Sei sulla pagina 1di 13

Ente di formazione iscritto al n.

ro° 90 dell’elenco tenuto presso il Ministero della Giustizia

Corso di formazione on-line


per mediatore creditizio
E agente in attività finanziaria

42 ore

Corso di preparazione
alla prova d’esame OAM
La normativa OAM (nella fattispecie il Regolamento
Attuativo in materia di organizzazione dell’esame per
l’iscrizione all’albo emesso dall’Organismo degli Agenti
e Mediatori), in conformità all’art. 14 del D.Lgs. 141/10,
impone la partecipazione a un corso di formazione sulle
materie economiche, finanziarie, tecniche e giuridiche
rilevanti nell’esercizio della professione di agente in
attività finanziaria e di mediatore creditizio.
La Camera di Mediazione Nazionale, Ente di formazione di
comprovata esperienza nel settore della mediazione tout
court, organizza in modalità FAD il Corso per Mediatore
creditizio, della durata di 42 ore, a completamento del
quale verrà rilasciato ad ogni partecipante il certificato
formativo propedeutico al sostenimento dell’esame ai
sensi dell’art. 2 lett. b) del Bando d’Esame.
Le lezioni sono erogate da docenti altamente qualificati,
professionisti e avvocati che vantano una pluriennale
esperienza nella formazione e nella Mediazione creditizia.
Il suindicato Corso si propone di formare futuri agenti
mediatori, competenti ed esperti nella gestione del
credito e delle controversie in materia finanziaria.

OBIETTIVI DEL CORSO

• Far acquisire ai partecipanti le conoscenze legislative,


normative e pratiche necessarie per svolgere la
professione di attività di mediatore creditizio e agente
in attività finanziaria;
• Fornire un supporto fondamentale ai soggetti che
operano nel settore finanziario, agli agenti in attività
finanziaria e ai mediatori creditizi, in virtù delle recenti
novità introdotte in materia dal D.Lgs 13 agosto
2010 n. 141, provvedimento attuativo della direttiva
comunitaria 2008/48/CE relativa ai contratti di credito
al consumo.

DESTINATARI
Possono partecipare al corso tutti i professionisti, in
possesso di diploma di istruzione di secondo grado, che
svolgono o intendono svolgere l’attività di mediazione
creditizia.

STRUTTURA DEL CORSO

Il corso, erogato interamente nella modalità e-learning,


attraverso una sofisticata e dedicata piattaforma, ha una
durata complessiva di 42 ore; si struttura in 14 sessioni
didattiche, ciascuna della durata di 3 ore.
Nella fattispecie, le tre macroaree didattiche contemplano
una parte istituzionale, della durata di 15 ore, riguardante
il sistema finanziario e l’intermediazione del credito;
una parte meramente tecnica, della durata di 12 ore,
relativa alle forme di finanziamento e agli elementi sulla
valutazione del merito creditizio; una terza parte di
contenuti giuridici, della durata di 15 ore.
Le tre macro aree sono strutturate esattamente come
previsto dal Regolamento d’esame e le materie sono
organizzate in modo da replicare la logica del programma
dettagliato dall’OAM.
Il materiale didattico presentato durante il corso verrà
reso disponibile sulla piattaforma, con la possibilità di
scaricarlo e fruirne in modalità permanente, unitamente
alla presenza di una chat attiva 24 ore al giorno attraverso
la quale sarà possibile ricevere assistenza tecnica e tutte
le risposte e gli approfondimenti sui contenuti e sull’intero
programma didattico.
Verranno trattati gli argomenti di natura economica,
finanziaria, tecnica e giuridica rilevanti nell’esercizio della
professione di agente in attività finanziaria e di mediatore
creditizio, utili per partecipare alla prova d’esame OAM.
Verrà proposta altresì una simulazione d’esame, mediante
la quale sarà possibile esercitarsi e autovalutare le
competenze acquisite.

PROGRAMMA

PRIMA PARTE: ISTITUZIONALE


(15 ORE – CINQUE SESSIONI DA TRE
ORE)

IL SISTEMA FINANZIARIO E
L’INTERMEDIAZIONE DEL CREDITO
I Sessione (3 ore)
I soggetti operanti
nell’intermediazione creditizia: gli
intermediari bancari
• Le caratteristiche degli intermediari bancari.
• Le attività della Banca.
• Organizzazione ed operatività della Banca.

II Sessione (3 ore)
I soggetti operanti
nell’intermediazione creditizia:
gli intermediari finanziari e gli
intermediari del credito
• Gli intermediari finanziari extra bancari: SIM, SGR ed
Istituti di Pagamento extra bancari.
• Le attività degli intermediari finanziari extra bancari e
la loro organizzazione.
• Gli intermediari del credito extra bancari: le società
finanziarie ex elenco TUB, le società di leasing, le
società di factoring.
• Le attività degli intermediari del credito extra bancari e
la loro organizzazione.

III Sessione (3 ore)


Il sistema istituzionale preposto alla
regolazione del sistema finanziario
• Le Normative Internazionali,
• Le Leggi Nazionali,
• La Normativa emanata dalle Autorità di Vigilanza e di
Regolamentazione del Sistema (Normativa Secondaria
costituita da Regolamenti e Delibere di Banca d’Italia,
CICR, Consob),
• Punto della situazione sulla normativa che regola il
sistema finanziario nelle attività inerenti la finanza ed
il credito.

IV Sessione (3 ore)
Il sistema istituzionale preposto al
controllo del sistema finanziario
• Il Sistema dei Controlli esterno agli intermediari
finanziari: le Autorità di Vigilanza (Consob e Banca
d’Italia)
• Il Sistema dei Controlli interno: Collegio Sindacale,
Internal Audit, Compliance, Risk Management
• L’organizzazione del Sistema dei Controlli interno e le
recenti normative (dalla Circ. 263 di Banca d’Italia al
D.Lgs. 141/2010 ed aggiornamenti)
• I documenti e le attività del Sistema dei Controlli
interno (resoconto ICAAP, relazioni al CdA, rapporti
con le Autorità di Controllo).

V Sessione (3 ore)
I mediatori creditizi e gli agenti in
attività finanziaria in particolare:
attività svolta, requisiti richiesti,
sistema di vigilanza
• Le Società Finanziarie come da ex elenco del TUB
• Gli Intermediari in Attività Finanziarie
• La Mediazione Creditizia: analisi delle attività
• Focus sul Credito
• Gli Agenti in Attività Finanziaria: analisi delle attività
• Focus sul Sistema dei Pagamenti
• La Normativa sui mediatori creditizi e sugli agenti in
attività finanziaria
• La Vigilanza su mediatori creditizi ed agenti in attività
finanziaria

SECONDA PARTE: TECNICA


(12 ORE – QUATTRO SESSIONI DA
TRE ORE)

ASPETTI TECNICI E NORMATIVI DELLE


FORME DI FINANZIAMENTO ED ELEMENTI
SULLA VALUTAZIONE DEL MERITO
CREDITIZIO

I Sessione (3 ore)
Le forme di finanziamento: 1. mutui,
prestiti personali, affidamenti
finalizzati
• Analisi di ciascuna forma di finanziamento
• Caratteristiche tecniche ed esigenze che vanno a
soddisfare
• La regolamentazione

II Sessione (3 ore)
Le forme di finanziamento: 2. leasing,
factoring, cessione del quinto dello
stipendio e della pensione
• Analisi di ciascuna forma di finanziamento
• Caratteristiche tecniche ed esigenze che vanno a
soddisfare
• La regolamentazione

III Sessione (3 ore)


Le forme di finanziamento: 3.
aperture di credito, carte di credito,
deleghe di pagamento, concessione di
garanzie
• Analisi di ciascuna forma di finanziamento
• Caratteristiche tecniche ed esigenze che vanno a
soddisfare
• La regolamentazione

IV Sessione (3 ore)
La valutazione del merito creditizio:
come esaminare il bilancio familiare
ed il fabbisogno finanziario
d’impresa
• Le esigenze di credito dei privati
• La valutazione del merito creditizio per i privati
• Il credito al consumo e la nuova categoria regolata
dalla normativa
• Analisi del bilancio familiare: documenti e parametri di
valutazione
• Il monitoraggio del credito al consumo, il buon fine e
le sofferenze
• Le esigenze di credito delle imprese
• La valutazione del merito creditizio per le imprese
• Il rapporto banca / intermediario creditizio ed imprese
nella situazione attuale
• Analisi di bilancio ed analisi macro sulle imprese e sulle
loro prospettive: analisi statica e dinamica
• Analisi strategica di impresa e valutazione del “business
plan”
• I flussi finanziari delle imprese
• Il monitoraggio del credito alle imprese, il buon fine e
le sofferenze

TERZA PARTE: GIURIDICA


(15 ORE – CINQUE SESSIONI DA TRE
ORE)

LA NORMATIVA SULLA TRASPARENZA

LA NORMATIVA SU ANTIRICICLAGGIO E
ANTI-USURA

DIRITTO SOCIETARIO E FALLIMENTARE

LA NORMATIVA SU INTERMEDIAZIONE
ASSICURATIVA E SUI RECLAMI

I Sessione (3 ore)
La disciplina sulla trasparenza nei
contratti bancari e nel credito ai
consumatori
• Analisi della nuova normativa in materia di trasparenza
• La trasparenza: un quadro in evoluzione
• La trasparenza nella fase pre-contrattuale
• La trasparenza nella fase contrattuale
• La trasparenza nei rapporti con la categoria
consumatori
• I documenti per la trasparenza e l’organizzazione
dell’intermediario per soddisfare gli obblighi normativi
• La tutela del consumatore: normativa e strumenti di
tutela
• Tassi e interessi: natura, tipologia, parametri (TAEG,
TEG, TEGM, ISC, CMS)
• Legge sulla tutela del risparmio
• Divieto di anatocismo
• Informativa e pubblicità alla clientela

II Sessione (3 ore)
La disciplina sulla trasparenza
nell’attività di mediazione creditizia
• Analisi della normativa in materia di trasparenza,
specificamente nell’attività di mediazione creditizia
• La trasparenza nelle diverse fasi della mediazione
creditizia
• Il mediatore creditizio ed i rapporti con i clienti che
chiedono credito
• I documenti per la trasparenza nell’attività di mediazione
creditizia e l’organizzazione dell’intermediario per
soddisfare gli obblighi normativi

III Sessione (3 ore)


La disciplina antiriciclaggio ed anti-
usura
• Inquadramento Normativo - L’antiriciclaggio (teoria e
pratica) e le disposizioni normative del D.Lgs. 231/2007,
i provvedimenti attuativi di Banca d’Italia)
• La Normativa Antiriciclaggio e l’Organizzazione
dell’Intermediario
• Le disposizioni in materia e la loro evoluzione
(normativa internazionale e recepimento in Italia)
• Il D. Lgs 231/2007 e la sua applicazione
• La Regolamentazione e le Circolari ABI, Banca d’Italia
e CICR
• La Policy dell’Intermediario per la prevenzione
del riciclaggio dei proventi di attività criminose e
finanziamento del terrorismo
• L’identificazione del cliente
• L’adeguata verifica e monitoraggio costante della
cliente
• La segnalazione delle operazioni sospette
• La normativa antiusura: premesse
• Il reato di usura e il fenomeno in Italia alla luce della
crisi
• L’evoluzione della normativa e la prevenzione del reato
• Il connubio usura, riciclaggio ed estorsione

IV Sessione (3 ore)
Elementi fondamentali di diritto
societario e di diritto fallimentare
• I principi del nuovo diritto societario
• Le basi per le valutazioni normative sulle imprese: le
società di persone e le società di capitali
• La riforma del diritto societario e le società chiedenti
credito
• Le procedure concorsuali e le crisi aziendali
• Le novità normative in tema di diritto fallimentare
• Dalla sofferenza alla gestione dei default aziendali per
le società che erogano credito

V Sessione (3 ore)
La disciplina in tema di
intermediazione assicurativa.

Disciplina dei reclami e dell’Arbitro


bancario e finanziario.
• L’intermediazione assicurativa: i prodotti e le loro
caratteristiche
• La gestione delle attività assicurative: organizzazione,
operatività e normativa
• La fiscalità dei prodotti assicurativi
• La trasparenza bancaria e le disposizioni di Banca
d’Italia
• Principi ispiratori e le nuove disposizioni sulla
trasparenza: ripresa dei concetti
• Interrelazione con altre normative
• Reclami e l’arbitro bancario finanziario

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Il corso per Mediatore creditizio ha un costo complessivo
di 300.00 euro (oltre iva).

MODALITà DI PAGAMENTO
Bonifico bancario intestato a “645 S.r.l.”
Causale: “NOME PARTECIPANTE – ISCRIZIONE CORSO
FAD MEDIATORE CREDITIZIO”
presso UNIPOL Banca Spa:
IBAN: IT76 M031 2703 2070 0000 0001 271

COME ISCRIVERSI

La domanda di partecipazione che qui di seguito si


allega deve essere inviata essere a mezzo fax al numero
fax 06.92933362 con allegata copia bonifico bancario e
documento di riconoscimento valido.

Contatti
Segreteria Didattica
tel 06.92957005
fax 06.92933362
www.cameradimediazionenazionale.it
email segreteria645@gmail.com
Spazio riservato alla segreteria

Ricevuta ………………
Modulo
……………… Prot. …………………..

Del ……………………..

645 S.r.l.

Ente accreditato dal Ministero della Giustizia con Provvedimento


del Direttore Generale del Dipartimento Affari Giustizia del 6 Luglio
2010, quale ente abilitato a tenere corsi per la formazione specialistica
in materia di conciliazione societaria ai sensi dell’art. 4, comma 4, lett. A)
del D.M. 23 luglio 2004, n.222.

Corso per
MEDIATORE CREDITIZIO E AGENTE IN ATTIVITÀ FINANZIARIA

Il/La sottoscritto __________________________________________________________

nato/a a_________________________________Prov.___________il ________________

Indirizzo __________________________________________n._____CAP____________

Comune__________________________________________Prov.__________________

tel.__________________________________ cell.______________________________

e-mail ________________________________________________________________

Titolo di studio_________________
______________________________________________e/o

Iscritto all’Ordine_________________________________tessera n°__________________

CHIEDE

di essere iscritt___ al corso per Mediatore Creditizio e Agente in Attività Finanziaria.

Data ___/____/_____ Firma del Richiedente

645 s.r.l. – Viale Libia 120, 00199 Roma (RM)- fax: 06.92933362 Pagina 1
Allega alla presente:

Copia documento di identità in corso di validità;


Copia ricevuta di avvenuto versamento per quota di iscrizione pari a €_______________________
tramite bonifico effettuato in data__________________

Indicare dati per fatturazione:

Nome ____________________________________ Cognome ______________________________

Via _____________________________________ CAP. ___________ Città __________________

Cod. fisc. ___________________________________ / P. IVA _____________________________

CLAUSOLE CONTRATTUALI
Iscrizione:
La domanda di iscrizione, deve debitamente essere compilata in ogni sua parte. Il corso è a numero chiuso,
per un massimo di 30 partecipanti, pertanto le domande saranno accettate in ordine cronologico di arrivo,
sino ad esaurimento dei posti disponibili. L’iscrizione si intenderà perfezionata all’atto del ricevimento, da
parte della 645 s.r.l. del presente modulo unitamente ai documenti richiesti ed alla ricevuta del versamento
della quota di partecipazione. Il diritto di recesso può essere esercitato entro 15 giorni dalla data di iscrizione.

Modalità di pagamento:
Il pagamento potrà essere effettuato mediante:
- Bonifico bancario intestato a “645 S.r.l.”
Causale: “Nome e Cognome Partecipante - Corso di Mediatore Creditizio
- IBAN: IT76M0312703207000000001271 - presso UNIPOL Banca Spa

Clausola di Conciliazione e Foro competente:


Per ogni controversia che dovesse insorgere nell’esecuzione, interpretazione e risoluzione del presente
contratto, le parti convengono di tentare, prima di ogni altra iniziativa, la risoluzione bonaria della
controversia attraverso un tentativo di conciliazione stragiudiziale presso un Organismo iscritto nel Registro
del Ministero di Giustizia. Qualora il tentativo di conciliazione dovesse concludersi in maniera infruttuosa,
il Foro competente sarà quello di Roma.

Luogo e data ______________________ Firma per accettazione _______________________________

Si autorizza al trattamento dei dati, D.Lgs 196/03

Luogo e data ______________________ Firma_____________________

645 s.r.l. – Viale Libia 120, 00199 Roma (RM) - fax: 06.92933362 Pagina 2