Sei sulla pagina 1di 2

Hanno un’organizzazione a

Le proteine distribuite nella membrana


mosaico fluido, dove varie
possono essere completamente immerse
sostanze galleggiano in un doppio
nel doppio strato fosfolipidico (integrali)
strato fosfolipidico, formato da
oppure possono trovarsi su un unico lato
lipidi con teste idrofile e code
della membrana (periferiche). Hanno
idrofobiche. Questo doppio strato
funzioni importanti, come spostare i
dona stabilità e flessibilità alla
materiali attraverso la membrana. Condividono una
struttura.
struttura comune ma
si modificano
chimicamente e si
Molte membrane contengono MEMBRANE convertono.
quantità notevoli di carboidrati
sulla superficie esterna, che CELLULARI
funzionano come siti di
riconoscimento per varie
molecole. Permettono l’adesione tra cellule
tramite le giunzioni cellulari:
occludenti, se impediscono il
passaggio di sostanze; desmosomi,
Regolano gli scambi con l’esterno se permettono un parziale
attraverso meccanismi di passaggio di materiali;
trasporto. comunicanti, se consentono la
totale comunicazione tra cellule.
MECCANISMI DI TRASPORTO Endocitosi-esocitosi:
Passivo: non
consuma passaggio di
energia. macromolecole e
Attivo: la piccole cellule.
sostanza
Diffusione semplice: trasportata
Diffusione le piccole molecole contro il Endocitosi: la membrana si
facilitata: liposolubili gradiente di introflette avvolgendo la
gli ioni e le attraversano il concentrazione; sostanza da introdurre,
molecole doppio strato implica il fino a formare una
polari fosfolipidico secondo consumo di ATP. vescicola che si stacca e
sfruttano il gradiente.
migra all’interno della
canali cellula.
proteici e
proteine di
trasporto Osmosi: l’acqua si
Contrasporto: due Esocitosi: una vescicola
per diffonde attraverso Uniporto: sostanze nella interna alla cellula si
oltrepassar una membrana una sostanza stessa direzione fonde con la membrana e
e la semipermeabile, in una (simporto) o in libera all’esterno le
membrana. andando verso la direzione. direzioni opposte sostanze contenute.
soluzione più
(antiporto)
concentrata in modo
da ottenere due
soluzioni isotoniche.