Sei sulla pagina 1di 6

Idrocarburi

Gli idrocarburi sono composti organici, che contengono soltanto atomi di carbonio e di idrogeno.
Gli atomi di carbonio (C) sono legati tra loro a formare lo scheletro della molecola, mentre gli
idrogeni (H) sporgono da questo scheletro. Ad oggi sono stati classificati oltre 133.000 tipi di
idrocarburi.

Esempi di idrocarburi

La molecola del metano La molecola del benzene.

Gli idrocarburi sono l'unica categoria di composti organici privi del gruppo funzionale, sono infatti
composti solamente da H e C. C'è inoltre da dire che le catene di cui sono composti vanno da un
solo atomo di C a un numero molto alto di atomi di H. L'idrocarburo più semplice è il metano di
formula CH4. A seconda del numero di legami carbonio-carbonio (semplice, doppio o triplo)
troviamo l'etano, di formula C2H6, l'etene (o etilene), C2H4 e l'etino (o acetilene), C2H2. Da quanto
detto si può dedurre la struttura di un generico idrocarburo: ogni carbonio usa da uno a tre elettroni
di valenza per formare legami con il carbonio adiacente, mentre i restanti elettroni di valenza del
carbonio, sono utilizzati per i legami con gli atomi di idrogeno.

LA FORMULA DI UN IDROCARBURO PUO’ ESSERE SCRITTA

a) FORMULA BRUTA

(es. metano CH4, etano, C2H6, etc …)

b) FORMULA DI STRUTTURA

Classificazione idrocarburi
Una prima distinzione tra i vari idrocarburi naturali si riferisce al loro stato fisico nelle condizioni di
pressione e di temperatura ambientali e cioè:

 Idrocarburi solidi o semisolidi: asfalto, bitume, ecc.


 Idrocarburi liquidi: petrolio (grezzo)
 Idrocarburi gassosi: metano ed eventualmente altri gas come etano, propano, butano, ecc.

La distinzione può essere fatta in base a due grandi gruppi:

 Idrocarburi aromatici, anelli con caratteristiche che li rendono particolarmente stabili.


a) benzene e derivati
b) idrocarburi aromatici polinucleari

 Idrocarburi alifatici

a) saturi (o alcani), con soli legami singoli C-C, CnH2n+2 (valida solo per idrocarburi saturi e
non ciclici).
b) Idrocarburi insaturi e tra questi:

o alcheni, con almeno un legame doppio C=C, CnH2n


o alchini, con almeno un legame triplo C≡C, CnH2n-2

Inoltre a seconda del tipo di catena gli idrocarburi alifatici si possono dividere in

 lineari;
 ramificati;
 ciclici.

ESEMPI DI IDROCARBURI

AROMATICI (benzene e derivati)

Benzene Toluene Xilene Stirene

AROMATICI POLICICLICI

Benzopirene Naftalene
Gli idrocarburi aromatici policiclici (IPA o PAH dall'inglese) sono composti naturalmente presenti
nel petrolio o nel carbone, e dai quali possono essere prodotti a causa di una combustione
incompleta di altre molecole (vedi inquinamento atmosferico).

Gli idrocarburi aromatici policiclici sono molecole estremamente tossiche sia per l'uomo che per la
fauna e la flora ambientali; alcuni di essi sono sempre stati pressoché ubiquitari (naftalene e
fluorene)... mentre altri, purtroppo, lo stanno diventando (benzoEpirene e benzoApirene presenti
nell'asfalto, nel bitume e nel catrame).

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/idrocarburi-aromatici-policiclici.html

ETEROAROMATICI
ALCANI LINEARI

ALCANI RAMIFICATI

Isoottano - (2,2’4) trimetilpentano 4-n-propil, 5-isopropilnonano

ALCANI CICLICI (CICLO-ALCANI)

ALCHENI LINEARI
ALCHENI RAMIFICATI

ALCHENI CICLICI (CICLO-ALCHENI)

ALCHINI LINEARI

Proprietà (Teb, Densità, viscosità, caratteristiche chimiche,


solubilità)
Al crescere del peso molecolare gli idrocarburi passano a presentarsi a temperatura e pressione
ambiente da gas (metano, etano, propano) a liquido, a solido ceroso.

In generale gli idrocarburi saturi benché siano facilmente infiammabili e quindi reagiscano
facilmente con l'ossigeno, hanno una relativa inerzia chimica, sono infatti anche detti paraffine (dal
latino parum affinis, "poco reattivi").

Gli idrocarburi contenenti insaturazioni hanno altre proprietà dovute ai doppi o tripli legami e sono
chimicamente più reattivi nelle posizioni contenenti il doppio o triplo legame o immediatamente
adiacenti ad esse.
Gli idrocarburi aromatici formano una classe a sé per stabilità ed hanno una reattività
chimica molto diversa da quella degli idrocarburi alifatici. Sono generalmente estremamente
tossici.

Esistono in natura varie miscele degli idrocarburi suddetti, con caratteri fisici e chimici intermedi
fra una categoria e l'altra.

Le molecole degli alcani e dei ciclo-alcani sono apolari in quanto, anche se il legame covalente C-H
è polarizzato, la differenza di elettronegatività è piuttosto bassa (0,4) e la struttura tetraedrica porta
a una distribuzione della carica nelle molecole complessivamente simmetrica. Le considerazioni
sulla loro struttura molecolare trovano conferma nelle prove di solubilità: gli alcani sono
praticamente insolubili in acqua mentre si sciolgono nei solventi apolari.

Aspetti economici e geopolitici


Tutti gli idrocarburi assumono una enorme importanza nell'economia e nella geopolitica moderne,
principalmente grazie al loro ruolo fondamentale come fonte d'energia e per le vastissime
applicazioni di tipo industriale. PROBLEMATICHE GEOPOLITICHE LEGATE AL PETROLIO.