Sei sulla pagina 1di 1

POLITECNICO DI MILANO - DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE AEROSPAZIALI

IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI – LABORATORI, VERSIONE 2021

Laboratorio n. 2
Un carrello d’atterraggio di prua deve essere estratto e retratto idraulicamente, con una rotazione di
90°. L’estrazione avviene controvento; si consideri la resistenza aerodinamica applicata al baricentro
usando, come area di riferimento, la proiezione frontale della superficie carrello.

300 mm

450 mm
150 mm

640 mm

Massa carrello 260 Kg


Area sezione carrello 0.7 m2
Coefficiente di resistenza aerodinamica 1.2 -
Velocità max di volo in estrazione 195 Kts
Pressioni impianto 20.6/0.2 MPa

Si richiede anzitutto di:


• Disegnare un impianto idraulico adatto per il funzionamento dell’attuatore;
• Dimensionare l’attuatore;
• Tracciare i diagrammi di funzionamento significativi;
• Calcolare portate e potenze in estrazione e retrazione con tempi di 3 s.

Successivamente si applichi un sovradimensionamento d’area attuatore del 50% e si verifichi


l’estrazione carrello in condizioni d’emergenza tra -30 °C e 60 °C, tramite accumulatore idraulico di 2.5
l con precarica di 14.4 MPa a 15 °C.