Sei sulla pagina 1di 5

Complemento Predicativo dell’Oggetto

Il complemento predicativo dell’oggetto è un nome o un aggettivo che si riferisce al complemento


oggetto ma dipende dal verbo.

Può essere preceduto dalle preposizioni da, per, come o da locuzioni come in qualità di, in veste
di, in quanto.
 Mi hanno assunto in qualità di consulente.
 Li hanno presi per dei provocatori.
Si può trovare con le forme attive dei verbi: chiamato, denominato, soprannominato, ritenuto,
considerato, giudicato, eletto, nominato, dichiarato.
 I veneziani soprannominarono il pittore Jacopo Robusti, Tintoretto.
 I compagni hanno eletto proprio me come rappresentante di classe.

ATTENZIONE: il complemento predicativo dell’oggetto può essere confuso con un attributo.


 La commissione ritiene la tua tesi interessante. (come ritiene la tua tesi la commissione?
Interessante = complimento predicativo dell’oggetto.
 La commissione ha letto la tua tesi interessante. Cos’è interessante? Com’è la tesi?
Interessante = attributo del complemento oggetto.

Serianni
Pag 569

1) Evidenzia i complementi oggetto e sottolinea i complementi predicativi dell’oggetto.


1. Il consiglio di presidenza ha nominato Giorgio segretario.
2. Tutti i giocatori hanno scelto lui come capitano della squadra.
3. Paola ha come compagna di stanza Rebecca.
4. Lo trova molto simpatico.
5. La preside ha convocato Mattia e Teresa in qualità di rappresentanti di classe.
6. Tutti considerano affidabili i prodotti di quella ditta.
7. Per fortuna il neonato cresce sano e tranquillo

2) Sottolinea i complementi predicativi dell’oggetto. (Dilla giusta, Invalsi pag 70.n.13


1. Il presidente dell’assemblea ha dichiarato aperti i lavori.
2. Il giudice ha ritenuto colpevole l’imputato reticente.
3. Molti ritengono il denaro fondamentale per la felicità.
4. Vorrei trascorrere la vita libera da eccessive preoccupazioni.
5. Ogni città considera un Santo come patrono.
6. Questa nuova tappezzeria rende la camera più luminosa.
7. I professori mi ritengono poco studioso, mentre io mi considero uno scolaro modello
8. Tutti avevano dato per sicura la vittoria della Ferrari, che invece è arrivata terza.
9. Il professore considera insufficienti interrogazioni che noi riteniamo discrete.
10. Quando era piccolo, tutti lo definivano un terremoto.
Sensini
Pag 511 n. 13

1. Evidenzia il complemento oggetto e sottolinea il complemento predicativo dell’oggetto.


1. Il sindaco ha dichiarato insicura l’area ai piedi delle mura.
2. Marco ritiene la sua casa la più bella del mondo.
3. La sua posizione rende unica la città di Aosta.
4. D’ora in poi prenderò te come mio modello.
5. Le classi terze avranno come insegnante di inglese una giovane signora australiana.
6. Sara è stata proclamata imprenditrice dell’anno da una giuria di giornalisti.

Sensini attività
Pag 86 n 18

2. In quale delle seguenti frasi è presente un complemento predicativo dell’oggetto?


A. Sara ha chiamato ad alta voce suo figlio Vincenzo.
B. Vincenzo è il figlio primogenito di Filippo e Sara.
C. Il primo figlio di Filippo e Sara si chiamava Vincenzo.
D. Filippo e Sara hanno chiamato il loro primo figlio Vincenzo.
Secondo livello

1. Individua se le parole sottolineate svolgono la funzione di complemento predicativo del


soggetto (PS) o dell’oggetto (PO) (Dilla giusta – pag 70 n. 13)
1) Da quando lo hanno nominato capoufficio ……, Giuliano si dà un sacco di arie.
2) Cercherò di essere sempre fedele(……) agli insegnamenti dei miei genitori.
3) Gli allievi considerano il professor Rossi un insegnante. (……)
4) Ho trovato molto simpatica(……) la tua amica Grazia.
5) I Malavoglia sono ritenuti da molti il capolavoro (……) di Giovanni Verga.

2. Individua se le parole sottolineate svolgono la funzione di complemento predicativo del


soggetto (PS) o dell’oggetto (PO) (Serianni pag 569 n. 13)
1) Molti consideravano Steve Jobs un genio. (……)
2) Carlo è considerato da tutti un prepotente. (……)
3) Il venerdì 17 è considerato un giorno sfortunato. (……)
4) Il degrado rende le periferie squallide. (……)
5) Il mese scorso il padre di Gianni è stato eletto consigliere comunale. (……)
6) Ieri sera sembravi stanca. (……)
7) Alessandro Manzoni è considerato un grande scrittore. (……)
8) Mara, ti vedo contenta. (……)

3. Individua se le parole sottolineate svolgono la funzione di complemento predicativo del


soggetto (PS) o dell’oggetto (PO) (Serianni Attività pag 190 n 4
1) Alessia ti considera la sua migliore amica. (……)
2) Pietro è diventato un architetto importante. (……)
3) Il giudice ha chiamato la zia come testimone dell’accaduto. (……)
4) Riteniamo l’insegnante di lettere un ottimo educatore. (……)
5) Ho trovato tua sorella molto dimagrita. (……)

Terzo livello

1) Individua se le parole sottolineate svolgono funzione di nome del predicato (NP)


complemento predicativo del soggetto (PS) o dell’oggetto (PO) (Dilla giusta pag 70 n 15)
1) Ti ho sempre considerato un vero amico, (……) spero a mia volta di essere un amico (……)
per te.
2) In piscina l’istruttore ripete spesso che il nuoto ci renderà agili e snelli. (……)
3) Le giornate si sono accorciate, le sere sono diventate fresche e umide. (……)
4) Mio zio è stato eletto sindaco (……) del suo paese.
5) Molti stati colonizzati dai paesi europei si sono resi indipendenti (……) il secolo scorso.
6) Tu sei capace (……) di superare questa difficoltà.
7) Mia madre mi dice che talvolta mi mostro spericolato.(……)
8) Temo che non diventerò mai uno studente (……) modello, perché lo studio non è il mio
forte. (……)
9) Quando giri per casa silenzioso e scalzo sembri un fantasma. ?????
10) Nelle fiabe il lupo è sempre cattivo e viene ancora usato come spauracchio per i
bambini.
2) Individua se le parole sottolineate svolgono funzione di nome del predicato (NP)
complemento predicativo dell’oggetto. (PO) (Dilla giusta pag 73 n 10)

1) Spero che tu non mi consideri un egoista. (……)


2) Ritengo i tuoi consigli veramente utili. (……)
3) Spesso mio fratello è proprio un egoista. (……)
4) L’ottimo risultato in matematica lo ha reso felice. (……)
5) Talvolta i genitori stimano i propri figli più intelligenti. (……)
6) Tra i suoi compagni, Leonardo è il migliore. (……)
7) Leggere sarebbe piacevole. (……)
8) I vedo molto irrequieto. (……)
9) La nonna considera bellissimo il colore rosso, ma non adatto alla sua età.
10) Bologna fu importante (……) sin dal tempo dei Romani per gli studi giuridici.

3) Indica se le parole in corsivo sono attributi (A), apposizioni (AP), complementi predicativi
del soggetto (PS) o predicativi dell’oggetto. (PO)

A AP PS PO
1) Mi consideri davvero così sprovveduto?
2) Ti sembra bello questo vestito?
3) Ho già finito l’analisi logica sul quaderno.
4) I contadini della Provenza tengono le viti basse.
5) Non vi infastidiscono questi rumori assordanti?
6) Verrà con noi in vacanza Anna, la sorella di Lucia.
7) Chissà perché mi chiamavano tutti “Quattrocchi”
8) La musica da discoteca da molti è percepita come assordante.

4) Indica se le parole in corsivo sono apposizioni (A) complementi predicativi del soggetto (PS)
o dell’oggetto. (PO)
5) A PO PS
1) Dino partecipa ad un processo in qualità di giurato.
2) Il fratello di Dario lavora come apprendista in un bar.
3) Enzo, proprietario del bar, è molto contento di lui.
4) Forse fra qualche anno lo prenderà come socio.
5) Carlo è soprannominato il lungo.
6) Da piccolo lo chiamavano microbo.
7) Ascolto Isa, la mia compagna di banco.
8) Considero Isa una persona affidabile.

1 L’assemblea di classe ha eletto Luca rappresentante degli studenti.


2 Luca è stato eletto rappresentante degli studenti.
3 Luca, il rappresentante degli studenti, è stato rieletto.
4 L’assemblea d’istituto ha applaudito Luca, nostro rappresentante di classe.
5 La maggioranza dei compagni ha votato Luca.
PS=Predicativo del soggetto PO=Predicativo dell’oggetto
ApS= Apposizione del soggetto ApO= Apposizione del complemento oggetto
O= Complemento oggetto