Sei sulla pagina 1di 2

 

                   CORSO  DI  DIPLOMA  ACCADEMICO  DI    


PRIMO  LIVELLO  
Disciplina Ear Training Jazz
Codice e settore COTP/06 Teoria, Ritmica e percezione musicale
disciplinare
Area disciplinare Discipline interpretative d’insieme
Corso Ear Training I
Docente Antonio Zambrini, Oscar Del Barba
Ore 36
CFA 6
Valutazione esame
Giorni, orari
Aula

Obiettivi formativi
Il Corso di Ear Training per il Triennio mira principalmente a sviluppare il
riconoscimento degli elementi principali del linguaggio armonico e melodico
del jazz attraverso l’uso della voce, la padronanza del dettato melodico e
armonico nonché attraverso lo studio di materiali didattici che ne trattano i
vari aspetti singolarmente.
Gli studenti sono guidati all'uso di diverse modalità di apprendimento per
acquisire la capacità di analizzare elementi strutturali della musica quali il
riconoscimento di intervalli, il rapporto tra tonalità e gradi della scala, i vari
accordi di settima e le tipiche forme del jazz senza l’ausilio del proprio
strumento

Contenuti del corso


- Riconoscimento dei modi: dorico, frigio, lidio, misolidio, minore naturale, misolidio #4.
- Riconoscimento degli intervalli fino alla M7, sia melodicamente che armonicamente.
- Riconoscimento degli accordi di settima: 7, maj 7, min 7, min 7 b5.
- Dettato melodico a due voci – scala maggiore con alterazioni di b3 e b7.
- Dettato ritmico semplice.
- Esercizi di solfeggio cantato nei modi: dorico, frigio, lidio, misolidio, minore naturale,
misolidio #4.
- Esercizi di solfeggio cantato atonale costruiti con intervalli di m2, M2, m3, M3, 4G, 5G.
- Cantare a memoria, un assolo di 32 battute di Chet Baker.
Precedenze formative richieste

Programma d’esame
Tutto il programma fa parte della prova d’esame

Note e osservazioni

Bibliografia