Sei sulla pagina 1di 4

Scienziato GALILEO GALILEI (1564-1642) Filosofo

Attività scientifica Propone considerazioni sul


Queste scoperte corretto metodo scientifico
suggeriscono Campagna politico-culturale:
Periodo padovano
importanti intende convincere le autorità 1612-1633
(1592-1610)
considerazioni sul ecclesiastiche sulla verità del
Scopre 1) Sulla sensata esperienza, che non
metodo di ricerca, che sistema copernicano
l’isocronismo è l’esperienza comune, ma una
si fonda:
delle oscillazioni percezione orientata, volta a
pendolari, inventa individuare nel reale determinate 2 possibili interpretazioni del metodo galileiano
il compasso Queste scoperte caratteristiche…
geometrico- dimostrano 1) Prevale l’osservazione, ovvero il metodo
militare l’insostenibilità della induttivo. Ogni affermazione deve fare riferimento
tesi aristotelica sulla all’esperienza; Galilei interpreta ciò come
partizione dell’universo perfettamente coerente con il metodo predicato
Ritorno a Firenze: in una sfera sublunare da Aristotele
osservazioni (movimento) e una
astronomiche col sovralunare (perfetta e 2) …e sulla certa dimostrazione: dopo
cannocchiale. immobile) che la mente ha riflettuto in modo
autonomo sulla sensata esperienza e 2) Prevale invece il momento deduttivo, quello in
ha formulato delle ipotesi su di essa, cui la ragione, in modo autonomo, sulla base delle
In questa fase Sidereus nuncius (1610): è
queste devono essere verificate di sue capacità, riflette sui dati dell’esperienza e
intermedia si l’opera in cui annuncia le
nuovo nell’esperienza formula possibili ipotesi per spiegarla.
realizza la scoperte astronomiche
effettuate col Queste ipotesi, che vanno poi verificate
campagna
cannocchiale: montuosità Critica concetti inverificabili, con cui nell’esperienza, comunque sono un prodotto
politico-
della luna, fasi di venere, gli aristotelici si opponevano dell’attività ragionante dell’intelletto.
culturale
macchie solari, satelliti di all’evidenza delle nuove scoperte
Giove (pianeti medicei) (es. sfera trasparente intorno alla
Questa seconda interpretazione vedrebbe
luna)
prevalere in Galilei un atteggiamento platonico,
1633-1642 dove l’intelletto interpreta la natura a partire dai
Ritorna alla ricerca Critica al concetti di perfezione, che puri concetti matematici che le sono propri.
scientifica pura. non vale in assoluto ma solo in Vedi il passo sul “gran libro della natura”
Pubblica il Dialogo relazione al fine. Es: la forma rotonda
sopra due nuove è perfetta per rotolare ma non per
scienze garantire stabilità
Galilei cerca di dimostrare la La campagna politico culturale
conciliabilità tra copernicanesimo e
dottrina cattolica
Differente opinione del
cardinale Bellarmino Secondo Galilei sia la Bibbia sia la natura provengono
direttamente da Dio; la prima ci è data attraverso la
Propone a riguardo una teoria in Non tutti i passi della Bibbia rivelazione, la seconda manifesta l’onnipotenza divina
merito all’interpretazione della Bibbia devono essere interpretati in modo attraverso le leggi naturali che Dio le ha dato per
letterale, ma bisogna accettare governarsi
sempre le interpretazioni date dai Esistono allora due tipi di linguaggio:;
Padri della Chiesa, i quali hanno
Lo scopo della Bibbia è la salvezza dichiarato veri i passi concernenti
dell’anima e non la spiegazione dei 1) quello comune, 2) e quello
la natura
fenomeni naturali approssimativo, che scientifico,
permette agli uomini di rigoroso, che
Successivo ragionamento di comunicare al di là utilizza i
Urbano VIII: anche se tutte le della loro preparazione concetti
apparenze sembrano culturale matematici
La Bibbia deve quindi usare un linguaggio confermare che sia la terra a
accessibile a tutti gli uomini, anche agli muoversi attorno al sole, Dio,
ignoranti nella sua onnipotenza, può Cui corrispondono due tipi di discipline:
avere optato per il contrario 1) Le scienze della natura,
che vogliono spiegare il 2) Le discipline etico-religiose, che
funzionamento dei fenomeni riguardano tutti gli altri aspetti
Quindi utilizza immagini della natura naturali (la ricerca della della vita, e che sono di
secondo le credenze degli uomini del tempo funzione si sostituisce a competenza della Chiesa
quella dell’essenza), di
competenza degli scienziati

Perché la Chiesa non accetta Galilei chiede che gli scienziati


l’interpretazione ragionevole di Galilei? possano occuparsi con libertà
Questi passi della Bibbia non devono allora
delle prime, che non
essere interpretati in modo letterale,
interferiscono sulle seconde
ponendoli in contraddizione con Perché la Chiesa temeva che le argomentazioni razionali
l’osservazione scientifica potessero, col tempo, anche invadere i campi di sua
specifica competenza, indebolendola sul piano culturale
Il Saggiatore Il Dialogo sui massimi sistemi
Contiene una polemica contro la teoria delle comete
sostenuta dal gesuita padre Grassi. Volontà di Galilei di
La funzione divulgativa Durante la quarta giornata viene
vendicarsi dell’ordine religioso che non l’aveva difeso
dell’opera spiega la presentata la teoria delle maree
nel primo processo Nell’opera
forma del dialogo compaiono:
Le tesi di Galilei sono sbagliate (più di quelle di Galilei rifiuta la spiegazione
Grassi), ma le difende con criteri metodologici Personaggi: dell’attrazione lunare (per lui legata
assolutamente superiori Salviati: rappresenta al neoplatonismo) e fornisce una
tutte le precisazioni di metodo
lo scienziato che spiegazione meccanicista, che
Galilei vi precisa alcune questioni di metodo già presenti nei lavori precedenti
difende il metodo dovrebbe provare il moto della terra
riassunte galileiano
Sagredo: nobile
Vi aggiunge la distinzione fra le due qualità dei La critica ai concetti di Errore della spiegazione galileiana,
veneziano che si
corpi (in futuro: qualità primarie e secondarie – “inferiore” e “superiore” che non tiene conto delle leggi
interessa di scienza.
Locke-) della dinamica che lui stesso aveva
E’ moderatore, ma
contribuito a scoprire
sostiene le nuove
Le primarie sono Le secondarie sono
teorie
quelle che quelle, soggettive,
Simplicio: Il principio di relatività
appartengono percepite dai nostri L’errore è dovuto a un eccesso di
espressione delle galileiano: se si è
oggettivamente organi di senso e coerenza con il proprio metodo
vecchie teorie all’interno di un sistema,
al concetti di non matematico (non si era ancora in
aristoteliche, è impossibile stabilire se
“corpo”, al di là necessariamente grado di dare una spiegazione fisica
sostenute in base al esso è in quiete o in
della percezione collegate al corpo dell’attrazione gravitazionale)
“principio d’autorità” moto uniforme
(odori, colori, ecc.)
Non stimando Keplero per
Vi compare anche il passo sul “gran libro la sua formazione In Galilei sono presenti però altri
In bocca a Simplicio,
della natura” scritto a caratteri matematici, neoplatonica, non leggerà errori, dovuti anche al suo
che ha sempre torto,
simbolo dell’intera rivoluzione scientifica, la Dioptrica, che gli temperamento:
viene messo a fine
ovvero della matematizzazione della fisica avrebbe permesso di
opera il “ragionamento
comprendere il
di Urbano VIII. E ciò Sulle comete, poiché non volle
Da questo passo verrebbe confermata (vd. funzionamento del
irriterà il pontefice tenere conto delle osservazioni di
sopra) il carattere platonico del metodo di cannocchiale, e non
Galilei comprenderà l’orbita Brahe, disprezzandone il sistema
ellittica dei pianeti ticonico
1° processo (1616) I processi a Galileo Secondo processo (1633)

Tra i due processi Il Dialogo sopra i massimi sistemi era uscito con
Le tesi di Galilei sono denunciate da due l’autorizzazione (imprimatur) ecclesiastico
frati domenicani
Per un certo periodo Galilei non
affronta più il problema. Subito dopo la pubblicazione vi sono però dure
Polemizza coi Gesuiti nel reazioni
Galilei affronta con ottimismo il
processo, pensando di poter convincere Saggiatore
sulla validità delle sue argomentazioni Debolezza politica di Urbano VIII che decide di
schierarsi con i detrattori di Galilei
Nel 1623 viene eletto papa
Galilei non comprende le ragioni culturali il suo estimatore Urbano
dell’opposizione della Chiesa alle sue VIII Difficoltà del tribunale ecclesiastico, che voleva
teorie condannare la scrittura di un libro uscito con il suo
imprimatur
Galilei ritiene allora di poter
2 proposizioni di condanna, che riprendere la sua campagna
sottolineano il carattere errato e politco-culturale e scrive il Galilei non è ottimista ed è costretto a recarsi a
formalmente eretico della dottrina Dialogo sopra i massimi sistemi Roma dietro minacce
copernicana (la teoria non è eretica ma del mondo
rischia di far considerare falsa la Bibbia, e
ciò sarebbe eresia) La strategia è: Galilei ha tradito la fiducia della Chiesa,
Galilei non tiene conto del che riteneva lo scienziato avesse seguito il precetto
“ragionamento di Urbano del 1616
Viene redatto il verbale: questione VIII”
storiografica se a Galileo viene intimato di
Durante l’interrogatorio Galilei pronuncia la parola
non difendere più il copernicanesimo. Lo
“precetto” e si arrende alle accuse
scienziato non sembra scosso dall’esito Valore culturale del processo a
Galileo: la cultura italiana non vedrà
per molto tempo più personaggi di E’ costretto all’abiura delle sue dottrine
rilievo in ambito scientifico e
filosofico