Sei sulla pagina 1di 2

RACCONTO FANTASCIENTIFICO

Well, famoso astronauta, erano dodici anni che progettava il suo


viaggio nello spazio e finalmente era pronto per partire alla
scoperta degli alieni. Well aveva un fidato amico che fu lui stesso
a progettare, per poi portarselo nello spazio, si trattava del Robot
Q-21, quest’ultimo era dotato di grandi abilità tra le quali c’era
quella di individuare gli alieni e attraverso il suo sguardo
annientarli o farli suoi schiavi. Il dottor. Well all’apparenza
sembrava un innocuo uomo che aveva come scopo raggiungere lo
spazio e di conseguenza conoscere i suoi abitanti; ma l’apparenza
ingannò tutti, infatti Well non era un famoso astronauta ma in
realtà era un alieno sbattuto sulla terra perché odiato dalla sua
stessa specie. L’alieno Well infatti sfruttò al massimo le sue abilità
di intelletto e per dodici anni si dedicò alla costruzione di un robot
in grado di annientare o prendere come schiavi tutti quelli della
sua specie. Era il giorno 12 aprile dell’anno 7890 e Well era
pronto a tornare nello spazio per vendicarsi… un meteorite non
previsto dagli studi di Well colpì la sua navicella e durante la
collisione il suo amato amico Robot Q-21 si ruppe finendo in
mille pezzi,le sue ultime parole furono “CI-A-O SIGNO-R WE-E-
E-LL”; Well in lacrime rispose “ciao amico mio, non ti
dimenticherò mai”. Well atterrò sul pianeta sbagliato finendo su
un pianeta completamente desolato nel quale l’unico essere
vivente era lui. Preso completamente alla sprovvista da questo
accaduto e dalla perdita della sua navicella e del suo amico, il
povero alieno scoppiò in un lago di lacrime cosi duraturo e forte
che fece scattare l’allarme d’emergenza per gli altri pianeti dai
quali tutti gli abitanti si mossero per andare in aiuto al povero
Well. Dopo pochi minuti arrivarono gli alieni da ogni parte del
pianeta tranne quelli del pianeta di Well, lui fu felicissimo di
essere per la prima volta circondato da così tante persona che non
volevano fargli del male ma solo aiutarlo. Dopo quasi un anno che
Well andò ad abitare su un altro pianeta nel quale tutti gli
volevano bene, decise di andare sul suo vecchio pianeta per capire
il motivo per il quale gli unici abitanti a non andargli incontro
furono proprio loro; arrivato sul pianeta si accorse che era
completamente deserto, l’unica cosa rimasta era un video
effettuato dodici anni prima nel quale gli alieni di quel pianeta si
scusavano con Well per averlo così tanto disprezzato e nel quale
gli dicevano che senza di lui il pianeta sarebbe morto… e così fu!
Well preso dallo sconforto e dal senso di colpa per non essere
tornato prima a salvare il suo pianeta decise di andare ad abitarci e
formare un nuovo popolo con a capo lui stesso e che si sarebbe
chiamato “Robot Q-12” in onore all’amico-robot che aveva perso
l’anno prima.

Potrebbero piacerti anche