Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLIII n. 68 (46.312) Città del Vaticano venerdì 22 marzo 2013
.
Visita di Xi Jinping in Tanzania, Sud Africa e Repubblica del Congo Una storia di conversione tra cinema e realtà

La rotta africana L’amore inatteso


rappresentata dal fatto che l’avvo-

del nuovo presidente cinese di LUCETTA SCARAFFIA


l film L’amore inatteso di Anne
cato fuma, in modo compulsivo, in
un contesto dove non fuma più

PECHINO, 21. Passano anche attra- do deciso sulle risorse dei Paesi I rapporti commerciali tra l’Africa ca un ruolo sempre più importante.
I Giafferi ha innanzi tutto la for-
za della realtà: si sente che nar-
ra una storia vera, che è quella del
nessuno, e dove quindi deve fuma-
re quasi di nascosto, alla finestra,
nascondendo la cenere immediata-
verso l’imminente visita del presi- emergenti. Infatti Pechino attribuisce e la Cina sono intensi. Si stima che E le basi di un rapporto solido sono marito della regista. E anticipa for- mente.
dente cinese Xi Jinping (atteso in «un’importanza speciale» a queste nel 2012 il volume di affari abbia state gettate nel recente passato. se una tendenza che, nella disatten- Le sue difficoltà con il figlio na-
Russia per la sua prima missione Nazioni ed è alla luce di questo as- sfiorato i duecento miliardi di dolla- Nel 2006 Pechino ha ospitato un zione di tutti, è in corso: oggi sono
all’estero) i progressi nei rapporti fra ri. E al riguardo il presidente cinese scono dalla sensazione di non esse-
sunto che la missione di Xi Jinping vertice cui hanno partecipato qua- gli uomini a tornare verso la fede,
Pechino e l’Africa: Tanzania, Sud si è detto fiducioso di trovare nei tre rantotto Paesi africani. E in questi re mai stato amato dal padre, che
assume particolare rilievo. Il presi- più numerosi delle donne. Certo, si gli preferisce il fratello debole e de-
Africa e Repubblica del Congo sono Paesi che visiterà «orecchie ricettive» ultimi anni le imprese cinesi, di Sta-
dente cinese prenderà parte, a Dur- tratta sempre di piccoli numeri, bosciato (l’unico altro personaggio
le tappe di un itinerario, che si con- in merito a nuovi investimenti e a to e private, hanno operato investi-
cluderà il 30 marzo, cui si legano si- ban, al vertice del Brics (oltre alla nuove iniziative di carattere econo- probabilmente troppo pochi per che fuma): è tutto un problema di
menti su vasta scala nel continente.
gnificative prospettive di carattere Cina, Brasile, Russia, India e Sud mico. Citato dalla France Press, Jo- delineare un vera e propria tenden- amore. Ed è proprio l’amore al
Gli ambiti principali di investimento
economico. Alla vigilia del viaggio il Africa). Sarà questa un’occasione nathan Holslag, dell’istituto di ricer- za, ma mentre guardavo il film mi centro del suo interesse verso il cat-
sono quelli del petrolio e delle mate-
presidente cinese, riferisce la France per ribadire il ruolo nevralgico che i ca sulla Cina contemporanea a Bru- è tornato in mente quanto mi ha tolicesimo, che lo attrae proprio a
rie prime. Nello stesso tempo, in
Presse, ha posto l’accento sull’inten- Paesi emergenti vogliono ricoprire xelles (Biccs) osserva che la Cina è detto qualche giorno fa un parroco cominciare dalla domanda che po-
questi anni, si è puntato alla coltiva-
zione della Cina di investire in mo- nello scenario internazionale. destinata in futuro a giocare in Afri- zione delle terre e alla costruzione di romano: «I ragazzi che vengono al ne il prete catechista: «Chi vuole
ospedali, di strade e di dighe. In catechismo non hanno quasi mai essere amato?». Domanda che gli
particolare, sono solidi i rapporti una famiglia credente alle spalle; in spalanca un mondo a cui non ave-
commerciali tra Cina e Tanzania, genere solo il padre va a messa». E va mai pensato. Nel frequentare
rapporti che poggiano sul settore anche gli intellettuali francesi che, quel corso di istruzione religiosa —
Obama in Vicino Oriente auspica una soluzione diplomatica del dossier iraniano negli ultimi anni, si sono convertiti
minerario e sull’agricoltura. La visita non si chiama neppure più catechi-
nel Paese che si appresta a compiere al cattolicesimo, sono tutti maschi. smo — scopre di essere amato da
Washington al fianco di Israele Xi Jinping riveste anche un valore
simbolico perché la Tanzania è uno
È una situazione su cui bisogna
ancora riflettere.
L’asse emotivo del film è centra-
Gesù, e comincia a guardare alla
vita quotidiana in modo diverso.
dei Paesi africani con i quali la Cina All’inizio anche ingenuo, pasticcia-
ha le più antiche relazioni. Al tempo to sul tema della paternità, del dif-
to, ma poi il rapporto finalmente
di Mao e di Julius Nyerere, Pechino ficile e doloroso rapporto che il
migliorato con il figlio segnala che
aveva costruito nel 1975 la ferrovia protagonista ha con il padre e di
qualcosa è cambiato davvero, den-
tra Tanzania e Zambia, ovvero il più conseguenza con il figlio bambino.
È questa riflessione al centro di tro di lui.
grande progetto cinese in Africa.
una inquietudine, altrimenti non In questa storia di conversione ci
Anche in Sud Africa e nella Re-
spiegabile razionalmente, in un sono due aspetti in risalto, entram-
pubblica del Congo la visita del pre-
giovane avvocato di successo, con bi nuovi: la fede viene scoperta per
sidente cinese sarà occasione per ri-
lanciare l’intesa commerciale, a parti- una bella moglie medico, due bam- l’amore che dà, per quello che of-
re dalla valorizzazione delle infra- bini e un ambiente colto e chic che fre, non perché il protagonista può
strutture. lo circonda. Una inquietudine ben dimenticare se stesso in opere buo-
ne e lì trovare un senso più vero al-
la sua vita. Questo significa che è
lui, l’avvocato di successo, che ha
bisogno dell’amore di Gesù, l’unico
Mosca pronta a intervenire per evitare il default amore che può illuminare la sua vi-
ta e i suoi amori familiari. È un

Alta tensione modo, indiretto, per rivelare la po-


vertà di vite normali e di successo,
e per dire quanto la fede può ri-
Il presidente statunitense con il premier israeliano (Ansa)
sulla crisi cipriota scaldarle e illuminarle.
Il cattolicesimo con cui viene in
contatto è povero, se non addirittu-
TEL AVIV, 21. «Nessuno può dire a capo della Casa Bianca ha quindi città di Sderot, nei pressi della Stri- NICOSIA, 21. Alta tensione su Cipro. dal presidente José Manuel Durão ra modesto: non solo i sacerdoti
Israele come garantire la propria si- confermato che è interesse fonda- scia, causando danni materiali, ma «La situazione è seria e della massi- Barroso. Criticando la misura di sono semplici e i suoi compagni di
curezza». Con queste parole, ieri, il mentale di Washington stare a fian- non vitime. Un altro razzo è invece ma urgenza» ed è necessario «tro- confisca sui depositi bancari, il pre- corso talvolta penosi, ma addirittu-
presidente statunitense, Barack co di Israele perché questa alleanza esploso in un’area aperta. Gli altri vare una via d’uscita coerente e cre- mier russo ha dichiarato che quella ra la Bibbia che si compra dal gior-
Obama, si è rivolto al premier «rende entrambi i Paesi più forti e due, probabilmente difettosi, hanno dibile» ha dichiarato oggi il porta- cipriota «è una situazione di pre-de- nalaio è pretenziosa, bianca con il
israeliano, Benjamin Netanyahu, as- trasforma il mondo in un luogo mi- avuto un tragitto più breve. voce del commissario Ue agli Affari fault che può innescare una nuova taglio d’oro. Evidentemente un li-
sicurando il sostegno politico e mi- gliore». Il terzo punto dell’incontro tra economici e monetari, Olli Rehn. crisi finanziaria; certe decisioni bro che non è destinato a essere
litare di Washington. Questione pa- Dal canto suo, Netanyahu si è Obama e Netanyahu è stato il con- Per la Commissione Ue, il Paese avrebbero dovuto essere discusse letto, che spicca per la sua appa-
lestinese, Siria e Iran sono stati gli detto assolutamente convinto della flitto siriano e il presunto uso di ar- rappresenta «un rischio sistemico con tutte le parti in causa». Ieri il renza ingenuamente sontuosa fra i
argomenti al centro della prima determinazione di Obama ad impe- mi chimiche. per tutta la zona euro» ha detto un ministro delle Finanze di Cipro, raffinati volumi che circolano
giornata della visita di Obama in dire che l’Iran si doti di armi nu- C’è intanto grande attesa, oggi, portavoce a Bruxelles. Michalis Sarris, è volato a Mosca nell’elegante appartamento del pro-
Vicino Oriente. Oggi il capo della cleari. «Siamo stati un popolo per- alla Muqata, quartier generale Intanto, Mosca ha annunciato per chiedere aiuto. fessionista. È un cattolicesimo di
Casa Bianca si è recato a Ramallah, seguitato, oggi abbiamo il diritto e dell’Autorità palestinese a Ramal- che potrebbe rivedere la quota in D all’Europa il cancelliere tedesco, poca cultura, di nessuna eleganza,
nei Territori palestinesi della Ci- le capacità di proteggerci, non pos- lah, per l’incontro tra Obama e euro delle sue riserve per arrivare a Angela Merkel, ha assicurato il so-
sgiordania. Nel pomeriggio è atteso siamo rinunciare all’autodifesa» ha e per questo deriso dal suo am-
Abu Mazen. Il presidente statuni- una soluzione della crisi: la propo- stegno di Berlino, affermando che biente. Forte solo del senso profon-
a Gerusalemme per un importante detto il leader del Likud, precisan- tense parteciperà anche a un pran- sta è stata lanciata dal premier «Cipro è nostro partner e siamo
discorso di fronte ai giovani univer- do tuttavia che la strada principale do della fede, l’amore.
zo che vedrà riuniti i rappresentanti Dmitri Medvedev, che oggi ha quindi obbligati a trovare una solu- Ma il giovane avvocato comincia
sitari israeliani. dev’essere quella diplomatica. dell’Organizzazione per la libera- aperto al Cremlino un incontro sul- zione insieme». Il presidente del-
Il presidente statunitense ha vo- Sulla questione israelo-palestine- a cogliere l’assurdità di una cultura
zione della Palestina e i membri la cooperazione con una delegazio- l’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem,
luto lanciare un chiaro messaggio a se, Obama ha ribadito il sostegno in cui ai ragazzi si insegna a legge-
della delegazione americana. ne della Commissione Ue, guidata ha dichiarato ieri che «l’Eurogrup-
Teheran: tutte le opzioni sono sul alla soluzione dei due Stati, affer- re i classici, ma non la Bibbia, con-
po aspetta una nuova proposta da
tavolo per risolvere la disputa sul mando l’esigenza di uno Stato pale- siderata evidentemente un residuo
Cipro ed è pronto a discuterla con
dossier nucleare iraniano. C’è anco- stinese sovrano che conviva con culturale insignificante, in cui si ri-
le autorità». I piccoli depositi — ha
ra tempo per una soluzione diplo- uno Stato ebraico in sicurezza. Pro- aggiunto — «vanno trattati diversa- fiuta la fede senza neppure sapere
cos’è, ma solo perché non appare
matica, ma Israele «non dovrà ren-
dere conto agli Stati Uniti». Infatti,
«nessun Paese può dire a un altro
prio questa mattina, quattro razzi
partiti dalla Striscia di Gaza, terri-
torio controllato da Hamas, sono
Udienza al premio Nobel mente dai grandi». In una nota la
Bce ha fatto sapere che manterrà il
livello di liquidità di emergenza per
abbastanza elegante. Una crepa
nella perfetta laicità francese è stata
come garantire la sicurezza dei pro-
pri cittadini, ciò che ci unisce è ave-
re come priorità la sicurezza dei no-
esplosi in direzione del Neghev.
Fonti militari e della polizia israe-
liana hanno riferito che un razzo è
Adolfo Pérez Esquivel le banche cipriote fino a martedì 25
marzo.
Due giorni fa la troika internazio-
aperta, e non sarà facile chiuderla
di nuovo.

stri popoli». Allo storico alleato il caduto vicino a un’abitazione nella nale composta dagli esperti di Bce,
Ue ed Fmi non ha accolto la nuova
proposta di Nicosia, che prevedeva Il film di Anne Giafferi
di convertire circa 4,2 miliardi di as-
Icona doppia etiopica set dei fondi pensione in titoli di Serate in parrocchia
con la crocifissione Stato e di liquidare le due maggiori scambiate
e la discesa nell’ade (XVIII secolo) banche del Paese (Laiki e Bank of
Cyprus), trasferendo i titoli a ri- per tradimento
schio in una bad bank. Il buco da
coprire è pari a 5,8 miliardi di euro. RITANNA ARMENI A PAGINA 5
Nel digiuno quaresimale

Gioisci croce
vivificante
MANUEL NIN A PAGINA 7
NOSTRE INFORMAZIONI
Il Santo Padre ha ricevuto questa rendissimo Monsignore Carlos
mattina in udienza Sua Eminen- Maria Nannei.
za Reverendissima il Signor Car-
dinale Paul Josef Cordes, Presi-
dente emerito del Pontificio Con- Il Santo Padre ha ricevuto que-
siglio «Cor Unum». sta mattina in udienza il Signor
Adolfo Pérez Esquivel, Premio
y(7HA3J1*QSSKKM( +@!"!%!?!$

Nobel per la Pace nel 1980.


Il Santo Padre ha ricevuto que-
Messaggi pontifici sta mattina in udienza Sua Beati-
Papa Francesco ha incontrato, nella Biblioteca privata del Palazzo Apo- tudine Louis Raphaël I Sako, Pa- Il Santo Padre ha ricevuto que-
Per l’intronizzazione stolico, giovedì mattina, 21 marzo, l’argentino Adolfo Pérez Esquivel,
triarca di Babilonia dei Caldei, e sta mattina in udienza presso la
premio Nobel per la pace nel 1980. Insieme con lui hanno salutato il
dell’arcivescovo Pontefice Juan Pablo Cafiero, ambasciatore d’Argentina presso la Santa
Seguito. «Domus Sanctae Marthae», Sua
di Canterbury Sede, Grazia Tuzi, rappresentante in Italia di Servicio paz y justicia Eccellenza il Signor Peter Mizen-
(Serpaj), e Sara Mamani, segretaria del premio Nobel, accompagnati da Il Santo Padre ha ricevuto que- go Kayanza Pinda, Primo Mini-
PAGINA 8 monsignor Guillermo Javier Karcher. sta mattina in udienza il Reve- stro di Tanzania.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO venerdì 22 marzo 2013

Dopo il consiglio direttivo La Banca di integrazione colloca titoli per 65 milioni di dollari sul mercato obbligazionario

La Fed porta avanti Nuove risorse per lo sviluppo


il piano aiuti
all’economia statunitense
in America centrale
TEGUCIGALPA, 21. Un importante fi- ri quali l’istruzione, la sanità, l’acqua
WASHINGTON, 21. La Fed mantiene mercato del lavoro. «Una disoccu- nanziamento, che sarà rivolto so- e il cambiamento climatico» riporta
il piede sull’acceleratore: i tassi di pazione al 7,7 per cento è elevata» prattutto al settore dei servizi e delle la nota. La Bcie ha due punteggi
interesse restano fermi fra lo zero e ha messo in evidenza Bernanke, infrastrutture, e per combattere la principali nella scala relativa alla si-
lo 0,25 per cento e il piano di ac- precisando comunque che negli ul- povertà. La Banca centroamericana curezza degli investimenti: Standard
quisti da 85 miliardi di dollari al timi sei mesi si è assistito a un mi- di integrazione economica (Bcie) ha &Poor’s le ha assegnato un A meno,
mese va avanti. La decisione è stata glioramento del mercato del lavoro. ottenuto ieri sul mercato dei capitali mentre Moody un A2.
annunciata ieri dal presidente Ber- La Fed, infatti, prevede per il 2013 in Europa un prestito obbligaziona- Creata nel 1960, la Bcie è una
nanke al termine del consiglio di- una disoccupazione al 7,3-7,5 per rio pari a 65 milioni di dollari. persona giuridica, internazionale,
rettivo. L’obiettivo è sostenere cento, meno del 7,4-7,7 stimato in L’istituto con sede a Tegucigalpa è
che mira a promuovere l’integrazio-
un’economia ancora in difficoltà. A dicembre. Per il 2014 è previsto un riuscito a collocare bond per cin-
ne e lo sviluppo economico e sociale
preoccupare è infatti la disoccupa- tasso fra il 6,7-7,0 per cento. Ber- quanta milioni di euro; si trattava di
nanke ha poi ribadito l’impegno obbligazioni a tasso fisso con sca- dei Paesi fondatori: Guatemala,
zione, che resta elevata, anche se le
per una politica monetaria accomo- denza 2033. Il presidente della Bcie, Honduras, El Salvador, Nicaragua e
stime sono state leggermente riviste
al ribasso, e la crescita, più lenta di dante fino a quando la disoccupa- Nick Rischbieth, ha spiegato che Costa Rica. Ha uffici regionali e
quanto inizialmente previsto anche zione non calerà al 6,5 per cento. l’operazione completa «il bilancio progetti in ogni Paese del centro
a causa del rigore imposto dai tagli Tuttavia, ha avvertito il banchiere della parte europea di finanziamento America.
automatici alla spesa, in grado di centrale, la politica monetaria da che ha avuto inizio nel mese di gen-
ridurla di 1,5 punti percentuali. sola non può combattere tutti i naio in Svizzera». Infatti, lo scorso
Nessun pericolo maggiore, alme- venti economici contrari. Oltre alla gennaio l’istituto ha ottenuto un
no per il momento, da Cipro: la si- exit strategy dalle misure straordi- prestito di 164 milioni di dollari dal-
tuazione è difficile, ma ora non ci narie messe in campo durante la la Borsa svizzera, per un periodo di Prove
sono rischi per il sistema america- crisi, gli occhi sono puntati anche sette anni.
no. «I problemi di Cipro non han- sul periodo successivo al gennaio La nota ufficiale della Bcie — in latinoamericane
2014, quando scadrà il secondo base a quanto scrive l’Efe — informa
no implicazioni dirette per gli Stati
Uniti e potrebbero diventare un mandato di Bernanke. «Ho parlato che i fondi ottenuti in Europa con- d’integrazione
problema solo se diventassero con- un po’ del mio futuro con il presi- sentiranno ai Paesi dell’America cen-
tagiosi» ha assicurato Bernanke. In dente ma dirò qualcosa quando trale di sviluppare progetti in infra- SAN JOSÉ, 21. Il Mercosur, il mer-
ogni caso, afferma il presidente del- avrò da dire qualcosa; nessuno è in- strutture ed energia. Il presidente ha cato comune sudamericano, ha
la Fed, «Cipro ha votato no» al dispensabile per la politica della poi osservato che nel corso degli ul- proposto ieri al Sistema di inte-
prelievo forzoso e «oggi i mercati Fed, che non va personalizzata». timi dodici mesi la Banca ha investi- grazione centroamericano (Sica)
salgono: l’impatto non è enorme». Non è chiaro se Bernanke sia inte- to il 25 per cento del proprio bilan- di definire, preferibilmente entro
La Fed comunque monitora da vici- ressato a un terzo mandato. Fra i cio sul mercato obbligazionario, con il primo semestre di quest’anno, i
no la situazione e si augura che i nomi che circolano per un suo titoli in scadenza dopo il 2020. «La termini per avviare un negoziato
leader europei giungano a soluzio- eventuale successore ci sono Timo- banca prevede di continuare a finan- volto a raggiungere un accordo
ne «efficace ed equa». thy Geithner, l’ex segretario al Te- ziare altri programmi e progetti volti commerciale tra i due blocchi.
A fronte di una crescita stimata soro, Larry Summers, anch’egli ex a ridurre la povertà e rafforzare l’or- In questo senso si è espresso
del Tesoro con il presidente Clin- Il presidente della Bcie illustra l’iniziativa alla stampa dine nei Paesi della regione in setto-
per quest’anno fra il 2,3 e il 2,8 per ieri, durante una visita in Costa
cento e per il 2014 fra il 2,4 e il 3,4 ton, e Janet Yellen, attuale numero Rica, il ministro degli Esteri
per cento (2,3-3,0 e 3,0-3,5 le stime due della Fed. dell’Uruguay, Luis Almagro, il
di dicembre), la Fed decide quindi Bernanke è considerato dagli
cui Paese esercita la presidenza di
di continuare a sostenere la crescita, esperti del settore l’uomo anti-crisi
per eccellenza: in carica dal 2006, Fitch minaccia il declassamento turno del Mercosur. Almagro ave-
anche perché al momento i rischi va appena incontrato Enrique
posti dall’allentamento monetario quando lo nominò il presidente
sono gestibili. «La Fed — ha spie-
gato ancora Bernanke — può variare
George W. Bush, è stato rinnovato
da Obama nel 2010 per dare conti-
nuità quando gli Stati Uniti erano
Tagliate le stime di crescita Castillo, il ministro degli Esteri
della Costa Rica, che detiene la
presidenza semestrale di turno
la velocità e la composizione degli
acquisti, ma ha ritenuto non fossero
necessari aggiustamenti». E questo
nel pieno della crisi.
Tuttavia, un passo decisivo nella
lotta alla crisi potrebbe arrivare an-
della Gran Bretagna del Sica. Almagro ha detto di
aver presentato al suo omologo
costaricense l’idea di un accordo
anche perché il rigore ha imposto i
che dal Congresso. Ieri l'Ammini- LONDRA, 21. L’economia della Gran Finora la Banca d’Inghilterra ha ne ritiene che l’istituto debba fare di commerciale come elemento per
tagli alla spesa, che avranno un im-
strazione Obama ha deciso, d’intesa Bretagna cresce, ma meno del previ- assunto un approccio flessibile, più anche adesso per far crescere favorire l’unione tra «due blocchi
patto di 85 miliardi di dollari fino a
col Capitol Hill, di avviare ufficial- sto: per il 2013 l’aumento del pil do- mantenendo il tetto dell’inflazione maggiormente l’economia. che hanno corso parallelamente
settembre e che possono rallentare
ulteriormente l’economia, oltre al mente negoziati per un accordo di vrebbe fermarsi allo 0,6 per cento, la al due per cento. Negli ultimi cin- Intanto, l’agenzia di rating Fitch per anni». Secondo il ministro
libero scambio con l'Unione euro- metà dell’1,2 stimato nell’autunno que anni la crescita dei prezzi ha su- uruguayano, un trattato commer-
ha annunciato in una nota pubblica-
pea. «Abbiamo intenzione di avvia- scorso. Le nuove previsioni dell’Uf- perato i tetti previsti e la Banca si è ciale aprirebbe grandi opportuni-
ta ieri che rivedrà la valutazione del-
re negoziati per il nuovo accordo, ficio indipendente per la responsabi- concentrata soprattutto sugli obietti- tà in numerosi settori economici,
dopo un periodo di novanta giorni vi di far ripartire l’economia e di la Gran Bretagna alla luce della fi- in particolare in quelli dei servizi
lità di bilancio (Obr) sono state for- nanziaria 2013. Gli analisti di Barcla-
Peggiora dalla notifica» ha riferito il rappre-
sentante statunitense per il Com-
nite ieri dal cancelliere dello Scac-
chiere, George Osborne, in occasio-
evitare il rischio di deflazione (dimi-
nuzione del livello generale dei ys prevedono che il Paese sarà de-
e delle tecnologie industriali.
Almagro ha aggiunto di aver
il deficit mercio estero, Demetrios Marantis,
in una lettera ai leader del Congres-
ne della presentazione del bilancio
al Parlamento. L’Obr stima una cre-
prezzi dovuta a una debolezza della
domanda di beni e servizi). Osbor-
classato non solo da Fitch, ma an-
che da Standard&Poor’s.
registrato concordanza di posizio-
ni con il segretario generale del
commerciale so e in comunicato stampa. Il presi-
dente Obama e la Commissione eu-
scita economica dell’1,8 per cento
nel 2014, del 2,3 per cento nel 2015,
Sica, Juan Daniel Alemán, con il
quale ha avuto un incontro nei
giapponese ropea intendono creare una delle
più grandi zone di libero scambio
del 2,7 per cento nel 2016.
Fra le novità del bilancio presen-
giorni scorsi a San Salvador. Il
ministro uruguayano, che ha in-
TOKYO, 21. Peggiora il deficit
nel mondo. Bruxelles deve ancora
approvare ufficialmente l’avvio dei
tato dal Governo Cameron, spicca L’Fmi auspica riforme contrato nelle precedenti tappe
in particolare l’abbassamento dell’un della sua missione anche le auto-
commerciale giapponese. A feb-
braio scorso il dato ha toccato
negoziati. Secondo la lettera di Ma-
rantis, questo accordo potrebbe es-
per cento dell’imposta sulle società in Slovenia rità di San Salvador e quelle del
quota 777,5 miliardi di yen (6,2 (che scende così al venti per cento) Nicaragua, ha detto di aver regi-
sere «un motore per la creazione di LUBIANA, 21. Il Fondo monetario addosserebbe i crediti tossici delle
miliardi di euro): lo ha annun- e l’eliminazione del previsto aumen- strato reazioni estremamente po-
posti di lavoro e di crescita» su en- internazionale (Fmi) ha chiesto ieri maggiori banche, viene indicata
ciato ieri il ministero delle Fi- to delle accise sui carburanti e della sitive al progetto di più strette re-
trambi i lati dell'Atlantico. «Con le alla Slovenia di mettere in atto una come «una misura efficace» per ri-
nanze. Le importazioni sono au- tariffe già basse tra gli Stati Uniti e tassazione sull’alcool. In base alle lazioni tra Mercosur e Sica.
mentate dell’11,9 per cento in un stime fornite dal cancelliere Osbor- serie di riforme necessarie per con- pulire i bilanci degli istituti di cre-
l’Unione europea, approcci innova-
anno, mentre le esportazioni so- ne il deficit 2013 dovrebbe attestarsi trastare la crisi economica e far ri- dito, prima di una loro rapida rica-
tivi per ridurre l'impatto delle bar-
no calate del 2,9 per cento. Si al 7,4 per cento, portando il rappor- partire l’economia del Paese. «Dif- pitalizzazione. Le tre maggiori
riere non tariffarie debbono essere
tratta dell’ottavo mese di crescita al centro dei negoziati» ha spiegato to tra debito e pil all’85 per cento. ficoltà finanziarie, problemi causati banche, in maggioranza di proprie-
del deficit commerciale. Marantis. L’idea di un accordo di Osborne ha inoltre annunciato dal consolidamento fiscale e deboli tà dello Stato, hanno già annuncia-
Ciò nonostante, l’aumento del libero scambio tra Europa e Stati che la Banca d’Inghilterra dovrà ri- bilanci delle aziende hanno causa- to che quest’anno avranno bisogno Buenos Aires
deficit commerciale avviene in vedere i limiti che si pone ogni anno to in Slovenia una spirale recessiva di un aumento dei loro capitali per
un quadro sostanzialmente posi-
Uniti ha ripreso vigore alla fine del
2011 dopo il fallimento dei negozia- e che potrebbe aver bisogno di uti- prolungata» si legge in un rappor- poter rispettare i criteri fissati ribadisce alla Wto
tivo. Alla fine dell’anno scorso lizzare misure straordinarie di politi- to diffuso a Lubiana a conclusione dall’Autorità bancaria europea.
l’economia giapponese è ufficial-
ti internazionali sotto gli auspici
dell'Organizzazione mondiale del ca monetaria. Questo argomento è di una missione nel Paese degli L’Fmi consiglia anche una riforma le sue politiche
mente uscita dalla recessione. Il
pil del Paese è cresciuto nel
commercio.
I negoziati — dicono gli analisti
stato al centro di un recente collo-
quio tra il cancelliere e l’attuale e il
esperti dell’Fmi. Tra le priorità in-
dicate dal Fondo monetario vi è
del mercato del lavoro e del siste-
ma pensionistico. Secondo il rap- commerciali
quarto trimestre del 2012 dello — si annunciano particolarmente futuro Governatore della Banca anzitutto «il risanamento del siste- porto, il pil della Slovenia que-
0,2 per cent0: la lettura prelimi- complicati soprattutto per alcuni d’Inghilterra, Mervyn King e Mark ma finanziario». In tal senso la st’anno vedrà una ulteriore contra- GINEVRA, 21. L’Argentina ha ri-
nare aveva indicato un calo dello settori specifici, come l’agricoltura. Carney. creazione di una bad bank, che si zione del due per cento circa. badito ieri all’O rganizzazione
0,4 per cento. La revisione è sta- mondiale del Commercio (Wto)
ta dovuta soprattutto a un più le linee delle sue politiche com-
contenuto declino delle spese merciali. Funzionari del ministero
aziendali rispetto a quanto sti- degli Esteri hanno illustrato nella
mato in precedenza e al leggero
aumento del consumo privato.
Nei due trimestri precedenti l'e-
Calano le esportazioni minerarie in Perú sede della Wto a Ginevra la posi-
zione del loro Governo, riaffer-
mando la volontà di «garantire il
conomia giapponese aveva regi- pieno esercizio della sovranità na-
LIMA, 21. Le esportazioni minerarie in Perú ammontano
strato una contrazione notevole. zionale». I rappresentanti di Bue-
a 1,780 milioni di dollari nel mese di gennaio, in calo del
Buone notizie anche sul fronte nos Aires hanno tuttavia ricono-
23,6 per cento rispetto allo stesso mese del 2012 (2,329 sciuto che tale prerogativa va
della disoccupazione: a gennaio
milioni). Lo riferisce la Società nazionale delle miniere, esercitata nell’ambito dei compro-
il dato è sceso dello 0,1 per cen-
del petrolio e dell'energia in una nota pubblicata ieri. Lo messi raggiunti con la Wto stes-
to e si è attestato al 4,2 contro il
4,3 per cento rivisto di dicembre, scorso dicembre, le esportazioni di minerali estratti sono sa. Al tempo stesso, hanno con-
secondo i dati del ministero de- calate del 19,7 per cento, attestandosi a 2,217 milioni di fermato di voler preservare gli
gli Interni. È migliorata, per il dollari. Una delle ragioni principali di un tale calo delle equilibri della bilancia dei paga-
terzo mese di fila, anche la di- vendite — spiegano gli analisti della Società nazionale — menti con un commercio più am-
sponibilità di lavoro: in base alla è dovuto alla diminuzione del valore dell'oro, del piom- pio e migliore e con una più forte
statistica del ministero del Welfa- bo, del rame, del ferro, dell’argento e dello stagno, che integrazione produttiva, sia con il
re, il rapporto tra offerta e do- insieme rappresentano il 92,5 per cento del totale dei me- subcontinente latinoamericano sia
manda occupazionale è salito a talli esportati. Il valore delle esportazioni di oro è dimi- con la comunità mondiale in ge-
0,85 a gennaio a fronte dello nuito del 29,5, mentre il piombo è sceso del 61 per cento nere. Secondo Buenes Aires, la
0,83 di dicembre. In altri termi- e il rame del 11,9 per cento. Lo zinco è l’unico metallo maggioranza dei membri della
ni, ci sono 85 posti di lavoro per che ha registrato un notevole aumento del valore nel me- Wto ha espresso sostegno alle
ogni cento richieste. Minatori peruviani nei pressi della Rinconada se di gennaio: è infatti cresciuto del 10,5 per cento. posizioni argentine.

GIOVANNI MARIA VIAN TIPO GRAFIA VATICANA Aziende promotrici della diffusione de
L’OSSERVATORE ROMANO direttore responsabile EDITRICE L’OSSERVATORE ROMANO
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento
Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Concessionaria di pubblicità
«L’Osservatore Romano»
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va Il Sole 24 Ore S.p.A
Europa: € 410; $ 605 System Comunicazione Pubblicitaria
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Carlo Di Cicco don Sergio Pellini S.D.B. Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 Intesa San Paolo
vicedirettore direttore generale Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740 Alfonso Dell’Erario, direttore generale
Unicuique suum Non praevalebunt Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Romano Ruosi, vicedirettore generale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,
00120 Città del Vaticano Segreteria di redazione ufficiodiffusione@ossrom.va Sede legale Banca Carige
caporedattore Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480, Società Cattolica di Assicurazione
fax 06 698 85164, info@ossrom.va telefono 02 30221/3003, fax 02 30223214
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini fax 06 698 83675 Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998
http://www.osservatoreromano.va segretario di redazione segreteria@ossrom.va photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
venerdì 22 marzo 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Attentato in un campo profughi Richiesta alle Nazioni Unite da Francia, Stati Uniti e Gran Bretagna

Sangue Un’indagine
in Pakistan sulle armi chimiche in Siria
ISLAMABAD, 21. Pakistan senza pa- vernatore del distretto di Esh- NEW YORK, 21. Francia, Stati Uniti
ce. Il territorio è segnato dallo stil- kamesk, Abdul Maan Hakimi, è e Gran Bretagna hanno chiesto al
licidio delle violenze, nonostante morto quando il veicolo sul quale Segretario generale delle Nazioni
una costante azione diplomatica di- viaggiava ha urtato un rudimentale Unite, Ban Ki-moon, di inviare una
retta a porre argini ad attacchi e ordigno esplosivo (ied) collocato missione in Siria per indagare sul
imboscate. E questa volta l’azione sul ciglio della strada. Intanto la presunto uso di armi chimiche. Lo
destabilizzante portata avanti dai Nato e il Governo afghano hanno ha riferito ieri l’ambasciatore france-
miliziani ha colpito un campo pro- raggiunto un accordo per il ritiro se presso le Nazioni Unite, Gerard
fughi, nella provincia nordocciden- graduale delle forze speciali statu- Araud, subito dopo che sulla que-
tale di Khyber Pakhtunkhwa: il bi- nitensi dalla provincia di Maidan stione era intervenuto il presidente
lancio è di dodici morti e circa Wardak. Le forze speciali america- degli Stati Uniti, Barack Obama,
trenta feriti. Fonti locali hanno pre- ne e gli agenti della polizia locale impegnato ieri in una visita di Stato
cisato che l’attentato ha avuto luo- afghana sono stati accusati, riferi- in Israele.
go nel campo di Jalozai Nowshera: sce l’agenzia di stampa Adnkronos, In una conferenza stampa con-
è utilizzato da profughi provenienti di aver commesso atti di violenza giunta con il primo ministro israelia-
dai territori tribali al confine con contro la popolazione. La Forza in- no, Benjamin Netanyahu, Obama
l’Afghanistan. Nelle ultime settima- ternazionale di assistenza alla sicu- aveva dichiarato che gli Stati Uniti
ne, in varie parti del Pakistan, si rezza (Isaf) ha negato ogni addebi- indagheranno sulle notizie secondo
sono registrati numerosi attacchi, a to. Tuttavia il mese scorso il presi- le quali sono state utilizzate armi
testimonianza che i talebani, e le dente afghano, Hamid Karzai, ha chimiche nel conflitto siriano. Oba-
singole cellule terroristiche loro af- chiesto il ritiro immediato delle ma si era detto scettico sul fatto che
filiate, non hanno alcuna intenzio- forze statunitensi dalla strategica a farlo possano essere state le milizie
ne di abbassare la guardia. I mili- provincia dell’Afghanistan centrale. dell’opposizione siriana, aggiungen-
ziani continuano del resto a respin- «Abbiamo raggiunto un accordo do che invece il Governo del presi-
gere ogni offerta di dialogo formu- per un piano per la provincia di dente Bashir Al Assad «ha la capaci-
lata dalle autorità di Islamabad. E Maidan Wardak che prevede il
i prossimi mesi saranno indicativi tà e per certi versi la determinazio-
proseguimento della transizione in ne» per farlo.
riguardo alla capacità del Paese di
questa provincia critica» ha detto il Nelle ultime ore, tra Governo e
gestire situazioni delicate su più
generale Joseph Dunford, coman- opposizione c’erano stati scambi
fronti.
dante dell’Isaf. Una transizione, ha d’accuse in merito. Ad accusare le
Ieri infatti è stata fissata la data
osservato, che va incontro alle esi- forze governative siriane di aver usa-
delle prossime elezioni generali: si
genze della sicurezza della popola- to gas nervino erano state per prime
terranno l’11 maggio. Si tratta di un
zione e che risponde ai requisiti fonti dell’opposizione citate
appuntamento importante. Il voto
della missione dell’Isaf. dall’emittente televisiva israeliana
può costituire una base per rilan-
ciare il processo politico in un Pae- Dopo un incontro con Karzai, il Canale 10. Il ministro siriano dell’In-
se che ancora non riesce a guada- generale dell’Isaf ha dichiarato: formazione, Umran Zubi, aveva det-
gnare una sufficiente stabilità. Il 16 «In base all’accordo, il Governo af- Fumo su Aleppo durante un bombardamento (LaPresse/Ap) to invece che un bombardamento
marzo vi è stato lo scioglimento ghano dispiegherà presto le forze chimico è stato eseguito da terroristi
del Parlamento, dopo che era stato di sicurezza, a cominciare dal di- con base a Kafr Dael e aveva accusa-
raggiunto un risultato sicuramente stretto di Nirkh, dove attualmente to esplicitamente Turchia e Qatar di
positivo per la storia del Paese: è a garantire la sicurezza è la polizia aver fornito ai ribelli i mezzi per
stata la prima volta, infatti, dall’in- locale afghana con l’aiuto delle for- Mentre si concludono le esercitazioni congiunte tra Washington e Seoul l’attacco. Le accuse sono state secca-
dipendenza del Pakistan nel 1947, ze della coalizione». Tuttavia anco- mente smentite dai Governi interes-
ra non si conoscono i tempi dell’at-
che il Governo riesce a portare a
termine il suo mandato quinquen-
nale. Sono stati sciolti anche i Par-
tuazione dell’accordo.
L’intesa per Maidan Wardak
Pyongyang minaccia sati. Nessuna delle due versioni, in
ogni caso, ha avuto conferme dagli
osservatori stranieri e l’uso in sé di
lamenti di tre delle quattro provin- s’inserisce nel delicato contesto del- armi chimiche è ritenuto poco atten-
ce del Paese (Balucistan, Sindh,
Khyber Pakhtunkhwa), mentre è
le trattative tra Afghanistan e Stati
Uniti per definire lo scenario del di colpire le basi americane dibile da molti commentatori e da
diversi soggetti internazionali. Lo
imminente anche lo scioglimento dopo 2014, quando la coalizione stesso ambasciatore statunitense a
di quello del Punjab. La Costitu- internazionale avrà lasciato il terri- SEOUL, 21. La Corea del Nord ha vrebbero dimenticare che la base di noto fonti di Seoul che monitorano
Damasco, Robert Ford — che peral-
zione prevede la designazione di torio e la responsabilità della sicu- minacciato oggi attacchi contro basi Guam come le basi navali in Giap- le trasmissioni televisive del Nord.
tro ha lasciato la capitale siriana già
un primo ministro ad interim che rezza sarà nelle mani delle forze lo- statunitensi in Giappone e Guam pone sono all’interno della gittata Ma non è chiaro se si sia trattato di
un vero allarme o di un’esercitazio- dall’ottobre del 2011 — ha dichiarato
curi gli affari nazionali in attesa del cali. Attualmente le unità afghane in risposta ai voli dei B-52 america- dei nostri missili di precisione», ieri, in un’audizione alla Camera dei
voto. Al momento le formazioni al sono responsabili per la sicurezza ni in Corea del Sud nell’ambito hanno dichiarato le autorità militari ne.
Le esercitazioni militari congiun- rappresentanti di Washington, che in
Governo e quelle di opposizione dell’87 per cento della popolazio- delle manovre militari congiunte di nordcoreane all’agenzia di stampa merito non c’è alcuna prova.
ne. Continua il loro addestramento Washington e Seul. Il comando mi- ufficiale. te tra Stati Uniti e Corea del Sud,
non si sono ancora accordate su Nel frattempo, il Governo tedesco
litare di Pyongyang ha accusato gli Inoltre, in Nord Corea oggi sono note col nome in codice Key Resol-
chi possa ricoprire l’incarico. per migliorarne le capacità. Tutta- si è detto pronto ad accogliere altri
ve, si sono concluse oggi con «suc-
Anche sul versante afghano il via proseguono anche gli attacchi Stati Uniti di preparare in realtà stati fatti suonare gli allarmi anti- cinquemila rifugiati siriani, visto
cesso», nell’ambito di un piano più
copione non cambia: le violenze portati dai talebani. E la sfida con- una guerra nucleare contro la Corea aerei e la popolazione è stata invita- l’aggravarsi della situazione. Il
ampio destinato a completarsi a fi-
continuano. Questa mattina il go- tinua. del Nord. «Gli Stati Uniti non do- ta a recarsi nei rifugi. Lo rendono ne aprile. «Gli addestramenti sono ministro dell’Interno, Hans-Peter
fondamentali per rafforzare la pron- Friedrich, ha detto ieri che i primi
tezza di azione delle forze combina- tremila saranno accolti in Germania
te della Repubblica di Corea e de- a partire da giugno e gli altri duemi-
Autobomba all’aeroporto di Timbuctu gli Stati Uniti», ha rilevato in una la in autunno. Friedrich ha specifica-
nota il generale James Thurman, al- to che in gran parte si tratterà di si-
la guida del Comando delle forze riani di religione cristiana, essendo
Hollande certo di ultimare in pochi giorni congiunte. Queste manovre — ha
aggiunto Thurman in una nota del
Comando — «dimostrano anche il
questo un gruppo particolarmente a
rischio.

l’intervento armato in Mali nostro impegno per l’alleanza e per


migliorare la nostra capacità di ri-
sposta contro qualsiasi contingenza
BAMAKO, 21. Nel nord del Mali
non s’interrompono i combattimen-
porto, uccidendo un militare
dell’esercito maliano.
in condizioni di sicurezza le centi-
naia di migliaia di sfollati interni e
Gao, si segnalano scontri armati
pressoché quotidiani.
potenziale possa sorgere». La Co-
rea del Nord, come è noto, ha du- L’Onu
ti tra forze francesi e africane e mi-
liziani e jihadisti, né le azioni di
Il presidente francese, François
Hollande, si è comunque detto cer-
per consentire il ritorno dei rifugia-
ti all’estero. Per ora, tuttavia,
Quanto a Timbuctu, quella di
stanotte è la prima autobomba fatta
ramente criticato l’iniziativa, svolta
peraltro su base annuale, conside- sollecita per Haiti
guerriglia e di terrorismo di questi to che in pochi giorni la sovranità
del Governo provvisorio di Bamako
l’obiettivo sembra lontano e gli epi- esplodere dopo il ritiro del gruppi
randola «la prova generale per l’in-
vasione» anche in considerazione elezioni credibili
ultimi. sodi di violenza non accennano a jihadisti davanti all’offensiva fran-
sarà ristabilita sulla «quasi totalità dell’uso di portaerei, supercaccia
L’ultimo episodio c’è stato sta- diminuire. I combattimenti si con- cese. Non sembra però trattarsi di come gli F-22 e bombardieri B-52. NEW YORK, 21. Haiti deve tenere
notte a Timbuctu, la città nord- del territorio nazionale». L’inter- centrano soprattutto nell’area mon- un episodio isolato. In precedenza, Corea del Sud e Stati Uniti hanno elezioni credibili entro quest’anno
occidentale da diverse settimane vento militare francese in Mali, ha tuosa degli Ifoghas e di Timetrine, infatti, testimoni citati dalle agenzie ribattuto lo scopo «puramente di- per rafforzare le sue istituzioni de-
sottratta al controllo dei gruppi detto ancora Hollande, «ha per- nell’estremo nord est del Paese, al di stampa avevano riferito di nume-
messo in due mesi di raggiungere fensivo» sui diversi scenari di terra, mocratiche e per dare risposta alle
jihadisti, ma dove un attentatore confine con l’Algeria. Ma anche in rosi spari nella città, dopo che uo- aria e mare, senza però riuscire a necessità della popolazione. Lo ha
risultati importanti: l’offensiva dei
suicida alla guida di un’autobomba altre zone settentrionali del Mali, mini armati avevano tentato con la raffreddare le tensioni lungo il 38° affermato il rappresentante speciale
gruppi terroristici è stata fermata e
si è fatto esplodere vicino all’aero- in particolare intorno alla città di forza di entrarvi. parallelo. dell’Onu per il Paese caraibico, Ni-
le città sono state riconquistate».
Poche ore prima, il primo ministro gel Fisher, ascoltato ieri dal Consi-
francese, Jean-Marc Ayrault, aveva glio di sicurezza durante una sessio-
detto che le truppe francesi inco- ne dedicata appunto all’esame della
minceranno il ritiro dal Mali «a situazione ad Haiti.
Nuovi partire da fine aprile», lasciando il
Respinta l’istanza per fare decadere l’imputazione del presidente eletto kenyano
Fisher, che è responsabile anche
cruenti scontri campo alla Misma, la missione afri-
cana. Entro luglio, comunque, do- Kenyatta resta incriminato dalla Cpi
della Minustah, la missione del-
l’Onu per la stabilizzazione ad Hai-
in Nigeria vrebbe essere sostituita da una mis-
sione di peacekeeping dell’O nu.
ti, ha sostenuto che le elezioni, atte-
se da oltre un anno, sono state via
Il primo ministro francese non PARIGI, 21. La Corte penale in- via rinviate per contrasti sulla com-
ABUJA, 21. Ci sono stati non me- ha invece potuto confermare o ternazionale (Cpi) dell’Aja non posizione del consiglio elettorale
no di 35 morti in nuovi scontri smentire la notizia, data due giorni farà decadere le accuse contro il permanente. Al tempo stesso, Fisher
di matrice etnica, ma anche con fa dal gruppo islamista Al Qaeda presidente eletto del Kenya, ha ricordato che il Governo di Port-
connotazioni pseudoreligiose, di- per il Maghreb islamico (Aqmi), Uhuru Kenyatta. Lo ha sottoli-
au-Prince ha sostituito con persone
vampati ieri a Jos, la capitale dell’uccisione di un ostaggio fran- neato il procuratore della Cpi,
di sua nomina i rappresentanti di
dello Stato nigeriano di Plateau. cese, Philippe Verdon, sequestrato Fatou Bensouda, in una confe-
circa centotrenta municipi del Paese.
Nell’area si fronteggiano da anni in Mali nel novembre del 2011 in- renza stampa ieri a Parigi. La di-
Secondo Fisher, la convocazione
gruppi armati di agricoltori di sieme a un compatriota. Oltre a fesa di Kenyatta, vincitore delle
elezioni presidenziali in Kenya delle elezioni, più volte sollecitata
religione cristiana, maggioritari Verdon e al suo compagno rapiti a
del 4 marzo, il cui esito è peral- nei mesi scorsi dall’Onu, è legato il
nel Plateau, e di allevatori di re- Hombr, nel nord del Mali, ci sono
tro contestato dal suo rivale Rai- progresso di una cultura politica più
ligione islamica. anche quattro dipendenti della so-
la Odinga, nei giorni scorsi aveva inclusiva e in grado di affrontare i
La stampa locale riferisce che cietà francese per l’energia nucleare
Areva, sequestrati nel 2010 in Niger sollecitato la Cpi a fare cadere le nodi istituzionali e promuovere lo
dopo ore di violenza l’intervento sviluppo.
sempre dall’Aqmi. Le preoccupa- accuse di crimini contro l’umani-
delle forze di polizia e di una tà per le violenze, in gran parte a Il rappresentante dell’Onu ha co-
zioni per la sorte degli ostaggi era-
squadra speciale dell’esercito ha base etnica, che seguirono le pre- munque riferito che ad Haiti si sono
no aumentate dopo l’intervento mi-
riportato la calma nella zona de- litare in Mali della Francia e ancora cedenti elezioni del 2007. Anche prodotti negli ultimi mesi migliora-
gli scontri, sul cui motivo imme- di più dopo le informazioni sulla in quel caso, Odinga denunciò menti della situazione, in particolare
diato e sulla cui responsabilità morte di Abdel Hamid Abou Zeid, brogli nell’elezione dell’attuale in termini di sicurezza e soprattutto
non fornisce però notizie certe. un leader dell’Aqmi che sarebbe presidente uscente Mwai Kibaki. riguardo al rimpatrio di gran parte
Il quotidiano «Tribune» aggiun- stato un referente delle trattative Seguirono mesi di scontri tra dei rifugiati all’estero dopo il terre-
ge che tre persone sono state ar- per la loro liberazione. gruppi kikuyu, l’etnia di Kibaki e moto del gennaio 2010 che provocò
restate e ora sono sotto interro- La pacificazione del nord del di Kenyatta, e altre etnie che so- oltre 220.000 morti accertati e più di
gatorio. Mali è indispensabile per riportare Uhuru Kenyatta (Afp) stenevano Odinga, che è un luo. un milione e mezzo di senzatetto.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO venerdì 22 marzo 2013

Tradotto in italiano uno scritto inedito di Romano Guardini Le erbe della Bibbia

Al di là del confine Niente malva


La vera coscienza cristiana della vita per Giobbe
di ROMANO GUARDINI non sarà successo niente di più tro, anzi in ultima analisi sono quelli che si verificano in questo di SILVIA GUIDI Dio, darà la conoscenza della forma
che in altri eventi storici?». La ri- una sola e unica cosa: lui è il Si- tempo. L’Altro ci sembra qualcosa del mondo e del tempo, cognizione
opera di Dio non è velazione risponde: «No, l’opera gnore che prende possesso del che non interviene seriamente; A Giobbe l’acqua di malva, per quan- che appartiene anch’essa alla beatitu-

L’ ancora conclusa. del Signore prosegue. Egli torne- suo regno. Il re della parabola, viene percepito come una sorta di to curativa, non piaceva granché; è dine».
L’azione redentrice rà. Sta già tornando». E l’esserci che è stato via e ora fa ritorno. sanzione a posteriori, come una uno dei tanti particolari curiosi che si Una riflessione sul creato lontana
prosegue. Cristo mondano, apparentemente così Egli viene risalendo dall’interiori- specie di valutazione aggiuntiva. da quell’ecologismo freddo, ideologico
scoprono per la prima volta o tornano
non ha ancora por- ben consolidato, sta in verità sot- tà e rientrando da remote distan- Manca la trepida attesa di ciò che e talvolta contraddittorio che talvolta
viene, la consapevolezza che si alla memoria leggendo l’erbario bibli- determina lo sguardo contemporaneo,
tato a termine ciò che ha iniziato, to l’ombra di questa venuta. ze, dal margine della storia. A un co illustrato di Giuseppe Bertelli Mot- come anche dall’eccesso opposto, quel
non ha ancora portato al suo pie- Cristo viene per due vie, che certo punto le vie si incontrano, e tratta dell’autentico... Una volta,
in uno dei punti più belli del La- ta, che affianca citazioni scritturali — misticismo astratto e intellettualistico
no compimento la risoluzione del però sono una — esse sono diver- si ha l’eterno presente. Questa è
l’ora, e qui inizia la condizione go di Como, discorrevo con un «Si mangia forse un cibo insipido, che veleggia solo “dalle nuvole in su”
padre. Per prima cosa egli è ve- se solo per noi, che manteniamo
dell’eternità. Diviene manifesto uomo che aveva dietro di sé una senza sale? O che gusto c’è nell’acqua slegato dalla realtà naturale, concretis-
nuto nel mondo. Poi ha vissuto spazialmente distinti il dentro dal
nell’oscurità di un’esistenza servi- fuori, la dimensione della profon- che egli è il Signore; e con il giu- di malva?» (Giobbe, 6, 6) — a
dizio universale egli determina se disegni della pianta descritta e
le e ha affrontato il destino della dità e quella dell’estensione. La Troppo spesso ci comportiamo
la creatura lo riconosce come Si- usi terapeutici dei principi atti-
morte, è stato sepolto ed è disce- prima venuta avviene nell’interio-
gnore e si dispone a rientrare sot-come se con la morte finisse tutto vi contenuti nei frutti, nelle fo-
so nell’oltretomba. Poi è risorto rità dell’uomo, parte dalla sua
to il suo dominio. glie o nelle radici. Un invito
nella gloria ed è andato via... Il profondità, risale da un’insonda- Ma Egli tornerà originale e concreto a soffer-
fedele però, che vede come vanno bile profondità. Cristo sa risalire Questo sarà l’ultimo evento,
prima che non possa più verifi- Sta già tornando marsi sulle erbe più note e più
le cose, non può sottrarsi alla do- per questa via e preme per trovare citate nel testo biblico, dall’aca-
manda: «Che cosa ne è di tutto la realizzazione di cui abbiamo carsi alcun evento. In seguito tut-
cia alla zizzania, senza dimenti-
questo? Non si comporta forse il parlato... Al tempo stesso però si to godrà della pienezza della vita
vita lunga e ricca di imprese. Era care la celebre artemisia absin-
mondo come se non fosse acca- svolge un’altra venuta, che parte eterna.
un’ora di tranquillità, e il nostro thium — «Corrono forse i caval-
duto nulla? Non è che, alla fine, dal margine del tempo, dalla fine Questo evento è spaventoso.
sguardo si perdeva in lontananza. li sulle rocce e si ara il mare
della storia, dall’eterni- Tutto infatti viene sottoposto a
Egli però parlava della sua vita e con i buoi? Perché voi cambia-
tà, e si attua in giudizio: noi stessi, le nostre azio-
del fatto che la morte gli era or- te il diritto in veleno e il frutto
quell’ora che solo il pa- ni, persino le più intime intenzio- della giustizia in assenzio?»
Antropologia dre conosce. Da lì essa
preme per entrare, e anche il mondo. E chi potrà su-
mai molto vicina. Non era un cri-
ni. E tramite noi viene giudicato
stiano, non aveva nessuna rappre- (Amos, 6, 12) — e la cassia, cita-
ta nel salmo 45 accanto alla
cristiana l’ora presente risente
della pressione di que-
perare la prova? sentazione del dopo.
Al tempo stesso però [il giudi-E tuttavia provava un senso di mirra e all’aloe.
viva aspettativa per quello che sa- Sfogliando l’indice è possibi-
sta venuta. Nelle chiese zio universale] è un mistero le trovare anche piante meno
È appena uscita in libreria la traduzione di dell’amore, al quale dobbiamo rebbe successo. Il suo sentimento
un inedito di Romano Guardini, scritto dei primi cristiani, note ai nostri giorni, come
nell’abside che sovrasta guardare non solo con preoccu- dell’esserci non si concludeva con
presumibilmente tra il 1931 e il 1939. Si quella dell’alimo, chiamata an-
l’altare c’è un enorme pazione ma anche con grande fi-la morte, ma si estendeva al di là
tratta di Antropologia cristiana (Brescia, che porcellana di mare e usata
Cristo che sembra do- ducia: «Quando queste cose co- di essa. Egli guardava oltre la
Morcelliana, 2013, pagine 135, euro 12), ancora oggi dai beduini per le
minare l’intero spazio morte come se fosse stato alla fi-
minceranno ad accadere, drizzate-
testo dalla vicenda complessa che sue proprietà nutrienti; un’erba
della chiesa intera. ne di un giorno o di un anno,
vi e alzate la testa, perché la vo-
s’intreccia con i celebri Mondo e persona. salmastra, ricca di iodio e altri
Spesso le sue dimensio- con un’aspettativa seria e al tem-
stra liberazione è vicina». Questa minerali, che coincide forse con
Saggio di antropologia cristiana e L’uomo. ni non hanno un rap- po stesso gioiosa, aperta a una
infatti è la speranza cristiana: una la non meglio identificata "por- Stampa raffigurante un monaco nel giardino dei semplici
Fondamenti di un’antropologia cristiana. nuova vita al di là della svolta, e
fiduciosa attesa della venuta ulti-
porto equilibrato con il cellanetta" citata spesso da
Come ricorda nella premessa del libro ma del Signore. un tempo a venire che in qualche
resto. Ma del resto de- Benvenuto Cellini, Bronzino e
Carlo Brentani, curatore dell’edizione e modo però era già presente... Il
La sterilità della nostra fede si
ve essere così: non si altri artisti cinquecenteschi come un simo dono di Dio. Una posizione vici-
traduttore del testo, il dattiloscritto mio pensiero torna spesso a
manifesta in questo, che noi non
deve esprimere un’ar- ingrediente immancabile in cucina. na alla spiritualità camaldolese, chiosa
originale, intitolato Der Mensch. Umriss avvertiamo realmente il timore quell’uomo, che sotto questo
monica condizione del «Non sempre curarsi — scrive l’autore dom Giuseppe Casetta, abate dei Val-
einer christlichen Anthropologie, è custodito aspetto era un cristiano più pro-
per la venuta del Signore e per il
presente bensì qualcosa nel libro Le erbe della Bibbia. Citazioni lombrosani, nella prefazione al libro
— dopo una serie di passaggi non fondo di noi.
suo giudizio, non lo facciamo agi-
di inquietante, che dalle Sacre Scritture e consigli terapeutici Terra nata, specula Dei. Piante e fede
facilmente ricostruibili — dall’Archivio Per noi la morte significa pro-
re nel nostro spirito e nelle nostre
scuote la tranquillità (Cantalupa, Effatà, 2013, pagine 176, nella Toscana medioevale (Pisa, Felici,
Guardini della Katholische Akademie di azioni, e nemmeno custodiamo inprio la fine della vita. Poi, legato
dell’esserci terreno, euro 10) — vuol dire bere delle tisane o 2010) di Paolo Luzzi, curatore dell’O r-
Monaco e «permette di compiere un passo a una fede spesso faticosa, viene
noi stessi l’aspettativa per la ve-
quell’instat di cui parla dei decotti, oppure farsi dei catapla- to botanico Giardino dei semplici di
avanti nella comprensione dello sviluppo il pensiero del giudizio universale
l’Apocalisse, un’irruzione nuta. In fondo, nel nostro atteg- smi; a volte basta sdraiarsi sotto l’om- Firenze.
delle tematiche antropologiche nel e dell’eternità. La vera coscienza
impetuosa e minaccio- giamento interiore, è come se il bra di una pianta frondosa per trarne «Nella tradizione ebraico-cristiana —
pensiero di Romano Guardini» e cristiana della vita è permeata da
sa. Questo è Cristo che nostro esserci fosse completamen- un beneficio non solo del corpo ma continua dom Casetta — gli alberi e le
argomenta «la necessità storica — da lui tutt’altra tensione. Essa si estende
fa ritorno. Quando egli te solidale con il mondo. Come se anche e soprattutto mentale e spiritua- piante assumono una dimensione sim-
fino a raggiungere una profondità
avvertita — di riaffermare l’immagine venga, tuttavia, questo noi pensassimo che il nostro vero le», lasciandosi avvolgere dal silenzio bolico-teologica, perdendo quella sa-
che è «sotto» a tutte le profondi-
cristiana dell’uomo». Nel testo qui non lo sappiamo. esserci coincida con ciò che siamo cralità idolatrica precedente, così che
tà misurabili con criteri mondani,
pubblicato anticipiamo le pagine I due movimenti di- qui e ora, e che gli eventi che l’albero diventa segno, ad esempio,
sebbene sia appena al di sotto Nel medioevo i monasteri
conclusive dello scritto. pendono l’uno dall’al- realmente ci riguardano sono della più sottile delle superfici: della presenza dell’acqua e quindi del-
nell’interiorità cristiana, là dove furono baluardo di una cultura la vita e quando le foglie sono cadu-
la realizzazione del «Cristo in che, diventa un simbolo di morte e di
noi» porta a maturazione l’Uomo
che promuoveva risurrezione perché ha un ciclo vitale
Nuovo. Ed essa si estende anche e difendeva la natura e le piante che la Bibbia rilegge come storia teo-
al di là del confine della morte, logica (germoglia, rinverdisce, si svi-
E divennero anche luppa, rinasce da un ceppo che sem-
in una lontananza che sta al di là
di ogni futuro storico, perché ri- veri e propri laboratori farmaceutici brava senza vita). Nel medioevo tutto
siede nell’inaccessibilità dell’eter- questo si sviluppa all’interno di una
nità, e al tempo stesso però è cultura che trova nei monasteri un for-
sempre davanti a noi: nell’«un “parlante” di boschi e foreste, parte in- te baluardo di promozione e di difesa
giorno» in senso cristiano, da do- tegrante della spiritualità monastica della natura e delle piante, diventando
ve Cristo è in cammino verso di cristiana. altresì veri e propri laboratori farma-
noi per portare l’eternità. «Ho gran desiderio — scriveva Ro- ceutici. Il libro non si interessa prima-
Essere inquieti a causa di que- mano Guardini — di conoscere la na- riamente al rapporto tra piante e salu-
sta lontananza, timorosi per la tura. Ma non da scienziato naturalista, te (oggi assai di moda) ma cerca di
decisione che in essa si prepara — bensì secondo quella profondità di “trascrivere” alcuni alberi e piante
e al tempo stesso però anelare, senso che si lascia presagire nel miste- dentro le vicende che hanno caratteriz-
nell’amore, alla venuta di questa ro della natura. È una profondità che zato la fede cristiana e la vita di alcuni
lontananza, perché solo con essa si dischiude solo nella dimensione reli- santi e sante, accompagnandoci così in
viene l’Autentico, il regno in cui giosa; sono arrivato alla formulazione: un interessante viaggio di significati e
noi stessi ci mostreremo come ciò che cosa sia un albero, diverrebbe simboli che meritavano di essere recu-
che realmente siamo, e la creazio- chiaro solo quando divenisse chiaro perati»: dalle piante menzionate nel
ne si rivelerà nella sua novità, e come esso scaturisca dal pensiero e Cantico dei cantici, ai sette alberi dei
Dio sarà Tutto in Tutto: questo è dalla potenza tanto creativa quanto camaldolesi, simbolo delle virtù che
il modo in cui il cristiano deve amorosa di Dio. Solo la vita eterna, un monaco deve imparare a conquista-
Carl Gustav Carus, «Il riposo del viandante» (1818) esistere. vale a dire proveniente come dono da re lungo il suo cammino ascetico, sen-
za dimenticare la viriditas di Ildegarda
di Bingen, l’energia vitale che Dio in-
fonde in ognuna delle sue creature, se-
Il meraviglioso giardino di un monastero al centro del sorprendente romanzo «Rosa candida» dell’islandese Audur Ava Olafsdòttir gno dell’infinita bellezza e bontà del
Creatore.
«Dopo un centinaio d’anni dalla
Quant’è difficile diventare adulti fondazione di Camaldoli — scrive Pao-
lo Luzzi nell’introduzione al volume —
nel libro delle regole eremitiche, circa
di CLAUDIO TOSCANI dice addio alla sua famiglia e, nondimeno, a Contrariamente a quanto si possa pensare nali, lo hanno sottolineato al momento del nel 1112, si riconosce agli alberi che
quella cui ha dato origine rendendo madre di un giovane, il protagonista ha insistiti ri- suo ultimo premio in Francia) il primo è a circondano il monastero un valore al-
Ecco una delle non poche sorprese che si una giovane donna, e se stesso padre di una chiami su pensieri di morte. Quando padre tutti gli effetti il desiderio di far germoglia- tissimo educativo e simbolico, identifi-
possono avere a mettere gli occhi un po’ nuova creatura. Tommaso gli fa tra l’altro presente che nella re, assieme a ogni altro possibile sogno di cando nel contempo sette “alberi gui-
fuori dal recinto degli autori di “classifica”: Non che il ragazzo sia del tutto un irre- Bibbia la si cita duecentoquarantanove vol- una vita, una famiglia vera; di trasformare da” per i monaci; nello statuto di sal-
Audur Ava Olafsdòttir, per esempio, docen- sponsabile: saluta cordialmente tutti, padre, te, più che non del corpo vivo o delle rose un ragazzo in un padre; di recepire l’obbli- vaguardia della foresta approvato dal
te islandese di storia dell’arte, al suo terzo fratello, e al cimitero la madre; Anna e Flo- o d’altri prodotti della terra, Lobbi non se go morale della cura di chi ha avuto sangue Capitolo il monaco custode degli albe-
libro, ma quasi un esordio in Italia, con un ra Sol con un non vago sentimento di affet- ne dà molto per “guarito”. e respiro da lui, esistenza e destino dalle sue ri era obbligato, ogni anno, a piantare
romanzo d’inusuale titolo da fiaba, Rosa to. Ma, essendo la sua passione quella per i Provvidenzialmente, può ben dirsi, la ra- azioni. tremila abeti e “una corona di abeti di
candida (Torino, Einaudi, 2012, pagine 206, fiori, ha da tempo messo gli occhi su un gazza Anna, con la quale è bene o male re- almeno 50 braccia” doveva sempre es-
euro 17). lontano monastero noto in tutto il mondo stato in rapporto, gli chiede se durante il sere presente attorno al monastero.
Il sipario si alza su una sorta di ultima degli appassionati del genere per un meravi- periodo della sua preparazione alla tesi può Il giovane Lobbi lascia tutto per seguire Nel 1520 i camaldolesi hanno già una
cena, quella tra un padre ottantenne — la glioso giardino e, in particolare, per un in- occuparsi di Flora Sol. Di una “provviden- la sua passione per i fiori legislazione forestale organica che sarà
moglie è da poco morta in un brutto inci- cantato roseto dalle rarissime specie (rosa za” scompaginante si tratta, ma padre Tom- il testo fondamentale nella storia della
dente d’auto — e i suoi due figli, entrambi gallica, rosa mundi, rosa centifoglia, rosa maso, dopo una prima resistenza, e non e si trasferisce in un monastero selvicoltura».
di ventidue anni: Jòsef, un ragazzo autistico hybrida, rosa multiflora, rosa candida), alle senza averlo ricondotto alle sue responsabi- noto in tutto il mondo per il suo giardino Come è dura a morire la consuetu-
e il gemello Lobbi, in procinto di lasciare quali aggiungerà di suo, portata con sé av- lità (altro che pensieri di morte!), è proprio dine di considerare il medioevo un pe-
non solo i suoi, ma anche una ragazza, An- venturosamente da casa con altre talee, una lui a dire: «Non ti preoccupare: con l’aiuto
Ma un fatto provvidenziale segna riodo “buio” e culturalmente povero,
na, che ha avuto una bambina da lui, Flora sconosciuta rosa a ventiquattro petali, ma di Dio troverai una soluzione». il suo passaggio alla maturità così si continua ad accusare il cristia-
Sol, nata da pochi mesi. così imparentata alla “candida” da dar titolo Non che la trama fili via senza ulteriori nesimo di aver allontanato l’uomo dal-
La scena narrativa d’apertura è, parallela- al libro. sorprese — proprio il finale è inatteso e va la natura in favore di una fede acritica
mente, quella d’un paesaggio d’Islanda, Approdato all’eremo, si assoggetterà alla interpretato con calma — ma se il romanzo Il tema di fondo, dunque, è il traumatico e tutto sommato, alienante, dimenti-
l’isola solitaria e semideserta che ha recente- disciplina dei padri, all’abate Tommaso in ha un senso, tra altre sue lezioni e predile- passaggio da una adolescenza a una maturi- cando quelle auctoritates — Benedetto,
mente fatto parlare di sé per una deflagran- particolare, accanito cinefilo che, in contatto zioni (i fiori, i climi e i paesaggi regalati in tà, e non per una aritmetica di anni, ma per Bernardo, Francesco — che dimostrano
te eruzione vulcanica d’incombenza planeta- con amanti di classiche pellicole un po’ in struggenti diapositive, i cibi tradotti in fol- determinanti tempi di maturazione. Poi ci esattamente il contrario. I santi, infat-
ria: «cuspidi di lava viola che, strato dopo tutto il mondo, beneficia di una invidiabile cloristiche ricette, i contatti telefonici o epi- sarà tempo per la fiaba, o quasi, quando ti, sanno bene che «le piante e gli ani-
strato, sembrano conficcarsi nelle venature cineteca, di cui Lobbi fa grande e formativa stolari con gli assenti, i film di padre Tom- Lobbi, nel coro dell’abbazia, proietta men- mali — come scrive la romanziera ame-
dell’alba come le note sulla partitura di una esperienza. E poiché il roseto è caduto via maso visti e letti con l’aiuto della sua bibli- talmente il viso di sua figlia nella vetrata ricana Marlo Morgan — cantano silen-
sinfonia malinconica, in crescendo». Lobbi, via in grave abbandono, lo resusciterà ri- ca saggezza): se il libro, come si diceva, tra- dell’abside: «Nello stesso momento in cui il ziosamente per noi umani. E tutto ciò
che non ha intenzione di accedere all’uni- scuotendo la riconoscenza di tutti dentro e smette qualche solido messaggio (e «Le primo raggio trafigge la corolla e va a po- che ci chiedono in cambio è di cantare
versità voluta dal padre, semplice artigiano, fuori le mura dell’abbazia. Point» e «Le Monde», tra molti altri gior- sarsi sulla guancia della bimba». per loro».
venerdì 22 marzo 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Il tema della conversione nel film francese «L’amore inatteso» di Anne Giafferi

Serate in parrocchia
scambiate per tradimento
di RITANNA ARMENI spiegato la regista Anne Giafferi — Éléphant et Cie, si è convertito al cat-
che gioca con i cliché o i pregiudizi tolicesimo con un processo analogo,
on è certamente fra le

N
di cui la Chiesa cattolica è spesso se non uguale, a quello di Antoine e
storie più comuni sul oggetto. Si ironizza garbatamente ha scritto un libro, Catholique
grande schermo quella sui credenti, ma anche su coloro che anonyme, best seller in Francia. Anne
di una conversione al hanno dei preconcetti nei confronti è rimasta laica, come Claire, la mo-
cattolicesimo nei tempi glie del protagonista. «Sai
moderni. Se l’uomo che abbraccia la
Antoine trova la fede in un mondo che andrò a messa la do-
fede è un brillante avvocato parigi-
menica» dice nella scena fi-
no, con una moglie medico, bella e che dalla fede sembra lontanissimo
intelligente, due figli, una casa sulla nale Antoine alla moglie.
Rive gauche, amici brillanti laici e il- Ma la sua storia non è di fantasia «Sai che non ti accompa-
luministi come sa essere soltanto cer- gnerò» risponde lei. «Tu
Ed è questo
ta borghesia francese; se la sua vita nel frattempo andrai al
si svolge nel benessere e fra i norma- il secondo “inatteso” del film mercato» è la replica del
li, ma non tragici, intralci dei rap- marito. E lei, sorridendo
porti sociali e familiari e fra le piace- della religione. In certi ambienti, si ironica e affettuosa, gli rinfaccia di
volezze di un ambiente colto, illumi- può difficilmente dire che uno è cre- aver trovato una buona scusa per
nato e aperto ai piaceri; se l’ambien- dente — in ogni caso cattolico — sen- non fare la spesa.
te descritto ha molti pregiudizi sulla za dare l’impressione di dire che cre- Ma perché Anne ha voluto rac-
Chiesa cattolica e la considera poco da in Babbo Natale. E, al contrario, contare la sua storia e quella del ma-
più di una setta. Ecco, se si mettono le frasi già fatte e perentorie di certi rito? Lo spiega lei stessa. «Ciò che Eric Caravaca in una scena del film
insieme tutti questi elementi L’amore credenti sono insopportabili da sen- mi ha fatto venire voglia di realizza-
inatteso, nelle sale italiane dal 21 tire per i non credenti». re questo film è che ogni volta che
marzo, non può che sorprendere. ha parlato dei «cristiani anonimi», re non-cristiano, sia che ritenga di di raggiungere la vita eterna, tutto
Antoine trova la fede in un mon- Thierry parlava della sua esperienza coloro che possiedono una coscienza dover essere ateo oppure credente, ciò incontra un ostacolo solo nella
Cominciamo dalla storia. Antoine do che dalla fede sembra lontanissi- la gente si lasciava andare e parlava
per caso o per curiosità, come lui di- indirizzata a Dio, ma non lo sanno, un tale individuo è accetto e accetta- cattiva coscienza di un uomo» scri-
mo, ma la sua — qui sta il secondo di religione liberamente, senza odio difficilmente lo riconoscono. Animae to da Dio e può conseguire quella veva il teologo. Forse di cristiani
ce, comincia a frequentare la scuola aspetto «inatteso» del film — non è e aggressività ma semplicemente con
di catechesi di una parrocchia di pe- naturaliter christianae che ancora non vita eterna che nella nostra fede cri- anonimi nel mondo ce ne sono mol-
una storia di fantasia. Il marito della tolleranza». sono uscite dall’anonimato e non è stiana noi confessiamo come fine di ti. E anche nei film. Ma ne L’amore
riferia. L’ambiente è triste, persino
regista Thierry Bizot, produttore te- Non sappiamo se Anne Giafferi o detto che lo facciano. «Chiunque se- tutti gli uomini. In altre parole: la inatteso c’è la scelta di uscire
squallido, i suoi compagni non certo
levisivo e fondatore con Emanuel Thierry Bizot abbiano mai letto le gue la propria coscienza, sia che ri- grazia e la giustificazione, l’unione e dall’anonimato e di affermarla, quel-
interessanti, gli argomenti trattati
astrusi e del tutto estranei alla sua Chain, della società di produzione opere di Karl Rahner, il teologo che tenga di dover essere cristiano oppu- la comunione con Dio, la possibilità la fede.
vita. Le sedute cominciano con una
domanda tanto ovvia da sembrare
stupida: «Chi vuole essere amato?»
chiede il sacerdote a chi partecipa Convergenze tra fede e scienza
alla riunione (Qui a Envie d’Être
Aimé? è il titolo della versione fran-
cese). E tutti naturalmente alzano la
mano.
Dio, Einstein e il Gps
Ma Antoine continua ad andare a
quelle riunioni tenendolo nascosto a Pubblichiamo stralci di un articolo presentato di Dio, cioè l’idea che Dio aveva in mente re ricordare anche padre Georges Lemaître, colare, relegandola nell’irrazionale e lascian-
tutti anche alla moglie che, di fronte nell’ultimo numero della rivista «Vita e Pensie- quando decise di creare l’universo». Nel 1915 un sacerdote belga oggi considerato il co- do che soltanto la via della conoscenza em-
alle assenze bisettimanali, pensa a ro». Il testo propone un confronto tra Marco Einstein aveva elaborato la sua teoria sulla fondatore della cosmologia moderna. E Ale- pirica sia degna di potersi dire conoscenza,
un tradimento. E, poco a poco, qua- Bersanelli, astronomo e astrofisico dell’Universi- relatività, una delle teorie più importanti xander Friedmann, un matematico russo che razionale o ragionevole.
si inavvertitamente il suo atteggia- tà di Milano, e Michael Heller, fisico e co- della fisica, con l’aiuto della quale abbiamo lavorava a Leningrado intorno al 1920 e che, Altra posizione ancora, oggi di moda per
mento nei confronti del mondo cam- smologo polacco membro della Pontificia Acca- cercato di risolvere il mistero dell’universo. risolvendo le equazioni di Einstein, fece certi versi, è quella di vedere “buchi” o “cre-
bia. Niente di romantico, di lezioso, demia delle Scienze e astronomo della Specola Per spiegare l’idea principale che sta alla emergere che producevano non solo l’uni- pe”, situazioni e fenomeni di cui la scienza
di retorico, di letterario. Ma qualco- Vaticana. base della relatività generale di Einstein pen- verso statico, ma moltissime altre soluzioni; non è in grado di dare spiegazione con i
sa si modifica anche se non sempre siamo allo spazio e al tempo. Essi sono ele- il problema era quali di queste soluzioni fos- suoi metodi, come evidenza della necessità
BERSANELLI: Fede e autentica scienza tendo- menti cruciali nelle teorie matematiche, per- sero effettivamente presenti nel nostro uni- di appellarsi a Dio. Mi sembra che l’accezio-
tranquillamente. Un vuoto, un’as-
no entrambe alla verità, cioè entrambe ten- ché forniscono una specie di palco su cui si verso. L’universo standard a cui siamo abi- ne che sta dando del rapporto tra la creazio-
senza si fanno sentire, i rapporti non dono a qualcosa di reale, sebbene per vie di- evolvono i processi fisici. Gli studiosi riten- tuati, l’universo che riteniamo il “nostro” ne e il Creatore sia un po’ diversa.
sono più gli stessi, si guarda agli uo- verse e con diversi metodi. Come scienziati gono che lo spazio e il tempo dovrebbero es- universo, è chiamato “modello dell’universo
mini e alle donne, al padre, alla mo- è interessante notare, d’altra parte, che pro- sere riuniti in un concetto unico, considerati di Friedmann e Lemaître”, perché entrambi HELLER: I pensatori cristiani del XX seco-
glie, alla sorella, al fratello, ai figli, prio dalla scienza nascono delle domande cioè insieme come spaziotempo. Quando lo hanno contribuito al suo sviluppo. lo, soprattutto negli anni Sessanta e Settan-
con occhi diversi. Anche i compagni nuove; in un certo senso, si pongono inter- spazio-tempo è vuoto, è completamente piat- Passando all’aspetto più pratico della co- ta, svilupparono un’ideologia (la chiamo vo-
di catechesi acquistano un volto dif- rogativi che provengono dall’esperienza del to. Se appare un pianeta, ecco che si curva. smologia, ci soccorre un astronomo america- lutamente così) secondo la quale metodo
ferente. Si riconosce la pietà, si ten- reale secondo quel metodo particolare che la Secondo l’equazione di campo di Ein- no famosissimo, Charles G. Abbott, che nel scientifico e metodo filosofico-teologico si
dono a eliminare quelle divisioni fra scienza è in grado di utilizzare. stein, il campo gravitazionale al- trovano su due livelli epistemolo-
sé e gli altri che sono apparse fino Per esempio, che oggi la scienza speri- tro non è che una curvatura del- gici diversi, che mai potranno in-
ad allora giuste e giustificate. Si va mentale, attraverso lo studio dell’infinita- lo spazio-tempo, che l’equazione teragire e incontrarsi. Anche se la
più a fondo su questioni che fino a mente grande o dell’infinitamente piccolo, stessa ci dice come calcolare. scienza e la teologia utilizzano la
qualche tempo prima apparivano se- Questa non è poesia, è scienza stessa terminologia (per esempio
condarie. Ci si smarrisce senza capi- empirica, con un impatto sulla “inizio”, o “creazione”), questi
re perché e poi ci si ritrova. Per An- Non condivido l’ideologia vita quotidiana. termini hanno un significato
toine la scoperta di Dio è innanzi- dei due piani che non si intersecano Pensiamo infatti al navigatore completamente diverso nelle due
tutto la scoperta di se stesso, dei Gps, utilizzato praticamente ogni discipline; il conflitto tra le due è
sentimenti che fino allora ha tenuto Se guardiamo alla storia vediamo giorno in auto. Dei satelliti orbi- dunque solo apparente, dovuto
a bada, della falsità, delle convenzio- interazioni anche conflittuali tano intorno alla Terra e inviano semplicemente a incomprensioni.
ni alle quali si era sottoposto. La sua segnali che il nostro Gps registra Non condivido questa ideolo-
è una ribellione dolce ma inarresta- che non possiamo per poi mostrarci la nostra posi- gia dei due piani che non si in-
bile. I punti di riferimento religiosi definire semplici “incomprensioni” zione in un determinato luogo. tersecano, perché se guardiamo
nel suo percorso sono (oltre la cate- All’inizio questo sistema non era alla storia dei rapporti tra scien-
chesi sulla quale all’inizio ironizza molto preciso: nel determinare la za e religione vediamo invece
perfino con qualche perfidia) una sia ancora in grado di conoscere qualcosa di posizione di un’auto si verificava moltissime interazioni, anche
Bibbia, comprata per caso e letta vo- nuovo non è ovvio, non è scontato. La real- un errore di un paio di miglia. conflittuali, che non possiamo
racemente e in segreto, e un crocefis- tà continuamente ci mostra il suo lato “inar- Un fisico particolarmente intelli- cancellare semplicemente defi-
so, una statua del XIV secolo, che gli rivabile”, perché ogni punto di arrivo coinci- gente si rese conto che ci si era nendole “incomprensioni”.
capita di vedere in una chiesa di de sempre con un’ulteriore domanda. Ma dimenticati di considerare un ele- Immagine elaborata al computer per illustrare la missione GravitY Probe B della Nasa Se i metodi si trovano su piani
campagna e che colpisce per la dol- mento importante nel calcolo, che nel 2004 ebbe come obiettivo epistemologici diversi (e in un
quale rapporto c’è tra l’ordine del cosmo co-
cezza dello sguardo. ovvero la curvatura dello spazio- quello di misurare la curvatura dello spazio-tempo in prossimità della Terra certo modo questo è vero), essi
sì come ci è dato di poterlo osservare e il tempo che crea campi gravitazio- sono comunque immersi in uno
L’amore inatteso parla di spirituali- fatto che questo universo esista, sia dato, sia
tà, di ricerca dell’amore e del senso nali. spazio più ampio rappresentato
tratto dal nulla? Rifatti tutti i calcoli includendo anche 1929 scoprì in maniera empirica l’effetto dalla nostra cultura, attraverso la quale inte-
della vita. Lo fa con la leggerezza e
serietà, con ironia e comprensione. HELLER: Vorrei richiamare una famosa af- questo piccolo fattore, è emerso che il Gps dell’espansione dell’universo. La famosa ragiscono tra di loro. Ritengo che si debba
Con il tono della commedia e lo fermazione di Einstein: «C’è solo una cosa funziona perfettamente. Così, ogni volta che “legge di Abbott” rappresenta una delle pie- distinguere tra metodi scientifici e metodi
sguardo profondo. «È un film — ha che voglio sapere, voglio conoscere la mente si utilizza il Gps in auto, si mette alla prova tre angolari della nostra conoscenza empiri- teologico-filosofici: sono diversi e utilizzano
la correttezza della teoria della curvatura ca in campo cosmologico. Tanto è vero che concetti e linguaggi diversi; spesso e volen-
dello spazio-tempo. il telescopio che oggi è in orbita si chiama tieri le contraddizioni si vengono a creare
Due anni dopo Einstein pubblicò le Con- telescopio di Abbott in onore suo: da esso proprio quando questi due livelli vengono
siderazioni cosmologiche sulla teoria della relati- provengono molte delle bellissime immagini mischiati. Però non è vero che non interagi-
Ai Musei Vaticani conferenza sulle icone e il cinema vità generale, una cosmologia basata sulla dell’universo che vediamo. Oggi la legge scono.
teoria della relatività generale in cui applicò dell’espansione dell’universo è stata ormai
BERSANELLI: Si può dire, seguendo questo
L’immagine oltre l’immagine l’equazione per descrivere la curvatura pro- dimostrata dai nuovi dati astronomici.
dotta da tutta la materia presente nell’uni- Nel 1931 Lemaître ebbe poi l’idea di quel- suo pensiero, che attraverso la conoscenza
scientifica (in quanto ci fa vedere la realtà fi-
verso, realizzando così il primo modello co- lo che più tardi venne definito “big bang” e
«Come la liturgia — scrive Marco Vanel- re. Il volto iconico guarda il credente e smologico. al quale egli si riferiva come all’atomo pri- sica sotto punti di vista più profondi) è co-
li, direttore della rivista «Cabiria-Studi gli fa fare l’esperienza della presenza, di me se noi apprezzassimo ancora di più l’uni-
Tuttavia incontrò alcune difficoltà, perché mordiale. A coniare il termine “big bang” fu
di Cinema» — l’icona è una rivelazione una presenza che svela la propria verità, verso quale segno del Creatore.
ne emergeva un universo non stabile, che l’astronomo britannico Fred Hoyle, che non
dell’eternità nel tempo, ma potremmo la propria bellezza, risveglia la sua somi- tendeva a collassare, mentre cosa c’è di più condivideva l’idea sull’atomo originale di HELLER: Questo mi riporta alla domanda
anche aggiungere una rivelazione dell’in- glianza con Dio e apre alla preghiera. Il stabile dell’universo, il posto dove viviamo? Lemaître, da lui ironicamente definito il ge- precedente, sul “D io” che entra nelle crepe e
visibile nel visibile, dell’infinito nel fini- monaco che la dipinge annullandosi e il Einstein rivide dunque l’equazione e aggiun- suita del “big bang” (“big bang” significa nelle lacune della nostra conoscenza: è
to, l’icona è una finestra sull’aldilà». regista che mette in scena i propri sogni se un nuovo termine, adesso chiamato la due cose: sia l’inizio dell’universo sia, in in- un’ideologia molto pericolosa. Per esempio,
«Fatte queste premesse — continua Va- di celluloide, cosa hanno in comune? Il “costante cosmologica”. Così corretta, glese, pallone gonfiato). qualcuno considera il “big bang” come il
nelli — verrebbe da chiederci: che cosa cinema riproduce, esprime, trasforma la l’equazione generava un modello stabile Il modello di Lemaître comincia appunto momento in cui Dio ha creato l’universo, e
c’entra l’icona col cinema?». Il rapporto realtà, e raramente assurge al livello del- dell’universo, il primo modello relativistico con il “big bang”. L’universo si espande, il lo fa proprio strategicamente, perché in real-
tra queste due realtà comunicative così la contemplazione. Ciò non significa che mai creato: il cosiddetto “universo statico” processo inizialmente rallenta e poi accelera. tà non sappiamo cosa ci fu dentro questo
diverse, e gli inaspettati rimandi tra due alcuni aspetti dell’icona (la sua storia, la di Einstein. Nella fase di rallentamento, quando si raf- singolare fenomeno (che comunque è
mondi in apparenza lontanissimi è il te- sua spiritualità, il concetto o la composi- Le equazioni di Einstein sembrano brevi forza il campo gravitazionale, alcune parti di un’ipotesi).
ma dell’incontro che si svolge nel pome- zione figurativa) non possano essere in- perché in genere le riportiamo nella loro for- materia si possono assemblare e formare ga- Ci sono due o tre lacune ultime che la
riggio del 21 marzo presso la Sala Con- dividuati anche sullo schermo, a seconda mulazione contratta, ma in realtà nella for- lassie. Lemaître postulò che la parte piatta scienza non riuscirà a colmare. Le prime due
ferenze dei Musei Vaticani, dal critico e della creatività e della ricerca personale ma sviluppata contengono migliaia di temi. della curva era la fase della formazione delle sono l’esistenza dell’universo (una lacuna
storico del cinema che, per il secondo dei singoli registi. Carl Theodor Dreyer Ecco perché Einstein diceva: «Quando Dio galassie. In questo modello la costante co- ontologica e non scientifica, ovviamente) o
anno consecutivo, con il suo intervento ne ha colto la spiritualità; Sergej M. creò l’universo fu particolarmente sofisticato smologica introdotta da Einstein è positiva, la comprensibilità dell’universo; poi ce n’è
dedicato a «Le icone al cinema. L’imma- Ejzenstejn nei suoi film ha tenuto pre- perché aveva deciso di scegliere questa serie ovvero superiore a zero. una terza, che dovrebbe essere definita lacu-
gine dentro l’immagine», anima uno dei sente il concetto di icona; il cartoonist di equazioni così complesse, però non è sta- BERSANELLI: Qualche volta si coglie il na assiologica perché riguarda la dottrina
consueti appuntamenti culturali de «Il Jurij Norstejn ne ha tratto un racconto; to malizioso perché ci ha permesso di sem- tentativo di leggere la Bibbia o i testi sacri dei valori (perché esistono i valori? Perché
giovedì dei Musei». Nel corso della con- Andrej Tarkovskij ha tentato l’iconostasi plificarle e di arrivare a una risposta che, quale sorta di descrizione naturalistica di co- c’è differenza tra il male e il bene?). Queste
ferenza viene proiettata un’antologia di filmica; Sergej Paradzanov ha concepito sebbene approssimativa, è assolutamente ac- me l’universo è fatto e di come si è evoluto. sono tre lacune — ontologica, epistemologica
brani cinematografici dedicati al tema. la figurazione delle inquadrature come cettabile». Altre posizioni, più diffuse forse, riguardano e assiologica — che forse la scienza non riu-
«Davanti all’icona — continua Vanelli — fossero icone; infine Jean-Luc Godard La storia della cosmologia relativistica è un’immagine della scienza che si oppone a scirà mai a colmare, quindi sono aperte alla
si passa dal guardare al lasciarsi guarda- ne ha elaborato una teoria». davvero interessante. Oltre a Einstein, occor- qualunque fede, e alla fede cristiana in parti- trascendenza.
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO venerdì 22 marzo 2013

Appello al termine dell’assemblea della Pacific Conference of Churches Documento della Conferenza episcopale spagnola per la Giornata del seminario

Giustizia sociale In mare aperto


e salvaguardia del creato per gettare le reti
HONIARA, 21. Giustizia, rispetto dei vo: suscitare vocazioni sacerdotali siale e comunitaria (parrocchia e fa-
diritti e della dignità delle persone, di GIOVANNI ZAVATTA
attraverso una sensibilizzazione di- miglia le istituzioni primariamente
salvaguardia dell’ambiente: sono al- Il calo progressivo delle vocazioni retta a tutta la società e in particola- coinvolte). Quando i vescovi si sof-
cuni dei principali temi trattati nel sacerdotali in Occidente negli ultimi re alle comunità cristiane. fermano sulla definizione di vocación
corso della decima assemblea delle decenni, la confusione e il disorien- Il documento della Conferenza sacerdotal, spiegano che «la chiama-
comunità cristiane appartenenti alla tamento dei giovani d’oggi, ma an- episcopale si suddivide in tre grandi ta è duplice: la comunione con Lui
Pacific Conference of Churches che le loro potenziali capacità di capitoli: incontro con Cristo, chia- e la partecipazione alla sua missio-
(Pcc), svoltasi recentemente a Ho- donare e di seguire Gesù che la mata al sacerdozio, luoghi di chia- ne. (…) Non siamo ripetitori di una
niara, capitale delle Isole Salomone. Chiesa ha il dovere di risvegliare e mata e proposte per l’azione pasto- dottrina appresa ma comunicatori
La Pcc — che aderisce al Consiglio accompagnare: sono i dati dai quali rale. Il contesto socioculturale di della sua parola, dei misteri del Re-
ecumenico delle Chiese — include ha preso le mosse il documento Vo- oggi risulta assai complesso — scri- gno, di Cristo stesso. Li invia affin-
trentaquattro comunità religiose, tra cazioni sacerdotali per il XXI secolo. vono i vescovi — ed è caratterizzato ché diano testimonianza davanti
le quali il Papua New Guinea Verso una rinnovata pastorale delle da un processo di secolarizzazione agli uomini di ciò che hanno visto e
Council of Churches, il National vocazioni al sacerdozio ministeriale, apparentemente inarrestabile e da sentito, di ciò che hanno sperimen-
Council of Churches in American approvato nell’aprile 2012 dall’as- forti correnti di pensiero laicista che tato. Li invia a portare la salvezza ai
Samoa e la United Church in the semblea plenaria della Conferenza pretendono di escludere Dio dalla confini della terra».
Solomon Islands. episcopale spagnola e presentato in vita delle persone e dei popoli: «Vi- Particolare attenzione va posta al-
In un appello, pubblicato al ter- occasione della Giornata del semi- viamo immersi in una crisi culturale la famiglia cristiana, un “primo se-
mine dell’incontro, i delegati hanno nario che le diocesi spagnole hanno che riguarda particolarmente l’istitu- minario”: va difesa la sua capacità
chiesto alle autorità internazionali di celebrato martedì 19 marzo. Un do- zione familiare. Il disinteresse per il educativa e di trasmissione di valori
mettere a disposizione tutti i mezzi cumento che parte da alcune do- bene comune porta spesso alla rea- utili a porre l’esistenza dell’indivi-
necessari per favorire lo sviluppo mande lanciate da Benedetto XVI lizzazione immediata dei desideri e, duo in relazione con Dio. «Il futuro
economico, sociale e culturale delle durante la Giornata mondiale della in questo contesto, la capacità di delle vocazioni si forgia nella fami-
popolazioni indigene, oltre alla tute- gioventù a Madrid nell’agosto 2011 corrispondere la chiamata di Dio è glia. Per questo — si legge nel testo
la e alla sicurezza ambientale, consi- («Che cosa vuole Dio da me? Qual alquanto indebolita». Ma non tutto — è imprescindibile che la famiglia
derati i cambiamenti climatici in è il suo disegno sulla mia vita? Cri- è negativo, assicurano i presuli, i cristiana sia aperta alla vita», com-
corso. Tra le questioni affrontate an- sto mi chiama a seguirlo più da vici- quali sottolineano le grandi poten- piendo generosamente il suo servi-
che quella delle conseguenze sul- no?») e che ha l’obiettivo di propi- zialità presenti nei giovani, la loro zio di educare i figli nella fede.
l’ambiente e sulle popolazioni dei ziare la preghiera per le vocazioni, sensibilità nei confronti di temi qua- Dal sacerdote, dal suo ministero
test militari nucleari condotti in al- di riflettere sull’opera di promozio- li i diritti umani, la difesa della vita vissuto con radicalità, i giovani de-
cune aree del Pacifico, per le quali ne, di condividere tanto le difficoltà e della famiglia, il valore dato alla vono ricevere un esempio, alto, che
le comunità religiose hanno solleci- quanto le speranze di coloro che la- verità, alla testimonianza, al volon- segni la loro esistenza. Da qui
tato compensazioni. vorano nella pastorale offrendo tariato. È su questo terreno che la «l’importanza di presentare la testi-
I delegati presenti all’assemblea all’ascolto adeguate proposte. Chiesa deve lavorare, per rispondere monianza storica dei santi come sti-
generale hanno altresì richiamato Una Chiesa, quella spagnola, che alla crisi di speranza dell’epoca at- molo per identificarsi con valori che
l’attenzione sul problema delle atti- nonostante le difficoltà resta viva. Il tuale. La vita cristiana è un cammi- non coincidono con gli “eroi” o i
vità estrattive minerarie. A tale ri- numero dei seminaristi, ad esempio, no e anche una scuola di apprendi- “trionfatori” della cultura dominan-
guardo si chiede ai vari governi na- è in aumento: nel 2011-2012 era pas- mento e di esercitazione della spe- te». Occorre «entrare in contatto
zionali della regione di garantire la sato da 1.227 a 1.278 e nel 2012-2013 ranza. Pertanto, «per ravvivare la con i bambini e i giovani, risponde-
solidarietà alle popolazioni che de- vista dell’assemblea generale del salvaguardia del creato, declinati ha raggiunto quota 1.307. I nuovi speranza dei giovani è giusto che la re alle loro aspettative, problemati-
vono affrontare gli impatti negativi World Council of Churches (Wcc), sotto il tema della pace giusta. Da ingressi nei seminari maggiori han- pastorale giovanile e vocazionale si che e insicurezze».
delle attività estrattive, per quanto no fatto registrare un +6,5 per cento rivolga a tutti, ai più vicini come ai La chiamata finale, concludono i
che si terrà il prossimo autunno a lungo tempo il Wcc sta portando
concerne la salvaguardia dell’am- e 133 seminaristi sono stati ordinati più lontani, e si orienti a restituire vescovi, è alla speranza, alla fiducia
Busan, in Corea del Sud. In un avanti un’agenda di lavori che vedo-
biente marino e le difficoltà di con- preti, 11 in più rispetto all’anno pre- loro l’entusiasmo per incontrare il nel Signore che «ci invia in mare
messaggio rivolto alla Pacific Confe- no il tema della pace e della giusti-
durre le attività di pesca che, per cedente. «So in chi ho posto la mia vero senso della vita». aperto a continuare a gettare le reti
numerose comunità, costituiscono la rence of Churches, il segretario ge- zia sociale costantemente al centro
fede» (2 Timoteo, 1, 12) il tema della Da affrontare, in un’epoca di pie- nel compito ineludibile della pasto-
principale fonte di sopravvivenza. nerale del Wcc, Olav Fykse Tveit, della riflessione. Il segretario gene- na emergenza educativa, è la sfida rale vocazionale». Di fronte alla
Giornata del seminario, con la quale
Infine, ulteriori riflessioni e propo- ha espresso apprezzamento per le rale ha ricordato che il tema dell’as- i vescovi vogliono ricordare ai gio- di insegnare ai giovani a vivere nella molteplicità dei compiti, al rischio
ste sono state incentrate sui temi del questioni affrontate durante il dibat- semblea in Corea del Sud «sarà una vani che seguire Gesù Cristo, come fede, senza paura di mettere a con- di disperdere la vita, davanti all’ere-
rispetto della dignità delle persone tito. «Ci stiamo preparando alla no- preghiera semplice: Dio della vita sacerdote, «non toglie nulla e in fronto quest’ultima con i progressi sia dell’attivismo o dello spirituali-
infettate dal virus dell’hiv, dell’assi- stra assemblea generale di Busan — guidaci alla giustizia e alla pace». cambio offre “una vita appassionan- della conoscenza umana, anzi pro- smo, alla tentazione di trasformarsi
stenza alle persone sfollate, e sul ri- ha sottolineato il reverendo Tveit — Le questioni centrali messe in rilievo te” che riempie di senso, libertà e muovendo «una pastorale dell’intel- in un funzionario o in un professio-
schio dell’incremento della violenza e molte delle riflessioni proposte dalla Pacific Conference of Chur- totalità non solo la propria esistenza ligenza, della cultura, della persona, nista del religioso, il sacerdote con-
legata al proliferare delle armi. dalla Pcc rispecchiano una serie di ches, ha concluso Tveit, «mostrano ma anche quella di coloro che li cir- che risponda a tutte le domande». cretizza la sua fede — scrive la Con-
La riunione dei delegati della Pcc questioni che verranno discusse pro- esempi concreti di come la vita delle condano». Il “Día del Seminario” si Anche la chiamata al sacerdozio, ferenza episcopale spagnola citando
è stata peraltro occasione per offrire prio a Busan». Al centro dei lavori popolazioni sia minacciata e sugge- celebra in Spagna dal 1935. Da allo- pur partendo da una prospettiva sant’Agostino — nell’amore del buon
anche una serie di contributi di ri- assembleari vi saranno proprio i te- riscono le vie che ci possono portare ra, ogni anno, affronta un nuovo te- meramente personale, non può di- pastore, poiché «pascere il gregge
flessione e di proposte concrete in mi della giustizia, della pace, della verso la giustizia e la pace». ma ma sempre con lo stesso obietti- menticare la sua dimensione eccle- del Signore è un dovere di amore».

La Caritas a due anni dal terremoto e dallo tsunami Messaggio della Chiesa in Guatemala

In Giappone Se l’emigrazione è una via crucis


c’è ancora tanto da fare GUATEMALA, 21. All’opinione pub-
blica nazionale e internazionale, al
di bambini e adolescenti non ac-
compagnati che cercano di aiutare
La Conferenza episcopale con-
danna certi comportamenti attuati
nazioni centroamericane, affinché il
rimpatrio via terra dei migranti av-
Governo e al Congresso della Re- economicamente e alla riunificazio- contro la comunità di immigrati ne- venga in maniera «dignitosa, ordi-
SENDAI, 21. A due anni dal terremo- dei palazzi e degli edifici rimasti in pubblica, ai Paesi centroamericani e ne la loro famiglia. Sono i soggetti gli Stati Uniti, vittima di episodi di nata, veloce e sicura».
to e dallo tsunami che l’11 marzo piedi non sono ancora stati demoliti caraibici, oltre che al Messico: si ri- più vulnerabili, costantemente espo- intolleranza, discriminazione e odio Un paragrafo del documento è
2011 devastarono il Giappone, conti- e rimangono come antiche rovine volge a un ampio spettro di interlo- sti a ogni tipo di violenza e prevari- razziale, nonché le molestie subite interamente dedicato agli Stati Uni-
nua senza sosta il lavoro del centro coperte di vegetazione in primavera cutori il messaggio Migrantes. De- cazione. nei luoghi di lavoro o gli sposta- ti, dove i circa dodici milioni di im-
di aiuto della diocesi di Sendai e di neve durante l’inverno. portaciones e indiferencia, una llaga L’aumento delle restrizioni e della menti e le dislocazioni che «rompo- migrati irregolari sperano in una ri-
(Sendai Diocese Support Center), Il programma di ricostruzione è que deber ser sanada diffuso il 15 repressione aggrava i rischi e i peri- no l’unità familiare e provocano seri forma della legge sull’immigrazione,
coordinato da Caritas Giappone e troppo lento e ciò ha già costretto marzo dalla Commissione pastorale coli per tutti i migranti: «L’intento danni psicologici ed emotivi in proposta recentemente dal presiden-
sostenuto da tutte le diocesi del migliaia di persone ad abbandonare di mobilità umana della Conferenza di chiudere e militarizzare le frontie- bambini e adolescenti». Critiche an- te Barack Obama. «Confidiamo che
Paese. Nato cinque giorni dopo la le loro città di origine. Nel episcopale del Guatemala in occa- re non fa altro che canalizzare il che per come vengono trattati i mi- questa volontà di dare impulso a
tragedia costata la vita a oltre di- dicembre 2012 circa centocinquanta- sione della “Via Crucis” del migran- flusso delle persone verso zone in granti durante il loro passaggio in una riforma migratoria aprirà le
ciannovemila persone, il centro è at- mila abitanti delle prefetture di te 2013. Un documento che ha molti casi controllate dal narcotraffi- Messico o in caso di rimpatrio dal
tivo al momento a Kamaisgi, Yone- porte alla regolarizzazione di milio-
Miyagi e di Iwate sono emigrati al- l’obiettivo di manifestare la vicinan- co e dal crimine organizzato, che si Messico: si parla di casi di «inter-
kawa, Minamisanriku, Ishinomaki, ni di persone che hanno contribuito
trove. Il futuro di questi luoghi è za della Chiesa e di tutte le organiz- approfittano della vulnerabilità e cettazione e detenzione» caratteriz-
Miyako, Otsuchi, Ofunato, Hara- zazioni religiose impegnate nel set- in maniera significativa allo svilup-
ancora incerto e più scorre il tempo della disperata condizione dei mi- zati da «odio e razzismo», tanto da po degli Stati Uniti, mettendo fine
machi e Iwaki. In queste zone la tore a coloro, singoli individui e in-
più è drammatico per gli abitanti granti, i quali finiscono per essere rendere necessario un monitoraggio alle costanti retate e deportazioni»,
Chiesa è presente con un centinaio tere famiglie, che vivono il dramma
continuare a vivere senza lavoro e in plagiati o rapiti e i loro familiari vit- periodico alle varie frontiere degli scrive la Commissione pastorale, che
di volontari attivi nella ricostruzione dell’emigrazione forzata (a causa di
delle abitazioni e nel sostegno psi- condizioni di povertà e disagio, so- time di estorsione». accordi firmati dal Messico e dalle invita tutti i soggetti interessati (co-
sgomberi, evacuazioni, dislocamen-
cologico e spirituale alle vittime. prattutto psicologico. ti) e dell’indifferenza della gente di munità ispanoamericana in testa) ad
La situazione nelle aree colpite è Entro la fine del 2013, così spera fronte alla loro sofferenza. appoggiare tutte le iniziative politi-
ancora critica. Nella prefetture di la popolazione, il Governo inizierà «L’emigrazione forzata per ragio- che e sociali utili a questa causa.
Iwate e di Miyagi (della quale è ca- a costruire dei centri ricreativi per ni socioeconomiche purtroppo con- Al Governo e al Congresso del
poluogo Sendai) sono giunte pochi spingere le famiglie, ma soprattutto tinua — si afferma — essendo una Guatemala si chiede invece di lavo-
mesi fa squadre di muratori per ri- le persone rimaste sole, a uscire costante nella regione e in Guate- rare per contrastare le cause struttu-
costruire le abitazioni distrutte, ma dall’isolamento forzato nelle piccole mala. Non sono state ancora create rali dell’emigrazione non volontaria,
la gente fa ancora fatica a tornare baracche costruite sulle macerie del- le condizioni per evitare e contenere per promuovere la creazione di pro-
alla normalità e dipende dagli aiuti le loro case distrutte. il flusso migratorio, principalmente grammi di reinserimento occupazio-
umanitari. Nelle città di Minamisan- Ancora più drammatica è la situa- verso gli Stati Uniti». Si calcola che nale dei migranti allontanati da Sta-
riku e Otsuchi, entrambe spazzate zione nella prefettura di Fukushima ogni ora circa quattordici persone ti Uniti e Messico, per approvare la
via dall’onda dello tsunami, i resti colpita dalle radiazioni provenienti lascino il Guatemala con l’obiettivo riforma della legge sullo sviluppo
dalla centrale nucleare danneggiata di migliorare la propria qualità di rurale integrale, e per regolarizzare i
in modo irreparabile dal sisma e vita e il benessere dei familiari; que- numerosi immigrati, di varie nazio-
dall’onda dello tsunami. Dopo l’in- sto significa che ogni giorno abban- nalità, che da anni vivono in Guate-
cidente al reattore, ottantanovemila donano il Paese circa trecentotrenta mala.
persone residenti nell’anello di sicu- cittadini alla ricerca di migliori op- Serve infine collaborazione con
rezza sono state costrette ad abban- portunità di sviluppo. In Guatemala gli altri Paesi centroamericani, con
donare le loro abitazioni e non è «si vive in una costante instabilità e quelli caraibici e con il Messico per
chiaro se potranno mai fare ritorno insicurezza sociale, economica e po-
affrontare il fenomeno migratorio
litica» e «manca la volontà di creare
a casa. I livelli di radiazione, anche «in forma ampia, umana e integrale,
politiche pubbliche concrete per af-
a Koryama e Fukushima città, di- attraverso azioni comuni nel rispetto
frontare il fenomeno migratorio nel-
stanti sessanta chilometri dalla cen- rigoroso della difesa dei diritti uma-
le sue cause e conseguenze, conside-
trale, sono altissimi. rando le caratteristiche del Guate- ni, e con la ratificazione congiunta
Tale situazione ha generato una mala come Paese di origine, transi- di strumenti di protezione» dei mi-
vera e propria fuga dalle città e dai to, destinazione e ritorno di persone granti durante il rimpatrio via terra.
villaggi situati nei pressi della cen- migranti». Si prova «dolore e tristezza», con-
trale nucleare. L’aria insalubre ha Nel messaggio — firmato dal ve- clude monsignor Fiandri, nel con-
spinto migliaia di persone a cercare scovo presidente della Commissione statare che persone e istituzioni re-
a proprie spese un altro luogo in cui pastorale di mobilità umana, Mario stano indifferenti e prive di solida-
vivere. La situazione è drammatica Fiandri, vicario apostolico di El Pe- rietà davanti al dramma umano
soprattutto per le giovani coppie tén — viene sottolineata la preoccu- dell’emigrazione; mentre il Vangelo
con figli che faticano a mantenere le pazione per la migrazione, dentro e di Cristo «ci spinge a praticare la
loro famiglie. fuori della nazione centroamericana, carità, l’accoglienza e l’ospitalità».
venerdì 22 marzo 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Incontro con padre Olivero impegnato nel recupero dei tossicodipendenti di Buenos Aires Nel digiuno quaresimale

A Villa 21 Gioisci croce vivificante


la speranza a costo zero di MANUEL NIN
La tradizione liturgica bizantina nel
cammino quaresimale ci porta alla
venerazione della croce preziosa e
vivificante. Infatti, all’inizio della
Divina liturgia della terza domenica
di quaresima la croce viene portata
in processione in mezzo alla chiesa,
dove i fedeli passano a venerarla.
In questo tempo i testi della litur-
gia contemplano la croce come luo-
go e strumento non di morte e di
sconfitta ma di vittoria e di vita. Per
due settimane la croce viene presen-
tata e cantata come il nuovo albero
del paradiso, oppure come porta del
paradiso stesso: «Noi che un tempo
eravamo morti per aver mangiato
dell’albero, siamo stati vivificati, o
pietoso, dalla tua croce. Gioisci,
croce vivificante, splendido paradiso
della Chiesa, albero dell’incorrutti-
bilità che hai fatto fiorire per noi il
gaudio dell’eterna gloria. Gioisci,
croce vivificante, invitto trofeo della
pietà, porta del paradiso, sostegno
dei fedeli, muro fortificato della
Chiesa».
I testi liturgici contrappongono
l’albero del paradiso che dà ad Ada-
mo il frutto di morte, e l’albero del-
penalizzazione delle droghe. Allora so le sacre Scritture, attraverso la croce che dà a tutti noi il frutto
da Buenos Aires della vita: «Vieni, o prima coppia
CRISTIAN MARTINI GRIMALDI io mi chiedo se veramente i legisla- un’attività spirituale che ridia spe-
tori, coloro che dovrebbero occupar- ranza e riattivi la percezione positi- creata che sei decaduta dal coro
Villa 21 è uno dei quartieri più po- si seriamente di questo fenomeno, va di un’esistenza che vale la pena celeste per l’invidia dell’omicida,
veri di Buenos Aires. Qui “padre” sanno di cosa vanno legiferando. di essere vissuta nonostante tutto. tramite l’amaro piacere del frutto un
Bergoglio si recava per portare aiuto Sono mai stati in questi quartieri a Ciò di cui spesso la gente non si tempo gustato dall’albero: ecco,
ai ragazzi tossicodipendenti. Qui, il vedere com’è la vita qui? Sono mai rende conto è che quello dell’assue- avanza il vero augustissimo albero!
cardinale arcivescovo, con un grup- stati a vedere come lavoriamo noi fazione alla droga è un problema Ad esso accorrete e stringetelo con
po di sacerdoti, organizzava attività con i ragazzi? “Padre” Bergoglio c’è che ha a che fare con una dimensio- gioia, acclamando con fede: Tu sei «Crocifissione» (icona etiopica, XIX secolo)
di emergenza per la lotta all’uso e stato, è venuto spesso, da solo, in ne spirituale atrofizzata. Questo non il nostro soccorso, o croce ve-
allo spaccio della droga e per il re- un quartiere malfamato. Sa di cosa significa considerare marginali le nerabilissima, e noi comunicando al
tuo frutto otteniamo l’incorrut- Un altro testo sul mistero della me dalle passioni; colui che dà la
cupero dei giovani. A Villa 21 la parla quando affronta certi temi nel- questioni di tipo biologico, ma que-
tibilità, ricevendo stabilmente croce dà voce all’ade stesso: «Tre luce ai ciechi, riceve sputi da labbra
droga è arrivata in quantità gigante- le sue omelie. Ci è sempre stato vi- ste non sono tutto il problema».
l’Eden di un tempo e la grande mi- croci piantò Pilato sul Golgota, due inique e, per i prigionieri, offre le
sche soprattutto a partire dai primi cino, è sempre stato un supporto La società moderna ci ha abituato
anni duemila, vale a dire a comin- sericordia». per i ladroni e una per il datore di spalle ai flagelli. Vedendolo sulla
per questi ragazzi abbandonati a lo- a risolvere ogni cosa con la medici-
ciare dal periodo di forte crisi eco- vita; l’ade la vide e disse a croce, la pura Vergine e madre dolo-
ro stessi. Il problema più serio è che na. «Abbiamo pillole per tutto, ma
nomica. Perché la povertà è indisso- quelli di laggiù: O miei mini- rosamente diceva: Ahimé, figlio
questi ragazzi hanno bisogno di un non c’è una vera educazione che dia
lubilmente legata alla diffusione del- stri e miei eserciti, chi ha mio, perché hai fatto questo? Tu,
grosso sostegno morale e psicologi- ai ragazzi gli strumenti per preveni-
la droga che viene vista come un conficcato un chiodo nel mio splendido di bellezza più di tutti i
palliativo, come una via di fuga da
co, perché molti perdono la speran-
za, non hanno più rispetto per loro
re le situazioni di crisi. È più facile
risolvere i problemi, o pensare di ri- La settimana santa cuore? Una lancia di legno
mi ha trafitto all’improvviso,
mortali, appari senza respiro,
sfigurato, senza più forma né bellez-
un destino sfavorevole.
«In questo quartiere la droga è
stessi, si sentono degli scarti della
società, sono deboli di volontà e
solverli, attraverso l’aiuto medico
piuttosto che trovare la forza dentro a Sant’Atanasio le mie viscere vanno squar-
ciandosi, il mio ventre è nei
za! Ahimé, mia luce! Non posso ve-
molto più che tollerata», dice padre non hanno le forze per uscire dal di sé per cercare la soluzione con derti addormentato, sono ferite le
Nella chiesa romana di Sant’Atanasio a dolori, soffrono i miei sensi, mie viscere e una dura spada mi tra-
Olivero, che gestisce uno dei centri tunnel». quello che una retta cultura ci mette infuria il mio spirito e sono passa il cuore. Io celebro i tuoi pati-
di recupero e che incontriamo nei La Chiesa, sottolinea ancora pa- già a disposizione. Ma per fare que- via del Babuino le celebrazioni della
costretto a rigettare Adamo e menti, adoro la tua amorosa com-
pressi di una stazione di benzina. dre Olivero, è l’unico appiglio. «In- sto bisogna avere uno sguardo sulla Settimana santa in rito greco-bizantino i nati da lui che a me me- passione: o longanime Si-
«Non c’è polizia che vada a inter- tanto a quei ragazzi che hanno per- vita meno superficiale, bisogna ap- si apriranno sabato 23 alle 19 con il diante un albero erano stati
cettare il traffico e il consumo da so ogni speranza e che non si sento- prendere sin da piccoli che trattare i vespro della domenica delle Palme. gnore, gloria a te».
dati: un albero li introduce
parte di ragazzi adolescenti e meno no più accettati dalla società noi di- problemi con soluzioni rapide e fa- Tutta l’uffi-
L’ufficio della Passione sarà celebrato di nuovo nel paradiso».
che adolescenti, i quali si ritrovano ciamo per prima cosa che per Gesù cili non sempre porta a rimedi di La prima parte del ciatura
giovedì 28 alle 18 e l’Epitàphios thrìnos
tra le mani un’arma potentissima, ogni persona è sacra. Ogni persona lungo periodo; spesso, anzi, i rimedi testo presenta le tre
ad alto valore di assuefazione». Si alle 18 di venerdì 29. Infine la veglia
ha una dignità che è uguale a quella sono temporanei, sono precari per- pasquale del Mesonyktikòn avrà inizio croci piantate da
tratta del paco, la droga a basso co- di ogni altra. Ogni vita è una ric- ché passano attraverso soluzioni di Pilato sul Golgota,
sto simile al crack, elaborata dai re- alle 23 di sabato 30.
chezza. Questi ragazzi devono ritro- tipo commerciale. Coloro che hanno mettendo in luce il
sidui di cocaina e processata con vare la forza di vivere. Quello che escogitato certe soluzioni, chiamia- contrasto tra i «la-
acido solforico. «Questo quartiere facciamo è lavorare per il reinseri- mole “a portata di mano”, non han- dri» e il «datore di
ha una pessima reputazione ma il mento di questi ragazzi in un corpo no a cuore il nostro vero interesse, vita». Nella seconda
problema non è la gente, o un certo sociale sano». Certo, il percorso ossia la nostra salute, ma solo il In modo del tutto particolare il parte la voce dell’ade lo fa senti-
tipo di crimine generalizzato, il pro- non è facile: «Uno dei maggiori proprio tornaconto economico. mercoledì della quarta settimana di re e apparire in qualche modo
blema è lo smercio della droga. Chi ostacoli al recupero di questi ragazzi Molte industrie speculano proprio quaresima, proprio a metà del cam- quasi in parallelo con Cristo stes-
si arricchisce con i traffici illegali è la mancanza di un orientamento su queste assuefazioni. Se ognuno mino del digiuno, la croce viene so; l’ade nella sconfitta, Cristo
non vive certamente in questo quar- esistenziale. Sono ragazzi che non trovasse dentro di sé, magari con contemplata e cantata nei testi litur- nella vittoria. Cristo inchiodato e
tiere; qui ci vivono i piccoli spaccia- hanno più fame di conoscenza, non l’aiuto della fede, la soluzione ai gici bizantini: «La spada di fuoco trapassato dalla lancia vince e di-
tori, i consumatori abituali, che so- sentono più la curiosità di fare espe- propri problemi esistenziali molte non sorveglia più la porta del- venta perciò colui che dà la vita;
no le prime vittime della droga e so- rienze nuove e diverse. Sono assue- multinazionali senza scrupoli non l’Eden: su di essa è piombato per l’ade invece inchiodato e trapas-
no quelli a cui dobbiamo poi la cat- arrestarla mirabilmente l’albero della sato dalla croce e quindi scon-
fatti alla noia, non hanno nulla da farebbero le fortune che fanno oggi.
tiva reputazione del quartiere. Per- croce. Il pungiglione della morte e fitto: «Chi ha conficcato un
fare, per cui arrivano facilmente alla Soluzioni alternative, di lungo
ché è ovvio che un drogato che non la vittoria dell’ade sono stati allon- chiodo nel mio cuore? Una lan-
conclusione che la vita sia senza termine, ne esistono. Eccome e sono
ha i mezzi per comprarsi la dose è tanati e sei giunto tu, mio Salvatore, cia di legno mi ha trafitto».
senso. Ed è in questi interstizi di soluzioni gratuite, alla portata di
disposto a tutto per procurarsela. gridando agli abitanti dell’ade: En- Un testo del mercoledì della
depressione dell’animo che la malin- ognuno, ancora meglio se introdotte
Ecco allora che gli stranieri che pas-
conia si costruisce la propria nicchia attraverso la mediazione di qualcu- trate di nuovo nel paradiso!». quarta settimana di quaresima
sano di qui o anche argentini di al-
e non ne esce più se non con enor- no che sia disposto a starti vicino e All’inizio il testo si riferisce al terzo presenta il mistero centrale della
tri quartieri diventano immedia-
mi sforzi e un grande lavoro di che sappia indirizzarti nel modo capitolo della Genesi, contrapponen- fede cristiana: la vera incarnazione
tamente dei target per queste perso-
“riattivazione” della volontà. Che è giusto. La speranza — conclude il do alla spada che sorveglia il para- del Verbo di Dio, la sua passione, il bizantina della terza e quarta setti-
ne, che però, ripeto, sono vittime
quello che cerchiamo di fare. Biso- sacerdote — è la medicina più forte, diso proprio la croce di Cristo. mistero della Madre di Dio e della mana di quaresima vuole insomma
prima di tutto, vittime di una situa-
gna sconfiggere lo scetticismo e la anche di fronte alla droga. Non co- Mentre la spada era strumento di Chiesa sofferente ai piedi della cro- situare nel cammino del digiuno la
zione fuori controllo, che le autorità
disperazione che albergano nelle sta niente ed è reperibile ovunque. divieto e di chiusura, la croce diven- ce. «Oggi colui che per essenza è centralità della croce di Cristo, albe-
non cercano in alcun modo di argi-
nare». anime di questi ragazzi attraverso Sarà per questo che fa così tanta ta strumento di apertura, chiave di inaccessibile, diventa per me accessi- ro di vita che è la chiave e la porta
Siamo a qualche centinaia di me- l’uso sapiente della Parola, attraver- paura oggi parlare di fede?». ingresso nel paradiso. bile, e soffre la passione per liberare del paradiso.
tri dalla parrocchia e padre Olivero
si guarda intorno con la fronte in-
crespata e il tono grave: «Il proble-
ma è che per molte persone è con- Comunicato finale del Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana
veniente avere un quartiere che si
presenta come una sorta di zona
grigia riguardo all’applicazione e al
rispetto della legge. Ai trafficanti di
In cammino con il Papa
droga soprattutto. Ma anche ai traf-
ficanti d’armi». Lo smercio di armi ROMA, 21. “Camminare”, “edificare”, “confes- co Salvatore, il Cristo Crocifisso, scandalo e mi destinatari della Sua premura e del Suo vescovi hanno evidenziato l’importanza che la
è, infatti, un’altra piaga di questa sare”: queste tre parole-chiave indicate da Pa- stoltezza per un mondo che emargina, quan- magistero». I vescovi esplicitano tale sintonia: relazione centrale sappia elaborare «modalità
zona, dove è alto il numero degli pa Francesco nella messa con i cardinali do non sopprime, la vita debole e indifesa». «Con Lei avvertiamo che custodire è servire: formative legate agli ambiti specifici della pa-
omicidi. «E le prime vittime di que- all’indomani della sua elezione saranno anche Con il pensiero al Papa il Consiglio perma- amore crocifisso, che nasce dall’incontro con storale senza trascurare né la visione d’insieme
sta situazione — dice il sacerdote — il criterio per la futura azione pastorale della nente si è anche aperto. Nelle parole del pre- il Signore Gesù, dall’affidarsi e dal confor- né la dimensione contenutistica».
sono gli stessi abitanti del quartiere, Chiesa in Italia. È quanto ha assicurato il car- sidente della Cei, innanzitutto «la sorpresa, lo marsi sempre più al suo mistero pasquale, dal Il Consiglio permanente ha poi elaborato
non coloro che risiedono fuori. Per dinale arcivescovo di Genova, Angelo Bagna- sconcerto e il dolore per la rinuncia di Bene- suo richiamo a essere suoi, a dimorare in Lui, una proposta di titolo — «In Cristo Gesù un
cui dovrebbero essere gli stessi resi- sco, presidente dell’episcopato, a conclusione detto XVI, poi compresa in un crescente ab- fino a farsi sua presenza tra gli uomini del no- nuovo umanesimo» — da sottoporre alla pros-
dei lavori del Consiglio permanente. «Una braccio di riconoscenza, affetto e ammirazio- stro tempo». Si impegnano, quindi, «a essere sima assemblea generale, per il quinto Conve-
denti i più preoccupati, non coloro
sessione essenziale» — come recita il comuni- ne». Quindi il «clima di profonda fede» che custodi di quanti sono affidati alla nostra re- gno ecclesiale nazionale, che si svolgerà a Fi-
che comunque si tengono bene alla
cato finale presentato questa mattina dal se- ha accolto l’elezione del nuovo Pontefice. sponsabilità, specialmente della vita più debo- renze nel novembre 2015. In questa luce, «la
larga dal passare di qui. Ho cono- gretario generale, il vescovo Mariano Crociata «Una volta di più — ha detto il cardinale Ba- le e indifesa», e «a mantenere vivo e a svilup-
sciuto famiglie rovinate per un figlio Chiesa italiana intende riflettere, a partire dal
— quella svoltasi a Roma lunedì 18 e martedì gnasco — la Provvidenza ci ha fatto toccare pare sempre più questo senso di fede: alla
assuefatto al paco. Spesso sono ra- prossimo autunno con il cammino di prepara-
19, caratterizzata soprattutto dagli eventi che con mano cos’è la Chiesa, comunione che pla- scuola del Vangelo, intendiamo annunciarlo
gazzi con grandi potenzialità, ragaz- nelle ultime settimane hanno scandito la vita sma innanzitutto noi vescovi attorno al Suc- senza paure come possibilità di vita integrale, zione nelle diocesi, sulla visione antropologica
zi che giocavano bene a pallone, o della Chiesa universale. «“Camminare” — ha cessore di Pietro per una collegialità affettiva capace di risposte attraenti e veritiere». che nasce dalla fede in Gesù Cristo, diversa
ottime studentesse che si sono poi evidenziato il presidente della Conferenza epi- ed effettiva, avvalorata da piena e aperta ade- Il Consiglio permanente ha poi impostato rispetto a quella veicolata dalla cultura domi-
ritrovate a prostituirsi per strada scopale italiana (Cei) — esorta a non temere il sione al suo insegnamento e da fattiva e co- il cammino verso l’assemblea generale, che si nante». A maggio, inoltre, sarà pubblicato il
perché non riuscivano a smettere di grigiore dei tempi, ma ad avere il coraggio di stante collaborazione». Riflessioni in linea terrà — è stato annunciato — in Vaticano da documento preparatorio della quarantasettesi-
fumare il paco. Ecco, siamo a questi andare avanti con fiducia e insieme; “edifica- con i contenuti del comunicato che i presuli lunedì 20 a venerdì 24 maggio prossimi e avrà ma Settimana sociale dei cattolici italiani, in
livelli di degenerazione». re” rilancia il richiamo a purificazione, a non del Consiglio permanente hanno diffuso mar- il suo momento culminante nel pellegrinaggio programma a Torino dal 12 al 15 settembre
Domandiamo allora quali tipi di lavorare per se stessi bensì per la Chiesa, rico- tedì sera — dopo aver partecipato alla messa alla tomba di san Pietro con la solenne profes- 2013. Al Consiglio permanente è stata presen-
azioni le istituzioni stiano mettendo noscendo il primato di Dio e trovando in Lui per l’inizio del ministero petrino — nel quale, sio fidei dell’episcopato italiano nell’Anno del- tata e discussa la bozza del documento — cu-
in atto per combattere il fenomeno. la verità che rende liberi e capaci, quindi, di rivolgendosi direttamente al Papa, si sottoli- la fede. «Educatori nella comunità cristiana: rato dal Comitato scientifico e organizzatore
«Si sentono proposte, e le proposte obbedienza; “confessare” riporta al contenuto nea quella «“speciale sintonia”, che ci rende criteri di scelta e percorsi di formazione», sarà — che ha per tema «La famiglia, speranza e
spesso hanno a che fare con la de- centrale dell’annuncio: il Signore Gesù, l’uni- testimoni privilegiati della Sua missione, pri- il tema dell’assemblea generale. Al riguardo, i futuro per la società italiana».
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO venerdì 22 marzo 2013

Per l’intronizzazione dell’arcivescovo di Canterbury e primate della Comunione anglicana Mercoledì dopo l’udienza ai rappresentanti di diverse confessioni cristiane e di altre religioni

Nella fedeltà al Vangelo Festa di famiglia


Justin Welby, arcivescovo di Canterbury e primate
della Comunione anglicana, ha presieduto oggi, 21 marzo,
Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, con
monsignor Mark Langham, officiale del dicastero, e ha
per Papa Francesco
la cerimonia per la sua intronizzazione. Con numerosi consegnato all’arcivescovo Welby il messaggio firmato da
vescovi cattolici, tra i quali il cardinale Cormac Murphy- Benedetto XVI lo scorso 4 febbraio, giorno dell’elezione, e la
O’Connor e l’arcivescovo di Westminster, Vincent Nichols, lettera scritta il 18 marzo da Papa Francesco per
era presente il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio l’intronizzazione. Pubblichiamo una traduzione dei due testi.

A Sua Grazia JUSTIN WELBY sione della sua intronizzazione nella chiamata che il Signore mi ha ri-
Arcivescovo di Canterbury cattedrale di Canterbury. volto.
«Grazia e pace a voi in abbondan- Il ministero pastorale è una chia- Attendo con piacere di incontrar-
za» (1 Pietro 1, 2b). mata a camminare nella fedeltà al la in un futuro prossimo e di prose-
Vangelo di nostro Signore Gesù guire le cordiali relazioni fraterne
La ringrazio per le cordiali parole intrattenute dai nostri predecessori.
contenute nel messaggio che mi ha Cristo. La assicuro delle mie pre-
inviato per la mia elezione, e desi- ghiere mentre assume le sue nuove Dal Vaticano, 18 marzo 2013
dero a mia volta porgerle i miei sa- responsabilità e le chiedo di pregare
luti e i miei migliori auguri in occa- per me mentre rispondo alla nuova FRANCESCO

Per rispondere al desiderio di Dio


A Sua Grazia JUSTIN WELBY vostra fede in Cristo Gesù, e della gnore Gesù, «il quale per opera di
Arcivescovo di Canterbury carità che avete verso tutti i santi, in Dio è diventato per noi sapienza,
vista della speranza che vi attende giustizia, santificazione e redenzio-
«Noi rendiamo continuamente gra- ne» (1 Corinzi 1, 30), e le porgo i
zie a Dio, Padre del Signore nostro nei cieli» (Colossesi 1, 3-4).
miei oranti buoni auguri in occasio-
Gesù Cristo, nelle nostre preghiere Con queste parole di san Paolo la ne della sua installazione come Arci-
per voi, per le notizie ricevute della saluto con gioia nel nome del Si- vescovo di Canterbury.
Lei assume il suo ministero in un Piccola festa familiare per Papa
tempo in cui la fede cristiana è mes- Francesco, ieri, mercoledì 20, al ter-
sa in discussione, in molte parti del mine dell’incontro con i rappresen-
Giovedì santo per la messa in cena Domini mondo occidentale, da coloro che tanti delle Chiese, delle comunità
affermano che la religione è una ecclesiali e di altre religioni. In un

Il vescovo di Roma
questione privata, che non può dare salotto attiguo all’Aula Paolo VI lo
nessun contributo al dibattito pub- attendevano un centinaio di conna-
blico. I ministri del Vangelo oggi zionali argentini, guidati dal presi-

a Casal del Marmo devono rispondere a una diffusa


sordità alla musica della fede e a
una generale stanchezza che rifiuta
dente della Conferenza episcopale
monsignor José María Arancedo, ar-
civescovo di Santa Fe de la Vera
le esigenze del discepolato. Tuttavia, Cruz. Gli ingredienti per la festa
la fame di Dio, anche laddove non c’erano tutti: dal vociare gioioso dei
viene riconosciuta, è sempre presen- tanti bambini presenti, al calore di
te nella nostra società, e il compito familiari e amici, ai doni. Il Santo
del predicatore, quale messaggero di Padre si è intrattenuto affabilmente
speranza, è di dire la verità con con loro, scambiando con ciascuno
un saluto, una stretta di mano, un
amore, proiettando la luce di Cristo
abbraccio. Tra i conoscenti del Papa
nel buio della vita delle persone.
anche alcuni membri dell’Azione
Possa il suo apostolato dare un ric- cattolica internazionale, accompa-
co raccolto e aprire gli occhi e le gnati dal vescovo Domenico Sigali-
orecchie di molti al messaggio do- ni, e diversi agenti della pastorale
natore di vita del Vangelo! dell’arcidiocesi di Buenos Aires.
Rendiamo grazie a Dio perché i Erano presenti anche i cardinali
vincoli d’affetto tra cattolici e angli- argentini Sandri e Karlic, il vescovo
cani si sono stabiliti saldamente ne- Sánchez Sorondo e diversi rappre- presenti impiegati dell’ambasciata
gli ultimi decenni attraverso il dialo- sentanti dell’episcopato argentino argentina presso la Santa Sede.
go e la collaborazione, come anche tra i quali l’ausiliare e pro-vicario di D all’Argentina, il segretario nazio-
attraverso gli incontri personali tra i Buenos Aires, monsignor Eduardo nale per il culto, Guillermo Oliveri,
nostri rispettivi predecessori. È au- Horacio García. Folte anche le rap- ha portato un dono graditissimo a
spicabile che continuiamo a costrui- presentanze del collegio sacerdotale Papa Francesco: la maglia della sua
re su quell’importante legato. Le de- argentino a Roma, degli studenti ar- squadra del cuore, il San Lorenzo
Papa Francesco ha scelto i giovani dell’Epifania. Era accompagnato gentini presso la Pontificia Accade- de Almagro. L’hanno spedita, con
lusioni incontrate e le sfide che con-
detenuti di Casal del Marmo per il dal suo segretario di Stato, cardi- mia Ecclesiastica e dei sacerdoti di dedica, giocatori, dirigenti e tifosi.
tinuano a esistere sul nostro cammi-
tradizionale gesto della lavanda nale Casaroli, il quale era partico- vari dicasteri della Santa Sede, in Dal giorno dell’elezione al centro
no verso la comunione piena sono
dei piedi nel Giovedì santo. Lo ha larmente impegnato nella cura pa- particolare della Segreteria di Stato, della maglietta per le competizioni
ben note, ma ci sono anche stati se-
reso noto stamane, giovedì 21 mar- storale per i giovani detenuti di tra i quali monsignor Guillermo Ja- ufficiali, tra gli stemmi tradizionali
gni di speranza. Riconoscendo che
zo, la Sala Stampa della Santa Se- Casal del Marmo, dov’era cono- vier Karcher. Con l’ambasciatore del club, è comparsa anche l’imma-
la nostra unità nascerà solo come
de. «Come arcivescovo di Buenos sciuto semplicemente come Padre Juan Pablo Cafiero erano inoltre gine del Pontefice.
dono del Signore, affidiamoci al suo
Aires — si legge nel comunicato — Agostino. Santo Spirito mentre rinnoviamo la
il cardinale Bergoglio usava cele- La notizia ha colto di sorpresa nostra determinazione a ricercare
brare» la messa in cena Domini un po’ tutti, ma allo stesso tempo l’unità autentica nella fede e a impe-
«in un carcere, in un ospedale o in ha già suscitato un clima di fervo- gnarci più profondamente nella
un ospizio per poveri o persone rosa attesa e di partecipazione da testimonianza e nella missione co-
emarginate». Con la scelta di re- parte dei responsabili dell’istituto e mune.
carsi nell’istituto di pena minorile, degli stessi giovani ospiti per pre-
Papa Francesco ha deciso dunque Con sentimenti di stima fraterna,
parare una degna accoglienza. A l’assicuro delle mie preghiere mentre
di continuare su questa strada e di guidarli sarà il cappellano padre
mantenere quella semplicità con la assume le sue nuove responsabilità.
Gaetano Greco. religioso dell’Isti- Quali che siano le sfide che incon-
quale ha sempre vissuto questo tuto terziari cappuccini dell’Addo-
momento. trerà, possa il Signore concederle
lorata, il sacerdote dirige anche forza e saggezza, e possa lo Spirito
Dunque il prossimo 28 marzo, il Borgo Amigò, casa famiglia che
Santo Padre celebrerà al mattino Santo guidarla in tutto ciò che farà
accoglie ragazzi usciti da Casal del nel suo nome.
nella Basilica di San Pietro la mes-
Marmo, dove viene offerta loro la
sa crismale e al pomeriggio, alle
possibilità di frequentare tirocini Dal Vaticano, 4 febbraio 2013
ore 17.30, si recherà all’Istituto pe-
formativi per potersi reinserire nel-
nale per minori di Casal del Mar-
la società. BENEDETTO XVI
mo per la «messa nella Cena del
Signore», celebrazione — prosegue
la Sala Stampa — caratterizzata
«dall’annuncio del Comandamen-
to dell’amore e dal gesto della La- Pubblicazione del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace per la Giornata mondiale
vanda dei piedi». Il comunicato si
conclude con la conferma che «le
altre celebrazioni della Settimana
santa si svolgeranno invece secon-
L’acqua essenziale per la vita
do l’uso abituale, come risulterà In occasione dell’anno internazionale per la politico, poiché il cosiddetto “oro blu” è sem- I dieci anni trascorsi dal primo contributo, Chi è interessato alla dottrina sociale della
dalla Notificazione dell’Ufficio cooperazione idrica indetto dall’Onu e in vista in tale prospettiva, sono stati ricchi di evolu-
pre più spesso al centro di rivalità, di conflitti Chiesa e al magistero, infine, trova nella pub-
delle Celebrazioni Liturgiche». della giornata mondiale, che si celebra venerdì zioni importanti per il settore: come l’accen-
o di instabilità fra popoli. blicazione la valorizzazione di alcuni principi
Nel vasto complesso architetto- 22 marzo, il Pontificio Consiglio della Giusti- tuarsi del riconoscimento del nesso fra acqua
L’orizzonte è fondamentalmente antropolo- come la destinazione universale, la solidarietà,
nico dell’Istituto, i detenuti maschi zia e della Pace ha pubblicato il volume Acqua ed energia, l’avanzamento della riflessione sul
gico, poiché il mancato accesso alle risorse la sussidiarietà, il bene comune e la giustizia
sono alloggiati in due palazzine di un elemento essenziale per la vita (Libreria Edi- diritto all’acqua per tutti gli abitanti del pia-
idriche incide direttamente sul sottosviluppo e sociale.
24 posti ciascuna; una terza palaz- trice Vaticana, Città del Vaticano, 2013, pagine neta, l’evoluzione delle attività della comunità
zina ospita la sezione femminile, sulla miseria dei popoli. Di contro dove c’è Dal quadro generale tracciato, risalta la con-
122, euro 10), che raccoglie i contributi della acqua sono possibili una vita sana e uno svi- internazionale concernenti lo sviluppo sosteni- vinzione che le sfide connesse al problema
con altri 24 posti. Vi si svolgono Santa Sede ai quattro ultimi Forum Mondiali bile, o ancora il rafforzamento della consape-
attività scolastiche e prescolastiche luppo integrale armonioso. Per questo le solu- dell’acqua non possono essere affrontate sol-
dedicati alla preziosa risorsa, svoltisi con ca- zioni proposte da Iustitia et Pax sono stretta- volezza della necessità di appropriate decisioni tanto con soluzioni tecniche. Urgono risposte
per gli analfabeti. Previste anche denza triennale dal 2003 al 2012. Sono testi politico-economiche a livello globale.
attività di formazione lavorativa mente connesse con l’ecologia, gli investimen- etiche, istituzionali, politiche ed economiche,
preparati dal dicastero vaticano — i cui officia- Perciò appare evidente l’importanza di que-
con laboratori di falegnameria, ti, l’alimentazione e l’educazione. in sinergia con la ricerca di risultati nella ge-
li solitamente sono membri delle delegazioni sto volume, come strumento per quanti sono
tappezzeria e pizzeria. Per le ra- Il lavoro rimanda alle pagine dedicate al te- stione della terra e delle risorse energetiche.
della Santa Sede inviate ai Forum — in colla- impegnati direttamente sul campo: volontari o
gazze, invece, c’è un laboratorio di borazione con la Segreteria di Stato. Comple- ma dall’Antico Testamento, dal Vangelo, dalla Sebbene infatti si sia raggiunta una diffusa
professionisti che lavorano a progetti di svi-
sartoria. tano il volumetto un’introduzione generale, un dottrina sociale della Chiesa e dai suoi princi- luppo, analisti, studenti, membri di delegazio- consapevolezza sulle questioni legate all’ac-
Anche Benedetto XVI e Giovan- breve indice analitico e l’indice generale. pi. La comunità internazionale invece ha ini- ni che partecipano a negoziati o dibattiti na- qua, dopo decenni di sforzi a livello associati-
ni Paolo II avevano visitato la Con metodo interdisciplinare, vengono ri- ziato a riconoscere un diritto all’acqua solo zionali e internazionali. vo, statale e internazionale per una migliore e
struttura detentiva. Papa Ratzinger percorse le problematiche riguardanti l’acqua, verso la fine del ventesimo secolo. Ma può servire anche a chi desidera arric- più diffusa fruibilità della stessa, la situazione
aveva celebrato la messa il 18 mar- considerata come un bene economico, sociale, In questo ambito vanno collocati i quattro chire la conoscenza teorica della materia e per è tuttora insoddisfacente.
zo 2007, quarta domenica di Qua- ambientale e, soprattutto, come un bene co- principali testi raccolti nel libro, preparati in la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui Occorre interrogarsi sui principi e sui meto-
resima, nella cappella del «Padre mune essenziale: «prima tra le materie prime», occasione degli ultimi Forum mondiali: il ter- temi dell’ecologia, della sostenibilità del modo di adottati finora per contrastare il sottosvi-
Misericordioso». Papa Wojtyła vi indispensabile per la sopravvivenza dell’uma- zo, nel 2003 a Kyoto; il quarto, nel 2006 a con cui si adoperano le risorse naturali e dei luppo, in particolare quello originato dalla
si era trecato in visita nel pomerig- nità e della Terra stessa. Vengono, poi, analiz- Città del Messico; il quinto, nel 2009 a Istan- conflitti a esse associati, degli stili di vita e di scarsità di acqua e dalla difficoltà ad acceder-
gio del 6 gennaio 1980, solennità zati gli elementi critici dal punto di vista geo- bul; e il sesto, l’anno scorso a Marsiglia. consumo e del loro impatto. vi. (gianluca biccini)