Sei sulla pagina 1di 3

L'opera e' un genere teatrale e musicale in cui l'azione scenica e' abbinata alla musica e al

canto.
Teatro ala Scala – uno dei teatri piu famosi(Milano)
LE VOCI
Maschilli – basso, baritono e tenore
Femminili – contralto, mezzosoprano e soprano
I TENORI PIU FAMOSI:
Enrico Caruso (divenne famoso con Febra, 18 di 21 figli), Luciano Pavarotti(nasce a
Moderna, il suo debutto avviene con la Boheme,grande successo in tutto il mondo), Andrea
Bocelli (famoso in tutto il mondo grazie alla musica „leggera“
I COMPOSITORI PIU' FAMOSI:
Gioacchino Rossini (opere famose: IL Barbiere di Siviglia, Guglielmo Tell)
Giacomo Puccini (opere importanti: La Boheme, Tosca, Madama Butterfly e Turandot)
Giuseppe Verdi – il padre della musica lirica (opere famose: Rigoletto, La Traviata, Nabuco
e L'Aida.
RIJEČNIK:
Addormentarsi – zaspati
L'atto – čin
Provocare le emozioni – probuditi osjećaje
Detto tra noi – među nama
Ammettere – priznati
Comunque – ipak
Il pezzo – komad, djelo
Dal momneto che – buduči da

SAŽETAK: L'impiegata domani vuole andare via un po' prima domani perche vuole andare a
comprare i biglietti per un concerto di Ligabue. Il direttore non capisce come fa ad ascoltare
queste cose e la consiglia ad andare ad uno spettacolo di musica lirica.

1. Dove e tra chi si svolge il dialogo?


Il dialogo si svolge tra l’impiegata e il direttore al porto da lavoro.
2. Che cosa chiede l’impiegata al direttore?
L’impiegata chiede il direttore se domani passa andare via due ore prima.
3. Dove vuole andare la signorina?
La signorina vuole andare alla Scala a comprare il biglietto per la Traviata.
4. Il direttore è un appassionato di opera lirica?
Il direttore non e un appassionato di opera lirica.
5. Quale opera hanno visto il direttore e sua moglie? 
Il direttore e la sua moglie hanno visto l’opera La Boheme.
6. Cos’è successo durante il secondo atto?
Durante il secondo atto il direttore si e’ addormentato.
7. Quando ascolta l’opera la moglie del direttore?
La moglie del direttore ascolta l’opera quando c’e’ lo sport in televisione.
8. Che cosa consiglia la signorina al direttore?
La sigmoria consiglia al direttore ad ascoltare con attenzione, non durante la partita.
9. Quale problema ha il direttore?
Il problema del direttore e’ che non riesce a capire tutti i versi.
10. Quali pezzi piacciono al direttore?
I pezzi che piacciano al direttore sono: “La donna e’ mobile” e “Va pensiero”.
11. Che cosa chiede alla fine il direttore all’impiegata? Perché?
Alla fine il direttore chiede l'impiegata per comprare un biglietto anche per la sua moglie,
perche' cosi potra' godere la Domenica Sportiva in pare.

LE FESTE NATALIZIE
Natale25 dicembre Capodanno -1 gennaio
Epifania6 gennaio Santo Stefano - 26 dicembre
Cosa rappresenta il presepe? Il presepe rappresenta la nascita di Cristo.
Cosa mangiano gli italiani per la Vigilia? Gli italiani per la Viglia mangiano il pesce.
Chi porta i regali a Natale? I regali a Natale li porta Babbo Natale.
Quali sono i dolci tipici di Natale? I dolci tipici di Natale sono il panettone, il pandoro e il
torrone.
Cosa bevono gli italiani a Capodanno? Gli italiani a Capodanno bevono lo spumante.
Chi porta i regali per l'Epifania? I regali per l'Epifania li porta la Befana.
Cosa porta la Befana ai bambini bravi? E ai bambini cattivi? Ai bambini bravi la Befana
porta i dolci e ai bambini cattivi porta il carbone.

INTERNET
Per quali attivita ultilizzate Internet? (za koje stvari koristim Internet)
Chattare, mandare e ricevere e-mail, fare download di musica, video,cercare informazioni,
guardare i film e le serie in streaming.

I VANTAGGI: pagare, comprare e prenotare comodamente da casa, comunicare con persone


distanti, esprimere la propria opinione, fare nuove amicizie, informarsi, visitare virtualmente
biblioteche, musei e posti lontani.

GLI SVANTAGGI: dipendenza (ovisan), notizie false, violazione dei dati personali,
contenuti violenti e pericolarsi (nasilni i opasan sadržaj)

POSTARE – pubblicare un testo, una foto o un video


TAGGARE – ossociare una persona a una foto pubblicata
CHATTARE – chiacchierrare attraverso la rete – komunicirati putem mreže
TROLLARE – provocare con messaggi offensivi – provocirati s uvredljivim porukama
CLICCARE – premere il pulsante del mouse – pretisnuti gumb na mišu

ALTOPARLANTE – apparecchio che amplificia i suoni


SCHERMO – superficie di vetro fluorescente di computer
CELLULARE – telefono portatile
E-MAIL – posta elettronica
MOUSE – dispositivo per computer che sposta il cursore sullo schermo.
TASTIRA – serie dei tasti di un computer
CUFFIE – usati per l'ascolto di musica
STAMPANTE – ci da' i documneti dal computer

Andare - recarsi
Passare da un sito all' altro – navigare su Internet
Il videogioco – il videogame
Collegato – conesso
Le reti sociali – i social network
1. Perché Luigi non vuole uscire con Amedeo? Luigi non vuole uscire con Amedeo perche
ho comprato un nuovo videogioco.
2. Com’è il nuovo videogioco di Luigi? Il nuovo videogioco di Luigi e’ straordinario.
3. Che cosa dice Amedeo a Luigi riguardo al suo videogioco? Amedeo dice a Luigi che se
vai duranti cosi, ti isolerai e non avrai piu’ amici.
4. Secondo Amedeo si impara qualcosa giocando ai videogiochi? Secondo Amedeo non si
impara niente giocando ai videogiochi.
5. Che cosa ha imparato Luigi giocando ai videogiochi? Giocando ai videogiochi Luigi ha
imaparato le caratteristiche di tutti i giochi sul mercato.
6. Che cosa fa alla fine Amedeo? Alla fine Amedeo uscita con Lidia e Chiara.
7. Quante ore al giorno usi il computer? Io uso il computer 6 – 7 ore al giorno.
8. Secondo te e normale il comportamento di Luigi? Come ti comporteresti tu al posto suo?
Secondo me il comportamento di Luigi non e normale io preferisco uscire con gli miei amici.

La cittadina di Pompei scompare(nestaje) nel 79 d.C. sotto una pioggia di ceneri e lapilli in
seguito(kiše od pepela i vulkanskih kamenčića) all'eruzione del Vesuvio. La principale
testimonianza(GLAVNO SVJEDOČANSTVO) della scomparsa della cittadina di Pompei si
basa(temelji se) sul racconto dello scrittore romano Plinio il Giovane. Plinio racconta
dell'eruzione del vulcano, delle violente scosse(jaki potresi) di terremoto e della terribile
morte degli abitanti di Pompei. Questi muoiono per il crollo degli edifici(urušavanja zgrada),
seppelliti dal materiale incandescente fuoriuscito dal vulcano(pokopanii od užarenog
materijala) e soffocati dalle esalazioni velenose(ugušeni od otrovnih isparavanja). Plinio
scrive che la grande quantità di cenere(pepela) e polvere(praha) fuoriuscite dal vulcano aveva
oscurato la luce(zamračila svijetlo sunca) del sole per tre giorni. Pompei, insieme(zajedno)
alle cittadine alle pendici del Vesuvio, Ercolano, Oplonti, (Torre Annunziata) e Stabiae
(Castellammare di Stabia) rimane sepolta(zakopani) per secoli, fino alla sua scoperta casuale
avvenuta nel XVI secolo. Nel 1748 cominciano gli scavi archeologici. I lavori di scavo e di
restauro continuano tutt’ora.