Sei sulla pagina 1di 16

-).)34%2/ 0%2 ) "%.) % ,% !44)6)4® #5,452!,) 3/02).4%.$%.:! !2#(%/,/')#!

$) 0/-0%)

.5/6% 2)#%2#(% !2#(%/,/')#(% .%,,!2%! 6%356)!.!


3#!6)  

A CURA DI
0IETRO 'IOVANNI 'UZZO E -ARIA 0AOLA 'UIDOBALDI

!44) $%, #/.6%'./ ).4%2.!:)/.!,% 2/-!   &%""2!)/ 

i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 #OORDINAMENTO DEL PROCESSO REDAZIONALE PER LA 3!0
-ARIA 0AOLA 'UIDOBALDI
DIRETTORE EDITORIALE
2OBERTO -ARCUCCI
RESPONSABILE DI REDAZIONE IN COPERTINA
%LENA -ONTANI /PERAZIONI DI RILIEVO TOPOGRAlCO CON LASER SCANNER $ NELLA 2EGIO )8
DI 0OMPEI FOTO 5NIVERSITË DEGLI 3TUDI DI .APOLI h,/RIENTALEv
CON LA COLLABORAZIONE DI
%RIK 0ENDER
DIRETTORE TECNICO
-ASSIMO "ANELLI

0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI


.UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA
SCAVI  
!TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIONALE 2OMA   FEBBRAIO 
© #OPYRIGHT  -).)34%2/ 0%2 ) "%.) % ,% !44)6)4® #5,452!,)
3/02).4%.$%.:! !2#(%/,/')#! $) 0/-0%)

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2


6IA #ASSIODORO   2OMA
HTTPWWWLERMAIT
0ROGETTO GRAlCO
i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2
4UTTI I DIRITTI RISERVATI µ VIETATA LA RIPRODUZIONE
DI TESTI E ILLUSTRAZIONI SENZA IL PERMESSO SCRITTO DELL%DITORE

.UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA  SCAVI    A CURA DI 0IETRO 'IOVANNI 'UZZO E -ARIA 0AOLA 'UIDOBALDI n 2OMA  i,%2-!w DI
"2%43#(.%)$%2  n  P  ILL   CM 3TUDI DELLA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI 0OMPEI   !TTI DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE 2OMA   FEBBRAIO 
)N TESTA AL FRONT -INISTERO PER I BENI E LE ATTIVITË CULTURALI 3OPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI 0OMPEI

)3".     

#$$  

 3CAVI ARCHEOLOGICI n 0OMPEI n #ONGRESSI n 2OMA n 


 3CAVI ARCHEOLOGICI n 0OMPEI n  
) 'UZZO 0IETRO 'IOVANNI )) 'UIDOBALDI -ARIA 0AOLA

!VVERTENZA

)L #ONVEGNO ORGANIZZATO DALLA 3OPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI 0OMPEI CON L)STITUTO .AZIONALE DI !RCHEOLOGIA E 3TORIA DELL!RTE E CON LA 3OPRINTENDENZA 3PECIALE PER IL 0OLO -USEALE 2OMANO E CON
UN CONTRIBUTO DELLA #ASA %DITRICE h,%RMAv DI "RETSCHNEIDER SI Ò SVOLTO DAL  AL  &EBBRAIO  A 2OMA NELLA 3ALA DEL -APPAMONDO DEL 0ALAZZO DI 6ENEZIA
/RGANIZZAZIONE SCIENTIlCA 0IETRO 'IOVANNI 'UZZO E -ARIA 0AOLA 'UIDOBALDI
/RGANIZZAZIONE TECNICA -ARIA 0AOLA 'UIDOBALDI 3!0 CON "IAGIO $E &ELICE 3!0 #ARMELA 0IEMONTINO 3!0 &RANCO "ARBATO 3!0 &RANCESCA $E ,UCIA E 2AFFAELLA ,EVEQUE 5FlCIO 3TAMPA 3!0
3ANDRA #ARDILLO ).!3! E -ARIO $I "ARTOLOMEO 5FlCIO -OSTRE DELLA 3OPRINTENDENZA 3PECIALE PER IL 0OLO -USEALE 2OMANO 
3ONO STATI PUBBLICATI TUTTI I CONTRIBUTI E I POSTER PERVENUTI IN TEMPO UTILE PER LAVVIO DEL PROCESSO DI STAMPA 3ONO STATI PUBBLICATI INOLTRE I CONTRIBUTI DI 2ICK *ONES E DI !NTONIO $E 3IMONE NON PRESENTATI
E DISCUSSI IN SEDE DI CONVEGNO MA CONSEGNATI SUCCESSIVAMENTE PER LA STAMPA
02/'%44/ 2%')/ 6)5NIVERSITË DI 0ERUGIA DI .APOLI h,/RIENTALEv DI 4RIESTE DI 6ENEZIA #A #/!2%,,) ET ALII   #/!2%,,) 0%3!.$/


:!##!2)! 25'')5 ET ALII  #/!2%,,) 0%3!.$/ ET


&OSCARI DI 3IENA ALII  #/!2%,,) 0%3!.$/ ET ALII  #/!2%,,)
 2ILEGGERE 0OMPEI )  0%3!.$/ 
0%3!.$/ A PP   0%3!.$/ B IN PARTI
#ASE DI ETË MEDIO SANNITICA NELLA 2EGIO 6) TIPOLOGIA EDILIZIA E COLARE PP   #OME SI VEDE UNA CERTA INVA
SIVITË BIBLIOGRAlCA CARATTERIZZA IL h0ROGETTO 2EGIO
APPARATI DECORATIVI 6)v ESTESO NEGLI ULTIMI ANNI ANCHE AD ALTRI SETTORI
DELLA CITTË CONlNANTI CON IL QUARTIERE QUALI LA 2E
GIO 6)) INSULA  E LA 2EGIO )8 INSULAE  E  
&!"2):)/ 0%3!.$/ 4UTTAVIA TALI DATI SEMBRANO ESSERE IN GRAN PARTE
IGNORATI DA ALCUNI COLLEGHI DA ULTIMO !-/2/3/
 DA CUI SONO TRATTI I RIFERIMENTI DI SEGUITO
CITATI I QUALI CON UNA PERVICACIA DEGNA DI BEN
ALTRA CAUSA CONTINUANO A SOSTENERE APODITTICA
MENTE A CHE PER TUTTO IL ))) SECOLO 0OMPEI hSEM
BRA RICHIAMARE I MODI DI OCCUPAZIONE PECULIARI
#ON IL  LATTIVITË DI RICERCA DE h,/RIENTALEv DI .A SECOLO NELLA #ASA DEL .AVIGLIO E QUINDI SUL lNIRE DELLO DEGLI INSEDIAMENTI PROTO URBANI DELLA PRIMA %TË
POLI NELLA 2EGIO 6) Ò ENTRATA NEL SUO SESTO ANNO PER TALE STESSO PERIODO NELLA #ASA DEL #HIRURGO A DIFFERENZA DI DEL &ERRO CORSIVO MIO DELL%TRURIA E DEL ,AZIO A
MOTIVO GRAN PARTE DI QUESTA COMUNICAZIONE FARË RIFERI QUANTO IN GENERE SOSTENUTO LA COSTRUZIONE DI QUESTULTI CUI SONO STATI ASSIMILATI ANCHE ALCUNI CENTRI DELLA
MENTO A UNA DOCUMENTAZIONE PUBBICATA IN VARIE SEDI E MA SI COLLOCA DUNQUE ALLA lNE E NON AL PRINCIPIO DELLA #AMPANIA QUALI #APUA 0ONTECAGNANO E 3ALA
#ONSILINAv P   B CHE NELLA CITTË CASE AD ATRIO
ORMAI IN GRAN PARTE NOTA ALLA COMUNITË SCIENTIlCA )N PIá ANTICA FASE DI UTILIZZAZIONE DELLA CASA AD ATRIO TUSCA TUSCANICO O TESTUDINATO PROVVISTE DI AMBIENTI
ESSA PROPORRÛ PERTANTO UNA SINTESI DEI RISULTATI EMERSI NICO ,A PRIMA DIFFUSIONE DI QUESTA TIPOLOGIA ABITATIVA RESIDENZIALI E DUNQUE DI PLANIMETRIA PIUTTOSTO
APPROFONDENDO ALCUNI ASPETTI RIGUARDANTI LE TIPOLOGIE A 0OMPEI CADE IN UN MOMENTO PARTICOLARMENTE SIGNI COMPLESSA NON SONO ESISTITE PRIMA DEL )) SECOLO
A# P   C CHE NELLA COSTRUZIONE DEGLI EDIlCI
ABITATIVE E GLI APPARATI DECORATIVI DELLE PIá ANTICHE DO lCATIVO NON SOLO PER LA CITTË MA ANCHE PER TUTTA L)TALIA POMPEIANI SONO STATE UTILIZZATE CONTEMPORANEA
MUS MESSE IN LUCE RISALENTI TUTTE AL ))) SECOLO A# CON CENTRO MERIDIONALE ,A CORNICE Ò QUELLA DEL DElNITIVO IN MENTE E ANCHE NEI MEDESIMI MURI DIFFERENTI
UNESCURSIONE CRONOLOGICA CHE VA DAL PRIMO QUARTO AGLI SERIMENTO DELLA MAGGIOR PARTE DELLA 0ENISOLA NELLORBITA TECNICHE EDILIZIE OPERA QUADRATA OPERA INCERTA E
OPERA TESTACEA PER IL )) SECOLO A# OPERA QUADRATA
ANNI lNALI ROMANA DOPO LA lNE DELLE 'UERRE 3ANNITICHE $A QUEL OPUS AFRICANUM OPERA INCERTA OPERA TESTACEA
5N PRIMO DATO SU CUI OCCORRE SOFFERMARSI RIGUARDA LA POCO CHE SAPPIAMO DALLA DOCUMENTAZIONE PROVENIENTE OPERA VITTATA E OPERA VITTATA MISTA A PARTIRE DAL
GERARCHIZZAZIONE DEGLI SPAZI ABITATIVI lN DAL MOMENTO DA 2OMA NEL ))) SECOLO A# CASE AD ATRIO TUSCANICO SI ) SECOLO A#  0ER QUANTO CONCERNE QUESTULTI
MO ARGOMENTO MI PERMETTO DI RIMANDARE OLTRE
DELLORIGINARIA DIVISIONE INTERNA DEGLI ISOLATI CHE POS DISPONEVANO INTORNO ALLA PIAZZA FORENSE Ò IL CASO AD AI CONTRIBUTI SOPRA CITATI ANCHE ALLASTERISCO ,E
SIAMO FAR RISALIRE AGLI ANNI A CAVALLO FRA )6 E ))) SECOLO ESEMPIO DELLABITAZIONE PROBABILMENTE APPARTENUTA A TECNICHE EDILIZIE CONSULTABILE AL SITO WWWLATERZA
A# E DUNQUE IN PERFETTA CONCOMITANZA CON LA TERZA FASE 3CIPIONE !FRICANO CHE SAPPIAMO ESSERE CIRCONDATA DALLE ITGAL POMPEI DOVE IL LETTORE TROVERË TUTTE LE POSSI
EDILIZIA DELLE MURA URBICHE #OME NEI CASI GIË ILLUSTRATI TABERNAE LANIENAE E DELLA QUALE VENNE PROBABILMEN BILI ASSOCIAZIONI FRA LE VARIE TECNICHE EDILIZIE SULLA
BASE DI QUANTO EMERSO DALLE PIá RECENTI INDAGINI
DALLO STUDIO DELLE INSULAE )  E )8  ANCHE MOLTI ISOLATI TE INTERCETTATO LIMPLUVIO NEL CORSO DI ALCUNI SONDAGGI STRATIGRAlCHE IN PARTICOLARE PER IL PERIODO PIá
DELLA 2EGIO 6) MOSTRANO COME I LOTTI FOSSERO IN ORIGINE DI ESEGUITI NEGLI ANNI  DEL .OVECENTO % MOLTO PROBA ANTICO OPERA QUADRATA OPUS AFRICANUM NELLE
DIFFERENTI DIMENSIONI EVIDENTE RImESSO DI UNA STRUTTURA BILE CHE LABITAZIONE SIA STATA DI PROPRIETË DEI #ORNELII DOMUS PIá RICCHE OPERA QUADRATA OPUS AFRI
CANUM OPUS FORMACEUM NELLE CASE DI LIVELLO
SOCIALE GIË FORTEMENTE STRATIlCATA IN FUNZIONE DI UN RIGI 3CIPIONES lN DALLINIZIO DEL ))) SECOLO E CIÛ INDIVIDUA MEDIO  µ COMUNQUE BENE SOTTOLINEARE COME TALE
DO SISTEMA GENTILIZIO CHIARAMENTE IL MODELLO IDEALE DI RIFERIMENTO PER LE ÏLITES PROPOSTA CHE VANIlCHEREBBE OGNI CRITERIO CRO
! QUESTO PROPOSITO Ò SIGNIlCATIVO COME I LOTTI PIá LOCALI DELLE CITTË ITALICHE LA GRANDE ARISTOCRAZIA URBANA NOLOGICO BASATO SULLA DISTINZIONE DELLA TIPOLOGIA
COSTRUTTIVA EG P  OLTRE A NON TROVARE ALCUN
GRANDI SI TROVINO IN POSIZIONI PARTICOLARMENTE FAVOREVOLI PROTAGONISTA DEL PROCESSO ESPANSIONISTICO DI 2OMA E ALLA RISCONTRO REALE CON LA DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
RIALZI NATURALI PROSSIMITË A INCROCI O A IMPORTANTI ASSI QUALE ESSE ERANO STATE SPESSO CONTIGUE ATTRAVERSO MEDITATE SIA A 0OMPEI CHE ALTROVE SI PENSI ALLA UNIFORMITË
VIARI E SIANO STATI OCCUPATI lN DAGLI ESORDI DA CASE GIË E TALVOLTA SPREGIUDICATE ALLEANZE )L PIá RICERCATO MODEL DELLE TECNICHE EDILIZIE IMPIEGATE DURANTE LE VARIE
FASI DI SVILUPPO URBANO A %RCOLANO E A /STIA TANTO
PERFETTAMENTE ORGANIZZATE SECONDO LA CANONICA TIPOLOGIA LO ABITATIVO ADOTTATO IN QUEL TEMPO A 2OMA AVEVA TROVATO PER CITARE LOCALITË A TUTTI NOTE CONFRONTABILI CON
DELLE DOMUS AD ATRIO TUSCANICO 4ALE SCHEMA Ò APPLICATO UN IMMEDIATO RImESSO NELLE COLONIE DI POPOLAMENTO FON 0OMPEI QUANTO A RICCHEZZA DI DOCUMENTAZIONE
IN UNA SERIE DI ABITAZIONI DALLA STESSA SUPERlCIE EDIlCATE DATE FRA LA lNE DEL )6 E IL ))) SECOLO NELLE AREE UN TEMPO DI CONTRAVVENGA A SEMPLICI QUANTO EFlCACI CRITERI
ECONOMICI PER DETERMINARE I COSTI DI PRODUZIONE
LUNGO TUTTO LARCO DEL ))) SECOLO SEGNO EVIDENTE DELLESI INmUENZA ETRUSCA SANNITICA E LUCANA QUESTE FONDAZIONI QUESTI ERANO INVECE BEN CHIARI ANCORA NEL PIENO ))
STENZA DI UN COMUNE MODELLO DI RIFERIMENTO #OME Ò STA RAPPRESENTARONO COME SOTTOLINEATO DA & #OARELLI IL VERO SECOLO A# COME MOSTRA IL FAMOSO PASSO DI #ATO
TO RILEVATO DAI COLLEGHI OLANDESI QUESTO MODELLO VENNE VETTORE DELLA ROMANIZZAZIONE DELL)TALIA ANTICA .ON Ò NE AGR  RELATIVO ALLE SPESE PER LA COSTRUZIONE
APPLICATO PER LA PRIMA VOLTA NELLA #ASA DEGLI 3CIENZIATI SORPRENDENTE DUNQUE RITROVARE COSPICUE TRACCE DI CASE DELLE VILLE CHE VARIAVANO A SECONDA DEL MATERIALE
UTILIZZATO PIETRA O ARGILLA E DELLA TECNICA IMPIE
SUL lNIRE DEL )6 SECOLO lG  E ALTRE RICERCHE HANNO MO AD ATRIO TUSCANICO DI ))) SECOLO NELLE PRINCIPALI COLONIE GATA CEMENTIZIA CON CANTONALI IN BLOCCHI LAPIDEI
STRATO COME ESSO VENNE REPLICATO INTORNO ALLA METË DEL ))) LATINE INDAGATE STRATIGRAlCAMENTE 4RA QUESTE SPICCA O A MATTONI CRUDI  ! PARERE DI CHI SCRIVE LE ANA

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  0LANIMETRIA E METROLOGIA DELLE CASE AD


ATRIO TUSCANICO DI ))) SECOLO A# DA 0%4%23% $%
7!%,%  

LISI DELLE MURATURE FORNITE DA ! !MOROSO A PROPO


SITO DELLINSULA 6))  DI CUI NON SI FORNISCE UNA
DETTAGLIATA DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE STRUT
TURALI E MORFOLOGICHE E LE RICOSTRUZIONI DELLE PIá
ANTICHE FASI COSTRUTTIVE SONO STATE CONDOTTE IN MA
NIERA TALMENTE DISTORTA E RISULTANO ESSERE TALMENTE
hBIZZARREv DA NON MERITARE NEPPURE UNA RIGA DI
COMMENTO 0IACEREBBE TUTTAVIA CHE NELLESPOSI
ZIONE DELLE FASI EDILIZIE DELLE ABITAZIONI ANALIZZATE
nE SOPRATTUTTO NEL CASO DELLE FASI PIá ANTICHE DELLE
QUALI SONO STATI SPESSO INDIVIDUATI SOLO POCHI ELE
MENTI PUBBLICAZIONI COME QUELLA DI !MOROSO
DI CUI IN PREFAZIONE SI LODA LA RIGOROSA APPLICA
ZIONE DI UNA METODOLOGIA OGGETTIVA E SCIENTIlCA
EVITASSERO LABUSO DEI VERBI IMMAGINARE SUP
PORRE IPOTIZZARE RICORRENTI QUASI IN OGNI PAGINA
EG PP   E CI SI ATTENESSE UN PO DI PIá
ALLA DOCUMENTAZIONE CONCRETA ANCHE A COSTO DI
RINUNCIARE A hRICOSTRUZIONIv CHE POSSONO RISULTARE
ACCATTIVANTI QUANTO SI VUOLE SUL PIANO GRAlCO MA
CHE SONO QUASI TOTALMENTE PRIVE DI RISCONTRO NELLA
REALTË 3OLO EN PASSANT SEGNALO COME LA RESTITU
ZIONE PLANIMETRICA DELLA PRIMA FASE EDILIZIA DELLA
DOMUS SETTENTRIONALE DELLINSULA 6))  BASATA
&REGELLAE IL PIá IMPORTANTE FRA GLI INSEDIAMENTI COLO COME PARTICOLARMENTE SIGNIlCATIVO LESEMPIO COSTITUITO
SU POCHISSIMI ELEMENTI SICURI E IN GRAN PARTE MALE NIALI DI ETË MEDIO REPUBBLICANA A RIDOSSO DEL &ORO DELLA DALL)POGEO DEI 6OLUMNI DI 0ERUGIA lG   ,A TOMBA RI
INTERPRETATI ILLUSTRI ESEMPLARMENTE QUESTO MODO CITTË IN QUELLA CHE CERTAMENTE ERA LA ZONA ABITATIVA PIá CADE PIENAMENTE ALLINTERNO DELLA TIPOLOGIA DELLE TOMBE
DI PROCEDERE &ONDATA IN VACUO LA CASA SI CONl PRESTIGIOSA TROVIAMO lN DALLINIZIO DEL ))) SECOLO CASE IPOGEICHE ATTESTATA lN DALLETË ARCAICA IN AREA ETRUSCA E
GUREREBBE INFATTI COME UN UNICUM NEL PUR VASTO
PANORAMA POMPEIANO CON IMPIANTO ASIMMETRI AD ATRIO TUSCANICO ACCESSIBILI ATTRAVERSO SORVEGLIATI VE IN PARTICOLARE IN AMBITO CERETANO DI QUESTA CONSOLIDATA
CO DELLATRIO ASSENZA DI TABLINO FATTO IN SÏ ANCHE STIBOLI INDIZIO EVIDENTE DELLA LORO APPARTENENZA ALLÏLITE TIPOLOGIA LIPOGEO PERUGINO REPLICA SIA LA CONVENZIONALE
AMMISSIBILE MA NON SULLA BASE DEGLI INCONGRUI COLONIALE 5NA DOCUMENTAZIONE ANALOGA PROVIENE DALLA COPERTURA A DOPPIO SPIOVENTE SIA LA SCELTA DEI SOGGETTI
CONFRONTI PLANIMETRICI PROPOSTI CON ABITAZIONI IN
CUI LA MANCANZA DI QUESTO AMBIENTE Ò IL RISULTATO PIá RECENTE COLONIA LATINA DI #OSA DOVE A PARTIRE DAI FUNERARI TESTE DI SERPENTE GORGONEION DELlNI DÒMONI
DI RISTRUTTURAZIONI DETË TARDO REPUBBLICANA ED PRIMI DECENNI DEL )) SECOLO A# CASE AD ATRIO TUSCANICO DELLOLTRETOMBA RIPRODOTTI NELLE DECORAZIONI DELLA STAN
IMPERIALE PRESENZA DI UNA EXEDRA SCOPERTA  SI APRIVANO CON LE LORO FAUCES DIRETTAMENTE SULLA PIAZZA ZA CENTRALE .ELLIPOGEO RISULTANO ESSERE RISPETTATE ANCHE
SITUATA IN POSIZIONE ECCENTRICA NELLA PARTE POSTE
RIORE E DELIMITATA DA MURI IN OPERA QUADRATA IN
DEL &ORO SECONDO UNA DISPOSIZIONE CHE RIMANDA ALLE ALTRE CONVENZIONI DELLARCHITETTURA FUNERARIA ETRUSCA
UNO DEI QUALI EST SONO RICONOSCIBILI LE TAMPONA BOTTEGHE nCON RETROSTANTI ABITAZIONI AFFACCIATE SUL LATO LE STANZETTE AFFACCIATE SUI LATI LUNGHI DISPONGONO AD
TURE DI ALCUNE PICCOLE lNESTRE NON SEGNALATE NELLA ORIENTALE DEL &ORO DI 0OMPEI LA CUI CRONOLOGIA POTREBBE ESEMPIO DI UN PICCOLO E AUTONOMO DRÛMOS A CUI ERA
PUBBLICAZIONE 0ER LE ABITAZIONI DI ))) SECOLO QUI RISALIRE ANCORA AL ))) SECOLO A# DEMANDATA LA FUNZIONE DI INTRODURRE ALLO SPAZIO FUNERA
DI SEGUITO PRESENTATE TUTTO CIÛ CHE SI AFFERMERË Ò
STATO DIRETTAMENTE VERIlCATO E TUTTI I RESTI DELLE ABI -A COME DOVEVA PRESENTARSI AGLI OCCHI DEL VISITATORE RIO $A QUANTO ESPOSTO RISULTA CHIARO COME ESISTA UNA LO
TAZIONI AD OGGI PIá ESTESAMENTE SCAVATE 6)   LATRIO DI QUESTE ABITAZIONI ,A DOCUMENTAZIONE PROVE GICA INTERNA NELLE RIPRODUZIONI DELLA CASA DEL DEFUNTO IN
 6)    6)   6)   6)   RICOPERTI NIENTE DALLE COLONIE E DALLA STESSA 0OMPEI Ò PIUTTOSTO AMBIENTE ETRUSCO QUESTA DEVE ESSERE TENUTA BEN PRESENTE
DOPO LO SCAVO COME RICHIESTO DALLA 3OPRINTEN
DENZA POTREBBERO IN FUTURO ESSERE RESI VISITABILI LIMITATA POICHÏ PUÛ FORNIRCI INFORMAZIONI UTILI SOLO PER PER EVITARE DI UTILIZZARE QUESTO ECCEZIONALE SEPOLCRO PERU
DOPO ADEGUATE OPERAZIONI DI RESTAURO E CONSOLI UNA RICOSTRUZIONE DI TIPO ESCLUSIVAMENTE PLANIMETRICO GINO COME BASE DI RIFERIMENTO PER PUNTUALI RICOSTRUZIONI
DAMENTO #ON QUESTE CONSIDERAZIONI SI VORREBBE &ORTUNATAMENTE DISPONIAMO DI UNALTRA TIPOLOGIA DI ARCHITETTONICHE DELLE CASE DEI VIVI IN QUESTA PROSPETTIVA
CHIUDERE UNA DISCUSSIONE INIZIATA QUALCHE ANNO
FA E DIVENUTA COL TEMPO STUCCHEVOLE UNICA NOTA
DATI QUANTO MAI PREZIOSA PER LARGOMENTO QUI AFFRONTA LA RIPRODUZIONE DEL TETTO A DOPPIO SPIOVENTE AD ESEMPIO
STONATA DI UNA RICERCA AMPIA E hPOLIFONICAv NELLA TO MA LA CUI UTILIZZAZIONE DEVE ESSERE ATTENTA A RICONO NON PUÛ COSTITUIRE LA PROVA CERTA DELLA FREQUENTE DIFFU
QUALE TUTTE LE ÏQUIPES IMPEGNATE A 0OMPEI HANNO SCERNE I TRATTI DISTINTIVI INTERNI SENZA CADERE NELLA TENTA SIONE DELLA COPERTURA TESTUDINATA DELLATRIO 4UTTAVIA RI
PROPOSTO IL PROPRIO LAVORO COME UNO DEGLI ANEL ZIONE DI UN FACILE MA PERICOLOSO PROCESSO COMBINATORIO SPETTO ALLE SOLUZIONI ARCHITETTONICHE DOCUMENTATE IN ALTRI
LI CHE FORMANO LA LUNGA CATENA DI OGNI CORRETTO
PROCESSO CONOSCITIVO SENZA RIVENDICARE MONOPOLI -I RIFERISCO ALLE TOMBE MONUMENTALI DIFFUSE IN AMBIENTE SEPOLCRI DI POCO PIá ANTICHI QUALI LA 4OMBA &RANÎOIS DI
METODOLOGICI ED ERMENEUTICI ETRUSCO FRA LE QUALI PER IL PERIODO CONSIDERATO SI SEGNALA 6ULCI O PER RIMANERE IN AMBITO PERUGINO LA 4OMBA DEI

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

&IG  0ERUGIA )POGEO DEI 6OLUMI PLANIMETRIA


E SEZIONI TRASVERSALI DA 3)3!.)  


3ULLA LOTTIZZAZIONE ORIGINARIA DELLE INSULAE
lNORA ANALITICAMENTE STUDIATE CFR ,).'  '!,
,/  2ILEGGERE 0OMPEI )  P  E TAV 6 
#/!2%,,) 0%3!.$/  P  3#(//.(/6%. A
P 3#(//.(/6%. B P 

0%4%23% $% 7!%,%  SULLA #ASA DEL .AVI
GLIO CFR ORA 2 #!33%44! # #/34!.4)./ IN 2ILEGGERE
0OMPEI   PP   3ULLA #ASA DEL #HI
RURGO ALLA LUCE DELLE PIá RECENTI INDAGINI */.%3
2/").3/.  P  3#(//.(/6%. A P 
SI VEDA INOLTRE IN QUESTO STESSO VOLUME IL CONTRI
BUTO DI 2 *ONES PP   

#!2%44/.) &!""2).)  P  SULLIDENTIl
CAZIONE DEI RESTI NELLA CASA DI 0 #ORNELIO 3CIPIONE
CFR ,452  P  %0API  0ER UNA DATAZIONE PIá
ANTICA DEI RESTI #!2!&!  P 
#UTU lG  QUALCOSA Ò CAMBIATO LE STANZE DISPOSTE SUI ALLA CONSUETUDINE DI COLLOCARE LE IMAGINES IN UN PUN 
$I PIANTA SOSTANZIALMENTE PIá SEMPLICE
LATI LUNGHI E SU QUELLO DI FONDO NON SI APRONO PIá SU UN TO MOLTO ELEVATO DELLATRIO DELLA CASA IN UNA POSIZIONE SAREBBERO LE CASE INDIVIDUATE ALLE PENDICI NORD
VESTIBOLO TRASVERSALE SECONDO UNA CONSUETUDINE TIPICA CHE SECONDO LA NORMATIVA CODIlCATA IN ETË CESARIANA DA ORIENTALI DEL 0ALATINO CFR '5!,!.$) 0!0)  ;MA
DELLARCHITETTURA FUNERARIA ETRUSCA DI 6 E )6 SECOLO A# 6ITRUVIO DOVEVA COINCIDERE CON LAMPIA LARGHEZZA ATTRI = PER LE QUALI SI Ò PROPOSTA UNA DATAZIONE
COMPRESA FRA GLI ULTIMI DECENNI DEL ))) E GLI INI
MA SU UN GRANDE AMBIENTE DISPOSTO LONGITUDINALMENTE BUITA ALLE ALAE )MPORTANTE PER QUANTO INTERESSA IN ZI DEL )) SECOLO A# 4UTTAVIA AD ECCEZIONE DELLA
IL CD ATRIO  )N QUESTULTIMO PUNTO LA SOMIGLIANZA CON QUESTA SEDE Ò LA CRONOLOGIA DELLA TOMBA 1UESTA Ò STATA CASA  I RESTI MESSI IN LUCE NON SEMBRANO ESSERE
LA COEVA ARCHITETTURA DOMESTICA Ò PALESE SUL LATO DI FONDO DI RECENTE lSSATA AGLI ANNI CENTRALI DEL ))) SECOLO A# SUFlCIENTI NÏ PER UNA FONDATA RESTITUZIONE PLANI
METRICA DELLESISTENTE NÏ TANTOMENO PER UN LORO
SI APRONO INFATTI IL TABLINO nDOVE ERANO ENFATICAMENTE SULLA BASE DEL RIESAME STILISTICO DELLE URNE FUNERARIE E INSERIMENTO ALLINTERNO DI CONSOLIDATE TIPOLOGIE
ESPOSTI I SARCOFAGI DEI FONDATORI DEL SEPOLCRO E LA COPPIA DEGLI ELEMENTI PROSOPOGRAlCI RELATIVI ALLA GENS DEI 6O EDILIZIE PROPRIO I NUOVI DATI POMPEIANI INDICANO
DI ALAE DIETRO LE QUALI SI TROVANO DUE STANZE REPLICA EVI LUMNII 3E ACCETTIAMO TALE DATAZIONE REGISTRIAMO UNA PERALTRO COME NEL ))) SECOLO A# TALI TIPOLOGIE FOS
SERO MOLTO PIá COMPLESSE ED ARTICOLATE DI QUANTO
DENTE DELLA SEQUENZA ALAE TRICLINI PRESENTE NELLE DOMUS SINGOLARE CIRCOSTANZA PROPRIO INTORNO ALLA METË DEL ))) IN GENERE SUPPOSTO
ARISTOCRATICHE ,ASSIMILAZIONE DELLA CASA DEI DEFUNTI CON SECOLO A# QUANDO 0ERUGIA HA DA POCO STRETTO UN FOEDUS 
#/!2%,,) 
QUELLA DEI VIVI DOVEVA CONTRIBUIRE A COLPIRE LA PERCEZIONE DURATURO CON 2OMA UNA GENS DI SPICCO FONDA UN NUOVO 
#/!2%,,)  PP   0%3!.$/  PP
DI CHI VENIVA INTRODOTTO NEL SEPOLCRO IN OCCASIONE DELLE SEPOLCRO NEL QUALE IL RISPETTO PER LE CONVENZIONI ARCHI  

&%.42%33 
CERIMONIE FUNEBRI POICHÏ ESSA ERA RESA ANCORA PIá ESPLI TETTONICHE FUNERARIE ELABORATE DA LUNGO TEMPO IN AREA 
0ER QUESTI DATI ANCORA FONDAMENTALE -!)52)
CITA DALLA POSIZIONE SCELTA PER GLI ELEMENTI DECORATIVI ETRUSCA Ò FORTEMENTE CONTAMINATO DAI RICHIAMI AD UNA  PP    
&RA QUESTI SPICCANO I DUE SERPENTI IN TERRACOTTA POSTI AI TIPOLOGIA ARCHITETTONICA CHE A 2OMA SAPPIAMO ESSERE

0ER UN RICONOSCIMENTO DI UNA SPECIlCA
hGRAMMATICA ARCHITETTONICAv FUNERARIA ETRUSCA
LATI DELLINGRESSO DEL TABLINO E LE DUE TESTE DI GIOVANI UN RISERVATA ALLE RESIDENZE DEI MEMBRI PIá RAGGUARDEVOLI NON DIRETTAMENTE SOVRAPPONIBILE ALLA COEVA DOCU
CITARISTA E UN SERVO RIPRODOTTE NEL TIMPANO SOVRASTANTE DELLA COMUNITË TUTTO CIÛ COME NEL CASO ILLUSTRATO DAL MENTAZIONE ABITATIVA SI RIMANDA ALLE RImESSIONI DI
LINGRESSO ALLA STESSA STANZA AI LATI DEL GORGONÒION CEN LE ABITAZIONI POMPEIANE PRECEDENTEMENTE MENZIONATE :!##!2)! 25'')5  PP  

6ITR    IMAGINES ITA ALTE CUM SUIS
TRALE .EI PRIMI PROBABILMENTE DESTINATI A SORREGGERE MOSTRA QUANTO SIA STATA PROFONDA nE IMMEDIATA LADE ORNAMENTIS AD LATITUDINEM ALARUM SINT CON
ALTRETTANTE TORCE SI PUÛ RICONOSCERE LALLUSIONE AI GRANDI SIONE DELLE ÏLITES LOCALI AL SISTEMA DEI VALORI ARISTOCRATICI STITUTAE 3ULLA POSIZIONE DEI RITRATTI NELLATRIO SI
CANDELABRI UTILIZZATI PER LILLUMINAZIONE DEL PIá IMPOR VIGENTE NELLA COEVA SOCIETË ROMANA RIMANDA A 0%3!.$/  P 
TANTE AMBIENTE DELLA CASA ANCHE LA SCELTA PER LA COLLOCA $EL TUTTO CONFORME ALLORIGINARIA DISUGUAGLIANZA DEI

3ULLARGOMENTO IN ATTESA DELLA PUBBLICA
ZIONE DEGLI ATTI DELLINCONTRO ,A STORIA E LARCHEO
ZIONE DELLE DUE TESTE GIOVANILI SEMBRA DIPENDERE DA hMO LOTTI EDIlCABILI LA PRESENZA DI ABITAZIONI NON ASSIMILA LOGIA DI 0ERUGIA NELLANTICHITË 0ERUGIA 
DELLI DOMESTICIv POICHÏ RIMANDA IN MANIERA ESPLICITA BILI O SOLO IN PARTE RIFERIBILI AL TIPO DELLA CASA AD ATRIO SI VEDA 3)3!.)  PP  

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  0ERUGIA 4OMBA DEI #UTU DA 3)3!.)


 

TUSCANICO NELLA 0OMPEI DI ))) SECOLO A# TESTIMONIA LA 5N CASO DEL TUTTO PARTICOLARE ALLINTERNO DELLA DOCU
FORTE STRATIlCAZIONE SOCIALE DELLA COMUNITË DELLEPOCA MENTAZIONE POMPEIANA DEL PERIODO COMPRESO FRA LA lNE
3OSTANZIALMENTE ANOMALA NEL SUCCESSIVO PANORAMA DEL ))) E IL PRIMO QUARTO DEL )) SECOLO A# Ò COSTITUITO DAL
ABITATIVO POMPEIANO Ò AD ESEMPIO LA 0ROTOCASA DEL #EN LA FREQUENZA CON CUI RICORRE LA SOLUZIONE PLANIMETRICA
TAURO CHE HO GIË AVUTO MODO DI ILLUSTRARE IN PARTE NEL DELLE hCASE GEMELLEv #HE NELLA CITTË FOSSERO STATE IN QUEL
PRECEDENTE CONVEGNO RARE SONO INFATTI LE CASE DI )) SE PERIODO COSTRUITE CASE IN GRAN PARTE IDENTICHE Ò COSA BEN
COLO A# CHE MOSTRANO UNA DERIVAZIONE DA QUESTO TIPO NOTA E PROPRIO TALE OSSERVAZIONE HA CONTRIBUITO NON POCO
DI IMPIANTO GLI ESEMPI PIá SIGNIlCATIVI A ME NOTI SONO ALLELABORAZIONE DELLA NOZIONE DELLE hCASETTE A SCHIERAv
COSTITUITI DAL PIá ANTICO SETTORE DELLA #ASA DI 'IULIO 0OLI APPARTENUTE AGLI STRATI INFERIORI DELLA SOCIETË POMPEIANA
BIO INGRESSO NR  DALLA PICCOLA DOMUS )   E DALLA DETË SANNITICA #IÛ CHE RISULTA OGGI PIá CHIARO Ò CHE
FASE EDILIZIA ORIGINARIA DELLA #ASA DELLA &ULLONICA DI %R Ò ESISTITO UN LIVELLO INTERMEDIO DI ABITAZIONI GEMELLE IN
COLANO )6  TUTTE PROVVISTE DI UN ATRIO TESTUDINATO QUESTO CASO ORGANIZZATE INTORNO AD UN ATRIO TUSCANICO SU
DISPOSTO TRASVERSALMENTE DI UN ATRIOLO O DI UN PICCOLO CUI GLI AMBIENTI SI APRIVANO TALVOLTA IN MANIERA SPECU
CORTILE PORTICATO POSTERIORE RICAVATO NELLA ZONA UN TEMPO LARE SU UNO SOLO DEI LATI LUNGHI )L CASO PIá ANTICO A ME
DESTINATA ALLHORTUS E DI POCHI AMBIENTI RESIDENZIALI DE NOTO Ò COSTITUITO DA DUE CASE ASSOLUTAMENTE IDENTICHE PER
CORATI CON RICERCATEZZA lGG A C  4UTTAVIA LA DIFFU DIMENSIONI MA SITUATE A POCA DISTANZA LUNA DALLALTRA

0%3!.$/  PP  
SIONE A 0OMPEI DI QUESTO TIPO DI ABITAZIONE NEL CORSO DEL NELLINSULA 6)  lG   LA 0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -I

3ULLE CASE DI 'IULIO 0OLIBIO DI 0OMPEI E ))) SECOLO POTREBBE ESSERE STATA MENO ISOLATA DI QUANTO CHELE 6)   E LA 0ROTOCASA DI .ETTUNO 6)    3EPA
DELLA &ULLONICA DI %RCOLANO SINTESI IN 0%3!.$/ '5) ALLORA SEMBRAVA DAL MOMENTO CHE PLANIMETRIE SIMILI RATE CRONOLOGICAMENTE DA QUALCHE DECENNIO NELLAMBITO
$/"!,$)  PP   E 
SONO STATI DI RECENTE RICONOSCIUTE ANCHE IN ALTRI CONTESTI DEL ))) SECOLO A# ALLA lNE DEL ))) RISALE LA 0ROTOCASA

*/.%3 2/").3/.  PP  

(/&&-!..  PP   .!00/  COME AD ESEMPIO NEL PRIMO IMPIANTO DELLA #ASA DELLE DEL 'RANDUCA -ICHELE AGLI INIZI DEL )) Ò RIFERIBILE LA CO
 6ESTALI 6)    STRUZIONE DELLA 0ROTOCASA DI .ETTUNO ENTRAMBE LE ABI

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

&IGG A C 0LANIMETRIA DELLA 0ROTOCASA DEL


#ENTAURO 6)   IN PUNTINATO LINGOMBRO
DELLA DOMUS TARDO SANNITICA E CONFRONTI CON
ABITAZIONI DI )) SECOLO A# B 0OMPEI #ASA DI
'IULIO 0OLIBIO C %RCOLANO #ASA DELLA &ULLO
NICA

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  ,INSULA 6)  CON LOCALIZZAZIONE DELLE PROVVISTO lN DALLINIZIO DI UN IMPLUVIO IN COCCIOPESTO


CASE DI .ETTUNO 6)    E DEL 'RANDUCA -I
CHELE 6)    
IDENTIlCATO AL DI SOTTO DELLA SUCCESSIVA VASCA DETË TARDO
REPUBBLICANA NEL CORSO DELLE CAMPAGNE DI SCAVO DEL 
E DEL lG   IN ORIGINE IL TABLINO ERA AFlANCATO A
SUD DA UN GRANDE AMBIENTE ATTRAVERSO IL QUALE SI POTEVA
ANCHE ACCEDERE ALLHORTUS SUCCESSIVAMENTE INTORNO AL
PRIMO QUARTO DEL )) SECOLO A SPESE DELLA GRANDE STANZA FU
RICAVATO UN AUTONOMO CORRIDOIO E ANCHE LAMBIENTE PO
STO A NORD DEL TABLINO FU RISTRUTTURATO ACCOGLIENDO ALLORA
UN PICCOLO BAGNO )NDIPENDENTEMENTE DA QUESTI CAMBIA
MENTI CHE RIGUARDARONO LA SOLA 0ROTOCASA DEL 'RANDUCA
-ICHELE LORIGINARIA IDENTITË PROGETTUALE DELLE DUE PIá
ANTICHE ABITAZIONI PUÛ DIRSI COMUNQUE CERTA DAL MO
MENTO CHE IDENTICHE ERANO LE PROPORZIONI COMPLESSIVE
LA POSIZIONE E LA CONlGURAZIONE DEGLI AMBIENTI QUESTA
SOMIGLIANZA SI ESTENDE lN NEI DETTAGLI DAL MOMENTO CHE
IN ENTRAMBE Ò DOCUMENTATA UNA STRUTTURA DEL TUTTO PAR
TICOLARE DELLE FAUCES CHE ERANO IN PENDENZA IN DIREZIONE
DELLATRIO E NON COME DI CONSUETO VERSO LA STRADA lG
  #OME SI Ò ACCENNATO LUNICA DIFFERENZA Ò COSTITUITA
DALLA POSIZIONE DEI CUBICOLI CHE ERANO DISPOSTI NEI DUE
ATRI IN MANIERA SPECULARE A NORD NELLA 0ROTOCASA DI
.ETTUNO E A SUD NELLA 0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE
1UESTE DUE ABITAZIONI RIMASERO FRA LORO SEPARATE DA UN
LOTTO RIMASTO LIBERO lNO ALLULTIMO QUARTO DEL )) SECOLO
A# ALTRI ESEMPI MOSTRANO INVECE CHE NON SOLO LE hCASE
GEMELLEv ERANO DI NORMA CONTIGUE MA CHE ERANO ANCHE
SPESSO IN DIRETTA COMUNICAZIONE FRA LORO ESSE COSTITUIVA
NO PERTANTO DUE SETTORI DISTINTI DI UNA CASA A DOPPIO ATRIO
DI LIVELLO MEDIO )N GENERE ALTERATO NEL CORSO DI SUCCESSI
VE RISTRUTTURAZIONI QUESTO TIPO DI ABITAZIONE HA LASCIATO
AMPIE TRACCE DELLA PROPRIA ESISTENZA IN MOLTE AREE DELLA
CITTË ANCHE SE NON DISPONIAMO A TUTTOGGI DI UN COMPLE
TO CENSIMENTO DELLA SUA DIFFUSIONE 3OLO A TITOLO DI ESEM
PIO RICORDO IN QUESTA SEDE I COMPLESSI PRESENTI NELLE IN
SULAE )  )  )  )  )  6)  6)  6)  DOVE SONO
DOCUMENTATE SIA hCASE GEMELLEv AUTONOME )  SIA
ABITAZIONI ORGANIZZATE SU DUE DISTINTI ATRI )  )  ) 
)  6)  6)  6)  IN QUESTULTIMO CASO GLI SCAVI HAN
NO PERMESSO DI STABILIRE CHE LA CASA 6)   E 6)  
TAZIONI MESSE IN LUCE AL DI SOTTO DI SUCCESSIVI IMPIANTI FORMAVANO IN ORGINE UNUNICA PROPRIETË SUDDIVISA POCHI
RISALENTI RISPETTIVAMENTE ALLETË TARDO SANNITICA E ALLETË DECENNI DOPO LA COSTRUZIONE  4RA GLI ESEMPI CITATI IL PIá
TARDO REPUBBLICANA ERANO AD ATRIO TUSCANICO E PROVVISTE ANTICO SEMBRA ESSERE STATO QUELLO FORMATO DALLA PRIMA
DI UNA BOTTEGA APERTA SULLA STRADA .ELLA 0ROTOCASA DEL FASE EDILIZIA DELLE CASE 6)   E 6)   INQUADRABILE

3ULLORIGINARIA UNITË ABITATIVA DELLE DO 'RANDUCA -ICHELE LE ULTIME CAMPAGNE DI SCAVO HANNO NEI PRIMI DECENNI DEL )) SECOLO lG  MA GLI ALTRI
MUS 6)   E 6)   CFR 2ILEGGERE 0OMPEI 
 PP    & #/!2%,,) & 0%3!.$/ ) DOCUMENTATO LESISTENZA DI DUE FASI EDILIZIE E DECORATIVE MENZIONATI PER AFlNITË DELLE TECNICHE EDILIZIE UTILIZZATE
2/33) - :!-0%44)  NEL SETTORE AFFACCIATO SUL LATO DI FONDO DELLATRIO CHE ERA NON SEMBRANO DISCOSTARSI TROPPO DA QUESTA CRONOLOGIA IL

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

&IG  #ASA DEL 'RANDUCA -ICHELE 6)    


INDICAZIONE DEI SAGGI ESEGUITI FRA IL  E IL
 A DESTRA  A SINISTRA RICOSTRUZIONE DELLA
PLANIMETRIA DELLA 0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -I
CHELE AGGIORNAMENTO /TTOBRE  

&IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE 6)  


  LE FAUCES

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  h#ASE GEMELLEv DEGLI INIZI DEL )) SECOLO


A#  LE DOMUS 6)   E 6)  

&IG  #ASA DEL .AVIGLIO 6)   DECORAZIO


NE DI ) 3TILE DELLOECUS  CON FREGIO RAFlGURAN
TE UN UCCELLO E BUGNATO A lNTO MARMO

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

MODELLO VENNE ANCORA REPLICATO ALLA METË DEL )) SECOLO &IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE
6)     ANTElSSA lTTILE CON RAFlGURAZIONE
A# NELLA RICOSTRUZIONE DELLE CASE DEL #ENTAURO E DI -E DI UNA PRIGIONIERA ORIENTALE
LEAGRO DOVE TROVIAMO APPLICATA FORSE PER LULTIMA VOLTA
LA DISPOSIZIONE SPECULARE DEI CUBICOLI IN DUE CASE CONTI
GUE FRA LORO AUTONOME 2ESTA DA CHIARIRE LA MOTIVAZIONE
DELLA FREQUENTE SCELTA DI COSTRUIRE CASE A DOPPIO ATRIO DI
LIVELLO MEDIO NELLA 0OMPEI MEDIO SANNITICA DOBBIAMO
PENSARE COME PER LE SUCCESSIVE DOMUS ARISTOCRATICHE DEL
TARDO )) SECOLO A# A SETTORI DISTINTI IN FUNZIONE DELLA
LORO UTILIZZAZIONE ATRIO SECONDARIO E ATRIO PRINCIPALE O
PIUTTOSTO RICONOSCERVI SETTORI DESTINATI A DIFFERENTI NUCLEI
FAMILIARI MA FRA LORO STRETTAMENTE IMPARENTATI
!LCUNI ACCENNI INlNE AGLI APPARATI DECORATIVI PRE
SENTI NELLE DIMORE DETË MEDIO SANNITICA )L QUADRO COM
PLESSIVO CHE EMERGE Ò PERFETTAMENTE IN LINEA CON LARTI
COLAZIONE ARCHITETTONICA DEGLI EDIlCI DI CUI ESSI FACEVANO
LOSANGHE DEL 4EMPIO DI #ASALBORE DATABILE ALLA METË DEL
PARTE #OSÖ NON SORPRENDERË CHE DALLA #ASA DEL .AVIGLIO
))) SECOLO A# E QUELLO DI CIRCA CINQUANTA ANNI PIá AN
PROVENGA IL PIá ANTICO ESEMPIO POMPEIANO DI FREGIO lGU
TICO INDIVIDUATO NEL CORSO DEGLI SCAVI EFFETTUATI A .APOLI
RATO DI ) 3TILE lG  E CHE LE TRABES TRAIECTAE DELLATRIO
AL DI SOTTO DI 0IAZZA .ICOLA !MORE POSTO A ORNAMENTO
DELLA 0ROTOTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE FOSSERO PROTETTE
DI UN ANDRÛN IL PAVIMENTO PRESENTA UNAMPIA FASCIA A
DA LASTRE lTTILI POLICROME 1UESTE ULTIME MOSTRANO n FRA
PUNTINATO REGOLARE IN CORRISPONDENZA DELLA SOGLIA DIN
UN MOTIVO A PALMETTE UNA lGURA FEMMINILE CHE INDOS
GRESSO 1UESTO TIPO DI ORNATO SEMBRA RAPPRESENTARE UNA
SA UN AMPIO CHITONE LUNGO lNO AI PIEDI ED HA LA TESTA CO
VERA E PROPRIA hMODAv PER I COCCIOPESTI PIá ANTICHI TRA
PERTA DA UN BERRETTO FRIGIO lG   ,A POSIZIONE DEL CAPO
LE ABITAZIONI MESSE IN LUCE NELLA 2EGIO 6) ESSO Ò AD ESEM
nRETROSPICIENTE E QUELLA DEL BRACCIO PROTESO IN AVANTI A PIO DOCUMENTATO NELLA SOGLIA DEL TABLINO DELLA 0ROTOCASA
REGGERE UN QUALCHE OGGETTO DI GRANDI DIMENSIONI UNO DEL #ENTAURO )N QUESTULTIMO CASO LA DECORAZIONE IN
SCUDO COME STABILITO DA SUCCESSIVI RITROVAMENTI INDIRIZ SERITA ALLINTERNO DI UN COCCIOPESTO RAVVIVATO DA TESSERE
ZANO A RICONOSCERE NELLA lGURA UNA PRIGIONIERA ORIENTALE IRREGOLARI BIANCHE COME NELLA 4OMBA DEI #RISTALLINI DI
RECANTE UN TROFEO IN QUESTO CASO SAREMMO DI FRONTE AL .APOLI NON SI LIMITAVA AL SOLO INGRESSO MA SI ESTENDEVA
LARCHETIPO DI UNA RAFlNATA SERIE DI ANTElSSE lTTILI DATA ANCHE ALLA ZONA CENTRALE DOVE ERA UN TESSELLATO BIANCO
BILI AL TARDO )) SECOLO A# NOTA IN AMBITO POMPEIANO DA DELIMITATO DA DUE FASCE REALIZZATE CON TESSERE DI CALCARE E
ALCUNI ESEMPLARI RINVENUTI NELLA #ASA DEL #RIPTOPORTICO CON FRAMMENTI DI TERRACOTTA ,IMPRECISIONE DEGLI ORNATI
E DI RECENTE NELLA #ASA DEL .AVIGLIO IN CUI SI RICONOSCE

#FR 2 #!33%44! IN 2ILEGGERE 0OMPEI 
RISCONTRABILE NEL NUMERO VARIABILE DI TESSERE IMPIEGATE  P  0%3!.$/  PP  
SENZA TROPPO FONDAMENTO LA RAFlGURAZIONE DI !MAZZONI NELLE FASCE E NELLIRREGOLARITË DELLA LORO DISPOSIZIONE NEL 
3U QUESTE LASTRE SI VEDA ORA IN GENERALE
O !RIMASPI ARALDICAMENTE DISPOSTI AI LATI DI UNO SCUDO TAPPETO CENTRALE DENUNCIA UNA CERTA IMPERIZIA DELLE 0%,,)./  P  SUL RITROVAMENTO DELLA LASTRA
!LLEPOCA DELLA COSTRUZIONE DELLE CASE LE PAVIMENTA NELLA #ASA DEL .AVIGLIO CFR 2 #!33%44! IN 2ILEGGE
MAESTRANZE FORSE DOVUTA ANCORA ALLA SCARSA DIMESTI RE 0OMPEI  P  53-  
ZIONI ERANO COSTITUITE DA SEMPLICI QUANTO SOLIDI BATTUTI CHEZZA CON QUESTO TIPO DI APPARATO DECORATIVO DA POCO 
0ER I PAVIMENTI DELLEDIlCIO PER BANCHETTI
)NTORNO ALLA METË DEL ))) SECOLO COMPAIONO I PRIMI PA INTRODOTTO NELLA 0ENISOLA lG   .ON SFUGGIRË TUTTAVIA CFR $!-"2/3)/ $% #!2/  IN PARTICOLARE LE PP
VIMENTI IN COCCIOPESTO CHE MOSTRANO TALVOLTA UNA AS   PER IL COCCIOPESTO DELLA CELLA DEL 4EMPIO
LIMPORTANZA DI QUESTO RITROVAMENTO CHE DOCUMENTA $ORICO SI VEDA $% 7!%,%  PP  E 
SOCIAZIONE CON UN ORNAMENTO IN TESSELLATO ,A DIFFUSIONE UNA DELLE PIá ANTICHE DECORAZIONI PAVIMENTALI IN TESSEL 
*/(!../73+9 
DEL COCCIOPESTO IN AREA CAMPANA SEMBRA ESSERE STATA LATO PER DI PIá IN ASSOCIAZIONE CON UN COCCIOPESTO AD 
3ULLA DOCUMENTAZIONE COMPLESSIVA DEI PIá
PIUTTOSTO PRECOCE AI PIá ANTICHI ESEMPLARI POMPEIANI ANTICHI TESSELLATI CONOSCIUTI NELL/CCIDENTE GRECO
OGGI CONOSCIUTE NON SOLO NELLA CITTË VESUVIANA MA ANCHE SI RIMANDA A "!,$!33!22%  )AITAI MOSAICI E
DOCUMENTATI NEGLI ANDRÛNES DELL%DIlCIO PER BANCHETTI IN AREA SICELIOTA MAGNO GRECA ED ITALICA SIGNIlCATIVI COCCIOPESTI )3,%2  .APOLI 4OMBA DEI #RI
RINVENUTO SOTTO LA #ASA DELLE &ORME DI #RETA E NELLA CELLA CONFRONTI POSSONO ESSERE ISTITUITI CON I PAVIMENTI MES STALLINI "!,$!33!22%  E "!,$!33!22%  PP
DEL 4EMPIO $ORICO SI SONO DI RECENTE AGGIUNTI ESEM SI IN LUCE A -ONTE )ATO 6ELIA 4ERME ELLENISTICHE E CASA   .APOLI ANDRÛN DI 0IAZZA .ICOLA !MORE
')!-0!/,! #!23!.!  P  6ELIA 4ERME %L
PLARI INDIVIDUATI IN CONTESTI NON VESUVIANI 4RA QUESTI DEL 1UARTIERE -ERIDIONALE "UCCINO CD ANËKTORON LENISTICHE E ANËKTORON DI "UCCINO */(!../73+9
SI SEGNALANO IL PAVIMENTO CON DECORAZIONE A RETICOLO DI #AULONIA #ASA DEL $RAGO E &REGELLAE DOMUS   )N  #AULONIA #ASA DEL $RAGO 0)3!0)! 

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  0ROTOCASA DEL #ENTAURO 6)   IL


TESSELLATO DEL TABLINO

&IG  6ELIA 4ERME ELLENISTICHE CALIDARIUM


PARTICOLARE DELLA DECORAZIONE A MOSAICO INSE
RITA NEL COCCIOPESTO

PARTICOLARE IN ALCUNI DEGLI ESEMPLARI CITATI SI RISCONTRA NELLA 0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE DOVE n COME SI
LASSOCIAZIONE DEL COCCIOPESTO CON IL TESSELLATO 6ELIA 4ER Ò ACCENNATO NEL PRIMO QUARTO DEL )) SECOLO A# UNAR
ME %LLENISTICHE lG  E LUTILIZZAZIONE DI FRAMMENTI DI TICOLATA SEQUENZA DI INTERVENTI DECORATIVI DOCUMENTA
TERRACOTTA PER DELIMITARE GLI ELEMENTI DECORATIVI CRESTA LA SOSTITUZIONE DEGLI ORIGINARI BATTUTI CON COCCIOPESTI
DEL DRAGO NELLA CASA DI #AULONIA O SINGOLE PARTI DELLA ORNATI DA MOTIVI A PUNTINATO NEL TABLINO E NEL GRANDE
PAVIMENTAZIONE DOMUS  DI &REGELLAE lG   OECUS SITUATO A SUD DI ESSO MENTRE UN SOLIDO SIGNINO FU
.EL COMPLESSO LA DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLE UTILIZZATO PER PROTEGGERE SUOLO PARETI E UN PICCOLO BAN
CASE DI ))) SECOLO MOSTRA UNA PROGRESSIVA ADOZIONE DI CONE IN MURATURA NEL PICCOLO BAGNO POSTO A NORD NELLE
PAVIMENTI IN COCCIOPESTO SOLO NEGLI AMBIENTI PIá RAP STANZE DI PASSAGGIO ATRIO CORRIDOI I BATTUTI RIMASERO
PRESENTATIVI 4ALE TENDENZA Ò ILLUSTRATA ESEMPLARMENTE INVECE IN USO lNO ALLA lNE DELLA SUA UTILIZZAZIONE lG

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

&IG  &REGELLAE DOMUS  IL TESSELLATO DEL


LOECUS

&IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE


6)    LE SUPERlCI PAVIMENTALI DI ) E ))
FASE

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

&IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE


6)    IL PAVIMENTUM 'RAECANICUM DEL
CUBICOLO 

&IG  0ROTOCASA DEL #ENTAURO 6)   


FRAMMENTO DI UN MOTIVO A ONDA INSERITO NELLA
DECORAZIONE PARIETALE A SINISTRA  A DESTRA LA
DECORAZIONE DELLANDRÛN DELLA DOMUS SANNITI
CA INDIVIDUATA AL DI SOTTO DELLA CONCERIA )  
PER GENTILE CONCESSIONE DEL #ENTRE * "ÏRARD DI
.APOLI 

&IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE


6)    LA DECORAZIONE DELLO STIPITE MERI
DIONALE DELLE FAUCES
&IG  &IG 

&IG 


3UI PAVIMENTA 'RAECANICA CFR 0%3!.$/   !NCHE I CUBICOLI FURONO SOLO LIMITATAMENTE ORNATI PROTOCASE DEL #ENTAURO E DEL 'RANDUCA -ICHELE SI NOTA
 P  CON BIBL DI RIFERIMENTO  DA COCCIOPESTI IN UNO DI ESSI IL PAVIMENTO NON VENNE DI NORMA UNA CERTA UNIFORMITË DECORATIVA LA ZOCCO

#FR IL CONTRIBUTO DI * 0 "RUN IN QUESTO MAI SOSTITUITO LASCIANDOCI LA PREZIOSA TESTIMONIANZA LATURA Ò INFATTI INVARIABILMENTE COSTITUITA DA UNALTA
VOLUME PP   

3ULLOPUS FORMACEUM CFR 0%3!.$/ 
DI UNA SUPERlCIE REALIZZATA CON STRATI DI TERRA CALCE E FASCIA DI COLORE GIALLO O ROSSO INTERROTTA SOLO DA lNTI
P  LA DElNIZIONE FORMATUM O FORMACEUM SI CENERE CHE INSIEME AD UN ANALOGO ESEMPLARE MESSO STIPITI DI COLORE BIANCO IN CORRISPONDENZA DEGLI INGRESSI
RICAVA DA )SID ET     ,UTILIZZAZIONE DI TALE IN LUCE NELLA 0ROTOCASA 6)   Ò QUANTO DI PIá VICI ALLE STANZE lG   $ELLELEVATO NON SONO DOCUMEN
TECNICA COSTRUTTIVA NEGLI EDIlCI PRIVATI RICORDATA NO SI CONOSCA AI PAVIMENTA 'RAECANICA DESCRITTI DA TATI ELEMENTI SICURAMENTE RIFERIBILI A ZONE DECORATE CON
DA 0LINIO ERA ANCORA PIUTTOSTO DIFFUSA NELLA PRIMA
METË DEL )) SECOLO A# COME DIMOSTRANO GLI ESEM 6ITRUVIO lG   3CARSI MA SIGNIlCATIVI SONO I RESTI ORTOSTATI MENTRE DALLA COLMATURA PROVENGONO NUME
PI DOCUMENTATI A 0OMPEI IN AREA ITALICA E NELLE DELLA PIá ANTICA PITTURA PARIETALE APPLICATA AD UNO DE ROSI RESTI DI BUGNE POLICROME E DI CORNICI MODANATE
COLONIE LATINE DI &REGELLAE E DI #OSA PER QUESTUL GLI AMBIENTI RESIDENZIALI DELLA 0ROTOCASA DEL #ENTAURO SEMPLICI O A DENTELLI -OLTI SONO INlNE I FRAMMENTI CHE
TIMA LOCALITË CFR ORA &%.42%33  P   ESSA
DOVEVA ALLORA CONFONDERSI CON LUSO DEI MATTONI lG   SU UN UNIFORME FONDO BIANCO SI RICONOSCE LA MOSTRANO NELLA FACCIA INTERNA I SEGNI LASCIATI DALLIN
CRUDI IMPOSTATI SU UNA FONDAZIONE IN PIETRAME PARTE TERMINALE DEL RICCIOLO DI UN MOTIVO AD ONDE COR CANNUCCIATA lG   SE QUESTI SIANO PERTINENTI COME
ALTA UN PIEDE A CUI FA RIFERIMENTO #ATONE AGR RENTI QUESTO ELEMENTO DECORATIVO AMPIAMENTE DIFFUSO DI NORMA PER LETË SUCCESSIVA ALLA DECORAZIONE DEL SOF
   ATTRIBUENDO SIGNIlCATIVAMENTE A TALE
TIPOLOGIA EDILIZIA UN COSTO NOTEVOLMENTE INFERIORE
COME ORNAMENTO ACCESSORIO NELLE TOMBE DIPINTE CAM lTTO O SE SIANO PIUTTOSTO DA RIFERIRE AL RIVESTIMENTO DEL
RISPETTO A QUELLO DELLA hNUOVAv TECNICA IN CEMEN PANE E LUCANE DI )6 SECOLO A# TROVA ORA UN PUNTUALE LE PARETI DIVISORIE INTERNE REALIZZATE IN QUESTO PERIODO
TIZIO 6ILLA LAPIDE CALCE FUNDAMENTA SUPRA TER CONFRONTO IN AMBITO POMPEIANO NELLA FASCIA RIFERIBILE IN OPUS FORMACEUM FORMATUM SIVE FORMACIUM
RAM PEDE CETEROS PARIETES EX LATERE IUGUMENTA ALLA DECORAZIONE PARIETALE DELLANDRÛN APPARTENENTE O IN MATTONI CRUDI Ò ANCORA INCERTO LA LORO NATURA
ET ANTEPAGMENTA QUAE OPUS ERUNT INDI;C=TO
#ETERA LEX UTI UILLA EX CALCE CAEMENTIS 0RE AD UNA CASA SANNITICA MESSA IN LUCE AL DI SOTTO DELLA SARË CHIARITA DAI FUTURI STUDI DEDICATI A QUESTA CLASSE
TIUM IN TEGULAS SINGULAS N S CONCERIA )   3ULLE PARETI DECORATE IN ) 3TILE DELLE DI MATERIALE

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
#!3% $) %4® -%$)/ 3!..)4)#! .%,,! 2%')/ 6) 4)0/,/')! %$),):)! % !00!2!4) $%#/2!4)6) 

&IG  0ROTOCASA DEL 'RANDUCA -ICHELE


6)    RESTI DI DECORAZIONI PARIETALI AP
PLICATI SU UNA SUPERlCIE AD INCANNUCCIATA

!BBREVIAZIONI BIBLIOGRAlCHE

!-/2/3/  ! !-/2/3/ ,INSULA 6))  DI 0OMPEI !NALISI STRATIGRAlCA E #/!2%,,)  & #/!2%,,) #OLONIZZAZIONE E MUNICIPALIZZAZIONE TEMPI E MO
PROPOSTE DI RICOSTRUZIONE 2OMA  DI IN $!RCH SER     PP  
"!,$!33!22%  ) "!,$!33!22% 5N PAVIMENTO DIPINTO DI .APOLI IN !TTI DEL )6 #/!2%,,)  & #/!2%,,) ,A STORIA IN & #/!2%,,) 0'-/.4) &REGELLAE  ,E FON
#OLLOQUIO !)3#/- 2AVENNA  PP   TI LA STORIA IL TERRITORIO 2OMA 
"!,$!33!22%  ) "!,$!33!22% !LLE ORIGINI DEL MOSAICO NUOVE CONOSCENZE DAI #/!2%,,)  & #/!2%,,) .UOVI DATI SULLA STORIA EDILIZIA DI 0OMPEI )L 0RO
COLLOQUI !)3#/- IN !TTI DEL 6)) COLLOQUIO !)3#/- 2AVENNA GETTO 2EGIO 6) CAMPAGNA DI SCAVO NELLINSULA  IN 0''5::/
 PP   -0'5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE A
"!,$!33!22%  ) "!,$!33!22% A CURA DI 0ITTURA 2OMANA -ILANO  0OMPEI E %RCOLANO .APOLI  PP  
#!2!&!  0 #!2!&! 0ALATIUM E 3ACRA 6IA ) 2OMA  #/!2%,,) ET ALII   & #/!2%,,) !0 :!##!2)! 25'')5 & 0%3!.$/ 0 "2!#/.) 0OMPEI
h0ROGETTO 2EGIO 6)v 2ELAZIONE PRELIMINARE DEGLI SCAVI NELLE
#!2%44/.) &!""2).)  ' #!2%44/.) , &!""2).) %SPLORAZIONI SOTTO LA "ASILICA 'IULIA AL
INSULAE  E  IN 2IV3T0OMP     PP  
&ORO 2OMANO IN 2END,INC SER    PP  

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 
 &!"2):)/ 0%3!.$/

#/!2%,,) 0%3!.$/ :!##!2)! & #/!2%,,) & 0%3!.$/ ! :!##!2)! 25'')5 ET ALII 0ROGETTO 2EGIO .!00/   3# .!00/ !LCUNI ESEMPI DI TIPOLOGIE DI CASE POPOLARI DELLA lNE
25'')5 ET ALII  6) #AMPAGNA DI SCAVO  NELLE INSULAE   E  IN 2IV ))) INIZIO )) SECOLO A# IN 2IV3T0OMP    PP  
3T0OMP   PP   0%,,)./  ' 0%,,)./ 2ILIEVI ARCHITETTONICI lTTILI DETË IMPERIALE DALLA
#/!2%,,) 0%3!.$/ ET ALII & #/!2%,,) & 0%3!.$/ ET ALII )L 0ROGETTO 2EGIO 6) #AMPAGNA DI #AMPANIA 2OMA 
 SCAVO  IN 2IV3T0OMP   PP   0%3!.$/  & 0%3!.$/ h$OMUSv %DILIZIA PRIVATA E SOCIETË POMPEIANA FRA
#/!2%,,) 0%3!.$/ ET ALII & #/!2%,,) & 0%3!.$/ ET ALII )L 0ROGETTO 2EGIO 6) #AMPAGNA DI ))) E ) SECOLO A# 2OMA 
 SCAVO  IN 2IV3T0OMP   PP   0%3!.$/  & 0%3!.$/ )L 0ROGETTO 2EGIO 6) LE CAMPAGNE DI SCAVO 
#/!2%,,) 0%3!.$/  & #/!2%,,) & 0%3!.$/ 0OMPEI PRIMA DI 0OMPEI IN !RCHEO   NELLE INSULAE  E  IN 0' '5::/ -0 '5)$/"!,$) A CURA
 PP   DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE A 0OMPEI E %RCOLANO .APOLI
#/!2%,,) 0%3!.$/  & #/!2%,,) & 0%3!.$/ ,INSULA 6)  DI 0OMPEI FRA LETË ARCAICA PP  
E IL  D# IN /EBALUS   PP   0%3!.$/ A & 0%3!.$/ 'LI OZI DI %RCOLE 2ESIDENZE DI LUSSO A 0OMPEI ED
$!-"2/3)/ $% #!2/  ! $!-"2/3)/ 3 $% #!2/ 5N CONTRIBUTO ALLARCHITETTURA E AL %RCOLANO 2OMA 
LURBANISTICA DI 0OMPEI IN ETË ELLENISTICA ) SAGGI NELLA CASA 0%3!.$/ B & 0%3!.$/ )L hSECOLO DOROv DI 0OMPEI !SPETTI DELLARCHITETTURA
6))   IN !)/.!RCH3T!NT   PP   PUBBLICA E PRIVATA NEL )) SECOLO A# IN - /3!..! - 4/2%,,)
$% 7!%,%  * $% 7!%,% A CURA DI )L 4EMPIO $ORICO DEL &ORO 4RIANGOLARE A CURA DI 3ICILIA ELLENISTICA #ONSUETUDO ITALICA !LLE ORIGINI
DI 0OMPEI 2OMA  DELLARCHITETTURA ELLENISTICA IN /CCIDENTE !TTI DEL #ONVEGNO DI
3POLETO  2OMA  PP  
&%.42%33  % &%.42%33 #OSA 6 ! INTERMITTENT 4OWN %XCAVATIONS 
 !NN !RBOR  0%3!.$/  & 0%3!.$/ ,A CASA DEL .AVIGLIO DI 0OMPEI 6)   &REGIO l
GURATO DI ) STILE IN ' $) 0!315!,% & 0!/,5##) )L GIARDINO ANTICO
'!,,/  ! '!,,/ ,)NSULA  DELLA 2EGIO )8 3ETTORE OCCIDENTALE 2OMA
DA "ABILONIA A 2OMA 3CIENZE ARTE E NATURA #AT -OSTRA

&IRENZE ,IVORNO  PP  
')!-0!/,! #!23!.!  $ ')!-0!/,! 6 #!23!.! .EAPOLIS ,E NUOVE SCOPERTE LA CITTË IL
0%3!.$/ '5)$/"!,$)  & 0%3!.$/ -0 '5)$/"!,$) 0OMPEI /PLONTIS %RCOLANO 3TABIAE
PORTO E LE MACCHINE IN % ,O 3ARDO A CURA DI %UREKA )L GENIO
'UIDE !RCHEOLOGICHE ,ATERZA 2OMA "ARI 
DEGLI ANTICHI #ATALOGO -OSTRA  .APOLI  PP
0%4%23% $% 7!%,%  + 0%4%23% * $% 7!%,% 4HE 3TANDARDIZED DESIGN OF THE #ASA DEGLI
'5!,!.$) 0!0)  -, '5!,!.$) % 0!0) 0ALATIUM E 3ACRA 6IA )) 2OMA 
3CIENZIATI 6)   IN 0OMPEII IN 34-/,3 % -//2-!.. A
(/&&-!..  ! (/&&-!.. ,ARCHITETTURA IN & :%6) A CURA D 0OMPEI  CURA DI /MNI PEDE STARE 3TUDI ARCHITETTONICI E CIRCUMVESU
.APOLI  PP   VIANI IN MEMORIAM DI *OS DE 7AELE .APOLI  PP  
)3,%2  (0 )3,%2 -ONTE )ATO MOSAICI E PAVIMENTI IN !TTI DEL )6 #OLLO 0)3!0)!  - 3 0)3!0)! ,A CASA DEL DRAGO A #AULONIA IN +LEARCHOS 
QUIO !)3#/- 2AVENNA  PP     PP  SGG
*/(!../73+9  7 */(!../73+9 /SSERVAZIONI SUI MOSAICI DI TESSERE E SUI COC 2ILEGGERE 0OMPEI )  & #/!2%,,) E & 0%3!.$/ A CURA DI 2ILEGGERE 0OMPEI  ,INSULA
CIOPISTI CON TESSERE PIá ANTICHI IN !TTI DEL )6 #OLLOQUIO !)3#/-  DELLA 2EGIO 6) 2OMA 
2AVENNA  PP  
3#(//.(/6%. A ! 3#(//.(/6%. $ElNING 3PACE THE 0LOT $IVISION OF )NSULA 6) 
*/(!../73+9  7 */(!../73+9 2ICERCHE SULLINSEDIAMENTO SANNITICO A #ASAL IN /EBALUS  
BORE IN /STRAKA     PP  
3#(//.(/6%. B ! 3#(//.(/6%. -ETROLOGY AND -EANING IN 0OMPEII 4HE 5RBAN
*/.%3 2/").3/.  2 */.%3 $ 2/").3/. 4HE MAKING OF AN ÏLITE HOUSE THE (OUSE OF !RRANGEMENT OF 2EGIO 6) 2OMA 
THE 6ESTALS AT 0OMPEII IN *2!  PP 
3)3!.)  3 3)3!.) 5MBRIA -ARCHE 'UIDE !RCHEOLOGICHE ,ATERZA 2OMA
,).'  2 ,).' 4HE )NSULA OF THE -ENANDER AT 0OMPEII THE 3TRUCTURES "ARI 
/XFORD 
:!##!2)! 25'')5  !0 :!##!2)! 25'')5 3PAZIO PUBBLICO E SPAZIO PRIVATO NELLA CITTË
,452  ,EXICON 4OPOGRAPHICUM 5RBIS 2OMAE  A CURA DI %- 34%)."9 ROMANA 2OMA 
2OMA 
-!)52)  ! -!)52) !LLA RICERCA DI 0OMPEI PREROMANA 3AGGI STRATIGRA
lCI .APOLI 

© #OPYRIGHT  i,%2-!w DI "2%43#(.%)$%2 0)%42/ ')/6!..) '5::/ % -!2)! 0!/,! '5)$/"!,$) A CURA DI .UOVE RICERCHE ARCHEOLOGICHE NELLAREA VESUVIANA SCAVI   !TTI DEL #ONVEGNO )NTERNAZIO
NALE 2OMA   FEBBRAIO 

Potrebbero piacerti anche