Sei sulla pagina 1di 6

CUBASE CERTIFICATE

Cubase è uno delle prime DAW con una storia ormai trentennale segnata da profonde innovazioni (alla
Steinberg si devono ad esempio i driver ASIO e la tecnologia VST utilizzata ormai da tutti i software), una
DAW estremamente versatile per ogni tipo di produzione. Nella sua ultima release è evidente l'attenzione
dedicata dai programmatori Steinberg, agli strumenti e alle funzioni avanzate di recording sessions, editing,
missaggio e mastering. Solo dando un’occhiata al Mixer di Cubase, totalmente modulare, con una sezione
di channel strip mai vista prima, filtri di visualizzazione e una History indipendente si intuisce la sua grande
potenza.
Il corso è di tipo teorico/pratico, ed approvato direttamente dalla software-house tedesca.
Per questo motivo, a fine corso, lo studente riceverà la certificazione Steinberg.
Durante il corso lo studente, passo dopo passo, impara a produrre la propria musica sfruttando al massimo
le potenzialità offerte dal software, programmare ed editare materiale audio e midi, arriverà ad una
conoscenza approfondita del software e ad acquisire un’infinità di strumenti e tecniche di produzione al
servizio della propria creatività.
Per rendere più efficace la didattica, ogni lezione è divisa in due fasi, una teorica in cui il docente affronta lo
studio di specifiche tecniche o funzioni del software e come queste possono essere sfruttate praticamente
nel workflow secondo le specifiche esigenze di ogni studente, ed una seconda fase dove lo studente dovrà
mettere in pratica quanto studiato precedentemente, e per questo la sua postazione è completa di iMac,
scheda audio, tastiera, cuffia KRK, i software Cubase Pro e plug-in di terzi.
Una lezione verrà dedicata all’utilizzo di NUAGE, il prestigioso sistema di controllo Steinberg/Yamaha di cui
la Nut Academy è l’unico centro Steinberg di tutto il centro-sud a possederne uno.

COSTI e MODALITA’ DI PAGAMENTO


Ogni modulo ha un costo di 670 € di cui 100 € da versare quale quota di iscrizione.

Successivamente, per ciascun modulo scelto, si avrà la possibilità di scegliere di pagare:

● con saldo in un’unica rata, che dà diritto ad uno sconto di 70 € sul costo totale del corso
● oppure in tre rate da 190 € alla PRIMA, QUINTA e NONA lezione (cadenza mensile)

Per eventuali successivi moduli a cui lo studente intenderà partecipare (Ableton Live Certificate, Sound
Design Virtual, Mixing & Summing), non occorre più versare la quota d’iscrizione ma solo le tre rate mensili
di 190 € per un costo totale per modulo di 570 € (o 500 € in rata unica)

DOCENTE
VINCI ACUNTO: Produttore musicale, Sound Engineer, Certified Trainer Steinberg

DURATA
Ogni modulo dura 3 mesi, 12 incontri da 2 ore l’uno a cadenza settimanale per un totale di 24 ore di lezione

Al termine del corso sarà rilasciato attestato di frequenza certificato Steinberg

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it


MODULI AGGIUNTIVI
Se finito il corso vorrai approfondire ulteriormente le tue conoscenze tecniche su specifici argomenti ti
consigliamo di valutare in seguito la scelta dei seguenti moduli:

CUBASE PRODUCER
CUBASE CERTIFICATE + SOUND DESIGN VIRTUAL + MIXING & SUMMING
3 moduli trimestrali ognuno da 12 incontri di 2 ore ciascuno, per un totale di 72 ore di lezione.

CUBASE PRODUCER PLUS+


CUBASE CERTIFICATE + SOUND DESIGN VIRTUAL + MIXING & SUMMING + FONDAMENTI MUSICA
4 moduli trimestrali ognuno da 12 incontri di 2 ore ciascuno, per un totale di 96 ore di lezione.

Sound Design Virtual: L’essenza della musica elettronica è il suono, il compositore di musica elettronica
compone de-scrivendo prima di tutto il paesaggio sonoro, servendosi o meno della melodia dell’armonia e
del ritmo. Il corso ti permetterà di programmare e creare la tua visione sonora, le tue personali librerie
affrontando lo studio di più tecniche di sintesi e campionamento.

Mixing & Summing: ti darà gli strumenti e le conoscenze tecniche per arrivare ad un utilizzo cosciente e
creativo degli strumenti utilizzati in fase di missaggio allo scopo di ottenere da quest’ultimo una produzione
che soddisfi l’esigenze estetiche del DJ-Producer e rispetti gli standard qualitativi dettati dal mercato.

Fondamenti di Musica: In questo modulo si affrontano le tematiche principali che caratterizzano il linguaggio
musicale, come la programmazione ritmica, lo sviluppo armonico, la melodia, le forme musicali, la struttura
di un brano. Tutto con un approccio alternativo a quello adottato da istituti di formazione tradizionale.
L’esperienza di studio si tradurrà già dalle prime lezioni in uno strumento pratico di produzione.

PROGRAMMA
Corso CUBASE CERTIFICATE

• Connessioni in Cubase
• Finestra Project
• Pannello Virtual Instruments
• Prima registrazione Audio
• Prima registrazione MIDI
• Pannello di trasporto
• Il Pool
• Fade – Crossfade – Inviluppi
• Auto Fade e Auto Crossfade
• Inviluppo Evento
• Il Mixer
• Control room
• Channel Setting Audio e MIDI
• Studio del percorso audio nelle varie tipologie di Canali
• L’automazione
• Processing Audio
• Sample Editor
• Audio Part Editor
• Editors Midi
• Key editor
• List Editor
• Logical Editor
• Edit in Place
• Quantizzazione avanzata
• Audio Warp
• Hit Point e Slice
• Quantizzazione Audio

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it


• Media Management System
• Media Bay Browser
• Sound Frame Browser
• Loop Browser
• Play Older
• Tracce Video
• Midi Machine Control
• Metodi di salvataggio ed esportazione

PROGRAMMI MODULI AGGIUNTIVI


Mixing & Summing

Il Missaggio
• Cos’è il missaggio e i suoi obiettivi
• Interpretare un brano
• L’estetica del suono, stili e generi musicali
• Differenza tra il buon suono e il buon missaggio
• Spazializzazione delle sorgenti sonore

Gli strumenti - Il Mixer


• I canali
• Gruppi
• Master Section
• Percorso del segnale audio (Routing)
• Channel Strip (Gain, Aux, Insert, EQ, Filter)
• Outboard
• Panoramica degli effetti a linee di ritardo
• Panoramica degli effetti dinamici
• Panoramica degli altri effetti

Elementi base di acustica e psicoacustica


• Il suono come fenomeno fisico
• Propagazione del suono
• La Frequenza
• L’Ampiezza
• Timbro
• Lunghezza d’onda
• Transienti
• La sinusoide e i suoni complessi
• Rappresentazione Ampiezza-Frequenza (Spettro Armonico)

Il suono come fenomeno psicofisico


• L’orecchio umano
• La percezione del suono
• Curve Isofoniche
• Battimenti
• Localizzazione di una sorgente sonora

Equalizzatori e Filtri
• Equalizzatori Grafici
• Equalizzatori parametrici e semi parametrici
• Equalizzatori Shelving
• Filtri (Low-pass, Hight-Pass, Band-Pass, BandReject)
• La Pendenza di un filtro
• La risonanza di un filtro
• Utilizzo creativo e cosciente degli EQ sulle varie tipologie di sorgenti sonore (BD, Snare, HH, Bass,
Guitar, Voice, Ambient, Lead, Pad Ecc...)

Effetti a linee di ritardo


3

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it


• Delay
• Echo
• Riverbero
• Chorus
• Flanger
• Phaser
• Utilizzo creativo e cosciente degli FX a linee di ritardo nel Missaggio

Effetti Dinamici
• Il Compressore
• Il Limiter
• Il Gate
• L’Expander
• Il Desser
• Il Compressore Multibanda
• Quando, come e perché usarli
• Utilizzo creativo e cosciente degli FX Dinamici sulle varie tipologie di sorgenti sonore (BD, Snare, HH,
Bass, Guitar, Voice, Ambient, Lead, Pad, Etc…)

Altri effetti
• Il Distorsore
• Il Tremolo
• Il Vibrato
• Il Wha-Wha
• Il Vocoder
• Il pitch Shifter

Sound Design Virtual

Mini-V (Sintesi sottrattiva)



• Programmazione dei synth analogici e virtual analogici che rispettano il comportamento VCO-VCF-
VCA
• 
Identificazione delle caratteristiche basilari delle timbriche: bass, lead, pad, fx, drone, perc
• 
Impostazione del lavoro di programmazione autonoma per librerie, classi timbriche e impiego in
produzione Esperienze di programmazione con Arturia Mini-V

Matrix-12V & Jupiter8V (Sintesi sottrattiva polifonica)



• Adattamento dei concetti analogici alla produzione di timbriche polifonica
• Creazione di pad, brass synth, synth stab, bass synth con sfruttamento della polifonia
• Automazione dei parametri significativi, interazione con le sezioni effetti
• Sfruttamento dei trattamenti di filtraggio non convenzionali

Easel-V (Sintesi sottrattiva avanzata)



• La sintesi analogica secondo Don Buchla. Struttura di oscillatore doppio Complex/Modulation,
filtraggio Vactrol in comportamento LoPass, Gate e Combo. Interazione tra inviluppo
transient/sustained e generatore pulser. Automazione di randomizzazione, step sequencing,
automazione left/right hand per la programmazione di timbriche random west coast.

Massive (Sintesi sottrattiva avanzata)


• 
Sorgenti sonore per tabelle, filtri meno convenzionali, trattamenti di arricchimento del suono
• Differenze tra forme d’onda, campionamento, audio in tabella
. Lettura statica e dinamica delle tabelle.
Progettazione di timbriche “organiche” e non convenzionali
.
• Filtraggio con modi convenzionali e filtraggio con trattamenti dedicati comb, acid

• Trattamento del segnale con effetti insert e trattamenti globali di modulazione, delay, riverbero
• Esperienze di programmazione con N.I. Massive
• Funzionamento degli inviluppi grafici: parametri di programmazione, impiego standard e con
comportamenti ripetitivi, sincronizzazione con il clock di sistema ed il bpm di progetto

• Funzionamento degli oscillatori a bassa frequenza

• Programmazione degli stepper e dei performer: automazione dei parametri di modulazione per
impiego dubstep ed espressivo
4

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it


• Esperienze di programmazione con N.I. Massive

Modular-V (Sintesi sottrattiva avanzata modulare)


• Programmazione del canale di voce; identificazione e scelta dei moduli, integrazione con lo step
sequencer
• Sincronizzazione delle modulazioni, delle sequenze, degli effetti di ribattuto
• Automazione del Bode Frequency Shifter e dei filtri Vocal

DX7-V (Sintesi in modulazione di frequenza)



• Programmazione timbrica in regime FM lineare: inquadramento storico e precedenti

• DX7-V: architettura di programma, parametri basic, easy interface
. Comportamento degli operatori in
accensione/spegnimento e filtraggio. Inviluppi ritmici.
• Architettura per operatori: articolazione dei parametri disponibili; matrice di modulazione
• Esperienze di programmazione con Arturia DX7-V
• Programmazione degli inviluppi di DX7-V: dinamizzazione della FM lineare, comportamenti transienti
percussivi e ripetizione in loop

• Intervento sui portanti e modulanti. Operatori di rumore/shaper e filtraggio. Gestione delle
modulazioni interne ed esterne.
• Catena degli effetti audio
. Comportamenti di Arpeggio
 e sequenza
• Esperienze di programmazione con N.I. FM8

Absynth (Sintesi Granulare)


• Canali di sintesi e canale di trattamento
• Gestione dell’interfaccia multivia

• Sorgenti sonore, trattamenti di filtraggio e trattamenti non lineari
• Programmazione di timbriche pratiche e non convenzionali
• Esperienze di programmazione con N.I. Absynth
• Programmazione e automazione con gli inviluppi

• Inviluppi semplice, ripetizione a loop, allineamento ritmico in griglia, costruzione di sequenze d’eventi
• Trattamento d’inviluppo per la lettura dei campionamenti
• Oscillatori a bassa frequenza
• Catena effetti: algoritmi di short delay e eterizzazione/granulazione del segnale

• Programmazione di “effetti speciali”
• 
Confronto tra eterizzazione del suono, suddivisione/trasposizione e filtraggio per banchi risonanti
• 
La pagina Pitch EG

Reaktor (Programmazione ad oggetti)


• 
I primi passi con Reaktor: decifrare l'interfaccia utente; piramide gerarchica ensemble-instruments-
macro- module; architettura primary, core, block; sintonizzazione del MIDI
• Lavorare con le ensemble già disponibili: collegamento MIDI con il mondo esterno; gestione delle
memorie snapshot; modifica dei parametri di pannello; visualizzazione A e B; customizzazione
semplificata.
• Customizzare le ensemble già disponibili: usare i sequencer di bordo; usare gli effetti di bordo;
configurare il proprio sistema/ensemble con generatori, ritmiche, effetti, missaggio, eccetera.

• Primi passi nella programmazione in Primary Level: progettazione e messa a punto di un
sintetizzatore semplice, ma non troppo, composto da oscillatore, filtro, amplificatore, inviluppo, LFO,
sync, fm lineare, sub oscillatore, noise, etc…
• Programmazione di un sistema dedicato alla FM lineare dinamica
• Programmazione di un sistema per la gestione dei file audio digitali: campionamento, sample playing,
granulazione, grain delay
• Trattamento di segnali audio esternix
• 
Pratica di programmazione e macroprogrammazione con i Blocks ed esperienze di programmazione
in Primary Level

Synclavier-V & Fairlight CMI-V (Programmazione in FM proprietaria e gestione dei campioni/risintesi a 8


bit)
• Due grandi classici della produzione Anni 80 nella virtualizzazione Arturia. L’uso della FM Lineare a
quattro operatori, e non solo; la costruzione di timbriche espressive mediante sound library di
campionamenti a 8 bit, risintesi dei campioni, additiva e waveform drawing a schermo. Interazione
con Page-R per la sequenza ad eventi in matrice grafica.

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it


U-He DIVA
• Siamo sicuri di aver capito tutto su come funzionano i sintetizzatori software?
 Questo è il momento
buono per mettersi alla prova: un programma apparentemente normale, ma diverso dallo standard,
con un formato timbrico che sta facendo la storia della produzione elettronica, una piattaforma su
cui verificare le proprie competenze in termini di scelta delle componenti timbriche in base al
compito che deve essere svolto, inviluppi semplificabili, automazione dinamica dei parametri,
clonazione creativa delle voci per creare timbriche hover in pochissimo tempo.

Fondamenti di musica
Sezione programmazione ritmica
• La batteria: cenni storici l'evoluzione dall'orchestra alla band, dalla acustica alla 909
• Gli elementi principali che costituiscono la batteria
• Groove semplice con BD-SN-HH e la loro funzione nel pattern ritmico
• Gli accenti ritmici e l'importanza della gestione della velocity
• Il groove e lo swing
• Dalla perfezione alla programmazione dell'errore umano
• Quantizzazione avanzata nelle varie DAW
• Tipologia di pattern ritmici nei generi come Hip Hop, House, Techno, Ambient
• Differenze di scrittura e sonorità
• Il fill
• Gli altri elementi della batteria
• Le percussioni
• Analisi di pattern proposti dal docente e eventualmente dagli allievi

Sezione Armonia
• Cosa è l'armonia
• Gli intervalli
• Le scale e le tonalità
• L'accordo: la triade
• Armonizzazione di una scala maggior
• La scala minore
• Armonizzazione di una scala minore
• Cadenze
• Cenni sul legame armonico
• La settima
• La nona
• Armonizzazione di una linea di basso
• Analisi armonica di brani proposti dal docente e eventualmente dagli allievi
• Cosa è la melodia
• Cenni, spunti e riflessioni sul movimento melodico

Sezione struttura di un brano


• Cenni storici evoluzione della forma canzone nella musica pop
• Tipologie di forma e struttura
• Struttura funzionale per il DJ
• Analisi

INFORMAZIONI UTILI
L’iscrizione ad uno dei corsi include:
• lo sconto del 40% sull'acquisto del software e del 5% sull’hardware presso i distributori partners
• l'iscrizione all’Academy e la partecipazione gratuita o agevolata a workshop, conferenze e
dimostrazioni durante l’anno
• materiale didattico

La Nut Academy ha una convenzione con la struttura ricettiva Neapolitan Trips che prevede uno sconto del
10% nei pernottamenti in formula Ostello, B&B e Albergo

Nut Academy - via Medina, 40 Napoli 80133 - tel. 081.0609334 - www.nutacademy.it

Potrebbero piacerti anche