Sei sulla pagina 1di 48

Numero 119 | Luglio 2011

Supplemento di Altroconsumo n.250 www.altroconsumo.it

Casa: il gioco
 VACANZE-STUDIO
Vostro figlio
va all’estero a imparare
una lingua straniera:
meglio che parta

delle agenzie
con i contanti
o una carta prepagata?

 DUE CUORI E UNA CAPANNA


Giovani coppie
in cerca dell’abitazione:
i mutui più convenienti
e il capitale da chiedere
in base al reddito.

 FARSI ANTICIPARE IL TFR


Come chiedere
prima del tempo
la liquidazione Provvigioni alle stelle
per sostenere spese
mediche impreviste. e zero concorrenza.
La nostra inchiesta


HOTEL ONLINE
 Siti di turismo:
serve più trasparenza.
 Prenotare
una camera via web Anno XX - Altroconsumo via Valassina 22, 20159 Milano
senza brutte sorprese. Poste Italiane s.p.a.- Spedizione in a.p.- D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, DCB - MI
In caso di mancato recapito, restituire al Cmp di Milano Roserio per la restituzione al Mittente previo pagamento resi
2 Soldi&Dirii 119 Luglio 2011

Altroconsumo è un’associazione senza fini di lucro fondata a Mi-


lano nel 1973. Altroconsumo, in piena autonomia e indipendenza,
si pone come scopo l’informazione, la difesa e la rappresentanza
www.altroconsumo.it dei consumatori. È membro della CI (Consumers’ International),
di ICRT (International Consumers’ Research and Testing) e del
BEUC (Ufficio europeo delle associazioni di consumatori).
Agenzie immobili Scarsa concorrenza,

DOSSIER
Altroconsumo si finanzia esclusivamente araverso le quote as-
provvigioni alte e omologate, servizi inadeguati. sociative e l’abbonamento alle proprie riviste.
La nostra inchiesta sui lati oscuri degli
intermediari nella compravendita di case.

10 12 13
I nostri valori
Inchiesta in Occhio alle La parola
sette città trappole agli agenti
1 Indipendenti L’associazione Altroconsumo si finanzia
con le quote associative e l’abbonamento alle proprie
riviste, che non contengono pubblicità, né informazioni
pagate da produori o da gruppi di interesse politico e
finanziario. L’indipendenza è totale: finanziaria, politica
Articoli e ideologica, a garanzia della obieività dei giudizi, dei
consigli, delle prese di posizione.

14
Due cuori e un mutuo Consigli a
31
Etf nel mirino Come puntare sui 2 Efficaci Il nostro metodo di lavoro si basa su criteri di
rigore scientifico, efficienza e competenza. Ai test e alle
una giovane coppia che compra casa. fondi comuni scambiati in Borsa inchieste lavorano tecnici qualificati e specialisti di set-
come normali azioni. tore (ingegneri, alimentaristi, medici, farmacisti, giuristi,

18
analisti finanziari e di mercato, giornalisti...) che meono

34
la loro professionalità al servizio dell’informazione, della
consulenza, della risoluzione dei problemi.
Sicuri sotto il tetto Polizze
multirischi a tutela dell’abitazione. Indennizzo diretto Il metodo più
veloce per oenere il risarcimento 3 Dalla tua parte La nostra missione è esclusivamente
orientata a soddisfare le necessità dei consumatori

21 in caso di incidente d’auto. e a tutelare i loro dirii. Per questo offriamo servizi di
consulenza individuale ai nostri associati e, in forma

36
direa, concreta e adeguata, portiamo la voce e le istanze
Cedolare secca Le nuove regole dei consumatori presso tui gli interlocutori istituzionali
fiscali per i redditi derivanti e sociali.
dall’affio di immobili. Conciliare Risolvere la lite senza
andare in tribunale. Come usare

24
Direore responsabile Rosanna Massarenti
le nostre conciliazioni. Redazione Natalia Milazzo, Alessandro Sessa
(caporedaori), Marzio Tosi (vicecaporedaore), Luca
L’albergo via web Prenotare l’hotel
usando siti specializzati? Non sempre
le informazioni sono chiare.
38
Anticipo Tfr Farsi anticipare la
Cartapai, Manuela Cervilli, Massimiliano Del Barba,
Maeo Mea, Beba Minna, Simona Ovadia, Adelia Piva,
Sonia Sartori, Roberto Usai.
liquidazione per comprare casa

28
ALTROCONSUMO NUOVE EDIZIONI srl
o pagare spese mediche impreviste. Sede legale, direzione, redazione e amministrazione:
via Valassina 22, 20159 Milano
Teenager in vacanza Contanti e tel. 02/66.89.01 - fax. 02/66.89.02.88
carte prepagate per i minori Reg. Trib. Milano n. 116 del 8/3/1985 © Altroconsumo n.
291252 del 30/6/1987
in vacanza-studio all’estero.
Rubriche Stampa: Amilcare Pizzi via Pizzi, 14 - C. Balsamo MI
04 Primo Piano
Notizie, analisi e commenti
dal mondo economico e finanziario

40 Parla con noi CONSULENZA PER I SOCI


Leere ed email per comunicarci
dubbi, segnalazioni e denunce Per accedere a questi Giuridica
servizi è indispensabile
comunicare il numero
02 69.61.550
42 Sentenze dal lunedì al venerdì
La voce della legge araverso di socio, che trovate
h. 9/13 -14/18
le interpretazioni dei tribunali sulla vostra tessera.
Fiscale
44 Economix 02 69.61.570
Il calendario fiscale e le nostre drie dal lunedì al venerdì
h.14/17
47 Vantaggi per i soci - Indice
Soldi&Dirii 119 Luglio 2011 3

editoriale
Comprare casa non è un gioco
L’
acquisto della casa è senza allineate verso l’alto e inderogabili e la scelta del mutuo, è importante avere
dubbio uno degli investimenti più servizi spesso inadeguati. la possibilità di confrontare diverse
importanti di una famiglia, sia per Anche chi acquista una casa in proposte e ricevere informazioni chiare
l’entità e la durata dell’impegno costruzione corre non pochi rischi su costi e condizioni. In ballo possono
economico, sia per le difficoltà da - perfino di perdere tui i soldi investiti- esserci migliaia di euro di differenza.
superare e per le decisioni da prendere visto che ben pochi costruori (solo il Eppure, nella nostra inchiesta (vedi pag.
nella fase di acquisto e di finanziamento. 30%, come denuncia la nostra ultima 14), ben l’83% delle banche si ostina a
Ogni passaggio richiede correezza e inchiesta, SD 116, gennaio 2011) rilasciano non consegnare il modulo Esis, l’unico
trasparenza degli interlocutori di volta all’acquirente la fideiussione obbligatoria documento di sintesi che consente un
in volta in gioco, per consentirci di fare le per legge e non ci sono sanzioni adeguate rapido confronto dei costi reali, che
scelte più sicure e vantaggiose e per non per disincentivare questo tipo di pure sono per legge tenute a fornire.
spendere più del dovuto. Eppure, pur in comportamenti. L’altro grande problema è l’ accesso
tempi di crisi, di inchiesta in inchiesta, La mancanza di trasparenza persiste al credito per i giovani, soprauo
Altroconsumo si trova ancora a dover anche nelle banche, nonostante i se hanno contrai di lavoro a tempo
denunciare troppi casi di mancanza di ripetuti richiami del Garante per la determinato. Sono considerati soggei
trasparenza o, addiriura, di correezza concorrenza, le nuove leggi europee e a rischio ed è molto improbabile che le
o rispeo della legge. le recenti liberalizzazioni, che hanno lo banche concedano loro un mutuo senza
Se ci si affida a un’agenzia (vedi dossier scopo proprio di aiutare i ciadini a fare pretendere la garanzia di un genitore
a pag. 8), ci si scontra con provvigioni scelte più informate e consapevoli. Per come fideiussore. Come soluzione, le
banche pretenderebbero di applicare un
tasso d’interesse superiore, a copertura
del maggior rischio. Proprio nel momento
in cui scriviamo, Abi, l’associazione delle
banche, e governo, stanno per presentare
nel decreto Sviluppo una norma per
consentire di alzare i tassi senza incorrere
nell’usura. Che dire? Oltre al danno la
beffa: chi guadagna meno si troverebbe
così a pagare rate più pesanti, di fao
insostenibili. Meglio sarebbe creare
meccanismi di supporto statali o regionali
a garanzia dei prestiti, che permeano di
ridurre i tassi d’interesse per le categorie
svantaggiate. Di fao, dal primo febbraio
2011 già esiste un Fondo di garanzia per
i mutui prima casa ai giovani precari.
Secondo il ministero della Gioventù
ci sarebbero 50 milioni di euro e circa
10.000 persone che, con particolari
requisiti, potrebbero beneficiarne. Ma
manca ancora l’accordo con l’Abi.

COME CONTATTARCI
ESCLUSIVO
Economica SOCI > centralino 02.66.89.01
02 69.61.580 > fax 02.66.89.02.88
dal martedì al giovedì
h. 9/12 > abbonamenti 02.69.61.520
Tariffe
Tariffe telefoniche Rc auto e moto > www.altroconsumo.it/contattaci
02 69.61.590 02 69.61.566 > posta Altroconsumo
dal lunedì al venerdì dal lunedì al venerdì via Valassina 22 20159 Milano
h. 9/13 -14/18 h. 9/13 - 14/18
4 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011

primopiano
Azionisti Saras Abi e Consob semplificano i prospetti informativi

Scriveteci Meno trasparenza su conti correnti


>>Non sono state ritenu-
te colpevoli né di falso in
bilancio né di aggiotag-
e obbligazioni bancarie
gio le banche che hanno

N
portato in Borsa la socie- ell’aprile scorso l’Abi, asso- ci deve essere, ma concentrandosi
tà petrolifera Saras. JP ciazione bancaria italiana, su un linguaggio meno macchino-
Morgan, Morgan Stanley ha presentato in pompa so e tecnico.
e Intesa San Paolo sono magna, con tanto di firma dei rap- La proposta Abi è ora al vaglio di
state giudicate solo un presentanti di 15 associazioni di Bankitalia e dell’Antitrust. Il di-
“po’ superficiali” dal giu- consumatori riuniti sul palco di Pa- rettore generale di quest’ultimo,
dice di Milano.Non ci sa- lazzo Altieri, la proposta di nuovo Antonio Calabrò, ha così commen-
rebbe stato “un accordo foglietto informativo semplificato tato: “Ogni correntista deve sce-
per pilotare la quotazio- sul conto corrente. gliere la banca sapendo quanto gli
ne del titolo verso valori Altroconsumo non ha firmato la costa” e ancora “I confronti non si
ritenuti irrealistici”. proposta perché questo nuovo pro- fanno sui foglietti informativi, ma
>>Il prospetto informa- spetto riduce la carta, ma non rende sui costi reali”. Parole che fanno
tivo con cui la società più accessibile l’informazione con ben sperare su un orientamento
è stata portata in Borsa un linguaggio più semplice e meno diverso dell’authority.
conteneva, secondo le in- tecnico come avevamo chiesto. Al Anche la Consob ha imboccato la
dagini, bilanci non veri- contrario, riduce le informazioni strada della semplificazione a sca-
tieri: Saras dichiarava al sulle spese che si dovranno pagare pito della trasparenza, annuncian-
mercato un risultato che, usando il conto corrente. do che da luglio le banche potranno
nella realtà, era del 20% Meno trasparenza, quindi. Così co- emettere obbligazioni a basso ri-
più basso. Quindi, in pra- me sono i foglietti informativi non schio con una durata limitata (tra
tica, chi ha sottoscritto le aiutano il cliente a fare una scelta 3 e i 5 anni) senza la pubblicazione
azioni ha pagato un prez- consapevole, una semplificazione del prospetto informativo (quindi
zo troppo elevato rispetto
al reale valore dell’azione.
Una volta quotato, il titolo
ha perso valore e i rispar-
miatori che lo avevano Fai un check-up e chiama i numeri giusti per farti valere
sottoscritto (78.759 circa,
per 414 milioni di euro Mettiamo i diritti in tasca agli italiani
investiti) si sono ritrovati
con un pugno di mosche Ti hanno rovinato le vacanze? Il pubblicitarie telefoniche e vuoi recente indagine condotta da Ipsos
in mano. viaggio organizzato prevedeva il bloccarle? Per affrontare queste nell’ambito del progetto. Il 58%
>> La decisione del giu- pernottamento in hotel a 5 stelle situazioni bisogna conoscere i degli italiani non sa che può iscri-
dice di Milano lascia al e ti sei ritrovato in un modesto al- propri diritti. È questo l’obiettivo di versi al registro delle Opposizioni
singolo risparmiatore berghetto senza aria condiziona- “Check-up diritti”, progetto finan- per non ricevere più telefonate
l’unica strada della causa ta? Oppure hai appena comprato il ziato dal ministero dello Sviluppo pubblicitarie da aziende a cui non
civile, che rischia comun- cellulare nuovo e non funziona e il economico, realizzato da Altro- è stato dato il consenso; il 36% si
que di costare ulteriori negoziante si rifiuta di ripararlo? consumo, Acu, Codici e La casa del è ritrovato con una carta revolving
quattrini. Se possiedi Hai comprato a rate la televisione consumatore. in mano senza averla chiesta.
azioni Saras ti invitiamo nuova fidandoti del tasso zero e Purtroppo, gli italiani troppo Le associazioni che condividono il
a scriverci all’indirizzo scopri che non è così? spesso non sono consapevoli dei progetto mettono in campo tutti gli
saras@altroconsumo.it. Sei perseguitato dalle offerte propri diritti, come dimostra una strumenti necessari a farsi valere
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 5

focus
Garanzia Apple
I
Pad, iPhone, iPod… Chi acquista un prodotto
firmato Apple riceve informazioni scorrette
e fuorvianti sulla garanzia. Grazie alle segna-
lazioni dei nostri soci, abbiamo fatto un test sul
campo. Siamo andati nei negozi che vendono pro-
dotti con la Mela: i commessi spiegano al cliente
che la garanzia dura un anno e si può estendere a
pagamento. Senza specificare che si tratta della
senza autorizzazione della Consob garanzia commerciale e non di quella di legge,
stessa). Una manna per le banche, che dà diritto alla riparazione e alla sostituzione
visto che le obbligazioni della casa gratuite del prodotto difettoso per due anni dalla
sono il prodotto finanziario che consegna. Così il cliente ignaro pensa che quella
cercano di rifilare ai risparmiato- proposta da Apple sia l’unica garanzia possibile che si aggiunge a quella convenzionale (di Apple),
ri indipendentemente dalle loro ed è indotto a considerare l’opportunità di sotto- senza specificarne termini e contenuti. Inoltre,
esigenze di investimento (come ha scrivere un contratto a pagamento per allungare per le modalità grafiche con cui è proposta e per
dimostrato la nostra inchiesta sul la copertura. la collocazione all’interno del sito, bisogna proprio
campo, SD 115, novembre 2010). volerla trovare. Invece, sul sito è ben in evidenza
Chi deciderà se un’obbligazione è Pratica commerciale scorretta online quella commerciale: “prodotti e accessori sono
a basso rischio? Il comportamento scorretto non si ferma qui. Sem- coperti da una garanzia hardware limitata ai difet-
Dubbi sulla tutela dei risparmiato- pre dalla viva voce dei nostri soci scopriamo che se ti di fabbricazione per un anno dalla consegna”.
ri che abbiamo sollevato al tavolo si chiede un intervento in garanzia dopo il primo Una pratica commerciale scorretta che abbiamo
Consob dedicato alla semplifica- anno, i negozi Apple pretendono il pagamento segnalato all’Antitrust. Nel momento in cui scri-
zione della normativa. della prestazione o rifiutano di intervenire, affer- viamo l’autorità aveva già avviato una procedura
Come rappresentanti dei consuma- mando che la garanzia per i prodotti Apple è limi- di accertamento nei confronti di Apple, perché in-
tori ci siamo confrontati su questo tata a un anno. Un’allergia a riconoscere un diritto sieme alla catena di vendita Comet, proponeva un
tema con Assonime (l’associazione che si manifesta anche sul sito di vendita di Apple contratto di assistenza a pagamento senza chiarire
fra le società per azioni), Assirevi (store.apple.com), dove l’informazione sulla garan- al cliente che questo contratto, durante il secondo
(raggruppa i revisori contabili), Abi zia di legge spunta nella sezione delle condizioni anno, si sovrappone alla garanzia legale (quest’ul-
e Federcasse per le banche. Stare- generali di vendita, dove si dice genericamente tima è senza costi per il cliente).
mo a vedere.

in cinque ambiti: le pratiche com- a vostra disposizione quattro nu-


merciali scorrette, il telemarketing, meri verdi (vedi qui sotto).
la garanzia di conformità, i servizi Miniguide tascabili, tour dei di-
turistici e il credito al consumo. ritti e tutte le altre iniziative del
Per avere informazioni e assisten- progetto sono disponibili sul sito
za sulle materie del progetto sono checkupdiritti.it.

Pratiche commerciali Garanzia


scorrette e telemarketing Credito al consumo di conformità Servizi turistici
800.194.491 800.912.760 800.009.955 800.168.566
6 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
primo piano
Non perdeteli di vista
pillole
CONTO SEMPLICE: NON
DECOLLA È il conto base
Fallimento Emmelunga e
a costo contenuto che
non prevede interessi
su giacenze, scoperto,
Aiazzone: non restiamo immobili
assegni e deposito
titoli. Le banche
dovrebbero avere nel I clienti rimasti di recuperare quanto sborsato.
Se avete pagato a rate in tutto o in
consegna dei mobili, oltre al rim-
borso dei danni e di quanto già pa-
loro portafoglio questo
conto “semplice”,
senza mobili parte i mobili potete inviare una gato. Sul nostro sito altroconsumo.
richiesta di adempimento e avere it/soldi trovate il modello di lettera
secondo un accordo e con le rate la sospensione del pagamento. da utilizzare. Dopo, sarà possibile
siglato due anni fa
da Abi, consumatori da pagare possono Altroconsumo con voi
avere la sospensione del pagamen-
to delle rate per coloro che non
e Bankitalia. A oggi
ce ne sono solo sei sul
farsi valere. Il primo passo è quello di invia- hanno mai ricevuto i mobili e han-
re una raccomandata a.r. con la no pagato con un prestito. Inoltre
mercato e con costi non richiesta di adempimento alla Fiditalia, una delle finanziarie
competitivi. Mancano coinvolte, si è impegnata, previo

C
all’appello le grandi hi è incappato nel fallimento accordo del curatore fallimentare,
banche. Nell’aprile di Aiazzone o Emmelunga, a restituire anche tutte le rate già
scorso Bankitalia le ha si ritrova a pagare le rate pagate per tutti i casi in cui sarà
richiamate, invitandole con relativi interessi per mobi- accertata la mancata consegna to-
a metterlo sul mercato. li mai ricevuti. Per non parlare tale delle merci o la risoluzione del
di chi li ha pagati in contanti contratto di acquisto per inadem-
SPORTELLI BANCARI (in tutto e in parte) e non li ha pimento di Panmedia.
SEMPRE PIÙ VIRTUALI mai visti arrivare. Nel 2010, i
Un correntista su tre (il due storici mobilifici italiani Creditori: mettersi in lista
34%) accede ai servizi hanno avuto grosse difficol- Chi ha acquistato e pagato in con-
bancari anche online. tà economiche, tanto che non tanti (tutto o in parte) mobili mai
Dei 10 milioni di italiani hanno consegnato a moltissimi i consegnati o consegnati solo in
che usano l’home mobili ordinati. I due marchi sono parte potrà insinuarsi al passivo
banking, però, per le stati poi trasferiti alla società Pan- per cercare di recuperare qualcosa
scelte più complesse media nell’agosto del 2010. Una del proprio credito. C’è tempo fino
l’80% va allo sportello manovra che non è servita: al 20 settembre 2011 per depositare
(indagine Abi-Eurisko). anche Panmedia è stata l’istanza di insinuazione al passivo
dichiarata fallita. con raccomandata a.r. indirizzata
CREDITO AL CONSUMO, Se siete tra i clienti al Tribunale Civile di Torino.
PIÙ TUTELE Dal primo rimasti imbrigliati nel Trovate il modello sul nostro sito
giugno scorso chi fallimento potete cercare altroconsumo.it/soldi.
chiede un prestito è più
tutelato. È entrata in
vigore la nuova legge in
materia, che introduce
più trasparenza sui
costi, rendendoli Decreto legge sviluppo del governo
confrontabili, e più
leggibilità per le Nuovo tasso usuraio: arma a doppio taglio
pubblicità (il Taeg deve
essere in evidenza). Tra All’interno del decreto legge 70 reato). Applicando le novità ai tas- le banche potranno fare credito an-
le novità, la possibilità del 13 maggio scorso (il cosiddetto si in vigore fino al 30 giugno: l’au- che a persone a rischio insolvenza,
di recedere dal contratto decreto sviluppo) viene prevista mento medio sarà del 1,85%, con offrendo loro prestiti con tassi più
di finanziamento una revisione del meccanismo di picchi anche del 3,30% proprio sui alti. Quindi, chi è già in difficoltà
entro 14 giorni dalla calcolo del tasso usuraio che spin- tassi dei mutui variabili. Se l’inten- a rimborsare il prestito si troverà
firma, senza spese né gerà verso l’alto i tassi massimi ai zione dichiarata è di sostenere il ad avere tassi più alti, in barba alla
commissioni. fini dell’usura (oltre i quali scatta il mercato, il risultato è ben diverso: lotta al sovraindebitamento.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 7

Sbaglia l’Inps, ma la multa arriva ai pensionati


La beffa del bonus fiscale
Molti pensionati stanno ricevendo cartella non è dovuta. Per chiede-
una cartella esattoriale in cui sono re l’eliminazione della sanzione
chiamati a restituire un “bonus dalla cartella i pensionati devono
fiscale” ricevuto nel 2007 cui non presentare istanza di autotutela
avevano diritto. Il bonus di 150 eu- presso l’Agenzia delle entrate,
ro per un errore dell’Inps è finito utilizzando il modello che trovate
anche nelle pensioni di chi non sul nostro sito altroconsumo.it/
avrebbe dovuto percepirlo e ades- imposte-tasse.
so l’Agenzia delle entrate ne chiede In questo modo si possono versare
la restituzione con gli interessi di solo i 150 euro e gli interessi.
mora e la sanzione: circa il 30% in Chi ha già pagato la cartella deve
più, 190 euro e oltre. andare all’Agenzia delle entrate e
Per rimediare, l’Inps ha comuni- chiedere il rimborso della sanzio-
cato che la sanzione presente sulla ne versata.

Auto e moto?
Risparmia con
la polizza giusta.
Assicurazione sempre più cara?
Clausole vessatorie nel contratto Chiama il nostro Servizio di
Casa di riposo in Tribunale Consulenza al numero 02 6961.566:
potrai scegliere la polizza più
Abbiamo diffidato la casa di riposo del Codice del Consumo. Tale con- conveniente per te.
“Fondazione Opera Immacolata tratto deve comunque essere letto
Concezione Onlus” a eliminare dal in uno con il Regolamento interno Ci sono condizioni particolarmente
contratto una serie di clausole ves- dell’ente che ne costituisce parte
favorevoli per Rc auto e moto;
satorie sfavorevoli al consumatore integrante. La Fondazione inoltre
(vedi SD 117, marzo 2011). Si tratta è istituzionalmente dedita all’as- inoltre, su furto, incendio e
di clausole che danno alla Fonda- sistenza agli anziani auto e non kasko, con Genialloyd uno sconto
zione la possibilità di modificare autosufficienti dei cui diritti si è del 7% , con Zurich Connect del
unilateralmente le caratteristiche sempre fatta sensibile interprete
del servizio e le condizioni del garantendone la massima tutela”.
30% per le auto, e del 5% per le
contratto senza giustificato moti- Dai documenti in nostro possesso moto.
vo e di aumentare il prezzo senza risulta che le clausole oggetto della
stabilire un congruo termine per diffida sono ancora in uso da parte
il recesso. Ai sensi dell’art.8 della della Fondazione, per questo stia-
legge L.47/1948, riceviamo dalla mo procedendo in tribunale per I Soci Altroconsumo
casa di riposo e pubblichiamo: “La
Fondazione Opera Immacolata
chiedere un’inibitoria contro la
Fondazione, in cui chiediamo al hanno sempre un
Concezione Onlus ha provveduto
da tempo a modificare il proprio
giudice di disporre la cessazione
dell’adozione di tali clausole nelle
vantaggio in più!
modello contrattuale nel rispetto condizioni contrattuali.
8 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011

Dossier agenzie immobiliari


10 Cosa propongono i professionisti della casa
a un potenziale cliente? Inchiesta in 7 città.

Vince sempre


la nostra inchiesta

170 agenzie immobiliari in 7 città italiane


■■Nei panni di potenziali clienti
interessati a vendere un monocale per
acquistare un bilocale, abbiamo varcato
la porta di 170 agenzie immobiliari di
Bari, Bologna, Milano, Napoli, Roma,
Torino e Verona. In ogni agenzia abbiamo
chiesto informazioni sui servizi offerti,
sulle provvigioni richieste per l’acquisto
e per la vendita e sulle possibilità di
contrattazione delle stesse. Abbiamo
sondato la possibilità di uno sconto
se paghiamo la provvigione in nero.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 9

12 Tutte le dritte per condurre al meglio


la trattativa con l’agenzia immobiliare. 13 Per gli agenti, interviene
Paolo Righi - Fiaip

l’agenzia
Provvigioni omologate verso l’alto, concorrenza
inibita e servizi inadeguati: le agenzie continuano
a condurre il gioco a scapito del cliente.

P
er mettersi un tetto di pro- Allergici allo sconto
prietà sulla testa, gli italiani Questa allergia per la concorrenza è confer-
tra tasse, imposte di registro, mata dalla scarsa possibilità di contrattare
spese notarili e provvigioni sulla provvigione: a Milano, Torino, Verona
alle agenzie immobiliari e Napoli il 60% circa delle agenzie rifiuta
sborsano circa il 12% del categoricamente, più propense le agenzie
valore della casa che com- di Bari dove l’80% si mostra disponibile. In
prano. Il che significa che, per acquistare un media un’agenzia su dieci dice subito no,
immobile da 300 mila euro, bisogna metter- senza lasciare spiragli. Chi si è mostrato più
ne in conto altri 36mila tra tasse e commis- disponibile a trattare, ha fatto intendere che
sioni. Un salasso. Lo dicono i dati dell’Ocse, la partita si può giocare diversamente facen-
l’organizzazione per la cooperazione e lo do gravare una percentuale maggiore sull’ac-
sviluppo economico, che a fronte di questa quirente. Purché il totale resti invariato...
percentuale ha dato al Belpaese il quinto po- quel 6% l’agenzia lo vuole incassare, quindi,
sto nella classifica dei paesi più salati per le se fa lo sconto a chi vende, lo carica su chi
compravendite. compra. Nel 97% delle agenzie la provvigio-
Buona parte delle spese finisce nelle casse ne è richiesta a entrambe le parti, mentre chi
delle agenzie immobiliari, come compenso usufruisce dei servizi dell’agente è di fatto il
di mediazione per la compravendita. Infatti, venditore, che tra l’altro sceglie anche l’in-
la percentuale chiesta ad acquirenti e ven- termediario, perché è lui a dare il mandato.
ditori si aggira attorno al 3% (a ciascuno). È Per stabilire una vera concorrenza sarebbe
quanto ci hanno chiesto nell’83% delle 170 più corretto far pagare le provvigioni solo
agenzie immobiliari che abbiamo visitato al venditore, così il cliente sarebbe spinto a
in sette città italiane (Bari, Bologna, Milano, fare una selezione tra le agenzie immobiliari,
Napoli, Roma, Torino e Verona), nei panni scegliendo chi offre maggiori servizi a prezzi
di proprietari di un monolocale situato in più convenienti. E forse chi compra sarebbe
zona, desiderosi di venderlo per acquistare più disposto a servirsi delle agenzie.
un bilocale nella stessa zona.
Ci saremmo aspettati una maggiore diver- La tentazione del nero
sità delle commissioni chieste al cliente, Nonostante il governo abbia introdotto una
considerata anche la crisi in cui versa il serie di provvedimenti (la detraibilità fiscale
mercato immobiliare, per non parlare dei della provvigione, il sistema del prezzo va-
moniti dell’Antitrust, che ha condannato da lore che consente di pagare le imposte sulla
tempo le posizioni non concorrenziali delle base del valore catastale dell’immobile
agenzie. anche se il valore della casa dichiarato
10 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
Dossier agenzie immobiliari L’Italia di chi vende e compra casa

servizi e costi delle agenzie immobiliari: la nostra Inchiesta in 7 grandi cittÀ italiane

mercato piatto 87% al 3% 87% al 3%


ÊÊGli agenti italiani sono tra i più cari d’Europa anche per
62% non si può contrattare 60% non si può contrattare
effetto di una mancanza di concorrenza, che impedisce ad
acquirenti e venditori di risparmiare sulla provvigione. Che,
21% non dichiara l’importo 1% non dichiara l’importo
guarda caso, si aggira sempre attorno al 3% nella maggior
parte delle agenzie. L’11% circa delle 170 agenzie visitate
non conosce la parola contrattazione.

60% al 3% Milano Verona 82% al 3%


67% non si può contrattare Torino
44% non si può contrattare
1% non dichiara l’importo Bologna
0% non dichiara l’importo

92% al 3%
20% non si può contrattare
67% al 3% 0% non dichiara l’importo
53% non si può contrattare Roma
65% non dichiara l’importo
Napoli Bari

55% al 3%
59% non si può contrattare
29% non dichiara l’importo

la provvigione non È legata al servizio Ricorso al nero


ÊÊLa commissione non è legata al tipo di servizio offerto.Tra le agenzie visitate ÊÊSe il cliente propone il nero sulla provvigione,
solo 3 su 10 assistono il cliente fino al rogito, la maggior parte fa solo pubblicità. il 36% degli agenti della nostra inchiesta non
rifiuta la proposta. Di questi ben il 9% accetta
esplicitamente. Una tentazione difficile da vincere
Pubblicità
(stampa, riviste, internet) 86%
Valutazione gratuita
dell’immobile 68% Non si esprime
Lascia intendere
Organizzazione visite 53% che si può fare 35%
Assistenza fino
al rogito 28% 27%
Recupero documenti
e visure 25%
Banca dati clienti
interessati 12% 9%
9% Si può fare
Cartelli annuncio
29%
Non si può fare
Assistenza
finanziaria 8%
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 11

nell’atto è molto superiore...) per ren- pubblicizzazione della casa come servizio
dere più difficile e meno conveniente principale (86%). Paolo Righi, presidente Esclusivo
l’evasione fiscale, il 36% delle agenzie visi-
tate si fa tentare dal nero. Se il cliente lascia
della federazione che raggruppa una
buona fetta degli agenti immobiliari, lo
Soci
intendere che è disposto a pagare in nero la riconosce: i colleghi non sono tutti uguali e ÊÊNon firmate la proposta di
provvigione, il 9% degli agenti accetta espli- la professionalità non è garantita ovunque, acquisto che propone l’agenzia, ma
citamente, il 27% lascia intendere che si può così come le grandi insegne in franchising proponete il nostro modello, che fa
fare, il 35% sorvola e solo il 29% rifiuta. I più non necessariamente tutelano di più, come anche da preliminare di vendita .
disponibili sono gli agenti di Milano (per il il cliente potrebbe pensare (vedi l’intervista
ÊÊSe avete firmato il preliminare e vi
72% si può fare) e Bologna (il 54% non si a pag. 13). Per non parlare del malcostume
accorgete che l’immobile presenta
oppone), mentre Bari, Napoli e Verona sono di imporre al cliente un mandato in
gravi irregolarità, potete recedere
state più virtuose, non accettando il nero. esclusiva come unica possibilità di incarico,
chiedendo la restituzione del doppio
limitando così la libertà di rivolgersi ad altri
della caparra.
Un servizio al giusto prezzo? professionisti e far giocare la concorrenza
L’assenza di un mercato concorrenziale pagando solo chi trova l’acquirente o la casa ÊÊI modelli su altroconsumo.it/casa
si vede anche dal fatto che il costo giusta. È il caso di considerare la possibilità
della provvigione è slegato dal servizio di fare a meno dell’agenzia, contando sul Più vantaggi e informazioni su
offerto. L’agenzia intasca sempre la notaio per le verifiche sull’immobile. www.altroconsumo.it
stessa commissione sia che si limiti
a fare pubblicità alla casa da vendere
e organizzi le visite, sia che assista il
cliente fino al rogito, occupandosi di fare i
controlli necessari. Dalla nostra inchiesta
è emerso che solo il 28% delle agenzie
visitate offre un servizio di assistenza
completa, la maggior parte menziona la

il mediatore ha
diritto al compenso se
“L’affare È concluso
per l’effetto del suo
intervento”

Una casa troppo esclusiva


Vorrei acquistare un Il mandato in esclusiva non ha nessuna si paga comunque solo a un’agenzia. Se
appartamento che è stato influenza su chi compra casa, ai fini della l’incarico è stato dato in esclusiva a una
messo in vendita da due agenzie validità dell’atto di vendita è necessaria solo la agenzia, il proprietario è vincolato e non può
immobiliari diverse. firma del venditore sul compromesso. dare incarichi ad altre agenzie. In questo
Entrambe sostengono di avere un mandato La questione è diversa per chi vende la caso, la violazione dell’obbligo di esclusiva,
di vendita in esclusiva. casa: se non ha firmato nessun mandato sia nel caso di conferimento di incarico ad
Chi devo contattare delle due? Cosa rischio può rifiutare o accettare la mediazione altre agenzie sia di vendita diretta fatta dal
se sottoscrivo un preliminare con una delle e in quest’ultimo caso dovrà pagare la venditore, può comportare il pagamento di
due? L’altra potrebbe vantare diritti provvigione. una penale o della provvigione.
di commissione? Attenzione, però, l’agenzia ha diritto alla Occhio al contratto, anche senza esclusiva
Franco Barbariga - Chiari (BS) provvigione se l’affare si è concluso grazie alla potrebbe prevedere l’obbligo di pagare un
sua mediazione. Ovviamente, la provvigione rimborso spese all’agenzia.
12 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
Dossier agenzie immobiliari Come affrontare una compravendita

Tutte le trappole
da evitare
La professionalità degli agenti non sempre è
garantita, quindi meglio sapere cosa ci spetta.

V
iste le provvigioni, l’agente dovrebbe > Se l’agente vi fa da broker anche
garantire al cliente la sua assistenza per il mutuo, sappiate che non lo
fino alla stipula dell’atto notarile di fa gratis. Quindi, mettete in conto
compravendita curando gli interessi di en- il suo compenso nel valutare la
trambe le parti. convenienza del mutuo offerto (si
Purtroppo, non sempre è così, quindi meglio nasconde spesso in “spese banca-
mettere i puntini sulle “i” appena si mette rie generiche”).
piede in agenzia. > Meglio non dare l’incarico in esclusiva a Le dritte per chi compra
> Mettete subito in chiaro qual è la provvi- un’agenzia: limita la vostra libertà perché Se comprate, l’agenzia serve a poco, vi con-
gione che dovrete pagare. Non vi fidate di impedisce di andare da altri agenti e com- viene di più affidare i controlli sull’immobile
chi afferma che è fissata dalla legge e non plica i rapporti prevedendo penali in caso di a un bravo notaio.
può essere trattata: puntate a ridurla. recesso. > Per tutelarvi da brutte sorprese, fate redi-
> Chiarite subito anche quale servizio è > Occhio ai contratti di mediazione che pre- gere il contratto preliminare dal notaio: vi
previsto a fronte di quel compenso e non vi vedono il diritto alla provvigione anche se costerà una somma inferiore a quella chiesta
accontentate di un servizio di sola pubbliciz- il cliente rifiuta di vendere l’immobile alla dalle agenzie.
zazione della casa, pretendete anche l’assi- persona presentata dall’agenzia. Una recente > Se trovate la casa giusta, l’agenzia vi chie-
stenza fino al rogito. Tanto più che pagate lo sentenza della Cassazione ha stabilito che non derà di firmare una proposta di acquisto (un
stesso. esiste un obbligo a contrarre, quindi l’agenzia contratto che impegna l’acquirente almeno
> Tirate fuori i soldi solo ad affare concluso, non ha diritto alla provvigione ma, eventual- per una settimana ad acquistare un immo-
non prima del compromesso e non versate mente, al compenso per la ricerca dell’acqui- bile a un prezzo determinato): non fatelo
mai la provvigione alla proposta di acquisto. rente, proporzionale al lavoro svolto. (impegna solo voi e vi chiede una somma a
garanzia), a meno che non sia redatta in mo-
do tale da fare le veci di un contratto prelimi-
nare (sul nostro sito, vedi riquadro Esclusivo
soci a pag. 11).
> Al momento di dare una caparra intestate
al venditore e non all’agenzia un assegno
non trasferibile barrato, che diventa caparra
solo in caso di accettazione dell’offerta. E
sarà incassato solo se il venditore accetta la
proposta. Fissate un termine breve (7 giorni)
per l’accettazione della proposta.

COMMISSIONE IN PROMOZIONE? NUOVA TECNICA DI VENDITA


Meglio che al supermercato: prendi quattro e paghi uno. Da
non crederci e, infatti, non fatelo. Il messaggio pubblicitario
è ambiguo e basta una telefonata per capire cosa c’è dietro.
È solo una nuova tecnica di vendita, si attira il cliente con il
miraggio del risparmio, ma per usufruirne bisogna per forza
comprare uno dei loro appartamenti e vendere il proprio con
loro. E la proposta di acquisto deve essere fatta entro maggio...
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 13

“Il servizio dell’agenzia non sempre


è all’altezza della provvigione”
Paolo Righi, presidente ndr) non superi del 30% la superficie
massima dell’insegna. Perché la gente
Fiaip, Federazione si sente garantita dal marchio in caso di
italiana degli agenti controversia e non sa che il responsabile
è l’agente immobiliare. In Italia ci sono
immobiliari, si confronta 30mila agenzie immobiliari, quelle in
franchising sono circa 7-8mila, ma sono
con la nostra inchiesta. le più visibili e adottano politiche più o
meno aggressive. Ma non sono il frutto
della mediazione, ma di policy aziendali
da attuare a seconda del franchising. La
La nostra inchiesta ha fotografato mediazione non deve rispondere a policy
un mercato ingessato, con poca aziendali, ma deve avvenire su basi diverse,
concorrenza e un’omologazione la contrattazione tra le parti ci deve essere.
delle provvigioni...
Il costo della provvigione non è il frutto di Peccato che la provvigione non sia Paolo Righi, presidente Fiaip, la più grande
un cartello, ma si determina anche in base legata al servizio offerto, associazione nazionale degli agenti immobiliari
alle spese dell’agente immobiliare, che né al valore della casa professionali, rappresenta circa 12 mila agenzie
ha costi fissi (dal personale all’ufficio, alla Sono d’accordo, in Italia, purtroppo, manca immobiliari, con oltre 50 mila operatori.
pubblicità e a tutte le pratiche che l’agente una definizione precisa dei servizi che
deve affrontare per poter mettere in l’agente deve dare al cliente così come
vendita la casa...) ed è pagato solo se vende, delle sue responsabilità. Come Fiaip possa essere detratta per intero e non solo
non certo per la consulenza. La trattativa presenteremo a breve una proposta di per i mille euro di oggi.
c’è, ma non si arriverà mai sotto il 2% o legge che prevede di dotare le agenzie
l’1,50% nei piccoli paesi o il 3% a Milano. immobiliari di standard minimi dei Che consigli darebbe a chi si rivolge
Quando arriva il cliente oggi, con la crisi servizi garantiti per legge. Anche perché all’agenzia per comprare casa?
che c’è, è difficile che ci sia una rigidità sul le pratiche volontarie sono poco seguite. Non bisogna farsi ingannare dai marchi, ma
3%, forse qualche anno fa. Secondo questi standard, l’agente che valutare la professionalità. Bastano tre do-
assume un incarico deve avere tutta la mande ben poste. Ha un incarico scritto? Ha
Quasi tutti pretendono il mandato documentazione relativa all’immobile: le visure ipotecarie e catastali dell’immobile
in esclusiva... titolo di provenienza, visure ipotecarie che vende? E le planimetrie catastali? Il man-
Gli incarichi in esclusiva in Italia sono e catastali, planimetria catastale, dato per iscritto è molto importante ed è una
meno del 15% affidati alle agenzie e dichiarazione sullo status del condominio tutela da agenti improvvisati. Nel nostro set-
l’agente chiede l’esclusiva, ma molte volte (spese ordinarie e straordinarie...). tore c’è molto abusivismo: il 40% delle ven-
non la ottiene… Bisogna distinguere tra i dite in Italia è mediato da persone che non
franchising e le piccole o grandi agenzie Il 27% degli agenti immobiliari si fa hanno i titoli per farlo (il 40% dalle agenzie,
che sono condotte da professionisti, infatti tentare dal nero e il 9% lo accetta il 20% tra i privati). Quindi, verificate che
c’è una differenza abissale tra chi risponde su proposta del cliente.... nella sede dell’agenzia sia esposta l’iscrizio-
a policy aziendali e chi no. Con l’agenzia Un dato censurabile ovviamente, ma il “for- ne della società alla camera di commercio e
slegata dal franchising si può contrattare se” del 27% non è reale perché le leggi che il numero di codice di iscrizione dell’agente.
di più. Purtroppo, però, sul mercato il ci sono rendono poco appetibile il nero per Come Fiaip, abbiamo chiesto che le camere
consumatore percepisce in modo sbagliato gli agenti immobiliari: rischiano di più del di commercio mettano online l’elenco degli
il franchising. beneficio che ne traggono. agenti immobiliari abilitati. Nelle agenzie,
Per questo abbiamo inserito nella nostra Per rendere l’evasione fiscale meno allettan- spesso c’è solo un agente immobiliare e 4-5
proposta di legge che nelle insegne dei te da entrambe le parti, abbiamo chiesto che addetti con cravattone e scarpe a punta che
franchising il simbolo del franchising l’Iva per chi acquista la prima casa sia por- possono accompagnarti a vedere la casa, ma
(il marchio, Tecnocasa, Gabetti... tata al valore del bene e che la provvigione non hanno titoli per mediare.
14 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
banche Capitale e rata | Mutui con Cap

Mutuo soccorso
Nella nostra inchiesta
ci siamo messi nei panni
di una giovane coppia
che vuole comprare casa.
Dalle banche
poca trasparenza.

M
arco e Francesca hanno quasi
trent’anni, cercano casa, e
hanno bisogno di un mutuo
per comprarla.
Vogliono unirsi a quel 75%
delle famiglie italiane che vive in una casa
di proprietà. Ma per i giovani, magari con la-
vori atipici, accedere al credito per l’acquisto
dell’abitazione non è semplicissimo.
Con questo articolo vogliamo aiutare Marco
e Francesca. Prima di tutto a capire quanti
soldi devono avere da parte, a seconda del
valore della casa che intendono acquistare.
Poi a informarli riguardo alla rata di mutuo
che possono permettersi di pagare in base al
loro reddito. Infine, a stabilire quale tipo di
mutuo conviene loro scegliere tra i vari tipi
possibili (a tasso fisso, variabile, misto...).

Se la banca non aiuta


Primo consiglio: confrontare più offerte per
sfruttare appieno le possibilità della con-
correnza. L’ostacolo a una comparazione
delle offerte è dato dal fatto che le banche
non forniscono ai potenziali clienti tutte le
informazioni necessarie per il confronto. Ne
abbiamo avuto l’ennesima riprova andando
a visitare 64 agenzie bancarie in giro per l’Ita-
lia. I nostri rilevatori, che hanno interpretato
per noi Marco e Francesca in procinto di ac-
quistare la loro prima casa, non hanno tro-
vato consulenti molto solerti sul fronte delle
informazioni e della trasparenza.
Soldi&Diritti 119 L uglio 2011 15

In barba alla legge dell’informativa precontrattuale, visto che


Prima ancora di analizzare le proposte fat- ha una struttura standard e riporta il piano Esclusivo
te dalle banche ai due giovani compratori,
ci preme perciò dare una valutazione sul
di ammortamento dello specifico prestito
richiesto (proprio il vostro mutuo con le con-
Soci
rispetto delle norme sull’informativa pre- dizioni applicate a voi). Dunque, è essenziale ÊÊCalcolate il vero costo del mutuo
contrattuale, che prevedono la consegna per confrontare le offerte. attraverso il nostro calcolatore.
del prospetto informativo chiamato Esis. ÊÊCalcolate la rata che potete
Anche secondo l’Arbitro bancario e finan- Lasciati soli permettervi e il capitale erogabile
ziario gli intermediari che hanno aderito al La nostra coppia di trentenni, lui lavoratore dalla banca.
Codice di condotta europeo per i mutui ca- dipendente, lei lavoratrice autonoma, vuole
sa (in Italia tutte le banche aderenti all’Abi, acquistare una casa che costa 180.000 euro. ÊÊQueste e altre informazioni su
www.altroconsumo.it/mutui
l’Associazione bancaria italiana) sono tenuti Chiedono un mutuo di 50.000 euro, perché
a consegnare preventivamente il prospetto al resto della cifra faranno fronte con i propri
Più vantaggi e informazioni su
informativo Esis, vale a dire uno “schema risparmi e con l’aiuto dei genitori. Il reddito
www.altroconsumo.it
indicativo e riassuntivo che comprenda an- familiare è di 1.500 euro al mese. Qui finisco-
che il piano di ammortamento”. Nell’83% no le loro certezze, perché non hanno idea
per cento delle banche da noi visitate, però, né di quanto il mutuo dovrà durare, anche se
il modulo europeo Esis non ci è stato conse- sicuramente dai 15 anni in su, né di quale tipo
gnato, accampando le scuse più disparate. Ci di tasso scegliere tra fisso, variabile o misto. fissato fino al 30 giugno è al 7,02% per i mutui
hanno detto che poteva essere consegnato Per questo vorrebbero affidarsi ai consigli fissi e al 4,19% per i mutui variabili: ci chie-
solo al momento della scelta definitiva del del consulente bancario. Poveri loro… diamo a quanto ammontano queste spese per
mutuo, che avere la scheda di preventivo è In sette delle banche visitate non hanno ri- superare simili valori.
come avere l’Esis; in certi casi l’operatore ha cevuto alcun consiglio e in alcune nemmeno Da Banca popolare di Bari di Piazza Vanvi-
addirittura sostenuto di non sapere che cosa un’offerta. Ubi Banca di Piazza Vittoria a Na- telli, sempre a Napoli, l’offerta di un mutuo
fosse. poli “non può erogare mutui di valore inferio- sarebbe arrivata solo dopo aver scelto il tipo
Il comportamento di queste banche è da con- re a 65.000 euro, perché le spese fisse chieste di tasso, senza che il consulente desse a Mar-
siderare illegale, perché l’Esis deve essere con- per il prestito farebbero salire il Taeg sopra il co e Francesca alcuna informazione
segnato: è infatti un elemento fondamentale tasso soglia ai fini dell’usura”. Il tasso soglia sui tassi disponibili e sulle condizioni

quanto mi dà la banca e che rata posso pagare?


Mutuo erogato a seconda del reddito e del valore dell’abitazione
Reddito mensile TAN
%
Mutuo 20 anni
in euro
Mutuo 30 anni
in euro
al massimo
Capitale ottenibile Valore minimo Capitale ottenibile Valore minimo
il prestito
in base al reddito della casa in base al reddito della casa corrisponde
6 74.850 93.563 89.442 111.803 all’80%
1.500 4 88.493 110.616 112.324 140.405
del valore
di perizia
3 96.692 120.865 127.193 158.991
6 124.750 155.938 149.070 186.338
2.500 4 147.488 184.360 187.206 234.008 della casa
3 161.153 201.441 211.988 264.985
6 149.700 187.125 178.884 223.605
3.000 4 176.986 221.233 224.647 280.809
3 193.383 241.729 254.386 317.983
6 174.650 218.313 208.698 260.873
3.500 4 206.484 258.105 262.088 327.610
3 225.614 282.018 296.783 370.979
6 199.601 249.501 238.512 298.140
4.000 4 235.981 294.976 299.530 374.413
3 257.845 322.306 339.181 423.976
16 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
banche Capitale e rata | Mutui con Cap

economiche. Anche in questo caso in quindi ammonti a 160.000 euro di capitale, rata non può essere superiore al valore di un
barba alla legge sull’informativa pre- ecco le spese da considerare: terzo del reddito mensile. Perché la banca vi
contrattuale e la consulenza bancaria. >>400 euro di imposta sostitutiva sul mutuo conceda di superare questo limite servono
(pari allo 0,25% del mutuo); garanzie ulteriori, ad esempio la fideiussione
Che gruzzolo serve >>168 euro di imposta ipotecaria prima (cioè la garanzia) di un parente. Suddividen-
Partiamo da un presupposto: la banca non casa; do il mutuo in rate più piccole, che consen-
erogherà mai il 100% del valore della casa che >>168 euro per imposta catastale prima tono anche a chi ha redditi medio-bassi di
il cliente intende comprare. Al massimo sarà casa; accedere al credito, si allunga la durata del
disposta a prestare l’80% del valore di perizia >>1.500 euro per imposta di registro (3% sul finanziamento e aumenta la quota di interes-
dell’abitazione. Tanto per cominciare, quindi, valore catastale); si da restituire alla banca. Per esempio se il
bisogna avere da parte il 20% mancante. Inol- >>250 euro per imposta di bollo; reddito mensile della famiglia è di 2.500 eu-
tre vi sono da considerare le spese accessorie >>2.000 euro circa per l’atto di acquisto e il ro e il mutuo scelto è a tasso fisso del 6%, il
a carico di chi richiede il mutuo. Ipotizzando mutuo dal notaio. valore erogabile dalla banca per 20 anni sarà
l’acquisto da un privato di una prima casa del Fin qui sono circa 4.500 euro, ai quali occorre pari a 124.750 euro (ammesso che la casa da
valore di 200.000 euro con un mutuo che aggiungere le spese per istruttoria e perizia acquistare valga almeno 186.000 euro).
(circa 800 euro) e l’assicurazione incendio
obbligatoria (altri 1.000 euro). In totale, dun- Precari dimenticati
que, stiamo parlando di circa 6.300 euro. A Cosa succede se a chiedere il mutuo è un
Cosa mi suggerisce? queste spese occorre aggiungere il 20% del giovane lavoratore atipico? Per loro c’è la
valore di perizia dell’immobile e quindi nel promessa dell’attivazione di un fondo per
la voce delle banche caso ipotizzato altri 40.000 euro. Tirando le l’accesso al credito, che però non si è ancora
ÊÊAbbiamo mandato una giovane coppia in
somme: per acquistare una casa di 200.000 trasformata in realtà, in attesa di un regola-
64 agenzie bancarie tra Milano, Roma e Napoli, euroMarco e Francesca devono avere da par- mento e della sigla di un protocollo di intesa
chiedendo un mutuo per acquistare la prima te circa 46.000 euro (il 23% del suo valore). tra ministero della Gioventù e Abi.
casa. Ecco i tipi di mutuo consigliati.
Allo stato attuale, chi non ha un contratto
Calcolare rata e durata di lavoro a tempo indeterminato è di fatto
Tasso fisso 34% Fermo restando che meno dura il mutuo me- escluso dalla possibilità di accedere a un
no interessi pagherete alla banca, per sapere mutuo. Il ministero dovrebbe mettere a di-
di quanti anni dovrà essere il finanziamento sposizione 50 milioni di euro a 10.000 po-
Tasso variabile 28% bisognerà stabilire quale rata potete permet- tenziali beneficiari. La categoria dei precari
tervi di versare ogni mese. è in crescita e ci auguriamo che presto anche
Tasso con Cap
23% Per saperlo occorre calcolare il 33% del red- per loro sia possibile accedere al credito gra-
dito mensile della famiglia. Perché proprio zie al fondo di garanzia, che dovrebbe arri-
Tasso misto 15% questa percentuale? Perché il valore della vare in soccorso dei mutuatari che si trovano

mutui variabili con cap


offerte a confronto
Banca Parametro Spread Cap 
% % la nostra scelta

Banca Carige Euribor 2,20 6,20


Banca di Credito Popolare Euribor 2 5,95 BPM
Banca Etruria Euribor 6 mesi 2,50 6,50 telefono 800/100.200
Banca Popolare di Puglia e Basilicata Euribor 1,70 5,50 www.bpm.it
Banca Sella Euribor 2,50 6,50 ■■ Tra i mutui con Cap, l’offerta migliore è quella di BPM,
Barclays Euribor 1,60 5,70 con uno spread del 2% e un cap del 5,25%.
BNL Euribor 2,25 5,70 ■■Per il mutuo di 50.000 euro in 20 anni chiesto dalla
BPM Euribor 3 m/360 2 5,25 nostra giovane coppia la rata sarebbe di 285,40 euro.
Che Banca! Euribor 1,60 5,70
■■Dai nostri calcoli risulta un Taeg del 3,95% con tassi
Creval BCE 2,40 6 stabili, e del 5,17% in caso di tassi crescenti.
Intesa San Paolo (10 anni) Euribor 2 5,60
Soldi&Diritti 119 L uglio 2011 17


consigli
La scelta in 7 passi

1
Non accontentavi dell’offerta della
banca in cui avete il conto corrente,
ma confrontate più offerte, anche
avvalendovi di preventivi online.

2
Quando chiedete le condizioni
fatevi stampare il modulo Esis: è
un prospetto personalizzato che
riporta le condizioni del mutuo da voi
richiesto. Con gli Esis dei vari operatori è
più semplice fare un confronto.

3
i mutui variabili con cap possono essere Basatevi sempre sul Taeg

convenienti, ma le banche li spingono poco (esprime il reale costo del mutuo).


Occorre considerare anche
le spese: perizia, istruttoria, polizza
incendio/scoppio (in alcuni casi polizza
in difficoltà con le rate. L’agevolazione sarà delle assicurazioni, tendeva a ridurre il con- vita obbligatoria).
rivolta a coppie sposate o famiglie monopa- flitto di interessi vietando espressamente a

4
rentali che vogliano acquistare la prima casa banche e finanziarie di assumere contempo- Quanto deve durare il mutuo? Un
fino a 90 metri quadrati di superficie e abbia- raneamente la qualifica di venditore della po- finanziamento più breve ha costi
no meno di 35 anni e un reddito complessivo lizza e di beneficiario della stessa. L’Abi, però, più contenuti (si pagano meno
Isee massimo di 35.000 euro l’anno. ha presentato un ricorso al Tar del Lazio e la interessi), ma avrà una rata più alta. La
norma è stata bloccata per questioni procedu- banca, però, non concede un mutuo con
Il mercato grigio delle polizze rali. Ma Altroconsumo ha chiesto all’Isvap di una rata che superi il 33% del reddito
A chi va in banca a chiedere un mutuo capita ripresentarla, per rendere più concorrenziale mensile del richiedente, a meno che non
infine ancora troppo spesso di trovarsi co- l’offerta di queste polizze. si abbiano garanzie aggiuntive. Inoltre
stretto ad acquistare una polizza assicurativa Una banca su otto di quelle visitate per il capitale non supera di solito l’80% del
sulla vita a copertura del credito, presentata l’inchiesta ha preteso che la nostra coppia valore dell’immobile da acquistare.
come condizione irrinunciabile per accedere sottoscrivesse una polizza vita nello stesso

5
al finanziamento. In pratica, in questo modo istituto che erogava il mutuo, senza però Con il tasso fisso la rata è uguale
la banca commette quattro scorrettezze in farne menzione nei foglietti informativi né per tutta la durata del mutuo, ma
una. Costringe il cliente ad acquistare una po- nel modulo Esis: il costo della polizza non se i tassi di mercato calano non
lizza che egli non ha deciso autonomamente compariva perciò nel Taeg dei mutui offerti potete approfittarne. Il tasso variabile
di comprare, gliela vende direttamente in da queste banche. segue il mercato e può essere rischioso
genere con pochissime spiegazioni di con- quando i tassi aumentano. Un buon
torno, secondo noi una pratica commerciale Mutui con Cap: uno stop al tasso compromesso è il mutuo variabile
scorretta, e pone se stessa come beneficiaria I mutui a tasso variabile con Cap, offerti nel con cap: la rata fluttua, ma il tasso di
della polizza, dando così luogo a un palese nostro test pratico solo nel 23% dei casi (vedi interesse non può mai superare una
conflitto di interessi. La quarta scorrettezza il grafico a pag. 16), sono in realtà una buona certa soglia. Se questa ha un valore
consiste nel fatto che il costo della polizza proposta per una giovane coppia in cerca di simile ai tassi fissi di mercato (oggi
assai raramente rientra nel calcolo del Taeg un finanziamento per l’acquisto della prima intorno al 5,5%), la scelta è conveniente.
(il tasso annuo effettivo), che quindi risulta casa. L’aspetto positivo di questi mutui è che

6
più basso, e allettante, di quanto sarebbe se viene fissato un tetto al tasso di interesse (il Se non siete soddisfatti del
ricomprendesse davvero tutte le spese legate cosiddetto Cap), che non potrà mai superare vostro mutuo potete rinegoziarlo
al mutuo. Per non parlare delle commissioni il valore fissato al momento della stipula del o cambiare banca, perciò
di vendita, che arrivano in alcuni casi anche contratto. Se il Cap è intorno al 5%, cioè molto guardatevi intorno.
all’80% del prezzo della polizza, ai danni del vicino ai tassi medi del mercato attuale, il mu-

7
cliente che la paga. tuo offerto è conveniente, anche se lo spread Nella rubrica Economix trovate
Una norma all’interno del nuovo Regolamen- di questo tipo di mutui, cioè la percentuale di le nostre scelte tra i mutui a tasso
to sulla trasparenza del dicembre del 2010 interessi da pagare, è un po’ più alto rispetto ai fisso e quelli a tasso variabile.
messo a punto dall’Isvap, l’Istituto di vigilanza normali mutui a tasso variabile.
18 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
assicurazioni Villette e appartamenti

Una casa protetta


Polizze multirischio
per l’abitazione,
furto, incendio
e responsabilità civile:
che cosa valutare
e sapere prima
di firmare il contratto.

glossario

Polizza a valore intero Copre una


somma pari al valore reale e integrale
delle cose assicurate. Attenzione a non
sottostimare i beni firmando il contratto:
il risarcimento sarà proporzionale al
massimale stabilito.

T
Polizza a primo rischio assoluto
L’indennizzo massimo è antissime offerte, condizioni dell’assicurato: è esclusa l’attività lavorativa
predeterminato e non legato al valore differenti, orientarsi non è facile. (per informazioni più dettagliate, vedi l’arti-
reale dei beni assicurati. La compagnia Torniamo a parlare delle assicu- colo su SD 110, gennaio 2010).
deve risarcire fino al massimo della razioni sulla casa. La nostra ana-
somma assicurata. lisi ha preso in considerazione le Incendio
polizze “multirischio”, che comprendono Ci si riferisce ai danni causati dal fuoco,
Valore d’uso Nella stima dei danni il furto, incendio e responsabilità civile. ma anche da nubifragi, esplosioni, fulmini,
valore del bene assicurato è calcolato neve, acqua... Tutte le polizze permettono
in base all’usura, all’età e allo stato di Rc capofamiglia di scegliere se assicurare solo la casa, solo i
conservazione. Non è strettamente legata alla casa, ma le beni in essa contenuti o entrambi.
Valore a nuovo Con questa formula polizze multirischio la comprendono. L’as- Controllate sempre sempre quali sono i dan-
l’indennizzo sarà pari al valore totale del sicurato è garantito per i danni causati a ni coperti, quali richiedono un sovrapprezzo
bene, senza il deprezzamento dovuto terzi, da lui o dalle persone che vivono con e a quanto ammontano le eventuali franchi-
all’uso. lui. Sono coperti sia i danni alle persone sia gie (cioè quella parte di danno che non viene
ai loro beni, purché si tratti della vita privata rimborsata all’assicurato).
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 19

polizze casa multirischio


classifica per qualitÀ
Compagnia Prodotto Coperture

QUALITà globale
Rc capofamiglia
di risarcimento
Eventi naturali

Danni indiretti

Modalità

(su 100)
Incendio

Cristalli
Acqua
Furto
Aviva Abitazione A B B B B B A A 81
Filo diretto Amicasa Light A B A A A B A B 80
Groupama QuiAbito Casa B B B B A B A B 77
Aurora UGF AbitaAurora A B B B B C A A 77
Nationale Suisse Abitare Oggi Plus A B B B A B A A 77
Sasa Casa & Cose A B B B A B B A 77
Fondiaria-SAI RetailPiù Casa Classic A B B B B C A A 76
AXA Protezione Familiare B B B B B B A B 75
Reale Mutua Casamia B B B B A D A A 75
Italiana TuttoCasa B B B B B B A B 75
Carige Casa Insieme B B B B B B A B 74
Toro Master Casa B B B B B B A B 74
RSA Home Plan A B B B B C A B 74
UBI Assicurazioni Progetto SicurezzaCasa A C B B B C A B 74
HDI Globale Casa A B B B B C A B 73
Sara SaraInCasa A C B B B C B B 73
Generali Generali Sei a Casa A B C B B C A B 73
Europ Assistance Eura Casa B B B B B C A B 72
Genialloyd Io e la mia casa B B B B B C A B 72
Unipol UGF Famiglia Più A B B B non disponibile B A C 70
Vittoria Multirischi Casa e Famiglia B B B B B C B B 69
Genertel Genertel Casa B B B B B B B C 65
AXA MPS Futuro Amico B C B D non disponibile B A B 62
A Ottimo B Buono C Accettabile D Mediocre E Pessimo

Eventi atmosferici e calamità un sovrapprezzo, ma il risarcimento è co- al risarcimento. Meglio controllare se la poliz-
Non tutte le compagnie coprono gli eventi munque molto limitato rispetto al danno za prevede (e se con un sovrapprezzo) la co-
atmosferici allo stesso modo. subito. pertura delle spese per la ricerca e riparazione
Meglio quindi capire in anticipo quali danni del guasto (per esempio, le piastrelle rotte per
sono coperti e se è necessario sottoscrivere Danni da acqua trovare il tubo che perde).
garanzie aggiuntive oltre a quelle base. So- Sono tra i più frequenti: è bene dunque stare
no sempre esclusi i danni da inondazione, attenti a cosa garantisce la polizza. I danni da Cristalli, danni indiretti e ai vicini
esondazione e frana e in genere anche i acqua sono tutti quelli causati da rottura ac- Quasi tutte le compagnie coprono vetri rotti,
danni a beni lasciati all’aperto (alberi, serre, cidentale di grondaie, impianti ed elettrodo- sgombero delle macerie e le spese per l’allog-
recinti...). mestici. Il termine “accidentale” esclude tutti gio in caso di inagibilità dei locali.
Quasi tutte le polizze escludono anche i dan- i danni provocati per sbaglio o distrazione: è Il cosidetto “ricorso terzi” serve per i danni
ni provocati da terremoti, valanghe, eruzioni una limitazione pesante, che vanifica in parte provocati, per esempio, ai vicini di casa. Bi-
vulcaniche. Due sole compagnie (Groupama i vantaggi della copertura. Anche l’usura e il sogna pagare un sovrapprezzo e stabilire un
e Fondiaria-Sai) offrono la copertura, con ca- difetto di manutenzione sono due clausole massimale adeguato (i danni a terzi pos-
ratteristiche leggermente diverse, pagando che le compagnie usano per limitare il diritto sono essere molto costosi). Genialloyd
20 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
assicurazioni Villette e appartamenti


premi annui
Quanto costa tutelarsi contro il fuoco e i ladri
Le tariffe che riportiamo qui sotto si riferiscono alla polizza che indichiamo come Nostra Scelta, cioè
Aviva - Abitazione. I premi annui lordi riguardano la garanzia incendio e quella furto.

Incendio Furto
■■Fabbricato assicurato 250.000 euro: ■■Contenuto assicurato 25.000 euro:
VILLETTA - premio annuo 300 euro - premio annuo Milano 850 euro
UNIFAMILIARE ■■Contenuto assicurato 25.000 euro:
- premio annuo 28,75 euro
- premio annuo Roma 1.000 euro
- premio annuo Napoli 1.000 euro
Premi annui
a primo rischio ■■Ricorso terzi assicurato 200.000 euro:
- premio annuo 60 euro

Incendio Furto
APPARTAMENTO ■■Fabbricato assicurato 150.000 euro:
- premio annuo 180 euro
■■Contenuto assicurato 25.000 euro:
- premio annuo Milano 625 euro
IN CONDOMINIO ■■Contenuto assicurato 25.000 euro: - premio annuo Roma 850 euro
Premi annui - premio annuo 28,75 euro - premio annuo Napoli 850 euro
a primo rischio ■■Ricorso terzi assicurato 200.000 euro:
- premio annuo 60 euro

non dà questa copertura. Il ricorso terzi Che formula scegliere? rete. In un caso, a Napoli, siamo stati invitati
non serve a chi vive in una casa isolata. Le polizze a “primo rischio assoluto” (vedi a rivolgerci al nostro assicuratore di fiducia,
È una voce che non va confusa con la rc capo- Glossario a pag. 18) sono più costose ma più perché qui “non vi conosciamo”.
famiglia e che nella nostra tabella è ricompre- sicure, perché prescindono dal valore com- Nel complesso, comunque, l’impressione è
sa nella sezione “danni indiretti”. plessivo dei beni: se il massimale è 150.000 stata positiva: abbiamo ricevuto l’86% dei
euro, quello sarà il risarcimento massimo preventivi e il 66% delle condizioni di poliz-
Furto dovuto. La formula “a valore intero”, invece, za. Ma per garantire la completa trasparenza
La condizione prevista da tutte le polizze è dà la certezza di essere assicurati per il reale bisogna lavorare ancora.
che i ladri siano entrati in casa violandone le valore del danno, ma solo se la stima dei beni
difese (per esempio, rompendo la serratura assicurati è corretta. Meglio chiedere la valu-
o una finestra). La copertura vale anche se tazione di un perito prima di firmare.
il ladro ha usato le chiavi, purché entro po- In caso di danno, seguite scrupolosamente 
chi giorni dalla denuncia di furto o smarri- termini e procedure indicate nel contratto,
la nostra scelta
mento delle chiavi stesse. Per i relativi danni inviando subito una raccomandata a.r. È uti-
(serrature rotte, infissi scardinati) alcune le conservare fatture, scontrini, fotografie e
compagnie prevedono massimali specifici e qualunque cosa serva a fare la stima dei beni AVIVA 81
piuttosto bassi. Anche per gli atti vandalici le danneggiati o rubati. L’onere della prova Abitazione
polizze danno risarcimenti esigui. spetta infatti all’assicurato. telefono 02/27751
Per gli oggetti pregiati (quadri, gioielli, tappe- www.avivaitalia.it
ti) ci sono condizioni particolari, che variano Come si comportano le agenzie
da polizza a polizza. In generale meglio non Nel febbraio 2011 abbiamo visitato alcu- ■■I premi per le garanzie furto e incendio
tenere troppi contanti in casa: sono il bene ne agenzie assicurative di Milano, Roma e sono indicate nel riquadro in alto. Per la
meno risarcito in caso di furto. Napoli, chiedendo di fare una polizza casa responsabilità civile del capofamiglia, i
Uno dei limiti più ingiusti per l’assicurato è multirischi. Quasi tutte ci hanno consegna- premi annui lordi variano a seconda del
quello dell’assenza prolungata: la garanzia to i preventivi, ma non tutte le condizioni massimale assicurato. Per esempio, per
viene sospesa se ci si assenta da casa per più di polizza, informazioni indispensabili per un massimale di 500.000 euro si pagano
di 45 giorni consecutivi. Solo tre compagnie verificare le coperture offerte. Spesso sia- 90 euro, per 1.500.000 euro si pagano 115
hanno termini più lunghi; Genertel lo ha ad- mo stati invitati a scaricarle da internet, un euro e per 2.500.000 euro 160 euro.
dirittura più breve: 15 giorni. problema per chi ha difficoltà d’accesso alla
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 21
fisco Quando si affitta casa

Affitti, in arrivo
la cedolare secca
Dallo scorso aprile è possibile tassare
i redditi provenienti dalla locazione
di immobili con un’unica imposta
sostitutiva. Ecco a chi conviene.

N
ovità in vista per chi possiede una ca- stabilito dalle parti, la cedolare secca si ap- Più si guadagna, più si risparmia
sa e la dà in affitto. plica con un’aliquota fissa del 21% al posto In realtà il risparmio per chi affitta può va-
Lo scorso aprile l’Agenzia delle entra- di quella Irpef, che varia in funzione del riare di molto, a seconda del proprio reddito.
te, in netto anticipo rispetto alle previsioni reddito. La cedolare secca scende invece al Facciamo un paio di esempi per capirci.
di molti, ha infatti pubblicato un provvedi- 19% se i contratti di locazione sono a canone Se si affitta un appartamento a 4.800 euro
mento con il quale ha reso materialmente concordato. annui e si possiede un reddito da lavoro di
possibile tassare con l’imposta sostitutiva L’opzione può essere esercitata dalle persone 30mila euro il risparmio arriverà a 775 euro.
- la cosiddetta “cedolare secca” - i redditi che fisiche che affittano immobili a uso abitativo Se invece il proprio reddito è inferiore agli
provengono dall’affitto di immobili. (quindi sono escluse le attività commerciali 8mila euro il risparmio si ridurrà a soli 26
e produttive, mentre rientrano le pertinen- euro.
Cosa cambia ze accatastate singolarmente, come box e La logica è chiara. Più si guadagna, più si
La cedolare secca è il nuovo nome dato al solai). risparmia.
regime opzionale di tassazione del canone Nel caso di contitolarità dei diritti sull’immo-
di locazione che sostituisce l’Irpef, le addi- bile, cioè quando la casa o l’appartamento Un federalismo a metà
zionali regionali e comunale, l’imposta di sono intestati a più persone, la scelta dovrà La cedolare secca è stato uno dei cavalli di
registro e l’imposta di bollo sul contratto di essere esercitata singolarmente da ogni loca- battaglia degli assertori del federalismo
locazione. tore, senza che ciò venga automaticamente fiscale.
In pratica, sul canone di affitto annuo esteso agli altri proprietari. La realtà, però, è spesso e volentieri
22 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
fisco Quando si affitta casa

lontana dalla teoria. E questo caso PRIMA I PROFILI DEI CONTRIBUENTI



non fa eccezione. Esiste infatti una
DI PASSARE
notevole differenza tra quanto originaria-
mente stabilito con le leggi sul federalismo e ALLA Quando conviene la cedolare
il documento che ha visto la luce ad aprile.
Infatti, il gettito della cedolare sarà destinato CEDOLARE Prima di scegliere la nuova opzione è bene fare qualche calcolo.
ai Comuni solo per una cifra che ammonterà MEGLIO Maggiore è il proprio reddito lordo, maggiore è il risparmio.
Attenzione però a deduzioni e detrazioni. Per poterne usufruire
al 21,7% nel 2011 e che si ridurrà di 0,1 punti
percentuali nel 2012. FARSI spesso conviene la tassazione tradizionale.
La differenza di introiti spettanti ai Comuni QUALCHE
sarà ricompensata nuovamente con trasferi-
menti dallo Stato, in principio eliminati con CONTO
il federalismo. IN TASCA
Gli Enti locali avranno però la loro ricom-
pensa: infatti dal 6 giugno di quest’anno
possono deliberare aumenti dell’addiziona-
le comunale fino a un massimo dello 0,4%,
oppure introdurla, se non l’applicavano in
precedenza, con una percentuale massima
dello 0,2 per cento.

Come pagare
I proprietari di abitazioni date in affitto po-
emilia, 30 anni alfredo, 40 anni
tranno applicare la cedolare nel 730 o nel Affitta casa a 4.800 euro. Affitta casa a 4.800 euro.
modello Unico del 2012 (dove si dichiare- Reddito di 8.000 euro. Reddito di 30.000 euro.
ranno i redditi di quest’anno).
Nell’immediato, le loro incombenze saran-
no il versamento dell’acconto – entro il 6
luglio – e l’invio della raccomandata all’in- ■■Tassazione normale ■■Tassazione normale
quilino, con cui lo informano di aver scelto Verserà 938 euro di Irpef Verserà 8.571 euro di Irpef
la cedolare. e 96 euro di imposta di registro, e 96 euro di imposta di registro,
La raccomandata deve specificare la rinuncia per un totale di 1.034 euro per un totale di 8.667 euro
per tutto il periodo del contratto all’aggior- di tasse. di tasse.
namento del canone, incluso l’adeguamento
Istat annuale. ■■Cedolare secca ■■Cedolare secca
In altre parole l’importo del canone rimane Con la cedolare secca l’Irpef Con la cedolare secca l’Irpef
congelato per tutta la durata del contrat- è pari a zero e la cedolare è pari a 6.884 e la cedolare
to di locazione per il quale si opta per la dell’affitto sarebbe dell’affitto sarebbe
cedolare. di 1.008 euro. di 1.008 euro.

Le novità di “Siria”
IL GUADAGNO IL GUADAGNO
Per passare al nuovo regime l’Agenzia delle
entrate ha predisposto un nuovo modello, ■■Scegliendo la ■■Scegliendo la
creato specificatamente per scegliere la ce- cedolare secca Emilia cedolare secca Alfredo
dolare secca in sede di registrazione di un risparmierebbe 26 euro. risparmierebbe 775 euro .
nuovo contratto.
Il suo nome è Siria, ed è scaricabile dal sito
dell’Agenzia ma anche dal nostro portale, Nb: non sono stati considerati addizionali e bolli.
www.altroconsumo.it, dove potrete trovare
anche un fac-simile commentato che vi fa- Se tuttavia si hanno spese da detrarre o da dedurre, con
ciliterà la compilazione. l’applicazione della cedolare secca è probabile che si finisca per
Il modello si compone di due pagine. Nella perdere questa opportunità, che in qualche caso potrebbe far
prima sono riportati i dati delle persone risparmiare più soldi.
coinvolte nel contratto e l’opzione per la Per esempio, dai 1.008 euro di cedolare Alfredo non può togliere
cedolare secca. nulla, mentre i 1.034 euro di Irpef possono essere ridotti grazie a
Nella seconda pagina sono invece indicati spese mediche, mutui ecc.
i riferimenti catastali dell’immobile locato
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 23

nonché tutti i dati relativi al contratto di lo- vecchi termini, che prevedono la presenta- presentazione del modello telematico. Se pe-
cazione, come l’importo, la durata e la perio- zione entro 30 giorni dalla data di stipula del rò siete forniti del Pin per accedere ai servizi
dicità del canone. contratto. telematici dell’Agenzia delle entrate, potrete
compilarlo e inviarlo autonomamente.
Cambia anche la vecchia procedura L’acconto
Allo stesso modo, la normativa ha modifi- Per pagare acconto e saldo usate il modello Quando usare Siria...
cato il tradizionale modello 69, utilizzato F24. Calcolate il 21% (o il 19% nel caso di Il modello Siria può essere usato solo se i
finora per la registrazione dei contratti di lo- canone convenzionato) dell’importo totale proprietari di casa sono al massimo tre e
cazione, aggiungendo la possibilità di optare del canone annuo. se si sta affittando una sola unità abitativa
per la cedolare secca. Su questa cifra calcolate poi l’85%, vale a dire con al massimo tre pertinenze (cantina,
Il nuovo modello, anch’esso scaricabile dal la somma d’acconto dovuta allo Stato. box ecc..). Tutti gli immobili, chiaramente,
nostro sito e da quello dell’Agenzia delle Qualora l’acconto non superi i 51,65 euro devono essere censiti al catasto con rendita.
entrate, deve essere presentato in forma nulla è dovuto. Se invece non supera i 257,51
cartacea agli uffici dell’Agenzia delle entrate euro pagate tutto entro il 30 novembre. ... e quando usare il modello 69
in duplice copia. Attenzione però: in caso superiate quest’ul- Il modello Siria non può invece essere utiliz-
Il modello è formato da tre pagine, nelle qua- timo importo, pagate il 40% entro il 6 luglio zato in tutti gli altri casi, in cui si continua
li una parte è riservata all’ufficio e non deve e il rimanente 60% entro il 30 novembre. a utilizzare il vecchio modello 69 a cui sono
essere compilata dal contribuente. state apportate le debite modifiche per pas-
Il quadro “C” deve invece essere compila- Come fare sare alla cedolare.
to dal notaio o dagli altri uffici autorizzati Una volta scaricato e compilato il modello
all’espletamento degli atti pubblici e delle Siria bisogna, tramite i soggetti abilitati
scritture private autenticate o dall’ufficio (commercialisti, Caf ecc...) inviarlo all’agen-
dell’Agenzia delle entrate per le scritture zia delle entrate, esclusivamente per via
private non autenticate. telematica.
I restanti quadri “A”, “B”, “D”, “E” ed “F” devo- La copia che avete scaricato e presentato 
DA RICORDARE
no infine essere compilati dal contribuente. all’intermediario rimarrà a voi. Conser-
Per entrambi i modelli rimangono validi i vatela insieme alla ricevuta di avvenuta
La cedolare sostituisce
■■L’Irpef e le addizionali regionale
i VERsAMENTi e comunale relative al reddito prodotto

QUanTo e QUando PaGare PaSSo doPo PaSSo dalle unità immobiliari alle quali
si riferisce l’opzione.

■■L’acconto supera i 51,65 € ■■L’imposta di registro del 2% annuo


dovuta per le annualità contrattuali
oppure per il minor periodo di durata

NO SI del contratto per il quale, appunto,


si applica l’opzione.

■■Non è dovuto ■■L’imposta di bollo dovuta sul contratto


l’acconto di locazione che è di 14,62 euro ogni cento
■■se non supera i 257,51 € ■■se supera i 257,51 € righe scritte di contratto.

■■L’imposta di registro e l’imposta di


bollo sulle risoluzioni e sulle proroghe
■■l’acconto si paga ■■ si versa il 40% entro del contratto di locazione qualora,
interamente entro il 30 il 6 luglio 2011 (5 agosto alla data della risoluzione anticipata,
novembre 2011 pagando lo 0,40% in più) sia in corso l’annualità per cui è stata
esercitata l’opzione per la cedolare
secca.

■■si versa il 60% entro ■■L’imposta di registro e l’imposta


il 30 novembre 2011 di bollo qualora venga esercitata
l’opzione per la cedolare secca
per il periodo di durata della proroga.
24 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
ecommerce Hotel online

Alberghi
a portata
di clic
C
i siamo. Come tutti gli anni, è ora Ed estate dopo estate, sono sempre di più
di pensare alle vacanze. coloro che abbandonano le tradizionali
Bisogna scegliere il periodo, la agenzie viaggi e si affidano al web.
meta, i mezzi di trasporto. E infine Su internet si trova ormai a portata di clic,
l’hotel. Sì, perché, per le ferie alle e di prenotazione, la maggior parte delle
porte, il 77% dei vacanzieri italiani sceglie- strutture ricettive di tutto il mondo: il 90%
rà di soggiornare in albergo, segnando un dei 150.000 alberghi in Europa ha un pro-
+6% rispetto al resto degli europei, secondo prio sito web, utilizzato sempre più come
quanto emerge da una ricerca realizzata da strumento di vendita.
Barometro Ipsos. La tendenza a utilizzare internet per le va-
canze comincia a essere particolarmente
evidente in Italia, fino a due anni fa fanalino
di coda in Europa, dove un viaggiatore su
due (il 52%) accende il pc per cercare, con-
 frontare, scegliere dove dormire.
la nostra inchiesta
Tredici siti nel mirino Una giungla di proposte
■■Tra gennaio e febbraio scorso abbiamo La rete offre molte opportunità per chi vuole
visitato 13 siti specializzati nel settore pianificare un viaggio. Sono centinaia i siti
turismo, per verificare chiarezza e specializzati nel settore del turismo. E per-
facilità nella prenotazione di una camera dersi in questa giungla di informazioni e
d’albergo. offerte può essere molto facile.
Noi abbiamo analizzato tredici portali, scel-
■■Abbiamo prenotato un soggiorno di ti tra i più conosciuti (Tripadvisor, Trivago,
tre notti a Londra per due persone nel Hostelworld, Lonelyplanet – forniscono
periodo di Pasqua. informazioni, ma non vendono servizi -,
Alpharooms, Hotels.com, Booking, Venere,
■■Per un confronto sui prezzi, abbiamo Expedia,e-Bookers, e-Dreams, Lastminute.
anche prenotato un soggiorno in com, Holidaycheck).
quattro alberghi a Roma, Lisbona, Dalla nostra analisi è risultato che si tratta di
Madrid e Bruxelles . siti chiari e di facile navigazione.
Non mancano le descrizioni degli
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 25

Prenotare un soggiorno attraverso il web è facile e veloce.


A volte, però, manca un po’ di chiarezza da parte dei siti
specializzati in questo servizio.

consigli
Come prenotare

1
Confrontate più siti e in diversi
momenti per valutare le variazioni
di prezzo. Provate anche a
contattare direttamente gli alberghi:
a volte propongono sconti senza i costi
aggiuntivi del servizio di mediazione.

2
Prima dell’acquisto, verificate le
caratteristiche della struttura
proposta e le condizioni
dell’offerta (ciò che è incluso e ciò che
non lo è).

3
In rete ci sono molti siti che
raccolgono impressioni e giudizi
dei viaggiatori (i cosiddetti
“rating”). Possono servire per farsi
un’idea dell’hotel.

4
Non affidatevi a siti sconosciuti
o che non abbiano un recapito in
Italia. In caso di problemi sarà più
difficile far valere i proprio diritti.

Circa il 90% degli


5
Acquistato un pacchetto,
stampate la pagina della
hotel in europa conferma, dalla quale deve

ha un proprio sito risultare la descrizione della camera


prenotata, con il prezzo finale e le
su internet condizioni contrattuali.

6
Prima di partire vale la pena
mettersi in contatto con l’albergo
per avere conferma della
prenotazione, in modo da evitare brutte
sorprese quando arrivate.

7
Se al vostro arrivo in albergo
qualcosa non corrisponde a
quanto promesso, documentate
tutto con foto, video, testimonianze.
Saranno utili per un reclamo.
26 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
ecommerce Hotel online

alberghi, con fotografie e viaggi virtua- Qualche intoppo in più, durante la prenota-
Esclusivo li nelle stanze, mappe, servizi offerti e zione, lo incontriamo quando tentiamo di
Soci prezzi; e in quasi tutti i casi basta un solo clic
per iniziare la procedura di prenotazione.
capire qual è il prezzo finale: solo Expedia lo
indica. In tutti gli altri casi, vengono chiesti
ÊÊ Conoscere i propri diritti è la prima Nessuna problematica particolare è emersa i dati della carta di credito prima della fine
regola per farli valere. nella sicurezza dei pagamenti e nel tratta- della procedura, senza specificare a quanto
È questo l’obiettivo della campagna mento dei dati personali. Tutti indicano ammonta il costo finale.
“Check-up diritti”, realizzata da chiaramente contatti e sede legale.
Altroconsumo, Acu, Codici e Casa del Qualcuno, poi, tra i portali analizzati ha un Fate attenzione
consumatore. respiro più internazionale: Lastminute.com a tasse e commissioni
Per informazioni: e Holidaycheck, che si possono consultare in Attenzione anche alle tasse e alle commis-
www.checkupdiritti.it. 13 lingue, Trivago arriva a 12 ed e-Bookers a sioni aggiuntive, che possono far lievitare il
11. Altri, però, peccano un po’ per quanto ri- prezzo sbandierato come molto vantaggio-
guarda l’informazione: su Venere, Hotels ed so: si può andare dai 7,87 euro a notte di e-
e-Dreams non abbiamo trovato le condizioni Dreams ai 50 euro chiesti da Hotels.com.
contrattuali al momento iniziale della pro- Anche la colazione può diventare una trap-
cedura di prenotazione, mentre Expedia e pola: se non è inserita nel pacchetto, va pa-
e-Bookers nonostante la promessa del tutto gata a parte e può arrivare a costare anche
compreso, al momento della prenotazione 28 euro.
Più vantaggi e informazioni su aggiungono diversi supplementi. Per qual- Il problema di queste differenze e difformità
www.altroconsumo.it cuno (Alpharooms ed e-Bookers) le clausole dipende dal fatto che non esiste una legi-
sono disponibili solo in inglese. slazione specifica (né a livello europeo né a

cONFRONTO PREZZI
pRENOTAZIONE PER DUE PERSONE, 3NOTTI IN CAMERA STANDARD
Nella nostra inchiesta abbiamo prenotato online un soggiorno durante le vacanze di Pasqua (dal 22 al 25 aprile scorso)
in 4 hotel (Roma, Lisbona, Madrid e Bruxelles), utilizzando sia il sito dell’albergo sia i portali specializzati.
Le differenti modalità di prenotazione di una camera d’albergo possono riservare sorprese inattese per il vostro portafoglio.

Roma Lisbona Madrid Bruxelles

con con occhio


alla
risparmi colazione
50% risparmi
confronto con sito hotel 87 euro
confronto con sito hotel

■■Per una camera King ■■Prezzi equivalenti per i siti ■■Disomogenee le offerte per il ■■Per il Metropole di Bruxelles
Deluxe si passa da 1.425 Hotels.com ed Expedia (415,80 Gran Hotel Velàzquez: sul sito conviene affidarsi al sito
euro a 790,50 (ma in questo euro). Sorprende l’offerta della struttura non è inclusa dell’albergo: 360 euro. L’offerta
caso la prenotazione non è di Booking: 276 euro, ma la l’Iva (8%), su Venere, e-Dreams di poco inferiore proposta da
rimborsabile). L’albergo non colazione si paga a parte: una e Lastminute la colazione è a Venere ed e-Dreams (345 euro),
è disponibile sui siti Venere, mini-stangata da 14 euro a parte oppure non disponibile. infatti, non include la colazione
Hotels.com ed e-Dreams. consumazione. (28 euro a persona).
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 27

informazioni chiare
Prima di effettuare la prenotazione,
leggete attentamente tutte le
condizioni incluse nel contratto. In
alcuni siti, come riporta l’esempio
qui a fianco (si tratta di booking.
com), il potenziale cliente viene
espressamente “pilotato” a leggere e
accettare le clausole contrattuali prima
di proseguire per la prenotazione vera
e propria.

sale al 52% la percentuale degli italiani


che utilizza internet per prenotare le vacanze

livello nazionale) in materia di prenotazione contestare immediatamente eventuali ad- 


La nostra voce
di camere d’albergo via internet. debiti illeciti alla banca oppure all’ente che
Le regole generali riguardano solo i contratti l’ha emessa, che devono riaccreditare la
a distanza, le pratiche commerciali scorrette
e i viaggi a pacchetto.
somma sottratta via internet, come previsto
dall’art.56 del Codice del consumo.
Stessi standard
La frode va denunciata alle autorità compe-
Via libera alla carta di credito tenti e la carta va bloccata. Se dopo la segna- ■■La normativa che regola l’acquisto di
Abbiamo cercato una camera tramite inter- lazione alla banca o all’ente emittente, non servizi negli alberghi è ancora insufficiente
net, confrontato le differenti proposte online ricevete risposta entro 30 giorni o ne riceve- per garantire tutele adeguate ai consumatori.
e infine scelto quella che fa al caso nostro. La te una che non vi soddisfa (per esempio vi Che cosa deve essere migliorato? Deve essere
procedura, dunque, volge al termine: ora è il propongono solo il rimborso parziale della riservata maggiore attenzione a trasparenza
momento di pagare. cifra che vi è stata sottratta online), potete dei prezzi, condizioni di prenotazione,
Niente paura: l’utilizzo della carta di credito ricorrere all’Arbitro bancario e finanziario spese per le cancellazioni e reclami dei
per saldare i conti via web non è meno sicuro (arbitrobancariofinanziario.it), un sistema consumatori.
di quello tradizionale. Anzi, è più facile car- di risoluzione di questo tipo di liti al di fuori
pire i dati delle tessere magnetiche quando del tribunale. ■■Inoltre, nei diversi Stati europei esistono
le si usa nei negozi o al bancomat. sistemi di classificazione differenti per gli
Se qualcosa va storto alberghi, che rendono difficile confrontare la
Consigli per pagare La prenotazione è andata a buon fine e la qualità degli hotel. Per elaborare un sistema
in tutta sicurezza data della partenza è arrivata. comune (basato su comfort di base, igiene,
Per evitare brutte sorprese quando si paga Ma se giunti in albergo le aspettative fossero servizi internet, pasti) abbiamo inoltrato alla
con la carta, è sufficiente adottare qualche deluse? Se riscontrate disservizi o problemi Commissione Europea alcune richieste.
accorgimento. rispetto a quanto acquistato dovete segna-
Innanzitutto bisogna verificare che il ven- larlo subito al personale della struttura. Por- ■■Il consumatore deve poter accedere a una
ditore esista davvero e indichi sul sito tutti tate con voi ricevute di pagamento, email, procedura di prenotazione online trasparente
i suoi dati, compreso l’indirizzo. Meglio, conferma della prenotazione per poter far e sicura, che comprenda chiaramente le
poi, inserire il numero della carta di credito vale i vostri diritti. Se non fosse possibile ri- informazioni contrattuali e giuridiche.
solo su siti protetti da sistemi di sicurezza solvere la questione durante il soggiorno, al Dall’altra parte, il venditore deve precisare
internazionali (quelli indicati dal lucchetto rientro a casa, inviate una raccomandata a.r. se agisce direttamente (per esempio, nel
posizionato in basso a destra dello schermo), a chi vi ha venduto il pacchetto, indicando caso di un hotel attraverso il proprio sito),
annotare l’indirizzo web in cui si è fatto l’ac- precisamente i disservizi subiti e la richiesta come mandatario (agenzie di viaggi) oppure
quisto, leggere con attenzione le condizioni di risarcimento. come altro intermediario (per esempio i
e le clausole contrattuali del servizio offerto, Se ciò non porta ad alcun risultato, potete siti informativi). Infine, chi prenota con un
conservando una stampa di quanto sotto- citare in giudizio la controparte davanti al anticipo di almeno tre mesi deve disporre di
scritto. Il controllo periodico dell’estratto giudice di pace (competente per le cause di 14 giorni per il diritto di recesso senza pagare
conto della carta di credito permette di valore non superiore ai 5 mila euro). alcuna spesa.
28 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
viaggi Strumenti di pagamento

Carta o contanti?
Ai figli che vanno all’estero in vacanza-studio è meglio
fornire sia una prepagata sia un po’ di denaro liquido.

G
ran Bretagna, Irlanda, Malta,
perfino Stati Uniti oppure Fran-
cia, Spagna, Germania.
Sono sempre più numerosi i
ragazzi che partono per una va-
canza-studio. Valigia pronta, biglietto aereo
fatto, scuola e alloggio prenotati. Ai genitori
rimane però un’ultima preoccupazione:
far sì che i propri figli durante il soggiorno
abbiano denaro a sufficienza. Meglio farli
partire con i contanti oppure con una carta
prepagata? Entrambe le cose. Facendo però
bene attenzione ai tassi di cambio per i con-
tanti (se si sceglie un Paese in cui non circola
l’euro) e alle spese di gestione per la carta.

Non domenticare la prepagata


Tra souvenir, spese personali e imprevisti,
difficile prevedere quanto i ragazzi spende-
ranno in vacanza.
A venire incontro alle esigenze di genitori e
figli è la carta prepagata: uno strumento che
negli ultimi anni ha vissuto in Italia un vero
e proprio boom. Nel nostro Paese se ne con-
tano ormai oltre 7 milioni.
Per attivarla non occorre essere titolari di un
conto corrente: si ottiene al momento della
richiesta e può essere emessa a favore di un
minore, purché autorizzato da un maggio-
renne che se ne assume la responsabilità.
Una volta comprate, queste tessere si cari-
cano, anche più volte, con una somma di
denaro e si usano fino all’esaurirsi dell’im-
porto oppure della validità (minimo tre anni,
massimo 10).
Si tratta dunque di carte di “debito”, che ad-
debitano le spese nel momento in cui sono
effettuate. I ragazzi all’estero possono usarle
nei negozi abilitati del circuito di riferimento
(in genere Mastercard, Maestro e Visa Elec-
tron) e per prelevare contante dagli sportelli
Atm. Non è previsto l’invio di un estratto
conto mensile (ma si può richiedere) e le
operazioni effettuate si possono con-
trollare via web o tramite bancomat.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 29

carte prepagate per minori all’estero


classifica per qualità (costi in euro)
Nome della carta

aggiuntiva sul cambio


Costo ricarica in filiale

Costo ricarica da Atm

Prelievo altre banche


Spese per rimborso
Costo totale annuo

Costo totale annuo

Costo di emissione

Prelievo extraUem
paesi euro (Uem)
paesi extraUem

Spese di blocco
Ente emittente

extraUem (%)
Prelievo banca

Commissione
Costo ricarica
da internet
del residuo

emittente
Circuito

Uem
Carta Sempre Paesi
19,5;
Ubi Banca Mastercard 15 10 0 10 2,5 1,5 1 0 0 extraSepa 2% 0
Prepagata 15 area Sepa
+ 0,5 euro

Carta Tasca ICCREA Visa electron 29,04 18 0 0 0 2 2 2 1,5 1,5 1,5 1,84
Postamat,
Postepay Junior Poste Italiane 29,50 19,75 5 0 1 1 1 1 1 1,75 5 0
Visa electron
Mastercard o
Carta Je@ns Bpm 31,20 17,25 4,5 0 0 1 1 0,75 0,5 1,85 2,5 2
Visa Electron
Carta Unicef Banca Sella Visa electron 33 21 6 10 0 2,5 n.p. 1 0 2 2 2

Krystal Randonneur Mps Visa electron 34 22 0 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1


Krystal Accademia
Mps Visa Electron 34 22 0 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1
del nuoto Perugia
Krystal Avis Umbria Mps Visa Electron 34 22 0 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1

Krystal SVS Livorno Mps Visa electron 34 22 0 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1


Intesa
Carta Flash Cirrus Maestro 34,24 16,90 4,9 0 0 1 2 1 0 2 5 1,39
San Paolo
37,5; 2;
Visa electron o 28,5 in paesi 0,5 nei paesi
Cartasì Eura Cartasì 25,50 5 0 0 2,5 2,5 2 1 2 2
Mastercard europei europei
extraUem extraUem
Pagobancomat/
Krystal best Mps bancomat, 37,62 25,05 12 0 0 2 1,5 1 0 1,81 4 1
Visa Electron
Ricarige Banca Carige Visa Electron 38 20 5 0 0 2,5 1 0,5 0 2 4 2
Krystal tutti i cuori
Mps Visa electron 39 27 5 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1
di Rossana
Krystal ATT Mps Visa Electron 39 27 5 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1

Krystal Calcit Arezzo Mps Visa Electron 39 27 5 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1

Krystal Meyer e LAPO Mps Visa electron 39 27 5 0 0 2 1,5 1 2 2 4 1

 
la nostra scelta come leggere la tabella
■■Costo totale annuo Paesi extraeuro ■■Costo totale annuo Paesi euro com-
comprende il costo di emissione, 3 ri- prende il costo di emissione, 3 ricariche
Ubi Banca cariche in filiale, 3 prelievi di 50 euro in filiale, 3 prelievi di 50 euro atm dalla
Carta Sempre Prepagata atm dalla propria banca, 2 prelievi di propria banca, 2 prelievi di 50 euro da
telefono 02/39.71.61 50 euro da altre banche italiane, 3 pre- altre banche italiane, 3 prelievi Uem da
www.italiana.it lievi extraUem da 50 euro, 10 utilizzi 50 euro, 10 utilizzi Uem per un totale di
■■Questa prepagata è la più conveniente extraUem per un totale di 450 euro. I 450 euro.
per i due profili d’utilizzo presi in Paesi appartenenti alla cosiddetta
considerazione (vedi “Come leggere la “area Sepa” sono i 27 Stati dell’Unio-
tabella”). Costa 15 euro all’anno nei Paesi ne europea più Svizzera, Norvegia,
euro e Sepa e 19,50 negli altri Paesi. Islanda e Liechtstenstein.
30 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
viaggi Strumenti di pagamento

quanto costa la valuta 


le spese fisse per comprare dollari usa e sterline britanniche la nostra scelta

Banche Percentuale Minimo Spesa fissa Cambiare Cambiare


(euro) (euro) 200 euro 500 euro
Ubi Banca
telefono 02/39.71.61
Banca Carige 0 0 7 7 7 www.italiana.it
2,70 allo sportello; 5,7; 10,2;
Banca Popolare di Milano 1,50 0
0,52 da Atm 3,52 da Atm 8,02 da Atm
Banca Sella 0 0 4,13 4,13 4,13
BNL-BNP Parisbas
Banco Popolare 0 0 8,5 8,5 8,5
telefono 02/39.71.61
1,5; 0; 3; 7,5;
BNL-BNP Paribas 2,6 www.italiana.it
zero da Atm 2,6 da Atm 2,6 da Atm 2,6 da Atm
Creval 2 0 7 13 22
■■Ubi Banca applica le spese più
Intesa San Paolo 0 0 6,2 6,2 6,2 basse se cambiate 500 euro e
Monte dei Paschi di Siena 1,50 10 0 10 10 anche, a pari merito con BNL-BNP
Poste Italiane 1,50 0 2,58 5,58 10,08 Paribas, se cambiate 200 euro
Ubi Banca 0 0 3 3 3 (quest’ultima offre spese più
basse se cambiate da Atm).
Unicredit 0 0 5 5 5

Alcune banche offrono un servizio ordine di convenienza, tutte utilizzabili per chi esige fino a 10 euro, come Carta Sempre
telefonico (non sempre gratuito) o prelevare contanti e per pagare su circuiti Prepagata, o chi lo permette solamente se il
sms informativi ogni volta che la carta viene internazionali: molte prevedono spese di denaro rimasto è superiore a 10 euro).
usata. emissione una tantum (da 4,5 a 12 euro), Inoltre, commissioni aggiuntive, comprese
commissioni per le ricariche (fino a 2,5 euro, tra lo 0,5% e il 2%, sono calcolate per i paga-
Attenzione ai costi ma online si può risparmiare), per il blocco menti in valute straniere.
Lo svantaggio delle carte prepagate sono della carta (quasi sempre gratuito, ma Banca Per i prelievi ai bancomat, come si vede dalla
i costi. Nella tabella di pag. 29 abbiamo Sella chiede 10 euro), per il rimborso del re- tabella di pag. 29, i costi variano a seconda
analizzato le prime 17 carte prepagate in siduo (anche questo spesso gratuito, ma c’è dell’istituto di credito.

Partire con i soldi in tasca


Quando si va all’estero è opportuno portare

boom delle prepagate del contante per le piccole spese e per i casi
in cui le carte non siano accettate.
ma le spese possono Per i Paesi dove non circola l’euro (i cosid-

essere più alte delle detti Paesi extraUem), è preferibile cambiare


la valuta prima della partenza, per evitare di
carte tradizionali pagare commissioni più elevate all’estero.
Abbiamo messo a confronto le condizioni
economiche proposte da 10 banche e da
Poste Italiane (vedi tabella qui sopra). Se i
genitori decidono di affidare ai propri figli
200 euro, il miglior cambio, tra percentuali
applicate al cambio e spese fisse di gestione,
è quello proposto da Bnl-Bnp Paribas e dal
gruppo Ubi Banca, che chiedono 3 euro. Ubi
Banca rimane la scelta migliore anche nel
caso in cui si decida di cambiare una cifra
più alta (500 euro sempre a 3 euro; niente
percentuali). Nei periodi di maggior richie-
sta, e in particolare durante i mesi estivi, è
consigliabile prenotare la valuta in banca
con qualche giorno di anticipo.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 31
investimenti Fondi comuni

Etf: è tempo
di revisione
Aggiorniamo i nostri consigli su come investire.
Mantengono interesse le Borse dei mercati
emergenti, ma esce da quasi tutti i portafogli
la Borsa australiana.

U
n anno fa circa (vedi SD 113, luglio euro, che sono stati meno brillanti rispetto
2010) vi abbiamo indicato come po- alle borse. Inoltre, l’aggravarsi della crisi di
tevate costruire un portafoglio con Grecia, Irlanda, Portogallo e, per certi versi,
Etf inserendo, in un’ottica di lungo periodo, Spagna, ha comportato una maggiore selet-
le promettenti economie di Russia, India, Ci- tività nelle scelte degli investitori e non ha
na e Brasile (i cosiddetti Bric). Ora facciamo indebolito, come ci si sarebbe aspettato, la
il check up di questo portafoglio e vediamo moneta unica, rendendo meno interessante
insieme quali modifiche effettuare. l’investimento in euro. A ben vedere, l’euro
si è persino apprezzato nei confronti del
Cosa è successo dollaro americano, che si è trovato in una
Durante il 2010 l’economia è andata bene, situazione di particolare debolezza. Il moti-
con un incremento percentuale del 3,2. vo è da rintracciare nella politica monetaria
Molti anche i segnali di ripresa che hanno americana, assai accomodante. La banca
contribuito, soprattutto in Europa, ad al- centrale Usa, infatti, ha inondato di liquidità
zare i tassi di interesse e di conseguenza a i mercati con una politica di tassi bassi e di
far scivolare i prezzi delle obbligazioni in acquisto di titoli, che ha fatto sprofondare il
valore del biglietto verde.
Morale: in molti casi la forza dell’euro sul
dollaro americano, ma anche sulle valute
legate alla moneta Usa, ha smussato i ren-
Esclusivo dimenti ottenuti investendo su molte Borse
Soci extraeuropee, tra cui quella di New York.
Altro evento importante, che ha influito sui
nostri calcoli, è stata la crescita dei prezzi del-
ÊÊNel nostro sito, all’interno della
le materie prime, le quali, dopo il tracollo su-
sezione “Soldi”, potete trovare la
bito ai tempi della crisi dei subprime, hanno
nostra banca dati che vi permette
ripreso a salire. Ciò ha comportato il timore di
di calcolare qual è il conto corrente
una ripresa dell’inflazione, soprattutto nei Pa-
più conveniente per voi in base alle
esi emergenti, dove le Borse hanno avuto un
vostre particolari caratteristiche di
anno meno brillante rispetto alla media delle
correntista.
Borse mondiali. Tra queste vanno annovera-
Più vantaggi e informazioni su te ben tre Borse nell’ambito dei Bric. L’unica
www.altroconsumo.it piazza che ha registrato una buona per-
fomance è stata quella di Mosca.
32 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
investimenti Fondi comuni

glossario borse mondiali nell’ultimo anno


Bric Sta per Brasile, Russia, percentuali di crescita in euro
Dati 25 maggio 2011
India e Cina: i mercati
emergenti più in auge del Borsa italiana 19,6%
momento.

Etf Sono fondi comuni che


Borsa svizzera 28,3%
hanno come principale
caratteristica quella di essere
Borsa inglese 21,7%
scambiati in Borsa, come
normali azioni, replicando
Borse dell’eurozona 22,5%
l’andamento di un indice di Borsa americana 10,1%
mercato. Di solito vengono
emessi da grandi gruppi Borsa australiana 26,2%
bancari stranieri e i titoli
scelti fotografano l’indice Borsa cinese 6,7%
della Borsa in cui si decide di
investire. Borsa indiana 0,2%
Isin Codice bancario
identificativo del prodotto.
Borsa brasiliana 10,4%
Borsa russa 27,8%
-0,3% Titoli di stato tedeschi

Titoli di stato italiani 0,1%


Titoli di stato svedesi 10,2%
Titoli di stato inglesi 4,0%
-7,8%
nove strategie
Titoli di stato americani

per investire bene in etf


Mercato Portafoglio difensivo Portafoglio neutro Portafoglio dinamico 
come leggere
5 10 20 5 10 20 5 10 20 la tabella
anni anni anni anni anni anni anni anni anni
AZIONI ■■Portafoglio difensivo Per
Italiane 5% 5% 20% 5% 10% 15% 10% 20% 30% c h i v uole dorm i re son n i
Inglesi 15% 15% 15% 15% 15% 15% 15% 15% 20% tranquilli. Bisogna essere di-
sposti a rinunciare a un po’ di
Americane 15% 20% 15% 30% 25% 25% 30% 30% 15%
rendimento.
Australiane 5%
Svizzere 5% 10% ■■Portafoglio neutro Per chi
Zona euro 5% 5% accetta qualche rischio, ma
Indiane 5% 5% 5% 5% 5% alle giuste dosi.
Brasiliane 5% 5% 5%
■■Portafoglio dinamico Chi
Russe 5% 5% 5%
opta per questo profilo ottie-
Cinesi 5% 5% 5% 5% 5% 5% 5% 5% 10% ne i rendimenti maggiori, ma
OBBLIGAZIONI è disposto a correre rischi.
In euro 25% 20% 25% 20% 25% 10% 10% 10%
Americane 15% 10% 5% 10% 5% 5%
Inglesi 5% 10% 10% 5% 5% 5% 5% 5%
Svedesi 15% 15% 10% 5% 10%
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 33

ieri e oggi
 una selezione dei migliori etf
i nostri consigli
Un anno fa
Nome In cosa investe Codice Isin

Spese di gestione
■■Avevamo detto di mantenere

Prezzo in euro
al 25/5/2011
Ubs Msci Canada A quotato
a Francoforte (25,09 euro

in %
al 25/5/11, era 23,64 euro il
31/5/10) che ora è da vendere. E
Lyxor Etf Ftse Mib Borsa di Milano 21,34 FR0010010827 0,35
anche di acquistare iShares Msci
Lyxor Etf Dj Euro Stoxx 50 Borse della zona euro 29,13 FR0007054358 0,25
North America (18,74 euro al
25/5/11 era 17,77 euro al 31/5/10) Amundi Etf S&P Europe 350 fund Borse europee 146,80 IE0031091428 0,35
che ora è da mantenere. Nordea 1 Amundi Etf S&P Euro fund Borse della zona euro 150,90 IE0031091642 0,35
Swedish Bond BP (241,01 corone Db X-trackers Smi Etf Borsa svizzera 54,20 LU0274221281 0,30
svedesi al 25/5/11 era 241,96 Lyxor Etf Ftse 100 Borsa inglese 7,20 FR0010438127 0,30
corone svedesi al 31/5/10)
Db X-trackers Msci Usa trn index Etf Borsa americana 22,40 LU0274210672 0,30
rimane da acquistare. I due Etf
Db X-trackers S&P/Asx 200 Borsa australiana 25,14 LU0328474803 0,50
sui titoli di Stato Usa devono
essere acquistati insieme per Db X-trackers Ftse China 25 Borsa cinese 22,48 LU0292109856 0,60
avere una durata media di Lyxor Etf Msci India (A) Borsa indiana 11 FR0010361683 0,85
portafoglio intorno di 5-7 anni; Db X-trackers Msci Brazil trn index Etf Borsa brasiliana 48,65 LU0292109344 0,65
il prezzo dell’Etf Lyxor Etf Iboxx
Lyxor Etf Russia (Dj Rusindex Titans 10) Borsa russa 33,87 FR0010326140 0,65
$ Treasuries 5-7y citato in
Lyxor Etf euromts 5-7 y Titoli di Stato in euro 119,60 FR0010411413 0,165
alternativa nel testo era di 70,62
euro al 23/5/11. iShares Barcap $ treasury bond 1-3 Titoli di Stato in dollari Usa 93,25 IE00B14X4S71 0,20
iShares Barcap $ treasury bond 7-10 Titoli di Stato in dollari Usa 126,10 IE00B1FZS798 0,20
iShares Ftse Uk all stocks gilt Titoli di Stato in sterline inglesi 12,19 IE00B1FZSB30 0,20

I cambiamenti nel portafoglio a un po’ di rendimento. Ora chiedetevi per 


Gli aggiornamenti che vi proponiamo quanti anni volete investire: noi abbiamo la nostra scelta
sono tutti figli di queste novità. Rispetto a un ipotizzato 3 periodi temporali, cioè 5, 10 e
anno fa vi segnialiamo: 20 anni. ■■Avete 50 mila euro e volete
>>l’uscita della Borsa australiana, che ora ap- Supponiamo che il vostro portafoglio ideale investirli per 10 anni con il profilo
pare meno interessante che in passato (resta sia quello neutro a 10 anni e che abbiate 50 neutro.
solo nel portafoglio dinamico a 20 anni); mila euro da investire: non vi resta che sce-
>>la riduzione dello spazio riservato a Piazza gliere lo strumento con il quale acquistare ■■Azioni italiane: investite 5.000
Affari; ogni singola fetta della torta del portafoglio. euro (10%) in Lyxor Ftse Mib.
>>l’aumento delle azioni e delle obbligazioni Per farlo consultate la tabella in alto a questa Aggiungete 7.500 euro (15%) di azioni
americane; pagina, in cui vi indichiamo una selezione inglesi con Lyxor Etf Ftse 100 e 12.500
>>il rafforzamento del contributo dei Bric, dei migliori Etf in vendita a Piazza Affari. euro (25%) in azioni Usa con Db
alcuni in virtù del loro comportamento sotto Per i titoli di Stato americani vi consigliamo X-trackers Msci Usa trn index e così
tono nel corso dell’ultimo anno (è il caso di di acquistare insieme i due Etf IShares Bar- via per ogni altra posta di portafoglio.
Brasile, India e Cina), altri spinti dall’anda- cap $ treasury bond (1-3 e 7-10) in modo da
mento euforico delle materie prime, in par- ottenere una scadenza media di 5-7 anni, in ■■Per chi volesse consultare la
ticolare dell’oro nero (è il caso della Russia, linea con quella che vi suggeriamo per le ob- metodologia con la quale forniamo
grande produttore di petrolio). bligazioni Usa (vedi SD 114, settembre 2010). i nostri consigli, può accedere
In alternativa, da qualche mese è quotato l’Etf liberamente al nostro sito soldi.it,
Comporre il puzzle Lyxor Etf Iboxx $ Treasuries 5-7y, che punta alla sezione “metodologia”.
Potete realizzare i portafogli che vi proponia- esattamente sulle scadenze che indichiamo
mo (nella tabella a pag. 22) acquistando Etf e che tuttavia è poco scambiato. Per quanto
quotati alla Borsa di Milano. Per prima cosa riguarda i titoli di Stato svedesi, non esiste
dovete stabilire quanti rischi volete correre, alcun Etf quotato a Milano, per cui vi consi-
essendo consapevoli che per dormire sonni gliamo un fondo come Nordea 1 Swedish bond
tranquilli dovete essere disposti a rinunciare BP, distribuito da diverse vetrine online.
34 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
assicurazioni Rc auto

Risarcimento lampo
T
empi rapidi per ottenere il risarcimen-
In caso di incidente, se il danno fisico è lieve, to dei danni in caso di incidente. Con
l’indennizzo diretto, procedura attiva
è meglio scegliere l’indennizzo diretto. dal 2007, è possibile chiederlo alla propria
compagnia assicuratrice invece che a quella
del responsabile del sinistro. La pratica deve
concludersi al massimo entro tre mesi.

Quando chiederlo
L’indennizzo diretto può essere chiesto se i
conducenti hanno riportato lesioni fisiche di
lieve entità (entro il 9%) oppure se l’inciden-
te ha causato danni alla macchina.
La procedura si applica solamente in caso di
incidente tra veicoli a motore immatricolati
e assicurati in Italia; se è coinvolto un ciclo-
motore, quest’ultimo deve essere targato
secondo il regime entrato in vigore dal luglio
2006.
Se manca anche uno soltanto di questi
requisiti, niente rimborso diretto: la parte
danneggiata dovrà ricorrere alla procedura


fondo di garanzia
Se l’altra auto se la fila
■■ Dopo l’incidente il responsabile se l’è data a gambe e non vi
sono testimoni. Per ottenere il risarcimento è possibile rivolgersi
al Fondo di garanzia per le vittime della strada, che interviene
anche quando a causare il danno è un veicolo non assicurato
oppure se risulta essere rubato.


DOPO L’INCIDENTE
La giusta procedura da seguire

1 2
Denunciate l’incidente alla Se ritenete di aver subito
vostra compagnia, compilando il l’incidente e quindi di essere la
cosiddetto Modulo Blu. Inserite tutte parte danneggiata, inviate la
le informazioni necessarie, compresa richiesta formale di risarcimento danni
l’eventuale presenza di testimoni (con raccomandata a.r.) alla vostra
e l’indicazione dell’autorità che ha compagnia o all’intermediario che vi
redatto il verbale (polizia municipale, ha venduto la polizza (vedi facsimile di
carabinieri…). lettera alla pagina a lato).
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 35

ordinaria, cioè a quella che prevede l’invio CHE COSA SCRIVERE


della richiesta di risarcimento per i danni
subiti alla compagnia assicuratrice del re- aLLa VosTra coMPaGnia Di assicurazionE
sponsabile dell’incidente. Alla richiesta dovete allegare Modulo Blu e preventivo per la riparazione dell’auto; in caso di
lesioni fisiche, allegate documentazione medica e documentazione attestante il reddito.
Chi ben comincia
è a metà dell’opera
Per avere il risarcimento in tempi più rapidi,
è fondamentale impostare correttamente la Mittente
procedura di indennizzo.
Spett. Vostra Assicu ione
(per conoscenza Assicuraz
Il primo passo è quello di comunicare il si-
nistro alla propria compagnia utilizzando
l’apposito Modulo Blu. Tale passaggio vi
razione della controparte)
mette al riparo da spiacevoli conseguenze:
la mancanza di denuncia può infatti com-
Luogo e data
portare il diritto da parte della compagnia di
rivalersi in tutto o in parte nei confronti del Oggetto: Richiesta di risarcimento ai sensi
proprio assicurato. dell’art. 149 del Codice delle assicurazioni private
(Decr. Legisl. 07/09/
n... (numero della vostra20poli05zzn.2 09) - Polizza
Oltre alla denuncia dell’incidente, dovrete
inviare una richiesta formale di risarcimen-
to danni con raccomandata a.r. alla compa- a).
gnia, all’agente o all’intermediario che vi ha
Io sottoscritto..., cod
venduto la polizza. La legge prevede che la
chiedo alla Compagniaice...fisc
il
ale..., nato a... il...,
risa
subiti a seguito del sinistro avvrcim ento dei danni
richiesta possa essere fatta anche con tele-
gramma, fax o via email (in questo ultimo
caso, però, solo se previsto dal contratto).
enu to
in località..., la cui responsabilità è dail...attalle ore...
al conducente... del veicolo... targato... ribu ire
Se l’offerta non vi soddisfa
(Descrizione dell’incidente). Sul luogo è
Avete correttamente avvisato la vostra com-
pagnia: che fare se poi l’esito della procedura intervenuta (Polizia di...) che ha redatto verbale.
Il mio veicolo è a disposiz
giorni... alle ore... . A segione all’indirizzo..., nei
non vi soddisfa? Se la vostra richiesta di in-
dennizzo diretto non è stata accolta, in tutto uito
riportato anche lesioni fisiche com del sinistro ho
documentazione allegata. Dichiaroe daex art. 142
oppure anche solo in parte, o nel caso in cui
la compagnia non rispetti i tempi di legge
previsti per verificare il sinistro, stimare i
Codice delle Assicurazioni di avere (o non avere)
danni e fare l’offerta, potete agire in giudizio:
diritto a prestazioni parte di enti gestori di
la via più veloce è quella di interpellare il giu-
dice di pace, competente per cause fino a 20 assicurazioni sociali obbdaliga torie.
mila euro (fino a 516,46 euro potete evitare
di farvi assistere da un avvocato).
Distinti saluti Firma

3 4
Tenete presente che la vostra La vostra compagnia deve fare
compagnia ha il dovere la sua offerta di risarcimento
di prestarvi assistenza: entro 60 giorni dalla richiesta
contattatela per qualsiasi dubbio per quanto riguarda i danni al veicolo
riguardo alla compilazione della (entro 30 giorni se il Modulo Blu è stato
richiesta danni. sottoscritto da tutti gli automobilisti
coinvolti nell’incidente) ed entro 90
giorni per i danni fisici alle persone.
36 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
controversie Procedure

Problemi?
Conciliate
con noi
Se il vostro reclamo non va
a buon fine, avete la possibilità
di tentare un accordo per risolvere
la lite in modo rapido.


come fare
Tutti i passi per tentare di mettersi d’accordo con la controparte
telecomunicazioni

■■Oggetto del ■■Oggetto del reclamo ■■Oggetto del ■■Oggetto del ■■Oggetto del reclamo
reclamo servizi di bollette, guasti e reclamo servizi di reclamo servizi di bollette, problemi
comunicazione. riparazioni, cambi di comunicazione. comunicazione su rete tecnici, mancata
numero, trasferimento fissa e mobile. attivazione del servizio
■■Modulistica nostro dell’utenza, mancata ■■Modulistica www. e altro.
servizio di consulenza attivazione del servizio... teletu.it, sezione ■■Modulistica nostro
giuridica: 02 69.61.550 (la conciliazione vale “Il contratto- servizio di consulenza ■■Modulistica www.
(lunedì -venerdì, ore anche per Tim). Domande frequenti- giuridica: 02 69.61.550 windgroup.it, sezione
9/13 - 14/18). Conciliazione”. (lunedì -venerdì, ore “Area consumatori-
■■Modulistica www.187. 9/13 - 14/18). Conciliazione
■■Conclusione della it, sezione “Info per i ■■Conclusione della paritetica-Moduli”.
pratica entro 60 giorni Consumatori”. pratica entro 30 giorni ■■Conclusione della
(per reclami complessi (per reclami complessi pratica entro 30 giorni ■■Conclusione della
è possibile una proroga ■■Conclusione della è possibile una proroga (per reclami complessi pratica entro 30 giorni
fino ad altri 30 giorni). pratica entro 45 giorni. fino ad altri 30 giorni). è possibile una proroga (per reclami complessi è
fino ad altri 30 giorni). possibile una proroga).
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 37

S
e avete un problema con un fornito- commissione formata da un nostro rap- Da marzo 2012 scatterà l’obbligo della concilia-
re, non riuscite a mettervi d’accordo presentante e da uno dell’azienda. Se viene zione anche per le controversie che riguardano
per risolvere la questione e non avete raggiunto un accordo tra le parti, potete accet- il condominio e il risarcimento del danno in
intenzione di ricorrere al tribunale, potete tarlo o rifiutarlo. Se lo accettate, quello che è conseguenza di un incidente d’auto.
utilizzare il nostro servizio di conciliazione: stato deciso diventa esecutivo (per esempio,
un canale privilegiato che vi permette di vi verrà accreditato un rimborso sulla bolletta Procedura aperta a ogni lite
risolvere la controversia gratuitamente e in successiva); se invece lo rifiutate, per risolvere Il fatto che il tentativo di mediazione sia per
breve tempo. Nelle schede qui sotto ripor- la lite non vi resta che la tradizionale via giu- ora obbligatorio solo per alcune materie, non
tiamo le società che aderiscono alla nostra diziaria (giudice di pace o tribunale). impedisce di scegliere la strada della concilia-
iniziativa, suddivise a seconda dei settori in zione anche per le altre. Tutto dipende dalla di-
cui operano. L’anno scorso quasi 2.000 soci Mediazione obbligatoria sponibilità delle parti di risolvere la questione
hanno approfittato del nostro servizio di Per alcune materie il tentativo di concilia- in tempi limitati e con reciproca soddisfazione.
conciliazione. zione è diventato obbligatorio per legge, nel Se la disponibilità c’è, le parti possono rivol-
senso che ora è un passo dovuto prima di ri- gersi a un ente autorizzato alla conciliazione
Contestare bollette o fatture correre al tribunale. Ecco l’elenco dei settori (Camera di commercio, Comitati regionali per
In concreto, che cosa bisogna fare? Facciamo per cui è prevista la mediazione obbligatoria le comunicazioni...) e chiedere di proporre un
l’esempio che Telecom vi addebiti in bollet- in caso di liti (per saperne di più vi rimandia- accordo per risolvere la controversia.
ta una cifra che ritenete eccessiva rispetto al mo a SD 117, marzo 2011): In caso contrario, se cioè le parti rimango-
vostro traffico telefonico. >>diritti reali (proprietà, usufrutto...); no irrigidite ognuna sulla sua posizione, la
Il primo passo consiste sempre nel fare un >>eredità, patti di famiglia; conciliazione finisce invece per penalizzare
reclamo formale all’azienda, con una rac- >>affitto; il consumatore, sia in termini di tempo sia di
comandata a.r. Solo se non vi arriva alcuna >>contratti assicurativi, bancari e finanziari; denaro: infatti, dopo aver inutilmente atteso
risposta o se quella che vi danno non vi >>risarcimento da responsabilità del medico per qualche mese un possibile accordo, si
convince affatto, si può attivare la procedura e da diffamazione a mezzo stampa (o attra- deve ricominciare tutto in tribunale oppure
di conciliazione: la lite verrà risolta da una verso un altro mezzo pubblicitario). dal giudice di pace.

Ricordatevi che si può ricorrere alla procedura di conciliazione solamente dopo che il reclamo che avete presentato non ha ricevuto
alcuna risposta dalla controparte oppure ha ricevuto una risposta che non vi soddisfa.

SErvizi postali Energia elettrica e gas

■■Oggetto del reclamo ■■Oggetto del reclamo ■■Oggetto del reclamo ■■Oggetto del reclamo ■■Oggetto del reclamo
spese e commissioni, Posta Raccomandata, riduzione di potenza o bollette di importi riduzione di potenza o
valute, termini di Posta Assicurata, sospensione fornitura, anomali, solleciti di sospensione fornitura,
disponibilità, servizi Postacelere 1 Corriere importi anormali, pagamento ritenuti importi anormali,
accessori, oneri fiscali, Espresso Nazionale, rateizzazione delle ingiustificati, ritardi rateizzazione delle
carta Postamat Maestro Telegramma, Fax, bollette elevate, nell’emissione dei bollette elevate e altro.
e altro. Pacco Ordinario, malfunzionamento del conguagli, ritardi
Paccocelere 1 Corriere contatore. nell’attivazione della ■■Modulistica nostro
■■Modulistica www. Espresso Nazionale, fornitura e altro. servizio di consulenza
poste.it o negli uffici Paccocelere 3. ■■Modulistica www. giuridica: 02 69.61.550
postali. a2a.it, sezione ■■Modulistica www. (lunedì -venerdì, ore
■■Modulistica negli “Clienti-Procedura di edisonenergia.it, 9/13 - 14/18).
■■Conclusione della uffici postali. conciliazione”. sezione “Conciliazione”.
pratica entro 90 giorni. ■■Conclusione della
■■Conclusione della ■■Conclusione della ■■Conclusione della pratica non è previsto un
pratica entro 90 giorni. pratica entro 60 giorni. pratica entro 40 giorni. termine massimo.
38 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011
lavoro Come sostenere spese impreviste

Anticipo del Tfr,


meglio di un mutuo
assoggettati al regime del Trattamento di fi-
Per comprare casa ne servizio (Tfs), che non prevede l’anticipo
di somme al lavoratore. Dal primo gennaio
o sostenere spese 2011 in realtà qualcosa è cambiato, ma non
esistono ancora istruzioni operative.
mediche impreviste
I requisiti
l’alternativa alla banca Affinché la richiesta di anticipo possa essere
accettata, è innanzitutto necessario poter
è la liquidazione. vantare un’anzianità di servizio nell’azien-
da per cui si lavora superiore agli otto anni.
E che l’importo della somma richiesta non
superi il 70% di quanto spettante a titolo di
liquidazione e maturato al momento della
domanda. Per quanto poi concerne le mo-
tivazioni, la richiesta di anticipo della liqui-

N
onostante sia passato quasi un quarto dazione - che può essere inoltrata una sola
di secolo dalla legge che ha ricono- volta nel corso del rapporto di lavoro - è giu-
sciuto la possibilità di ottenere dal stificata o dalla necessità di sostenere spese
datore di lavoro un anticipo sulla liquidazio- sanitarie per interventi straordinari ricono-
ne, sono ancora tanti i lavoratori dipendenti sciuti dalle strutture sanitarie pubbliche o
che, per far fronte a spese mediche imprevi- dall’acquisto della prima casa di abitazione,
ste o per l’acquisto di una casa in cui abitare, per sé o per i propri figli.
si fanno svenare da prestiti e mutui bancari Dal 2000, infine, sono state aggiunte altre
piuttosto che ricorrere a questa opportunità. ipotesi di ammissibilità all’anticipo del Tfr
Prima di rivolgersi a una banca o a una socie- per i lavoratori del settore privato: l’anticipo
tà finanziaria è dunque bene conoscere con- può essere concesso anche per coprire le
dizioni e requisiti per ottenere un anticipo spese sostenute durante i periodi di fruizio-
sulla liquidazione. ne dei congedi parentali e formativi.

Pubblico e privato, a chi spetta Per chi acquista casa


La possibilità di ricevere un acconto sul Parere ormai condiviso è che il diritto a ve-
Trattamento di fine rapporto (il Tfr) è dersi anticipato il Tfr per l’acquisto della pri-
stata introdotta nel 1982, ed è valida per ma casa sussista non solo nel caso in cui sia il
tutti i dipendenti del settore privato le cui lavoratore a effettuare l’operazione.
aziende non siano in Cassa integrazione Può infatti beneficiare di tale diritto anche
straordinaria. nel caso in cui ad acquistare casa sia il co-
Per i dipendenti pubblici, invece, la situazio- niuge in comunione dei beni o un figlio.
ne è più complicata. Può richiedere un anti- Ma c’è di più. L’anticipo è possibile non
cipo sul Tfr solo chi è stato assunto con un soltanto per l’acquisto della prima casa, ma
contratto a tempo determinato dal 30 mag- anche per diverse attività che conducano al
gio 2000 e il personale a tempo indetermina- medesimo risultato, fra cui la costruzione
to assunto a partire dal primo gennaio 2001. in proprio dell’abitazione. Nessun diritto
Tutti gli altri dipendenti pubblici sono invece all’anticipo, invece, per eventuali lavori di
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 39

ristrutturazione, manutenzione e amplia- numero dei lavoratori che ne abbiano fatto



fisco mento dell’abitazione già di proprietà, come domanda non superi il 10% del totale dei
anche nel caso di pagamento dei debiti per dipendenti che ne hanno titolo e, in ogni
Cosa rimane in tasca evitare l’espropriazione della casa o, ancora,
per l’acquisto di pertinenze dell’abitazione,
caso, il 4% del totale della forza lavoro. Non
esiste inoltre nessuna logica discrezionale: la
■■La liquidazione viene ovviamente come box e cantine. concessione dell’anticipo infatti deve essere
tassata. Con un’aliquota media relativa effettuata in base all’ordine di presentazione
agli ultimi cinque anni. Quali documenti esibire delle domande.
In passato era sorta una discussione circa
■■Per quanto riguarda la previdenza la documentazione da esibire per ottenere Previdenza complementare e Tfr
complementare, l’anticipo del l’anticipo. La norma, infatti, prevedeva la Con l’entrata in vigore della riforma della
Trattamento di fine rapporto viene così concessione dell’anticipo solo nell’ipote- previdenza complementare, è stato inau-
tassato: si di un acquisto documentato per mezzo gurato un doppio regime di accantonamenti
- se è per spese sanitarie, l’aliquota è del dell’atto notarile. Una limitazione che, tut- per il Tfr. Da un lato gli importi maturati fi-
15%, che decresce ogni anno dello 0,3 tavia, consentiva l’accesso a tale diritto solo no al 2006, che rimangono in azienda e per
per cento a partire dal 15esimo anno. ai lavoratori che avevano già la disponibilità cui si applicano le regole appena descritte.
Dal 35esimo anno in poi l’aliquota si economica per procedere all’acquisto defi- Dall’altro gli importi successivi a tale data,
stabilizza al 9 per cento; nitivo (l’unico modo, in pratica, per esibire di competenza dei fondi di previdenza com-
- se è per l’acquisto della casa e altre l’atto notarile), svantaggiando i lavoratori plementare, per scelta dei lavoratori stessi
spese, l’aliquota rimane invece dotati di minori possibilità economiche. o per l’applicazione del nuovo sistema del
congelata al 23 per cento. Il legislatore nel 1991 ha così messo mano silenzio-assenso.
alla norma, consentendo l’anticipo del Tfr In questo caso non esistono vincoli per-
anche in mancanza dell’atto notarile, ma a centuali sul totale degli iscritti al fondo per
patto che sia dimostrata la serietà dell’ope- l’accettazione delle domande, né sul numero
razione. In altre parole, è sufficiente esibire degli anticipi richiesti dallo stesso soggetto.
il preliminare di compravendita, oppure la Inoltre l’anticipo per spese sanitarie può es-
partecipazione a una cooperativa edilizia o, sere richiesto in qualsiasi momento, senza
ancora, la concessione edilizia per la costru- aspettare il limite di otto anni di contribu-
zione dell’immobile su suolo proprio. zione anche se la quota richiesta non può
superare il 75% dell’accantonato.
L’anticipo non è una certezza Per quanto riguarda la prima casa, le causali
L’esistenza di motivi validi per ottenere comprendono anche le ipotesi di ristruttu-
l’anticipo non dà, tuttavia, alcuna certezza razione. Inoltre, decorsi otto anni, la con-
sulla possibilità di ottenere concretamente cessione può essere richiesta per ulteriori
l’anticipo. Il datore di lavoro è tenuto infatti esigenze, ma questa volta per un importo
a concedere l’anticipo a condizione che il non superiore al 30% dell’accantonato.

Per il dentista
Sono un lavoratore il contratto collettivo applicato a sua
autonomo dal 1996, mia moglie prevede, tra i casi in cui è possibile
moglie è dipendente chiedere l’anticipo del Tfr, anche il caso di
presso una società privata di spese dentistiche. A tale riguardo bisogna
Milano. Abbiamo la comunione dei precisare che l’art. 2120 del codice
beni. Dovendo io effettuare alcuni civile preve la possibilità di chiedere
lavori odontoiatrici, può mia moglie l’anticipazione del Tfr nei seguenti casi:
chiedere l’anticipo sino al 75% del suo a) eventuali spese sanitarie per terapie
Tfr al suo datore di lavoro? e interventi straordinari riconosciuti
Gabriele Ingannamorte Lodi dalle competenti strutture pubbliche;
b) acquisto della prima casa di
Sì, l’anticipo vale anche per le spese abitazione per sé o per i figli,
del coniuge, ma dovrebbe verificare se documentato con atto notarile.
40 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011

parlaconnoi
Intercity in ritardo Raccontateci
chi la dura la vince 
Quando Trenitalia le vostre storie:
non rimborsa
Nel novembre scorso ho preso
esperienze
personali,
Se spuntano le spese sulle rate
un Intercity che è arrivato segnalazioni Il nostro socio Efisio Manca ha che per ogni rata dovrebbe pagare
a destinazione con un’ora e comprato a rate una cucina da 1,50 euro di spese. Nulla di tutto
10 minuti di ritardo rispetto
e denunce Asso Arredamenti di Selargius, ciò compariva nel contratto di
all’orario previsto. Ho letto il possono in provincia di Cagliari. Il finanziamento. A questo il punto il
regolamento CE n. 1371/2007 su diventare utili finanziamento di 5 mila euro era signor Manca chiede l’intervento
“Diritti e obblighi dei passeggeri” stato erogato da Agos a tasso zero, del nostro servizio di consulenza.
e ho verificato che trattandosi
per tutti. senza nessuna altra spesa. Tutto Abbiamo contattato Agos, che ha
di un treno nazionale, Trenitalia indicato nel contratto firmato al giustificato le spese applicate al
dovrebbe rimborsarmi il 25% momento dell’acquisto. finanziamento sostenendo che
del biglietto. Infatti, è questo Per godere di tale finanziamento erano riportate nella copia del
il rimborso previsto in caso era necessario pagare 150 euro, cifra contratto spedita dal negoziante.
di ritardo all’arrivo compreso che si accolla il negoziante a titolo Una copia evidentemente diversa
tra 60 minuti e 119 minuti. Il di sconto, tanto che nel contratto da quella rilasciata al nostro socio.
ritardo era dovuto a un guasto con la finanziaria non se ne fa Dopo la risposta di Agos, il signor
alla locomotiva, non era certo menzione. Manca ha chiesto al negozio che
imputabile al sottoscritto o a Quando arriva la prima rata da gli ha venduto la cucina i 150
scioperi o lavori. pagare, il signor Manca si accorge euro pagati indebitamente e li ha
Ho usato la procedura online che i conti non tornano: la cifra ottenuti.
di Trenitalia per chiedere il da versare è infatti più alta di Nessuna spesa può essere applicata
rimborso, ma lo hanno respinto. quella prevista. Chiama il numero se non è riportata per iscritto nel
Cosa posso fare? verde di Agos e scopre di avere contratto di finanziamento firmato
Diego De Stefano - Agerola (Na) un finanziamento di 5.150 euro e dal cliente. Quindi, leggete sempre

SD risponde
Il nostro socio è molto ben
informato (come purtroppo non
accade spesso) sul suo diritto al rimborso. Ma ciò a volte non basta del signor De Stefano. Chiunque
per ottenerlo. Il comportamento prenda un treno nazionale (Eurostar,
di Trenitalia non ci è nuovo. Espresso, Intercity, Frecce…) che
Periodicamente monitoriamo il arriva a destinazione con oltre
servizio ferroviario e tutte le volte un’ora di ritardo, trascorsi venti
ci imbattiamo in problemi che giorni dalla data del viaggio può
sembrano ormai cronicizzati: ritardi, richiedere il rimborso direttamente
disservizi, scarsa informazione alla biglietteria oppure presso
agli utenti (vedi AC 246, marzo l’agenzia di viaggio che ha emesso il
2011). Trenitalia di fatto continua a biglietto (fino a 119 minuti, il 25% del
operare in campo nazionale come biglietto, oltre i 120 minuti il 50%).
monopolista, così chi viaggia in Nel caso del nostro socio, che lo ha
treno deve forzatamente utilizzarne comprato in modalità Ticketless, si
il servizio. La concorrenza, che può avere lo storno dalla carta usata
stimolerebbe i differenti operatori a per il pagamento. Ed è quello che è
migliorare l’offerta per attirare più avvenuto, dopo il nostro intervento
clienti, semplicemente non esiste. E presso Trenitalia. Per conoscere
Diego De Stefano bisogna sudare per far valere i propri i propri diritti di viaggiatore, vi
Agerola (Na) diritti. Abbiamo scritto a Trenitalia rimandiamo a altroconsumo.it/
ribadendo la sacrosanta richiesta campagna-trasporti.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 41

invalidità maggiore o uguale del 5%,


non autosufficienza e infortunio.
Per individuare la quota detraibile,
bisogna chiedere alla compagnia
di assicurazione di distinguere
all’interno della polizza i vari tipi di
premio.
Per i contratti stipulati o rinnovati
dal primo gennaio 2001, la
detraibilità dei premi delle polizze
vita è vincolata al tipo di contratto
Marco Cargno,
sottoscritto. Per l’assicurazione vita
Loreggia (Pd)
a carattere finanziario non spetta la
detrazione lrpef, in quanto le somme
sono considerate un investimento
finanziario.
bene le condizioni del prestito Efisio Manca di Cagliari. Per l’assicurazione vita a puro euro come nell’articolo, ma bensì
prima di sottoscriverlo. Il vero Il nostro socio ha prestato rischio, invece, la detrazione spetta 216 euro, quindi un bel 44 % in più.
costo del prestito è dato dal Taeg la giusta attenzione al a seconda del rischio. Se il rischio Non solo. Per ogni anno oltre i 40
(tasso annuo effettivo globale), primo pagamento rateale, assicurato è la morte o l’invalidità anni, Onlife aumenta il premio del
che include tutte le spese (costi verificando che le spese permanente superiore al 5%, la 20%, quindi fra un anno pagherei
del conto corrente, assicurazione riportate fossero quelle polizza è interamente detraibile; il 65% in più di quanto pubblicato
obbligatoria, imposta di bollo e previste nel contratto di se il rischio assicurato è quello di nell’articolo.
spese di incasso rata). finanziamento. non essere più autosufficiente nel Come è possibile?
Le spese non incluse nel Taeg o compimento degli atti quotidiani, la Marco Cargno - Loreggia (Pd)
incluse in maniera sbagliata non polizza è detraibile a condizione che
sono applicabili. la compagnia di assicurazione non SD risponde
abbia facoltà di recesso. Il profilo pubblicato nel nostro test
si riferisce a un uomo di 40 anni
non fumatore che assicura 200 mila
euro e qualsiasi elemento diverso
Detrazione fiscale POLIZZE VITA Polizza caso morte da quello del profilo esemplificatore

Se la polizza è mista E INFORTUNI: Onlife, i conti


porta a una variazione del premio
finale. A differenza delle altre
Ho sottoscritto una polizza il premio non tornano polizze del test, quella di Onlife
assicurativa di tipo misto. In
pratica è una polizza composta da detraibile Dopo aver letto l’articolo sulle
non ha il prezzo bloccato per tutta
la durata del contratto, ma varia
una parte finanziaria, che mi dà è al massimo polizze caso morte pubblicato ogni anno all’aumentare dell’età
una rendita vitalizia a partire dal
ventesimo anno di sottoscrizione, di 1.291,14 su SD 117, marzo 2011 ho chiesto
un preventivo alla compagnia
dell’assicurato. Non solo. Onlife
tiene conto anche del numero di
e da un’altra parte a puro rischio euro. La Onlife Vita, indicata come la più sigarette fumate e nell’articolo
in caso di morte. Posso detrarre i
premi? detrazione conveniente nel vostro test per un
profilo simile al mio: uomo di 40
abbiamo considerato solo profili di
assicurati non fumatori, quindi la
J. D. A. - Lecco vale anche anni, con una somma assicurata differenza finale potrebbe dipendere

SD risponde sui premi di 200 mila euro. Il premio annuo


che mi hanno chiesto è di 417 euro,
anche da questo fattore. Inoltre,
la compagnia Onlife chiede anche
In una polizza mista di questo tipo, versati il 46,5% in più di quello indicato altre caratteristiche (peso, altezza,
composta da una parte finanziaria
e una di puro rischio, la detrazione per familiari nell’articolo (285 euro).
Lo stesso per una somma
se la persona ha sofferto o soffre
di particolari malattie) che non
spetta per la sola quota del premio assicurata di 100 mila euro: il possiamo far rientrare in un profilo
che fa capo al puro rischio morte, premio chiesto da Onlife non è 150 tipo come quello pubblicato.
42 Soldi&Dirii 119 Luglio 2011

SENTENZE
Niente compenso Le leggi spesso domanda di L. Q. viene quindi re- a L. Q. e obbliga l’avvocato a risar-
devono essere spinta per mancanza di giurisdizio- cire il danno. Ma quest’ultimo non
Se l’avvocato interpretate: ne e il richiedente è condannato a
pagare le spese. In sostanza, il legale
paga. La vicenda continua, finché
approda in Cassazione. L’avvocato
è negligente ogni decisione
dei giudici crea
sbaglia clamorosamente una mossa
elementare e in conseguenza di ciò
ritiene di avere dirio al compenso
concordato e di non dovere alcun ri-

L’
avvocato deve seguire il clien- il cliente di fao perde la causa. sarcimento del danno: il cliente non
te con scrupolo e diligenza.
un precedente, Proprio per questo L. Q. si rifiuta era stato in grado di fornire la prova
Nel caso in cui affronti pale- di cui possono di saldare il conto all’avvocato, che che il processo si sarebbe concluso
semente il giudizio con scarsa pro- poi tenere conto però chiede, e oiene, dal giudice in senso a lui favorevole senza l’erro-
fessionalità, è responsabile nei con- di pace un decreto ingiuntivo di re del legale. La Corte di cassazione
fronti del cliente. Questa la vicenda:
i tribunali. pagamento nei confronti del suo ex respinge le osservazioni del legale,
L. Q. ha perso l’impiego a causa di cliente. chiarendo che in questo caso non
alcuni contrasti con il suo ex datore L. Q. paga con riserva solo una par- è il risultato della causa che conta,
di lavoro. Ritenendo di avere dirio a te della cifra richiesta. Il resto se lo ma il comportamento professionale
un risarcimento danni per la perdita trattiene come risarcimento per i dell’avvocato. Dato che quest’ultimo
del lavoro, incarica l’avvocato C. di danni patrimoniali subiti a causa non si è comportato correamente,
rappresentarlo in giudizio. dell’imperizia professionale del deve risarcire il cliente.
Per eseguire l’incarico, l’avvocato legale. Il giudice di pace dà ragione
chiede 5 milioni di vecchie lire (la CHE DIRE?
vicenda, che si è chiusa nella prim- L’avvocato non è pagato per
navera del 2011, ha avuto inizio pa- vincere le cause, tanto è vero che
recchi anni fa: questa la dice lunga il compenso gli è dovuto anche
sui tempi della giustizia). quando perde. Il suo ruolo di
Il cliente sottoscrive l’accordo, professionista gli impone, però,
versando un acconto di un milione di fare il suo mestiere in maniera
di lire. L’avvocato, però, deposita diligente, tenendo presente il dovere
la causa nel tribunale sbagliato: la primario di tutelare le ragioni
del cliente. Per questo motivo un
avvocato che sbaglia nello svolgere
un’attività che non preveda una
particolare difficoltà tecnica
(come, per esempio, presentare un
ricorso), viene meno al suo dovere di
professionista ed è responsabile nei
confronti del cliente.
■ Corte di cassazione,
sentenza n. 8.863, 18 aprile 2011

Condominio

Contatori
sul balcone
Q
uando si parla di condomi-
nio, le controversie tra gli
interessi comuni e quelli dei
singoli proprietari sono all’ordine
Soldi&Dirii 119 Luglio 2011 43

sul caso particolare dei balconi


che sporgono dalla facciata dello
stabile e del diritto che può avere
(oppure non avere) il condominio
nell’utilizzarne la soletta.
Viene chiarito che, se non risulta
diversamente dall’atto di vendita
oppure dalla particolare struttura
dell’edificio, la proprietà del
balcone cosiddetto “aggettante”
è interamente del proprietario
dell’appartamento del quale il
balcone è un prolungamento.
Dunque, per tornare al caso
specifico in questione, è
necessario il consenso del
proprietario per fissare alla
soletta di un balcone i contatori
del gas. Lo stesso principio
vale anche per il proprietario
dell’appartamento sottostante
che vuole montare le tende oppure
le veneziane agganciandosi alla
del giorno. La vicenda di cui parlia-
mo questa volta riguarda i balconi SOLITAMENTE Corte di cassazione accoglie la tesi
dell’appello: il balcone è al piano
struttura sovrastante. Anche
per eseguire questi particolari
che sporgono dalla facciata del LE SPESE terra, non svolge alcuna funzione lavori è necessario ottenere
condominio, che in gergo tecnico si
chiamano balconi “aggeanti”. PER LA CURA di copertura (neppure della soo-
stante proprietà condominiale) e
il permesso del proprietario
dell’appartamento di sopra.
Questa la storia: P. M., proprietaria DEL BALCONE quindi si deve escludere che il bene Partendo dal principio affermato
di un appartamento al piano terra
di un condominio, si rivolge al Tri- SONO sia destinato al servizio o al godi-
mento colleivo.
dalla Corte di cassazione, si può
dedurre che anche le spese che
bunale di Cuneo per far rimuovere SOSTENUTE In sostanza: il balcone appartiene riguardano la manutenzione del
alcuni contatori del gas che il con-
dominio aveva fissato nella solea DAL interamente a P. M. e il condominio
non ha il dirio di destinarne una
balcone devono essere sostenute
dal proprietario del relativo
soo il suo balcone. Il Tribunale re- PROPRIETARIO parte a uso comune. appartamento.
spinge la domanda, sostenendo che I giudici richiamano poi l’orienta- Qui la questione si fa però un po’
la proprietà della solea, di norma mento ormai consolidato della Cor- più delicata, come dimostrano
assegnata a chi abita soo, in quel te, secondo cui i balconi “aggean- le diverse sentenze in materia.
caso tocca al condominio, perché ti”, cioè quelli che sporgono dalla In alcuni casi il balcone
il balcone posto al piano terra fa da facciata dell’edificio, costituiscono viene considerato una parte
teo a un fossato ed è a ridosso di solo un prolungamento dell’appar- che concorre al decoro della
un terrapieno, entrambi di proprie- tamento dal quale protendono e, facciata: per cui le spese per la
tà del condominio. pertanto, rientrano nella proprietà manutenzione degli elementi
In appello, però, i giudici ribal- esclusiva dei titolari degli apparta- accessori che sono necessari
tano la decisione del Tribunale, menti cui accedono. ad assicurare l’armonia
sostenendo che non è sufficiente architettonica della facciata
che il balcone copra il fossato con- CHE DIRE? (parapetti,rivestimenti esterni...)
dominiale per affermare che la Le questioni che riguardano devono essere sostenute dal
parte sottostante sia di proprietà balconi e proprietà condominiale condominio.
comune. Di fatto, il balcone non sono molteplici e complesse. ■ Corte di cassazione,
ha nessuna funzione comune. La Questa sentenza si pronuncia sentenza 218, 5 gennaio 2011
44 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011

❯❯ Voglia di casa Tendenze


Non solo per
lettere, telegrammi
e pacchi: sempre

ECONOMIX
più italiani si
rivolgono a Poste
Italiane per fare
un’assicurazione.
Questa tendenza
vale sia per il ramo
vita sia per
il settore danni.

Nel nostro Paese il mercato delle case segna qualche timida


ripresa: in base all’ultimo rapporto dell’Agenzia del territorio,
che fotografa la situazione del 2010, il peggio della crisi del
settore residenziale sembra essere passato.
Le compravendite di abitazioni sono infatti aumentate dello
0,5% rispetto al 2009, con un livello sostanzialmente stabile
(ed elevato) dei prezzi.
In lenta risalità è anche la possibilità per le famiglie di
accedere all’acquisto della casa. Questo miglioramento nel
+ 34%
crescita della raccolta
2010 è dovuto essenzialmente alla riduzione del costo del premi assicurativi di Poste
Italiane(2009-2010).
credito: nel corso dell’anno, infatti, i tassi dei mutui sono stati
complessivamente molto bassi.
Nel nostro Paese i prezzi delle abitazioni sono rimasti nel
complesso elevati, ma i ridotti interessi (nel 2010 scesi
mediamente dell’1% circa) hanno spinto più famiglie italiane Tutte le novità
a richiedere mutui ipotecari per l’acquisto della casa. Questi fiscali su:
ultimi sono infatti aumentati del 9,4%, con un incremento altroconsumo.it/
complessivo del 15% del capitale erogato.
imposte-tasse

❯❯ Consigli Postepay

6,8
Acquisti online sicuri dell’indirizzo internet del sito,
leggete le condizioni del servizio,
Comprate sul web? Verificate tenendo una stampa di quanto
sempre l’esistenza reale del
venditore e l’indicazione dei
suoi dati sul sito (compreso l’in-
sottoscritto inserendo il nume-
ro di carta. Tenete sempre sotto
controllo l’estratto conto della
ml
dirizzo). Inserite il numero della vostra carta di credito e conte- È il numero di carte
vostra carta di credito solo su siti state immediatamente all’ente prepagate Postepay
protetti da sistemi di sicurezza emittente gli eventuali addebiti in circolazione in Italia
internazionali (li si riconosce sbagliati: il titolare della carta
nel 2010, con una crescita
dall’icona con il lucchetto, po- che contesta gli utilizzi fraudo-
sta in genere in basso a destra lenti della carta online ha diritto del 21,5% rispetto
dello schermo). Prendete nota al riaccredito della somma. all’anno precedente.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 45

CONTI CORRENTI ❯❯ Calendario


 Nella tabella i dieci migliori conti per compresa l’imposta di bollo (34,20 euro
questo correntista: 45 anni, sposato all’anno) ed è al netto degli interessi
con 2 figli, moglie impiegata, casa di attivi sulle giacenze di conto.
proprietà con mutuo aperto, circa 25  Dati aggiornati al 6 maggio 2011.
mila euro investiti in strumenti di
 PIÙ INFO
lungo periodo, 2 carte di credito.
 www.altroconsumo.it/
 Il costo totale annuo tiene conto di
conti-correnti
tutte le spese legate all’uso del conto,

LA NOSTRA SCELTA
Costo annuo 11 LUGLIO
Banche Conto Tipo
(in euro)
 Versamento dei contributi Inps per colf
e badanti relativi al secondo trimestre del
2011.
Ing Direct Conto Corrente Arancio internet 34,20
Credem Conto Nonsolotre tradizionale 38,20
16 LUGLIO
Banca Sella WebSella internet 62,92  Ultimo giorno utile per regolarizzare
Fineco-The new Bank Conto Fineco internet 68,32 gli omessi o errati versamenti della prima
Banca Reale ZeroSpese Reale tradizionale 68,40 rata Ici, la cui scadenza era il 16 giugno 2011,
Allianz Bank Vedo 2 Zero Spese tradizionale 68,40 pagando oltre agli interessi la sanzione
ridotta del 3%.
BPM - We@bank conto We@bank internet 68,40
Deutsche Bank db Componi - On Line Internet 68,40
30 LUGLIO
Iwbank Conto IW internet 70,40  Registrazione e versamento dell’imposta
Iwbank Conto Trading internet 70,40 di registro per i contratti di locazione con
decorrenza 1° luglio 2011. Il versamento
dell’imposta deve essere effettuato tramite
Modello F23.

PRESTITI 1 AGOSTO
 Pagamento del bollo auto scaduto
a giugno 2011. La scadenza del bollo
 Rispetto alla nostra precedente crescita di 0,38 punti per quelli di 5.000
generalmente corrisponde, ogni anno,
rilevazione riscontriamo una crescita euro da restituire in 4 anni.
al mese successivo a quello della prima
di 0,26 punti per i tassi dei prestiti di  Dati aggiornati a fine aprile 2011. immatricolazione. Fanno eccezione
2.000 euro da restituire in 2 anni e una
alcune Regioni (per esempio Lombardia
e Piemonte), che per alcune tipologie di
vetture fissano la scadenza del bollo nello
LA NOSTRA SCELTA stesso mese della prima immatricolazione
del veicolo.
Rata mensile
Conto Taeg  Versamento della rata trimestrale
Banche in euro
Corrente %
per 1.000 euro o semestrale del canone Rai.

2.000 EURO PER 2 ANNI


30 AGOSTO
 Registrazione e versamento dell’imposta
Banca di Legnano (gruppo BPM) V 6,26 43,25
di registro per i contratti di locazione con
Banca popolare di Milano (gruppo BPM) V 6,43 44,32 decorrenza 1° agosto 2011. Il versamento
Unicredit Banca (Gruppo Unicredit) V 7,49 89,55 dell’imposta deve essere effettuato tramite
Credit Express Giovani
Modello F23.
5.000 EURO PER 4 ANNI
Banca delle Marche V 8,34 24,06
Banca Popolare di Lodi (Banco Popolare) no 8,85 24,39
UGF Banca V 9,07 24,44
46 Soldi&Diritti 119 Luglio 2011

Mutui
 Le due tabelle riportano, per diverse durate, rata e Taeg (Tasso in grado di sostenere un aumento della rata fino al 30%
annuo effettivo globale) di un mutuo di 100.000 euro relativo a una  Dati aggiornati a fine aprile 2011.
casa di 200.000 euro.
 PIÙ INFO
 Il taeg dei mutui a tasso fisso è oggi più del doppio di quello dei www.altroconsumo.it/mutui
mutui indicizzati. Scegliete un mutuo a tasso variabile solo se siete

LA NOSTRA SCELTA
Conto Taeg Rata mensile Mutui a tasso variabile Conto Taeg Rata mensile
Mutui a tasso fisso
corrente % per 1.000 euro (Euribor o Bce) Corrente % per 1.000 euro

DURATA: 10 ANNI DURATA: 10 ANNI


Barclays V 4,84 10,35 Cariparma Credit Agricole V 2,35 9,26
CheBanca! 4,87 10,40 CheBanca! 2,41 9,29
BNL- BNP Paribas 4,94 10,38 Barclays V 2,45 9,28
DURATA: 15 ANNI DURATA: 15 ANNI
CheBanca! 5,05 7,80 Cariparma Credit Agricole V 2,30 6,49
Barclays V 5,11 7,80 CheBanca! 2,36 6,53
Ing Direct 5,12 7,89 Barclays V 2,39 6,52
DURATA: 20 ANNI DURATA: 20 ANNI
CheBanca! 5,05 6,50 Cariparma Credit Agricole V 2,27 5,12
Barclays V 5,15 6,53 CheBanca! 2,34 5,15
Ing Direct 5,22 6,64 Barclays V 2,35 5,14
DURATA: 25 ANNI DURATA: 25 ANNI
Barclays V 5,08 5,74 Cariparma Credit Agricole V 2,31 4,32
CheBanca! 5,09 5,76 Barclays V 2,33 4,33
Ing Direct 5,32 5,95 CheBanca! 2,38 4,36
DURATA: 30 ANNI DURATA: 30 ANNI
Barclays V 4,97 5,20 Barclays V 2,32 3,79
CheBanca! 5,30 5,41 Cariparma Credit Agricole V 2,36 3,81
BancoPosta V 5,43 5,50 CheBanca! 2,37 3,82

❯❯ Sul sito risposte personalizzate


CONFRONTA PREZZI E TARIFFE UN AIUTO NEI CALCOLI
 In base alle vostre abitudini e al vostro  Il nostro programma vi aiuta a calcolare
profilo di utente, scoprite il conto corrente, il Taeg (Tasso annuo effettivo globale)
le polizze Rc auto e Rc moto, le tariffe gsm, per mutui e prestiti personali. Sempre
internet e per il telefono di casa che fanno a proposito di mutui, in base al vostro
al caso vostro. Per la bolletta della luce, reddito e alla durata del mutuo, vi diamo
scoprite la tariffa che fa per voi. l’indicazione dell’importo che vi potete
permettere; inoltre vi aiutiamo a calcolare
TELEFONIA SU MISURA la rata del vostro mutuo indicizzato, così
 Per telefonia e internet, potete da poter verificare che la banca lo abbia
consultare la banca dati con tutti i piani calcolato in modo corretto. Se poi state
tariffari proposti dai vari operatori e meditando di passare al tasso fisso, il
scegliere il più conveniente, a seconda delle nostro programma vi aiuta a capire se vi
vostre abitudini. conviene o meno.
Soldi&Diritti 119 Luglio 2011 47

indice
G riv/anno
GARANZIA:
Esclusivo Pubblichiamo l’elenco degli articoli di SD dal
-sui prodotti
-lettere tipo
118/11
112/10
Soci numero di settembre 2008.
Per gli argomenti che sono stati ripetuti,
GIUDICE DI PACE 116/11

indichiamo solo la versione più recente. Gli I riv/anno


Abbiamo contrattato per i soci vantaggiose articoli sono elencati in ordine alfabetico. La INTERNET:
condizioni economiche e contrattuali, prima colonna indica il numero della rivista, la
seconda l’anno di pubblicazione.
-acquisti online: musica 114/10
-acquisti online: recesso 114/10
rimanendo completamente indipendenti -compravendite online 104/09
A riv/anno
dai fornitori del servizio. amministratore di sostegno 102/08
-diritti e doveri online 102/08
-minori in rete 113/10
AMMORTIZZATORI SOCIALI 107/09 -supermercati online 116/11
ASSEGNI FAMILIARI 113/10 INVESTIMENTI:
ÊÊ GENIALLOYD Tariffa personalizzata sulle polizze Rc ASSICURAZIONE DANNI: -alternativi al c/c 112/10
auto, Rc moto e Rischi diversi auto e moto, commissione -polizze casa multirischio 119/11 -Etf 119/11
-polizze condominio 114/10 -fondi pensione aperti 117/11
di conciliazione per risolvere eventuali controversie, -polizze fotovoltaico 112/10 -in obbligazioni 116/11
escluse quelle riguardanti i sinistri. Info: 800-999.999 -polizze infortuni 115/10 -investimenti e crisi finanziaria 104/09
-polizze sanitarie 118/11 -investire la liquidità 118/11
-polizze sci 103/08
ÊÊ ZURICH CONNECT Tariffa personalizzata sulle -polizze tutela legale 116/11 L riv/anno
-polizze vacanze 112/10 LAVORO:
polizze Rc auto, Rc moto e Rischi diversi auto e moto, -rc auto: indennizzo diretto 119/11 -anticipo del Tfr 119/11
commissione di conciliazione per risolvere eventuali -rc auto: riscatto sinistri 114/10 -collaborazioni a progetto 104/09
-rc auto: tariffe 117/11 LIBRETTO AL PORTATORE 117/11
controversie, escluse quelle riguardanti i sinistri. -rc capofamiglia 110/10
Info: 848-585.032 (Programma Assicurativo Auto) -rc moto 111/10 MNO riv/anno
ASSICURAZIONE VITA: MATRIMONIO E FISCO 116/11
-polizze morte 117/11 MULTE, FARE RICORSO 115/10
ÊÊ ING DIRECT Conto Arancio: + 0,2% lordo sul tasso AUTO: MUTUI:
-acquisto vettura nuova 117/11 -a tasso misto 107/09
d’interesse base. Info: ingdirect.it/altroconsumo -acquisto vettura usata 115/10 -a tasso Bce 118/11
o 800-337.337 (nuovi clienti); 800-717.273 (già clienti) -a tasso variabile con Cap 119/11
B riv/anno -cambiare mutuo 117/11
BABY SITTER 110/10 -rinegoziazione: accordo Abi-Tremonti 103/08
ÊÊ SPARKASSE Conto Extra: + 0,2% lordo sul tasso BANCA: -tassi 104/09
-cambiare banca 104/09
d’interesse base. Info: sparkasseitalia.it/altroconsumo -consulenza finanziaria 115/10 P riv/anno
o 800-378.378 -conti correnti 118/11 POSTE:
-conti correnti online 116/11 -disservizi 112/10
-estratto conto 110/10 -prodotti postali 113/10
ÊÊ CARTA DI CREDITO ALTROCONSUMO Canone annuo BANCHE DATI FINANZIARI 107/09 PRATICHE SCORRETTE:
dimezzato rispetto alla carta più diffusa, restituzione -pubblicità ingannevole 103/08
C riv/anno -segnalazioni 116/11
dello 0,2% dei soldi spesi e altri vantaggi. CARTE DI CREDITO PRESTITI:
-carte di credito a confronto 111/10 -ipotecario vitalizio 110/10
Info: 800-663.399 (da tel. fisso) o 015-2434.614 (da cell.) -prepagate 116/11 -per il fotovoltaico 112/10
-revolving 110/10 PREVIDENZA:
CASA: -novità 115/10
ÊÊ SELECARD Una carta di risparmio che permette di -affitto 111/10 -previdenza complementare 103/08
ottenere sconti dal 3% al 15% per l’acquisto di servizi, -affitto per le vacanze 111/10
-agenzie immobiliari 119/11 RS riv/anno
prodotti e benzina. Info: 011-8600.749 -aste giudiziarie 102/08 RISCATTARE LA LAUREA 103/08
-comprare casa in costruzione 116/11 RISPARMIO ENERGETICO,
-condominio: installare i condizionatori 117/11 FINANZIAMENTI 103/08
ÊÊ CENTRACQUISTI Possibilità di acquistare i migliori -condominio: lavori straordinari 112/10
prodotti dei nostri test a un prezzo conveniente. -condominio: manutenzione 104/09 T riv/anno
-condominio: problemi 110/10 TELEFONIA:
Info: www.centracquisti.it o 02-9976.2829 -detrazioni riq. energetica 114/10 -problemi con il cellulare 111/10
-edilizia agevolata -problemi con il fisso 115/10
-riqualificazione energetica 113/10 TRASPORTI:
ÊÊ RADON E ACQUA Possibilità di misurare il radon e di -visura catastale 117/11 -problemi in aeroporto 113/10
far analizzare l’acqua di casa. Info: 02-6961.560 CONTRATTI ELETTRICITÀ 114/10 -regolamento ferrovie 111/10
CONTRATTI finanziari, -treni e stazioni, disservizi 107/09
CONCILIAZIONE DELLE LITI 119/11 -treni, come protestare 118/11
ÊÊ EDISON Vantaggi per l’offerta di fornitura elettrica CREDITO AL CONSUMO 114/10 TV A PAGAMENTO, CONTESTAZIONI 113/10
CREMAZIONE 110/10
Edison Luce Sconto Sicuro. V riv/anno
Info: convenzioni.edisoncasa.it o 800-066.850 DE riv/anno VACANZA:
DOCUMENTI DA TENERE 104/09 -affittare un appartamento 111/10
-assicurazione viaggio 112/10
ÊÊ R2M Possibilità di acquistare via internet i migliori F riv/anno -disagi e disservizi 102/08
FAMIGLIA DI FATTO 114/10 -minori all’estero 119/11
vini dei nostri test a un prezzo conveniente. Info: r2m.it FISCO: -prenotazioni online 119/11
-agevolazioni per disabili 113/10
-cartella esattoriale 114/10
-cedolare secca 119/11
-contribuenti al minimo 115/10
-fiscalità locale 117/11 Archivio online
-modello Unico Mini 118/11 Trovi l’archivio completo di tutti
gli articoli di Soldi&Diritti degli anni passati,
Più vantaggi e informazioni oltre a quelli delle riviste
Altroconsumo, Test Salute e Hi_Test
www.altroconsumo.it/vantaggi
www.altroconsumo.it
CONTRATTO DI LOCAZIONE?
LA SERENITÀ È DI CASA! PER L’INQUILINO
Regolare al meglio il contratto di affitto la legge sugli affitti,
è il primo passo per creare un rapporto one- il trasloco, le forniture,
sto e di reciproca soddisfazione tra inquilino la fine della locazione...
e locatore. Ma non è così facile come sem-
bra. Ci sono regole da conoscere e precauzio-
ni da prendere per evitare le “trappole” spes-
so tese ai contraenti meno esperti. Questa PER IL PROPRIETARIO
Guida fornisce tutte le informazioni e gli come cercare l’inquilino
strumenti indispensabili per realizzare un giusto, gli obblighi
giuridici e fiscali, la
buon contratto di affitto, chiaro, preciso e restituzione dell’immobile
in regola con le norme di legge.
Con un linguaggio diretto e compren-
sibile, Affittasi risponde alle domande e
ai dubbi di chi cerca e di chi offre casa,
suggerisce come risolvere le questioni pra-
LETTERE E CONTRATTI
tutti i modelli per tutte
tiche e le controversie che possono sorgere le situazioni e un elenco
prima, durante e alla fine della locazio- completo di indirizzi utili
ne, fornisce istruzioni, modelli tipo di
contratti e lettere, casi emblematici. Un

E
vademecum indispensabile per la serenità
di ogni inquilino o proprietario.
PREZZO
SPECIALE SOCI
-20%

14,45
Formato: cm 16 x 23,5 - Pagine: 208 €URO
Prezzo al pubblico: € 18,45
PREZZO SOCI SOLO € 14,45
INVECE DI
€ 18,45

Rispondi! Questa offerta è valida fino al 30-09-2011


TAGLIANDO DI RICHIESTA PRIVILEGIATA

Sì inviatemi n.______copie di “Affittasi”. Effettuerò il pagamento con le stesse modalità con cui pago
Per ogni copia pago solo € 14,45. il mio abbonamento ad Altroconsumo:

TOTALE €...................................... tramite domiciliazione bancaria


tramite domiciliazione postale (Bancoposta)
con carta di credito
Cognome Nome
con bollettino di conto corrente postale intestato al conto n. 20311205
Via N. Civico CAP a nome di Euroconsumers Servizi S.r.L.
Località Provincia (In questo caso, non spedire questo tagliando. Indica sul bollettino, sotto “Causale del versamento”:
n° di copie, titolo della Guida e il tuo numero di Socio).
Telefono
Le spese di spedizione della Guida sono a carico dell’editore.
E-mail

Numero di Socio
(lo trovi sulla fascetta che accompagna la rivista) FIRMA

Telefona allo 02 6961520 Spedisci in busta chiusa a: Vai su


da lunedì a venerdì 9-13 e 14-17 Altroconsumo C.P. 10608 www.altroconsumo.it/acquistoguida
(solo pagamenti con carta di credito, 20110 Milano
domiciliazione bancaria e domiciliazione postale)
SD-0711

Per l’esercizio dei diritti relativi ai dati personali valgono le indicazioni già fornite nell’informativa Se, dopo averle esaminate, non saranno di tuo gradimento, hai 15 giorni di tempo per restituircele,
resa all’atto dell’iscrizione. alla tariffa postale in vigore e nell’imballo originale, all’indirizzo: Altroconsumo, Via Valassina 22,
Garanzia di Soddisfazione. Ordinando le tue Guide, non corri alcun rischio. 20159 Milano, senza doverci nulla.