Sei sulla pagina 1di 16

ROMA

MARTEDÌ 2 FEBBRAIO 2021

corriere.it
roma.corriere.it
Via Campania 59/C, Roma 00187 - Tel. 06 688281
Fax 06 68828541- mail: romail@rcs.it

L’iniziativa Ara Pacis Sereno


15°
12.6 Km/h
Gialloelettrico Lo sguardo 89%

oanniOttanta: di Josef Koudelka MER GIO VEN SAB

lesciarpedeilicei sull’archeologia
9°/ 15° 12°/ 15° 10°/ 17° 11°/ 18°
di Natalia Distefano di Federica Manzitti
Caterina de’ Ricci
a pagina 15 a pagina 13

La seconda ondata Assalto al web e al centralino già dopo mezzanotte. L’assessore D’Amato: in 10 giorni garantiamo tutti
● La giornata
Vaccini, in tilt il sito della Regione Ristoranti aperti
PRIMO GIORNO

Proteste dei cittadini. Il responsabile: per noi invece ok, hanno prenotato 44 mila persone ma la fiducia
non è nel menu
Problemi tecnici per i portali regionali dedi-
E ADESSO cati alle prenotazioni dei vaccini per gli ultra-
ottantenni: presi d’assalto dagli utenti, sono
MAURIZIO STUMBO, DIRETTORE INFORMATICO DI LAZIOCREA Riaprono senza slancio i
ristoranti. «Ci sono uffici

FUORI andati in tilt per tutta la giornata. Eppure sono


state raggiunte 44 mila prenotazioni, con 88
«È stato un normale affollamento» chiusi e diffidenza», dice
Guido Anastasi, ristoratore
di Prati. Sfiducia condivisa
I PROGETTI mila appuntamenti tenendo conto della dop-
pia dose. L’assessore alla Sanità Alessio
D'Amato assicura: «Garantiremo tutti entro 10
«Tante richieste di accesso in anticipo sull’attivazione del si-
stema di prenotazioni hanno creato sul sito un ingorgo che pe-
rò è stato risolto presto - dice Maurizio Stumbo, direttore dei
da Alessandro Campone-
schi, wine-bar a piazza Far-
di Fabio Filocamo giorni». Ora arrivano anche le dosi Moderna e servizi informativi di LazioCrea - A fine giornata siamo arrivati nese. «L’anno scorso ho
AstraZeneca. Ieri contagi in calo (717) e 38 de- Vaccinazioni a oltre 40 mila appuntamenti per la doppia somministrazio- perso il 70% del fatturato,

S
cessi. a pagina 2 Salvatori nella Rsa S.Lucia ne». a pagina 3 Fiano ma sono fiducioso», com-
ono ore frenetiche menta invece Massimo
nei palazzi della della trattoria da Corrado a
politica. Ballano i Trastevere.
destini del governo
Scuola e virus All’Albertelli occupato i prof votano contro la Dad a pagina 5 Fiorentino
nazionale e, da più e Spadaccino
parti, si insiste a voler
parlare di contenuti, prima LA CONFESERCENTI
che di persone. La politica è
fatta dell’una e dell’altra
«Un negozio
cosa. E l’occasione è
propizia per auspicare
su tre rischia
altrettanto, in vista delle di non farcela»
prossime amministrative.
Tra le altre, ad aprile, ci Grandi cartoni colorati
sono le elezioni a sindaco di con scritto «da affittare» si
Roma. Ad oggi, tra gli altri, alternano ormai nelle stra-
sono candidati la prima de del Centro alle vetrine
cittadina uscente, Virginia dei negozi. Un anno di pan-
Raggi, messa in discussione demia ha colpito pesante-
dai suoi stessi sostenitori mente il commercio: senza
del M5S, e Carlo Calenda, turisti e con 420 mila impie-
leader di Azione, al lavoro gati in smart working il giro
per ottenere il supporto di d’affari di 200 milioni al me-
altre forze. Per ora, è tutto. se è sfumato. E il 35% dei ne-
Sfidiamo chiunque a sapere gozi rischia di non riaprire.
quale sia il progetto o la a pagina 4 Garrone
visione di Roma futura, di
questo o quello SANITÀ
schieramento.
Peccato, perché il
momento è davvero topico
Gemelli prende
e le scelte a venire saranno la Columbus:
cruciali per il destino della
città. Senza citare le sfide salvi 660 posti
poste dalla pandemia, chi
gestirà la cosa pubblica, nei A quasi sei anni dal crac
prossimi anni, si troverà della Columbus, il presidio
dinanzi all’irripetibile sanitario di Roma nord vie-
opportunità di realizzare ne acquisito dalla Fondazio-
I banchi con le rotelle accantonati dal liceo Seneca, a Pineta Sacchetti, perché non funzionali
quanto sarà concesso dalla ne Policlinico Gemelli per 5
messe di fondi, per milioni e 400 mila euro. Sal-
investimenti, previsti dal
piano europeo Next Triste fine dei banchi a rotelle: L banchi
oredana Carloni, preside del liceo Seneca chiede aiuto: «I
con le rotelle sono diventati un problema in più,
vi i 660 dipendenti pur aven-
do rinunciato all’ammontare
Generation Eu. L’elettore ha
il diritto di pretendere, per già dismessi al «Seneca» vorrei tanto darli indietro ma non so come fare, nessuno mi
risponde: così adesso devo anche preoccuparmi di come
delle loro ferie secondo l’ac-
cordo. Sollievo da parte della
quali sommi fini, si accolla
maggiori debiti. Chi si
candida, il dovere di
e pronti per essere restituiti conservarli per non farli rovinare…».
Tra i mille guai delle superiori affiorano anche casi-paradosso
come quello del liceo di Pineta Sacchetti.
direzione generale del Ge-
melli ma anche dei sindacati
Cgil, Cisl, Uil.
premetterlo. di Erica Dellapasqua continua a pagina 4 a pagina 3 Sacchettoni
continua a pagina 3

Roma, c’erano una volta i «tre tenori»


Dzeko e Pedro esclusi, sorpresa Mayoral: solo Mkhitaryan è rimasto protagonista
C’erano una volta i «tre te-
nori» a Trigoria: Edin Dzeko, I BIANCOCELESTI
Pedro e Henrikh Mkhitaryan.
Ora invece alla Roma ci sono
nuovi leader: il bosniaco (ex
Milinkovic-Savic
capitano) come sappiamo è
in totale rottura con tecnico e
di nuovo al top
società, Pedro è infortunato e La Lazio ha ritrovato il vero
pure lui ai margini della Milinkovic-Savic, il «Pogba
squadra: soltanto l’armeno è bianco» che da qualche tem-
rimasto (grande) protagoni- po sembrava essersi un po’
sta. L’ultima volta che i tre at- smarrito. la prova di Bergamo
taccanti hanno giocato insie- ha restituito al top il serbo,
me risale a più di un mese fa, mentre le squadra si gode il
contro il Cagliari il 23 dicem- fatto di essere la regina del
bre 2020. 2021, con 16 punti ottenuti in
a pagina 11 Valdiserri Armeno Mkhitaryan, 32 anni 6 partite. a pagina 10 Agresti
2
RM CRONACA DI ROMA Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera

Primo piano La seconda ondata

Vaccini per gli over 80,


in crash il sito assediato
Ma 44 mila si prenotano
Per tutto il giorno l’accesso è stato estremamente difficoltoso
Tra il call center e la Rete sono stati fissati 88 mila appuntamenti


di Clarida Salvatori Dal primo pomeriggio, e an- 12.07 erano riusciti a prendere

2 «Impossibile raggiungere il
che nel corso della serata, co-
me per altro segnalato dalle
numerose lamentele degli
l’appundamento per la som-
ministrazione 2.200 persone
e alle 14,30 il numero era cre- Tutti
date sito». Anziché l’atteso: «Con- utenti, i siti erano ancora in sciuto a settemila. Nel detta- avranno
sono state gratulazioni. Sei riuscito a panne a causa del traffico glio: 2.133 nella Asl Roma 1, il loro
indicate online prenotare». È stata questa la troppo sostenuto e del gran 2.043 nella Roma 2, 1.020 nel-
o dal call center scritta più visualizzata ieri sui numero di persone che tenta- la Roma 3, 240 nella Roma 4, appunta-
a ogni cittadino portali della Regione Lazio, vano di collegarsi. Impossibi- 240 nella Roma 5 e 399 nella mento, ma
over 80 che dedicati alle prenotazioni del le anche prendere la linea al Roma 6; inoltre 233 a Frosino- bisogna
ha prenotato vaccino anti Covid-19 per gli numero telefonico dedicato, ne, 548 a Latina, 260 a Viterbo avere un po’
il vaccino over 80 (www. salutelazio.it e lo 06.164.161.841: apposita- e 54 a Rieti. «Se ci dovessero di pazienza
per la prima https://prenotavaccino-co- mente potenziato con oltre essere dei rallentamenti nel e riprovare
e la seconda vid.regione.lazio.it). Che sono duecento linee in contempo- sistema - ha precisato l’Unità
dose di siero stati letteralmente presi d’as- ranea e trecento operatori. A di crisi - chiediamo compren-
nei prossimi
salto, già dalla mezzanotte, poco sono servite, quindi, le sione, stiamo gestendo un giorni
mandando in crash i sistemi raccomandazioni della vigilia numero di prenotazioni pari Alessio rittura a 44 mila, per circa 88 utenti con commenti al ve-
informatici. della Regione che spiegavano all’intera popolazione di una D’Amato mila appuntamenti tenendo triolo: «Figuriamoci se poteva
Il che, se da un lato indica la che si poteva prenotare per città media italiana». conto della doppia dose da ri- funzionare, sto provando da
grande adesione alla campa- tutto il prossimo trimestre «È una sfida ambiziosa, cevere. «L’obiettivo è quello di mezzanotte. Una cosa più
gna vaccinale che vede coin- per evitare la corsa al click- parliamo di numeri rilevanti garantire in una decina di semplice, no?». «Sarà un
volto circa mezzo milione di day. Ma ci sono stati anche (gli ultraottantenni nel Lazio giorni la doppia prenotazione dramma prenotare, prevedo
residenti, dall’altro palesa che dei fortunati che, aggiornan- sono infatti 470mila, ndr) - ha per ognuno degli over 80 del notti insonni davanti al pc». O
il grande afflusso ha di fatto do magari di continuo i siti o spiegato l’assessore regionale Lazio. Tutti avranno il loro ap- poi: «Ancora a giocare con le
costretto a far slittare il via ai provando ininterrottamente a alla Sanità, Alessio D’Amato -. puntamento, ma bisogna ave- piattaforme che chiaramente
click alle 12 «per problemi chiamare, sono riusciti nel- Alle ore 16 era già stata supe- re un po’ di pazienza e provare non funzionano?». «Bravi tut-
tecnici».Ma neanche dopo l’impresa, dal momento che - rata la quota delle 11mila pre- anche nei prossimi giorni». ti a fare solo casini, ma così
l’orario annunciato i malfun- ha fatto sapere l’Unità di crisi notazioni». Alle 20 erano sali- Sui profili social della Re- penalizzate solo gli anziani».
zionamenti non sono cessati. Covid-19 della Regione - alle te a 30 mila, dopo le 22 addi- gione si sono scatenati gli © RIPRODUZIONE RISERVATA

Dosi iniettate, quasi 200 mila Io, ultraottantenne, vi dico


La testimonianza / Al telefono per ore

E ora Moderna e AstraZeneca che è stato un vero inferno


In arrivo i flaconi degli altri produttori. In calo i nuovi contagi
Centonovantatremila otto- di Bruno Tucci
cento trentadue: tanti sono a
oggi i vaccinati nel Lazio. Di
questi, 71.938 hanno già rice-
vuto la doppia dose. Numeri
che dicono che, nonostante i
ritardi nelle consegne da par-
te della Pfizer, prosegue senza
D unque, vi racconto che
cosa è accaduto ieri a
Roma (e
probabilmente nel Lazio) ad
un povero cristo che avrebbe
sosta la campagna vaccinale voluto vaccinarsi contro il
«tradizionale», iniziata il 27 Covid. Debbo dire che, con
dicembre con il V-day nel- criterio, la Regione aveva
l’Istituto Spallanzani. organizzato la «campagna»
Da un paio di giorni poi si dividendo due fasce di
può contare anche sulle 6.400 persone. La prima era per gli
dosi di Moderna, per le quali ultra ottantenni (il
sono previste altre due conse- sottoscritto ne ha quasi 87)
gne della stessa portata e sulle Assessore Alessio D’Amato, alla guida della sanità regionale che non soffrivano di Fortunato Uno degli anziani che sono stati già vaccinati fra ospedali e rsa
particolari disfunzioni; la
dei tamponi, che in totale so- seconda privilegiava (ahimè) numero, dopo una serie di
A Roma LA SITUAZIONE no stati oltre tredicimila, e un coloro che invece avevano Scoramento informazioni, ti rimandava
Ieri in città 351 positivi, NELLA REGIONE tasso di positività che è schiz-
zato al 5,5%. Trentotto i deces-
particolari sofferenze per le
quali le autorità avevano
Ho provato a ad un operatore che ti
informava così: «Le linee
in netta diminuzione si, uno in meno di due giorni addirittura previsto una chiamare fino alle 14 sono stracariche, riprovi più
rispetto a domenica. LAZIO casi totali fa. Stabile la pressione sulla vaccinazione a domicilio. Una voce diceva: tardi». Il secondo non ti dava
Stabili i ricoveri 206.165 rete ospedaliera: diminuisco- Fantastico. Meglio di così «Siamo stracarichi» nemmeno quella piccola
no i pazienti ricoverati nei re- non si poteva programmare. speranza. Impossibile
LAZIO casi nuovi parti di degenza ordinaria Co- Sul sito che ho aperto di comunicare. Perché? A
«ricalibrate» (per sei sommi- 717* +0,34%** vid (2.373, quindici in meno) primissima mattina c’erano cominciato a piovere sui nessuno potevi chiedere
nistrazioni anziché per cin- e aumentano le Terapie inten- due numeri di telefono che social e anche sui notizie. Conclusione: la
que) 49.500 settimanali di Pfi- LAZIO morti totali sive (288, quattro in più). apparivano dopo aver programmi radiofonici e vaccinazione è stata
zer. Dalla metà del mese infi- 5.022 I contagi nella Capitale cliccato sulla scritta con l’ok. televisivi. A ragione o a torto? rimandata a data da
ne si andranno ad aggiungere scendono ancora e arrivano al Eccoli: 06184168141 e Lo lascio giudicare a voi destinarsi. A quando? Dove è
anche le tre forniture totali da 38* +0,76%** di sotto di quota quattrocen- 800118800. Il primo quarto dopo aver letto le mie finito il privilegio che si
centomila dosi di AstraZene- ITALIA casi totali to: 351 in tutto i nuovi Covid d’ora non mi sono vicissitudini. Debbo dire doveva dare ai più anziani?
ca. Un vaccino che è stato di- positivi, di cui 234 solo nella spazientito anche se il innanzitutto che appartengo Sono due imbarazzanti
chiarato idoneo per la fascia 2.560.957 Asl Roma 2. Ventiquattro le segnale di occupato era a quella categoria che interrogativi che mi sono
d’età compresa tra i 18 e i 55 ITALIA casi nuovi vittime romane. Arrivano a continuo. La situazione è avrebbe potuto essere posto ieri e che dovrebbero
anni e che verrà consegnato 210 i casi nella provincia ro- andata via via peggiorando: vaccinato a casa. Nessuno ne avere una risposta plausibile
alla Regione ogni quattordici 7.925* +0,28%** mana, sette i morti. A Latina primo, perché le sapeva niente, nemmeno da chi di dovere. Di vaccino
giorni. poi sono stati 108, a Frosinone prenotazioni erano state quei medici a cui mi sono se ne parlava da mesi. Lo si
Intanto ieri i nuovi casi di ITALIA morti totali 34, a Viterbo 6 e a Rieti 8: in rimandate dalle 7,30 alle 12; rivolto in amicizia. aspettava come una panacea.
Covid-19 nel Lazio sono dimi- 88.845 totale quindi nelle altre pro- secondo, perché il sito non ti Ho trascorso una intera E allora per quale incredibile
nuiti ancora: sono stati 717 vince laziali si registrano 156 dava la possibilità di mattinata al telefono, motivo la Regione si è resa
(ovvero 226 in meno del gior- 329* +0,37%** casi e sette decessi. raggiungere il risultato ininterrottamente fino alle protagonista di un simile
no precedente), a fronte di *ieri ** rispetto all’altro ieri Cla. Sa. sperato. Le proteste hanno due del pomeriggio. Il primo scacco? © RIPRODUZIONE RISERVATA

una diminuzione sensibile Fonte: Protezione Civile © RIPRODUZIONE RISERVATA


Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
CRONACA DI ROMA 3
RM

Anziani
e web
L’équipe della
Residenza
sanitaria
assistenziale
(Rsa) Santa
Lucia dei
Fontanili (foto
Imagoecono-
mica)
impegnata
nella
vaccinazione
degli ospiti.
A destra, ecco
come appariva
ieri alle 18.35
il sito della
Regione
bloccato per il
grande afflusso
di utenti che
volevano
prenotarsi.
A destra in
basso, Maurizio
Stumbo,
responsabile
dei servizi
informativi
di LazioCrea

● Il commento
L’intervista
«Noi in tilt? No, la colpa
è stata della troppa ansia»
E ora i candidati di Fulvio Fiano
dicano che città
hanno in mente
di Fabio Filocamo Stumbo, responsabile del programma: normale affollamento
SEGUE DALLA PRIMA
Maurizio Stumbo, diretto- mento progressivo del siste- minuti abbiamo effettuato 10mila accessi contemporanei

S e la politica davvero
vuole parlare di
contenuti (e sarebbe
l’ora), la cittadinanza è
pure pronta a farlo.
L’assalto
● Presi
d’assalto ieri
i due siti messi
re dei servizi informativi di
LazioCrea, il sistema di pre-
notazione per i vaccini degli
over 80 è andato subito in af-
fanno al suo esordio...
ma. Vorrei ribadire che non si
trattava di un click day, i vac-
cini ci sono per tutti».
Non era prevedibile que-
sta corsa alla prenotazione?
2.220 prenotazioni, di cui
1.600 al telefono».
Un dato sul quale si sono
detti scettici molti utenti...
«Ma vero e verificabile. Alle
alla web-app tra le 13.30 e le
15. Figli e nipoti che prenota-
no a nome di genitori e nonni,
anche due alla volta. Ma ogni
procedura, ottenuto l’accesso,
Nella comunità, in ogni a disposizione «Premesso che tutto può «Nei giorni scorsi abbiamo 16, eravamo a 12 mila prenota- è durata al massimo 5 minuti.
settore della società civile, dalla Regione essere fatto meglio, questa af- fatto dei test di performance zioni elaborate, il 60% delle Tenga presente che collegati a
ci sono tante intelligenze, Lazio (www. fermazione è vera solo in par- su 20-30mila accessi. Dalle quali attraverso il sito. La pro- salutelazio.it c’era anche chi
a disposizione di chi salutelazio.it e te. La proiezione a fine gior- 7.30 era attivo il call center porzione è aumenta poi fino prenotava un tampone , una
voglia adottare e coltivare https://prenot nata per la doppia dose di con il centralino e il numero al 72%, considerando che la visita, la tessera sanitaria etc».
idee valide (e avaccino- somministrazione, sia per verde e alle 12 era previsto il web app è attiva 24 ore su 24». Gli «adeguamenti pro-
pragmatiche), per fare in covid.regione.l Moderna che per Pfizer, è di via sulla web-app, che abbia- È eccessivo parlare di si- gressivi del sistema» non
modo che quella azio.it) per le 40mila persone prenotate mo anticipato di 15 minuti da- stema in tilt o in crash? potevano essere fatti prima?
montagna di soldi siano prenotazioni (erano 23 mila alle 20, 5000 to l’alto numero di utenti già «Sì. C’è stato un normale af- «La nostra è una piattafor-
spesa bene. Quale miglior del vaccino anti nell’ultima ora, ndr). Vale a di- in coda da ore. Nei primi sette follamento con punte di ma scalabile, che in termini
momento per aprire un Covid-19 per re oltre 80mila appuntamenti semplici alloca le risorse dove

❞ ❞
dibattito civico, aperto a gli over 80. fissati: in 10 giorni esaurire- più serve. Dedicare subito tut-
tutte le persone di buona Attivo anche il mo la platea degli over 80». ti gli spazi ai vaccini avrebbe
volontà. Giustissimo call center Che cosa è andato storto? mandato in crisi altri settori».
discutere di contenuti, 06.164.161. «C’è stata un po’ di “ansia Ci sono rischi di rimanere
prima che di candidati. Lo 841 che è stato da F5”, il tasto con cui si ag- La spiegazione Scorte garantite esclusi?
si faccia, subito, e anche potenziato giorna la pagina web. Tutti Si è creato un grande Non si trattava di un click «No. Oggi (ieri per chi leg-
sul serio. (200 linee e collegati assieme con conti- traffico che però è stato day, i vaccini ci sono ge, ndr) abbiamo completato
info@filocamo.eu 300 operatori) nue e ripetute richeste di ac- il calendario di appuntamenti
FilocamoF cesso. Si è creato un traffico smaltito in tempi brevi per tutti. Dopo l’accesso fino al 16 febbraio, ma il piano
© RIPRODUZIONE RISERVATA che però è stato smaltito in adeguando il sistema in 5 minuti si è prenotato vaccinale va avanti».
tempi brevi grazie all’adegua- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Gemelli acquista il Columbus: salvi 660 lavoratori


Il centro Covid-19 entra a fare parte della Fondazione Policlinico. Il sì dei sindacati al piano


Un’acquisizione che rafforza menti forzosi. Il crac della pro- guardando con fiducia al futu-
La vicenda la Fondazione Policlinico Ge- prietà della Columbus (2015) ro», dice Marco Elefanti, diret-
melli, salva i 660 lavoratori ri- aveva aperto la via dell’acquisi- tore generale del Gemelli.
● Il crac della masti alla Columbus (erano zione da parte di terzi, ma ben Quanto ai sindacati com- Sapremo
congregazione circa 800 quando si è aperta la due aste erano andate deserte menta Massimiliano Rizzuto,
religiosa
superare
crisi in seguito al crac della e si era temuto per le sorti dei Cgil: «L’accordo trovato per- questa fase
proprietà della congregazione religiosa pro- lavoratori, come e peggio di Barelle speciali mette a 660 persone di conser-
Columbus nel prietaria) e conferma la voca- quanto a suo tempo era avve- Un malato colpito vare il proprio posto di lavoro critica con
2015 aveva zione anti Covid del presidio nuto con un altro centro d’ec- dal Covid e i diritti maturati». Mentre impegno,
aperto la via sanitario. Dalla prossima setti- cellenza della sanità religiosa: ricoverato per la Uil, Alessandro Cammi- competenze
dell’acquisizio- mana i dipendenti della confi- l’Idi di via dei Monti di Creta. nel Columbus no osserva: «L’obiettivo che ci e dedizione
ne da parte
di terzi
nante Columbus diventano Invece si è trovata una solu- (foto Benvegnù) eravamo posti nel 2015 era di tutti
parte della Fondazione. zione. La base d’asta dalla qua- quello di mantenere i livelli Marco
L’intesa non è stata indolore le si partiva era di 10,5 milioni ti al trattamento dei pazienti gione Lazio. Sollievo da parte occupazionali e direi che lo
Elefanti
● Due aste ma è costata qualche sacrificio di euro successivamente scesi affetti dal coronavirus, la della Fondazione: «Siamo cer- abbiamo centrato. I lavoratori
erano andate in termini di rinuncia alle ferie a 5,4 milioni, cifra che esclude struttura aveva messo a dispo- ti che con l’impegno, le com- della Columbus hanno anche
deserte: ora maturate e premi aziendali, il possesso dell’immobile. sizione i suoi 59 posti letto in petenze e la dedizione di tutti conservato i propri crediti sot-
l’acquisto mentre negli anni scorsi per La Columbus è al momento Terapia intensiva. Ora è più sapremo superare questa fase to il profilo della liquidazio-
del Gemelli migliorare l’appetibilità del- interamente dedicata alla pan- che mai un avamposto neces- particolarmente critica, sia ne».
l’avamposto era stata intrapre- demia. Già un anno fa, tra i sario per il trattamento anti sotto il profilo sanitario, sia Ilaria Sacchettoni
sa una politica di prepensiona- primi presidi sanitari converti- Covid come richiesto dalla Re- sotto il profilo economico, © RIPRODUZIONE RISERVATA
4
RM CRONACA DI ROMA Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera

Primo piano La seconda ondata

Sfumati 200 milioni al mese L’anniversario

Il 35% dei negozi non riaprirà


Stima a tinte fosche di Confesercenti. Confcommercio: si può recuperare
Grandi cartoni colorati con infatti, per lo più l’abbiglia- c’era un giro d’affari di 200 mi- cato delle vacanze internazio-
I numeri la scritta «da affittare» e il logo mento, le calzature, le borse e lioni al mese che adesso non nali e dei congressi - spiega il
di importanti agenzie immo- gli accessori ad aver dovuto c’è più. Durante la settimana, direttore Romolo Guasco -.
● Secondo biliari si alternano ormai nelle abbandonare il campo, non al di là degli assembramenti Questo è possibile perché ci
i calcoli di strade del Centro alle vetrine mancano gioiellerie, come in nei weekend, non circola più sono grandi eventi in pro-
Confesercenti dei negozi. Un anno di pande- via del Tritone, profumerie e nessuno. Quando finirà la cas- gramma compreso il Giubileo
(nella foto mia ha colpito pesantemente articoli per la casa. Resistono, sa integrazione, se non ci sarà del 2025. Sui negozi chiusi è
il commercio: invece, i grandi marchi in via una ripresa forte, le aziende importante aprire una rifles-
nuovo record di dei Condotti e, anche senza non potranno riassumere, e si sione con le proprietà immo-
25 saracinesche clienti, quelli di souvenir nella perderanno professionalità biliari: molti non affittano in
abbassate in via zona di Fontana di Trevi. acquisite. Dalle previsioni, se attesa di tempi migliori, e que-
Frattina; solo tre La Confesercenti calcola 250 le cose andranno avanti così, sto impoverisce la città e fa
i negozi aperti in negozi chiusi solo nel Triden- non verrà ripreso il 50-70% del scendere valore degli immobi-
via della Vite, te: «Anche in altre zone ci so- personale e si parla di chiusu- li. Va anche innovato il model-
mentre in via del no chiusure continue - affer- ra definitiva per il 35% delle lo di vendita, mentre si può
Corso, tra piazza ma il presidente Valter Giam- imprese». approfittare del 2021 per com- Paolo Mieli, storico ed ex direttore
Venezia e largo maria - ma il Centro ha risenti- Un po’ più ottimista la Con- pletare le opere pubbliche e del Corriere. In alto, Virginia Raggi
Chigi, le chiusu- to in modo particolare di un fcommercio: «Il fenomeno è private che servono alla città».
il presidente
Valter
re sono state 15 e altrettante -
16 per la precisione - nella pri-
anno senza turisti e di 420 mi-
la impiegati in smart working:
recuperabile se Roma si mette
di nuovo a ragionare sul mer-
Per la presidente della Cna
Giovanna Marchese Bellaroto I 150 anni
della Capitale
Giammaria) ma parte di via Nazionale. Qui, il problema non è solo del
sono già 250 partendo da piazza Esedra, Centro: « Da gennaio a settem-
i negozi che colpiscono le grandi vetrate Nel Tridente Gli artigiani bre 2020 hanno chiuso 1.500
hanno chiuso
al Tridente
a causa della
vuote di quella che era una fa-
mosa rivendita di tappeti, ol-
tre a quelle di una valigeria;
Oltre all’abbigliamento,
hanno chiuso anche
«Molti non aprono
perché gli incassi
attività, il doppio del 2019. E
molti non aprono perché gli
incassi non permettono di co-
d’Italia
pandemia qui hanno chiuso anche gioiellerie, profumerie non permettono prire le spese».
un’agenzia di viaggi e un nego- e articoli per la casa di coprire le spese» Lilli Garrone Un incontro in streaming
zio di vetri di Murano. Se sono, © RIPRODUZIONE RISERVATA dall’Esedra di Marc’Aurelio, ai
Musei Capitolini, per celebra-
re i 150 anni di Roma Capitale.
Porta Maggiore A introdurre l’iniziativa del
Campidoglio in programma
Viaggiano gratis domani, che coinvolge 15 stu-
denti delle scuole superiori in
aggrappati al bus presenza, sarà Paolo Mieli,
storico ed ex direttore del
Un modo alternativo per Corriere della Sera. La sua lec-
viaggiare gratis ed evitare il tio magistralis toccherà temi
rischio contagio: rimanere quali la centralità della città
aggrappati a un bus Atac. eterna nel contesto nazionale,
Lo hanno escogitato due l’importanza dei Comuni e il
giovani che ieri, a Porta loro rapporto con l’Unione
Maggiore, hanno attirato europea. Tra gli ospiti, il vice
l’attenzione di passanti e ministro dell’Economia, il
automobilisti - fra loro Cinque stelle Stefano Buffa-
Mauro Zingone, titolare gni, presenterà la nuova mo-
della ditta Black Car -, senza neta da due euro coniata dalla
che l’autista potesse Zecca dello Stato con l’imma-
accorgersi della loro gine della Dea Roma. Dovreb-
presenza. be intervenire anche il segre-
In equilibrio Un’immagine dei due giovani aggrappati ieri mattina a un bus Atac a Porta Maggiore fra lo stupore dei passanti (foto Mauro Zingone) © RIPRODUZIONE RISERVATA tario di Stato della Repubblica
di San Marino, Luca Beccari,
che sta pensando di realizzare
un francobollo per omaggiare
Lapreside:lirestituirei,manessunomirisponde de del classico di via Maroi, ma
non appena abbiamo comin-
la ricorrenza. Le presenze in
sala saranno contingentate a

Liceo Seneca: inutilizzati ciato a montarli sono stati chia-


ri i difetti: le rotelle non si bloc-
cano, addirittura è scivolata an-
causa delle misure anti conta-
gio, non più di trenta perso-
ne. Tra loro ci saranno la pre-

i banchi arancioni a rotelle che un’insegnante, figuriamoci


chi si prende la responsabilità
di considerare rispettate le nor-
sidente di Poste italiane, Ma-
ria Bianca Farina, il presiden-
te del Poligrafico e Zecca dello

«Vanno in giro per la classe»


me anti-Covid, a partire pro- Stato, Antonio Palma, e l’ad
prio dal distanziamento, con Paolo Aielli.
dei banchi che se ne vanno in Nel frattempo, Lega e Forza
giro da tutte le parti». Criticità Italia ieri si sono opposte alla


condivise dal responsabile del- richiesta che la sindaca e i ca-
SEGUE DALLA PRIMA la sicurezza, che infatti ha mes- pigruppo venissero ascoltati
so per iscritto l’impossibilità di La vicenda in commissione Affari costi-

Sono
un
problema
U n vero paradosso dopo
che si è ripartiti con le le-
zioni in presenza, pur tra
le proteste degli studenti che
scioperano e degli insegnanti
utilizzarli. «Così ci ritroviamo
con questi banchi in giro per la
scuola, addirittura stavamo
pensando a dei tendoni per
conservarli nel frattempo - con-
● Nel liceo
Seneca
sulla Pineta
sacchetti
tuzionali alla Camera sui po-
teri speciali per Roma (il con-
fronto era previsto per doma-
ni). «Vogliono mettere in pie-
di un teatrino in Parlamento
in più, devo che raccolgono firme per una tinua la preside -. Ho visto che ci sono 1.600 durante la crisi di governo per
preoccu- scuola diversa. anche in Veneto non li vogliono alunni: fingere di parlare di Roma Ca-
parmi Va detto che i ragazzi, nel de- più, mentre qui la Città metro- i responsabili pitale con la presenza della
di come nunciare problemi comuni a politana, che riteniamo pro- dell’istituto Raggi», accusa il senatore az-
avevano
conservarli molte scuole come l’affolla- prietaria degli arredi mobili e a
chiesto 800
zurro, Maurizio Gasparri. Du-
per non farli mento dei mezzi pubblici, la cui abbiamo scritto per chiede- ra la reazione dell’assessore
connessione instabile e le aule re come poterli riconsegnare, banchi capitolino al Personale, Anto-
rovinare fredde, avevano insistito anche non ci ha mai risposto». Il para- arancioni nio De Santis: «Vergognoso
Loredana sui banchi arancioni con le ro- dosso è che, nel frattempo, i ra- a rotelle colpo di mano, accecati da
Carloni telle inviati dal commissario, gazzi usano i vecchi biposto, as- una concezione della politica
Domenico Arcuri: «Un’enorme sieme ai banchi singoli, ma tra- ● Così si autoreferenziale». A placare
quantità di denaro spesa per Ammassati Ecco dove sono stati sistemati i banchi a rotelle nel liceo Seneca dizionali, senza rotelle, acqui- voleva coprire le ostilità il presidente del-
banchi mai utilizzati e che ades- stati dalla scuola proprio per il biennio, che l’Aula, Marcello De Vito: «Al
so occupano gli spazi delle sedi Carloni conferma la situazione: ovviare al problema. avrebbe potuto termine della capigruppo ho
e riducono ancora di più le zone La protesta dei prof «Noi abbiamo 1.600 alunni e ne Intanto continua l’occupazio- frequentare ricevuto un nuovo mandato
a disposizione: quei soldi pote- All’Albertelli occupato avevamo chiesti 800, così ne all’Albertelli all’Esquilino: interamente unanime dell’Assemblea, mi
vano essere utilizzati per l’ac- avremmo coperto il biennio, anche i docenti hanno votato in presenza, auguro che il gruppo parla-
quisto di risorse utili come ter- anche i docenti hanno che avrebbe potuto frequentare contro la Dad, quindi nessuna e qualche mentare di Forza Italia voglia
mo scanner o purificatori votato contro la Dad, interamente in presenza, e lezione neanche a distanza. altra classe riconoscere il suo assenso».
d’aria». quindi non si fa lezione qualche altra classe - racconta -. Erica Dellapasqua nella sede Maria Egizia Fiaschetti
Ed effettivamente la preside L’idea era di sistemarli nella se- © RIPRODUZIONE RISERVATA di via Maroi © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
CRONACA DI ROMA 5
RM

Primo piano La seconda ondata


Trastevere & C.
InCentrotornanoitavolini ro» ha rimesso i tavoli al-

«manonc’ètantafiducia»
l’esterno, la friggitrice lavora
di Maria Rosaria Spadaccino senza sosta, l’odore di baccalà
fritto inonda la strada e a ora
di pranzo già tutti i tavoli
esterni sono pieni. «Noi ab-
biamo sempre lavorato quan-
I gestori e il primo giorno di zona gialla: lamentele e speranze do ci hanno lasciato aperti,
perché il nostro prodotto si
presta, per sua natura, al con-
sumo in strada e al passeg-
Il primo giorno «giallo» a gio», spiega uno dei dipen-
Trastevere si vive in tranquilli- denti.
tà, come se fosse cambiato «Se sono contento di aver
poco, al bar San Calisto sono riaperto? Io non mi fido più di
riapparsi i tavoli all’esterno, queste aperture e così i miei
ma c’è sempre Matteo fuori 18 dipendenti», risponde sco-
che disciplina gli ingressi: rato Alessandro Campone-
non più di tre avventori per schi, titolare del noto risto-
volta, che sommati ai baristi rante e del wine bar omoni-
Alessandro fanno il massimo che il locale mo a piazza Farnese, ma an-
Camponeschi può contenere per legge. che vicepresidente dell’Aeper
Il Caffè Di Marzo, a piazza (associazione esercenti pub-
Santa Maria in Trastevere, è blici esercizi Roma). «Io in
semivuoto, solo due tavolini questi mesi ho perso almeno
sono occupati per l’aperitivo, il 50% del fatturato – spiega –
gli altri bar della piazza sono ma ho fatto tutto quello che
inesorabilmente chiusi. Ma è potevo per salvare il posto di
intorno ad ora di pranzo inol- lavoro ai miei dipendenti. Per
trata che comincia ad appari- esempio a Natale avevo 90
re qualche cliente, alla ricerca prenotazioni, avevo fatto la
di un tavolo per sedersi como- spesa, ma abbiamo dovuto
Massimo do nel rione. «Ho ricevuto sei Piazza Trilussa do. E inoltre essere arrabbiati Campidoglio cancellare tutto. Noi non sia-
Conti prenotazioni - racconta Mas- La lavagna non migliora davvero la situa- mo il tipo di ristorante che

Prorogate fino al 5 marzo


simo dell’antica osteria “Da di un ristorante zione». Entra qualche cliente, può lavorare con il delivery,
Corrado” a via della Pelliccia -, di Trastevere tutti si salutano con sollievo ma siamo al tempo stesso un
credo che l’unica cosa che dove il titolare come quando ci si rivede con presidio per il decoro e per la
non si deve perdere ora è la fi-
ducia e la pazienza. E io sono
aggiorna
il menu
gioia dopo un tempo troppo
lungo.
le fasce orarie di apertura salute, tutto è nettamente
peggiorato da quando la gen-
fiducioso». Non nasconde di Nella vicina piazza de’ Ren- te è costretta a mangiare in

È
del giorno
aver perso oltre il 70% del fat- (foto Claudio zi i camerieri cercano di at- stata prorogata fino al 5 marzo l’ordinanza del strada». E indica le (tante)
turato nell’ultimo anno, «ma Guaitoli) trarre i clienti nei tre ristoran- Comune che disciplina gli orari di apertura di negozi, persone che bivaccano sulle
metà del locale è di mia pro- ti che si affacciano nello slar- attività artigianali e produttive. Restano quindi in fontane di fronte all’amba-
prietà per fortuna, poi noi la- go, hanno sguardi poco con- vigore le fasce orarie, come quella tra le 5 e le 8,15 per gli sciata di Francia. « Continuo a
voriamo soprattutto con i re- vinti. «Siamo sfiduciati, e esercizi di vicinato del settore alimentare, le medie e grandi lavorare per passione - spiega
sidenti trasteverini, non solo anche stanchi», racconta San- strutture di vendita del settore alimentare e i panificatori. - Devo molto all’affetto e alla
con i turisti, quindi ci siamo dro, uno di loro. © RIPRODUZIONE RISERVATA solidarietà del quartiere.
barcamenati in qualche mo- A largo dei Librai il «filetta- © RIPRODUZIONE RISERVATA

RIECCO BAR E RISTORANTI


Prati
«Basta con lo stopand go» proprietario del ristorante

Piazza Mazzini è scorata


«La Nuova Fiorentina», da
di Flavia Fiorentino una vita in via Brofferio: «Con
questo stop and go non si va
da nessuna parte - sottolinea-
si devono prendere decisioni
coraggiose. Se è veramente
«Uffici chiusi, poco asporto, e ora? Mancano i veri ristori» una guerra come dicono, allo-
ra ci dobbiamo organizzare
per affrontarla e vincerla. Noi
non possiamo permetterci di
Nessun entusiasmo, poco non lavorare come in Germa-
ottimismo e sopratutto pochi nia — aggiunge — dove per
clienti in questa «gialla» gior- stare a casa ti danno l’80-90%
nata di ripartenza dei risto- del fatturato. Siamo un paese
ranti nel quartiere Prati: «Uf- più povero, dobbiamo farcene
fici chiusi, scuole a metà e una ragione e quindi dobbia-
tanta diffidenza — racconta mo lavorare anche sotto le
Guido Anastasi, uno dei tito- bombe. Quindi nuova orga-
lari del bar ristorante “Prati” nizzazione d’emergenza: gli
Guido affacciato su piazza Mazzini anziani ad esempio potrebbe-
Anastasio — abbiamo ricevuto solida- ro prendere i mezzi pubblici
rietà e affetto dai clienti ma ci solo in certi orari meno affol-
sentiamo abbandonati dalle lati, uffici postali aperti dalle
istituzioni. C’ è poca attenzio- 6 del mattino o fino a mezza-
ne nei nostri confronti, man- notte. Lo stesso per le palestre
canza di conoscenza del setto- scaglionate in turni. La situa-
re e decisioni a dir poco scon- zione è disastrosa e non ab-
certanti. Venerdì sera è stato biamo alcuna prospettiva: si
stabilito il nuovo colore delle va avanti fino alla prossima
regioni, poi avevano detto che chiusura. Se le mura non fos-
domenica saremo stati aperti Via Luigi hanno fatto le pizzerie, chi Monte Mario sero di proprietà avrei già
Alberto e poco dopo ci veniva vietato. Settembrini vende il sushi o le rosticcerie. chiuso». Anche da Achilli, in

Ma nel bistrot con giardino


Iannelli Ma si rendono conto dei dan- I clienti ieri Noi siamo aperti da meno di via Settembrini, i tavoli occu-
ni che fanno? Appena c’era a pranzo del un anno, è un locale impor- pati non sono molti ma Maria
stata l’autorizzazione per il fe- bar-ristorante tante, non a conduzione fami- Evangelisti, responsabile del
stivo, ci eravamo immediata-
mente organizzati e poco do-
Achilli seduti
all’aperto (foto
gliare, le spese sono enormi
ma non abbiamo avuto nulla
c’è già il «tutto esaurito» locale è comunque soddisfat-
ta: «Non vedevamo l’ora di
po abbiamo dovuto smontare dal “ decreto ristori” perché riaprire, in queste due setti-

P
Giuliano
tutto di nuovo. Noi l’asporto Benvegnù) purtroppo non abbiamo nes- er prenotarsi nel weekend la gente si è collegata dalle mane solo con l’asporto è sta-
non lo abbiamo mai fatto - sun fatturato consolidato sei di mattina e c’ è già la lista d’attesa, ma anche ieri, ta davvero dura. La chiave di
continua Anastasi —la cucina (cioè dell’anno precedente) con il ritorno sui tavoli, quelli del ristorante con tutto è la responsabilità delle
italiana non è adatta a questa da mostrare. E’ triste, cerchia- giardino «Le Serre» a Monte Mario erano tutti occupati. persone, dobbiamo tutti fare
tipologia di consumo: una mo di resistere ma stiamo «Le persone non vedono l’ora di uscire - dicono le titolari - in modo di non tornare indie-
linguina, un “cacio e pepe”, considerando di chiudere de- il ristorante ha acquistato più che mai una funzione sociale. tro: quindi mascherine e di-
ma in che stato arrivano se si finitivamente». Altrettanto Speriamo ci sia continuità» © RIPRODUZIONE RISERVATA stanziamento sempre».
portano a casa? Il take away lo preoccupato Alberto Iannelli, © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera
RM
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
CRONACA DI ROMA 7
RM

Morto a 11 anni per un linfoma IN BREVE


BUFALOTTA
Ferma le auto e spara

Tre medici rischiano il processo Tassista in manette


Pomeriggio di paura alla
Bufalotta. Un tassista di 46
anni, Mauro Crognale, ha
Chiesto il rinvio a giudizio. Il Bambino Gesù: «Il quadro clinico era fuorviante» bloccato il traffico in via
Domenico Cavalca e ha
esploso alcuni colpi di pistola
in aria e contro i balconi.
Davanti a decine di automo- che nella notte ha sofferto di Panico fra gli automobilisti e
bilisti e motociclisti, fermi sul-
la Cristoforo Colombo nel traf-
fico dovuto ai preparativi della
problemi alle vie respiratorie.
D’altronde, Antonio non sta
bene da qualche settimana. Il
4 nei palazzi: nonno e nipotina
si sono salvati solo perché
l’arma si è poi inceppata. I
Formula E, Antonio, 11 anni, è 21 febbraio è stato visitato al le visite poliziotti hanno disarmato e
morto tra le braccia della Bambino Gesù e nell’occasio- sostenute arrestato l’uomo, che era
mamma, implorando aiuto ne gli sono state prescritte al- da Antonio al sotto effetto di alcol e
perché non riusciva a respira- cune terapie. Il ragazzino, poi, Bambino Gesù. farmaci. © RIPRODUZIONE RISERVATA
re. La tragedia risale all’11 apri- è stato altre tre volte all’ospe- I medici aveva-
le 2019 e ora, a distanza di qua- dale sul Gianicolo tra fine no prescritto VIA DELLE FORNACI
si due anni, la Procura è con- marzo e inizio aprile. Le cure
vinta di aver fatto luce sulle ra- prescritte, però, non danno gli
alcune terapie,
che però non
Svaligiano Carrefour
effetti previsti, almeno secon- avevano avuto con l’auto-ariete
do la Procura. effetto
Nel traffico Il giorno della tragedia, Ancora una spaccata con
Il ragazzino si sentì mentre corrono verso il San l’auto-ariete dopo quella di
Camillo, Antonio si sente male tre notti fa al Trionfale.
male sulla Colombo e le sue condizioni precipitano Questa volta è successo in via
mentre era in auto in modo irreversibile. Secon- delle Fornaci, non lontano da
con i genitori do il pm, il dramma non sa- San Pietro. I banditi hanno
rebbe avvenuto, o comunque usato una vecchia Y10 per
l’11enne avrebbe avuto mag- sfondare la vetrata del
gioni del dramma. Il ragazzino l’11enne. quindi non ne hanno disposto Per i bimbi giori chance di vita, se gli fosse Carrefour per impadronirsi di
- come è scritto nella richiesta A rischiare di finire sotto il ricovero per effettuare una Nella foto stata fatta una radiografia al alcuni elettrodomestici che
di rinvio a giudizio avanzata processo, dopo la richiesta di biopsia. Il reato contestato: d’archivio, torace e se fosse stato disposto hanno poi caricato su un’altra
per tre medici dell’ospedale rinvio a giudizio del pm Gian- omicidio colposo in ambito l’ingresso il ricovero per la biopsia. Os- vettura. Quindi sono fuggiti a
Bambino Gesù - avrebbe perso federica Dito, sono Sebastian sanitario. dell’ospedale servano dal Bambino Gesù co- tutto gas prima dell’arrivo
la vita per alcuni mancati ap- Cristaldi, Maria Francesca Faa Un salto indietro all’11 aprile pediatrico me «si tratti di una vicenda della polizia.
profondimenti sul suo stato di e Silvia Federici - difesi dall’av- di due anni fa. Antonio è in au- Bambino Gesù complessa, oltre che dolorosa. © RIPRODUZIONE RISERVATA
salute, nonostante quattro ac- vocato Gaetano Scalise - al- to con la mamma, costituitasi al Gianicolo Il bimbo aveva un quadro cli-
cessi al pronto soccorso. l’epoca dei fatti operativi al parte civile attraverso l’avvoca- nico fuorviante. Siamo fidu- MONTESACRO
L’ingorgo stradale, in prin- pronto soccorso. Secondo il to Michele Monaco. La fami- ciosi di poter dimostrare, mal-
cipio ritenuto la causa della pm, i tre medici non hanno sa- glia è partita da Latina ed è di- grado l’esito tragico, il corretto Ripiantato il primo
dramma, è stato pertanto puto interpretare i sintomi retta al San Camillo, dove i ge- operato dei medici». tiglio in viale Carnaro
escluso dalla Procura come presentati da Antonio, affetto nitori hanno prenotato d’ur- Giulio De Santis
motivo della scomparsa del- da un linfoma linfoblastico, e genza una visita per il figlio © RIPRODUZIONE RISERVATA È iniziata la ripiantumazione
dei tigli in viale Carnaro, a
Disagi per i pendolari fra Anagnina e Manzoni Una 17enne a Torrenova, è gravissima Montesacro (Municipio III),
dopo le polemiche suscitate

Cavi elettrici spezzati sulla metro A Tenta il suicidio davanti ai genitori


dal piano di abbattimento
predisposto anni fa. Ieri il
primo tiglio è stato piantato
Blocco parziale della linea per 3 ore Sequestrati tablet e smartphone davanti al civico 10 da Italia
Nostra e da un’associazione
di quartiere, che hanno
anche finanziato l’operazione

C irca tre ore di blocco di una


parte della linea A della
metropolitana a causa di un
problema tecnico e disagi per i
passeggeri, a disposizione dei quali
Una tegola sulla prima giornata in
zona gialla per la Capitale con un
aumento di traffico sia di pendolari
che utilizzano il trasporto pubblico
sia di auto, e incolonnamenti che
D iciotto anni da compiere fra
pochi mesi, un malessere
nascosto forse nelle memorie
di uno smartphone e di un tablet
che la polizia ha già sequestrato.
commissariato Casilino Nuovo
hanno ispezionato la camera da
letto della ragazza e acquisito gli
apparecchi, insieme ad altro
materiale che potrebbe rivelarsi
(ogni tiglio costa circa 200
euro), a costo zero dunque
per il Comune.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Atac ha messo alcune navette di non si erano verificati nelle Dall’esame degli apparecchi, dei utile alle indagini. Per il momento TRIBUNALE
superficie. Il guasto si è verificato settimane scorse, quando Roma era messaggi delle chat e dei profili non si esclude alcuna ipotesi, ma il
alle 16.15 circa quando un tratto di arancione. In serata Atac si è scusata social, potrebbe emergere il motivo riserbo della polizia è totale. Oggi Ex presidente Fib
linea area che assicura la fornitura con gli utenti per i disagi causati dal che domenica sera ha spinto una dovrebbero essere sentiti proprio i a dibattimento
elettrica ai treni tramite pantografo blocco parziale della linea A, di 17enne indiana, che vive con i genitori della 17enne che ieri
si è improvvisamente rotta, forse nuovo in servizio alle 19.15 dopo la genitori in un palazzo vicino a via pomeriggio sono rimasti per ore al Rinviato a giudizio l’ex
dopo il passaggio di un convoglio. messa in sicurezza della tratta e la Casilina, nella zona di Torrenova, a capezzale della figlia, in condizioni presidente della Federazione
L’allarme è scattato subito e la sala sostituzione dei cavi elettrici. lanciarsi dalla finestra della cucina disperate. Ascoltati intanto amici e italiana bocce (Fib) Romolo
operativa della metro ha disposto la Sempre nel pomeriggio di ieri al terzo piano. Un volo di oltre dieci vicini di casa della famiglia indiana. Rizzoli: avrebbe affidato la
chiusura della linea, fra le stazioni segnalati rallentamenti sulla metro metri, le grida dei familiari, i Gli inquilini del palazzo non gestione del bocciodromo
Anagnina a Manzoni (e poi fino a C per un intervento tecnico nella soccorsi con il ricovero in terapia avrebbero mai avuto notizia di alla società del figlio Andrea
Termini). Le squadre di operai sono tratta compresa fra le stazioni San intensiva al Policlinico di Tor problemi particolari fra le mura senza gara pubblica.
subito entrate in azione per la Giovanni e Malatesta. Dopo un’ora il Vergata. L’ennesimo tentativo di domestiche, nè di liti fra genitori e L’azienda avrebbe poi
sostituzione dei cavi spezzati, traffico è tornato regolare. Infine in suicidio in un periodo nel quale i figlia. Da qui il sospetto che il gesto risparmiato 464 mila euro
mentre dall’altoparlante sono stati mattinata riaperta la stazione gesti estremi sono in aumento della giovane possa essere collegato lasciando a carico della Fib le
lanciati ai viaggiatori avvisi con Barberini con la fermata dei treni rispetto agli anni precedenti, a qualcosa di esterno. Ed è anche lì spese delle utenze e
l’invito a uscire dalle stazioni e dopo «i lavori dl rinnovo degli complici anche le conseguenze che puntano le indagini. dell’affitto dei locali. Il reato
utilizzare i bus supplementari che impianti». (r.fr.) della pandemia. Cinque solo negli Rinaldo Frignani contestato ai Rizzoli e a due
sono stati dirottati verso le fermate. © RIPRODUZIONE RISERVATA ultimi giorni. Gli agenti del © RIPRODUZIONE RISERVATA dirigenti della Fib è l’abuso
d’ufficio. © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera
RM
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
LETTERE 9


RM

Una città, mille domande di Paolo Conti ● Roma nel cuore


IN LARGO DI TORRE ARGENTINA
DA ANNI UNO SCANDALO IGIENICO di Ester Palma

Icarrelli«caldi»
LETTERE diSalvamamme
AL CORRIERE eCarloilprincipe

G
Le lettere vanno Caro Conti, piazza di fronte alla Torre hanno forse la finalità di at- iubbotto, plaid,
inviate a: ho letto su Facebook l’indignazione di una persona trarre l’attenzione inconsapevole di chi passa affinché cappello, guanti e
Villa Celimontana Corriere della Sera nei confronti dell’angolo del largo di Torre Argentina, scelga quel lato per non trovarsi a calpestare liquami... sciarpa di lana,
via Campania, 59/C occupato dalla Torre e da una loggia protetta da vetra- Simonetta Pompei biancheria intima,
«Chiusa per quanto?»

S
00187 Roma te. È adibito alle funzioni corporali di chi ha necessità 2 pantaloni, una felpa,
È noto che non c’è situazio- Fax: 0668825841 urgenti. Questa situazione inaccettabile e inqualifica- embra incredibile, ma l’orrore igienico di quel prodotti per l’igiene e dei

@
ne più definitiva di quelle bile è lì da anni, sotto gli occhi di tutti. Odori nauseanti centralissimo angolo di Roma è vecchio di anni, dolci: il tutto chiuso in un
considerate provvisorie: non dai liquami sparsi sul suolo che salgono sui lati della ce ne siamo occupati spesso anche in questo carrello di quelli usati per
vorrei che accadesse per Villa Torre e che, in questi tempi così complessi, possono spazio. Sull’Ufficio del Decoro Urbano, vista la si- la spesa. L’Associazione
Celimontana, gioiello prezio- cronacarm@rcs.it comportare rischi igienici gravi. Dov’è finito l’Ufficio tuazione di Roma, non farei alcun affidamento (infatti Salvamamme e l’Ordine
so per le antichità romane, per il Decoro Urbano? Dovremmo contare sulla disinfe- non si accorge di un simile scandalo) Invece dobbiamo Costantiniano hanno
per il bel villino dove ha sede pagina a cura di stazione da parte dell’Ama? Mi viene in mente che le sperare che l’Ama intervenga meglio, e di più. consegnato al cardinale
la Società Geografica Italiana, ESTER PALMA panchine e gli archetti floreali situati nella suddetta pconti@corriere.it Krajewski, l’Elemosiniere
oltre naturalmente per il pa- del Papa, che ben conosce
trimonio arboreo. E durante gli ultimi, 55 kit «soccorso
l’estate (anche la scorsa) si caldo» per i senzatetto nel
tengono concerti jazz prege- parte della gente non usa più. vitavecchia che secondo i pro- sapprovazione e reazioni non Le zucchine «care» grande freddo. Presente
voli e si allestisce un‘area ri- Ma mi stupisce che da anni grammi va chiusa con esuberi giustificabili. Tutte le discari- anche Paolo Lojudice,
storante. Il Servizio giardini sia io sia gli inquilini del mio per 400 persone da rioccupa- che Ama autorizzate sono
«Seguire le stagioni» Arcivescovo di Siena, da
comunale che occupa le pen- palazzo non ricevono l’ombra re. Semplificando basta cam- chiuse e al telefono non ri- Perché meravigliarsi del co- molti anni in contatto con
dici della Villa stessa non è in di un elenco. Vuoi vedere che biare il bruciatore. Ed è suffi- sponde nessuno. Viene forni- sto delle zucchine a gennaio l’associazione presieduta
grado di intervenire tempesti- la società ha pensato bene di ciente non solo per Roma e ta l’indicazione di compilare in un mercato romano? Pepe- da Grazia Passeri. I carrelli
vamente per i lavori di potatu- risparmiare carta, di non più del Lazio stesso. l’apposito modulo per il ritiro roni, melanzane, fagiolini e fanno parte di un piano di
ra conseguenza di un‘invasio- consegnarli più, e si è dimen- Aldo Amoretti dei rifiuti ingombranti. L’ho zucchine non sono prodotti interventi per i più fragili
ne di stormi. Ricordo a tal ticata (può succedere) di non fatto lo scorso settembre, ma di stagione (forse molti non lo che durerà fino alla
proposito la chiusura «tem- far più pagare il corrispettivo I materassi in strada nessuno ha mai risposto, ricordano più e ci vorrebbe in primavera, compresa la
poranea» del Museo della Ci- agli utenti? A ogni modo, sa- nemmeno per dire che ora cucina un bel calendario con i consegna di sacchi a pelo
viltà Romana all’Eur. rebbe giusto consegnare gli
«I perché dell’Ama» non è possibile ritirarli ag- prodotti presenti da noi in e altri abiti pesanti. I kit
Silvana Baldari elenchi solo su richiesta e Mi riferisco alla lettera del giungendo magari qualche ogni stagione o una nonna in sono stati pensati e voluti
farne pagare la consegna a signor Antonelli, del 30, per indicazione su tempi e luoghi famiglia a ricordarcelo): o so- da Carlo di Borbone,
Tim chi li chiede. condividere in pieno l‘esecra- del ritiro. Chiedo al Corriere no di serra o arrivano da altri principe delle Due Sicilie e
Renato Pierri zione per coloro che hanno di attivarsi per indurre Ama a Paesi e perciò costano tanto. Gran Maestro dell’Ordine
Rincari per gli elenchi portato in strada i 15 materas- avere più rispetto per i cittadi- Da noi ora ci si può sbizzarrire Costantiniano, che dal
Tre euro e 90 centesimi Termovalorizzatori si. Gesto incivile e offensivo ni. Va bene il Covid, ma que- con broccoli e cavoli di tutti i febbraio 2020 ha anche
d’aumento sull’ultima bollet- per la comunità. In questi casi sto non esime l’azienda dal- tipi, radicchio, zucca, porri e permesso a Salvamamme
ta Tim. Motivo: «Corrispetti-
Dal carbone ai rifiuti tuttavia è sempre necessario l’informare i cittadini. Perché altro che costano molto meno fornire migliaia di pacchi
vo annuo consegna elenchi Certo che ci vuole un ter- chiedersi il perché. Non per indicare di compilare il mo- e sono locali, facendo bene alimentari alle famiglie in
telefonici». Ignoravo che si movalorizzatore importante. giustificare niente, ma perché dulo sapendo che non ora perciò alle nostre tasche e al- grande difficoltà.
continuasse a sprecare carta Per certi versi esiste già. La vi possono essere cause che non è possibile il ritiro? l’ambiente. © RIPRODUZIONE RISERVATA

per elenchi che la maggior centrale Enel a carbone di Ci- provocano malcontento, di- Vittorio Di Trapani Lettera firmata

SHOPPING
IN SICUREZZA
10
RM SPORT Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera

Milinkovic, riecco il «Pogba bianco» ● Parola d’aquila

Impennata Lazio, regina del 2021 di Andrea Balzanetti

Il serbo di nuovo al top, squadra record a gennaio con 16 punti in 6 gare . Vavro in Spagna Super Radu
Fisico da corazziere e piedi
il segreto
da fata. Testa sul campo e col-
pi di testa in campo. Gol e as- di Inzaghi

S
sist (ma anche fase difensiva).
Milinkovic-Savic è tornato «il arebbe facile
Pogba bianco», come veniva esaltare le giocate
chiamato qualche tempo fa, Milinkovic-Savic, il
quando confidava di lasciare più completo
la Lazio e arrivare finalmente centrocampista (ma anche
a un grandissimo club: il Real attaccante e difensore)
oppure lo United, il Psg o la d’Europa. O sottolineare i
Juventus. Si è invece realizzato numeri di Pepe Reina,
in biancoceleste, dopo qual- l’uomo che gioca più
che sbandamento determina- palloni nella squadra
to da questo suo sogno sfu- anche se sulla sua carta
mato, e adesso è diventato di d’identità come
nuovo uno dei migliori calcia- professione ha quella di
tori del nostro campionato. portiere. Tutto troppo
L’aspetto straordinario nel scontato. Voglio scrivere
lavoro di Milinkovic-Savic è invece di un signore di 34
che può essere nello stesso anni, Stefan Radu, ormai
tempo Luis Alberto e Akpa- più romano che romeno.
Akpro: illuminare il gioco of- A mio avviso è lui uno dei
fensivo, e domenica contro segreti di questa Lazio,
l’Atalanta ci è riuscito più vol- tornata ormai ai livelli pre-
te anche con verticalizzazioni lockdown. Da qualche
di rara precisione per i com- settimana le sue
pagni lanciati a rete; recupe- prestazioni sono di nuovo
rare palloni quasi fosse un di livello altissimo. A
mediano, tanto che più volte a Bergamo doveva curarsi di
Bergamo è emerso in mezzo Ilicic, il giocatore più in
all’area di rigore della Lazio forma del momento. Ed è
per contrastare gli arieti di finita con una mesta
Gasperini. Spettacolo puro. sostituzione del pericolo
E’ anche grazie a Milinko- numero uno, annullato
vic-Savic se la Lazio ha comin- Classe ed eleganza Sergej Milinkovic-Savic, 25 anni, indossa la maglia biancoceleste dal 2015. Ha vinto 2 Supercoppe e 1 Coppa Italia senza nemmeno ricorrere
ciato l’anno a un ritmo forsen- alle manieri forti. Forse
nato, conquistando la bellez- che nel 2021 ha disputato una invernale hanno preso Mu- vare una collocazione a Vavro, qualche dato aiuta a capire
za di 16 punti in sei partite con
cinque vittorie consecutive
(l’unico pareggio risale al 3
Mercato
Il
difensore
gara in più avendo recuperato
anche la partita con l’Udinese:
in sette partite i bergamaschi
sacchio, il quale già a Berga-
mo si è reso utilissimo sosti-
tuendo Patric e sarà titolare
il quale sarebbe stato comple-
tamente chiuso proprio dal-
l’arrivo di Musacchio rima-
2,14 il rapporto tra Radu e la
Lazio. Acquistato nel
mercato di riparazione del
gennaio contro il Genoa). In hanno ottenuto 14 punti, domenica sera contro il Ca- nendo fuori dalle liste per è la media punti 2008, ha esordito in coppa
questo periodo ha fatto me- slovacco quindi due in meno di quanti gliari per la squalifica dello campionato e Champions. Al- in campionato Italia contro la Fiorentina
glio di tutte le concorrenti e ceduto non ne abbia totalizzati la La- spagnolo. Una mossa mirata, la fine è stato ceduto in presti- con Pepe Reina: 13 anni fa. La prima di una
ha recuperato – prendendo in in prestito zio giocando solo sei incontri. come chiesto da Inzaghi, e to all’Huesca e già sabato af- 30 in 14 partite. lunghissima serie di
considerazione le altre grandi all’Huesca La giornata di ieri, che Inza- poco dispendiosa, come pre- fronterà il Real Madrid. Pri- Con Strakosha è partite che lo hanno
– un punto alla Juventus, tre ghi ha concesso di riposo alla teso da Lotito: Tare li ha ac- ma, però, dovrà superare le vi- praticamente la portato ad essere il
alla Roma, quattro al Milan e Lazio, ha portato anche la contentati entrambi. site mediche. metà: 1,16 con 7 secondo laziale con più
cinque all’Inter. Particolare il chiusura del mercato. I bian- Nelle ultime ore di trattati- Stefano Agresti punti in 6 presenze in serie A (324
discorso relativo all’Atalanta, cocelesti in questa sessione ve la Lazio ha lavorato per tro- © RIPRODUZIONE RISERVATA incontri contro 339 di Puccinelli), e
al secondo posto tra quelle
Di questi 94 hanno realizzato solo un gol in generale con 397 gare,
vicinissimo alle 401 di
Favalli. E da allora è
Con Muriqi
i biancocelesti P rimo kosovaro a segnare in
serie A, cosa non riuscita alla
meteora biancoceleste Valon
Berisha ma neanche a Rrahmani,
Ne giocò anche di più, 193, il
capitano del secondo scudetto:
l’unica rete la firmò dall’area
piccola, Nesta, per chiudere al 90’
Fish, Gutierrez, Hitzlsperger e
Wallace. Uno solo, con la Lazio, ne
fecero Nicoli e Basta, ma per
vincere un derby, che
sempre stato una colonna
della difesa. Basterebbe
ricordare che ha iniziato la
sua avventura romana con
a segno Vojvoda e ovviamente al portiere
Ujkani, arrivati in Italia prima di lui,
un 6-1 alla Salernitana del 1999.
Garlini fece un gol solo in A, nel
soddisfazione!, 2-1 all’88’ (1979) e
3-1 (2017). E uno lo segnò Di
la coppia centrale
difensiva Siviglia-Cribari.
in serie A Muriqi è il 359° laziale ad entrare
tra i marcatori nella storia del
1985 a Cremona, prima di diventare
capocannoniere in B la stagione
Pucchio nell’unica partita in
carriera in serie A nel 1967, che
E in attacco c’era un certo
Igli Tare e l’anno dopo
salgono a 359 massimo campionato. Tre i nomi
nuovi stagionali, il Pirata arriva
successiva a quota 18. Di titoli fra i
bomber ne aveva vinti 4 Cissé, tra
strano record: un rigore inutile,
però, perché la Lazio retrocesse, la
tornò in biancazzurro
Simone Inzaghi.
dopo Lazzari e Pereira, in questa Francia e Grecia, esordì con un gran Juventus vinse 2-1 e strappò lo P.S.: era rigore netto il
lista che comprende 94 giocatori a colpo di testa nel 2-2 sul campo del scudetto all’Inter ko a Mantova per fallo di mano di Bastos
quota 1, dalla A di Adekanye alla Z Milan che aveva lo scudetto sul la famosa papera di Sarti. nella finale di Coppa Italia
di Zanetti, il difensore che in 113 petto, ma quello restò il suo unico Massimo Perrone contro l’Atalanta.
partite segnò solo a Bari nel 1963. gol in A: come Bisevac, De Sousa, © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
SPORT 11
RM

● Parola di lupa

di Paola Di Caro

Fonseca,
ultimo step
con la Juve
I tre tenori
Edin Dzeko, 34
anni, Henrikh
Mkhitaryan, 32,
S orprendente e a tratti
irresistibile. Vanno
davvero fatti i
complimenti ad una
squadra che, in un
e Pedro, 33: momento complicato per
l’ultima volta il pesante e quasi
che sono stati incomprensibile scontro
titolari insieme Fonseca-Dzeko, riesce a
risale a Roma- scendere in campo
Cagliari 3-2 del leggera, allegra, con
23 dicembre l’efficacia di chi sa di

Roma, dai tre tenori ai nuovi leader


essere migliore
dell’avversario e non ha
paura.
Bravi tutti a rimanere
concentrati, a farsi
scivolare addosso il clima
Dzeko punito, Pedro desaparecido, solo Miki protagonista con Pellegrini e Borja Mayoral ansiogeno che da inizio
stagione avvolge la Roma,
tra trattative inconsulte e
un orizzonte sempre in
C‘erano una volta un arme- e liberarsi. Miki ha sempre Tutto da vedere il futuro di nata, oggi vedremo se sarà discussione per alcuni
no, un bosniaco e uno spa-
gnolo, ma non è una barzel-
letta. La Roma che regge al
detto che a Roma sta bene:
dopo le difficoltà all’Arsenal,
che lo ha svincolato a parame-
Dzeko. Ieri si è chiuso il mer-
cato e il bosniaco è rimasto in
rosa. La squadra non si è alle-
fatto qualche passo avanti per
reintegrarlo in rosa.Le presta-
zioni di Borja Mayoral, al di là
9 difetti e nonostante
parecchi pregi.
Adesso però è davvero il
terzo posto, nella bagarre che tro zero, in giallorosso è ritor- di ogni considerazione com- gol di momento di guardare
vede sette squadre in zona nato un calciatore importante portamentale tra Edin e Fon- Mkhitaryan in avanti, ad una sfida che
Champions, sta provando a livello internazionale. Si è Venticinque presenze seca, hanno garantito allo campionato: è vale tantissimo, più di un
nuovi equilibri. Nella prima preso qualche giorno di tem- spagnolo una maglia da tito- il cannoniere derby, per tanti di quella
parte della stagione, Fonseca po per rispondere, ma i diri- Pausa di riflessione lare. Contro la Juventus sarà della Roma generazione in cui il
si è molto appoggiato ai «tre genti giallorossi sono ragio- dell’armeno sulla ancora lui il centravanti e non duello era Roma-Juve e
tenori»: Mkhitaryan, Dzeko e
Pedro, 99 anni in totale, tanta
esperienza e almeno all’inizio
nevolmente fiduciosi che non
ci saranno intoppi.
clausola per il 2022 sarà così facile farlo ritornare
una riserva. La classe di Dzeko
non è in discussione, ma l’en-
8 niente altro. La Roma ci
arriva bene: squalifiche e
assenze punitive (da qui a
un rendimento di alto livello. La presentazione tusiasmo che Mayoral sta i gol di Dzeko sabato c’è tempo per fare
Dei tre, però, è rimasto leader mettendo in campo è conta- in campionato: pace) a parte, ci sono tutti

Reynolds: «Texano come Friedkin


solo Mkhitaryan, che con 9 gioso e la squadra ne ha tratto nelle ultime i presupposti per andare a
gol è il cannoniere della squa- beneficio. Borja non è ancora due partite è Torino giocandosela alla
dra e con 8 assist è addirittura un leader come Lorenzo Pel- finito in tribuna pari. Non solo perché lo
il primo di tutta la Serie A.
Mi ispiro ad Hakimi e Cuadrado» legrini, ma insieme a Villar è dice la classifica
L’ultima volta che Dzeko,
Mkhitaryan e Pedro hanno
giocato insieme dal primo
la sorpresa della stagione, an-
che in vista del ringiovani-
mento della rosa e dell’abbas-
3 (comunque vada il
recupero Juve-Napoli), ma
perché la crescita dei

«H
minuto data 23 dicembre o scelto la Roma perché è il posto giusto per samento del monte ingaggi. gol di Pedro in giallorossi è ormai
2020, Roma-Cagliari 3-2. Da crescere e per vincere dei titoli». Bryan Due fattori importanti, tanto campionato: costante e resta solo
allora Pedro ha giocato solo il Reynolds, terzino destro texano proveniente da più in tempo di pandemia. l’ultimo contro l’ultimo step: lo scontro
secondo tempo del derby e Dallas, è stato presentato ieri: vestirà la maglia numero 19, Su richiesta della Consob, la Fiorentina il diretto da vincere. E quello
94’ nella disfatta di Coppa Ita- come i suoi anni, e la Roma pagherà 100 mila euro per il la Roma ha pubblicato un co- 1 novembre contro i bianconeri è lo
lia contro lo Spezia. È ai box e prestito fino a giugno, 6,75 milioni di euro quando municato relativo alla posi- scorso scontro per eccellenza.
non ci sono molte possibilità scatterà l’obbligo di riscatto, più (massimo) 5,65 milioni di zione finanziaria del club. Sono tanti gli uomini che
di un suo recupero per saba- bonus e, in caso di futura rivendita, un ulteriore 15% del L’indebitamento finanziario in questa partita hanno un
to, contro la Juventus, quando Terzino prezzo di cessione in eccesso rispetto a quello d’acquisto. netto adjusted (rettificato da obiettivo da raggiungere,
la Roma dovrà fare a meno di Bryan «Ho parlato con Fonseca - le sue parole - e mi ha detto che componenti di natura straor- ma uno più di tutti.
Pellegrini, squalificato. E con Reynolds, 19 era contento di lavorare con me e che la Roma era la scelta dinaria) del Gruppo AS Roma L’allenatore a cui manca
l’arrivo di El Shaarawy le op- anni migliore per la mia crescita. Sono texano come Ryan è di 247,9 milioni, contro i ancora qualcosa per
zioni di Fonseca nel ruolo di Friedkin e spero che questo mi aiuti. Mi ispiro ad Hakimi e 299,7 dello scorso giugno. Un prendersi davvero Roma,
Pedro sono aumentate... Cuadrado, non vedo l’ora di esordire: ho visto la Roma decremento di 51,8 milioni. per farla innamorare come
Mkhitaryan ha raggiunto contro il Verona e mi ha colpito la capacità della squadra di L’indebitamento netto adju- pochi hanno saputo fare.
contro il Verona le 25 presen- dominare il gioco». La squadra femminile ha tesserato sted della società, al 31 dicem- L’uomo sempre in bilico,
ze stagionali e la Roma gli ha Marija Banusic, 25 anni, attaccante svedese proveniente bre 2020, è invece pari a 253,4 duro nella sostanza e
inviato la comunicazione sul- dal Montpellier. In Primavera invece arrivano il milioni di euro, in calo rispet- gentile nella forma, si
la clausola di prolungamento centrocampista svedese Benjamin Thairovic, classe 2003, to ai 300,2 registrati al bilan- gioca più di tre punti. Si
anche per la prossima stagio- preso dal Vasalund, e l’attaccante ghanese Felix Asena cio relativo al termine della regali questo momento.
ne. L’armeno deve ora decide- Gyan, 18 anni. (G. P.) stagione 2019-20. Ce lo regali.
re se farla scattare o sfruttare © RIPRODUZIONE RISERVATA Luca Valdiserri © RIPRODUZIONE RISERVATA

la contro-opzione a suo favore © RIPRODUZIONE RISERVATA

CASSA NAZIONALE DI
PREVIDENZA E ASSISTENZA
A FAVORE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI
AVVISO DI GARA
La Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a fa-
vore dei Dottori Commercialisti (CNPADC), con Sede
in Via Mantova n. 1 - 00198 Roma, ha indetto una
Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D. lgs. n.
50/2016 s.m.i., per l’affidamento della fornitura di
nuova infrastruttura hyperflex ambiente di sviluppo,
nuovo sistema datadomain per backup, espansione
storage netapp e upgrade ram e blade per sistemi
cisco ucs con relativi servizi di supporto triennali
della CNPADC - CIG 8599274963.
Luogo di esecuzione: Italia
Criterio di aggiudicazione: criterio del minor prez-
zo, ai sensi dell’art. 95 del d. lgs. 50/2016, comma
4, lettera b).
CPV: 30210000 - 4
Durata del contratto: Il materiale richiesto dovrà
essere consegnato ed installato entro 40 giorni
(quaranta giorni) dalla sottoscrizione del contratto. Il
contratto di supporto avrà durata di 36 mesi (trenta-
sei mesi) a decorrere dalla data di sottoscrizione del
Verbale di verifica di conformità definitivo relativo CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA
alla prestazione di consegna ed installazione.
E ASSISTENZA FORENSE Per la pubblicità
Valore totale stimato: € 313.150,00
Punti di contatto: www.cnpadc.it – tel. n. FONDAZIONE DI DIRITTO PRIVATO legale rivolgersi a:
+3906474861 - fax n.: +39064820322. AVVISO ESITO DI GARA
Responsabile del procedimento: Gaetano Mungari tel. 02 2584 6576
Le modalità e i termini di presentazione delle offer- La Cassa Forense con sede legale in Via E. Q. Viscon-
te e le altre regole di partecipazione alla gara sono ti 8 e sede operativa in Via G.G. Belli 5 – Roma ha 02 2584 6577
specificate nel Capitolato, unitamente agli altri atti espletato la gara, con procedura aperta, per l’affida-
di gara, sul sito https://cnpadc.acquistitelematici.it/ mento del servizio di tesoreria (CIG: 8455239BF1). e-mail
e sul sito Istituzionale della CNPADC all’indirizzo Il bando di gara è stato pubblicato sulla GUUE il
16/10/2020 e la selezione è stata espletata con il cri- pubblicitalegale@rcs.it
https://www.cnpadc.it/la-cassa/cnpadc-trasparen-
te/bandi-di-gare-e-contratti/gare.html. Il Bando di terio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
gara è stato pubblicato sulla GUUE 2021-008652 La gara è stata aggiudicata alla Banca Popolare di
del 20/01/2021 sulla GURI – V Serie Speciale - Con- Sondrio Società Cooperativa per Azioni e il contratto
tratti Pubblici n. 9 del 25/01/2021. è stato stipulato in data 21/12/2020.
IL PRESIDENTE Dott. Michele Proietti RCS MediaGroup S.p.A.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano
f.to Dott. Stefano Distilli Direttore Generale - Responsabile del Procedimento
12 Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera
RM
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021 13
RM

Cultura Musei forzata chiusura con un nutrito Isaac Julien a una pioniera
pacchetto di mostre: i 200 ritratti dell’architettura, Lina Bo Bardi, e
Riapertura del Maxxi

& Tempo libero


fotografici di Giovanni Gastel, le suggestive architetture di
con biglietto speciale nove maestri dell’arte italiana
contemporanea in
Luois Kahn nelle fotografie di
Roberto Schezen. Il ticket a 5
Riapertura da oggi, con biglietto «senzamargine» (nella foto, euro è prenotabile su
speciale al prezzo di 5 euro, per il Mario Schifano), le installazioni maxxi.vivaticket.it, per garantire
Maxxi. Il Museo nazionale delle sitespecific dei tre finalisti del visite scaglionate per fasce
Arti del XXI secolo si ripresenta Maxxi Bvlgari Prze, il focus su orarie nel rispetto delle norme
al suo pubblico dopo tre mesi di Alberto Boatto, l’omaggio di sulla sicurezza. Info: maxxi.art.

Ara Pacis «Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza», in mostra 100 foto dell’artista ceco

Lo sguardo di Koudelka
Info
«Josef
Koudelka.
Radici.
Evidenza della
storia, enigma
della bellezza»,
Museo dell’Ara l’estremo ovest di Evora, Por-
Pacis, togallo, e l’estremo est di Pal-
lungotevere in mira, Siria, salendo a nord fi-
Augusta, fino al no al San Gottardo e scenden-
16 maggio. Dal do a sud fino a Cirene, Libia.
lunedì al Oltre duecento siti archeo-
venerdì 9.30- logici in tredici paesi del Me-
19.30, info: diterraneo per ritrarre, con
arapacis.it prospettive inaspettate, le ve-
Josef Koudelka stigia del mondo greco-roma-
(1938), no, radice comune, appunto,
attualmente di ogni europeo, che a detta
vive tra Parigi dello stesso fotografo «non
e Praga sono il passato, sono il futuro
che ci invita all’attenzione e a
godere del presente».
L’allestimento al Museo
dell’Ara Pacis — curato da
Contrasto con Zetema, Acca-
demia di Francia e Centro Ce-
co — mette in dialogo le

U
stampe di grande formato
n viaggio lungo Rovine delle foto panoramiche con
trent’anni tra le ro- Dettagli uno dei monumenti più si-
vine del mondo an- di due foto gnificativi della prima età im-
tico per guardare a in mostra. periale. «In mostra ci sono
un enigma senza Sopra: Amman, anche soggetti cui siamo abi-
tempo come la presenza del- Giordania, tuati, da cartolina – ha dichia-
l’uomo sulla terra. È in cento e 2012. Sinistra: rato la sovrintendente capito-
più scatti che il fotografo ceco Pompei, Italia, lina Maria Vittoria Marini Cla-
naturalizzato francese, Josef 2012 relli - a cui lo sguardo di Kou-
Koudelka, restituisce al pub- (© Josef delka dà una prospettiva
blico un progetto in bianco e Koudelka/ inedita rendendoli nuovi». E
nero chiamato Radici. Evi- Magnum sono piani inclinati, dettagli,
denza della storia, enigma Photos) panorami apparentemente
della bellezza, in mostra al senza cielo che ritraggono an-
Museo dell’Ara Pacis da oggi che i nostri arcinoti siti come i
al 16 maggio. Unica tappa ita- Fori, il Colosseo, l’Appia o
liana di un’esposizione che ha Ostia Antica, accanto ad altri
inaugurato a settembre alla in Turchia, Marocco, Bulga-
Biblioteca nazionale di Parigi ria, Francia o Giordania. «Nel-
alternando aperture e chiusu- le foto di questo progetto —
re imposte dalla pandemia e aggiunge la direttrice di Con-
che qui a Roma arriva puntua- l’agenzia Magnum grazie alle si apre quindi, portandolo da lontano dalla sua Cecoslovac- trasto, Alessandra Mauro —
le con il passaggio del Lazio in foto della primavera di Praga un lato a collezionare pratica- chia e come un nomade per non si vedono quasi mai le
zona gialla e la conseguente del 1968, pubblicate sul «Sun- mente tutti i più prestigiosi buona parte dell’anno, attra- persone. Ma la presenza uma-
riapertura dei musei. day Times» con le iniziali P.P. premi internazionali (Meda- versando a piedi e con mezzi na è forte, perché sono luoghi
Classe 1938, Koudelka co- (Prague Photographer) per glia d’oro Robert Capa del- di fortuna l’Europa e oltre. Per plasmati dall’uomo per sem-
mincia ragazzo a scattare con scampare alle ritorsioni del l’Overseas press club, Premio Radici, l’ultimo progetto a cui pre».
un apparecchio di bakelite regime. Un nuovo percorso Nadar, Hasselblad Award), ha lavorato tra il 1991 e il 2019, Federica Manzitti
per diventare un big del- professionale ed esistenziale dall’altro lato a vivere in esilio lo spazio percorso sta tra © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera
RM
Corriere della Sera Martedì 2 Febbraio 2021
TEMPO LIBERO 15
RM

Teatro Sapienza Accademia Americana


Residenze artistiche all’India Sciascia fra letteratura e cinema Una conversazione sui ghetti
VIVERE Negli spazi del Teatro India, sebbene a porte Oggi, alle 11, la diretta streaming sul sito della In attesa di poter riaprire le porte anche al
LA chiuse, sono in programma sei nuove residenze
artistiche. Da oggi fino al 10 febbraio il coreografo
Sapienza «Leonardo Sciascia tra letteratura e
cinema: Todo modo». L’evento apre un ciclo di
pubblico, l’Accademia Americana promuove una
nuova serie di conversazioni sulla sua
CITTÀ Giuseppe Vincent Giampino lavora su FF, una incontri organizzato per il centenario della nascita piattaforma zoom, che si apriranno oggi (alle 18)
performance sulla relazione tra il performer che dello scrittore siciliano. Al termine della con «On ghettoes, medieval, modern and
crea le regole da applicare al corpo e il corpo che conferenza sarà possibile assistere alla proiezione metaphorical», un incontro tra il neodirettore
accetta di muoversi secondo questo «legiferare». di Todo modo di Elio Petri, dal romanzo di Sciascia. Avinoam Shalem e David Nirenberg.

L’iniziativa
Giallo lampadina
o anni Ottanta:
le sciarpe dei licei
«Nash Arpetta», il progetto tra grafica, moda
e spirito di appartenenza di 12 istituti romani
Si scrive «Nash Arpetta», grande regista Dino Risi – pri- Graphic design al Politecnico
che suona come certi nomi vati di quell’aggregazione che di Milano – disegnata anni fa
italoamericani dei giocatori di nasce nella scuola frequenta- quando l’idea era di realizzarla
baseball. Ma si legge in roma- ta. Non a caso a quell’età, per me e i miei ex compagni
nesco: ’na sciarpetta. E, in quando ci si conosce, la prima con cui purtroppo non ci si ve-
qualche modo, i campi da gio- domanda è “Di che liceo sei?”. de più tutti i giorni. Per sentir-
co c’entrano. Perché si tratta di Così abbiamo cercato un og- si comunque uniti. È rimasta
una serie di sciarpe frangiate a getto che ricreasse il legame un’idea finché non è arrivato il
colori pop, di quelle indossate Ideatore tra compagni e un sentimento Covid-19 a istituzionalizzare la
di solito dalle tifoserie allo sta- Tano Risi, di identità: la sciarpa da sta- distanza. E allora, con altri
dio. Solo che al posto della 26 anni, dio». amici ex studenti del Mamia-
squadra del cuore ci sono i no- laureato Dodici in tutto quelle realiz- ni, è nata Nash Arpetta».
mi dei licei romani. in Graphic zate, in edizione limitata (100 a Risi le ha disegnate una ad del liceo e una card numerata blishment Romano». «Una Appesa
A lanciare il progetto tra design al liceo, alcune già esaurite), per una proiettando sulla lana sto- con la biografia del personag- formula meno istituzionale La sciarpa
grafica, moda e spirito di ap- Politecnico altrettanti istituti: Mamiani, ria e carattere di ogni liceo: gio che dà il nome alla scuola. ma non meno istruttiva per del Liceo
partenenza, sono stati quattro di Milano. È San Giuseppe De Merode, Ma- «Giallo lampadina per il Ri- Sempre in romanesco». Tutte sentirsi vicini alla propria Virgilio
ragazzi – non più liceali – con nipote del meli, Marymount, Righi, Tas- ghi, fisico delle proprietà elet- le bio sono disponibili anche scuola e parte di un gruppo –
la nostalgia per i «bei tempi» grande regista so, Visconti, Lucrezio Caro, tromagnetiche; stile vaporwa- su www.nasharpetta.it, dove conclude Risi – E per sostene-
di scuola e il pensiero agli stu- Dino Risi Giulio Cesare, Virgilio, St. Ste- ve per il Giulio Cesare, mentre si legge ad esempio che Lucre- re gli studenti doneremo parte
denti che la pandemia tiene phen’s, Chateaubriand. «Quel- il Mamiani, ribattezzato Ma- zio Caro «da pischello, co a dei proventi ai collettivi dei li-
lontani dai banchi. «Soprat- la del liceo francese, di cui so- miani Vice, ha il font della se- sua comitiva, entra nfissa co cei coinvolti».
tutto lontani tra loro – dice no ex studente, è stata la pri- rie tv anni 80. Ogni sciarpa è l’epicuresimo, corrente coatta Natalia Distefano
l’ideatore Tano Risi, nipote del ma – racconta Risi, laureato in poi corredata da un adesivo ma poco accettata dall’esta- © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 Martedì 2 Febbraio 2021 Corriere della Sera
RM