Sei sulla pagina 1di 1

REGOLE DA SEGUIRE QUANDO UN FAMILIARE È TURBATO Sotto pressione

Impaurito

Depresso

Solo

Sulla difensiva
Abbandonato

• Nota il turbamento e mostra il tuo interesse – “Va tutto bene? Sembri un po’ giù. Vuoi Preoccupato
Insignificante

parlarne?” Inutile
Disperato

Stupido
In colpa

• Non minimizzare la situazione – “Non è un grosso problema” Non rispettato


Vergogna

Escluso
Amareggiato

• Non minimizzare le emozioni – “Stai esagerando, non prendertela per così poco.” Minacciato
Imbarazzato

Nervoso
Brutto

• Non correggere le emozioni – “Dovresti essere arrabbiato, non triste!” Frainteso Non importante
• Mostrati consapevole dei suoi sentimenti - “Capisco perché ti senti frustrato da... lo sarei Arrabbiato
Annoiato

anche io!” Deluso


Stressato

Umiliato
Stanco

• Aiutalo a capire i suoi sentimenti nominando 3-5 emozioni, utilizzando la lista qui a fianco
Tradito
Sopraffatto
- “Ti senti fristrato perché…?”, “Deve essere davvero pesante…, vero?” Geloso

Frustrato
Sorpreso

• Non risolvere il problema. Se hai un’idea, quando la conversazione è finita potresti dire: “Ho Infastidito
Confuso

un’idea per risolvere XYZ, fammi sapere se ne vuoi parlare più tardi”. In altre parole, dagli una Disgustato
Preso in giro

Giù di morale

via d’uscita per NON chiederti un consiglio. Disprezzo


Non amato
• Non schierarti dalla parte del nemico. Cerca di trovare almeno un motivo per stare dalla Curioso
Orgoglioso

parte della persona cara. Se non riesci a trovarlo, non fare commenti e, semplicemente, Sicuro di sé
Rispettato

ascolta in silenzio. Impavido

Amorevole

Tranquillo

Ottimista

• Non tirarlo su di morale. Questa soluzione fa sì che l’esperienza non venga metabolizzata, Ispirato

Coraggioso

Allegro

Grato

continuando ad essere fonte di problemi. Gioioso


Audace

• Non dire o sottintendere di “guardare al lato positivo”/”ritenersi fortunato”, o che ”andrà Intelligente
Apprezzato

tutto bene”. Probabilmente ciò non causerà nessun problema, ma questo non è il punto. Il Potente

Accettato

Soddisfatto

Onorato

punto è che devi aiutarlo a elaborare l’esperienza spiacevole. Eccitato


Divertito

Romantico
Utile

• Non dire o sottintendere che “ad altri va peggio” – “Questo è niente rispetto a….” Creativo
Impaziente

• Non criticare – “Perché hai detto…?” Premuroso

Sorpreso

Commosso

Rispettoso

• Non cambiare argomento e non portare l ’ attenzione su di te . M antieni l’attenz ione sul suo Generoso

Inclusivo

Contento

Popolare
problema e sui suoi sentimenti. Va bene se è la persona cara a cambiare argomento. Sollevato
• Non metterti sulla difensiva. Non riguarda te. Non offenderti. Ascolta e basta.
• Non fare domande allusive che implicano soluzioni del tipo: “Perché non te ne sei andato a NON USARE (TROPPO GENERICHE)
questo punto?” Contento Furioso

• Offri ossitocina (es. dai abbracci, pacche sulla spalla, sistema il colletto, tocca una mano o Triste Male
una spalla).