Sei sulla pagina 1di 13

CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Data

Reparto / Area di lavoro

Descrizione della macchina

Identificativo della
macchina

Fotografia della macchina

D.L.vo 81/08 e smi Titolo III All. VI Direttiva Macchina Allegato I (RES)
Requisiti / leggi / norme /
documenti di riferimento

COMPILATORE

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 1 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Aspetti generali
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
La macchina è corredata dichiarazione di conformità?

Criteri generali di verifica

Ogni macchina deve essere accompagnata dalla dichiarazione di conformità


redatta in una o più lingue ufficiali della comunità e qualora nel paese di
utilizzo della macchina non sia in uso una lingua ufficiale, nella lingua del
paese.
Tale dichiarazione riguarda esclusivamente la macchina nello stato in cui è
stata immessa sul mercato, escludendo i componenti aggiunti e/o le
operazioni effettuate successivamente dall'utente finale.
La dichiarazione CE di conformità deve contenere gli elementi seguenti:
- ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante e, se del caso, del
suo mandatario;
- nome e indirizzo della persona autorizzata a costituire il fascicolo
tecnico, che deve essere stabilita nella Comunità;
- descrizione e identificazione della macchina, con denominazione
generica, funzione, modello, tipo, numero di serie, denominazione
commerciale;
- un'indicazione con la quale si dichiara esplicitamente che la macchina è
conforme a tutte le disposizioni pertinenti della direttiva e, se del caso,
un'indicazione analoga con la quale si dichiara la conformità alle altre
direttive comunitarie e/o disposizioni pertinenti alle quali la macchina
ottempera. Questi riferimenti devono essere quelli dei testi pubblicati
nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;
- all'occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione
dell'organismo notificato che ha effettuato l'esame CE del tipo e il
numero dell'attestato dell'esame CE del tipo;
- all'occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione
dell'organismo notificato che ha approvato il sistema di garanzia qualità
totale;
- all'occorrenza, riferimento alle norme armonizzate che sono state
applicate;
- all'occorrenza, riferimento ad altre norme e specifiche tecniche
applicate;
- luogo e data della dichiarazione;
- identificazione e firma della persona autorizzata a redigere la
dichiarazione a nome del fabbricante o del suo mandatario.

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 2 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Sulla macchina sono presenti le indicazioni previste dalla


direttiva macchine relative alla marcatura CE?

Criteri generali di verifica

Ogni macchina deve recare, in modo visibile, leggibile e indelebile, almeno


le seguenti indicazioni:

— ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante e, se del caso, del


suo mandatario

— designazione della macchina

— marcatura «CE»

— designazione della serie o del tipo

— eventualmente, numero di serie,

— anno di costruzione, cioè l'anno in cui si è concluso il processo di


fabbricazione

NOTA: se la macchina è parte di un INSIEME quanto sopra deve essere


verificato sull’INSIEME

La macchina è corredata di manuale d’uso in italiano?

Criteri generali di verifica

Ogni macchina deve essere accompagnata da istruzioni per l'uso nella o


nelle lingue comunitarie ufficiali dello Stato membro in cui la macchina è
immessa sul mercato e/o messa in servizio. Le istruzioni che accompagnano
la macchina devono essere «Istruzioni originali» o una «Traduzione delle
istruzioni originali»; in tal caso alla traduzione deve essere allegata una
copia delle istruzioni originali. In deroga a quanto sopra, le istruzioni per la
manutenzione destinate ad essere usate da un personale specializzato
incaricato dal fabbricante o dal suo mandatario possono essere fornite in
una sola lingua comunitaria compresa da detto personale.

Nel manuale d’uso si tiene conto dell’uso scorretto ragionevolmente


prevedibile?

Nel manuale sono presenti le indicazioni per una corretta movimentazione?

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 3 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Aspetti generali
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
La macchina è corredata con tutte le necessarie
attrezzature?

Criteri generali di verifica

Ogni macchina deve essere corredata di tutte le attrezzature e gli accessori


essenziali per poterla regolare, eseguire le operazioni di manutenzione e
utilizzarla in condizioni di sicurezza
La macchina è utilizzata da personale qualificato?

Criteri generali di verifica

Solo il personale autorizzato e qualificato può gestire la macchina.


Il personale che utilizza la macchina deve sempre agire in conformità con il
manuale dell'operatore, deve conoscere il significato dei pittogrammi, le
procedure di sicurezza e le istruzioni per un funzionamento sicuro della
macchina.

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 4 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Materiali e prodotti
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
I prodotti utilizzati od originati durante l’utilizzazione della
macchina non devono presentare rischi per la sicurezza e la
salute delle persone. In particolare, se vengono usati dei
fluidi, la macchina deve poter prevenire rischi dovuti al
riempimento, all'utilizzazione, al recupero e
all'evacuazione.

Criteri generali di verifica


Se sono effettuate operazioni che presentano particolari pericoli, per
prodotti o materie infiammabili, esplodenti, corrosivi, a temperature
dannose, asfissianti, irritanti, tossici o infettanti, taglienti o pungenti,
devono essere indicate nel manuale d’uso ed esposte le disposizioni e le
istruzioni concernenti la sicurezza delle specifiche lavorazioni.
Per la lubrificazione delle macchine o parti di macchine o apparecchi in
contatto con materie esplodenti, deve essere specificato nel manuale d’uso
ed utilizzato il tipo di lubrificanti di natura tale che non diano luogo a
reazioni pericolose in rapporto alla costituzione ed alle caratteristiche delle
materie
stesse.
Se vi è la possibilità che i lavoratori possano essere investiti da materiali
incandescenti, devono essere presenti idonee protezioni e devono essere
indicate nel manuale d’uso ed esposte le disposizioni e le istruzioni
concernenti la sicurezza delle specifiche lavorazioni.
(Vedere anche Manuale d’uso al punto relativo ai rischi residui)

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 5 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Illuminazione
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
La macchina deve essere fornita di un’illuminazione
incorporata adeguata alle operazioni laddove, malgrado
un'illuminazione ambiente avente un valore normale, la
mancanza di tale dispositivo potrebbe determinare rischi.
La macchina deve essere progettata e costruita in modo
che non vi siano zone d'ombra che possano causare
disturbo, né fastidiosi abbagliamenti, né effetti
stroboscopici pericolosi sugli elementi mobili dovuti
all'illuminazione. Gli organi interni che devono essere
ispezionati e regolati frequentemente devono essere
muniti di opportuni dispositivi di illuminazione, lo stesso
dicasi per le zone di manutenzione

Criteri generali di verifica

Illuminazione generale uniforme della postazione di lavoro.


Presenza di illuminazione sussidiaria sulla macchina.
Assenza di zone d’ombra, abbagliamenti.

Ergonomia
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
Nelle condizioni d'uso previste devono essere ridotti al
minimo possibile il disagio, la fatica e le tensioni psichiche e
fisiche (stress) dell'operatore

Criteri generali di verifica


Deve essere presente uno spazio sufficiente per i movimenti delle parti del
corpo dell'operatore.
Il ritmo di lavoro non dovrebbe essere condizionato dalla macchina.
Il controllo della macchina non dovrebbe richiedere una concentrazione
prolungata.
L’interfaccia uomo/macchina deve essere chiara, semplice e comprensibile
al lavoratore che la utilizza.

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 6 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
Adeguatezza della postazione di lavoro

Criteri generali di verifica


Le operazioni che l’operatore deve eseguire sono nell’ambito della
raggiungibilità delle braccia
Per l’esecuzione delle operazioni l’operatore deve impiegare forze basse o
muovere oggetti leggeri
Esiste un sufficiente spazio per muovere liberamente le gambe
Esiste un sufficiente spazio tra la macchina e le pareti circostanti o le altre
macchine (minimo 80 cm)
L’operatore non deve mantenere posture incongrue per condurre la
macchina (inginocchiato, piegato in avanti o piegato indietro, testa sempre
bassa o sempre alta, testa e busto ruotati)

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 7 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Dispositivi di comando
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
I dispositivi di comando devono garantire un
funzionamento in sicurezza

Criteri generali di verifica

— i parametri della macchina non devono cambiare in modo incontrollato,


— se è dato l'ordine di arresto non si deve verificare nessuna condizione di
impedimento
— se si arrestano manualmente o automaticamente gli elementi mobili di
qualsiasi tipo non si deve verificare nessuna condizione di impedimento
— nessun elemento mobile della macchina o pezzo trattenuto dalla
macchina deve cadere o essere espulso per tutto il ciclo di lavoro
—è escluso il rischio di un’attivazione involontaria dei dispositivi di
comando (es pulsante con guardia, pedale con protezione superiore, leva
con movimento articolato ecc.)
—essi devono essere posizionati fuori dalle zone pericolose
—i dispositivi di comando garantiscono una buona usabilità e sono
contrassegnati in modo ben visibile e comprensibile
—i comandi sono facilmente raggiungibili
—il dispositivo di arresto di emergenza è facilmente raggiungibile ed è in
grado di bloccare tutte le componenti dell’impianto
—se ci sono diversi punti di comando, uno di essi è prioritario
—la zona pericolosa è interamente visibile
— e’ possibile arrestare la macchina in qualsiasi situazione e
l’alimentazione dell’energia viene interrotta
— l’azionamento del dispositivo di arresto di emergenza scarica tutte le
energie presenti di qualunque natura e impedisce che si generino dei
movimenti incontrollati per effetto di forze di gravità o di inerzia oppure per
ritorni a riposo.

NOTA:
Ogni inizio ed ogni ripresa di movimento dei motori che azionano macchine
complesse o più macchine contemporaneamente devono
essere preceduti da un segnale acustico convenuto distintamente
percettibile nei luoghi dove vi sono trasmissioni e macchine dipendenti,
associato, se necessario, ad un segnale ottico

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 8 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Ripari e dispositivi di protezione


NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
I dispositivi di protezione sono realizzati in modo tale che
sia difficile rimuoverli dalla loro posizione e non causano
pericoli
Criteri generali di verifica

— tutte le zone pericolose (organi mobili, taglienti, appuntiti, caldi ecc.)


devono essere riparate o posizionate a distanza tale da non poter essere
raggiunte durante l’utilizzo della macchina
— se vi sono delle aperture non protette queste non devono permettere il
raggiungimento delle zone pericolose con le varie parti del corpo.
—le varie parti della macchina che possono produrre degli schiacciamenti
devono essere distanziate in modo che l’arto interessato dallo
schiacciamento non sia soggetto a tale evenienza (es. spazio tra pavimento
e parti inferiori della macchina)
— È possibile smontare i ripari fissi soltanto con l’aiuto di utensili
— I ripari fissi sono realizzati in modo tale da non poter rimanere al loro
posto se gli elementi di fissaggio sono stati rimossi
— I ripari mobili interbloccati rimangono attaccati alla macchina e devono
essere regolati con un intervento volontario
— È escluso che la macchina possa riavviarsi prima che siano stati montati i
ripari mobili interbloccati
— La macchina si arresta quando il riparo mobile interbloccato viene aperto
e i tempi di arresto non consentono il contatto con l’organo ancora in
movimento
— La macchina si arresta quando il riparo mobile interbloccato viene aperto
e i tempi di arresto non consentono il contatto con l’organo ancora in
movimento

Nota
Nelle operazioni che possono dar luogo alla proiezione pericolosa di
schegge o di materiali devono essere presenti schermi o devono essere
adottate altre misure atte ad evitare che le materie proiettate abbiano a
recare danno alle persone

Criteri specifici di verifica


- l’apertura dei ripari deve arrestare tempestivamente tutti gli organi in
moto anche se questi sono dotati di inerzie.
- I ripari sono:
ripari fissi smontabili solo tramite appositi utensili
ripari mobili interbloccati per tutte le zone accessibili da parte
dell’operatore per le quali vi sia la necessità di operare in tale zona
- i ripari devono essere realizzati in modo da sopportare le sollecitazioni a
cui sono sottoposti in particolare nel caso di proiezione di oggetti
-i ripari se trasparenti devono mantenere nel tempo una adeguata visibilità
della zona di lavoro

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 9 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Energie
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
Tutte le energie in gioco non devono costituire un pericolo

Criteri generali di verifica

— Isolamento e sicurezza parti elettriche

-inaccessibilità dei quadri elettrici bordo macchina tramite chiusura a


chiave o lucchetto

— Movimenti incontrollati di elementi per arresto energie di pressione (aria


olio) compresi eventuali mezzi di sollevamento integrati nella macchina

— rumore vibrazioni radiazioni

—Calore

— Incendio esplosione

—Proiezione materiali e oggetti

—Emissioni sostanze

—Scoppi (taratura valvole di sicurezza, presenza dischi di rottura, verifiche


di integrità dei recipienti a pressione integrati nella macchina)

NOTE
Le parti elettriche devono avere isolamenti integri e nessun componente
elettrico deve essere danneggiato o riparato in modo provvisorio
Nessuna parte della macchina deve muoversi dopo che sono state tolte
tutte le energie, compresa l’aria compressa (esempio attuatore che in
assenza di aria ritorna nella posizione di origine, oppure scende per gravità)
Le parti calde non devono essere accessibili o se il fabbricante non le ha
protette devono essere segnalate
Se la macchina utilizza materiali infiammabili o combustibili non deve essere
fonte di innesco
Devono essere presenti protezioni da proiezione di materiali e oggetti
Se la macchina emette delle sostanze queste non devono disperdersi
nell’ambiente
Tutti gli apparecchi in pressione devono essere dotati di valvole di sicurezza
o dischi di rottura

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 10 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Utilizzazione
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
L’utilizzazione avviene in sicurezza

Criteri generali di verifica

- verifica dell’integrità dei ripari

— test di funzionamento prima dell’utilizzo dei dispositivi di comando di


arresto normale e di emergenza

— test di funzionamento prima dell’utilizzo dei ripari interbloccati e degli


eventuali blocchi dei ripari se esistenti

— verifica di eventuali anomalie (all’avviamento all’arresto, rumori,


vibrazioni, impatti, attriti che non si sono mai verificati prima) durante il
funzionamento

— uso di utensili esplicitamente previsti dal fabbricante nel manuale d’uso

— uso di materiale in lavorazione esplicitamente previsto dal fabbricante


nel manuale d’uso

—disconnessione delle energie a fine utilizzo

- uso dei DPI previsti dal fabbricante ed indicati nel manuale d’uso

-istruzioni per eseguire le lavorazioni in sicurezza disponibili agli operatori

NOTA
E’ vietato pulire, oliare o ingrassare a mano gli organi e gli elementi in moto
di attrezzature di lavoro, a meno che ciò non sia richiesto da particolari
esigenze tecniche, nel quale caso deve essere fatto uso di mezzi idonei ad
evitare ogni pericolo.
Del divieto sono resi edotti i lavoratori mediante avvisi chiaramente visibili.
E’ vietato compiere su organi in moto qualsiasi operazione di riparazione o
registrazione.
Qualora sia necessario eseguire tali operazioni durante il moto, si devono
adottare adeguate cautele a difesa dell’incolumità del lavoratore.
Del divieto sono resi edotti i lavoratori mediante avvisi chiaramente visibili.
Quando un motore, per le sue caratteristiche di costruzione, costituisce un
pericolo per chi lo avvicina, è installato in apposito locale o recintato o
comunque protetto.
L’accesso ai locali o ai recinti dei motori è vietato a coloro che non vi sono
addetti ed il divieto è richiamato mediante apposito avviso.

Criteri specifici di verifica

- rulli motorizzati rulliere folli


- impedimento movimenti di ritorno del nastro che trascina il cartone

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 11 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Manutenzione
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
È possibile eseguire la manutenzione in condizioni di
sicurezza ?

Criteri generali di verifica

— Montaggio smontaggio parti da manutenere

— Accesso alle parti da manutenere

— Dispositivi per l’isolamento delle fonti di alimentazione compreso scarico


energie immagazzinate

— incendio esplosione

— il personale addetto alle operazioni di manutenzione dispone delle


necessarie istruzioni per eseguire l’attività in sicurezza

NOTA
E’ vietato pulire, oliare o ingrassare a mano gli organi e gli elementi in moto
di attrezzature di lavoro, a meno che ciò non sia richiesto da particolari
esigenze tecniche, nel quale caso deve essere fatto uso di mezzi idonei ad
evitare ogni pericolo.
Del divieto sono resi edotti i lavoratori mediante avvisi chiaramente visibili.
E’ vietato compiere su organi in moto qualsiasi operazione di riparazione o
registrazione.
Qualora sia necessario eseguire tali operazioni durante il moto, si devono
adottare adeguate cautele a difesa dell’incolumità del lavoratore.
Del divieto sono resi edotti i lavoratori mediante avvisi chiaramente visibili.
Quando un motore, per le sue caratteristiche di costruzione, costituisce un
pericolo per chi lo avvicina, è installato in apposito locale o recintato o
comunque protetto.
L’accesso ai locali o ai recinti dei motori è vietato a coloro che non vi sono
addetti ed il divieto è richiamato mediante apposito avviso.

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 12 di 13


CHECK LIST REQUISITI LINEA CONFEZIONAMENTO

Pittogrammi
NOTE
da NON (Descrizione/
ANALISI SITUAZIONE / CONDIZIONE ADEGUATO MIGLIORARE ADEGUATO N.A riferimenti aspetti
anomali)
Sono presenti e leggibili tutti i pittogrammi indicati nel
manuale d’uso?

Criteri generali di verifica


—Pittogrammi relativi ai Rischi residui nel manuale d’uso e ai DPI

Criteri specifici di verifica

I pittogrammi devono essere apposti iin corrispondenza di un rischio residuo


oppure possono essere raccolti in un’unica posizione. Essi sono di pericolo
di obbligo o di divieto.
Salvo indicazioni contrarie del libro di istruzioni i pittogrammi normalmente
usati nei torni CNC sono i seguenti:
Obbligo forma circolare fondo blu figura bianca
Guanti,
Schermo facciale o occhiali di sicurezza
Scarpe antinfortunistiche
Indumenti da lavoro completi (tuta)
Divieto forma circolare bordo rosso fondo bianco barrato in rosso figura
nera
Non rimuovere i dispositivi e le protezioni di sicurezza
Pericolo forma triangolare fondo giallo cornice nera figura nera
Pericolo trascinamento
Pericolo schiacciamento mani su nastratrice

Check List Requisiti Linea Confezionamento Pagina 13 di 13