Sei sulla pagina 1di 4

1. CANTIAMO CON GIOIA 4.

COME UN PRODIGIO

CANTIAMO CON GIOIA AL Signore tu mi scruti e conosci, sai


NOSTRO DIO GRIDIAMO CON quando seggo e quando mi alzo.
FORZA AL NOSTRO RE LE MANI Riesci a vedere i miei pensieri, sai
BATTIAMO, INSIEME DANZIAMO quando io cammino e quando
CANTIAMO PER LA FELICITÀ. riposo; ti sono note tutte le mie vie,
la mia parola non è ancora sulla
Rialza chiunque è caduto, rafforza lingua, e tu, Signore, già la conosci
chi è debole tra noi; chi è triste tutta.
ritrovi in Lui la gioia. Su canta
insieme a noi, e grida più che puoi SEI TU CHE MI HAI CREATO E MI
che Gesù Cristo è il Signor! HAI TESSUTO NEL SENO DI MIA
MADRE, TU MI HAI FATTO COME
2. ALLELUIA CON IL CUORE UN PRODIGIO, LE TUE OPERE
SONO STUPENDE
ALLELUIA ALLELUIA E PER QUESTO TI LODO.
CON LA VOCE E CON IL CUORE
ALLELUIA ALLELUIA Di fronte e alle spalle tu mi circondi
NOI CANTIAMO A TE SIGNORE! poni su me la tua mano.
ALLELUIA ALLELUIA La tua saggezza, stupenda per me,
ORA CHE CI PARLI TU è troppo alta e io non la comprendo;
APRIREMO I NOSTRI CUORI che sia in cielo o agli inferi ci sei,
E ASCOLTEREMO TE GESÙ (2V.) non si può mai fuggire dalla tua
presenza. Ovunque la tua mano
ALLELUIA ALLELUIA! guiderà la mia.
ALLELUIA ALLELUIA!
E nel segreto tu mi hai formato, mi
3. INSIEME A TE hai intessuto dalla terra. Neanche le
ossa ti eran nascoste ancora
INSIEME A TE, UNITI A TE, LA informe mi hanno visto i tuo occhi.
NOSTRA VITA SI RASFORMERÀ. I miei giorni erano fissati, quando
INSIEME A NOI, ACCANTO A NOI, ancora non ne esisteva uno, e tutto
TI SENTIREMO OGNI GIORNO quanto era scritto nel tuo libro
GESÙ.
5. LODE AL NOME TUO
Spezzando il pane hai detto ai tuoi:
"Questo è il mio corpo donato a Lode al nome tuo dalle terre più
voi", prendendo il calice hai detto floride, dove tutto sembra vivere,
Gesù: "Ecco il mio sangue versato lode al nome tuo.
per voi". Lode al nome tuo dalle terre più
aride, dove tutto sembra sterile,
lode al nome tuo.
TORNERÒ A LODARTI SEMPRE 6. AMARE QUESTA VITA
PER OGNI DONO TUO
E QUANDO SCENDERÀ LA Erano uomini senza paura di
NOTTE SEMPRE IO DIRÒ: solcare il mare pensando alla riva,
“BENEDETTO IL NOME DEL barche sotto il cielo, tra montagne e
SIGNOR, LODE AL NOME TUO silenzio, davano le reti al mare, vita
BENEDETTO IL NOME DEL dalle mani di Dio.
SIGNOR, IL GLORIOSO
NOME DI GESÙ!” Venne nell’ora più lenta del giorno,
quando le reti si sdraiano a riva;
Lode al nome tuo quando il sole l’aria senza vento si riempì di una
splende su di me, quando tutto è voce, mani cariche di sale, sale
incantevole, lode al nome tuo. nelle mani di Dio.
Lode al nome tuo quando io sto
davanti a te con il cuore triste e LO SEGUIMMO FIDANDOCI
fragile, lode al nome tuo. DEGLI OCCHI, GLI CREDEMMO
AMANDO LE PAROLE: FU IL
Tu doni e porti via, tu doni e porti SOLE CALDO A RIVA O FU IL
via, ma sempre sceglierò VENTO SULLA VELA, O IL
di benedire te GUSTO E LA FATICA DI
RISCHIARE E ACCETTARE
TORNERÒ A LODARTI SEMPRE QUELLA SFIDA?
PER OGNI DONO TUO E
QUANDO SCENDERÀ LA NOTTE Prima che un sole più alto vi insidi,
SEMPRE IO DIRÒ: prima che il giorno vi lasci delusi,
“BENEDETTO IL NOME DEL riprendete il largo e gettate le reti:
SIGNOR, LODE barche cariche di pesci, vita dalle
AL NOME TUO” (3 v.) mani di Dio.
“BENEDETTO IL NOME DEL
SIGNOR, IL GLORIOSO LO SEGUIMMO FIDANDOCI
NOME DI GESÙ!” DEGLI OCCHI, GLI CREDEMMO
AMANDO LE PAROLE: LUI
Tu doni e porti via, tu doni e porti VOCE, LUI NOTIZIA, LUI
via, ma sempre sceglierò di STRADA, LUI SUA META, LUI
benedire te (2 v.) GIOIA IMPREVEDIBILE E
SINCERA DI AMARE QUESTA
VITA!

Erano uomini senza paura di


solcare il mare pensando alla riva,
anche quella sera, senza dire
parole, misero le barche in mare,
vita dalle mani di Dio. (2v.) sono figli della terra preparata e
seminata col cuore. Terra viva, terra
7. DALL’AURORA buona, accogliente in ogni tempo,
AL TRAMONTO coltivata con l’amore di un padre.
Così Tu, hai deciso di chiamarmi a
DALL’AURORA IO CERCO TE Te, di affidarmi il seme della tua
FINO AL TRAMONTO TI CHIAMO Parola, mi consiglierai;
HA SETE SOLO DI TE L’ANIMA come un figlio mi amerai,
MIA COME TERRA DESERTA un terreno generoso io sarò.

Non mi fermerò un solo istante 9. IL CANTO DELL’AMORE


sempre canterò la tua lode
perché sei il mio Dio, Se dovrai attraversare il deserto
il mio riparo, mi proteggerai non temere io sarò con te!
all’ombra delle tue ali. Se dovrai camminare nel fuoco
la sua fiamma non ti brucerà.
Non mi fermerò un solo istante Seguirai la mia luce nella notte,
io racconterò le tue opere sentirai la mia forza nel cammino;
perché sei il mio Dio, unico bene, io sono il tuo Dio, il Signore!
nulla mai potrà la notte contro di te.
Sono io che ti ho fatto e plasmato
8. IL VANGELO DELLA TERRA ti ho chiamato per nome.
Io da sempre ti ho conosciuto
Guarda i campi, vedi il grano ora è e ti ho dato il mio amore.
pronto per il taglio, vedi il frutto del Perché tu sei prezioso ai miei occhi
lavoro dell’uomo; quel terreno vali più del più grande dei tesori;
rigoglioso è la culla del suo seme io sarò con te, dovunque andrai!
nutrimento del germoglio riposto.
Così Tu, hai voluto che fiorisse in Non pensare alle cose di ieri
me la Parola che dà origine alla vita, cose nuove fioriscono già.
Aprirò nel deserto sentieri
Tu, hai scelto me per far crescere il darò acqua nell’aridità.
tuo amore, per rinascere e Perché tu sei prezioso, ai mei occhi
annunciare verità.
vali più del più grande dei tesori;
IO NON LASCERÒ CHE ALLA io sarò con te,
PIANTA MANCHI L’ACQUA, dovunque andrai! (2v.)
CHE LA SPIGA NON RICEVA
LUCE E SOLE; LA CUSTODIRÒ Io ti sarò accanto, sarò con te
DA OGNI MALE E DA OGNI per tutto il tuo viaggio,
GUERRA: È IL VANGELO sarò con te (2 V.)
DELLA TERRA!

Guarda i frutti ormai maturi,


una corsa che nel tempo vincerai!

10. AMATEVI L’UN L’ALTRO Ogni giorno è una sfida


che affronterai.
Amatevi l’un l’altro come Lui ha Il futuro tra le dita che tu guiderai.
amato noi, e siate per sempre suoi Una strada che percorri, che ogni
amici, e quello che farete al più giorno accorcerà Le distanze dalla
piccolo tra voi, credete, l’avrete fatto meta, più vicina si farà
a Lui!
ORA CORRI PIÙ VELOCE,
TI RINGRAZIO, MIO SIGNORE, LA TUA META È QUI!
NON HO PIÙ PAURA, PERCHÉ’ SOLO UN OBIETTIVO AL
CON LA MIA MANO NELLA CENTRO: VIVERE COSÌ!
MANO DEGLI AMICI MIEI PRENDI IL TUO FUTURO
CAMMINO TRA LA GENTE CHE DA OGGI INIZIERÀ,
DELLA MIA CITTÀ E NON MI TIENILO PER MANO
SENTO PIÙ SOLO, NON SENTO E STAI SICURO CHE …
LA STANCHEZZA, GUARDO CHE NON TI ABBANDONERÀ!
DRITTO AVANTI A ME, PERCHÉ (2V.)
SULLA MIA STRADA CI SEI TU.

Se amate veramente 12. QUESTA FAMIGLIA


perdonatevi tra voi: TI BENEDICE
nel cuore di ognuno ci sia pace,
il Padre che è nei cieli QUESTA FAMIGLIA TI
vede tutti i figli suoi, BENEDICE, TI BENEDICE
con gioia a voi perdonerà. SIGNORE (2 V.)

Sarete suoi amici Ti benedice perché


se vi amate tra di voi: ci hai fatto incontrare,
e questo è tutto il suo Vangelo! perché ci hai dato amore e gioia
L’amore non ha prezzo, per vivere insieme,
non misura ciò che dà: perché ci hai dato uno scopo
l’amore confini non ne ha! per continuare: questa famiglia
ti benedice.
11. ORA CORRI LA META
Ti benedice perché
Hai la vita nelle mani, ci doni pazienza
non sprecarla mai! e nel dolore ci dai la forza di
Il tuo cuore ha già le ali, sperare, perché lavoro e
non bloccarlo e sai che la vita è una pane non ci fai mancare:
partita che ogni giorno giocherai; questa famiglia ti benedice.

Potrebbero piacerti anche