Sei sulla pagina 1di 1

AUTONOMIA SCOLASTICA

(DPR 275/99)

1. NATURA E SCOPI DELL’AUTONOMIA


- Autonomia funzionale
- Raccordi tra esigenze locali e obiettivi nazionali
- Garanzia di libertà di insegnamento e di pluralismo culturale
- Progettazione e realizzazione di interventi di educazione, formazione e istruzione
L’autonomia delle istituzioni scolastiche è garanzia di libertà di insegnamento e di pluralismo culturale e
si sostanzia nella progettazione e nela realizzazione di interventi di educazione, formazione e istruzione
mirati allo sviluppo della persona umana, adeguati ai diversi contesti, alla domanda delle famiglie e alle
caratteristiche specifiche dei soggeti coinvolti, al fine di garantire loro il successo formativo,
coerentemente con le finalità e gli obiettivi generali del sistema di istruzione e con l’esigenza di
migliorare l’efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento. Art. 1 comma 2.

2. PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA


- Costituisce l’identità culturale e progettuale dell’istituzione
- Coerenza con gli obiettivi nazionali
- Risposta alle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico
- Elaborazione collegiale
- Reso pubblico e consegnato agli alunni e alle famiglie

3. AUTONOMIA DIDATTICA
- Flessibilità
- articolazione modulare del monte ore
- unità di insegnamento
- percorsi individualizzati
- gruppi di alunni di diverse classi e anni di corso
- aggregazione discipline in aree e ambiti
- Recupero, sostegno, orientamento
- Libri di testo e tecnologie
- Crediti e debiti

4. AUTONOMIA ORGANIZZATIVA
- Utilizzazione docenti (progettualità e innovazione, differenziazioni metodologiche)
- Adattamenti del calendario
- Orario: flesibilità, plurisettimanalità

5. AUTONOMIA DI RICERCA, SPERIMENTAZIONE E SVILUPPO


- Ricerca valutativa
- Formazione e aggiornamento
- Innovazione metodologica
- Documentazione
- Scambi
- Integrazione con altri sistemi formativi

6. RETI
- Accordi sul piano didattico, progettuale, organizzativo, finanziario
- Scambio di docenti
- Organi di gestione e risorse
- Laboratori finalizzati alla ricerca, alla documentazione, alla formazione in srvizio, all’orientamento
- Convenzioni, accordi, consorzi

7. CURRICOLO
- Elementi del curricolo
- Curricolo nazionale e locale
- Ampliamento dell’offerta formativa
- Verifiche e certificazioni
- Innovazione degli ordinamenti