Sei sulla pagina 1di 15

1

Tecniche compositive: dall'analisi alla


Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Macchine per comporre


J. Ph. Kirnberger: il Compositore sempre
pronto di Polacche e Minuetti (1757) L’“Arca Musarithmica” di
Athanasius Kircher (1660)
Maximilian Stadler: Tabella, con la quale si
possono comporre con i dadi minuetti e trii
(1781)

Gioco filarmonico di Haydn (Napoli,


Marescalchi, 1790)

Gioco musicale di Mozart (Amsterdam,


1792 e Londra, 1806)
2
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Algoritmo (Enciclopedia Treccani):

“[...] qualunque schema o procedimento sistematico di calcolo [...]


Con un a. Si tende a esprimere in termini matematicamente precisi il concetto di
procedura generale, di metodo sistematico valido per la soluzione di una certa
classe di problemi.”

L'enciclopedia definisce le qualità principali di un algoritmo:

● Effettività: l'algoritmo deve essere effettivamente eseguibile da un esecutore


detto automa che comprende il linguaggio dell'algoritmo e quindi decifra le
istruzioni

● Finitezza di espressione: le istruzioni devono essere in un un numero finito

● Finitezza di calcolo: la procedura ad un certo momento deve terminare

● Determinismo: la procedura deve essere definita ad ogni passo da singole


operazioni da eseguire successivamente

In questo contesto di inserisce la composizione algoritmica

Alcune risorse on line: http://www.flexatone.net/algoNet/sysAuthor.html


3
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

PWGL – a visual programming language

Linguaggio visuale free cross-platform basato su Common Lisp, CLOS e OpenGL, specializzato in
computer aided composition e sintesi audio.

Basato sul suo predecessore PatchWork è sviluppato dall'Accademia Sibelius di Helsinki. Da


PatchWork è stato derivato anche Open Music, altro software di cui si raccomanda l'apprendimento.
Girano entrambi su Mac e Windows. Siti di riferimento:

http://www2.siba.fi/PWGL/index.html
http://repmus.ircam.fr/openmusic/home

Librerie aggiuntive di PWGL:

StudioFLAT e GeneticAlgorithm:
http://umanitoba.ca/faculties/music/applied_studies/studio_flat/StudioFlatDownload.htm

Librerie di Baboni-Schilingi: http://www.baboni-schilingi.com/index.php?/recherches/software/

RMSlib004: http://mutesrv.siba.fi/~jomoreno/PWGL/

Zosc: http://zepadovani.info/etc.html

KsQuant e MusicXml: http://sprotte.org/

Manuali:
http://www2.siba.fi/PWGL/downloads/readme.pdf;
http://www2.siba.fi/PWGL/downloads/PWGL-book.pdf.zip
4
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Alcune utili scorciatoie per mouse (raccomandato mouse con due pulsanti e rotellina) e tastiera:

● Rotellina: attua lo zoom in ogni finestra (Chord/Score-Editor: anche senza aprirli)


● Clic dx: apre il menu contestuale per inserire gli oggetti
● Ctr-clic dx: apre un menu ridotto
● Shift-clic dx: apre un altro menu
● Clic-dx: seleziona
● Drag: seleziona
● Clic-centrale: sposta la visuale della finestra (anche in Chord/Score-Editor dall'esterno)
● Lettera “d” su un oggetto selezionato apre la documentazione di quell'oggetto
● Doppio clic su un oggetto: apre l'editor
● Doppio clic su Score/Chord editor: apre la loro finestra di editing
● Clic dx su un oggetto selezionato apre un suo menu contestuale
● In Chord/Score editor:
● lettera “a”: aggiunge una nota
● Selezionando una o più note:
● Up/Down: innalza/abbassa di un semitono
● Shift-Up/Shift-Down: alza/abbassa di un'ottava
● Clic dx su una nota apre un menu contestuale con elementi relativi alla notazione
● Lettera “v” sull'oggetto selezionato: valuta il risultato e lo manda in output
● Barra spaziatrice su Chord/Score-Editor selezionati: inizia/smette il playback
● Gli oggetti con una freccia verso il basso sono estensibili con il tasto “+”, restringibili con il trasto
“-”

Indispensabile una lettura anche sommaria del manuale e la consultazione degli ottimi help del
programma.
5
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Chord editor: utile per manipolare le altezze, espresse sotto forma di numero di nota MIDI.
Ammette anche i decimali per le frazioni di tono
6
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Formati di esportazione
7
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Score-Editor: utile per agire su ritmi e notazione; ha un linguaggio proprio detto ENP
8
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Formati di esportazione
9
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Il Lisp tratta sequenze di simboli. La gerarchia delle parentesi ha la massima importanza.


In input abbiamo due scale e nel terzo caso una serie di accordi, separati dalle parentesi.
10
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Ecco la finestra del Chord-Editor con i diversi accordi introdotti


11
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Vari modi di input delle altezze. Notare il risultato da diverse forme di parentesi.
12
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

1-3: si introducono
delle altezze

2-4 si mettono in lista

5: le due liste sono


rimesse in lista

6: le due liste sono


messe in sequenza

7: flat elimina le
parentesi in eccesso
che non danno luogo
ad alcun risultato
13
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Alcuni esempi di trasposizione di altezze di un Chord-Editor con l'operatore matematico


di addizione. La stessa cosa funzionerebbe con quello di sottrazione.
14
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Un esempio di retrogradazione
15
Tecniche compositive: dall'analisi alla
Istituto Superiore di Studi Musicali ricostruzione con PWGL
“P. Mascagni”
Alta Formazione Artistica e Musicale by fdsdb

Inversione:
● In 1 si convertono le note in intervalli

● In 2 gli intervalli sono invertiti di segno moltiplicandoli per -1

● In 3 si seleziona la prima nota della lista da mandare nel primo argomento di 4 (nota di

partenza per la riconversione)


● In 4 si riconvertono gli intervalli (invertiti in 2) in note