Sei sulla pagina 1di 5

I SEGNI DI ACQUA NELLO ZODIACO: CANCRO, SCORPIONE E PESCI

Fin dalla notte dei tempi l’astrologia ci ha tramandato l’esistenza di quattro principi
fondamentali che mischiandosi in misura variabile danno origine a tutto l’esistente: Terra,
Acqua, Aria e Fuoco. Queste energie primordiali sono le responsabili anche della
composizione dei dodici Segni Zodiacali che si dividono in quattro gruppi chiamati
Triplicità: dell’Acqua, dell’Aria, della Terra e del Fuoco.

In questo articolo ti parlerò dei Segni di Acqua nello Zodiaco che sono: Cancro, Scorpione
e Pesci. In questi tre Segni prevalgono il Freddo e l’Umido: le qualità di che determinano le
le caratteristiche che andremo a scoprire insieme.
Le altre Triplicità sono: Segni di Fuoco (Ariete, Leone e Sagittario), segni di Aria (Bilancia,
Acquario, Gemelli) e segni di Terra (Capricorno, Toro, Vergine) qui se vuoi ci puoi mettere i
link

L’Acqua regola la percezione in tutte le sue forme. Non si tratta sempre di sensibilità
rispetto alle emozioni ma, più in generale, della capacità di recepire gli stimoli interiori ed
esteriori. Abbiamo quindi l’intuito, ma anche il sogno, la commozione ma anche la fredda
lucidità, la fantasia ma anche l’empatia. I tre Segni di cui stiamo parlando si dividono
equamente tutti i significati legati all’Acqua.

Quando un Pianeta transita all’interno di un Segno viene condizionato dalle sue


caratteristiche. In questo caso, sebbene stiamo parlando dello stesso elemento (l’Acqua),
presente in tutti e tre i Segni, vedremo come essa sia diversa a seconda che si tratti del
Cancro, dello Scorpione o dei Pesci.

Cancro (21 giugno - 22 luglio)


Il Cancro è il Domicilio naturale della Luna, il luminare che regola l’emotività, la sensibilità
interiore, l'empatia ed in generale il rapporto con i sentimenti.
In questo Segno l’Acqua diventa portatrice di una grande emotività che in molti casi è utile
tenere sotto controllo. Romantico, sognatore e idealista, il Cancro si appassiona alla vita, è
in grado di vibrare interiormente, di commuoversi, di partecipare emotivamente alle gioie
ed ai dolori di chi gli sta accanto. Infatti è uno dei Segni più portati per l’accudimento sia
dei figli che che dei più deboli anche in ambito professionale.
L’Acqua del cancro è emozione e sentimento allo stato puro ma anche grande capacità di
godersi la vita. Non a caso, infatti, questo Segno è anche l’Esaltazione di Giove il pianeta
del piacere, che regola il successo ed il divertimento.
L’intensità con la quale in cancro vive il suo mondo interiore non gli impedisce di gustare i
piaceri della tavola, dell’amicizia, della compagnia, anzi spesso questi aspetti giocano un
ruolo determinante per chi è molto influenzato da questo Segno.

Scorpione (23 ottobre - 21 novembre)


Quasi all’esatto opposto abbiamo il secondo Segno di Acqua: lo Scorpione.
Mentre in Cancro la luna è in Domicilio, in questo Segno è in Esilio quindi è debole e
debilitata. L’emozione, la sensibilità e l’empatia non fanno parte delle caratteristiche più
evidenti dello Scorpione. Al contrario, è il Domicilio di Marte, il Pianeta dell’aggressività,
della forza, dell’energia ed anche di una certa “violenza” che attribuiscono a Marte la il
dominio su tutto quello che riguarda la guerra ed i conflitti.
L’Acqua dello Scorpione si trasforma da ruscello fresco e spumeggiante (Cancro) in
profondo torrente sotterraneo che scava nelle viscere della terra il suo percorso nascosto
alla vista.
In questo modo si sviluppa lo spirito di osservazione, la capacità critica, il giudizio diretto e
tagliente, ma anche l’abilità di agire nell’ombra, di muoversi nel campo dell’intuizione
inaccessibile a molti altri Segni.
Marte in questo Segno d’Acqua crea una tendenza all’aggressività nascosta, sotto traccia,
non evidente come, ad esempio, nell’Ariete.
Abbiamo quindi tutte quelle forme di sublimazione come la passione per l’occulto, il
mistero, il noir, oppure per gli sport, i mestieri o le attività estreme o “violente” come le arti
marziali, l’investigazione, la chirurgia e simili.
Intuitivo, profondo, a volte geniale, altre odioso, lo Scorpione è uno dei Segni più misteriosi
dello Zodiaco grazie alla profondità che gli dona l’Elemento Acqua.

Pesci (20 Febbraio – 20 Marzo)


Con questo Segno l’Acqua diventa oceano ed il suo limite si perde all’orizzonte.
La sensibilità emotiva dei Pesci agisce in direzione contraria rispetto a quella del Cancro:
non si dedica alla concretezza della vita pratica ed ai piaceri dei sensi, ma si immerge
appieno nel suo mondo mentale al quale solo lui può accedere.
Giove, il Pianeta dell’espansione, del piacere e della gioia, è nel suo Domicilio nei Pesci
donando a chi è influenzato da questo Segno la capacità di sognare, di pensare in grande,
di aprirsi al contatto con l’umanità, di sviluppare il più elevato altruismo.
Tendenzialmente buoni e pacifici, i tipici rappresentanti di questo Segno, tendono a vivere
principalmente sul piano ideale e mentale immergendosi spesso nelle proprie fantasie, nei
sogni e nel mondo dell’immaginazione dove si trovano particolarmente a loro agio.
Questa Acqua oceanica se da un lato può portare a vere e proprie intuizioni geniali, o a
sviluppare il più alto misticismo, dall’altro rischia di distaccare troppo il soggetto dal mondo
reale facendolo apparire come leggermente alienato e con la testa fra le nuvole.
Può apparire fragile, vulnerabile e troppo sensibile come se il mondo avesse il potere di
distruggerlo, perciò chi è sotto gli influssi dei Pesci, ha bisogno di trovare la sua
dimensione ed in questa ricerca non ha limiti di sorta, per molti altri Segni è difficile
seguirlo nel suo oceano interiore.

CARATTERISTICHE DEI SEGNI DI ACQUA

Ora che abbiamo analizzato separatamente tutti e tre i Segni di Acqua, vediamo quali
sono le caratteristiche che li accomunano e che si possono trovare, anche se in maniera
minore o maggiore, sia nel Cancro che nello Scorpione che nei Pesci.

Tutti e tre i Segni d'Acqua sono molto percettivi e sensibili, ed hanno un ottimo istinto che
gli permette di capire e giudicare le persone con un semplice sguardo, e spesso la loro
intuizione iniziale è non lontana dal vero.

Sono anche estremamente attenti ai dettagli o a sfumature che a molti altri sfuggono o che
non reputano importanti. Ad un primo impatto molti di loro possono sembrare timidi o
freddi (il Cancro non tanto, i Pesci spesso ma non sempre, lo Scorpione il più delle volte).
Ma si tratta di un naturale istinto di protezione perché la loro acuta sensibilità li espone a
sentimenti forti dai quali cercano di preservarsi.

Alcuni appartenenti a Segni d’Acqua trovano grande sollievo e sfogo dei propri tormenti
interiori in tutte le forme di espressione artistica. Pittori, scultori, scrittori, musicisti, se
trovano il coraggio di esprimere quello che hanno dentro (vero Pesci?), possono avere
molto successo se si fanno guidare dall’Acqua.

Il Cancro ed i Pesci sono molto empatici, ed il più delle volte riescono a creare forti legami
emotivi con le persone che li circondano ed intessere una fitta rete di conoscenze anche
se le amicizie vere e profonde sono numericamente limitate.
Lo Scorpione non ha questo tipo di empatia ma ha una caratteristica che negli altri due
Segni è meno marcata: il fascino. Il suo successo in società è dovuto ad una sorta di
magnetismo che spesso emana dai rappresentanti di questo Segno, qualcosa di
misterioso che spesso attrae chi li circonda.

Dato che regola la sensibilità, l’Elemento Acqua trasmette anche il desiderio, ed in molti
casi la necessità, di ritagliarsi degli spazi personali, dove potersi in qualche modo isolare
ogni tanto. Tutti e tre questi Segni hanno bisogno di far sedimentare le proprie e mozioni o
intuizioni e letteralmente di far “calmare le acque” per poi riprendere la propria vita
ordinaria con più equilibrio.

Vivendo con un Segno di Acqua si può avere l’impressione di essere ignorati ogni tanto e
di apparire trasparenti, come se nella stanza non ci fosse nessuno.
Questa mancanza di attenzione è dovuta al fatto che il mono mentale (sia esso emotivo o
razionale/intuitivo) riveste un ruolo molto importante per chi è sotto l’influsso di questo
Elemento. Per questo motivo, se sono troppo concentrati sui propri pensieri o
ragionamenti (e spesso anche sogni ad occhi aperti) sembrano ignorare il mondo
circostante.

Al negativo questi Segni possono avere un eccesso di analisi, sopratutto gli Scorpioni ed i
Pesci, ed in misura minore il Cancro. Non è sempre necessario “spaccare il capello in
quattro”, sviscerare ogni questione fino all’estremo, o elaborare complicate teorie sulle
motivazioni che hanno spinto una persona a parlare o comportarsi in un determinato
modo.
Questa attività mentale andrebbe tenuta sotto controllo anche se è molto più facile a dirsi
che a farsi.

Questa attività analitica rende persone appartenenti a questi Segni spesso titubanti ed
indecise. Fanno fatica a prendere una decisione perché hanno in mente così tanti punti di
vista possibili che non riescono a sceglierne uno solo.
Valutare più di una soluzione ai problemi è sicuramente un aspetto positivo, ma anche
avere troppe opzioni può essere controproducente quando si tratta di compiere una scelta.

Un’altra tendenza potenzialmente problematica è quella di fare molta fatica ad


“abbandonare” le persone e le situazioni dal punto di vista mentale.
Anche quando una cosa è già successa ed un’esperienza si è conclusa, tendono a
riviverla, ripercorrerla in tutti i suoi aspetti, rimuginare continuamente in una sorta di
crogiuolo mentale che spesso non porta niente di utile se non ansia e malumore.
In questi casi la parola d’ordine deve essere: mettiamoci una pietra sopra.

Così come l’Acqua, anche l’Aria, la Terra ed il Fuoco sono elementi sono Elementi molto
importanti per te perché fanno parte della tua personalità e la condizionano in maniera più
o meno marcata. Quindi ti consiglio di continuare a leggere i miei articoli sui Segni e sui
loro Elementi per conoscere meglio te stesso ed avere una chiave di lettura delle persone
che ti circondano.