Sei sulla pagina 1di 19

Vieni, Spirito Santo,

manda a noi dal cielo


un raggio della tua luce. 
 
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori. 
 
Consolatore perfetto;
ospite dolce dell'anima,
dolcissimo sollievo. 
 
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto. 
 
O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli. 
 
Senza la tua forza,
nulla è nell'uomo,
nulla senza colpa. 
 
Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina. 
 
Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò che è sviato. 
 
Dona ai tuoi fedeli,
che solo in te confidano,
i tuoi santi doni. 
 
Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna. 
 
Amen
Pilato: lavarsi le mani

Dal Vangelo di Giovanni (Gv 18,28-40)


28
Condussero poi Gesù dalla casa di Caifa nel pretorio. Era l'alba ed essi non vollero entrare nel
pretorio, per non contaminarsi e poter mangiare la Pasqua. 29Pilato dunque uscì verso di loro e
domandò: "Che accusa portate contro quest'uomo?". 30Gli risposero: "Se costui non fosse un
malfattore, non te l'avremmo consegnato". 31Allora Pilato disse loro: "Prendetelo voi e giudicatelo
secondo la vostra Legge!". Gli risposero i Giudei: "A noi non è consentito mettere a morte
nessuno". 32Così si compivano le parole che Gesù aveva detto, indicando di quale morte doveva
morire. 33Pilato allora rientrò nel pretorio, fece chiamare Gesù e gli disse: "Sei tu il re dei Giudei?".
34
Gesù rispose: "Dici questo da te, oppure altri ti hanno parlato di me?". 35Pilato disse: "Sono forse
io Giudeo? La tua gente e i capi dei sacerdoti ti hanno consegnato a me. Che cosa hai fatto?".
36
Rispose Gesù: "Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei
servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di
quaggiù". 37Allora Pilato gli disse: "Dunque tu sei re?". Rispose Gesù: "Tu lo dici: io sono re. Per
questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità.
Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce". 38Gli dice Pilato: "Che cos'è la verità?". E, detto
questo, uscì di nuovo verso i Giudei e disse loro: "Io non trovo in lui colpa alcuna. 39Vi è tra voi
l'usanza che, in occasione della Pasqua, io rimetta uno in libertà per voi: volete dunque che io
rimetta in libertà per voi il re dei Giudei?". 40Allora essi gridarono di nuovo: "Non costui, ma
Barabba!". Barabba era un brigante.
Domande per la riflessione personale
1. Condussero poi Gesù dalla casa di Caifa nel pretorio: Chi mi giudica? E io da chi mi faccio
giudicare? Qual è il mio rapporto con la legge?
2. Era l'alba: Quali sono le aurore della mia vita?
3. Essi non vollero entrare nel pretorio, per non contaminarsi e poter mangiare la Pasqua: Che
cosa mi contamina nella mia vita? E io, come mi comporto?
4. Pilato dunque uscì verso di loro: Chi sono oggi i Pilato? E io?
5. Gli risposero: "Se costui non fosse un malfattore, non te l'avremmo consegnato": Chi sono i
malfattori oggi agli occhi del mondo? E nella mia vita?
6. Allora Pilato disse loro: "Prendetelo voi e giudicatelo secondo la vostra Legge!": Quali sono le
mie responsabilità? Me le assumo? Quando e come avrei potuto fare di più?
7. Gli risposero i Giudei: "A noi non è consentito mettere a morte nessuno": Chi e come uccide
oggi?
8. Pilato allora rientrò nel pretorio, fece chiamare Gesù e gli disse: "Sei tu il re dei Giudei?"… Il
mio regno non è di questo mondo…: Chi sono oggi i re? Per quali ragioni? Quale è oggi il
regno di Dio?
9. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla
verità… "Che cos'è la verità?": Come e chi dà oggi testimonianza della verità? E io? Che cosa è
la verità?
10. E, detto questo, uscì di nuovo verso i Giudei e disse loro: "Io non trovo in lui colpa alcuna:
Quando mi sono “lavato le mani” nella mia vita?
11. Volete dunque che io rimetta in libertà per voi il re dei Giudei?: Quando nella mia vita ho
dovuto fare delle scelte? Su che mi sono basato?
12. Non costui, ma Barabba: Che cosa regna nella mia vita?
13. Barabba era un brigante: Come regna Gesù nella mia vita?
14. Che rapporto ho con la libertà? Con le scelte? Mi sono sentito vicino a Pilato?

Link del filmato

https://www.youtube.com/watch?v=pZzcgorPAJ0