Sei sulla pagina 1di 2

I giovedì

Adotta il CEDOC, donaci un libro!

Regalandoci un libro sul tema di


una rassegna puoi diventare

CEDOC
sostenitore di un patrimonio

del
culturale unico!
L’adozione del CEDOC ci
permetterà di sostenere
l’esistenza dei libri.
E’ un modo per salvare i libri dalla
possibile estinzione.

Vienici a trovare!

marzo/maggio 2011

Centro di documentazione
via Marconi 2/a Palermo
Francesca tel. +39 091.7829611
cedoc@cissong.org
Paola Buzzola www.cissong.org

MARZO 2011 MARZO/APRILE 2011 Giovedì 28 aprile 2011 Ore 18.00


“Bâb al-bahr” “Popoli in viaggio”
la porta del Mediterraneo L'anno in cui i miei genitori
andarono in vacanza
Giovedì 3 marzo 2011 Ore 18.00 Giovedì 31 marzo 2011 Ore 18:00 Film di Cao Hamburger
(Brasile, 2006, 104’)
Incontro tematico Incontro tematico
a cura di Sergio Cipolla Giovedì 5 maggio 2011 Ore 18.00
e Alberto Sciortino a seguire
Born into brothels
a seguire Come Un Uomo Sulla Terra Documentario di Ross Kauffman,
Docu/film di Andrea Segre, Zana Briski
Caramel Dagmawi Yimer, Riccardo Biadene (India, Usa, 2004, 85’)
Film di Nadine Labaki (Italia, 2008, 61’)
(Libano, Francia, 2007, 97’) Giovedì 13 maggio 2011 Ore 18.00

Giovedì 10 marzo 2011 Ore 18.00 Giovedì 7 aprile 2011 Ore 18:00 Certi bambini
Film di Andrea Frazzi, Antonio Frazzi
Il Giardino di Limoni Miss Little China. (Italia, 2004, 94’)
Film di Eran Riklis Sudano, Piangono, Sognano.
(Israele, Germania, Francia, 2008, 106’) L’Italia dei Cinesi.
Documentario di Giovedì 19 maggio 2011 Ore 18.00
Mercoledì 16 marzo 2011 Ore 18:00 Vincenzo De Cecco,
Riccardo Cremona (Italia, 2009, 60’) Cortometraggi presentati al concorso
Il Canto delle Spose internazionale di cortometraggi
Film di Karim Albou "CORTIAMO"
(Francia, 2008, 96’ in italiano) Giovedì 14 aprile 2011 Ore 18:00 organizzato dal Circolo di cultura
cinematografica SEGNI NUOVI
Giovedì 24 marzo 2011 Ore 18:00 La terra (e)strema di Alcamo (TP)
Docu/film di Enrico Montalbano,
Valzer con Bashir Angela Giardina, Ilaria Sposito Der Lachende Hund
Animazione di Ari Folman (Italia, 2009, 55’) di Shohren Jandaghian
(Germania, Francia, Israele, 2008, 87’) (Germania, 2008, 8.40')

APRILE/MAGGIO 2011 Ez Babies of Africa


“Lasciate che i bambini…” di Alberto Cicala
(Italia, 2009, 11')
Giovedì 21 aprile 2011 Ore 18.00 Vincitore sezione
‘Corti e diritti’ del 2009
Pa-ra-da
Film di Marco Pontecorvo Xie Zi
(Italia, 2008, 100’) di Marco Albano
(Italia, 2010, 15')
Vincitore sezione
‘Corti e diritti’ del 2010

CEntro di DOCumentazione · testi aggiornati sui principali temi di attualità Possono essere presi in prestito tre testi per
La grande raccolta di libri, riviste, articoli, internazionale: conflitto israelo/palestinese, volta, per una durata massima di quindici
video e mostre del Centro di Documentazione globalizzazione, sviluppo sostenibile, studi giorni.
(CEDOC) costituisce un patrimonio unico nel sulla povertà, etc. Previa comunicazione al personale del CISS e
suo genere. · testi su Africa, America latina e Medio Oriente relativa registrazione, è possibile richiedere la
· le più importanti riviste di geopolitica interna- proroga del prestito per un massimo di ulteriori
In 25 anni di attività, il CISS ha raccolto circa zionale. 7 giorni.
3.000 testi (tra saggistica, narrativa e mate-
riali grigi) su Cooperazione internazionale, A questi si aggiungono gli oltre 500 video Il CEDOC è anche LUOGO DI INCONTRO E
Migranti, Criminalità, Diritti Umani, Politica, (documentari, reportage di progetti, film sulle RITROVO per i soci e gli amici del CISS, qui
Economia, Questioni di genere, Educazione tematiche del sud del mondo, video didattici, organizziamo iniziative ed eventi ai quali siete
Didattica, Servizi socio-sanitari, Fotografia, etc.) che completano l'archivio del Centro di tutti invitati a partecipare!
Sociologia, Geografia, Storia, Sviluppo Documentazione.
sostenibile e risorse naturali. DOVE SIAMO
CONSULTAZIONE E PRESTITO Il Centro di Documentazione ‘Paola Buzzola’
Buona parte dei documenti disponibili proven- È possibile la consultazione dei testi e del si trova presso la sede del CISS di Palermo,
gono dai paesi di intervento del CISS e sono catalogo in sede, durante i giorni e gli orari via G. Marconi n. 2/A, ed è aperto dal lunedì
in lingua originale. di apertura; le ricerche sul catalogo possono al venerdì, ore 10.00/18.00.
essere richieste anche a distanza, attraverso
In particolare, potrete consultare: la compilazione e l’invio di un modulo, scarica- Tel. 091.7829611
bile da www.cissong.org, all’indirizzo e-mail e.mail cedoc@cissong.org
cedoc@cissong.org. Il personale del Centro di www.cissong.org
Documentazione risponderà via e-mail o fax,
indicando l'elenco dei testi reperiti.
“Bâb al-bahr” la porta del Mediterraneo “Lasciate che i bambini…”
Caramel Pa-ra-da
Film di Nadine Labaki Film di Marco Pontecorvo
(Libano, Francia, 2007, 97’) (Italia, 2008, 100’)

A Beirut cinque donne, di diverse generazioni, si incontrano nel colo- E’ la storia dell’amicizia tra una banda di ragazzini, tra i tre e i sedici
rato e sensuale scenario di un salone di bellezza, confrontano i loro anni, e il giovane clown franco algerino Miloud, poco più che venten-
problemi e raccontano le loro storie. Layale è innamorata di un uomo ne. I bambini vivono da straccioni, dormono nel sottosuolo di Buca-
sposato; Nisrine, musulmana, è spaventata dalla prospettiva del suo rest e sopravvivono con furtarelli, accattonaggio e prostituzione. Sono
imminente matrimonio, perché non è vergine; Rima è tormentata dalla bambini fuggiti dagli orfanotrofi o dalla povertà di famiglie indifferenti o
propria attrazione verso il suo stesso sesso; Jamale non vuole invec- disperate. Miloud coltiva il folle sogno di entrare in contatto con questi
chiare; Rose ha sacrificato sé stessa per occuparsi della sorella. ragazzi, insegnando le attività circensi e clownesche, dà loro la spe-
ranza in un’esistenza futura.
Il Giardino di Limoni
Film di Eran Riklis L’anno in cui i miei genitori andarono in vacanza
(Israele, Germania, Francia, 2008, 106’) Film di Cao Hamburger
(Brasile, 2006, 104’)
Salma, una vedova palestinese che vive in un villaggio della Cisgior-
dania, scopre che il suo nuovo vicino di casa è il Ministro della Difesa 1970. L’unico grande sogno di Mauro, un bambino di 12 anni, é vedere
israeliano. Quando, per ragioni di sicurezza, le viene intimato di ab- il Brasile vincere il campionato del mondo per la terza volta, ma la sua
battere quel giardino di limoni che rappresenta il suo unico sostenta- tranquilla esistenza viene all’improvviso movimentata dalla frettolosa
mento e le sue stesse radici, la donna non si dà per vinta e porta la partenza per delle “vacanze” dei genitori, che decidono di lasciarlo dal
causa in tribunale. nonno, non sapendo che questi é morto poco tempo prima. La parten-
za dei genitori di Mauro, in realtà, é legata al loro attivismo politico, per
Il Canto delle Spose il quale sono ricercati dal governo brasiliano. Il bambino si trova così ad
Film di Karim Albou affrontare da solo una situazione forse più grande di lui...
(Francia, 2008, 96’)
Born into brothels
Tunisi 1942. Nour e Myriam, 16 anni, sono amiche d’infanzia. Condivi- Documentario di Ross Kauffman, Zana Briski
dono la stessa casa in un modesto quartiere in cui ebrei e musulmani (India, Usa, 2004, 85’)
vivono in armonia. Quando l’esercito tedesco invade Tunisi, il loro rap-
porto verrà incrinato, i nazisti sottomettono la comunità ebrea a una Le persone più marchiate nel quartiere a luci rosse di Calcutta, non
pesante ammenda. Tita, la madre di Myriam, non ha più il diritto di sono le prostitute, ma i loro figli. Di fronte alla miseria più nera, agli
lavorare. Sommersa dai debiti, decide di far sposare a sua figlia un abusi e alla disperazione, questi bambini hanno pochissime possibi-
ricco medio. Myriam vede svanire in un colpo solo tutti i suoi sogni lità di sfuggire allo stesso destino della madre e crearsi un’esistenza
d’amore... diversa.

Valzer con Bashir Certi bambini


Animazione di Ari Folman Film di Andrea Frazzi, Antonio Frazzi
(Germania, Francia, Israele, 2008, 87’) (Italia, 2004, 94’)

Una sera, al tavolo di un bar, un vecchio amico racconta al regista Ari un Rosario ha 11 anni e abita in un condominio nella periferia di Napoli
incubo ricorrente nel quale è inseguito da 26 cani furiosi. I due uomini insieme alla nonna Liliana. Il ragazzo passa le sue giornate trascinan-
deducono che ci sia un collegamento con la missione dell’esercito israe- dosi tra sale giochi, piccoli reati, roulette russe. Frequenta un centro
liano durante la prima guerra in Libano a cui hanno partecipato nei primi di accoglienza che aiuta le famiglie in difficoltà. Le sue figure di riferi-
anni ‘80. Ari decide di esplorare il mistero rintracciando e intervistando mento sono Damiano, un bullo del quartiere, e Santino, un volontario
vecchi amici... del centro, dove un giorno Rosario conosce Caterina. Si innamora di
lei e la sua vita sembra cambiare in meglio, ma poi una serie di avve-
“Popoli in Viaggio” nimenti negativi lo getta nelle braccia della malavita.

Come Un Uomo Sulla Terra Der Lachende Hund


Docu/film di Andrea Segre, Dagmawi Yimer, di Shohren Jandaghian
Riccardo Biadene (Germania, 2008, 8.40’)
(Italia, 2008, 61’*)
La tragedia della guerra vista attraverso gli occhi ed i sogni di una
Dag studiava Giurisprudenza ad Addis Abeba, emigrato per motivi bimba e del suo cane di pezza. Maria gioca nella sua stanza quando,
politici, dopo aver attraversato il deserto tra Sudan e Libia, è riuscito improvvisamente, un’irruzione d’aria manda in frantumi il suo gioco.
ad arrivare via mare in Italia, prima a Lampedusa poi a Roma. Qui ha Insieme ai suoi genitori, lei fugge nel seminterrato, dove inizia a dise-
iniziato a frequentare la scuola di italiano Asinitas Onlus, ha impara- gnare, mentre il tuono delle bombe attorno a loro diventa più fragoro-
to non solo l’italiano ma anche il linguaggio del video-documentario. so. Lei scappa nel suo pacifico mondo fantastico, ma questo non può
Così ha deciso di raccogliere le memorie di suoi coetanei sul terribile fermare la realtà, che non può essere cancellata.
viaggio attraverso la Libia.
Ez Babies of Africa
Miss Little China. di Alberto Cicala
Sudano, Piangono, Sognano. L’Italia dei Cinesi. (Italia, 2009, 11’)
Documentario di Vincenzo De Cecco,
Riccardo Cremona Laggiù tra i villaggi nascosti dell’Africa occidentale famiglie al limite
(Italia, 2009, 60’) della sopravvivenza non capiscono il gesto disumano che stanno per
compiere...
Le cinesi d’Italia, le loro aspirazioni simili a quelle delle ragazze ita- Il mercato degli esseri umani e quello degli organi é un mercato troppo
liane, appesantite però dal doppio lavoro di essere giovani ma anche fiorente per essere chiuso e intanto a farne le spese sono, come sem-
d’aiuto alla famiglia. Un viaggio lungo la penisola per scoprire che, pre, i più deboli ed indifesi: ragazzini, bambini, neonati.
nelle pause dei turni estenuanti, quelle mamme che credevamo delle
macchine da lavoro si emozionano sino a piangere parlando delle fi- Xie Zi
glie. Con gli italiani che, guardandosi nello specchio cinese, si scopro- di Marco Albano
no irriconoscibili, perché è molto più facile temere l’altro che rimettere (Italia, 2010, 15’)
in discussione se stessi...
Un uomo ed un bambino, provenienti da culture troppo lontane fra
La terra (e)strema loro, s’incontrano per sbaglio. Tra timore e diffidenza, si ritroveranno
Docu/film di Enrico Montalbano, Angela Giardina, legati l’uno all’altro da un “doppio nodo”.
Ilaria Sposito
(Italia, 2009, 55’)

E’ un racconto delle “campagne” e dei soggetti che compongono la


produzione e il sistema agricolo, soggetti che sono diventati invisibili
ai più, al mondo urbano e metropolitano: il piccolo produttore, che
diviene bracciante di sè stesso, e il bracciante straniero, che lavo-
ra per due soldi, nella maggior parte dei casi senza contratto, senza
casa e costretto a ripiegare su un sistema di accoglienza ambiguo e
simulatore.

Interessi correlati