Sei sulla pagina 1di 7

Il Passato Prossimo

El "Prossimo Passato" es un tiempo verbal que se forma con El Presente de los verbos
auxiliares  essere  o  avere  y el participio de Pasado del verbo que se conjuga.

¿Essere o Avere?
________________________________________________________________________________

a. Prendono come ausiliare il verbo essere:

Verbos de movimiento (Verbi di movimiento):


Andare, venire, partire, tornare, entrare, uscire, ritornare, rientrare, giungere … ecc

Verbos de estado y lugar (verbi di stato in luogo):


Stare, rimanere, restare ... ecc

Algunos verbos transitivos (Alcuni verbi transitivi):


(Che non hanno un “oggetto”) essere, seccedere, morire, nascere, piacere, costare,
sembrare, servire, riuscire, diventare, durare ... ecc

Los verbos reflexivos (i verbi reflexivi):


Alzarsi, svegliarsi, lavarsi ... ecc

________________________________________________________________________________

b. Prendono come ausiliare il verbo avere:

i vebi transitivi: (che possono avere un “oggetto”): Chiamare (qualcuno), mangiare


(cualcosa), dire (qualcosa a qualcuno) ecc...

Alcuni verbi transitivi: dormire, ridere, piagere, caminare, lavare ecc...

Che possono rispondere alla domanda: Tutti i verbi transitivi vogliono l’ausiliare avere.
Si chiamano “transitivi” i verbi che possono avere un complemento di oggetto diretto,
cioè i verbi che rispondono alle domande “chi?” “che cosa?”

PRESENTE INDICATIVO /PASSATO PROSSIMO

ABBANDOARE /ATO
RECIVERE /UTO
PARTIRE/ITO

En italiano, al igual que en castellano, los tiempos compuestos de los verbos se


forman con la ayuda de un verbo auxiliar que se une al participio pasado del
verbo correspondiente. La diferencia es que en italiano existen dos verbos
auxiliares: essere y avere.
Gli advverbi sono parole invariabile che modificano i verbi, gli
aggetivi e un’altro advverbo.

Sempre
__________
Già
_________
Appena
_________
Mai
_________
Ancora
_________
Più _________
Anche _________

Los verbos modales en passato prossimo sirven como auxiliares en


pasado que se combinan con los verbos en infinitivo
PASSATO PROSSIMO VERBI MODALI

Solo si usano cosí quando i verbi seguente infinito usa Avere, in tutti
le persone

Dovuto/Dovuta
Potuto/Potuta
Voluto/Voluta

Participi Passati Irregolari


Aggettivi possessivi

MASCHILL FEMMENILLE MASCHILE PLURALE FEMMENILLE PLURALE


E
IO IL Mio LA Mia i Miei LE Mie
TU IL Tuo LA Tua i Tuoi LE Tue
LUI/LE IL Suo LA Sua i Suoi LE Sue
I
NOI IL Nostro LA Nostra i Nostri LE Nostre
VOI IL Vostro LA Vostra i Vostri LE Vostre
LORO IL Loro LA Loro i Loro LE Loro

L'aggettivo possessivo è sempre preceduto dall'articolo.

il mio cane
le vostra casa
i suoi occhi
i loro libri
la nostra amica
il tuo ragazzo
le mia scarpe

L'aggettivo possessivo non è preceduto da articolo quando è davanti a un nome di


parentela al singolare (madre, padre, figlio, figlia, fratello, sorella, marito, moglie, ecc.), è
preceduto dall'articolo se il nome di parentela è al plurale.

nome di parentela al singolare


mia madre (fa eccezione "mamma", nome di parentela al plurale
la mia mamma) i suoi fratelli (Plurale)
tuo padre (fa eccezione "papà" e le vostre sorelle (Plurale)
"babbo", il tuo papà, il tuo babbo) i nostri nonni (Plurale)
suo fratello le sue cugine (Plurale)
vostra sorella i miei suoceri (Plurale)
nostro nonno
sua cugina
Se il nome di parentela al singolare è accompagnato da un aggettivo (es. la mia sorella
minore) l'aggettivo possessivo è preceduto dall'articolo.

il mio fratello maggiore


la tua bella sorella
la mia sorella sposata
il mio fratellino

“Loro” ha sempre l'articolo.

Singolare
il loro padre Plurale
la loro madre i loro fratelli
il loro fratello le loro zie
la loro zia i loro nipoti
il loro nipote

Pronome possessivo

Il pronome possessivo è sempre preceduto dall'articolo, anche se si riferisce a nomi di


famiglia al singolare.

Tu hai la tua bici, non usare la mia.


Questi sono i miei soldi e questi sono i vostri.
Bello quel vestito, più bello del mio.
Mia sorella ha 17 anni. Quanti anni ha la tua?
Il tuo è il fratello più buono del mondo.

Quando il pronome possessivo è preceduto dal verbo essere, l'uso dell'articolo davanti al
pronome possessivo è facoltativo.

Mario, questo libro è (il) tuo? Sì, è (il) mio, grazie.


Questa è la mia auto e quella è (la) sua.