Sei sulla pagina 1di 9

2021

LE SANE ABITUDINI CORRELATE


ALLO STILE DI VITA

Antonio carotenuto
[Nome della società]
05/02/2021
Le nostre abitudini
Ogni persona ha delle proprie abitudini e dei ritmi, chiamati più
comunemente routine quotidiana.
Spesso capita di ridurci a non avere tempo per concludere qualsiasi
impegno (ad esempio <<devo finire di fare i compiti, ma devo uscire
li faccio dopo>>). Consideriamo perché creiamo una lista di buoni
propositi per l’anno nuovo e poi naufragano? Spesso il problema è
culturale.
Nel 2002 l’OMS (organizzazione mondiale della sanità) ha adottato
programmi in materia di salute mentale per il benessere della
popolazione.

Dunque lo stile di vita che conduciamo è dato dalla combinazione


dei nostri pensieri, sentimenti, comportamenti, attitudini, valori
obbiettivi e il rapporto con l’ambiente esterno. Analizziamo di
seguito su cosa possiamo intervenire.
Il corpo umano
Conoscere alcuni aspetti della fisiologia umana ci garantisce un buon
rendimento della nostra salute.
Il nostro corpo è composto da miliardi di cellule che insieme
formano tessuti, organi, muscoli (circa 650) e ossa (206). Le parti
che lo compongono sono: testa, collo, tronco, braccia, mani, gambe
e piedi, più nello specifico anatomicamente possiamo dividerlo in
arti superiori e inferiori.
In anatomia (studio scientifico della morfologia del corpo umano) il
corpo in posizione statica può essere definito facendo riferimento a
tre piani fra loro ortogonali:
-Piano sagittale (mediano, piano e paramediano)
-Piano coronale (o frontale)
-Piano trasversale (od orizzontale)
Consentendoci di fare movimenti di flesso
estensione.

Il corpo si compone di vari apparati e


sistemi, i principali che ci servono sapere per la nostra salute fisica
sono:
- Apparato locomotore (ossa, muscoli scheletrici e articolazioni)
-Apparato respiratorio
-Sistema nervoso
-Sistema circolatorio
In particolare le ossa sono la parte solida del nostro corpo, che nel loro
insieme formano lo scheletro ricco di connessioni nervose e tendini di cui
prendono origine i muscoli che servono per la contrazione ed il
movimento del corpo.
Curiamo questi tessuti attraverso quello che ingeriamo con
l’alimentazione.

La nutrizione
Uno degli aspetti da considerare che ci permette di stare in salute è
il comportamento alimentare in quanto incide sui problemi
patologici come: ipertensione, diabete, osteoporosi, alcune forme
tumorali ecc.

Trovare un equilibrio tra chilocalorie e macronutrienti (carboidrati,


proteine e grassi) ci aiuta a fornire l’energia necessaria per svolgere
le attività giornaliere. I macronutrienti sono l’energia principale in
quanto necessaria per le nostre funzioni vitali a riposo e durante le
nostre attività tra cui quelle sportive. Abbiamo poi i micronutrienti,
essi sono le nostre preziose vitamine e sali minerali che hanno ruolo
secondario per la nostra funzione regolatrice degli organi. Per
questo è importante anche distinguere gli alimenti “puliti” da quelli
“sporchi”. Sapere cosa mangiamo evita di aggrapparsi a inutili
pretesti sul perché non riusciamo a mantenerci in forma. Quindi
avere delle cattive abitudine, come mangiare al fast food o eccedere
con dolci, sacchetti di patatine e biscottini non è la strada migliore in
quanto tutti i nutrienti preziosi sono contenuti prevalentemente nei
cibi “puliti” come: uova, pesce, carne bianca, legumi, cereali, frutta e
verdura.

Le cellule si nutrono di ciò che viene rilasciato dagli alimenti ,


ottenendo così energia sotto forma di ATP (adenosina trifosfato),
insieme ad un’altra molecola chiamata CP (creatin fosfato) ci
consente di compiere lavoro muscolare attraverso l’attività fisica.
Il nutrizionista
Il nutrizionista è una figura che si occupa del comportamento
alimentare di persone che vogliono dimagrire senza l’uso di
prescrizioni mediche, quindi non può effettuare diagnosi e
prescrivere farmaci, diverso dal dietologo in quanto è un medico
specializzato.
Quindi un bravo nutrizionista:
- Ascolta in base alle esigenze del cliente ponendo degli obiettivi,
- Ha pazienza verso il cliente senza essere troppo sbrigativo,
- Consiglia e incoraggia senza importi nessun alimento ma dovrebbe
far capire l’importanza della loro assunzione soprattutto se si soffre
di carenze nutrizionali,
- Registra inserendo gli alimenti che il paziente già è abituato a
mangiare,
- Non consegna la dieta nello stesso giorno

Per chi non ha conoscenze sugli alimenti e vuole iniziare a fare un


percorso di dimagrimento ebbene affidarsi al nutrizionista.
Inoltre esso accompagna verso i propri obiettivi giorno dopo giorno
per raggiungere il traguardo.
Capire che la nutrizione e l’esercizio fisico sono due facce della
stessa medaglia che si completano a vicenda è un passo verso le
avere uno stile di vita sano.
L’attività fisica
Un attività fisica svolta regolarmente con criterio riduce l’insorgenza
di alcune patologie già citate. Inoltre incide anche sull’aspetto
psicologico, sia in modo positivo aumentando la produttività, sia in
modo negativo in quanto un eccesso carico di attività può provocare
scompensi come la depressione e dolori alle articolazioni.
È uso comune pensare che l’attività fisica è solo andare in palestra o
praticare sport come calcio, nuoto, basket o karate, ma qualsiasi
attività svolta nella vita quotidiana, come camminare, andare in bici
e fare lavori domestici può essere considerata tale.
l’OMS definisce un attività fisica come qualsiasi movimento
corporeo prodotto dai muscoli scheletrici che richiede un dispendio
energetico. Ben diverso è l’esercizio fisico in quanto sia un tentativo
programmato per migliorare la forma fisica e la salute.
Lo sport
Praticare sport come quelli già citati aumenta notevolmente il
consumo di queste molecole (atp e cp) , quindi è bene prendere in
considerazione una dieta bilanciata per quello che pratichiamo,
poiché ci aiuta a svolgere il lavoro in modo ottimale.
Non dimentichiamo che in ogni sport abbiamo la figura del personal
trainer o allenatore che ci aiuta durante il nostro percorso sportivo.
Il lavoro del trainer è quello di ottimizzare lo sport praticato
attraverso la biomeccanica del movimento (scienza che analizza il
comportamento delle strutture fisiologiche quando sono sottoposte
a sollecitazioni statiche o dinamiche). È grazie ad esso si possono
evitare infortuni dati dalla forza di taglio come lussazioni, fratture e
rotture delle ossa e nei casi peggiori svenimenti, infarti o ictus.

Ok potevi portare degli esempi di come una sbagliata biomeccanica


con qualche esercizio possa essere dannosa o al contrario ipertrofica
In palestra capita spesso di vedere persone che si allenano
individualmente senza l’aiuto del proprio trainer sottovalutando la
sua importanza. Questo accade principalmente per troppa
disinformazione attraverso i social o ascoltando persone che
attenendosi in questo campo forniscono pareri senza un adeguata
preparazione anche se apparentemente sembra abbiano conseguito
buoni risultati con la loro esperienza. Questo fenomeno possiamo
chiamarlo broscience (scienza degli incompetenti, senza sapere l’uso
corretto dei canali scientifici), quindi tutti possono confrontarsi e
avere delle ideologie ma questo non è sinonimo di competenza. Per
questi motivi conviene affidarsi ad un trainer competente che
sappia indicarci come poter raggiungere in modo adeguato i nostri
obbiettivi
Hai saltato quasi in blocco TMA, idem come sopra potevi agganciare
qualcosa legato magari a come la programmazione giusta o errata
infici su un cliente

Il trainer
Un buon preparatore ti illustra metodologie di allenamento per
rafforzare i nostri muscoli, correggere la nostra postura e deve
essere in grado di:
-assegnare esercizi e piani di lavoro
-verificare la corretta esecuzione degli esercizi svolti
-monitorare i tempi di allenamento e recupero
-analizzare i risultati protratti nel tempo
-valutare le modifiche del piano iniziale per renderle più efficaci

Un aspetto fondamentale sono le sue caratteristiche:


-Il saper trasmettere empatia
-Non deve sostituire medici, osteopati, fisioterapisti ecc…
-Evitare di uscire con i clienti
-Sapersi relazionare con giovani, adulti e anziani di qualsiasi classe
sociale
-Aggiornarsi sempre nel mondo del fitness

Inoltre dobbiamo riconoscere con chiarezza gli esercizi proposti da


lui sul piano di lavoro di ciò che dice per proseguire il percorso
costruito senza
ostacoli.
In conclusione, bisogna occuparsi del proprio corpo per un
benessere fisico e mentale, giorno dopo giorno per vivere una vita
felice, mantenendo più allungo e sostenibile il nostro stile di vita.
Nel complesso buona e completa attenzione alla consegna e a trovare nel
filo conduttore del titolo qualcosa che possa sempre riagganciare alle
varie materie