Sei sulla pagina 1di 3

Soluzioni

capitolo 12 11 B ns 2

VERIFICA LE TUE CONOSCENZE IL LEGAME COVALENTE


12 Il legame covalente si forma quando due atomi
LA RAPPRESENTAZIONE DELLA CONFIGURAZIONE condividono uno o più elettroni di valenza
ELETTRONICA ESTERNA raggiungendo una configurazione elettronica
1 esterna più stabile (ottetto). Esistono tre tipi
a. As di legame covalente:
– omopolare o puro: si stabilisce tra due atomi
ENERGIA

4s2 4p3 4p - - - As As di uno stesso elemento non metallico (ΔEn = 0),


4s -. o tra due atomi di non metalli diversi ma con
Na ΔEn < 0,4;
– polare: si stabilisce tra due atomi di diversi
ENERGIA

3s1 3p Na elementi non metallici con En generalmente


3s - compresa tra 0,4 e 1,7;
b. Mg – covalente dativo: consiste nella condivisione di
un doppietto elettronico, ma gli elettroni sono
ENERGIA

3s2 3p Mg Mg forniti da un solo atomo o ione. L’atomo donatore


3s -. che fornisce gli elettroni ha già raggiunto
Cl l’ottetto e possiede un doppietto elettronico non
impegnato in legami. L’atomo o ione positivo
ENERGIA

3s2 3p5 3p -. -. - Cl Cl accettore deve avere un orbitale vuoto.


3s -.
13 Possono formare legami covalenti con l’idrogeno:
2 a. N, B
b. As, Se
a. VI A;
b. III A; 14 B covalente omopolare.
c. VIII A; 15 D covalente polare.
3 B C 16 B covalente polare.
17 D SO3
LA REGOLA DELL’OTTETTO
4 A Boro LA DIFFERENZA DI ELETTRONEGATIVITÀ
E IL TIPO DI LEGAME
5 D Cloro
18 A Li e Br
6 B 4 elettroni.
19 A HCl
IL LEGAME IONICO 20 a. Ca, F; e. Cs, Cl
7 Possono formare legami ionici con l’ossigeno:
a. Li, Ca
IL LEGAME METALLICO
b. Mg, Fe 21 A di uno stesso metallo.
8 D Cs e Br 22 C Cu(s)
9 Affermazione errata: 23 B Na(s)
C una molecola che si rappresenta con la
formula chimica NaCl. I LEGAMI CHIMICI SECONDARI
10 B CaCl2 24 C HF(g)

Vito Posca, Tiziana Fiorani, Chimica più – Zanichelli © 2017 1


Capitolo 12 I LEGAMI CHIMICI

25 D H2S 43 C Ionico
26 A C2H6 44 H···N < H···O < H···F < H-N < H-O < H-F
27 B HCl(l) 45
a. Cl2(l) < Br2(l) < I2(s)
28 A ione-dipolo.
b. CH4(l) < CF4(l) < CCl4(l)
VERIFICA LE TUE ABILITÀ 46 HI(l) < HBr(l) < HCl(l)
29 A BeCl2
TEST YOURSELF
30 B PCl5
47   P: 1s2 2s2 2p6 3s2 3p3
31 A 1s2
32

ENERGIA
3p - - - P
a. Ca2+ O2- b. Ba2+ 2 Cl-
3s -.
33
a. LiF, Li+ F-; Na2O, 2 Na+ O2-; MgCl2, Mg2+ 2 Cl- 48   C HF, because of hydrogen bonds.
b. BaO, Ba2+ O2-; Al2O3, 2 Al3+ 3 O2-; SnI4, Sn4+ 4 I-
49   In the formation of chemical bonds are
34 involved electrons in the outermost electron level.
a. 2 K+ S2-; Mg2+ 2 ClO-4
b. 2 Ga2+ 3O2-; Li+ NO-3
50   B the two shared bonding electrons are from
the same atom.
35 A H e Br
36 C AlCl3 VERSO I GIOCHI DELLA CHIMICA

37 A HF e CH4 51 B SiCl4
38 B H3O+ 52 B Legame dipolo-dipolo indotto
39 53 B LiF, BaF2, KF, NH4F
a. P-P < P-C < P-N < P-O 54 B HF e NH3
b. N-N < N-O < N-S < N-F
55 D Elio
40
Li e H: ΔEn = 1,2; legame ionico VERSO L’UNIVERSITÀ
H e F: ΔEn = 1,8; legame covalente eteropolare
56 C NC = 1 EL = 3
As e H: ΔEn = 0,02; legame covalente omopolare
Cu e O: ΔEn = 1,5; legame ionico 57 A Attrazione istantanea dipolo-dipolo.
a. N e O: ΔEn = 0,5; legame covalente eteropolare
Zn e Cl: ΔEn = 1,5; legame ionico VERSO L’ESAME: LE TUE COMPETENZE
P e P: ΔEn = 0; legame covalente omopolare
C e H: ΔEn = 0,3; legame covalente omopolare RAPPRESENTA

58
41
a. Litio: H· + ·Li " H- + Li+ " HLi
a. K—Cl: legame ionico
Ba—Cl: legame ionico legame ionico (idruro metallo-non metallo)
Al—Cl: legame covalente polare δ+ δ–
b. Cloro: H Cl legame covalente polare
O—Cl: legame covalente polare
Cl—Cl: legame covalente puro
RAPPRESENTA
b. Si—Cl: legame covalente polare
Be—Cl: legame covalente polare 59 He·· 1s2
P—Cl: legame covalente polare
Mg—Cl: legame ionico DEDUCI

Li—Cl: lgame ionico 60 Lo xenon forma legami chimici con il fluoro:


42 C Cs-F XeF2, XeF4 e XeF6.

2 Vito Posca, Tiziana Fiorani, Chimica più – Zanichelli © 2017


Capitolo 12 I LEGAMI CHIMICI

DEDUCI IPOTIZZA E ARGOMENTA

61 64 Nella molecola di monossido di carbonio sono


a. OF2 F presenti tre legami covalenti, due polari e uno
dativo.
O F
RAPPRESENTA
b. NCl3
Cl
65 PCl3 Cl
N Cl
P Cl
Cl
Cl
c. H2S H
legami covalenti eteropolari di tipo σ.
S H
RAPPRESENTA E CLASSIFICA
d. SiBr4
Br 66 Acido metafosforico HPO3
Br Si Br O

Br O P O H
Si ha espansione dell’ottetto. Sono legami
ANALIZZA E CLASSIFICA covalenti polari (di cui 2 di tipo δ, uno di tipo π e
62 Tra i due atomi di carbonio si formano tre legami uno dativo).
covalenti omopolari, uno di tipo σ e due π.

ANALIZZA E CLASSIFICA

63
a. Legame covalente omopolare;
b. legame metallico;
c. legame covalente eteropolare (ΔEn = 0,5);
d. legame ionico (idruro);
e. legame covalente eteropolare (ΔEn = 1,0);
f. legame covalente eteropolare (ΔEn = 1,5).

Vito Posca, Tiziana Fiorani, Chimica più – Zanichelli © 2017 3