Sei sulla pagina 1di 1

PLANIMETRIA DI RIFERIMENTO 1:250

11/12

V.min. malta iniettata = 400 lt.


Malta di Cemento 425 con additivo antiritiro tipo "MAPEI CABLEJET" o similare
TIRANTE DA 0.6'' DI ACCIAIO ARMONICO Fptk = 1860 N/mm2, Fp(1)k= 1670 N/mm2
PROVVISTO DI CANNETTA DI POLIETILENE DI INIEZIONE MALTA/BOIACCA E DI SFIATO
GUAINA IN POLIETILENE LISCIA A PROTEZIONE DELLA PARTE LIBERA
GUAINA DI POLIETILENE FORTEMENTE CORRUGATA A PROTEZIONE DELLA PARTE DI FONDAZIONE
DISTANZIATORI A GOLE IN POLIETILENE N.B.: VERIFICARE DURANTE LE PERFORAZIONI CHE L'IMMORSAMENTO NELLA
PUNTALE TERMINALE DEL TIRANTE IN POLIETILENE, FORATO IN PUNTA, ROCCIA COMPATTA SIA >- 9.00mt.
PER FACILITARE L'INSERIMENTO DELLO STESSO NEL FORO
PIASTRA DI TESTATA IN ACCIAIO E SISTEMI DI BLOCCAGGIO OMOLOGATI DAL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE

11/12

CARATTERISTICHE TERRENO

TERRENO DI RIPORTO STRATO SUPERFICIALE "F"

STRATO INTERMEDIO "M" SUBSTRATO ROCCIOSO "S"

MATERIALI
Acciaio d'armatura............................................... B-450-C (ex FeB 44k)

CLS magrone.......................................................Classe C12/15 (UNI EN 206-1)

CLS fondazioni e strutture in elevazione


gettate in opera.................................................... Classe C25/30 (UNI EN 206-1)

CLS strutture prefabbricate.................................. Classe C32/40 (UNI EN 206-1)

Classe di esposizione.......................................... "XC2" (UNI EN 206-1)

Copriferro nominale (c nom) cordolo micropali............................. 5cm


Copriferro nominale (c nom) cordolo testa muro........................... 4cm
Copriferro nominale (c nom) plinti di fondazione........................... 6cm
FASI DI REALIZZAZIONE DA SEZIONE 10 a 14/16 Copriferro nominale (c nom) strutture prefabbricate..................... 3cm

FASE_1 REALIZZAZIONE DELLA FONDAZIONE DEL MURO DAL MODULO 14 AL MODULO 28 Acciaio per profilati d'armatura micropali.............................. S355J0
(CORRISPONDENTE ALLE SEZIONI DALLA 10/11 ALLA 17)
Acciaio per piastrame di ancoraggio micropali.............................. S355J0
FASE_2 REALIZZAZIONE DEL PARAMENTO VERTICALE DEL MURO AFFERENTE ALLA
FONDAZIONE REALIZZATA E PARZIALE REINTERRO

12 LIBERI E 9 ANCORATI) SUL TRATTO REALIZZATO IN FASE 2

FASE_4 ESECUZIONE DELLA PARATIA DI MICROPALI "PM1"

DALLA SEZIONE 7 ALLA SEZIONE 10 E PROSIEGUO FINO ALLA SEZIONE 14 A TERGO


DEL MURO REALIZZATO IN FASE 2

FASE_5 REALIZZAZIONE DEL CORDOLO DI COLLEGAMENTO DEI MICROPALI "PM1"


ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA "PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

IMPIANTO DI RISALITA PER IL COLLEGAMENTO DELLA STRADA REGIONALE 23


FASE_8 REINTERRO A TERGO DEI MURI CON SCARPA 2/3 FINO A Q.TA 1641.70 mslm CIRCA
DEL COLLE DEL SESTRIERE CON IL FORTE DI FENESTRELLE E PER IL
DOVE VERRA' REALIZZATA LA PARATIA DI MICROPALI "PM2"
COLLEGAMENTO CON IL COMPLESSO DI PRA CATINAT"
FASE_11 ESECUZIONE DEI MICROPALI DELLA PARATIA "PM2" TRA LA SEZIONE 10 E LA 14

FASE_12 ESECUZIONE DEL CORDOLO DI COLLEGAMENTO DELLA PARATIA "PM2" RISISTEMAZIONE DELLA S.P. N. 172,
TRA LA SEZIONE 10 E LA SEZIONE 16 CIRCA
STRADA DI COLLEGAMENTO TRA LA
S.R. N. 23 ED IL COMPLESSO DI PRA CATINAT

LOTTO A
VARIANTE 1

PROGETTO ESECUTIVO
TORNANTE 8
OPERE DI SOSTEGNO TERRENO A MONTE
MURO DI CONTRORIPA CON TIRANTI
PERMANENTI E MICROPALI A CAVALLETTO
FASI ESECUTIVE_SEZIONE 11/12
scala 1:100/20
V1.3
PROGETTO: STRUTTURE IN C.A.: SI.ME.TE. s.r.l.
SOCIETA` DI INGEGNERIA
geom. Gianni NEVACHE
Via Treviso 12 - 10144 Torino
Tel. 011/7714685 r.a. - Fax 011/745176

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ing. Carlo PIANTINO


ing. Giannicola MARENGO

POS.: Data: Dis.to: Agg.: