Sei sulla pagina 1di 18

lunedì 30 settembre 2013

Intervista a Marco Zuanelli, autore di Ramones Sniffing Poster

Marco Zuanelli è un vero fan dei Ramones. Nel 2005 ha curato e pubblicato il Gabba Gabba
Book!, una meticolosa raccolta di articoli sui fratellini newyorkesi che non si finisce mai di
leggere. L'8 ottobre pubblicherà un nuovo libro, Ramones Sniffing Poster. In attesa di avere
tra le mani questo succulento nuovo libro scambiamo due parole con il suo autore.

Come è nata l’idea di fare un libro sui poster dei Ramones? Chi ha collaborato con te nelle
varie fasi di preparazione del libro?

L'idea di realizzare Ramones Sniffing Poster nasce a ottobre 2012 quando, archiviando alcuni
poster insieme a Stefano Rossi ed Enzo Bruno, ci siamo detti: “Sarebbe veramente bellissimo
vederli tutti appesi, solo che ci vorrebbero un capannone, una marea di cornici e chiaramente
un sacco di soldi...”. Visto che Enzo Bruno è un fotografo - la foto di copertina di Gabba Gabba
Book! è sua - mi si è accesa la lampadina e gli ho proposto di fotografarli tutti e creare un
libro! Detto, fatto, lo stesso giorno siamo andati a comprare pannelli neri di plastica e calamite.
Fermando i poster sulla saracinesca del mio garage abbiamo realizzato le prime 20 foto! In
seguito ho contattato Martino Pasina e gli ho proposto di seguire la “parte inglese” relativa a
contatti, interviste, traduzioni di tutte le didascalie, e, entusiasta dell'idea, abbiamo deciso di
pubblicare il libro insieme! Da non dimenticare il supporto per le traduzioni di Andrea Sisti!
Veramente importante per l'impaginazione e le idee è stata Simona Vaschetto! Mi piaceva
molto l'idea di realizzare un libro di carta, di poster di carta, nell'era digitale!

Il libro, correggimi se sbaglio, è stato realizzato in piena autonomia, senza vincoli di sorta.
Dunque è stata una scelta o una necessità?
Sicuramente una scelta, agevolata dal fatto che una mia cara amica Katia De Bacco è editrice
e quindi è stata un “gancio” fantastico, il libro esce infatti per Espressione, la sua casa editrice!
Come distribuirai il libro? Lo troveremo al banchetto durante le date italiane di CJ? Mi dicono
dalle retrovie che CJ è stato portato a conoscenza dell’uscita del libro e che sembrava
entusiasta dell’idea. Tutto vero? Se sì, ci racconteresti com’è andata?
Il libro verrà distribuito solo da me e da Martino, che si occuperà dell'estero. Per le date del
nuovo tour di CJ purtroppo saremo presenti solo a Milano. Sì, CJ è stato come sempre
fantastico! Siamo stati con lui per tutto il tour italiano - 12/7 Drò, 13/7 La Spezia 14/7 a Desio. A
Drò gli abbiamo fatto vedere una bozza in b/n e chiesto di scrivere un suo pensiero sul libro. Un
aneddoto simpatico è che CJ stava scrivendo sulla bozza le sue idee, è arrivato il suo manager
e gli ha detto che dovevano andare a dormire e lui ha risposto di calmarsi chè doveva finire di
scrivere!!! Inoltre a La Spezia avevamo realizzato una mostra di poster che si chiamava come il
libro, CJ l'ha vista ed è rimasto super entusiasta e quando gli ho chiesto di autografare il poster
del suo primo live con i Ramones... vi lascio immaginare! Il libro è stato visto anche da Marky
Ramone - incontrato a Chiuduno (BG) il 29/6/2013 - che ha voluto partecipare scrivendoci una
bella prefazione e ci ha suggerito alcune “correzioni”!

Puoi anticiparci qualche chicca sul libro? Raramente ho visto poster dei Ramones precedenti al
1977… sei riuscito a reperirne qualcuno?
Il libro è dedicato a Joey, Dee Dee, Johnny e Arturo Vega. Con Arturo ci siamo scritti parecchie
mail ed era entusiasta di partecipare al nostro progetto. Purtroppo quando gli abbiamo inviato le
domande dell'intervista è scomparso e quindi troverete 10 pagine di ricordi di persone a lui
vicine - Monte A Melnick, Richie Ramone, George Du Bose, Daniel Rey, John Holmstrom,
Paolo Di Gaetano, Nodus, Florian (Ramones Museum Berlin) e i Manges - più varie fotografie!
Molte le interviste ai vari autori dei poster quali TAZ, Mark Arminski, Derek Hess, Mark Matcho,
William Stout e Ben Harris!
Ramones Sniffing Poster contiene più di 350 poster ordinati per anno, e suddivisi in 5 sezioni
Live/promo, Solisti, Vari, Film e tratti da Riviste/Giornali. Precedenti al 1977 c'è Early Demo
poster del 1975 realizzato da Arturo Vega! Ramones Sniffing Poster è in italiano/inglese, pesa
la bellezza di 1,6 kg, è a colori con 320 pagine di carta patinata lucida, spesso quasi 2 cm,
formato 29,7 x 21. In omaggio una cartolina e un segnalibro marchiati Ramones Sniffing
Poster! Il libro sarà disponibile dall'8 di ottobre e nella stessa data verrà inaugurato il
sito www.ramonessniffingposter.it

Pvt. Rehab a 12:02 Nessun commento:

Condividi

sabato 28 settembre 2013

SNAFU 2.0: nuova canzone per i Bravo!


Il soldatino Bitto ci fa sapere che i Bravo han messo su un nuovo pezzo sul loro bandcamp....

http://bravoyou.bandcamp.com/

Pvt. Snafu a 11:55 Nessun commento:

Condividi

giovedì 26 settembre 2013

Disponibile per l'ordine lo split Sewergrooves/King Mastino


Gli svedesi Sewergrooves e i nostrani King Mastino, due ottime realtà del panorama garage
rock contemporaneo, hanno unito le forze in uno split in 7'', con doppio vinile colorato, edito
dalla Ghost Highway Records.
Lo si può ordinare sulla pagina facebook dell'etichetta, qui.

Pvt. Unclepear a 16:28 Nessun commento:

Condividi

mercoledì 25 settembre 2013

Nuovo pezzo per gli OFF!


Gli OFF! hanno scritto e inciso un brano per la colonna sonora di Grand Theft Auto V. Siamo
all'apoteosi della Nerdaggine... lo adoro!
Long Live OFF!

Cookie policy

Pvt. Rehab a 21:25 Nessun commento:

Condividi

martedì 24 settembre 2013

FREDERIC - BETWEEN THE DARK AND THE LIGHT SIDE


E' uscito il disco solista di Frederic Mazzei a.k.a. Freddy K. dei Leeches. Il lavoro è ascoltabile
su Soundcloud, mentre il cd sarà in vendita al Release party di questo venerdì (27 Settembre) a
Cantù...ci saranno anche i Brennan, i Ponches e i Proton
Packs: https://www.facebook.com/events/393737394085022/

Oops, we couldn’t find that playlist.

Cookie policy

Pvt. Snafu a 00:11 Nessun commento:

Condividi

lunedì 23 settembre 2013

Drawing Dead LP in streaming


In streaming il primo LP dei Drawing Dead, band di Milano nata da un annetto. Ai loro show si
trova anche il vinile...e per i più pigri si trova anche online.

Pvt. Snafu a 21:37 Nessun commento:


Condividi

Poker - Boots And Booze

White Zoo Records - 2013

I Poker sono un quartetto romano con voce femminile. Questo 7" è stato prodotto da Danilo
Silvestri (già noto alle cronache di Snafu per aver fatto lo stesso con band come i Giuda e
i Taxi).
La band miscela equilibratamente melodie PowerPop e chitarre distorte in stile '77,
aggiungendo anche i giusti cori. Il loro sound risente positivamenete dell'influenza di band
come Boys, Rubinoos e, perchè no?, Speedies. Sul lato A spadroneggia la title track dal
ritornello minimale ma efficace. Sul lato B Marrow si aggiudica la palma di miglior pezzo, più
completo e accattivante.
Dischetto interessante! Teniamo d'occhio sti romanacci... potrebbero riservarci qualche bella
sorpresa.

Pvt. Rehab a 13:33 Nessun commento:

Condividi

sabato 21 settembre 2013

Il murale di Joe Strummer è tornato alla luce


New Joe Strummer Mural at Niagara Bar.

Guarda su

Non so cosa pensare... sono contento che Manhattan abbia di nuovo il suo tributo a Joe ma il
risultato non mi sembra molto soddisfacente. Voi che ne dite?

Pvt. Rehab a 12:12 2 commenti:

Condividi

giovedì 19 settembre 2013

There's a new band in town: MIGHTY GOOSE!


MIGHTY GOOSE - Summer is Back

Guarda su

La nuova band sono i Mighty Goose e la città è Trento. C'è poco da dire: punk rock minimale e
Riverdalesiano... promettono bene!

Pvt. Rehab a 23:33 Nessun commento:

Condividi

mercoledì 18 settembre 2013

DeeCRACKS 10th Anniversary Party


Invece del solito report a sto giro ho montato un video da 3 minuti... sarà che mi sta salendo la
febbre o che ho fatto queste riprese con una videocamera pagata 5€.. fatto sta che la qualità
del video è quella che è. Poco importa perchè rende l'idea. A Klagenfurt la partecipazione dei
Punk Rocker Italici è stata massiccia. Forse siamo troppo rock'n'roll.. o forse siamo solo dei
poveri coglioni. Fatto sta che ci siamo divertiti. Nota di merito per i DeeCracks che hanno
organizzato la serata e hanno continuato a suonare anche dopo aver esaurito il loro repertorio.
Per il resto guardate il video e fatevelo bastare
DeeCRACKS 10TH ANNIVERSARY PARTY

Guarda su

Pvt. Rehab a 15:55 4 commenti:

Condividi

Dr. Revolt torna all'opera per il murale di Joe Strummer

La notizia che tutti stavamo aspettando è finalemnte arrivata! Manhattan tornerà ad avere il
murale di Joe Strummer. Stesso posto, stesso artista. Non vedo l'ora di vederlo completato.
Welcome back Joe!

Pvt. Rehab a 10:23 Nessun commento:

Condividi
mercoledì 11 settembre 2013

Glitz - It'z Glitz

White Zoo Records - 2013

Non so quasi niente dei Glitz. Pare che siano di San Francisco e pare che tra le loro fila militino
membri di band come Impediments, Apache, Cuts e Personal & The Pizzas. Ignoro chi siano
queste band. Ma la White Zoo Records ha pubblicato più di un dischetto che mi ha fatto
leccare i baffi quindi se sulla pagina facebook dell'etichetta sbuca un album in streaming io non
mi tiro indietro. A quanto pare faccio bene perche questi Glitz mi piacciono! Non mi stupirei se
scoprissi che da bambini i Glitz non guardavano i cartoni animati ma preferivano passare tutto il
santo giorno davanti a un polveroso giradischi su cui facevano suonare sempre gli stessi 3 LP
dei Rolling Stones: Sticky Fingers, Goats Head Soup e It's Only Rock'n'Roll. Sarà che tra le
loro influenze si ravvisa anche quella dei Dictators o che nel 2013 la velocità e la distorsione
non possono essere le stesse del 1973... fatto sta che questi 4 californiani hanno fegato e
riescono a tirare fuori un album che suona bene senza apparire come una banale
scopiazzatura. Le tracce più riuscite sono l'accattivante Sugar e la melodica Paranoia. L'album
lo potete ascoltare qui.
Un applauso alla nostrana White Zoo Records. Speriamo che in futuro ci segnali le sue
interessanti uscite.
GLITZ - Paranoia (Music Video)

Guarda su

Pvt. Rehab a 21:49 Nessun commento:

Condividi

martedì 10 settembre 2013

SNAFU 2.0: PONCHES+DRAWING


DEAD+TWISTER+RAZORBACKS
Sabato 21, se vi capita di passare per Roma, c'è questa serata.
Sono garantite giovani donzelle, birra fredda, skatepark interno e...inventate qualcosa che vi
piace e ci sarà.
Qui c'è l'evento di facebook: https://www.facebook.com/events/586344111411860/
Non mancare!

Pvt. Snafu a 22:01 Nessun commento:

Condividi

SNAFU 2.0: Senzabenza + Capre A Sonagli a Bergamo


Sottosuolo
Bergamo Sottosuolo riapre i battenti dopo la pausa di Agosto. Si riparte dal palco esterno
dell'Edonè, come ideale transito tra la stagione estiva e quella indoor a venire.
Come consuetudine da spazio aperto,i concerti inizieranno alle 21.30 e termineranno
tassativamente alle 23.30

Sul palco:
- SENZABENZA (flower punk rock da Latina): Se negli anni ’90 i Nirvana hanno aggiunto un
nuovo tassello nella musica indipendente mondiale, i SENZABENZA lo hanno fatto sicuramente
per quella italiana dando origine alla scena “Flower Punk Rock”

- LE CAPRE A SONAGLI (alternative/stoner da Bergamo): Reduci dalla pubblicazione del


secondo lavoro "SadiCapra" e da un tour estivo fitto di impegni, tornano sul palco dell'Edonè
per un set d'apertura da assalto

Sabato 14 Settembre
Edonè - Via Gemelli, Bergamo
Ingresso Gratuito
Inizio concerti 21:30 tassativa

Pizzeria e cucina aperte tutta la sera!


evento e locandina:
https://www.facebook.com/events/162026507320283/

Pvt. Snafu a 21:59 Nessun commento:

Condividi

lunedì 9 settembre 2013

John Gält - Served Hot


Street Symphonies Records - 2013

I John Gält sono una band sleaze rock - anzi, azzarderei un glam metal- proveniente
dall'Ucraina, che ha esordito quest'anno con l'album "Served Hot", per la Street Symphonies
Records.
Un ottimo sound, con chitarre taglienti spinte da un basso ben presente e una batteria potente,
su cui s'innesta una voce graffiante.
L'intro JGS introduce Riot Radio, un'apertura bella tosta con una robusta ossatura metallica,
con un coro che ti si infilza in mente e un bell'assolo.
(One More) Punk Rock Anthem non è in realtà punk per niente, e la strofa somiglia un filo
troppo a Kill The King dei Rainbow, ma tuttosommato rimane un pezzo comunque godibile.
Undeniable e White Widow mostrano una spiccata influenze degli Hardcore Superstar, mentre
LZ Is Hot ha un sound più classico che guarda all'hard rock americano.
When Nature Calls e Burn (Nothing In The End) potrebbero essere tranquillamente demo
unreleased degli Skid Row dei tempi d'oro, tra acuti abrasivi e atmosfere da belli e dannati.
Si torna a un allegro assalto sonoro con Bad Brotherhood, per poi chiudere in bellezza con On
The Loose, una bomba glam in puro stile losangelino, a partire dal talkbox dell'intro.
"Served Hot" si rivela un album di altissimo livello, frutto del lavoro di una band capace e piena
di stile. C'è ancora qualche incertezza sullo stile, ancora un po' troppo ancorato alle proprie
influenze, ma un debut album così lo possono davvero vantare in pochissimi nella storia del
glam moderno.
E un plauso particolare alla registrazione di buona qualità e alla produzione sapiente, senza le
quali sicuramente il risultato non sarebbe stato lo stesso.
Questo 2013 sta dimostrando che il glam revival, a quasi un decennio dalla sua esplosione, sa
dare buoni frutti anche fuori dalla Scandinavia e dal mondo anglosassone, e questo è forse il
miglior indice della sua validità e delle sue prospettive di sopravvivenza per il futuro.
P.S. : John Galt è stato un romanziere scozzese dei primi dell'800 ed è anche un personaggio
di Atalas Shrugged, famoso romanzo degli anni '50.
Se volete sentirvi qualcosa, cliccate qui.

Pvt. Unclepear a 22:13 Nessun commento:

Condividi
Nuovo tour europeo per CJ Ramone

Vabbè la notizia si commenta da sola... però non perdo l'occasione per dirlo: "Jonny, hai 18
date prima di arrivare in Italia... impara le canzoni per tempo!"

Pvt. Rehab a 14:22 1 commento:

Condividi

mercoledì 4 settembre 2013

Kornalcielo news...
La Kornalcielo Booking ci manda questo comunicato....date un occhio se vi interessa....

Signore e signori, GET READY! Il "Formaggino" sta per bruciare davvero! Quello che i Triestini
universalmente chiamano il "Formaggino" è una chiesa gigantesca, il Tempio Mariano di Monte
Grisa, orrendo bloccazzo in cemento armato che deturpa le colline del Carso Triestino dagli
anni sessanta e diventato uno dei simboli (al negativo!) della città. Cominciava a prendere
fuoco già a febbraio: usciva allora Trieste Rock City, compilation in free download e in 200
copie viniliche edita da Kornalcielo Records (http://kornalcielo.bandcamp.com/album/vv-aa-
trieste-rock-city) per testimoniare l'estrema vitalità della scena rock triestina. 10 band, 10 brani
e Monte Grisa in fiamme sulla copertina come dichiarazione di intenti.
Ora è il momento del Trieste Rock City Fest! Il 7 e 8 Settembre tutti i gruppi di quella
compilation si esibiranno dal vivo, protagonisti di una due giorni di concerti, mercatini e bagordi
splendidamente Rock and Roll.
Il LUOGO è il Campo Sportivo di Padriciano, località a pochi km da Trieste, immersa nel verde
del Carso e simbolicamente "centro delle operazioni": molte delle formazioni ruotano intorno a
una storica sala prove che ha sede proprio in questo paese.
La SCALETTA è questa:
|Sabato 7 Settembre| 17:00 Pork Chop Express - 18:15 Glory Owl - 19:30 Damned Pilots -
20:45 Black Mamba -22:00 Wondernoise |Domenica 8 Settembre| 17:00 Elbow strike - 18:15
Border Bastard - 19:30 Black Pope - 20:45 King Bravado - 22:00 Gonzales
L' IDEA è godersi il sole di settembre in uno splendido posto con dell'ottima musica, le birre
fresche e le griglie in piena attività (anche per non carnivori!)! L'ingresso è gratuito. E gli
organizzatori tutti volontari, perciò RESPECT: non sei figo se li tratti male!

link evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/643638428987542/


Pvt. Snafu a 18:07 Nessun commento:

Condividi

Biffers go to Spain

Pvt. Snafu a 01:00 Nessun commento:

Condividi

domenica 1 settembre 2013

Addiction For Destruction - Neon Light Resurrection


R.W.A.Music Company - 2012

Gli Addiction For Destruction sono una giovane band di sleaze rock, proveniente non dalla solita Svezia ma bensì
dal cuore della Grande Madre Russia, Mosca. "Neon Light Resurrection" è il loro album di debutto ed è uscito il 25
settembre 2012.
Con un richiamo così esplicito ai Guns N' Roses nel nome, l'interesse e le aspettative sono piuttosto alte.
Le loro influenze mescolano la tenebrosa aggressività dello sleaze rock scandinavo, Vains Of Jenna su tutti, con la
tradizione losangelina degli anni ’80, tanto con il groove dell’hard rock blueseggiante che con l’ammiccante sensualità
del glam.
Si va da canzoni più metalliche, come My Resistance e Feelin’ Fine, che presenta influenze thrash mutuate attraverso
gli Hardcore Superstar, al calore classico dell’hard rock di Neon Light Resurrection,ma in generale la formula ruota
intorno al contrasto tra riff modernamente duri e classici cori armonici a più voci sui ritornelli.
Il pezzo migliore, che unisce al meglio gli elementi del sound ella band, è Jane Is Insane, dall’apertura con l’armonica
fino al coro che promette di essere uno dei momenti migliori della band dal vivo.
Menzione d’onore per la chitarra solista, che dimostra non solo una solida capacità tecnica ma anche un gusto
compositivo già maturo. Ascoltate ad esempio Jaded Heart, l’unica ballad del disco. Mutuata da House Of Pain dei
Faster Pussycat,vanta però melodie di chitarra dal sapore psichedelico che ne impreziosiscono la malinconia
acustica.
In generale la band dimostra di possedere una buona cura per i dettagli, come le voci femminili d’accompagnamento
in Rock-N-Roll To You.
Gli Addiction For Destruction mostrano delle ottime potenzialità per un album di debutto. Con le capacità che
dimostrano di possedere già, hanno tutte la carte per sviluppare una personalità artistica di spessore e gestire con
maturità le proprie influenze. Sarà però necessario che il loro prossimo lavoro si liberi del difetto principale di questo:
la scarsa qualità della produzione e soprattutto del mixaggio.
Con un supporto serio a sostenerli, potrebbero sicuramente diventare un nome di punta tra le nuove leve dello sleaze
rock contemporaneo.
ADDICTION FOR DESTR…

Pvt. Unclepear a 17:53 Nessun commento:

Condividi

SNAFU 2.0: Punkreas @ carroponte


E' con un pò di disgusto che pubblico una recensione dei Punkreas sul mio blog....ma al 2.0
non si può proprio dire di no, quindi eccovela soldatini e buon ritorno dalle vacanze...da oggi
solo flessioni!

Fine estate, punkreas al carroponte (che è un gran bel posto) a 5 euri, andiamo a vedere.
Per prima cosa suonano su un palco laterale anche se in realtà la gente è veramente tanta, poi,
a differenza di quanto mi aspettavo non ci sono solo bambinetti ma molta gente un po più in su
con l'età.
Mi guardo il concerto da dietro, il suono fa abbastanza cagare ma poi lo sistemano.
Riconosco pochissimi pezzi, sono quasi tutti "nuovi" (che per me vuol dire fatti dopo il 2002...o
giù di lì...) e 'sti pezzi nuovi fanno abbastanza schifo, un pò rock, un pò cross-over, ska, raggae,
folk, zarri,boh...
In realtà mi accorgo che la gente si prende veramente bene solo quando fanno pezzi vecchi, lì
il concerto si anima di brutto e tutti cantano a scuarciagola- puoi fare il punk snob e sparare a
zero sui punkreas ma se hai la mia età "paranoia e potere" lo sai a memoria e la "canzone del
bosco l'hai cantata 1000 volte" -
Dopo il consueto rientro in scena in effetti fanno tre o quattro "classici" (il vicino, tutti in pista,
occhi puntati) e il clima è tutto un altro; un amico mi dice "sembra un altro concerto", rende
bene l'idea. Insomma punkreas : più pezzi vecchi!

Nota finale per le orribili scenette No tav-no church-no silvio-no pd-no tutto: ad un concerto dei
punkreas te le aspetti ma che palle!

tommy27

Pvt. Snafu a 12:27 Nessun commento:

Condividi
‹ Home page ›
Visualizza versione web

Powered by Blogger.