Sei sulla pagina 1di 2

Avviamento iniziale del riscaldamento a pavimento

In base alla norma UNI EN 1264-4, si tra 20°C e 25°C, che deve essere man- un eventuale shock termico del massetto
può procedere ad un’iniziale accensione tenuta per almeno 3 giorni. Successiva- con conseguenti rotture dello stesso.
dell’impianto una volta trascorso un mente, occorre impostare la temperatura
periodo di almeno 21 giorni dopo la massima di progetto, che deve essere Secondo la norma UNI EN 1264-4,
posa del massetto in cemento o in con- mantenuta per almeno altri 4 giorni. il processo di avviamento del riscal-
formità alle istruzioni del fabbricante, Si consiglia comunque di passare gra- damento deve essere documentato
e comunque dopo almeno 7 giorni in dualmente (circa 3°C al giorno) dalla mediante apposito protocollo (vedi
caso di massetti a base di anidride. temperatura iniziale a quella massima pagina seguente), da consegnare al
Questo processo viene eseguito allo di progetto, anche a costo di prolungare committente.
scopo di asciugare i massetti dall’umi- i tempi del preriscaldamento. E’ consi-
dità, favorendo così il lavoro del gliato anche di impostare la temperatura
pavimentista. iniziale del riscaldamento su un valore
Il riscaldamento iniziale comincia ad una che non sia superiore di 5°C rispetto alla
temperatura di alimentazione compresa temperatura esterna, in modo da evitare
Protocollo di avviamento iniziale del riscaldamento a pavimento
secondo UNI EN 1264-4

Oggetto:

Committente:

Idraulico:

Massettista:

Tipologia massetto Massetto in cemento Massetto anidritico Massetto autolivellante

Additivo massetto Classe di resistenza alla flessione e/o classe di durezza (UNI EN 13813)

Spessore totale massetto (incluso diametro tubo) mm

Data ultimazione posa del massetto

Tempo di stagionatura massetto in cemento: 21 giorni Tempo di stagionatura massetto anidritico: 7 giorni

Data inizio Temp. mandata Temp. ritorno Tempo min. Data fine
impostata misurata richiesto

Accensione g 20 g
25 g mantenere 3 giorni g
Innalza- g 30 g
mento 35 g
40 g
45 g g
Max. g Massima g
riscalda- temperatura di pro-
mento getto mantenere 4 giorni g
Abbassa- g 45 g
mento 40 g
35 g
30 g
25 g
20 g Ultimazione g
Consegne per successivi interventi

Temperatura esterna: °C Impianto in funzione: si no Temperatura di mandata: ° C

Osservazioni:

Luogo, Data Timbro e firma idraulico Timbro e firma committente/progettista