Sei sulla pagina 1di 2

PENSIERI E PAROLE

Una signora si vantava presso le sue amiche perché stava

prendendo lezioni di telepatia, per cui presto avrebbe letto

nel pensiero delle persone. Un’amica la distolse dal suo

piano, dicendole: “Hai riflettuto quanti amici ti rimarranno,

se potrai leggere nel loro pensiero?”

I nostri pensieri sono nascosti nel nostro intimo e solo Dio

può conoscerli appieno. Certo se fosse possibile per un

bambino sapere cosa la mamma pensa di cucinare per

pranzo... o se fosse possibile sapere cosa un altro pensa di

me... I genitori pensano o sognano un futuro felice per i

loro figli, ma non sempre è possibile realizzare questi sogni.

I pensieri sono i semi da cui vengono prodotte le nostre

parole e di conseguenza le nostre azioni. E non sempre il

seme germoglia in qualcosa di buono; viviamo spesso in

contraddizione con i nostri pensieri, o con le nostre parole o

con le nostre azioni. Qualcuno disse che “la lingua è una

cosa meravigliosa. Può essere usata per esprimere i nostri

pensieri, per nascondere i nostri pensieri o addirittura per

sostituire i pensieri”.
Parlando al suo popolo, tanti anni fa, Dio rivolse loro delle

parole, assicurandoli dei Suoi pensieri nei loro confronti.

“Io so i pensieri che medito per voi - dice il Signore -

pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire ed

una speranza. Voi m’invocherete, verrete a pregarmi e io vi

esaudirò, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore, io

mi lascerò trovare da voi...

(Geremia 29:11-14).

Questi pensieri di Dio sono stati realizzati nella Persona del

Signore Gesù che è la Parola di Dio diventata uomo. In Lui

anche noi possiamo avere un avvenire ed una speranza di

perdono, pace e vita eterna. Se lo cerchi con tutto il cuore

Egli si lascerà trovare, anche da te!

Giuseppe Cappalonga