Sei sulla pagina 1di 2

CANTI DOMENICA DELLE PALME 14 APRILE 2019

1. OSANNA ALL’ALTISSIMO FARO’ DI ME UN’OFFERTA VIVA,


UN SACRIFICIO GRADITO A TE.
Osanna, osanna
Osanna all'Altissimo Frutto della nostra terra, del lavoro di ogni
Osanna, osanna uomo; vino delle nostre vigne sulla mensa dei
Osanna all'Altissimo fratelli tuoi. Tu che lo prendevi un giorno, lo
bevevi con i tuoi, oggi vieni in questo vino, e ti
INNALZIAMO IL TUO NOM doni per la vita mia.
CON LE LODI DEL CUOR
TI ESALTIAMO SIGNORE IDDIO
OSANNA ALL’ALTISSIMO!

Gloria, gloria
4. LI AMO’ SINO ALLA FINE
Gloria al Re dei re
Gloria, gloria E giunse la sera dell’ultima cena
Gloria al Re dei re in cui ti chinasti lavandoci i piedi.
Poi ti donasti nel pane e nel vino,
INNALZIAMO IL TUO NOM ci rivelasti l’amore del Padre.
CON LE LODI DEL CUOR
TI ESALTIAMO SIGNORE IDDIO
E noi stupiti al veder le tue mani
GLORIA AL RE DEI RE!
piegate a servire,
mentre il tuo sguardo diceva:
2. LUCE DEI MIEI PASSI
NON C’E’ AMORE PIU’ GRANDE DI
QUESTO: DARE LA VITA PER I PROPRI
NELLA TUA PAROLA NOI AMICI! AMATE SINO ALLA FINE
CAMMINIAMO INSIEME A TE, FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (2V.)
TI PREGHIAMO RESTA CON NOI (2V.)

Luce dei miei passi, E fu pieno giorno lassù sul Calvario


guida al mio cammino, e noi ti vedemmo inchiodato alla Croce.
è la tua parola. Tutto attirasti elevato da terra,
figli ci hai reso nel cuore trafitto.

E noi impauriti al veder le tue mani


3. FRUTTO DELLA NOSTRA
ferite d’amore
TERRA mentre il tuo sguardo diceva:

Frutto della nostra terra, del lavoro di ogni NON C’E’ AMORE PIU’ GRANDE DI
uomo; pane della nostra vita, cibo della QUESTO: DARE LA VITA PER I PROPRI
quotidianità. Tu che lo prendevi un giorno, lo AMICI! AMATE SINO ALLA FINE
spezzavi per i tuoi, oggi vieni in questo pane, FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (2V.)
cibo vero dell’Umanità.

5. MISTERO DELLA CROCE


E SARO’ PANE, E SARO’ VINO
NELLA MIA VITA, NELLE TUE MANI,
TI ACCOGLIERO’ DENTRO DI ME,
Non c’è nessuno che ami tanto
quanto chi dona per un amico VIA COSI’…
la propria vita, senza rimpianto.
Così per quelli che tanto amava, Per l'uomo che va cercando,
per i fratelli che s’era fatto, noi siamo via verso te.
Una preghiera ci unisce:
Gesù Signore donò la vita
venga il tuo regno tra noi!
e senza nulla chiedere in cambio.
VIA COSI’…
“Dell’ora triste Tu, Padre buono,
vedi l’angoscia, sai l’abbandono: Presi da tutto il mondo
a Te m’affido, fai ciò che vuoi!” siamo la Chiesa che vuoi
e cresce l'amore tra noi.
Così pregava, quasi in silenzio,
triste ed oppresso dal suo dolore; VIA COSI’, SIAMO POPOLO IN CAMMINO
così pregava, gridando forte, VIA COSI’, NON SAREMO MAI STANCHI
andando, solo, verso la morte. VIA COSI’, CON I NOMI SCRITTI IN CIELO
VIA COSI’, COLORIAMO LA VITA,
“Amici cari, la morte vera, COLORIAMO LA VITA,
senza speranza, è quella sola COLORIAMO LA VITA!
che dentro il cuore spegne l’amore”.
Così spiegava per chi l’udiva
quello che vale la vita umana;
mentre annunciava, per chi capiva,
quale salvezza schiude la croce.

“Beato l’uomo che in me confida:


amico, credi, quest’oggi stesso
sarai con Cristo nel regno eterno!”
Così la morte si fece beata
di chi, nel male, confida in Lui,
di chi, sgomento, nell’abbandono,
muore portando la stessa croce.

6. VIA COSI’ SIAMO POPOLO IN


CAMMINO

VIA COSI’, SIAMO POPOLO IN CAMMINO


VIA COSI’, NON SAREMO MAI STANCHI
VIA COSI’, CON I NOMI SCRITTI IN CIELO
VIA COSI’, COLORIAMO LA VITA!

Cresce la forza andando, la nostra via sei tu.


Insieme verso la santità:
gioia nel cuore di Dio.

VIA COSI’…

Vivendo tra le case,


passando per le città,
non abbiam nulla da dare:
solo la pace di Dio!