’Asso di Denari: buone notizie;
t capovolto, con il Due di Denari: perdita;
t con il Dieci di Denari: colpo di fortuna;
t capovolto, con il Fante di Denari: rischio di perdita finanziaria;
t capovolto, con il Nove di Spade: investimenti improduttivi;
t capovolto, con il Re di Spade: insidie in ambito professionale.

263
gli arcani minori

Sei
di Denari
Sul piano simbolico il Sei esprime un equi-
librio precario, un’imperfezione che implica
alternanza, mutazione, instabilità legata a
eventi e situazioni contrapposte.

r %JSJUUP QSFTFOUF
È la carta che, in abbinamento con le altre,
ribadisce ciò che è attuale, il presente, l’oggi
in cui vive il consultante. Sensibilissimo alle
influenze delle lame vicine, che ne determi-
nano via via la positività o negatività, il Sei
di Denari non prende mai una posizione pre-
cisa, né in positivo né in negativo. Fluido e
ancora in formazione, proprio come lo è il presente in attesa di soluzioni,
segnala un’alternanza di bene e male, una situazione ancora in evoluzione,
ostacoli momentanei.
La situazione finanziaria non si apre su vasti orizzonti: le prospettive ap-
paiono modeste ma sufficienti alle necessità quotidiane. Piccoli debiti,
eredità contestate, finanziamenti difficili da ottenere, spese improrogabili,
lievi disagi nella vita pratica, compensati da pagamenti immediati ma senza
possibilità di investimenti, piccoli aiuti economici, regali offerti e ricevuti.
In presenza di arcani bene auguranti assicura protezione, attenzione, vigi-
lanza, equilibrio.
Occorre approfittare di una piccola fortuna temporanea, che durerà lo
spazio di un mattino: introiti presto spesi, compensi al minimo sindacale,
piccoli premi senza pretese.
Belli invece i sentimenti che accompagnano questa situazione economica
non proprio esaltante.
La consapevolezza di aver ben poco da conservare rende infatti più gene-
rosi, sensibili ai problemi sociali, speranzosi, anche se si tratta di un ottimi-
smo non sempre fondato.
Anche l’indecisione può rivelarsi pregiudizievole per i progetti formulati.
Ansie di varia natura, chiacchiere, pettegolezzi infondati.

264
denari

In sintesi: diritto
– oggi, presente;
– situazione alternante, esitazione dannosa, fortuna instabile;
– chiacchiere, pettegolezzi, discussioni.

Il consiglio dell’arcano
Otterrai ciò che desideri, ma occorre lavorare sodo.

r $BQPWPMUP QBTTJPOF
Migliore che diritto, il Sei di Denari capovolto promette ardore, passione,
voglia di agire in fretta, interesse, entusiasmo e un desiderio di riuscire che
agisce sul consultante come una molla, ma che, in presenza di arcani nega-
tivi, si esaspera e diviene smodato. Attenzione in questo caso alle invidie,
alla gelosia, alle illusioni. Non sono del tutto esclusi, infatti, dei progetti
andati a monte, delle aspirazioni deluse, delle attività insoddisfacenti, per-
ché non pienamente corrispondenti alle intenzioni.
Una sensazione generalizzata di ansia riguardo alle finanze, cattivi consigli,
false notizie.
L’egoismo, l’avarizia, l’incapacità di dare, troppo concentrati come si è su
se stessi, mettono seriamente in crisi le relazioni interpersonali.
Sul piano economico la carta può segnalare mancanza di mezzi e di pro-
tezione, occasione sfumata di un affare, perdite dovute a furti oppure a
prodigalità eccessiva, debiti, cattivi consigli particolarmente dannosi. Un
matrimonio troppo precoce si rivelerà fonte di guai.

In sintesi: capovolto
– desiderio, passione, gelosia, dubbi;
– cattivi consigli, perdite, occasioni sfumate, fretta ed entusiasmo eccessivi, programmi
e progetti sfumati;
– mancanza di mezzi e di fortuna, ambizioni smodate o carenti, mai equilibrate.

Il consiglio dell’arcano
Modera l’entusiasmo e la fretta: il momento non è propizio all’azione.

265
gli arcani minori

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 agosto

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: prossima successione;
t con l’Innamorato: crisi affettiva superata;
t con la lama che rappresenta la consultante e la Ruota: interesse di un uomo im-
portante;
t con la Morte: carriera in pericolo;
t con la Regina di Coppe: un amore corrisposto;
t capovolto, con il Due di Bastoni: eccesso di prudenza, pigrizia;
t capovolto, con il Sei di Bastoni: una lettera che cancella tutte le illusioni;
t capovolto, con il Fante di Bastoni: illusioni, sogni ambiziosi;
t con il Due di Denari: difficoltà;
t con il Cavaliere di Bastoni: buone notizie riguardo al lavoro;
t con il Tre di Denari: progetto economico di lenta realizzazione;
t con la Regina di Denari: il denaro condiziona un affetto;
t capovolto, presso la Regina di Denari: un amore ambizioso respinto;
t con il Re di Denari: una splendida carriera attende il consultante.

266
Cinque
di Denari
Ottima carta di movimento, attrazione, corag-
gio, rovescia le situazioni negative precedenti e
crea buoni presupposti per il futuro.
La sua dinamicità la penalizza, però, quando
compare capovolta, nel qual caso segnala una
situazione troppo fluida e instabile per non
destare preoccupazioni.

r %JSJUUP BNBOUF
È riferito alla persona che ama e indirizza bene
il consultante: il compagno (o la compagna),
il coniuge, l’amante, il corteggiatore, l’amico.
Assicura, quindi, affetto, tenerezza, attrazio-
ne, protezione. Una relazione, un fidanzamento, nozze felici, accordi, con-
tratti si profilano all’orizzonte. Sul piano pratico, la situazione difficile in cui
versava il consultante è in via di risoluzione. Si annunciano, infatti, un’evolu-
zione delle condizioni finanziarie, lo sblocco di una situazione stagnante, un
netto miglioramento dopo un periodo poco felice, che condurrà alla piena
realizzazione di speranze e progetti legati al denaro.
Nuovi interessi in vista, perdite riparate, buone prospettive per il futuro, so-
prattutto per chi sappia dedicarsi con resistenza e coraggio al lavoro.
Qualche aiuto può provenire anche da una vincita o da un guadagno inat-
teso, da investimenti in borsa, da proventi artistici o dal sostegno di amici.
Risparmio, economia; movimenti di denaro; vantaggi reciproci con i colla-
boratori; attrazione sessuale.

In sintesi: diritto
– coraggio, resistenza, attività;
– miglioramento, soluzione di un problema, evoluzione di una situazione finanziaria, buo-
ne prospettive per il futuro;
– armonia e attrazione nel rapporto di coppia;
– sposo, fidanzato, amico, amante.

267
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
L’attuale crisi sarà superata grazie al coraggio e alle forze unite della
coppia.

r $BQPWPMUP EJTPSEJOF
L’eccesso di desiderio fa perdere di vista l’ordine delle cose e genera il caos.
Per questo l’ostinata espansione della propria attività non può avvenire
senza ansia, sacrifici, disordine.
Il consultante vive un momento di sregolatezza, caos, disarmonia che si
riflette anche sul piano affettivo con litigi di coppia, spesso motivati dal
denaro, confusione sentimentale, flirt, un amore venale che costerà molto
al consultante.
Da non sottovalutare le lamentele, le colpe e gli errori, possibile causa di
crisi, separazione, divorzio.
In presenza di carte negative, è soltanto la condotta dissoluta del consul-
tante la vera ragione della rovina economica e affettiva verso la quale sta
scivolando.
Una delusione sentimentale, indecisione nei confronti del partner, incoe-
renza, turbamenti, confusione.
La situazione permane fluida anche nel lavoro, con rischio di disoccupa-
zione, retrocessione, difficoltà finanziarie, perdite, fallimento. Necessità
di lottare per mantenere la posizione raggiunta. Mutui, prestiti, debiti da
fronteggiare.

In sintesi: capovolto
– intralci alla stabilità e al benessere, disordine, incoerenza, turbamento;
– disoccupazione, lotte, perdita, retrocessione, rovina;
– confusione finanziaria e affettiva, discordie.

Il consiglio dell’arcano
Necessità di calma e riflessione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 maggio

268
denari

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Innamorato e il Diavolo: gelosia;
t con la Ruota: amore felice, nozze, intesa perfetta;
t con la Forza: esuberanza sessuale;
t con l’Impiccato: meglio non abbandonarsi alle passioni;
t con il Diavolo: passione venale e pericolosa;
t con le Stelle: amore appassionato;
t con il Sole: intensa e appagante relazione sessuale;
t capovolto, con la Regina di Coppe: nozze mancate;
t capovolto, con il Sei di Bastoni: problemi d’ordine professionale;
t con il Sette di Bastoni: possibilità di superare le difficoltà presenti;
t con il Tre di Denari e la Ruota: entrate favolose e insperate;
t con il Sette di Denari: problemi economici temporanei;
t con il Fante di Denari: passione pericolosa;
t con il Tre di Spade: comportamento licenzioso.

269
Quattro
di Denari
Il numero della stabilità, incrociandosi con
quello del denaro, da vita a una combinazione
estremamente stabile riguardo alla casa e alle
finanze. Come sempre avviene, tuttavia, l’ec-
cesso di fermezza e di rigore, soprattutto in
presenza di carte negative, può trasformarsi in
testardaggine e in mancanza di considerazione
per le esigenze altrui.

r %JSJUUP SFHBMP
Un regalo inatteso che dovrà essere ricambia-
to, un guadagno, un servizio ripagato con ge-
nerosità, un’offerta vantaggiosa.
La fortuna sorride al consultante, soprattutto in ambito finanziario, conce-
dendogli non pochi privilegi: stabilità economica, affari e condizioni favo-
revoli, progetti solidi condotti a termine, una posizione economico-sociale
più che soddisfacente, confortata dall’aumento del potere e della ricchezza.
Nuovo denaro può aggiungersi al capitale del consultante. Grazie a un inve-
stimento oculato, a una vincita, a una liquidazione, a un’eredità o alla vendita
di immobili. Una somma ricevuta o offerta ai parenti.
Sta lentamente maturando un evento che condurrà al successo e all’afferma-
zione personale.
Un po’ meno stabile, almeno per il momento, la situazione affettiva, dove
tuttavia un matrimonio sfumato lascia spazio a un rapporto futuro più felice
e soddisfacente.
Buone notizie, germinazione, fecondità, nascita di una femmina.
Tutto bene, dunque, ma il consultante farà meglio a evitare che il giusto desi-
derio di conservazione si tramuti in conservatorismo e testardaggine.
In posizione negativa nel gioco il Quattro di Denari mostra un volto inso-
spettato e malignetto, alludendo ai peggiori risvolti della conservazione e del
risparmio: l’avidità, l’egoismo, l’interesse esagerato per il benessere, l’incapa-
cità o peggio la non volontà di contraccambiare gli aiuti ricevuti. Si riferisce
in genere al luogo di lavoro: la fabbrica, il cantiere, l’ufficio.

270
denari

In sintesi: diritto
– generosità;
– fortuna finanziaria, guadagni, stabilità economica;
– affermazione personale, acquisizione, vendita, regali, privilegi.

Il consiglio dell’arcano
Meglio lasciar perdere nuove iniziative che comprometterebbero la presente,
di per sé già impegnativa.

r $BQPWPMUP NVSBHMJB
Una temporanea situazione di regresso, ostacoli momentanei, ritardi e con-
trasti comunque superabili richiedono un aiuto esterno. Sarà, quindi, oppor-
tuno rinviare un progetto importante e impegnarsi al massimo per non per-
dere occasioni preziose. Disordine e involuzione nell’attività professionale
del consultante, perdite al gioco e nei commerci, blocco negli studi, difficoltà
nell’esprimersi e nel comunicare.
Il Quattro di Denari capovolto è sempre segnale di un’ostruzione, non grave
ma neppure da prendere sotto gamba, un termine, un limite al desiderio di
espansione.
Fisicamente allude al convento, alla barriera, alla siepe. Qualcosa di fermo,
fissato, definito, chiuso. Il circolo, il tempio massonico, l’associazione esote-
rica. L’atto dell’ostruire, intercettare, accaparrare.

In sintesi: capovolto
– convento, prigione, qualcosa di fermo e fisso, limiti;
– opposizione, ostacoli, ritardo, regressione;
– necessità di autodifesa e di resistenza.

Il consiglio dell’arcano
Non scoraggiarti, resisti, difenditi e lavora.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’8 al 14 maggio

271
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: novità, nuovo indirizzo professionale;
t capovolto, con la Temperanza: stabilità in affari;
t capovolto, con l’Impiccato: potenziali ostacoli nel lavoro;
t capovolto, con il Tre di Coppe: insuccesso;
t con il Cinque di Coppe o il Re di Denari: regalo per un funzionario;
t con il Dieci di Coppe: un dono ricevuto da un’amica;
t capovolto, con il Quattro di Bastoni capovolto: inimicizia tra colleghi;
t con il Dieci di Bastoni: dono recato da un messaggero;
t con il Cavaliere di Bastoni: cambiamento di residenza;
t con il Due di Denari: regalo importante;
t capovolto, con il Cinque di Denari anch’esso capovolto: perdita finanziaria, condi-
zioni ambientali sfavorevoli alla realizzazione;
t con il Cavaliere di Denari: una concessione accordata al consultante;
t con il Re di Denari: stabilità economica;
t con l’Otto di Spade: rivalità per denaro.

272
Tre
di Denari
Il numero della nascita e della realizzazione
combinato con il più solido dei semi, simbolo
della terra e del denaro, non potrebbe che con-
durre al compimento di un’impresa d’ordine
finanziario, con risultati stabili e profondi.

r %JSJUUP OPCJMUÆ
Si riferisce a qualcosa o qualcuno di nobile,
celebre, potente, in grado di assicurare al con-
sultante un appoggio sicuro e un buon esito
delle imprese. Promette elevazione, distinzio-
ne, signorilità, nobiltà d’animo e di azioni. E
ancora notorietà, grande considerazione, arte,
potere, dominio della situazione. Occorrerà puntare sulla collaborazione
e l’associazione, condotta con intelligenza, altruismo, onestà e buon fiuto
commerciale. Qualunque sia la questione posta dal consultante, avrà esito
positivo, perché l’influsso della carta orienta verso il miglioramento, l’am-
piezza, il perfezionamento.
Buone opportunità si annunciano in ambito professionale, con una proposta
inattesa di affari, contratti, permute, guadagni.
Carriera consolidata, posizione sociale raggiunta e mantenuta, acquisto di im-
mobili, poderi, collezioni che rappresenteranno un solido investimento per il
futuro. Un viaggio di lavoro o di studio, premi, incentivi. Prossima partenza.

In sintesi: diritto
– forza, comando, nobiltà; potenza, superiorità;
– spese per viaggi e studi, affari condotti a termine, prestiti;
– borse dì studio, aiuti di personaggi influenti.

Il consiglio dell’arcano
Prosegui lungo la via intrapresa e non cambiare direzione.

273
gli arcani minori

r $BQPWPMUP EFCPMF[[B
Quando la carta compare capovolta, significa che la gestione finanziaria non
è delle migliori.
Somme considerevoli vengono spese senza un reale motivo, per leggerezza,
infantilismo, ingenuità. Anche la posizione occupata dal consultante, sia nel
lavoro che in società, lascia un tantino a desiderare: forse per eccesso di mo-
destia più che per reale mediocrità, accetta di essere sottomesso in una con-
dizione di assoluta disparità, da cui gli derivano una quantità di umiliazioni e
ingiustizie. Innumerevoli le occasioni perdute per paura di mettersi in gioco:
molte anche le preoccupazioni, gli insuccessi, le disillusioni, a seguito di pro-
getti troppo infantili e privi di fondamento.
Scarsa cura del corpo e della salute, indebolimento, sciatteria. Attenzione a
eventuali raggiri, affari rischiosi, trattative malsicure e svantaggiose proposte
da un arrivista privo di scrupoli. Rischio di dimissioni, disaccordi, cause le-
gali, divorzio. Da non escludere una gravidanza extraconiugale o comunque
l’arrivo di un figlio indesiderato.

In sintesi: capovolto
– puerilità, bassezza, vigliaccheria;
– infanzia;
– indebolimento, umiliazione, incapacità, difficoltà varie, cause perse, insuccesso.

Il consiglio dell’arcano
Osa, non lasciarti calpestare dagli altri.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 3 all’8 maggio

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: affermazione professionale;
t con la Papessa: credito accordato;
t con l’Imperatore: crediti da parte persone facoltose;
t capovolto, con la Giustizia anch’essa capovolta: credito non recuperato;
t con la Forza: rafforzamento della situazione finanziaria;

274
denari

t capovolto, con l’Impiccato: affari logoranti;


t capovolto, con la Luna: meglio diffidare di una proposta allettante;
t capovolto, con l’Asso di Coppe: maternità per una ragazza;
t con il Quattro di Coppe: associazione fortunata;
t con l’Asso di Bastoni: una protezione che arrecherà fortuna;
t con l’Asso di Bastoni capovolto: mancanza di fondi;
t capovolto, con il Due di Bastoni: un bambino in difficoltà;
t con il Tre di Bastoni: dinamismo, soddisfazioni;
t capovolto, con il Quattro di Bastoni capovolto: bimbo felice;
t con il Sette di Bastoni: protezione ottenuta da uno straniero;
t con il Fante di Bastoni e il Dieci di Denari: benefici assicurati da un nobile o un
imprenditore;
t capovolto, con l’Asso di Spade: inutile tormento; se è capovolto anch’esso: rapi-
da realizzazione di progetti;
t con il Quattro di Spade: obiettivi raggiunti;
t capovolto, con il Quattro e il Dieci di Spade anch’essi capovolti: figlio fortunato e
famoso, ottima carriera;
t capovolto, con il Dieci di Spade capovolto: celebrità.

275
Due
di Denari
Indica le due facce della stessa realtà, il davanti
e il dietro, il pro e il contro, riferiti ovviamente
all’ambito finanziario. Il Due di Denari segna
un momento di grande trasformazione nei pro-
getti e nei pensieri, necessariamente costellato di
dubbi e perplessità.

r %JSJUUP JNCBSB[[P
È la carta del rischio da calcolare, delle trattati-
ve e delle scelte da compiere, in base a notizie,
lettere, telefonate. Un’associazione a carattere
commerciale impone una decisione al più pre-
sto. Inevitabili, a questo punto, l’imbarazzo,
i turbamenti, l’inquietudine e una certa confusione. Del resto, in presenza di
carte negative, non sono esclusi gli ostacoli, gli errori, le preoccupazioni, l’in-
decisione che genera guai, anziché risolverli. Il consultante, carente sul piano
dell’iniziativa, si sente inadatto a elaborare nuovi piani. Può segnalare un’im-
presa mal condotta, indugi pericolosi, decisioni da prendere in fretta, debiti,
cambiali e la necessità di mettere a punto, senza attendere oltre, un progetto
importante e proficuo per il futuro. Nonostante la situazione appaia ancora flut-
tuante, soprattutto in ambito contrattuale, è tempo d’agire. Da segnalare una
forte emozione dovuta a un incontro, divertimento forzato. Un piccolo proble-
ma di salute legato a fegato, reni, intestino, occhi. Evitare lo stress.

In sintesi: diritto
– due possibili fonti di guadagno;
– inquietudine, imbarazzo, ostacoli, esitazione da evitare, ambiguità in ambito contrattua-
le, falsa allegria.

Il consiglio dell’arcano
Meglio temporeggiare, fa’ attenzione agli acquisti.

276
denari

r $BQPWPMUP EPDVNFOUP
Riguarda tutto ciò che è scritto: documenti, corrispondenza, messaggi, lettere
di affari e interessi e talvolta anche missive spiacevoli o anonime. Ma anche libri,
articoli, servizi giornalistici, parole, dottrine, principi, l’arte, le mete creative, le
comunicazioni, le discussioni, notizie e telefonate importanti, contratti talvol-
ta insidiosi, controversie di affari. In presenza di carte negative, diviene grave
motivo di preoccupazione: citazioni legali, spese eccessive e imprevidenti, sforzi
insufficienti, imprevisti spiacevoli, incapacità di conservarsi denaro e impiego.

In sintesi: capovolto
– creatività, principi;
– lettera, libro, documenti perduti, cambiali, contratti;
– discussioni, notizie, fastidi, opposizioni, incapacità di conservare impieghi o denaro.

Il consiglio dell’arcano
Modera le pretese e le spese.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 aprile al 2 maggio

ABBINAMENTI:
t con il Carro: comunicazione piacevole in arrivo;
t capovolto, con la Giustizia e la Forza: società fallimentare;
t capovolto, con la Morte: notizia di lutto;
t con il Giudizio: sentenza favorevole al consultante;
t con l’Impiccato e il Due di Spade: sacrifici inutili;
t con il Matto: un prestito che creerà problemi;
t con la lama che rappresenta il consultante e il Cavaliere di Coppe capovolto:
citazione a giudizio;
t con il Due di Coppe e l’Otto di Spade: avventure dispendiose;
t con il Nove di Bastoni: grande soddisfazione;
t con l’Asso di Denari: comunicazione di vincita;
t con il Sette di Denari: aumento di stipendio;
t con il Re e il Nove di Denari: un uomo turba e inganna il consultante;
t con il Tre di Spade e il Quattro di Coppe: necessità di espatrio per cercare lavoro;
t capovolto, con il Cinque di Spade: perdita, rischio di sconfitta.

277
Asso
di Denari
Rappresenta tutto ciò che è tangibile sul pia-
no materiale: contratti, lavoro, affari, denaro,
acquisti. È il principio attivo, la potenzialità
concentrata del seme in via d’espansione.

r %JSJUUP DPOUFOUF[[B
Ecco una lama estremamente favorevole, suffi-
ciente, secondo gli antichi, a far concludere il
gioco perché rappresenta l’apice della situa-
zione, il massimo ottenibile. Annulla i cattivi
presagi delle carte vicine, preannunciando
fortuna, felicità, piacere, meraviglia, benes-
sere, aspirazioni realizzate, soddisfazioni in
tutti i campi, progetti portati a termine, perfezione, compimento, supera-
mento di ostacoli e difficoltà. Insomma: un periodo particolarmente pro-
pizio e ugualmente promettente per l’avvenire.
Sul piano affettivo, è la carta del focolare domestico, messaggera d’amore,
fidanzamento, matrimonio, legami familiari solidi e appaganti, armonia.
Anche in campo lavorativo si profilano all’orizzonte nuovi progetti profes-
sionali, opportunità interessanti, atte a migliorare la situazione finanzia-
ria. E inoltre, poiché l’Asso di Denari simboleggia l’oro, ricchezza, denaro,
tesori, vincite, eredità, doni, acquisti immobiliari, contratti vantaggiosi,
grossi guadagni, affari sicuri, nonché un discreto aumento di stipendio.
Un’importante comunicazione di carattere pratico si annuncia entro bre-
ve. Per chi soffre di qualche malanno, prossima rigenerazione, guarigione
completa.

In sintesi: diritto
– felicità, trionfo dell’amore;
– eredità, dono, vincita, guadagno, compimento, apice del successo;
– messaggio importante;
– guarigione.

278
denari

Il consiglio dell’arcano
Sappi godere della tua fortuna: tutto procede magnificamente.

r $BQPWPMUP SBSJUÆ
L’arcano capovolto fa riferimento a tutto quanto concerne la ricchezza, se
nel bene o nel male lo stabiliranno le carte vicine. Segnala, dunque, ricchezza,
capitali, eredità, buoni affari, le fondamenta di un patrimonio di là da venire
e da accrescere grazie al risparmio e alla buona amministrazione.
Concerne inoltre tutto ciò che è raro, introvabile, non di serie, dall’opera
d’arte alla creazione artigianale, dal pezzo d’antiquariato al tesoro nascosto,
sia in senso reale che metaforico.
Una notizia inattesa che sorprende, una lettera importante che annuncia il
mutamento, in positivo, della situazione presente.
Può riferirsi alla capitale, alla nazione, al parlamento così come a un lago, a
un bacino, a una cantina, a una grotta. Trattandosi di un arcano molto sensi-
bile, questa gioiosa e trionfale atmosfera cambia immediatamente d’accento
non appena la carta occupa una posizione negativa nel gioco, irrimediabile
segnale di contrarietà, sperperi, controversie, investimenti errati.
L’incapacità di moderazione e il cattivo impiego del denaro possono far pre-
cipitare il consultante in uno stato di povertà e di insoddisfazione. Può trat-
tarsi di un problema d’ordine materiale, perdite, debiti, fallimenti, oppure
di un progresso immeritato, ottenuto unicamente facendo leva sulla corru-
zione, l’avidità, l’abuso di potere e sempre accompagnato da un inevitabile
malessere interiore.
Cattiva condotta, citazioni in giudizio, documenti e testimonianze nocivi,
disarmonia, disaccordi con la persona amata e con i familiari.

In sintesi: capovolto
– cosa rara e preziosa, agi ottenuti con mezzi poco puliti;
– notizia in arrivo, mutamento del presente;
– matrimonio ricco e fastoso non sempre felice.

Il consiglio dell’arcano
Ricerca la felicità al di fuori del denaro.

279
gli arcani minori

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 aprile

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: denaro ottenuto grazie alle proprie capacità personali;
t con l’Imperatore: felicità familiare;
t con la Ruota: ricchezza, felicità, preghiere esaudite, piacere, soddisfazioni;
t capovolto, con la Morte: un lutto che apporterà un’eredità;
t con il Diavolo: capitali male impiegati;
t con il Due di Coppe: aiuti inattesi;
t capovolto, con il Cinque di Bastoni: grave disillusione circa un progetto;
t con il Dieci di Denari: occasione propizia per migliorare la propria posizione;
t con il Sei di Spade: strada difficile.

280
Re
di Spade
Giovane, irruento e battagliero, porta la coro-
na sopra l’elmo, indossa la corazza e impugna
nella mano destra la spada. Ricopre il ruolo del
combattente e della guida, dotato di volontà
indomabile e per questo in grado di esercitare
un pieno controllo sul destino.

r %JSJUUP TFWFSJUÆ
Poiché le Spade sono il seme del dolore e degli
ostacoli, segnala in genere un potere contro
cui è inutile lottare. L’unica strategia è sot-
tomettersi e lasciarsi, casomai, guidare da un
uomo severo, influente, erudito e di posizione
elevata. Può trattarsi di un militare o un uomo di legge, un professore, un let-
terato, uno scienziato, un politico, un capo, comunque giusto, deciso, attivo
e, quel che più conta, incorruttibile. padrone della propria libertà e del pro-
prio destino. Un personaggio intrepido ma autoritario, quindi, avaro, rigido
e piuttosto all’antica, di solito sopra la quarantina, coniugato, divorziato o
vedovo, talvolta uno scapolo incallito, nemico del matrimonio, che ha fatto
del lavoro la propria missione: il padre, il suocero, il nonno, il marito, specie
se più anziano della consultante, un uomo in divisa.
Segnala costanza, rigore, obbedienza alle regole c alle leggi, autorità ai limiti
del dispotismo.
E ancora: comando, forza, superiorità, decisione, giustizia, sicurezza nell’a-
zione, ma freddezza e paura nei sentimenti, incapacità di comprensione e di
indulgenza. Libertà dalla catena del destino, capacità di assumersi pienamen-
te le proprie responsabilità. In arrivo comunicazioni da parte di un’autorità
civile o penale.

In sintesi: diritto
– giustizia, sicurezza, padronanza del destino;
– uomo autorevole e giusto, incorruttibile, influente ma dispotico;

281
gli arcani minori

– professore, intellettuale, politico, uomo di legge, militare;


– marito, padre, persona che non desidera impegnarsi sentimentalmente;
– freddezza in amore.

Il consiglio dell’arcano
Gli studi proseguono bene; presagio totalmente favorevole all’andamento
scolastico.

r $BQPWPMUP VPNP NBMWBHJP


Con il capovolgimento dell’arcano, la freddezza e la severità diventano
malvagità, l’autorevolezza, dispotismo.
Dietro all’influente politico, militare, professore. si nasconde allora un uo-
mo malvagio e subdolo pronto a tramare nell’ombra, un egoista calcolatore
e privo di scrupoli, un arrivista presuntuoso e ostinato, determinato a per-
seguire i propri obiettivi a qualsiasi costo; un sadico, un individuo perverso
e crudele, un uomo incapace di legarsi affettivamente, un nemico potente o
un amico violento e inaffidabile, un impostore, un socio disonesto, insom-
ma: un individuo che procurerà al consultante guai e dolori a non finire.
Segnala in genere crudeltà, malizia, inganni, conflitti, pericoli, litigi, mania
di protagonismo. Un processo perduto a causa dell’ingiustizia umana. Un
potere superiore, impossibile da sfidare e da vincere. Sul piano fisico: ma-
lattie croniche, reumatismi, gotta.

In sintesi: capovolto
– disonestà;
– uomo malvagio e crudele, nemico infido, corrotto, despota;
– gravi dispiaceri, esito negativo;
– divorzio.

Il consiglio dell’arcano
Evita polemiche e scontri frontali.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 14 al 20 marzo

282
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
spade

ABBINAMENTI:
t con l’Innamorato: matrimonio con una persona autoritaria;
t con la Giustizia: un ottimo avvocato difensore;
t con la Ruota e il Tre di Coppe: noie legali che si risolvono bene;
t con l’Eremita: erudizione;
t con il Diavolo: un nemico in agguato;
t con la Torre e il Cinque di Spade: partenza di una persona cara;
t capovolto, con la Luna: trama oscura alle spalle del consultante;
t con il Sole: impara a sfruttare appieno le tue capacità;
t capovolto, con il Matto: squilibrio mentale;
t con il Nove di Bastoni: diffida di un uomo bruno e poco serio;
t con il Re di Bastoni: ingiustizia subita, in seguito riparata dall’intervento di un
legale equo;
t con il Due di Denari: assunzione presso un ente pubblico;
t con il Sette di Denari capovolto: truffa messa a punto da un individuo bruno;
t con il Fante di Denari: amante egoista, nozze infelici.

283
Regina
di Spade
Un aspetto severo, abiti meno frivoli di quel-
li indossati dalle altre regine bastano a deli-
nearne il carattere sobrio e austero di regina
del dolore.
Nella spada che impugna con la destra sem-
bra infatti portare il peso di un destino av-
verso, che sopporta con coraggio, forza d’a-
nimo e grande dignità.

r %JSJUUB WFEPWB
La carta indica una persona gentile e saggia,
resa guardinga dalle pesanti circostanze del-
la vita, una confidente apprezzata e preziosa,
ma un tantino rigida e antiquata quanto a mentalità.
Quasi sempre una donna bruna di mezz’età, coraggiosa, esigente, volitiva,
dotata di combattività e di forza d’animo, ma spesso arroccata su posizio-
ni difensive.
Lotta per arrivare dove ha deciso, anteponendo il lavoro e il volere a tutto
il resto; soprattutto quando la posta in gioco sono i sentimenti.
Le delusioni affettive, i dispiaceri, i disinganni non devono essere mancati
nella vita di questa donna, vedova, divorziata o, comunque, abbandonata,
sola: la madre, la nonna, la suocera, una parente anziana, qualche volta la
rivale in amore, nello studio, nel lavoro.
La carta si riferisce al momento chiave della scelta, alla concentrazione che
precede l’azione, all’intelligenza, alla chiarezza d’idee.
In compagnia di carte negative, il suo significato simbolico tende a in-
cupirsi in un pronostico di separazione, assenza, abbandono, solitudine,
lutto, vedovanza.
Problemi economici, stenti, privazioni, carenze affettive, rincrescimento
e rimpianti per la felicità perduta, la gioia e il prezzo della libertà che non
concepisce alcun tipo di legame.
Sul piano fisico, trattandosi di un personaggio femminile di mezz’età, se-
gnala ritardi nel ciclo, menopausa, sterilità, insoddisfazioni.

284
spade

In sintesi: diritta
– austerità, saggezza, ingegno;
– donna di mezza età, sterile, nubile o divorziata;
– parente anziana, nonna, suocera, rivale.

Il consiglio dell’arcano
Sii prudente, guardingo e oculato nelle spese.

r $BQPWPMUB EPOOB NBMWBHJB


La donna severa e rigorosa dell’arcano diritto, ribalta, quando è capovolto,
tutti i tratti del carattere. Tutt’altro che incorruttibile e ligia alla legge, di-
viene qui ambigua e meschina, falsa e malvagia. Una persona avida e gretta,
un’ipocrita, una bigotta dall’apparenza irreprensibile e dal comportamento
discutibile. Spesso si tratta di una nemica pericolosa e subdola, una pettegola
intrigante, una vedova furba determinata ad adescare un giovane ricco, una
falsa amica diffidente, vendicativa, rancorosa e intollerante. Una ninfomane,
una donna perversa, del tutto digiuna di etica e di regole morali, arrogante,
calcolatrice, arrivista.
Le apparenze sono, come sempre, ingannevoli: calunnie, intrighi, perfidia
possono celarsi anche dietro a un sorriso. E così gli artifizi, l’adescamento, la
maldicenza, le critiche, l’invidia, la vendetta. Una coppia che filava d’amore
e d’accordo incontra serie difficoltà a causa di una donna. Un’avversaria pe-
ricolosa, litigi, contrarietà.

In sintesi: capovolta
– invidia, malizia, arroganza, avidità;
– critiche, vendetta;
– nemica da non sottovalutare.

Il consiglio dell’arcano
Evita di contrarre matrimonio a cuor leggero.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 7 al 13 marzo

285
gli arcani minori

ABBINAMENTI:
t con il Bagatto: morte del marito;
t con la Papessa: morte della moglie; sterilità;
t con la Luna: un’insegnante, un’ostetrica;
t capovolta, con la Luna: pettegolezzi causati da una donna;
t capovolta, con l’Asso di Coppe e la Torre: una donna si vuole insinuare nel ménage
familiare;
t con il Tre di Coppe: un’amica maliziosa cerca di nuocere;
t con il Sei di Coppe: contrasti nell’unione;
t con il Tre di Bastoni: dispiaceri domestici transitori;
t con l’Asso di Denari: vedovanza;
t con il Fante di Denari: un uomo infedele che spende per l’amica;
t con il Quattro di Spade: morte di un’amica.

286
Cavaliere
di Spade
Rappresenta l’ideale cavalleresco dei
Templari, difensori del Santo Sepolcro, stu-
diosi del simbolismo esoterico, che ci hanno
tramandato attraverso i motivi fantastici del
gotico.
Minaccioso sia diritto che capovolto, sinte-
tizza le rivalità, i pericoli, gli avversari, reali
o immaginari, contro cui il consultante sarà
costretto a battersi.
La carta del Cavaliere di Spade ha influenza
rapidissima, destinata a estinguersi in breve
tempo.

r %JSJUUP NJMJUBSF
Impersona un uomo ancora giovane, grosso modo fra i trenta e i qua-
rant’anni, ma già insignito di poteri esecutivi: un militare, un uomo di co-
mando, un avvocato, un ufficiale giudiziario, uno sportivo, un politico, un
giovane industriale, un caposquadra, un intermediario, un vigile del fuoco.
Non è infrequente una connotazione negativa che pesa sulla sua reputazio-
ne e sul suo ruolo. Infatti, veste alla perfezione i panni dell’avventuriero,
affascinante quanto pericoloso, dell’avversario temibile, del paladino dei
deboli, ben determinato a difenderli con i mezzi più drastici.
Talvolta, in presenza di arcani negativi, indica il messaggero di cattive noti-
zie. Annuncia avventure, sfide all’ignoto e alle difficoltà, coraggio, valore,
abilità, genialità nel combattere, impeto.
Uno scontro, un litigio, un attacco necessario o l’altrettanto necessaria di-
fesa da un’aggressione.
Il consultante, prontissimo a battersi per i propri ideali, ha tutte le carte in
regola per riportare la vittoria sulle difficoltà e sui rivali, a patto che non si
lasci prendere la mano da atteggiamenti di immaturità e fanatismo. Potrà
invece puntare sulla grinta, la combattività, la destrezza che lo contraddi-
stinguono, assicurandosi un grande vantaggio sull’avversario. Dalla sua
parte avrà, comunque, alcune favorevoli coincidenze, documenti, appoggi.

287
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– massima vitalità, resistenza, coraggio, sfida al destino, lotta a ingiustizia e meschinità;
– disputa, opposizione;
– uomo energico, attivo, messaggero di ostacoli reali ma superabili.

Il consiglio dell’arcano
Non trascurare la necessaria diplomazia nello scrivere e nel telefonare.

r $BQPWPMUP JOFS[JB
Con il capovolgimento della carta anche la sua carica vitale ed energetica
subisce una brusca trasformazione, secondo due diverse direttive: o vede il
consultante appassire in una situazione di inerzia, inefficienza, improdutti-
vità, reticenza oppure, all’opposto, ne esaspera l’impulsività, l’imprudenza,
l’irresponsabilità, l’esibizionismo, il fanatismo, l’irrazionalità, la caparbietà,
il cinismo, la boria. Fino ai limiti della ribellione e del teppismo, della droga
come strumento di rivalsa, dell’appartenenza a bande giovanili aggressive e
distruttrici.
Il Cavaliere di Spade capovolto, pur mantenendo intatto il proprio fascino,
assume le caratteristiche del seduttore malandrino, del briccone tutto sorrisi
che agisce per secondi fini, del ladro, del truffatore, della spia, dello scrocco-
ne, dello spaccone. Insomma: un uomo privo di scrupoli, totalmente incapa-
ce di dominarsi, avversario temibile, agguerrito e subdolo, capace dei peggio-
ri comportamenti, dall’odio alla calunnia, dalla falsità al cinismo.
Attenzione a pericoli o avvenimenti negativi improvvisi.

In sintesi: capovolto
– collera, odio, impulsività, imprudenza, stravaganza, inerzia, improduttività;
– pericoli, conflitti a breve scadenza, distruzione, rovina causata da donne;
– traditore, spia, avversario subdolo.

Il consiglio dell’arcano
Rifletti e ragiona prima di agire, guardati dall’imprudenza e dalle scelte affret-
tate, solo apparentemente positive.

288
spade

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 1° al 6 marzo

ABBINAMENTI:
t capovolto, con il Bagatto e il Sette di Denari: un socio di cui diffidare;
t con la Torre: prigionia per un militare;
t capovolto, con il Mondo: un arrampicatore sociale;
t capovolto, con il Matto: un fanfarone;
t con il Nove di Coppe: ricompensa, premio, trofeo;
t con il Fante di Coppe: notizie di un militare lontano;
t con la Regina di Coppe: impeto d’amore;
t con il Fante di Spade: arrivo di due militari; se questo è capovolto: pericolo di
usura;
t con l’Otto di Spade: aiuti di un amico in campo professionale.

289
Fante
di Spade
La spada, impugnata con la mano sinistra, ha
più valore simbolico che eroico, combattivo.
Compito del Fante di Spade non è infatti la
difesa o la lotta, quanto la sorveglianza. È,
quindi, una carta benevola, che pone l’ac-
cento sull’assenza di tutte le caratteristiche
del seme: le battaglie, le difficoltà, le dispute.
Anche il rivale, simboleggiato dalla carta, non
è mai così agguerrito come sembrerebbe.

r %JSJUUP TPSWFHMJBOUF
Rappresenta un uomo giovane, armato, ma
non estremamente sicuro di sé. Sta ancora
cercando la propria strada, il proprio ruolo, per questo gli si addicono inca-
richi terziari, piuttosto che d’azione o di comando.
Trattandosi comunque di un giovane curioso e intelligente, attento e vigile,
tende a farsi strada grazie all’osservazione del mondo e della società, con le
sue regole. Rende al meglio nei panni del controllore, del ragioniere, del le-
gale, dello studente, del giornalista. È, dunque, una persona abile e pignola,
ma non aggressiva.
Talvolta si riferisce a un tiglio, a un parente, a un amico di cui non fidarsi
ciecamente. È la carta della prudenza e dell’attesa, così come della curiosità e
dell’indiscrezione.
Esami, studio, speculazione, capacità di decidere e di superare con intelligen-
za le difficoltà.
Assenza temporanea di conflitti, una parentesi di relativa tranquillità che
precede l’arrivo di notizie e sorprese.

In sintesi: diritto
– giovane curioso e intelligente, militare, sorvegliante, studioso, spia;
– speculazione, osservazione, attesa, prudenza, calcolo;
– notizie in arrivo.

290
spade

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione: sei sorvegliato.

r $BQPWPMUP JNQSFWJTUP
Si riferisce a tutto ciò che si annuncia fuori programma: un imprevisto, un
caso fortuito, una notizia, una sorpresa, un evento a cui non si è preparati e
che fa sentire impotenti nei confronti del destino.
Può trattarsi di un cambiamento radicale e violento, del capovolgimento
di una situazione ritenuta a torto stabile, di un mutamento di partner, di
professione, di residenza, ma anche, in presenza di carte molto negative, di
un evento improvviso e doloroso: una disgrazia, un incidente, la rovina o
la distruzione, di qualcosa di caro, o persino la morte di una persona a cui
si vuol bene.
Sul piano personale, il Fante di Spade capovolto è un ragazzo violento, in-
stabile, aggressivo e vendicativo; un cattivo soggetto, che vive ai margini
della legalità, un rivale pericoloso, un ladro, una spia, un impostore, un
traditore, un vagabondo, un avventuriero, abilissimo nel proporre il pro-
prio fascino.
O, almeno, nella migliore delle ipotesi, una persona equivoca e astuta, abi-
lissima nel procurare guai agli altri, un falso amico, un ipocrita, un cinico,
un invidioso. un bimbo malaticcio e difficile da trattare.
Poiché il seme di Spade simboleggia la lotta, sia nel senso della rivalità e
della controversia (la lotta dell’io contro gli altri), che della malattia (la
lotta del corpo per il recupero dell’equilibrio), segnala in genere inimicizie
e antipatie da affrontare, problemi di salute, malattie, squilibri.
Ma anche, se gli altri arcani del gioco lo confermano con la loro negatività,
ricatti, scippi, furti, rapine, minacce, calunnie, tradimento, collere, odio,
fino ai limiti dell’estorsione e del sequestro.

In sintesi: capovolto
– imprevisto, impulso, sbalordimento;
– notizie, cambiamento di lavoro, partner o residenza, novità di cui diffidare;
– esami, furti, scippi, tradimenti;
– impostore, spia, ladro, seduttore;
– bambino nervoso e malaticcio;
– disturbi di salute.

291
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Preparati a un tiro mancino della sorte.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 28 febbraio

ABBINAMENTI:
t capovolto, con l’Imperatrice: un amico sposerà la fidanzata del consultante;
t con il Papa: gelosia d’amore;
t con la Giustizia: inesperienza; non firmare contratti;
t capovolto, con la Temperanza: incomprensione familiare;
t con la Torre: scarcerazione di un malavitoso;
t capovolto, con la Luna: interruzione di gravidanza;
t con il Matto: cotta giovanile;
t con l’arcano che rappresenta il consultante, seguito dal Nove di Bastoni: spio-
naggio, impostura;
t con la Regina di Bastoni: gelosia;
t capovolto, con il Sette di Coppe: bimbo malato;
t con il Cavaliere di Coppe: gelosia motivata;
t con un qualsiasi arcano di Bastoni: cattive compagnie;
t capovolto, con il Due di Bastoni: imprudenza pericolosa, cattive notizie;
t capovolto, con il Quattro di Bastoni: buone notizie, piacevoli sorprese;
t con l’Asso di Denari: fa’ attenzione a un contratto;
t capovolto, con il Quattro di Denari: onore inatteso;
t con il Dieci di Denari: vantaggi ottenuti per mezzo della delazione;
t con il Re di Spade: arresto per truffa.

292
Dieci
di Spade
Se le Spade sono il seme delle lotte e del dolo-
re e il Dieci è il numero della completezza, il
massimo raggiungibile, si tratta questa volta di
un massimo in negativo, del dolore illimitato
che si esprime nel pianto. Il male, all’apice del-
la sua evoluzione, non dà tregua, coinvolgen-
do colpevoli e innocenti.
Un arcano energico e definitivo, dunque, che
sorprende con la sua forza pronta a trasfor-
marsi, quando esso compare capovolto, in una
ventata, per quanto temporanea, di positività
e di allegria.

r %JSJUUP QJBOUP
Irriducibile messaggera di dolore, lacrime, rimorsi, la carta annuncia una si-
tuazione pesantissima. Si passa dalla malinconia all’angoscia, dalla delusione
al rancore, in un’atmosfera di tristezza e di solitudine. Numerosi gli ostacoli,
le lamentele, gli errori, le inimicizie che, invece di spingere il consultante al-
la lotta e alla reazione, sembrano abbatterlo. Può segnalare una separazione,
una malattia contagiosa personale o di un membro della famiglia, un inci-
dente, un grave ritardo in un viaggio o in un affare, una perdita definitiva,
minacce. Periodo di massima sfortuna e cattiva volontà, da neutralizzare con
prudenza e autocontrollo, cercando razionalmente la causa di ciò che non va.

In sintesi: diritto
– rimorso, dolore, solitudine;
– separazione, inimicizia;
– malattia, incidenti.

Il consiglio dell’arcano
Non puoi opporti alle contrarietà, cercane la ragione.

293
gli arcani minori

r $BQPWPMUP WBOUBHHJP
La cattiva sorte annunciata dalla carta diritta si trasforma, anche se solo mo-
mentaneamente, in fortuna. Un’occasione da afferrare al volo, un favore, un
piccolo vantaggio, un guadagno temporaneo, un successo passeggero, ecco
quello che il consultante può attendersi dopo un periodo particolarmente
difficile. Si tratta, beninteso, di un miglioramento minimo, quasi soltanto di
un incoraggiamento che apporterà, comunque, una ventata di buonumore:
un piccolo aumento di stipendio, un lieve avanzamento di carriera. Il capo-
volgimento agisce, quindi, nel senso dell’attenuazione del male: le pene del
consultante si vanno alleggerendo, i suoi problemi trovano lentamente solu-
zione. Una modesta vittoria sui nemici e sugli ostacoli potrà essere ottenuta
grazie alla disciplina ferrea cui si sottopone.

In sintesi: capovolto
– evoluzione;
– potere, successo;
– piccolo vantaggio, una modesta vittoria, occasione di cui approfittare, piccolo migliora-
mento, attenuazione del male.

Il consiglio dell’arcano
Afferra la fortuna al volo, non lasciarti sfuggire l’occasione propizia.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 novembre

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore: lotta contro un uomo importante;
t con la Ruota: sfortuna;
t con la Morte: lacrime, dolore, morte di un congiunto;
t con la Torre: ricovero ospedaliero;
t con la Luna: suicidio;
t capovolto, con il Sole: un chiarimento dopo la bufera;
t capovolto, con il Mondo: superamento di una crisi depressiva;
t con il Matto: tentativo di suicidio, crisi nervosa;
t con il Due di Coppe: infedeltà;

294
spade

t capovolto, con il Sette di Bastoni: cambiamento favorevole;


t con il Nove di Bastoni: lacrime, pene causate da disaccordi familiari;
t con il Dieci di Bastoni: perfidia, lacrime versate a causa di una rivale;
t con il Sette di Denari: dispiacere causato dalla persona amata;
t con il Sette di Denari capovolto: utili tratti da un affare commerciale;
t con il Nove di Denari: perdita di denaro;
t capovolto, con il Dieci di Denari: trasformazione economico-sociale, trasferimento,
nuova attività;
t con la Regina di Spade: sarai vittima di una donna perfida.

295
Nove
di Spade
Il numero nove, emblema di saggezza, a con-
tatto con il seme di Spade sembra vanificarsi
in una ricerca esasperata della solitudine e
del mistero. Sostenuta dal simbolismo del
chiuso, limitato, finito, da cui deriva l’im-
magine del convento, la carta segna il termi-
ne definitivo di un ciclo, l’esaurimento delle
energie disponibili, la premessa di una crisi
lunga e lacerante.

r %JSJUUP DPOWFOUP
Fa riferimento a una struttura fideistica: la
chiesa, il convento, il culto, la devozione, la
ricerca interiore, la partecipazione a una cerimonia religiosa, che sarà un
matrimonio, un battesimo, un funerale a seconda delle carte vicine.
La via cui allude è essenzialmente una via solitaria, la ricerca che deve
essere compiuta da soli, senza partner e senza compagni.
Quando esce il Nove di Spade, il consultante non potrà aspettarsi una
conclusione felice dei propri sogni affettivi.
Il suo è un destino di single, di ricercatore solitario, poco portato alle
compagnie e alle amicizie, in uno stile di vita saggio, frugale e quasi mo-
nacale.
Può designare una persona che ha preso i voti, un sacerdote, un monaco.
Ma anche un politico, un chirurgo, un ingegnere che abbia scelto di ope-
rare in paesi lontani, un pilota, un ferroviere.
È la carta della forza maggiore, del trionfo o del ricorrere del male; un
presagio estremamente negativo, quindi, di crisi, fine di un periodo, esau-
rimento delle energie.
Solo appellandosi alla forza dell’ideale e della morale, il consultante po-
trà uscire quasi indenne da questo periodo così difficile, irto di sacrifici
e di perdite.
Molti sono infatti, specie se in abbinamento con arcani molto pesanti, i
risvolti negativi della carta, segnale di calamità naturali, disgrazie, malat-

296
spade

tie, suicidio, alcolismo, droga, deperimento, invecchiamento precoce e,


in genere, mali segreti e oscuri.
Delusioni, inganni, sofferenze si profilano all’orizzonte sentimentale,
ansie, preoccupazioni, ostacoli, stanchezza, affari sfumati, esami e viaggi
rinviati a quello professionale e finanziario.
E ancora: litigi, vendette, invidia, rancori, atteggiamenti crudeli, scandali
che possono condurre alla separazione o al divorzio.
Rischio di arresto, condanna, prigionia, violenza, ricovero in ospedale o
in un istituto geriatrico.
Nell’occhio del ciclone è soprattutto l’estero, cui il numero nove è sem-
pre attinente, dove si prevedono avvenimenti preoccupanti.
Da segnalare un forte interesse per la ricerca parapsichica e le pratiche
magiche al nero.

In sintesi: diritto
– realizzazione ottenuta con ferrea volontà;
– ritardo negli affari, viaggi annullati;
– sacerdote, monaco, single;
– celibato, solitudine;
– carcere, ospedale;
– ricerca parapsichica, magia, fanatismo.

Il consiglio dell’arcano
Assumiti al più presto le tue responsabilità. Necessità di prudenza e di forza
morale.

r $BQPWPMUP TDSVQPMJ
Negativo anche capovolto, segnala una condizione instabile di sfiducia, am-
biguità, malizia. Diffidenza, scrupoli, dubbi, sospetti, apprensione, paura,
vergogna, codardia.
È necessario riconsiderare la situazione con la massima prudenza e rinviare
viaggi, scelte, progetti.
Sul piano personale indica un personaggio infido, da cui guardarsi. Guai, di-
spute fra amici, relazioni di dubbia moralità. Rottura di un fidanzamento o
di un matrimonio, ricorso legale.

297
gli arcani minori

In sintesi: capovolto
– diffidenza, scrupoli, vergogna, ambiguità, malizia;
– ricorso legale, disputa;
– progetti e viaggi rinviati.

Il consiglio dell’arcano
Tronca al più presto un rapporto compromettente.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dall’8 al 14 novembre

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore: relazione pericolosa;
t con la Giustizia: divorzio;
t con la Morte: pericolo di morte;
t con la Temperanza: buoni consigli in un momento critico;
t capovolto, con le Stelle: matrimonio inatteso ma non felice;
t capovolto, con la Luna: sospetti e malignità;
t con il Sole: recupero della stabilità dopo una burrasca interiore;
t capovolto, con il Giudizio: serenità ritrovata dopo un periodo di crisi;
t con il Cinque di Bastoni: grave malattia;
t con il Re di Denari capovolto e la carta che rappresenta il consultante: battesimo;
t con l’Otto di Denari: cambia strada finché sei in tempo;
t capovolto, con il Fante di Denari: giovane amico pericoloso;
t con il Dieci di Spade: mutamento inevitabile e sgradito;
t con il Cavaliere di Spade: matrimonio infelice.

298
Otto
di Spade
Rappresenta l’equilibrio tra forze opposte
che precede il conflitto.
Un presente circoscritto, privo di problemi,
di battaglie e di confronti, da riservare al fu-
turo: la quiete prima della tempesta.

r %JSJUUP DSJUJDB
È il momento della spiegazione, della chia-
rificazione, anche se non priva di critiche,
riprovazione, disprezzo.
Non si tratta, tuttavia, di una buona carta: la
situazione, troppo statica per sfociare in un
conflitto aperto, concede spazio soltanto al-
le piccole, fastidiose increspature: maldicenza, chiacchiere, diffamazione,
calunnia. Il consultante è esposto alla perdita di reputazione, di accuse,
comportamenti equivoci.
Discordie, conflitti, zuffe in agguato, tensioni in procinto di sfociare in
una crisi, inquietudine interiore, insofferenza, di repulsione per una situa-
zione o una persona.
È la giustizia che condanna, la censura, la prova, l’istante cruciale, decisivo
per il successo o la rovina, il riequilibrio o la distruzione.
Una modifica, un cambiamento, una trasformazione radicale si impongo-
no alla fine del ciclo presente.
Se il prossimo sarà positivo o sfortunato, irto di problemi e di insuccessi,
saranno le carte vicine a stabilirlo. Il futuro si presenta instabile, con sforzi
smisurati ma esito incerto.
Un eccesso di responsabilità. Cattive notizie, disturbi genito-urinari.
Decisamente pesante sul piano materiale, l’Otto di Spade si rivela, invece,
molto positivo in ambito spirituale, preannunciando una feconda autocri-
tica, un insegnamento prezioso, un’eccellente indicazione, un auspicabile
mutamento di direzione, una riflessione, un ripensamento benefico, sup-
portato anche da richiami, suggerimenti e avvertimenti altrui. Liberazione
dalle costrizioni del quotidiano.

299
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– critiche, discussioni, diffamazione, condanna;
– gravi difficoltà, momento cruciale dell’esistenza, trasformazione necessaria non priva di
dolore e contraddizioni;
– disturbi genito-urinari.

Il consiglio dell’arcano
Riconsidera gli impegni presi e le scelte compiute.

r $BQPWPMUP GBUBMJUÆ
Carta pesantissima che sintetizza l’ineluttabile: fatalità, destino, incidente,
disgrazia, malore, infortunio sul lavoro, pericolo di vita.
Sul piano affettivo lascia temere difficoltà di relazione, gelosia, scoperta di
un tradimento avvenuto in passato.
Stanchezza sessuale, impotenza, blocchi. Il lavoro svolto, non adeguata-
mente ricompensato, è causa di frustrazione, problemi, bisogno impellente
di denaro.
Il fisico risente di uno stato generale di affaticamento, malessere, stati de-
pressivi, malinconia, paure, inquietudini.
Difficoltà di comunicazione.

In sintesi: capovolto
– ostacoli, difficoltà, ritardi;
– frustrazioni, problemi economici;
– fatalità, incidente, disgrazia, sforzi smisurati, pericoli legati all’acqua;
– tradimento;
– malattia, impotenza.

Il consiglio dell’arcano
Preparati ad affrontare un periodo particolarmente difficile dell’esistenza.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 2 al 7 novembre

300
spade

ABBINAMENTI:
t capovolto, con il Carro: pericoli in viaggio;
t con la Giustizia: critiche causate da un processo;
t capovolto, con l’Eremita, la Torre e il Due di Spade: mistificazione, falsificazione
di documenti;
t capovolto, con la Morte: incidente, morte se le carte vicine lo confermano;
t con la Temperanza: problemi di salute; chiedi consiglio a un amico;
t con il Mondo: crisi superata;
t con il Giudizio: sarai giudicato per le tue azioni;
t con il Due di Coppe capovolto: critiche dovute alla vita amorosa del consultante;
t con il Sei di Coppe: invito a una festa;
t con il Nove di Bastoni o di Spade capovolto: critiche dipendenti dalla cattiva con-
dotta del consultante;
t capovolto, con il Dieci di Bastoni: ostacoli materiali;
t con il Tre di Denari: persevera nelle iniziative intraprese;
t con il Sette di Spade: vittoria in una disputa, riuscita in una iniziativa importante.

301
Sette
di Spade
Ancora una lama pesante, perché fondata
sull’incrocio del simbolismo del sette, la per-
fezione, la fine di un ciclo, con quello delle
Spade, dolore, malattia.
La speranza e il desiderio di riuscita e di rea-
lizzazione spingono incontro a nuove diffi-
coltà e nuove lotte.

r %JSJUUP TQFSBO[B
Quando le carte vicine, estremamente posi-
tive, lo confermano, le speranze del consul-
tante, dopo una lunga lotta, sono finalmente
in via di realizzazione: sta vivendo una situa-
zione ancora incerta, di attesa, nella quale si stanno però aprendo alcune
buone possibilità e prospettive. Tutto dipenderà dalla sua volontà e deter-
minazione a riuscire.
Sussistono, infatti, alcune possibilità di vittoria per chi si sia impegnato a
fondo, ma senza sforzo le speranze rimangono castelli in aria, sogni irrea-
lizzabili, illusioni prive di sbocchi.
La fortuna può anche arrivare, per chi, spinto dall’inquietudine, cerchi
nuove strade, ma per ora si tratta solo di una potenzialità, ancora tutta da
coltivare e soggetta, come tutto ciò che non si ha in pugno, al rischio di
delusioni e perdite.
Probabili litigi nelle associazioni e nel matrimonio, pesanti ma utili, in
futuro, a chiarire e a stimolare un rapporto un po’ infiacchito.
La carta del Sette di Spade segnala ansie per la persona amata e la sua salu-
te, una prole numerosa e non sempre desiderata, la nascita di un figlio che
potrà creare qualche preoccupazione d’ordine economico oppure forma-
tivo ed educativo.
Da non escludere un viaggio professionale piuttosto problematico o un
cambiamento in peggio di lavoro o residenza.
Una ragazza bruna entra nella vita del consultante, scompigliandola.
Litigi di coppia, rotture.

302
spade

In sintesi: diritto
– discussioni, pettegolezzi, problemi per vili e paurosi;
– inquietudine e ricerca di nuove strade, speranze e sogni non sempre realizzabili, con-
trarietà superabili con pazienza e volontà;
– malattie nervose.

Il consiglio dell’arcano
Sii ottimista e perseverante nello sforzo. Solo con l’impegno potrai vincere
tutte le difficoltà che ti sbarrano la strada.

r $BQPWPMUP SJGMFTTJPOF
Carta della speranza quando e del sogno è diritta, capovolto lo diviene della
riflessione che ridimensiona le fantasie in favore della realtà. L’invito a ri-
pensare sulla questione può provenire da altri, tramite un avvertimento, un
suggerimento, un richiamo o perfino un duro rimprovero che rappresenterà
per il consultante una lezione salutare. Attenzione però che la cautela e la
circospezione non si trasformino in indecisione e dannosa pigrizia, dannosa
fino ai limiti dell’abulia e dell’inconcludenza.
Occhio a furti e tradimenti, a querele, pettegolezzi. scontri politici e giudi-
ziari. Eredità contestate, contabilità da rivedere, infrazioni alla legge, regola-
menti di conti, noie burocratiche, multe.
Occorrerà impegnarsi a fondo per mantenere la situazione sotto controllo.
Le difficoltà finanziarie, affettive, professionali possono essere gravi ma non
insormontabili.
Si tratta, dunque, di un trionfo delle avversità solo temporaneo, reversibile,
ma pericoloso per l’equilibrio psicofisico del consultante.

In sintesi: capovolto
– riflessione, necessità di cautela, situazione da tenere sotto controllo;
– buoni consigli, rimprovero;
– avviso, notizia.

Il consiglio dell’arcano
Non abbandonare la lotta; stai all’erta e segui i saggi consigli di un amico.

303
gli arcani minori

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 ottobre al 1° novembre

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: buoni consigli di una donna;
t con la Giustizia: pagamento di spese processuali;
t con la Ruota: qualcuno procurerà una grande fortuna al consultante;
t con la Temperanza: un dono consolatorio;
t capovolto, con la Torre: progetti sfumati;
t con il Mondo: speranze realizzate;
t con un qualsiasi arcano di Coppe: sicurezza, indipendenza;
t con il Sette di Coppe: importante relazione sentimentale;
t capovolto, con il Sette di Bastoni: dispiacere procurato da un amico;
t con il Fante di Bastoni: cattivo comportamento di un amico;
t con il Sette di Denari: arrivo di una somma attesa da tempo, eredità ottenuta in
seguito a un processo;
t con il Cavaliere di Denari: onori, ricompensa inattesa; se questo si presenta capo-
volto: regali.

304
Sei
di Spade
Movimenti e lotte per le piccole necessità quo-
tidiane. L’atmosfera, troppo statica e densa di
ostacoli, diviene irrespirabile per chi non ac-
cetta di intraprendere una nuova strada. È la
carta degli spostamenti e, quindi, dei viaggi.

r %JSJUUP WJBHHJP
Arcano debole e sensibilissimo, tende ad as-
sumere i significati delle lame vicine che ne
influenzano il senso. Preso singolarmente, si
riferisce a un viaggio, una gita, una passeggia-
ta, una strada, un invito.
Qualcosa di nuovo, ma non necessariamente
positivo, è in arrivo nella vita del consultante: una persona, una lettera, una
notizia, un litigio imminente.
Scelte importanti da compiere entro breve, lotte, movimenti; quando la stasi
diviene intollerabile, l’unica soluzione diviene il movimento; occorre evol-
versi, mutare direzione, controllare meglio situazioni ed emozioni.
In prossimità di arcani molto positivi, la carta del Sei di Spade può alludere a
un piccolo successo, un passaggio, a un evento significativo, all’esito felice di
qualcosa che provocava ansietà e apprensione.
Una reazione al male simboleggiato dal seme, dunque un riequilibrio delle
forze, il superamento di una pena, un nuovo orientamento, un problema che
si allontana.
Impedimenti e instabilità possono essere superati con rinnovata energia e
non senza dubbi salutari.
Un tentativo darà qualche frutto.

In sintesi: diritto
– eventi, movimento, passaggio;
– riequilibrio della situazione, nuovo orientamento;
– gita, viaggio utile a combattere lo stress.

305
gli arcani minori

Il consiglio dell’arcano
Non intraprendere nulla di avventato.

r $BQPWPMUP EJDIJBSB[JPOF
Una confessione, una dichiarazione, un chiarimento da fare o ricevere.
Proclama, denuncia, diagnosi, sentenza, protesta, interpretazione, spiegazio-
ne, autorizzazione, approvazione, contratto, certificato, testamento redatto a
favore del consultante.
Può anche segnalare il conseguimento del diploma, una pubblicazione, una
scoperta che apporterà notorietà. In prossimità di arcani negativi, la situa-
zione si prospetta invece più difficile, contrassegnata da problemi, pericoli,
disguidi, crisi d’ansia, frustrazione, insoddisfazione, noia.
La questione ha soluzione difficile e ritardata rispetto alla tabella di marcia.
Situazione incerta, ristagno, proposte indesiderate o inadeguate, alternanza
fra un ostacolo superato e un altro già in arrivo.
Molte le contrarietà sia in ambito familiare, logorato da frequenti litigi con
il partner a causa dei parenti, sia professionale, dove il consultante dovrà mi-
surarsi con persone sgradite; trascuratezza, indiscrezioni, dispute, infortuni.
Da non trascurare e sottovalutare un problema di salute, che potrebbe sfocia-
re in un intervento o in un ricovero in ospedale.
Evitare atteggiamenti di sudditanza nei confronti di chi ha potere.
Un viaggio da rinviare.

In sintesi: capovolto
– indecisione, insoddisfazione, instabilità;
– problemi professionali o di salute, ristagno di progetti;
– dichiarazioni, chiarimenti, proteste, proclami, attestati, certificati, intervento delle for-
ze dell’ordine.

Il consiglio dell’arcano
È necessario tentare e perseverare nelle iniziative intraprese; qualcosa si sta
muovendo nella giusta direzione.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 ottobre

306
spade

ABBINAMENTI:
t con l’Innamorato: l’amore vincerà qualsiasi ostacolo;
t capovolto, con la Giustizia: dichiarazione in campo giuridico;
t capovolto, con la Ruota: eredità ricevuta da un parente;
t capovolto, con la Temperanza: una situazione che si chiarisce;
t con le Stelle: viaggio pericoloso o spiacevole, lacrime versate per amore;
t capovolto, con il Due di Coppe: dichiarazione d’amore;
t con il Cinque di Coppe: nemici pericolosi;
t con il Cavaliere di Coppe: furto subito durante un viaggio;
t capovolto, con il Nove di Bastoni: un affare che si trascina per le lunghe;
t con il Re di Bastoni: necessità di resistere;
t con un qualsiasi arcano di Denari: ambizione;
t con il Quattro di Denari: causa penale;
t con il Fante di Denari capovolto: scippo, rapina per strada;
t con l’Otto di Spade: necessità di cambiare metodo;
t con il Fante di Spade: delazione, scippo.

307
Cinque
di Spade
Arcano molto pesante, uno tra i peggiori del
mazzo, segnala sempre una grossa battaglia
esistenziale che sarà molto probabilmente per-
duta. Le forze sono impari, il nemico è più ag-
guerrito.

r %JSJUUP QFSEJUB
Può trattarsi di perdite materiali, furti, banca-
rotta, fallimento di più gravi perdite affettive,
a seguito di un litigio, una separazione o un
lutto. Malinconia e rimpianti, vergogna e umi-
liazione dominano il tenore emotivo dell’arca-
no, che rappresenta quanto di più deprimente
il consultante si potrebbe aspettare. L’accento è posto anche sulla sessualità,
vista però in chiave negativa, come palestra di seduzione, perversione, vizio. Il
consultante conduce una vita sentimentale sregolata, all’insegna del piacere
puramente fisico, del tradimento, della doppiezza, causa di tante insoddisfa-
zioni. Le burrasche, i malumori, i dispiaceri all’interno della coppia non si
contano neppure.
Mancanza di tenerezza, incapacità di esprimere i sentimenti al partner e ai fi-
gli. Guai e sconfitte anche sul piano professionale, affari azzardati, cause perse,
nemici potenti quanto ipocriti.
Il consultante sta conducendo una lotta impari, con un eccesso di energia che
lo spinge disordinatamente in avanti e che gli procurerà una sconfitta.
Recrudescenza di una malattia, crisi, ossessioni, tentato suicidio.

In sintesi: diritto
– seduzione, umiliazione;
– rischio di speculazione errata, distruzione, fallimento, perdita, crisi, sconfitte legali;
– problema affettivo di difficile soluzione, noie con i figli;
– infortunio;
– lutti.

308
spade

Il consiglio dell’arcano
Inutile persistere nella lotta: l’avversario è più forte; piegati come fa la canna
al vento in attesa di tempi migliori.

r $BQPWPMUP DPSEPHMJP
Questa volta la pesantezza dell’arcano non si attenua neppure con il ca-
povolgimento.
Identico è, quindi, il pronostico di lutto, esequie, cordoglio, disperazione,
amarezza, disgrazia, lacrime, sconfitta, debolezza, grave malattia, perdita
inconsolabile.
Anche la persona amata dal consultante rischia di trovarsi coinvolta in
eventi penosissimi; da non escludere un tormento d’amore, una vita affet-
tiva agitata sul filo della separazione.
Grosse avversità in campo economico, azioni arrischiate, prospettive in-
certe, indecisione, confusione, disordine fisico e mentale.

In sintesi: capovolto
– dolore, rimpianto;
– nemici subdoli, futuro nebuloso, destabilizzazione, crollo;
– separazione;
– morte, recrudescenza di una malattia, esaurimento, confusione mentale.

Il consiglio dell’arcano
Corazzati e preparati a difenderti dalle avversità.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 15 al 20 luglio

ABBINAMENTI:
t con la Giustizia: perdita dell’onore;
t con l’Impiccato: rimorsi;
t con le Stelle capovolte: intervento chirurgico;
t con la Luna: gravi problemi mestruali;

309
gli arcani minori

t con il Sole: litigio che finirà bene;


t con il Giudizio: aiuto di un amico; se questo si presenta capovolto: fine di un
amore;
t con il Sei di Coppe: gravi errori di comportamento nei rapporti: persona infida;
t con l’Otto di Coppe: lutto per una ragazzina;
t capovolto, con il Fante di Coppe: morte di un uomo;
t capovolto, con il Cavaliere di Coppe capovolto: dolore, lutto, lacrime;
t con la Regina di Coppe: antipatia, nemici, orgoglio ferito;
t con il Due di Bastoni o di Denari: dignità compromessa;
t con il Cavaliere di Bastoni: rischio di abbandono da parte del coniuge, rivalità fra
due uomini;
t capovolto, con il Fante di Denari: notizia luttuosa;
t con il Re di Bastoni: appoggiati a un amico sincero;
t con il Cavaliere di Denari: rimpianto per il tempo perduto;
t con il Dieci di Spade: catastrofe, sconvolgimento;
t con il Re di Spade: intervento chirurgico;
t con il Tre di Spade: morte.

310
Quattro
di Spade
È l’immagine del recinto che crea una bar-
riera, un isolamento e costringe alla solitu-
dine. Tuttavia, meno pesante di quanto po-
trebbe sembrare, assicura che la situazione
inizia lentamente a migliorare, a patto che
non si forzino i tempi e si sappia serenamen-
te attendere.

r %JSJUUP TPMJUVEJOF
Nonostante il presagio di isolamento, segre-
gazione, esilio il Quattro di Spade diritto è
essenzialmente una carta di quiete, pienez-
za, riposo.
Può alludere a una lunga vacanza, preziosa per la salute del consultan-
te, o a una tranquillità raggiunta dopo un lungo periodo di guai e litigi.
Rappresenta, quindi, la convalescenza, la ripresa, magari lenta ma certa,
in seguito a una malattia, intervento o stato depressivo, la guarigione di
ferite e fratture.
Lotte e difficoltà professionali sono giunte al termine, le contrarietà fi-
nalmente superate, con una sorprendente sensazione di sollievo.
I nemici battono in ritirata: la vittoria del consultante sui rivali si annun-
cia completa.
Solo in prossimità di arcani molto negativi, può riferirsi alla tomba, all’o-
spedale o al carcere; qualche volta a una comunità religiosa, ma più di
frequente segnala semplicemente una diminuzione della vita sociale.
Occorrerà, però, curare che l’eccessivo isolamento, a cui magari il consul-
tante non è avvezzo, non scateni qualche crisi di depressione o abbatti-
mento e scoramento.
Piccoli contrasti familiari o con i vicini, offese, rancori, rifiuto di assu-
mersi responsabilità o di prendere decisioni importanti.
Se l’arcano esce per primo nel gioco segnala una monacatura, il desiderio
del convento, una fuga volontaria dal mondo profano per cercare spazio
nelle regioni dello spirito.

311
gli arcani minori

In sintesi: diritto
– solitudine, esilio, prigionia;
– contrarietà, fallimento, esito infelice di un’impresa, disgrazia improvvisa, obblighi mo-
rali mal tollerati;
– malattia infettiva.

Il consiglio dell’arcano
Le cose proseguono bene, ma necessitano di cautela e di attesa.

r $BQPWPMUP FDPOPNJB
Frugale anche capovolto, non più nel senso dei rapporti quanto piutto-
sto delle azioni e del denaro, promette una saggia amministrazione, volta
all’economia e all’imposizione volontaria di regole restrittive, talvolta, in
presenza di carte negative, fino ai limiti dell’aridità e dell’avarizia. Nello
stesso senso segnala prudenza, saggezza, ordine, costanza, con atteggia-
menti un tantino caparbi, applicati anche nel campo del lavoro e degli af-
fetti. La situazione prevede movimento nonché un certo sforzo per tentare
di cambiare gli eventi, recuperare ciò che si era perduto o risolvere, qualche
difficoltà.
Un tantino penalizzato da tutto questo impegno è l’ambito sentimentale,
contraddistinto da una certa freddezza.
Un pizzico di nostalgia in seguito a un cambiamento.
Problemi familiari che si superano in fretta.

In sintesi: capovolto
– economia, avarizia, aridità affettiva, nostalgia del passato;
– cambiamento di cui diffidare;
– grave malattia con rischio di intervento chirurgico.

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione alle spese superflue.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 9 al 14 luglio

312
spade

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatrice: una donna abbandonata;
t con l’Innamorato: l’amore vince ogni ritrosia;
t capovolto, con la Morte: morte in famiglia;
t con il Diavolo: soluzione insperata;
t con la Torre: rovina, prigionia, abbandono;
t con la Torre e l’Asso di Denari: testamento trafugato;
t con il Mondo: superamento di una dura prova;
t con il Giudizio: giudizio negativo formulato dagli altri;
t con l’Otto di Coppe: successo sentimentale;
t con la Regina di Coppe e l’Innamorato: una ragazza abbandonata dal fidanzato;
t con il Cinque di Bastoni: insoddisfazione dovuta alla proprie condizioni;
t con il Due di Spade: un progetto da rivedere;
t con l’Otto di Spade: onore compromesso; capovolto, con lo stesso: pettegolezzi,
chiacchiere, critiche;
t con il Fante di Spade: abbandono da parte del coniuge;
t con la Regina di Spade: esilio, espatrio coatto.

313
Tre
di Spade
Il numero tre, ovvero la comunicazione, as-
sociato all’elemento aria delle Spade, rende
difficile la comunicazione e problematico il
rapporto interpersonale. Non si può parlare
di conflitto vero e proprio, perché la strate-
gia adottata è in genere buona, quanto piut-
tosto di allontanamento, separazione.
Il Tre di Spade separa e allontana tutto ciò
che è unito.

r %JSJUUP BMMPOUBOBNFOUP
Il sistema più semplice per evitare i conflitti
è prendere le distanze. La carta segnala, in-
fatti, un allontanamento, magari definitivo, un’assenza, una partenza, una
rottura con l’ambiente e le persone; nella coppia si tratterà di una separa-
zione per incompatibilità, fra amici di antipatia, avversione, contrasti, gra-
vi opposizioni. Innegabile una certa misantropia da parte del consultante,
che fatica a socializzare.
Da non escludere il risentimento e l’esasperazione di alcuni sentimenti ne-
gativi, responsabili dell’allontanamento volontario: snobismo, diffidenza,
disprezzo, settarismo, individualismo esacerbato, un’evoluzione sfasata
rispetto al gruppo.
Abbinata ad arcani negativi, rafforza la propria intrinseca pericolosità ed
assume pressappoco gli stessi funesti significati che ha capovolta: realiz-
zazione del male, trionfo delle avversità, dubbi, diffidenza, lacrime, soffe-
renze fisiche e morali.
Pesantissima sul piano della salute, annuncia malattia, gravidanza indesi-
derata, aborto.
Sforzi vani, opposizioni, delusioni e ritardi negli studi e nel lavoro, ostaco-
li frapposti da persone invidiose e pettegole, dalle quali il consultante non
è in grado di difendersi. Quando si combina con lame particolarmente
benefiche, che ne rovesciano completamente il senso, il Tre di Spade, per
contro, può segnalare l’arrivo di una lettera importante, un secondo ma-

314
spade

trimonio per un vedovo, una strategia difficile ma vincente, un conflitto


che si va attenuando, un contatto personale difficile da stringere ma che si
rivelerà con il tempo utilissimo.

In sintesi: diritto
– nervosismo, noia, dubbio, incompatibilità;
– partenza, ritardo, sforzo vano;
– rottura, perdita.

Il consiglio dell’arcano
Fa’ attenzione alle decisioni e alle nuove attività.

r $BQPWPMUP FSSPSF
Cattivo presagio di alterazione, esaurimento, disordine psichico, contrad-
dizioni, smarrimento, condotta dissennata.
Si tratta di una fase negativa dell’esistenza, un momento no di tensione e
frustrazione, penalizzato da una strana quantità di errori, nello studio e
nel lavoro, difficoltà di concentrazione, ansia, malcontento, licenziamen-
to, bocciatura.
Una lettera messaggera di guai.
Una condotta impulsiva ed esagerata potrà rivelarsi, in un secondo tempo,
fonte di dispiaceri e contrasti con le persone più vicine, fino ai limiti della
separazione fra coniugi e fidanzati.
Matrimonio sfumato, rottura definitiva, disprezzo, infedeltà, tradimenti
dolorosi che mettono in luce tutta la falsità del partner.

In sintesi: capovolto
– perdite, licenziamento, momento negativo;
– esaurimento, confusione mentale.

Il consiglio dell’arcano
Meglio rinviare decisioni importanti e viaggi decisivi per il lavoro. Sii prudente
nel firmare documenti.

315
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
gli arcani minori

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 3 all’8 luglio

ABBINAMENTI:
t con la Papessa capovolta: amicizia o amore di donna subdola;
t con l’Imperatore: progetto matrimoniale sfumato;
t con il Papa: relazione infelice;
t con la Ruota: meglio non abusare della buona sorte;
t con la Morte e l’Eremita capovolto: il consultante è dominato da una persona
malvagia;
t con il Sole: rifletti su ciò che stai facendo;
t con il Mondo: incidente con conseguenze non gravi;
t con il Mondo capovolto e l’Asso di Coppe: divorzio;
t con l’Asso di Bastoni: licenziamento;
t con il Due di Denari: messa a punto di un progetto;
t capovolto, con il Dieci di Denari: passione smodata per il gioco d’azzardo, perdite;
t capovolto, con il Fante di Denari anch’esso capovolto: un amico cerca di coinvol-
gere il consultante in un affare poco pulito;
t con il Fante di Denari capovolto e il Matto: ricovero di un amico in un ospedale
psichiatrico;
t con il Sei di Spade: partenza improvvisa della persona amata; se, però, il Sei di
Spade segue il Tre: essa tornerà;
t con l’Otto di Spade: vittoria su tutti i fronti.

316
Due
di Spade
Arcano di massima tensione, circoscrive un
momento particolarmente difficile nel proces-
so di evoluzione personale, superabile soltanto
grazie al coraggio e al senso di responsabilità.
Le due spade possono combattere o l’una con-
tro l’altra, in una lotta fra rivali ed è il caso
dell’arcano in posizione negativa, oppure, al-
leate contro un avversario comune, quando la
carta è sostenuta da buoni abbinamenti.

r %JSJUUP BMMFBO[B
A seconda della presenza di carte positive o
malefiche nel gioco, il Due di Spade diritto
può segnalare attrazione o repulsione, alleanza o rivalità, in una gamma di
significati completamente discordanti. In positivo, quando è sostenuto da
buoni abbinamenti, lascia sperare in una prima opposizione al male, ottenuta
grazie all’unione delle forze. Il consultante, pur trovandosi a vivere una fase
critica della vita, può contare su utili alleanze: amicizia, relazioni armoniose,
accordo e protezione di persone influenti. Gode di simpatia, benevolenza,
stima, rispetto, nonché, nell’ambito del rapporto a due, di tenerezza, attra-
zione, concordia, comunanza di interessi. Superati gli ostacoli, sedati i con-
flitti, riequilibrate le forze, può godere di un momento di pace e di sollievo.
Per chi soffriva di qualche problema fisico, si profila un netto miglioramento
delle condizioni di salute, cessazione del dolore, ripresa delle forze. Non tutti
i problemi sono risolti, ma perlomeno sono diminuiti di intensità e possono
essere affrontati con maggiore tranquillità. Tutti gli sforzi compiuti in una
direzione costruttiva cominciano ad avere riscontro.
Un nuovo amico, un socio, un collega rivela un lato piacevolissimo del pro-
prio carattere, simpatico, allegro, dinamico, estremamente disponibile. Per
contro, un nemico di vecchia data abbandona all’improvviso i propri proget-
ti o limita sensibilmente le ostilità.
Completamente capovolta la situazione al negativo, dove le due spade sem-
brano pronte per incrociarsi nel duello: segnala una fase di fortissime ten-

317
gli arcani minori

sioni, ostilità dichiarata, inimicizia, rivalità, un’associazione che crea grossi


problemi. Difficoltà nel rapporto di coppia per incompatibilità di caratte-
re, antagonismo, divergenze e contrasti fra amici.
Scontri e fratture non soltanto morali.
Trattandosi di una carta d’attesa, espressione di forze ancora incerte circa
la direzione da prendere, può segnalare un ritardo pregiudizievole, un’inu-
tile perdita di tempo.

In sintesi: diritto
– amicizia, tenerezza, intimità, attrazione;
– riparazione, opposizione al male, nemici che abbandonano i progetti;
– attesa, perdita di tempo;
– guarigione.

Il consiglio dell’arcano
Accetta nuove amicizie, ma non trascurare di rafforzare le vecchie.

r $BQPWPMUP GBMTJUÆ
Quando l’arcano si presenta capovolto, la duplicità del numero due diviene
sinonimo di doppiezza, falsità, simulazione, inganni, intrighi, ambiguità,
slealtà, dispetti, abuso di fiducia e potere. La menzogna domina la vita del
consultante, troppo superficiale e inaffidabile per riuscire a instaurare rap-
porti soddisfacenti e profondi.
Un falso amico, un adulatore, un traditore, uno scroccone, un personaggio
ambiguo e senza scrupoli da tenere a distanza. Se i guai accennano ad allon-
tanarsi, lo fanno purtroppo nella direzione errata.

In sintesi: capovolto
– superficialità, falsità, doppiezza, abuso di fiducia e potere;
– rottura di amicizie e rapporti, rivalità, gravi contrasti, incompatibilità di carattere.

Il consiglio dell’arcano
Non fare affidamento sull’appoggio degli amici.

318
spade

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 28 giugno al 2 luglio

ABBINAMENTI:
t con l’Imperatore: fortissima attrazione sessuale;
t capovolto, con il Papa: marito o amante infedele;
t con l’Eremita: mancanza di amici, solitudine;
t con la Forza: un amico affezionato;
t capovolto, con la Torre e l’Otto di Spade capovolto: magri raccolti;
t con il Sole: un contrasto brillantemente risolto;
t con il Nove di Coppe: necessità di alleanze;
t con il Nove di Bastoni: non accordare prestiti;
t con il Dieci di Bastoni: mutamento di prospettive;
t con la Regina di Denari: tradimento di donna bruna;
t con il Re di Denari: amicizia di un uomo bruno;
t capovolto, con il Nove di Spade: allontanamento da falsi amici;
t capovolto, con il Cavaliere di Spade: aggressione di un uomo violento;
t con la Regina di Spade: sadismo, crudeltà.

319
Asso
di Spade
Simbolo fallico, aggressivo e penetrante, e per
questo tradizionalmente considerato infausto,
allude con forza perfino eccessiva alla giusti-
zia, all’onore, alle prese di posizione estreme
in difesa di un ideale. Carta dinamica di lotta
e conquista, annuncia una vittoria sicura ma
combattuta.

r %JSJUUP FDDFTTP
Rappresenta l’estremo di tutte le cose, l’ecces-
so, nel bene come nel male. Se si tratterà di una
disfatta o di una vittoria, di una felicità senza
limiti o di un immenso dolore, lo stabiliranno
le carte che l’accompagnano. In abbinamento positivo, è messaggera di af-
fermazione in una competizione, successo conseguito grazie alla volontà e al
coraggio. Il consultante può contare sulle sue doti costruttive e dinamiche,
magari un tantino eccessive: forza di carattere, impeto, coraggio, grinta, abi-
lità, determinazione, resistenza allo sforzo, chiarezza di idee. L’energia spinta
allo spasimo gli consente di rafforzare il proprio potere, balzando subito ai
vertici del successo e della notorietà, superando qualsiasi ostacolo. La vittoria
è, quindi, assicurata anche se strenuamente combattuta.
In amore l’Asso di Spade segnala una passione violenta e possessiva, nel lavo-
ro e nelle finanze un’azione rapida e decisiva quanto azzardata.
Tuttavia, quando nel gioco prevalgono lame negative, l’energia dinamica
dell’Asso di Spade diritto, spinta con forza eccessiva, diviene distruttiva.
Il consultante sciupa le proprie potenzialità, affrontando le situazioni con
aggressività esagerata, rabbia, violenza, atteggiamenti drastici e tirannici,
polemici a qualsiasi costo. La passione amorosa diviene allora frenesia, pos-
sessività, tensione, l’impegno professionale ambizione sfrenata, arrivismo, ri-
valità e invidia nei confronti dei colleghi. Un’attività o un rapporto nascono
sotto cattivi auspici, subito condannati alla lotta e all’inimicizia, agli ostacoli
e agli imprevisti negativi. Incertezze e impedimenti operano contro il consul-
tante, limitando le sue velleità e i suoi progetti. Qualcosa sta per terminare;

320
spade

un ciclo si conclude per riaprirsi sotto diverse condizioni. Da non escludere


una cattiva notizia, problemi di salute, disturbi della colonna vertebrale, una
mutilazione, una paralisi, sterilità. Un intervento chirurgico può rendersi
tempestivamente necessario.
Pesante anche la situazione familiare, contrassegnata da litigi, problemi de-
terminati dai figli, adescati da cattive compagnie.
Un matrimonio sfumato, una relazione che va a rotoli, ingiustizie subite.

In sintesi: diritto
– intelligenza creatrice, impeto, dinamismo, tirannia, sadismo, decisione, violenza;
– tendenze distruttive, eccessi, tensione, lotta;
– conquista, azione determinante, vittoria combattuta, ostacoli da affrontare con forza;
– gelosia, successo amoroso ed economico.

Il consiglio dell’arcano
Cerca di incanalare le tue energie inconsce verso mete positive.

r $BQPWPMUP OBTDJUB
Quando il male si capovolge, non può nascere che del bene. Il rovescio del-
la fine è l’inizio, quello dell’eccesso, l’armonia. Le energie, armoniosamente
incanalate, convergono verso la vita, l’inizio, la nascita. Non a caso l’arcano,
soprattutto se abbinato con carte positive, assicura una nuova nascita, una
gravidanza, un concepimento.
Si riferisce, infatti, a tutto quanto è destinato a fruttificare, a ingrandirsi, a
germinare, a produrre: una famiglia, un’impresa, un’idea, una coltivazione.
Il consultante ha tutte le carte in regola per attendersi aiuto nelle difficoltà,
soccorso dalle persone e dalle circostanze.
Un inizio o un reinizio, una rinascita di imprese, amori, speranze, progetti,
un successo ottenuto grazie al sacrificio. Beneficati sono soprattutto coloro
che svolgono un’attività imprenditoriale o, comunque, una professione libe-
ra e creativa dalla quale trarranno insperati vantaggi economici.
Sentimenti profondi, matrimonio felice allietato da una prole sana e numero-
sa. Buona salute, completo recupero grazie al ricorso alle terapie energetiche,
in particolare, vista l’analogia della spada con l’ago, all’agopuntura cinese. Fa
spesso riferimento a una persona paterna ma autorevole.

321
gli arcani minori

In sintesi: capovolto
– seme, fruttificazione, nascita, concepimento;
– buon inizio, aumento, aiuti preziosi;
– raccolti agricoli abbondanti.

Il consiglio dell’arcano
Indirizza tutte le tue energie verso qualcosa che sta nascendo.

TEMPO DI REALIZZAZIONE: dal 21 al 27 giugno

ABBINAMENTI:
t con la Papessa e la Morte: gravidanza pericolosa;
t capovolto, con il Papa: ottimo matrimonio;
t con il Carro: affari contrastati;
t con la Giustizia: causa legale impegnativa;
t con l’Impiccato: delitto;
t capovolto, con l’Eremita e la Temperanza anch’essi capovolti: sterilità, impotenza,
frigidità;
t con il Diavolo: problemi psichici, complicazioni chirurgiche e ginecologiche, cistite;
t con la Torre: miseria, rovina che potrà essere evitata solo se la Torre è seguita dal
Tre di Coppe;
t capovolto, con la Luna: parto felice;
t con il Mondo capovolto: tensioni internazionali;
t con il Matto: turbe psichiche;
t capovolto, con il Due di Coppe: nozze felici, prole numerosa; una coppia davvero
inossidabile;
t capovolto, con il Tre di Coppe: aiuti di persone influenti o di parenti affezionati, una
conquista sentimentale, possibile ma ardua;
t con il Cinque di Coppe: rapporto conflittuale;
t capovolto, con l’Asso di Bastoni e la Ruota: gravidanza felice;
t capovolto, con l’Asso di Bastoni e la Morte: interruzione di gravidanza; complica-
zioni chirurgiche;
t con il Dieci di Spade: momento cruciale dell’esistenza.

322
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
Parte Quarta
I GIOCHI




&RS 
SH
6SD
GHLQ
GG 


1, 0
$*
*,2
'H 5,LQ
QD GG
UL 
LQ
GG





GG
LQ




&RS
SH 
6SD
GHLQ
GG 

Come disporre le carte

Il mazzo, completo o di soli arcani maggiori o di soli arcani minori, va sempre


mescolato e poi tagliato, operazione questa che, se è presente, spetta al consul-
tante e che viene definita caos. Anche l’estrazione delle carte spetta al consul-
tante, ma, in sua assenza, può, ovviamente, essere compiuta dal cartomante.
Estratte dal mazzo con la mano sinistra, vanno poste sul tavolo coperte, pro-
cedendo, ove non sia diversamente indicato, da sinistra a destra. Quelle che
il gioco prescrive siano poste di traverso devono avere la base a sinistra e il
bordo superiore a destra, così come mostra la figura qui sotto.

A questo proposito, fate attenzione: perché le carte siano voltate correttamen-


te, occorre che mantengano il verso esatto che hanno assunto durante l’ope-
razione del caos; quindi non devono essere girate facendole ruotare dall’alto
verso il basso o viceversa, ma da sinistra a destra o viceversa.

La scelta della carta che rappresenta il consultante, o carta soggetto, per gli
arcani maggiori avviene seguendo le indicazioni date nel corso del gioco, per
gli arcani minori secondo quanto spiegato nel paragrafo “L’arte del disporre
le carte: il gioco”. L’interpretazione, soprattutto nel caso di carte disposte
in fila e comunque nel corso di giochi che non recano nessuna indicazione,
segue l’ordine di estrazione.
CARTA DI TRAVERSO COME VOLTARE LE CARTE
bordo superiore
base

no sì

324
I giochi
con gli arcani maggiori

GIOCO DEL SÌ O NO
Il gioco prevede l’uso dei soli arcani maggiori e risponde a una domanda mol-
to precisa.
Chiedete al consultante di dire un numero, compreso fra uno e ventidue, che
corrisponderà a un determinato arcano.
Disponete, quindi, gli arcani su sei file: la prima di sei, la seconda di cinque, la
terza di quattro, la quarta di tre, la quinta di due e l’ultima di una sola carta.
Avanzerà una lama, che andrà messa da parte, sulla destra del gioco.

1 2 3 4 5 6

7 8 9 10 11

12 13 14 15

16 17 18

19 20

21

325
I giochi

La collocazione dell’arcano scelto in una fila piuttosto che in un’altra deter-


minerà la risposta:
– nella prima: sì, nell’immediato futuro;
– nella seconda: no, mai;
– nella terza: sì, fra qualche tempo;
– nella quarta: sì, grazie alla volontà;
– nella quinta: sì, grazie a un intervento esterno;
– nella sesta: no, a causa di impedimenti esterni.

Se, infine, l’arcano non si trova in nessuna fila, ma è la carta messa da parte,
significa che è impossibile stabilire se l’evento atteso potrà sì o no verificarsi,
perché la situazione, ancora fluida, potrebbe modificarsi.

ORACOLO CON DUE CARTE


Il gioco, rapidissimo, comporta l’estrazione dal mazzo degli arcani maggiori
disposto a ventaglio di due soli arcani: il primo per illustrare la situazione
del consultante, il secondo per conoscerne l’esito, che dipenderà dalla carta,
benefica o pesante, e dalla sua posizione, diritta o capovolta.

1 2

movente esito
del consulto

ORACOLO CON TRE CARTE


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori tre lame e disponetele una accanto
all’altra. Nell’interpretazione potete attuare una prima lettura delle carte:
quella a sinistra indica le condizioni favorevoli, quella al centro le condizioni
avverse, quella a destra il suo esito.

1 2 3

a favore avversità esito


(passato) (presente) (futuro)

326
i giochi con gli arcani maggiori

Quindi, potrete approfondire dando un valore temporale alla loro colloca-


zione: quella a sinistra riguarda gli avvenimenti del passato, quella al centro
quanto di positivo o negativo ne deriva al presente, quella a destra gli sviluppi
che si potranno avere in futuro.

UNA RISPOSTA RAPIDA


Per rispondere sì o no a una domanda, estraete sette lame dal mazzo degli
arcani maggiori: se se ne presentano più di quattro diritte, il responso è sì,
altrimenti è no.

ORACOLO CIFRATO
Estraete dal mazzo degli arcani maggiori la terza, la sesta, la nona, la dodi-
cesima, la quindicesima, la diciottesima e la ventunesima carta. Sommate i
numeri delle lame che si presenteranno e, se il totale supera il ventidue, nu-
mero degli arcani, sommate fra loro le cifre che lo compongono: il risultato
corrisponderà alla lama che fornirà il responso.
Se, per esempio, volete conoscere l’esito di una malattia e gli arcani estratti
sono i numeri: 19, 3, 14, 6, 15, 9, 2, fatta la somma, avrete 68: dovrete, quindi,
sommare le cifre che la compongono, il 6 e 1’8, e otterrete 14, numero della
Temperanza, arcano che assicura la guarigione e il riequilibrio psicofisico.

ORACOLO PER LA SALUTE


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori le prime dieci carte e disponetele
a piramide, mettendo in alto la prima carta, sotto la quale collocherete la
seconda e la terza, poi la quarta, la quinta e la sesta, infine la settima, l’ottava,
la nona e la decima.
Per stabilire se vi è una patologia in agguato, prendete in considerazione solo
le carte capovolte, che, a seconda della posizione, corrispondono a una zona
del corpo:
– prima: testa, naso, occhi, bocca, cervello;
– seconda: polmoni, bronchi, gola;
– terza: cuore e circolazione;
– quarta: fegato e pancreas;
– quinta: genitali, stomaco e intestino;
– sesta: reni, schiena, liquidi;

327
I giochi

2 3

4 5 6

7 8 9 10

– settima e decima: braccio destro e braccio sinistro;


– ottava e nona: gamba destra e gamba sinistra.

Interpretati tutti gli arcani, su ognuno ponete una carta: se questa esce di-
ritta, il problema si risolverà in capo a cinque o sei mesi: se esce capovolta, si
tratterà, al contrario, di una malattia lunga, non sempre curabile.

ORACOLO INFALLIBILE
Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori cinque carte: la quarta, l’ottava,
la dodicesima, la sedicesima e la ventesima, che disporrete secondo l’ordine
di estrazione: al centro la prima, che rappresenta il consultante; a destra la
seconda e la terza, che informano sul suo presente; a sinistra la quarta e la
quinta, che annunciano gli avvenimenti futuri.

4 2

futuro 1 presente

5 consultante 3

328
i giochi con gli arcani maggiori

ORACOLO ALLO SPECCHIO


Estraete dal mazzo degli arcani maggiori una lama, che indicherà il consultan-
te, e ponetela, scoperta, sul tavolo. Pescatene ora altre nove e disponetele come
indicato nello schema. Quindi passate alla lettura delle carte: quella del con-
sultante e la prima ne rappresentano l’attuale situazione, la seconda i pensieri,
la terza gli affetti, la quarta il prossimo futuro, la quinta gli imprevisti, la sesta i
pensieri e le azioni degli altri, la settima gli eventi a cui il consultante non pensa,
l’ottava le conseguenze delle azioni compiute, la nona l’avvenire lontano.

6 2 7

5 11 3

consultante

9 4 8

ORACOLO DELLE CINQUE CARTE


Estraete dal mazzo degli arcani maggiori quattro carte e disponetele a croce:
la prima a sinistra: ciò che è a favore del consultante, la seconda a destra: ciò

1 domanda 2

a favore 5 opposizioni

sintesi

primo responso

329
I giochi

che gli si oppone, la terza in alto: il perché della domanda, la quarta in basso:
primo responso al quesito posto. Al centro rimarrà lo spazio per una quinta
lama, che sintetizzerà il gioco. La lama in questione sarà quella corrisponden-
te al risultato della somma dei numeri delle quattro lame, che verrà a sua volta
scisso e sommato se risulterà superiore al ventidue. Per esempio, la consultante
chiede se potrà avere il figlio che vuole da anni ed escono: a sinistra la Papessa,
arcano n. 2: fecondità; a destra, capovolto, l’Imperatore, arcano n. 4: il marito,
che si oppone; in alto la Luna, arcano n. 18: desiderio di maternità: in basso il
Sole, arcano n. 19: successo, certezza, bambini. Sommando 2, 4, 18 e 19, si ot-
tiene 43, che, scisso e sommato (4 più 3) perché supera il 22, dà come risultato
7. L’arcano numero sette è il Carro, che, posto in posizione centrale, è promessa
di una rapida e sicura vittoria sulle difficoltà. Qualora il numero coincida con
quello di una lama già estratta, al centro del gioco non si metterà niente, ma la
lama in questione rafforzerà ulteriormente il suo significato.

LA STELLA DI SALOMONE
Ritirate dal mazzo degli arcani maggiori il Mondo, che rappresenta il con-
sultante; successivamente estraete altre sette carte e disponetele secondo

sorprese

3 1

desideri presente
7

movente
6 4

nemici destino
2

futuro

330
i giochi con gli arcani maggiori

lo schema. Ripetete per altre due volte l’estrazione e la collocazione degli


arcani; si saranno formati così sette gruppi di tre carte, che andranno lette
amalgamando i loro significati simbolici, che indicheranno: il primo il pre-
sente, il secondo il futuro, il terzo i desideri del consultante, il quarto il suo
destino, il quinto le sorprese, il sesto i nemici nascosti, il settimo l’intimo,
vero motivo del consulto.

LA CROCE CELTICA
Estratta dal mazzo degli arcani maggiori la carta del consultante, ponetela
al centro del gioco, quindi estraete altre nove carte e disponetele secondo lo
schema.
Le carte al centro ragguagliano sul presente del consultante, la seconda sul
suo lontano passato, la terza sul suo passato prossimo, la quarta sul suo futu-
ro, la quinta sulle sue mete, la sesta sul suo atteggiamento, la settima su ciò
che lo condiziona, l’ottava sui suoi timori e speranze, la nona sull’esito finale
della sua situazione.

5 9

mete esito

8
1
4 2
consultante timori e
speranze
futuro situazione passato
attuale remoto
7

condizionamenti

3 6

passato atteggiamento
prossimo

331
I giochi

ORACOLO PER LA COPPIA


Estraete dal mazzo degli arcani maggiori una carta e ponetela da parte: quindi
estraetene altre dodici e disponetele voltate in quattro mazzetti; interpretate nel
seguente ordine le carte indicheranno:
– la prima del primo mazzetto e la prima del quarto: il consultante e il suo
partner;
– la prima del secondo mazzetto e la prima del terzo: il loro rapporto amoroso;
– la seconda del primo mazzetto e la seconda del quarto mazzetto: le amicizie
e la famiglia;
– la terza del primo mazzetto e la terza del quarto: ciò che devono temere;
– la seconda e la terza del secondo mazzetto: rispettivamente il presente e il
futuro;
– la seconda e la terza del terzo mazzetto: rispettivamente la casa e il denaro.

Infine, guardate la carta messa da parte: se è diritta, il gioco è confermato; se è


capovolta il gioco è rovesciato.

GIOCO PLANETARIO
È un gioco in cui ogni carta è correlata a uno dei sette pianeti conosciuti
nell’antichità. Dal mazzo degli arcani maggiori, aperto a ventaglio, fate estrarre

4

prestigio

3 5
♀ ♂
affetti nemici

2 6
♄ ♃
intelletto patrimonio

1 7
☾ ☿
famiglia affari

332
i giochi con gli arcani maggiori

sette carte, distribuitele, in senso antiorario, secondo lo schema e interpretatele


nello stesso ordine. La prima, la Luna, riguarda la famiglia del consultante, la
seconda, Saturno, la sua sfera intellettuale, la terza, Venere, gli affetti, la quarta,
il Sole, la vita sociale, il successo e le conquiste, la quinta, Marte, le lotte, le
competizioni e i dissapori familiari, la sesta, Giove, le acquisizioni materiali, la
socialità e la spiritualità, la settima, Mercurio, gli studi, gli affari e i guadagni.

GIOCO DEL FERRO DI CAVALLO


Dal mazzo degli arcani maggiori fate estrarre dal consultante sette carte e
disponetele, in senso antiorario, secondo lo schema.
La prima riguarda il passato del consultante, la seconda il suo presente, la ter-
za i suoi programmi per il futuro, la quarta ciò che di positivo deriverà dalle
sue azioni, la quinta l’atteggiamento del partner nei suoi confronti, la sesta i
possibili impedimenti, la settima il risultato definitivo.

1 7

passato risultato

2 6

presente impedimenti

3 5

programmi partner

azioni

GIOCO DELLA STELLA


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori sei carte e disponetele secondo
lo schema. Ogni carta ha una correlazione astrologica che ne indirizza il si-
gnificato: la prima, il Sole, il cammino della vita e il fulcro della personalità
del consultante, la seconda, la Luna, i suoi sentimenti, la terza, Venere, i suoi

333
I giochi

affetti, gli aiuti e


i sostegni che ri- 2
ceve, la quarta, ☾
Mercurio, la sua 3 emozioni 6
razionalità, i viag- ♀ ♂
gi, le relazioni, gli affetti ostacoli
affari, il denaro,
la quinta, Urano, 1
l’imprevisto, l’ele- ☉
mento sorpresa, la personalità
sesta, Marte, i suoi 4 5
nemici e ciò che lo ☿ ♁
ostacola. attività imprevisti

GIOCO DEL BIANCO-NERO


Dal mazzo degli arcani maggiori estraete quattro carte, che diranno ciò che
non accadrà mai. Estraetene altre nove e disponetele su tre file verticali (vedi
lo schema): esse indicheranno il bianco, cioè, gli eventi positivi; con altre
nove carte formate altre tre file, che porrete accanto alle precedenti e che
simboleggeranno il nero, cioè gli eventi negativi.
Passate, quindi, all’interpretazione accoppiando la carta positiva a quella ne-
gativa e leggendole secondo il significato della fila che formano: quelle in
basso il passato, quelle al centro il presente, quelle in alto il futuro.

1 1 2 2 3 3
+ – + – + –

futuro

4 4 5 5 6 6
+ – + – + –

presente

7 7 8 8 9 9
+ – + – + –

passato

334
i giochi con gli arcani maggiori

GIOCO CON I VENTIDUE ARCANI


Disponete i ventidue arcani maggiori su due file orizzontali, procedendo, per
la prima, da sinistra a destra, per la seconda, da destra a sinistra. La sesta e la
settima carta indicano la questione sulla quale il consultante chiede il respon-
so, dalla prima alla quinta, il passato, dall’ottava all’undicesima il presente,
dalla dodicesima alle ventiduesima il futuro.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

passato questione presente

22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12

futuro

TRIPLICE ORACOLO
Estraete dal mazzo degli arcani maggiori sette carte e disponetele in fila, poi
un’altra e mettetela da parte. Procedete, quindi, all’interpretazione della fila,
che riguarda la sfera affettiva, le cui carte rappresentano: la prima il passato
remoto, la seconda il passato recente, la terza le influenze attuali, la quarta gli
ostacoli che si frappongono alla realizzazione degli eventi auspicati, la quinta
affetti

1 2 3 4 5 6 7 + 8
salute

9 10 11 12 13 14 15 + 16
lavoro

17 18 19 20 21 22 23 + 24

passato passato influenze pericoli presente futuro futuro sintesi


remoto recente attuali prossimo remoto

335
I giochi

il presente; la sesta il futuro prossimo, la settima il futuro remoto. Raccogliete


le carte e rimescolate il mazzo; ridisponete sette carte in fila e mettete l’ottava
da parte: l’interpretazione riguarderà la salute. Quindi fate lo stesso per il
lavoro. La lettura si conclude con l’interpretazione delle tre carte messe da
parte, una per ogni tornata, che costituiranno la sintesi del gioco.

L’ALBERO DELLA VITA


Estraete dal mazzo degli arcani maggiori dieci carte e disponetele secondo
lo schema. La prima, la seconda e la terza carta rappresentano i pensieri, le
aspettative e i timori del consultante, la quarta, la quinta e la sesta gli affetti,
la settima, l’ottava e la nona gli averi, le conquiste professionali e il prestigio
sociale; la decima sintetizza la situazione del consultante.

3 2

intelletto

5 4

affetti

8 7
9

conquiste

10

situazione

336
i giochi con gli arcani maggiori

GIOCO DEL PRO E DEL CONTRO


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori la carta che rappresenta il consul-
tante; rimescolate il mazzo; pescate altre quattro carte e disponetele a croce
intorno alla carta soggetto. La carta di sinistra illustra le possibilità di succes-
so del consultante, quella a destra ciò che lo influenza, quella in alto il suo
atteggiamento, quella in basso la questione in oggetto. Concludete il gioco
con l’estrazione di un’ultima carta, che ne sintetizzerà l’esito.

atteggiamento del consultante

2 1 3

potenzialità consultante influenze

4 4

questione esito

GIOCO CON UNDICI CARTE


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori la carta soggetto, che costituirà il
centro del gioco; estraete, quindi, altri otto arcani e collocateli secondo lo
schema.

2 9

sintesi

1 C. 3
sogg.

presente

4 5 6 7 8 10

passato famiglia sociale progetti futuro sorpresa

337
I giochi

La prima, la seconda e la terza indicano la situazione attuale del consultante,


la quarta il suo recente passato, la quinta il suo ambiente familiare, la sesta il
suo ambito sociale, la settima i suoi progetti e le sue speranze, l’ottava il suo
futuro. Il gioco termina con l’estrazione di altre due carte: una per la sintesi
e una per la sorpresa.

GIOCO PER LA SETTIMANA


Dal mazzo degli arcani maggiori pescate quattordici carte e disponetele su
due file orizzontali, una sotto l’altra, di sette ciascuna. Le carte così disposte
formano, in senso verticale, sette gruppi, che corrispondono ai giorni della
settimana: il primo al lunedì, il secondo al martedì ecc.
L’interpretazione comincia dal giorno successivo al consulto: se questo avviene
di mercoledì, per esempio, inizierà dal quarto mazzetto per arrivare al terzo.
In linea di massima, la presenza della Ruota della Fortuna attribuisce alla set-
timana una tendenza estremamente positiva, quella della Torre o dell’Impic-
cato desideri non realizzati.

1 2 3 4 5 6 7

8 9 10 11 12 13 14

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica

GIOCO ESOTERICO DEL WIRTH


Chiedete al consultante un numero compreso fra l’uno e il ventidue e, parten-
do dalla sommità del mazzo degli arcani maggiori, scartate lo stesso numero di
lame; la successiva, collocata a sinistra del gioco, indicherà le circostanze propi-
zie alla questione. Ricomponete e rimescolate il mazzo e chiedete, questa volta,
un numero fra l’uno e il ventuno; quindi ponete la ventiduesima a destra del
gioco: ciò che il consultante non riesce a ottenere e ciò che lo ostacola. Ripetete
le operazioni preliminari e chiedete un numero fra l’uno e il venti; collocate
la ventunesima carta in alto: indicherà ciò che il destino riserva al consultan-

338
i giochi con gli arcani maggiori

3 3

destino futuro

1 2 2

a favore sintesi ostacoli presente

4 1

scopo passato
te. L’ultimo numero, compreso fra l’uno e il diciannove, è quello dell’arcano
che, collocato in basso, consiglierà il consultante su come raggiungere lo scopo.
Sommate, ora, a due a due, i numeri degli arcani e, se il risultato è superiore al
ventidue, scomponetelo e sommatene le cifre: otterrete il numero di un arcano,
detto carta occulta, che riguarderà l’aspetto temporale della questione:
– primo e secondo: il passato;
– terzo e quarto: il presente;
– secondo e terzo: il futuro.

Sommate, quindi, con lo stesso criterio le carte occulte e otterrete l’arcano


che, collocato al centro del gioco, ve ne fornirà la sintesi.

GIOCO DEL KARMA


Aprite a ventaglio il mazzo degli arcani maggiori, estraetene tre carte e di-
sponetele secondo l’ordine di estrazione. La carta a sinistra vi dirà, in senso
strettamente karmico, da dove venite, quale bagaglio vi trascinate dietro dalla
precedente esistenza, quella al centro quale sarà lo sviluppo della vostra vita at-
tuale e quale sarà la via che dovrete seguire per adempiere rapidamente al com-
pito karmico, quella a destra quale sarà il vostro destino reincarnazionistico.

1 2 3

provenienza vita attuale destino

339
I giochi

GIOCO PER UNA MALATTIA


Aperto a ventaglio il mazzo degli arcani maggiori, estraetene tre arcani e di-
sponeteli secondo l’ordine di estrazione.
La carta a sinistra vi indicherà le cause che hanno prodotto la malattia, quella
centrale l’effetto, ovvero i sintomi, quella a destra la terapia da seguire e l’esi-
to, benevolo o meno che sia.

GIOCO DEL QUADRATO MAGICO


Prelevate dal mazzo degli arcani maggiori sedici arcani e disponeteli in quat-
tro file orizzontali: avrete ottenuto un quadrato nel quale il significato intrin-
seco degli arcani andrà posto in relazione con quello delle file orizzontali e
verticali che si sono create.
L’interpretazione inizia con la lettura delle file orizzontali:
– quarta: condizione fisica e salute, organi da tenere sotto controllo;
– seconda: sfera affettiva, rapporto di coppia, matrimonio, famiglia, figli,
amici;
– terza: ambito professionale, rapporti con i colleghi, possibilità di carriera,
studi, viaggi, finanze;
– prima: campo spirituale: desideri, timori, ideali ecc.

Procedete ora con la lettura delle colonne verticali:


– prima: passato;
– seconda: presente;
desideri

– terza: futuro limitato a due o tre mesi; 1 2 3 4


I

– quarta: futuro remoto.


affetti

Facciamo qualche esempio: la quindice- 5 6 7 8


II

sima carta si riferisce al piano fisico (si-


gnificato orizzontale), cioè alla salute nel
professione

prossimo futuro (significato verticale),


la nona al passato (significato verticale) 9 10 11 12
III

professionale (significato orizzontale),


l’ottava al futuro lontano (significato
verticale) in campo affettivo (significato
fisico

1 2 3 4
IV

orizzontale), la seconda ai desideri, alle


paure (significato orizzontale) del mo- passato presente futuro futuro
mento (significato verticale). imminente remoto

340
i giochi con gli arcani maggiori

GIOCO DEL RAPPORTO DI COPPIA


Dal mazzo degli arcani maggiori estraete dieci arcani e disponetene nove su
tre file orizzontali di tre ciascuna, dando luogo, così, anche a tre colonne ver-
ticali; l’ultimo arcano, che valuterete a parte, ponetelo in alto, in corrispon-
denza della colonna centrale.
L’interpretazione terrà conto del significato di ogni singola carta, vista, però,
in quello più ampio di ogni fila, orizzontale o verticale.
Iniziate con la lettura delle colonne
verticali: quella a sinistra indica la
donna, quella a destra l’uomo, quel- 10
la al centro il loro rapporto.
Quindi, proseguite con la lettura del-
le file orizzontali dall’alto al basso:
– prima: disposizione dei partner

disponibilità
ad aiutarsi e a sostenersi sia all’in-
1 2 3
terno della coppia che nell’ambi-
to esterno;
– seconda: sfera emozionale: senti-
menti, desideri, sensazioni, aspet-

emozionale
sfera
tative, timori; 4 5 6
– terza: sfera sessuale e attrazione
reciproca.

Concludete la lettura con l’interpre-


sessuale
sfera

tazione dell’arcano collocato in alto 7 8 9


che costituisce la sintesi del gioco,
perché indica il destino del rapporto. lei raporto lui

GIOCO NUMEROLOGICO
Il gioco ha come punto di partenza la somma delle cifre che compongono
la data di nascita del consultante: anno, mese, giorno e ora. Il risultato, se è
necessario, va ridotto fino a che non superi il ventidue, numero degli arcani
maggiori, sottraendogli, una o più volte, proprio il ventidue, perché alla fine
deve indicare il numero di un arcano. Facciamo un esempio:
– supponiamo che il consultante sia nato il 30 dicembre (dodicesimo mese)
1978, alle 23;

341
I giochi

– scomponiamo i numeri e li sommiamo:


3+0+1+2+1+9+7+8+2+3= 36; il risultato supera il numero degli arcani,
quindi procediamo alla sottrazione: 36 – 22= 14;
– il quattordicesimo arcano è la Temperanza.

Prelevate quindi dal mazzo degli arcani


maggiori la Temperanza e ponetela al 5 6
centro del gioco, nel quale avrà il ruolo
di carta chiave e indicherà la personalità salute
del consultante e il cammino che dovrà
seguire nella vita. Estraete a caso altri
otto arcani e disponeteli, a due a due, 1 2 4 5
intorno alla carta chiave; ogni coppia
fornirà indicazioni su un determinato coppia carta affetti
ambito: la prima, a sinistra: amore e chiave
matrimonio; la seconda, a destra: figli,
parenti e amici; la terza, in alto: salute, 7 8
energia, rapporto con se stesso; la quar-
ta, in basso: lavoro, denaro, studi, viaggi. lavoro

GIOCO PER UNA GIORNATA


Con questo gioco, che fa luce su un brevissimo periodo di tempo e può, quin-
di, diventare di pratica quotidiana, si sondano i dettagli degli avvenimenti
salienti di una giornata. Nel mazzo degli arcani maggiori cercate:
t quello corrispondente al giorno t e al periodo zodiacale:
della settimana: – Ariete: Bagatto;
– Domenica: Sole; – Toro: Mondo;
– Lunedì: Luna; – Gemelli: Carro;
– Martedì: Torre; – Cancro: Papessa;
– Mercoledì: Innamorato; – Leone: Forza;
– Giovedì: Papa; – Vergine: Imperatrice;
– Venerdì: Stelle; – Bilancia: Giustizia;
– Sabato: Ruota; – Scorpione: Diavolo;
– Sagittario: Imperatore;
– Capricorno: Eremita;
– Acquario: Temperanza;
– Pesci: Impiccato.

342
i giochi con gli arcani maggiori

8 4

carta carta
zodiacale del giorno
9

sera

10

1 2 3 4 5 6 7

mattinata esito pomeriggio

11

12 cause

13

Quindi prelevate dal mazzo tredici carte e disponetele a forma di croce come
indicato nello schema; a sinistra della croce in alto ponete la lama del periodo
zodiacale, a destra quella del giorno. La prima, la seconda e la terza carta se-
gnalano gli avvenimenti salienti della mattinata, la quinta, la sesta e la settima
quelli del pomeriggio, l’ottava, la nona e la decima quelli della sera.
L’undicesima, la dodicesima e la tredicesima carta alludono, invece, agli
eventi che hanno prodotto la situazione della giornata; la quarta, carta chiave
del gioco, relazionandosi a quella zodiacale e a quella del giorno, determina
l’esito finale del progetto o della prova peculiare di quella giornata.

343
I giochi

GIOCO DEL RESPONSO


Questo gioco prevede l’uso degli arcani maggiori e viene fatto per trovare la
risposta a una specifica domanda. Estraete dal mazzo quattro carte e dispone-
tele come indicato nello schema. Le carte in alto forniscono il responso gene-
rale, positivo o negativo; quelle in basso indicano avvenimenti del passato e
del presente con effetti ancora durevoli, fornendo, quindi, la mira per azioni
intese a modificarne alla fine il risultato.

1 3 responso

2 4 effetti

GIOCO DELLA SIBILLA


Dal mazzo degli arcani maggiori prelevate l’Imperatore, il Papa, l’Innamora-
to, il Carro, la Giustizia, l’Eremita e la Ruota.
Mescolateli, posateli sul tavolo e, con il palmo della mano, fateli ruotare in
modo che possano risultare casualmente diritti o capovolti. Ponete, quindi,
una domanda precisa ed estraete ancora dal mazzo un solo arcano, che sarà
quello riferito al consultante e ne chiarirà i tratti della personalità; quindi
passate all’interpretazione:
– Imperatore: diritto: impegno che conduce al successo; capovolto: avidità
che sarà castigata;
– Papa: diritto: ottimi risultati in vista; capovolto: perdita di credibilità e pre-
stigio;
– Innamorato: diritto: concentrazione delle forze per raggiungere la meta;
capovolto: compito superiore alle possibilità;
– Carro: diritto: protezione divina; capovolto: sconsigliato il misurarsi con
ostacoli e rivali più forti;
– Giustizia: diritta: fortuna; capovolta: passione che induce a passi falsi;
– Eremita: diritto: successo ottenuto grazie all’abilità e all’intelligenza; ca-
povolto: fallimento a causa dell’astuzia altrui;
– Ruota: diritta: fortuna limitata, necessità di aiuto; capovolta: destino ca-
priccioso, alti e bassi.

344
i giochi con gli arcani maggiori

GIOCO DEI TRE PILASTRI


Mettete da parte la prima carta del mazzo degli arcani maggiori e disponete
orizzontalmente le cinque successive, da destra a sinistra: una accanto all’al-
tra le prime due, isolata la terza, una accanto all’altra anche la quarta e la
quinta.
Rimescolato il mazzo, ponete nuovamente da parte la prima carta e formate
con le cinque successive, disposte come le precedenti, la seconda fila sotto-
stante. Ripetete l’operazione con le carte residue, sempre mettendo da parte
la prima carta, per formare una terza fila.
Avrete ottenuto uno schema nel quale, oltre alle file orizzontali, si evidenzie-
ranno due colonne laterali di due carte e una centrale di una sola.
Nell’interpretazione procedete prima alla lettura delle file orizzontali che in-
dicheranno: la prima la personalità e i problemi del consultante, la seconda i
suoi affetti e la sua famiglia, la terza il suo ambito di lavoro.
Quindi passate alla lettura delle colonne verticali che rappresentano: quella
centrale il presente, quella a sinistra il passato, quella a destra il futuro.
Terminate con l’interpretazione dei tre arcani tenuti in serbo che costitui-
ranno la sorpresa.

GIOCO DELLA CROCE


Estratta dal mazzo degli arcani 111
maggiori la carta che rappresenta
il consultante (il Bagatto se è un destino
uomo, la Papessa se è una donna),
pescate quindici carte e suddivi-
detele in cinque mazzetti, dispo-
sti a croce, secondo lo schema. cons.
Il primo mazzetto rappresenta il 411 5 211
11

destino e allude a quanto sovra-


sta la volontà del consultante; il ostacoli futuro potere
secondo si riferisce a quanto, in-
vece, è sottoposto al suo control-
lo; il terzo ne chiarisce i rapporti
con il partner; il quarto mostra
ciò che lo ostacola; il quinto for- 311
nisce la previsione degli avveni-
menti futuri. partner

345
I giochi

GIOCO DEL BERSAGLIO


Esprimete un desiderio e associatelo a un arcano; per esempio: per un suc-
cesso rapido al Giudizio, per una maternità alla Papessa, per una promozione
all’Imperatrice, per un viaggio al Carro, per un matrimonio alla Giustizia,
per un’amicizia alla Temperanza, per un amore alle Stelle, per la completa
felicità al Sole ecc.
Dal mazzo degli arcani maggiori estraete, voltandole, le carte finché non ap-
pare quella che vi interessa; il numero di carte che precedono l’estrazione
dell’arcano pensato dirà se e come si realizzerà il desiderio:
– undici: significa che per il momento il desiderio non può essere esaudito;
– dieci: realizzabile, ma non nelle attuali condizioni; occorre che il consul-
tante cambi strategia, modificando qualcosa nel modo di vivere;
– nove: realizzabile, a patto che sappia concentrarsi sul problema;
– otto: realizzabile, ma si rivelerà alla lunga deludente;
– sette: realizzabile in breve tempo e senza troppo sforzo;
– sei: realizzabile, ma non senza turbare la serenità e i progetti altrui;
– cinque: realizzabile soltanto prendendo di petto la situazione, dopo dure
lotte e difficoltà per superare gli ostacoli;
– quattro: realizzabile molto facilmente, ma occorrono più serenità e più
fiducia;
– tre: grosse complicazioni in vista; è tutta un’illusione;
– due: realizzabile, ma in tempi molto lunghi;
– uno: realizzabile, ma a patto di modificare completamente la propria vita.
Impensabile!

Se l’arcano si presenta subito, al primo posto, significa che il gioco rifiuta di


rispondere: riprovate in un altro momento.

IL TRIANGOLO DELLE SCELTE


Sparpagliate sul tavolo le carte del mazzo degli arcani maggiori e fatene sce-
gliere una al consultante: sarà quella che lo rappresenterà, rivelando ciò che,
magari, Io turba, anche se non ne è ancora cosciente.
Fate estrarre altre due carte e ponetele orizzontalmente sotto la prima a for-
mare una fila, simbolo delle sue speranze inconsce.
Quindi fatene estrarre tre e formate, sotto la precedente, un’altra fila: la ri-
sposta dell’ambiente esterno alle aspettative del consultante, ovvero le condi-
zioni oggettive, il prezzo da pagare per raggiungere lo scopo.

346
i giochi con gli arcani maggiori

Terminate facendo scegliere altre quattro carte, da allineare sotto le prece-


denti: sintesi del risultato, a cui, potenzialmente, il consultante potrebbe
giungere.

GIOCO DELLE ESCLUSIONI


Dal mazzo degli arcani maggiori estraete a caso quattro arcani e formate una
fila, detta delle potenzialità: il primo rappresenterà l’amore, il secondo gli
affari, il terzo la salute, il quarto l’affermazione professionale potenziale, le
possibilità ancora in embrione.
Estraete altri quattro arcani e collocateli sotto i precedenti in una fila, detta
delle realizzazioni effettive, pratiche.
Quindi procedete all’interpretazione: se una carta contrassegnata da un nu-
mero dispari sta sotto una con numero pari, ovvero se sono divergenti, la
realizzazione del potenziale evento incontrerà seri ostacoli e la situazione
permarrà fluida ancora a lungo; se, invece, una carta pari sta sotto una pari,
oppure una dispari sotto una dispari, le potenzialità espresse dalla prima po-
tranno realizzarsi completamente grazie all’energia assicurata dalla seconda.

347
I giochi
con gli arcani minori
GIOCO DELLE TRE FIGURE
Stabilite fra le carte del mazzo degli arcani minori quale meglio rappresenta
il consultante, la carta soggetto, scegliendo fra: il Re di Spade, se è un uomo
sposato, e il Fante di Spade, se è scapolo, la Regina di Spade, se è una donna
coniugata, e la Regina di Denari, se è nubile. Per la disposizione regolatevi
secondo lo schema.
Ponete la carta soggetto alla vostra destra. Rimescolate il mazzo; estraetene
cinque arcani e, partendo da sinistra, disponeteli in una fila orizzontale con
l’ultima carta sotto la carta soggetto. Quindi fate passare le carte del mazzo

soggetto
carta
fig.

1 2 3 4 5

personalità
e presente

fig.
futuro

6 7 8 9 10

fig.

sintesi

348
I giochi con gli arcani minori

per estrarne la prima figura che appare, che porrete, in colonna, sotto la quinta
carta della fila precedente. Estraete altre cinque carte e formate un’altra fila,
regolandovi come per la prima. Mescolate ancora il mazzo e, di nuovo, estraete
la prima figura che compare, che sistemerete centralmente sotto la seconda fila.
Quindi cominciate l’interpretazione: la carta soggetto fornirà assieme alle
carte della prima fila un panorama della personalità del consultante e sulla
sua situazione presente; la seconda figura e le carte della seconda fila ne sve-
leranno il futuro e tutto quanto questo implicherà; l’ultima figura fornirà la
sintesi della previsione.

GIOCO DELLA PENTALFA


Estraete dal mazzo degli arcani minori solo cinque carte che disporrete a stel-
la seguendo l’ordine indicato nello schema.
La prima carta dovrà essere estratta dal consultante e sarà posta in alto, al
centro: desideri e aspettative del consultante.
Le altre quattro saranno estratte dal cartomante e rappresenteranno: quelle
a sinistra gli ostacoli che il consultante incontrerà sul suo cammino; quelle a
destra le facilitazioni e gli appoggi sui quali potrà contare.
Tenendo conto dell’opposizione dei semi (Spade contrarie alle Coppe, Bastoni
contrari ai Denari), la disposizione consente anche di sapere se il consultante
è oggetto di una fattura: se tre carte sono di seme opposto a quello della carta
estratta dal consultante significa che, effettivamente, un rischio esiste.

desideri

2 3

ostacoli appoggi

4 5

349
I giochi

GIOCO DEL CALENDARIO


Dal mazzo degli arcani minori separate le carte numerali dalle figure e forma-
te due mazzetti da mescolare, ovviamente, separatamente.
Dal mazzo delle sedici figure scegliete tre carte e mettetele da parte; dal maz-
zo delle quaranta carte numerali pescatene dodici e disponetele su quattro
colonne di tre carte: le colonne rappresenteranno i trimestri dell’anno e le
carte i mesi di cui si compongono.
Disponete ora le tre figure sopra le colonne come indicato nello schema: la
prima a sinistra rappresenterà il primo semestre, la seconda a destra il secon-
do, la terza al centro la sintesi dell’intero anno.

fig. fig. fig.

1° semestre anno 2° semestre

trimestri

1 4 7 10

2 5 8 11

3 6 9 12

primo secondo terzo quarto

GIOCO PER CONOSCERE GLI AVVENIMENTI DELLA GIORNATA


Dal mazzo degli arcani minori estraete la carta che rappresenta il consultan-
te; quindi, eliminatene le figure, fino a ridurlo a quaranta carte.
Mischiate e tagliate nuovamente il mazzo, quindi, concentrandovi sulla gior-
nata, voltate tutte le carte a due a due.

350
I giochi con gli arcani minori

Ogni volta che si presenteranno carte di ugual valore, per esempio due Nove
o due Assi, le metterete da parte per l’interpretazione, perché la presenza di
due carte uguali ha un preciso significato:
– Asso: notizie, corrispondenza in arrivo;
– Due: guadagni, una somma in vista;
– Tre: viaggi, spostamenti;
– Quattro: ritardi, piccoli contrattempi;
– Cinque: amore, affetto, felicità;
– Sei: malessere fisico;
– Sette: pettegolezzi;
– Otto: noie e dispiaceri;
– Nove: piccole gioie;
– Dieci: grandi gioie.

L’analisi delle carte uguali seguirà quella della carta relativa al consultante.

GIOCO PER DIECI


Estraete dal mazzo degli arcani reazioni reazioni
minori la carta che rappresenta il razionali emotive
5 9
consultante e ponetela al centro del
gioco; mischiate e tagliate nuova- 4 8
mente il mazzo ed estraetene nove
arcani che disporrete secondo lo
schema.
L’interpretazione è affidata, prin-
cipalmente, alla prima carta che,
consultante

abbinata a quella del consultante, 1


ne determina: se diritta, una situa-
zione positiva, se capovolta, una si- responso
tuazione difficile e problematica in
tutti i settori previsti dal gioco.
La seconda e la terza carta rappre-
sentano gli influssi astrali favorevoli
al consultante, la sesta e la settima 7 3
quelli negativi, la quarta e la quinta
le sue reazioni razionali, l’ottava e la 6 influssi influssi 2
nona le reazioni emotive. negativi positivi

351
I giochi

GIOCO DELLE CONCOMITANZE


Estraete dal mazzo degli arcani minori la lama che rappresenta il consultante;
rimescolatelo, tagliatelo e scegliete, quindi, tredici carte che disporrete a cro-
ce intorno alla carta soggetto come indicato nello schema. L’interpretazione
inizia con la lettura dell’ultima carta e avviene per gruppi: tredicesima, do-
dicesima e undicesima: le circostanze del passato; seguono poi la prima, la
seconda e la terza: situazione presente; la quarta e quella del consultante:
personalità e tendenze; la settima, la sesta e la quinta: partner, amici e paren-
ti; l’ottava, la nona e la decima: le circostanze future.

futuro

10
c. sogg.

1 2 3 4 5 6 7

presente personalità gli altri

11
passato

12

13

352
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich
I giochi
con il mazzo completo
GIOCO LAMPO
Dividete il mazzo completo in tre mazzetti, che disporrete uno sotto l’altro;
da ognuno estraete cinque carte, formando così tre file orizzontali: la prima
informa sul passato del consultante, quella al centro sul presente, quella in
basso sul futuro.
Nella lettura quasi tutti gli arcani maggiori subordinano il significato degli
arcani minori che li seguono, formando una sorta di frase; fanno eccezione,
però, gli arcani meno forti: il n. 5, il Papa, il n. 6, l’Innamorato, il n. 7, il
Carro, il n. 8, la Giustizia, il n. 9, l’Eremita, il n. 14, la Temperanza, il n. 17, le
Stelle, e il n. 21, il Mondo, che vengono subordinati, come se fossero minori,
e non iniziano una nuova frase cartomantica.

1 2 3 4 5

passato

6 7 8 9 10

presente

11 12 13 14 15

futuro

GIOCO DELLE DODICI CASE ASTROLOGICHE


Il gioco, che illustra l’immediato futuro del consultante, può essere eseguito
in due tempi di differente livello di difficoltà.

353
I giochi

r /FM QSJNP QSFMFWBUF EBM NB[[P EFHMJ BSDBOJ NBHHJPSJ EPEJDJ DBSUF F EJTQP-
netele, coperte, a semicerchio.
Procedete alla lettura delle carte da destra verso sinistra: l’ultima estratta,
sull’estrema destra, corrisponde alla prima casa, la penultima alla seconda e
così via, fino alla dodicesima, ovvero la carta estratta per prima.
Al centro ponete due carte, dette jolly, scelte a caso fra le rimanenti, che im-
primeranno un senso positivo o negativo all’assetto generale del gioco.

r /FM TFDPOEP BHMJ BSDBOJ NBHHJPSJ EJTQPTUJ DPNF QSJNB DPNQSFTJ J KPMMZ
aggiungete gli arcani minori, sovrapponendoli alla carta di ciascun settore.
0UUFSSFUF DPTÑ EPEJDJ NB[[FUUJ QJÜ J EVF NB[[FUUJ EJ KPMMZ EJ DJORVF DBSUF
ciascuno. L’interpretazione avviene combinando i significati dei rispettivi
mazzetti, con particolare attenzione all’ultimo giro, quello più esterno, che
fornisce per ogni settore una lama di sintesi, riassuntiva, cioè, dell’intera si-
tuazione.
Il futuro del consultante è distribuito nelle dodici case, che presentano, tra
l’altro, una strettissima analogia con quelle astrologiche e geomantiche, e ri-
guardano:
– la prima: carattere, costituzione fisica e abitudini;
– la seconda: guadagni e proprietà immobiliari;
– la terza: famiglia, socialità, scuola, brevi viaggi, scritti e corrispondenza;
– la quarta: il padre per un uomo, la madre per una donna, paese natale,
durata della vita;
– la quinta: relazioni amorose non durature, figli, svago e creatività;
– la sesta: lavoro, salute, terapie, animali domestici;
– la settima: matrimonio, coniuge, soci;
– l’ottava: sessualità, eredità, crisi, disagi, allontanamenti, lutti, interventi
chirurgici;

8 7 6 5
9 4
3
10
2
11

13 14
12

354
i giochi con il mazzo completo

– la nona: studi superiori, lunghi viaggi, l’estero, la legge, crescita ed evolu-


zione spirituale;
– la decima: la madre per un uomo, il padre per una donna, carriera, avanza-
mento professionale e notorietà;
– l’undicesima: amicizie, speranze, capacità di giudizio, altruismo;
– la dodicesima: difficoltà e avversità, nemici nascosti, prigione, conventi,
ospedale.

GIOCO PER SINGOLI AFFARI


Il gioco prevede l’impiego degli arcani maggiori più un solo seme di quelli
minori, da scegliere in base allo specifico campo di indagine che si intende
approfondire, ossia:
– Bastoni: per il lavoro e lo studio;
– Coppe: per gli affetti, l’amore, il matrimonio, i figli, gli amici e i parenti;
– Spade: per i processi, i contratti, gli accordi, la salute, i problemi, i viaggi, i
cambiamenti;
– Denari: per i guadagni, le vincite, le speculazioni finanziarie.

conclusione

1 I III 3

inizio passato futuro ostacoli

II

presente

apogeo

355
I giochi

Scelto il seme, estraete dagli arcani minori quattro carte e disponetele a croce
secondo lo schema: a sinistra l’inizio, in basso il culmine, a destra gli ostacoli,
in alto la conclusione dell’affare in questione.
Terminate con l’estrazione di tre arcani maggiori, che, sistemati all’interno
del giro precedente, a sinistra, in basso e a destra, rappresentano: il primo il
passato, il secondo il presente, il terzo il futuro.

GIOCO PER UNA SINGOLA QUESTIONE (CON DIECI CARTE)


Dal mazzo completo estraete le prime tre carte e disponete la prima a sini-
stra, la seconda a destra e la terza in basso, in modo da formare un triangolo
rovesciato; ripetete per altre due volte; quindi, estraete la decima carta e di-
sponetela al centro.
I tre mazzetti rappresentano: quello a sinistra il passato, quello a destra il
presente, quello in basso il futuro e la carta centrale l’esito finale e decisivo.

10

esito
2 5
7 4 1 8

passato 9 presente
6
3

futuro

GIOCO PER UNA SINGOLA QUESTIONE


Mescolate separatamente il mazzo degli arcani maggiori e quello dei mino-
ri: quindi ponete al centro del gioco la lama del Bagatto, se il consultante è
uomo, o quella della Papessa, se è una donna, e circondatela, secondo lo sche-
ma, con sette arcani maggiori, estratti dal consultante: il primo rappresenta
l’inizio, il secondo la conclusione, il terzo le difficoltà inerenti alla questione

356
i giochi con il mazzo completo

in oggetto, il quarto il suo culmine, il quinto il passato, il sesto il presente, il


settimo il futuro.
Il gioco è completato da dodici arcani minori, che, disposti, in senso antio-
rario, intorno alla figura cartomantica precedentemente costruita, segnalano
un problema, il cui ambito amore, denaro, lavoro e salute e il relativo svilup-
po verranno definiti in base alla prevalenza di questo o di quel seme e dei
significati simbolici.

10

11 9

IV

12 culmine 8
Bagatto o Papessa

1 I V VI III 7

inizio passato presente ostacoli

VII

futuro
2 6

II

conclusione
3 5

357
I giochi

PSICOGIOCO
Mescolate separatamente gli arcani maggiori e i minori; quindi pescate cinque
arcani maggiori e disponeteli in fila; poi scegliete quindici arcani minori e di-
sponeteli su tre file orizzontali di cinque carte ciascuna.
La disposizione dà luogo anche a cinque colonne, che corrispondono, a partire
da sinistra: la prima alle condizioni emotive del consultante, la seconda al mo-
do di vivere il suo problema, la terza all’origine del problema stesso, la quarta a
come il consultante intende risolverlo, la quinta a ciò che si aspetta dal futuro.
La lettura degli arcani minori illustra la situazione così come viene vissuta, quel-
la degli arcani maggiori così com’è e non come il consultante ritiene che sia.

situazione
reale
I II III IV V

problema

1 2 3 4 5
situazione com’è vissuta
psichicamente

6 7 8 9 10

11 12 13 14 15
to

ve
en

ne

ati
iam
vi

zio
gin
oti

ett
lu
gg

ori
em

p
so

as
e
att

GIOCO DELLE TRE ETÀ


Dal mazzo completo scegliete quarantanove carte e disponetele in sette file
orizzontali di sette ciascuna: quelle della prima fila da sinistra verso destra,
quelle della seconda da destra verso sinistra, quelle della terza ancora da sini-
stra verso destra e così via.

358
i giochi con il mazzo completo

La quarta fila rappresenta i consigli che gli arcani offrono al consultante sulla
questione che, nel gioco, risulta più importante; la prima e la settima segna-
lano gli avvenimenti del passato, la seconda e la sesta il presente, la terza e la
quinta il futuro.

passato
1 2 3 4 5 6 7

presente
14 13 12 11 10 9 8

futuro
15 16 17 18 19 20 21

consigli

28 27 26 25 24 23 22
futuro

29 30 31 32 33 34 35
presente

42 41 40 39 38 37 36
passato

43 44 45 46 47 48 49

359
I giochi

GIOCO PER UNA PERSONA ASSENTE


Ponete al centro del tavolo una recente fotografia della persona in questio-
ne; quindi, dal mazzo degli arcani maggiori, estraetene sette e disponeteli in
fila; poi prelevatene sette da quello degli arcani minori e disponeteli sotto
ogni arcano maggiore; ripetete per altre due volte e otterrete sette mazzetti di
quattro carte: un arcano maggiore più tre minori da interpretare come segue:
– primo: la personalità del consultante al momento del consulto;
– secondo: le sue aspirazioni;
– terzo: gli affetti;
– quarto: i timori;
– quinto: il futuro immediato;
– sesto: il passato recente;
– settimo: i suoi segreti.

GIOCO DELLA SETTIMA NOTA


Scartate dal mazzo completo le prime sei carte e mettete da parte la settima per
sei volte consecutive. Mischiate ora le settantadue lame restanti e ricominciate
da capo l’operazione, eliminando le prime sei e mettendo in serbo la settima per
altre sei volte. Distribuite le dodici carte ottenute in quattro mazzetti, rispettiva-
mente collegati al consultante, alla sua famiglia, agli eventi futuri e alla sorpresa.

GIOCO DEL TERNARIO CABALISTICO


Dal mazzo completo scartate quindici car-
religiosità
e destino

te e mettete da parte la sedicesima; ripetete 1 2 3


l’operazione fino all’esaurimento del mazzo,
quindi ricominciate sinché non disporrete di
nove lame, che ripartirete in tre file orizzon-
tali di tre carte ciascuna. Procedete, quindi, a
affetti

una prima lettura orizzontale in cui le file si 4 5 6


riferiscono: la prima alla religiosità, agli ideali,
al destino del consultante, la seconda ai suoi
affetti, la terza al lavoro, al denaro e alla posi-
zione sociale. Passate ora alla lettura verticale
lavoro e
denaro

interpretando la colonna di sinistra, il passato 7 8 9


del consultante, poi quella centrale, il presen-
te, e, infine, quella di destra, il futuro. passato presente futuro

360
i giochi con il mazzo completo

PICCOLO GIOCO ARCANI ARCANI


TZIGANO MINORI MAGGIORI
Dal mazzo degli ar-
cani minori estraete 1 2 3 I II III
ventuno carte, che
disporrete in sette file passato familiare
di tre carte ciascuna.
Quindi prelevatene
altrettante dagli arca- 4 5 6 IV V VI
ni maggiori e formate
allo stesso modo altre
passato sociale
sette file che dispor-
rete accanto alle pre-
cedenti.
7 8 9 VII VIII IX
Leggete orizzontal-
mente le file di sei
presente familiare
carte, ciascuna con
un proprio significa-
to: la prima indica il
passato familiare, la 10 11 12 X XI XII XXII
seconda quello so-
ciale, la terza il pre- presente sociale esito
sente familiare, la
quarta quello sociale,
la quinta i nemici, la 13 14 15 XIII XIV XV
sesta le speranze e la
settima i risultati fu-
nemici
turi.
L’arcano maggiore
rimasto darà l’esito
16 17 18 XVI XVII XVIII
finale.
speranze

19 20 21 XIX XX XXI

risultati

361
I giochi

GRANDE GIOCO TZIGANO


Dal mazzo completo estraete i ventidue arcani maggiori e, a caso, venti dei
minori e disponeteli in sei file orizzontali di sette carte ciascuna.
Leggete gli arcani procedendo da destra verso sinistra e dando più peso al
primo della fila, maggiore o minore che sia, che non agli altri, complementari
e, via via, sempre più marginali.
Le file rappresentano, dall’alto: la prima il passato, con gli avvenimenti che
hanno influenzato la vita del consultante, la seconda il presente, con i proble-
mi e le esperienze della vita quotidiana, la terza il mondo esterno, i rapporti
con gli altri e gli eventi su cui non può incidere, la quarta il futuro, con gli
avvenimenti, attesi e non, che si profileranno presto e su cui avrà un ristretto
margine di intervento, la quinta gli eventi possibili, che potrà evitare o favori-
re con la forza di volontà, la sesta il responso, l’esito finale, ciò che gli accadrà
se non si impegnerà per modificare il proprio destino.

GIOCO DEL NOME


Prelevate dal mazzo completo un numero di carte corrispondente a quello
delle lettere del nome di battesimo del consultante e disponetele in fila; allo
stesso modo formate una seconda fila per il suo secondo nome e una terza per
il suo cognome.
Se il consultante non ha doppio nome, la seconda fila sarà composta dallo
stesso numero di carte della prima. È indispensabile che le prime due file sia-
no di almeno tre carte e l’ultima di cinque; perciò, se è necessario, integrate
passato

M A R I A
presente

R O S A
futuro

V E R D I

362
i giochi con il mazzo completo

il numero di carte con uno o più arcani pescati a caso nel mazzo. Le carte
centrali di ogni fila, una se sono in numero dispari e due se sono pari, sono
gli arcani chiave che sintetizzano il gioco e da esse muove l’interpretazione.
Leggete quindi le varie file.
Nella prima, il passato, la carta (o le carte) chiave indica gli avvenimenti recenti
o quelli di cui dura l’effetto, che incideranno sul futuro, quelle a destra gli avve-
nimenti appena trascorsi, ma di scarso rilievo, quelle a sinistra il passato lonta-
no. Nella seconda fila, il presente, la carta chiave riguarda l’ambiente esterno e
le persone che lo animano, quelle a destra le influenze che hanno sul consultan-
te, quelle a sinistra le pressioni che il consultante esercita sull’ambiente. La ter-
za fila, il futuro, va divisa in cinque settori, di almeno una carta; nel caso di un
cognome che superi le cinque lettere, i settori più ampi saranno quelli esterni.
Supponendo, per esempio, che le carte siano undici, i settori saranno formati
da tre, due, una (carta chiave), due e tre carte. Il settore centrale delinea il futuro
immediato del consultante, quelli a sinistra: il più vicino le sue ambizioni e le
sue mete, e il più esterno le sue motivazioni, quelli a destra: il più vicino il futu-
ro remoto e il più esterno il responso finale che sintetizza il gioco.
Resta ora da scoprire l’avvenimento che influenza la vita del consultante.
Bisogna innanzitutto stabilire se si è già verificato o se si verificherà; quindi,
partendo dalla prima in alto, si conta un numero di carte corrispondente a
quello degli anni del consultante; se le carte non bastassero, arrivati all’ulti-
ma, proseguite riconsiderando la prima e tutte quelle che serviranno.
Per esempio: se le carte sono venti e il consultante ha trent’anni, dopo averle
contate tutte, ripartite dalla prima fino ad arrivare a trenta.
La decima carta, nell’ordine del gioco, dice che l’avvenimento si è verificato
quando il consultante aveva dieci anni e l’arcano raffigurato ne svela la natura.

GIOCO DELLA COLOMBA


Estraete dal mazzo completo l’arcano n. 21, il Mondo, per il consultante e
abbinategli quello che simboleggia il suo partner (Fante, Regina o Re).
Mescolate ora il mazzo e prelevatene tanti arcani, maggiori e minori quante
sono le lettere che compongono il nome del consultante; disponeteli a semi-
cerchio e procedete all’interpretazione: letti da destra a sinistra, rivelano la
situazione affettiva del consultante.
Quindi, raccogliete le carte, mescolatele e ridisponetele ma, questa volta, in
tre mazzetti, che indicheranno: il primo il consultante, il secondo il partner,
il terzo gli imprevisti.

363
I giochi

GIOCO PER L’IMMEDIATO FUTURO


Prelevate dal mazzo completo quattordici carte e formate quattro mazzetti,
tre di tre carte e uno di cinque, e procedete così all’interpretazione:
– la prima del primo: quanto sta per accadere;
– la prima del secondo: come tutelarsi dalle avversità;
– la prima del terzo: persone veramente amiche;
– la seconda del primo: le insidie;
– la seconda del secondo: il rimedio;
– la seconda del terzo: gli aiuti nel momento del bisogno;
– la terza del primo: il consultante;
– la terza del secondo: la persona amata;
– la terza del terzo: il nemico.

Leggete di seguito le carte dell’ultimo mazzetto, che riguarda interamente il


futuro.

GIOCO DEI QUATTRO ASSI


Estraete dal mazzo completo i quattro Assi degli arcani minori: Coppe, af-
fetti ed emozioni, Denari, finanze e concretezza, Bastoni, lavoro, energie e
pensieri, Spade, lotte, autorità e ambizione. Disponeteli in colonna e ponete
accanto a ognuno un arcano maggiore a destra, che indicherà le effettive rea-
lizzazioni, e uno a sinistra, che indicherà le potenzialità del consultante.

I A II

III A IV

V A VI

VII A VIII

364
i giochi con il mazzo completo

JEU DE FRANCE
Dal mazzo completo prelevate ventiquattro carte e disponetele in otto maz-
zetti di tre ciascuno, procedendo da destra verso sinistra.
Quindi iniziate l’interpretazione dei mazzetti secondo il seguente criterio:
– il quinto: la sintesi della situazione;
– il primo e l’ottavo: le possibili soluzioni del problema;
– il secondo e il settimo: amici e nemici;
– il terzo: le finanze;
– il sesto: malattie e rimedi;
– il quarto: il futuro e le sue sorprese.

Terminata questa lettura, ne farete un’altra leggendo le carte dei mazzet-


ti in tre tornate: prima quelle superiori, il passato, procedendo da destra
verso sinistra, poi le mediane, il presente, ma procedendo ora da sinistra
verso destra, infine le ultime, il futuro, procedendo nuovamente da destra
a sinistra.

11
VIII VII11 VI11 V11 IV11 III11 II11 I11

soluzione nemici malattie sintesi futuro finanze amici soluzione

GIOCO DEI MAZZETTI


Per conoscere l’immediato futuro, prelevate dal mazzo completo quindici
carte e allineatele: se fra queste non c’è quella che rappresenta il consultante,
prelevatene un’altra e abbinatela all’ultima estratta.
Date una prima lettura alle carte per un’interpretazione di carattere generale;
quindi formate dei mazzetti prelevando le carte dalla fila:
– la seconda, la quinta, l’ottava, l’undicesima e la quattordicesima riguar-
deranno il consultante;
– la terza, la sesta, la nona, la dodicesima e la quindicesima, interesseranno
la sua famiglia;
– la prima, la quarta, la settima, la decima e la tredicesima costituiranno la
sorpresa.

365
I giochi

GIOCO CON VENTUNO CARTE


Per conoscere gli avvenimenti delle tre o quattro settimane future, estraete
dal mazzo completo sette carte: la prima indicherà il consultante, la seconda
la casa, la terza gli avvenimenti estranei alla casa, la quarta la persona amata, la
quinta il nemico, la sesta l’immediato futuro, la settima la certezza.
Quindi procedete ad altre due estrazioni di sette carte, che disporrete ogni
volta in ordine sulle precedenti, formando sette mazzetti: apriteli e ponete a
sinistra la carta superiore, al centro quella mediana, a destra quella inferiore a
destra da cui comincerete l’interpretazione.

GIOCO PIRAMIDALE
Estraete sedici carte dal mazzo completo e, formando cinque mazzetti di
tre carte, componete una piramide al cui vertice porrete l’ultima secondo lo
schema.
Quindi interpretate i mazzetti: alla base si leggerà la situazione del consul-
tante, sopra a sinistra il suo futuro, sopra a destra il suo passato, al vertice la
sintesi.

16

sintesi

10 13
11 14
12 15

futuro passato

1 4 7
2 5 8
3 6 9

situazione attuale

366
i giochi con il mazzo completo

ORACOLO CELTICO
Estraete dal mazzo completo quindici carte; distribuitele come indicato nel-
lo schema, quindi passate alla loro interpretazione:
– prima, seconda e terza: origine e aspetto della situazione del consultante;
– quarta, ottava e dodicesima: la naturale evoluzione della questione;
– tredicesima, nona e quinta: scelte, alternative e opportunità per migliorarla;
– sesta, decima e quattordicesima: aspetto psicologico dell’esperienza;
– settima, undicesima e quindicesima: il destino, il karma.

13 9 5 4 8 12

opportunità evoluzione

2 1 3

situazione
attuale

14 10 6 7 11 15

aspetto destino
psicologico

GRANDE GIOCO BOEMO


Con le carte del mazzo completo formate sei mazzetti di sette carte e sei di
sei. I mazzetti si riferiscono ognuno a un ambito riguardante la vita del con-
sultante:
– il primo: il corpo, la salute, la durata della vita;
– il secondo: il denaro, il commercio, le imprese finanziarie e le proprietà;
– il terzo: i rapporti familiari;
– il quarto: le eredità, i doni, le proprietà immobiliari, la famiglia d’origine;
– il quinto: l’amore, le gravidanze, i figli;
– il sesto: le malattie, i rimedi, le guarigioni;
– il settimo: il coniuge, i soci, i rivali;
– l’ottavo: i lutti;

367
I giochi

– il nono: la professione, le arti, i viaggi;


– il decimo: la posizione sociale e la carriera;
– l’undicesimo: le amicizie e le speranze;
– il dodicesimo: gli ostacoli, le prove, le frustrazioni.

Per approfondire una sola questione, scegliete il mazzetto relativo, che in-
dicherà il passato, e, contando a partire da questo, l’ottavo, che indicherà il
presente, e il quindicesimo, che riguarderà il futuro.

1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
I1 II III

corpo finanze famiglia

1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
IV V VI

eredità amore e figli malattie

1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
VII VIII IX

gli altri lutti professione e viaggi

1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
1 1 1
X XI XII

carriera speranze ostacoli

368
i giochi con il mazzo completo

GIOCO DELLA SETTIMA CARTA


Scelta la carta che rappresenta il consultante, disponetela al centro del gioco
accanto alla prima, carta chiave, del mazzo completo. Estraetene sei, passatele,
senza mutarne l’ordine, sotto il mazzo e disponete la settima a sinistra delle
carte poste al centro; ripetete l’operazione altre venti volte per ottenere ventu-
no carte, da disporre, a sinistra della carta chiave, su tre file, a cui attribuirete il
significato attinente alla domanda del consultante, per esempio:
– prima: il consultante, il temperamento, la salute;
– seconda: i sentimenti;
– terza: il lavoro.

Oppure:
– prima: il passato;
– seconda: il presente;
– terza: il futuro.

Oppure ancora:
– prima: il consultante;
– seconda: il partner;
– terza: il rapporto.

GIOCO PER UN ANNO


Estraete dal mazzo degli arcani maggiori la lama corrispondente al segno zo-
diacale del consultante e collocatela al centro del gioco; disponetele intorno
dodici mazzetti, quanti sono i mesi dell’anno, di arcani minori, presi tre per
volta.
Iniziatene la lettura da quello corrispondente al mese successivo al consulto.

GIOCO RAPIDO CON QUATTORDICI CARTE


Dagli arcani maggiori prelevatene sette e disponeteli in fila coperti; quindi
estraetene altri sette dai minori e allineateli sotto gli altri; avrete ottenuto
sette coppie, in cui l’arcano maggiore darà il responso e il minore i tempi
(indicati dal numero della carta), e il campo d’azione (indicato dal seme:
Bastoni, lavoro; Coppe, amore; Denari, affari; Spade, salute). Scegliete a ca-
so una coppia; saltate le cinque successive e voltate la sesta; interpretatela e
scoprite, via via, tutte le coppie.

369
I giochi

GIOCO CON SEDICI CARTE


Prelevate dal mazzo completo quindici carte, più quella del consultante, e
disponetele come indicato nello schema, quindi interpretatele secondo il se-
guente criterio:
– prima e carta del consultante: la situazione del consultante;
– seconda e terza: il suo aspetto fisico e la personalità;
– settima, undicesima e quindicesima: le persone che hanno a che fare con lui;
– quarta, ottava e dodicesima: la piega presa dalla questione;
– quinta, nona e tredicesima: le possibilità di opporsi agli eventi;
– sesta, decima e quattordicesima: gli ostacoli.

Se nelle varie combinazioni appaiono almeno due arcani minori, la situazione


si prospetta fluida e consente al consultante un certo margine di intervento.

13 9 5 4 8 12
consultante

2 1 3

14 10 6 7 11 15

GIOCO DEL TEMPO


Il responso di questo gioco, con il mazzo completo, vale solo per un nume-
ro ragionevole di giorni, passati o futuri, risultante dalla somma dei numeri
degli arcani estratti; per i maggiori: 1, il Bagatto, 2, la Papessa, 0, il Matto
ecc., per i minori: 14, il Re, 13, la Regina, 12, il Cavaliere, 11, il Fante ecc. Se,
per esempio, il risultato è trecentoventi, si tratta di eventi verificatisi nell’ar-
co di trecentoventi giorni, ovvero dieci mesi e venti giorni prima o dopo il
consulto. Prelevate dal mazzo trentatré carte e disponetele secondo lo sche-
ma, procedendo da destra verso sinistra; muovetevi nello stesso senso anche
per l’interpretazione delle carte: dalla prima all’undicesima riguarderanno
il passato, dalla dodicesima alla ventiduesima il presente, dalla ventitreesima

370
i giochi con il mazzo completo

sorpresa
22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12
11
23

10
24

presente
25

9
26

8
27

7
sorpresa sorpresa
28

6
passato
futuro
29

5
30

4
31

3
32

2
33

1
alla trentatreesima il futuro. Terminate con altre tre carte “sorpresa”, che si-
tuerete, secondo l’ordine di estrazione, sulla sesta, sulla diciassettesima e sulla
ventottesima; le tre coppie formatesi forniranno la sintesi del gioco.

GIOCO DEGLI ACCOPPIAMENTI


Estraete dal mazzo completo sette arcani e, cominciando da destra, dispone-
teli in semicerchio. La lettura va fatta per coppie di carte, che formerete pre-
levando per prime quelle alle estremità e procedendo via via verso il centro,
cioè: prima e settima, seconda e sesta, terza e quinta. La carta centrale è la
sintesi del gioco, il responso finale.

GIOCO CON DICIASSETTE CARTE


Estraete sei arcani maggiori e disponeteli a croce, come indicato nello schema
a fianco quindi affiancate a ognuno un arcano minore. Le coppie di carte
descrivono: a sinistra la questione, a destra ciò che la ostacola, sopra la sua
origine, sotto il suo sviluppo e al centro il suo l’esito; quella accanto alla croce

371
I giochi

è la sintesi di quanto visto finora. Riunite ora gli arcani maggiori e minori
residui e, rimescolato il mazzo, prelevatene altre cinque carte per stabilire
dettagliatamente lo sviluppo della questione:
– la tredicesima e la quattordicesima indicheranno il futuro prossimo;
– la quindicesima e la sedicesima il futuro remoto;
– la diciassettesima la sintesi, conferma o smentita al resto del gioco.

origine

III 3

I 1 V 5 II 2

quesito esito ostacoli

VI
IV 4
6

sviluppo sinte
s i

futuro remoto

16
15
futuro prossimo

14 17
13
sinte
si

GIOCO DEL DOMANI


Per sapere “come andrà domani” interrogate due arcani, uno relativo al giorno
e uno al mese, facendo passare un numero di carte, del mazzo completo, uguale
a quello del giorno e voltando la successiva. Se, per esempio, oggi è il 26 e volete

372
i giochi con il mazzo completo

sapere come andrà domani, fate passare ventisei carte e girate la ventisettesima; se,
però, domani è il primo del mese, girate direttamente la prima carta. Ripetete l’o-
perazione per il mese, girando, per esempio, la prima carta del mazzo per gennaio,
la seconda per febbraio, la dodicesima per dicembre ecc. Il primo arcano forni-
rà il responso generale, il secondo specificherà la situazione: stabile o soggetta a
cambiamenti; infatti, se le carte saranno la prima positiva e la seconda negativa,
o viceversa, il tono della giornata, con il trascorrere delle ore, potrà subire delle
variazioni; se, invece, saranno positive o negative entrambe, non vi saranno cam-
biamenti almeno fino al giorno successivo.

GIOCO PER UN MESE


Scegliete cinque carte dal mazzo com-
pleto e disponetele orizzontalmente;
mescolate le rimanenti e prelevatene al- 1 2 3 4 5
tre cinque, da allineare alle precedenti.
Ripetete l’operazione per altre quattro
volte, in modo da ottenere trenta carte,
quanti sono, mediamente, i giorni del 6 7 8 9 10
mese. L’interpretazione ha inizio dalla
carta corrispondente al giorno dopo il
consulto e procede con l’esame di tutte
le carte, fino a completare l’intero mese. 11 12 13 14 15
Se, per esempio, il consulto ha luogo il
dodici dicembre, la lettura comincerà data del carta
dalla tredicesima carta e proseguirà con consulto d’inizio
la quattordicesima, la quindicesima, per
proseguire, dopo la trentesima, con la
16 17 18 19 20
prima, la seconda ecc., fino alla dodice-
sima. In linea di massima, la prevalenza
di carte diritte e, fra gli arcani minori,
del seme di Coppe e di Bastoni, fa spe-
rare in un mese positivo, con sbocchi e 21 22 23 24 25
novità piacevoli. Se, invece, prevalgono
arcani capovolti e semi di Spade o di
Denari, il mese non sarà dei migliori e
occorreranno molte energie per tenere 26 27 28 29 30
gli eventi sotto controllo.

373
I giochi

GIOCO DELL’AMORE
Estraete sette carte e disponete a coppie le prime 7
sei, formando due colonne, e la settima in alto al
centro, come indicato nello schema. La coppia in responso
alto informa sul passato del rapporto, la mediana
sul suo presente, quella in basso sul suo futuro; la 1 2
settima carta dà il responso finale sul destino della
coppia. passato

3 4

presente

5 6

futuro
GIOCO DELLE TRE RISPOSTE
Dal mazzo completo estraete ventuno carte e disponetele su tre file collocan-
dole, partendo dal basso, prima da sinistra a destra, poi da destra a sinistra e
infine ancora da sinistra a destra dal basso in alto.
Quindi procedete alla lettura delle file:

15 16 17 18 19 20 21

influenze

14 13 12 11 10 9 8

impegno

1 2 3 4 5 6 7

atteggiamento

374
i giochi con il mazzo completo

– in basso: come il consultante affronta la vita e i problemi;


– al centro: capacità di sopportare le difficoltà e di impegnarsi per ciò che
desidera;
– in alto: influenza degli aspetti della sua personalità sul suo destino.

GIOCO DEL VENTAGLIO


Il gioco serve a indagare su qualità e possibilità di un rapporto di coppia.
Prelevate dal mazzo completo venticinque carte e, disponendole in file, for-
mate una sorta di ventaglio. Procedete, quindi, all’interpretazione di ogni
fila secondo il seguente criterio:
– la prima: qualità e caratteristiche attuali della relazione;
– la seconda: durata, sbocchi e scelte conseguenti;
– la terza: la personalità del partner: pregi e difetti;
– la quarta: i suoi sentimenti, le sue intenzioni, i suoi desideri;
– la quinta: il grado di attrazione e il tipo di sessualità del partner.

1 2 3 4 5 6 7 8 9

qualità della relazione

10 11 12 13 14 15 16

sbocchi futuri

17 18 19 20 21

partner

22 23 24

sentimenti del partner

25

sessualità del partner

375
I giochi

GRANDE GIOCO DI PAPUS


Separate gli arcani maggiori dai minori e prelevatene il Bagatto, se il con-
sultante è un uomo, o la Papessa, se è una donna, e posate la carta sul tavolo.
Dopo aver mescolato separatamente i due mazzetti, prelevate sette carte da
quello dei maggiori e disponetele, seguendo lo schema, intorno alla carta del
consultante: la prima indicherà la questione che sta a cuore al consultante, la
seconda il suo culmine; la terza gli ostacoli a cui sarà soggetta, la quarta la sua
evoluzione, la quinta il passato, la sesta il presente e la settima il futuro.

sviluppo

11 10 9

12 II 8

culmine

V VI
consultante

passato presente
declino
inizio

1 7

I III

questione ostacoli
VII IV
2 6
futuro evoluzione

3 5
4

conclusione

376
i giochi con il mazzo completo

Completate la figura con dodici arcani minori, che disporrete, in senso an-
tiorario, partendo dalla sinistra del primo arcano maggiore, formando un
cerchio.
Gli arcani minori, così disposti, si relazionano ai maggiori, completandone e
specificandone il significato:
– dodicesimo, primo e secondo al primo e al quinto: passato e inizio della
questione;
– sesto, settimo e ottavo al terzo e al sesto: presente, declino e ostacoli;
– nono, decimo e undicesimo al secondo: culmine della questione;
– terzo, quarto e quinto al quarto e al settimo: futuro e conclusione.

GIOCO DELLA STELLA MAGICA


Estraete a caso dieci arcani minori e aggiungeteli ai maggiori, così da ottenere
un mazzo di trentadue carte.
Pescate ora una carta che rappresenti il consultante, da collocare al centro del
gioco: deve trattarsi di un arcano maggiore; se è un arcano minore, reinseri-
telo e riprovate; potete fare solo tre tentativi: se neppure la terza volta si pre-
senta l’arcano maggiore, significa che il momento non è adatto al consulto e
che dovete rinviarlo.
Comunque, una volta trovato l’arcano maggiore, eliminate le prime dieci car-
te e disponete le altre ventuno nell’ordine indicato nello schema della pagina
seguente. Leggete per prime le carte disposte nel cerchio interno, alcune sin-
golarmente, altre in coppia attribuendo un significato attivo alla carta presa
in considerazione per prima e significato un complementare e specificativo a
quella vicina:
– prima e seconda: come influenzano il consultante l’ambiente e le persone;
– terza e quarta: come lui stesso influenza gli ambiti professionale e familiare;
– carta consultante: la sua personalità e sua situazione;
– ventunesima: responso sul suo futuro.

Passate ora alle carte del cerchio esterno:


– nona: passato remoto, influenze che provengono al consultante dall’epo-
ca dell’infanzia;
– quindicesima e tredicesima: intralci del passato sulla sua evoluzione;
– quinta e sesta: condizione psicologica e atteggiamento nella sua vita passata;
– diciannovesima e diciottesima: passato recente con effetti ancora in atto;
– undicesima e dodicesima: situazione psicologica e relativi condizionamenti;

377
I giochi

– diciassettesima e ventesima: conseguenze del presente sul periodo pros-


simo futuro;
– ottava e settima: ostacoli futuri alle sue aspirazioni;
– quattordicesima e sedicesima: condizione psicologica e atteggiamenti
futuri;
– decima: futuro remoto e risultato che emergerà riallacciandosi alla ventu-
nesima carta, conclusiva del gioco.

15 13

5 6
2

19 18

11 3 21 4 12
21

17 consultante 20

8 1 7

14 16

10

378
Indice

Introduzione.............................................................................................. pag. 5

LA CARTOMANZIA E GLI ARCANI

La previsione.............................................................................................. » 8
L’aspetto scientifico................................................................................... » 8
Il mazzo smontato: come e perché funziona........................................ » 9
Chi è il cartomante .................................................................................... » 10
Gli arcani maggiori .................................................................................... » 13
Gli arcani minori........................................................................................ » 15
Per rendere attivo il mazzo....................................................................... » 18
Il consulto.................................................................................................... » 20
Il tempo giusto per la divinazione .......................................................... » 22
Come mescolare le carte in tavola .......................................................... » 25
L’arte del disporre le carte: il gioco ........................................................ » 28

GLI ARCANI MAGGIORI

Il Bagatto o il Mago ................................................................................... » 36


La Papessa o Giunone ............................................................................... » 41
L’Imperatrice .............................................................................................. » 46
L’Imperatore............................................................................................... » 51
Il Papa o Giove............................................................................................ » 57
L’Innamorato o gli Amanti...................................................................... » 63
Il Carro......................................................................................................... » 69
La Giustizia ................................................................................................. » 76
L’Eremita..................................................................................................... » 82

379
indice

La Ruota della Fortuna ............................................................................. pag. 88


La Forza........................................................................................................ » 94
L’Impiccato o l’Appeso............................................................................. » 100
La Morte ...................................................................................................... » 107
La Temperanza ........................................................................................... » 113
Il Diavolo ..................................................................................................... » 118
La Torre........................................................................................................ » 124
Le Stelle........................................................................................................ » 131
La Luna ........................................................................................................ » 136
Il Sole............................................................................................................ » 142
Il Giudizio ................................................................................................... » 148
Il Mondo...................................................................................................... » 154
Il Matto ........................................................................................................ » 159

GLI ARCANI MINORI

Re di Bastoni............................................................................................... » 166
Regina di Bastoni....................................................................................... » 168
Cavaliere di Bastoni................................................................................... » 170
Fante di Bastoni.......................................................................................... » 173
Dieci di Bastoni.......................................................................................... » 175
Nove di Bastoni.......................................................................................... » 177
Otto di Bastoni........................................................................................... » 180
Sette di Bastoni........................................................................................... » 182
Sei di Bastoni .............................................................................................. » 184
Cinque di Bastoni...................................................................................... » 186
Quattro di Bastoni..................................................................................... » 188
Tre di Bastoni.............................................................................................. » 190
Due di Bastoni............................................................................................ » 192
Asso di Bastoni ........................................................................................... » 195

Re di Coppe ................................................................................................ » 198


Regina di Coppe. ....................................................................................... » 201
Cavaliere di Coppe .................................................................................... » 204
Fante di Coppe ........................................................................................... » 207
Dieci di Coppe ........................................................................................... » 210
Nove di Coppe. .......................................................................................... » 213

380
indice

Otto di Coppe ............................................................................................ pag. 216


Sette di Coppe............................................................................................ » 219
Sei di Coppe................................................................................................ » 222
Cinque di Coppe ....................................................................................... » 225
Quattro di Coppe ...................................................................................... » 228
Tre di Coppe ............................................................................................... » 231
Due di Coppe ............................................................................................. » 234
Asso di Coppe............................................................................................. » 237

Re di Denari................................................................................................ » 240
Regina di Denari ........................................................................................ » 243
Cavaliere di Denari.................................................................................... » 246
Fante di Denari........................................................................................... » 249
Dieci di Denari........................................................................................... » 252
Nove di Denari ........................................................................................... » 255
Otto di Denari............................................................................................ » 258
Sette di Denari............................................................................................ » 261
Sei di Denari................................................................................................ » 264
Cinque di Denari ....................................................................................... » 267
Quattro di Denari...................................................................................... » 270
Tre di Denari............................................................................................... » 273
Due di Denari............................................................................................. » 276
Asso di Denari ............................................................................................ » 278

Re di Spade.................................................................................................. » 281
Regina di Spade .......................................................................................... » 284
Cavaliere di Spade...................................................................................... » 287
Fante di Spade............................................................................................. » 290
Dieci di Spade............................................................................................. » 293
Nove di Spade ............................................................................................. » 296
Otto di Spade.............................................................................................. » 299
Sette di Spade.............................................................................................. » 302
Sei di Spade ................................................................................................. » 305
Cinque di Spade ......................................................................................... » 308
Quattro di Spade........................................................................................ » 311
Tre di Spade................................................................................................. » 314
Due di Spade............................................................................................... » 317
Asso di Spade .............................................................................................. » 320

381
indice

I GIOCHI

Come disporre le carte ........................................................................... pag. 324

I giochi con gli arcani maggiori ........................................................... » 325


Gioco del sì o no......................................................................................... » 325
Oracolo con due carte............................................................................... » 326
Oracolo con tre carte................................................................................. » 326
Una risposta rapida.................................................................................... » 327
Oracolo cifrato ........................................................................................... » 327
Oracolo per la salute.................................................................................. » 327
Oracolo infallibile...................................................................................... » 328
Oracolo allo specchio................................................................................ » 329
Oracolo delle cinque carte ....................................................................... » 329
La stella di Salomone................................................................................. » 330
La croce celtica............................................................................................ » 331
Oracolo per la coppia ................................................................................ » 332
Gioco planetario ........................................................................................ » 332
Gioco del ferro di cavallo.......................................................................... » 333
Gioco della stella ........................................................................................ » 333
Gioco del bianco-nero .............................................................................. » 334
Gioco con i ventidue arcani ..................................................................... » 335
Triplice oracolo........................................................................................... » 335
L’albero della vita....................................................................................... » 336
Gioco del pro e del contro........................................................................ » 337
Gioco con undici carte.............................................................................. » 337
Gioco per la settimana .............................................................................. » 338
Gioco esoterico del Wirth........................................................................ » 338
Gioco del karma ......................................................................................... » 339
Gioco per una malattia ............................................................................. » 340
Gioco del quadrato magico...................................................................... » 340
Gioco del rapporto di coppia .................................................................. » 341
Gioco numerologico ................................................................................. » 341
Gioco per una giornata ............................................................................. » 342
Gioco del responso .................................................................................... » 344
Gioco della Sibilla...................................................................................... » 344
Gioco dei tre pilastri.................................................................................. » 345
Gioco della croce........................................................................................ » 345

382
indice

Gioco del bersaglio .................................................................................... pag. 346


Il triangolo delle scelte .............................................................................. » 346
Gioco delle esclusioni................................................................................ » 347

I giochi con gli arcani minori ............................................................... » 348


Gioco delle tre figure................................................................................. » 348
Gioco della pentalfa................................................................................... » 349
Gioco del calendario.................................................................................. » 350
Gioco per conoscere gli avvenimenti della giornata ........................... » 350
Gioco per dieci ........................................................................................... » 351
Gioco delle concomitanze........................................................................ » 352

I giochi con il mazzo completo ............................................................ » 353


Gioco lampo................................................................................................ » 353
Gioco delle dodici case astrologiche ...................................................... » 353
Gioco per singoli affari ............................................................................. » 355
Gioco per una singola questione (con dieci carte).............................. » 356
Gioco per una singola questione............................................................. » 356
Psicogioco.................................................................................................... » 358
Gioco delle tre età ...................................................................................... » 358
Gioco per una persona assente ................................................................ » 360
Gioco della settima nota........................................................................... » 360
Gioco del ternario cabalistico.................................................................. » 360
Piccolo gioco tzigano ................................................................................ » 361
Grande gioco tzigano................................................................................ » 362
Gioco del nome .......................................................................................... » 362
Gioco della colomba.................................................................................. » 363
Gioco per l’immediato futuro................................................................. » 364
Gioco dei quattro Assi .............................................................................. » 364
Jeu de France ............................................................................................... » 365
Gioco dei mazzetti..................................................................................... » 365
Gioco con ventuno carte .......................................................................... » 366
Gioco piramidale ....................................................................................... » 366
Oracolo celtico ........................................................................................... » 367
Grande gioco boemo................................................................................. » 367
Gioco della settima carta .......................................................................... » 369
Gioco per un anno..................................................................................... » 369
Gioco rapido con quattordici carte........................................................ » 369

383
indice

Gioco con sedici carte............................................................................... pag. 370


Gioco del tempo......................................................................................... » 370
Gioco degli accoppiamenti ...................................................................... » 371
Gioco con diciassette carte....................................................................... » 371
Gioco del domani ...................................................................................... » 372
Gioco per un mese ..................................................................................... » 373
Gioco dell’amore........................................................................................ » 374
Gioco delle tre risposte ............................................................................. » 374
Gioco del ventaglio.................................................................................... » 375
Grande gioco di Papus .............................................................................. » 376
Gioco della stella magica .......................................................................... » 377

384
Licenza edgt-362-694224-78303 rilasciata il 01 marzo 2015 a Federica
Lovrecich