Sei sulla pagina 1di 8

Lezione 13

12/08/2009
INQUINAMENTO ED

Inquinamento ed ambiente
AMBIENTE
L’inquinamento
Il microclima
La “sick buiding syndrome”

L’AMBIENTE
12/08/2009

Fuori dal nostro organismo esiste una realtà


che può essere valutata in termini:
Inquinamento ed ambiente

 FISICI: il clima, legato a posizione geografica,


altitudine, orografia, vegetazione, acque di
superficie, temperatura, umidità, vento, sole;
 CHIMICI: le molecole presenti in natura o
create artificialmente (ozono, polveri, radon,
ossidi di azoto e carbonio, etc.).

L’AMBIENTE URBANO
12/08/2009

I principali problemi ambientali nelle aree urbane


sono legati a:
Inquinamento ed ambiente

 INQUINAMENTO: fisico e chimico da scarichi


dei veicoli, impianti di riscaldamento, rumori,
liquami;
 DISAGIO SOCIALE: problemi di mobilità,
isolamento (anziani e single), disagio economico,
caduta della solidarietà.

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

TIPI DI INQUINAMENTO

12/08/2009
 ATMOSFERICO: da veicoli, impianti di
riscaldamento, attività produttive.

Inquinamento ed ambiente
 ACUSTICO E DA VIBRAZIONI: la pressione
sonora è espressa in dB (decibel). Per un
aumento di pressione sonora di 3 dB la potenza
del suono RADDOPPIA, ed i danni da rumore
consistono in ipoacusia (perdita dell’udito), calo
di rendimento al lavoro, dell’attenzione alla
guida e dell’apprendimento a scuola oltre a
danni ossei ed articolari per i lavoratori esposti
a vibrazioni (macchinari stradali e industriali). 4

12/08/2009

PRESSIONE
SONORA E SUE
Inquinamento ed ambiente

CONSEGUENZE

74.9 dB
Livello medio
notturno a Roma,
zona Ospedale S.
Spirito, anno 1990
5

BENESSERE TERMICO
12/08/2009

Gli organismi viventi si classificano in


ETEROTERMI, adeguano la loro temperatura
Inquinamento ed ambiente

all’ambiente ed OMEOTERMI, che mantengono


una temperatura propria.
Vi è un bilancio termico tra:
 PRODUZIONE di calore, ad opera del
metabolismo cellulare;
 DISPERSIONE di calore, ad opera dei sistemi di
termoregolazione (conduzione da pelle asciutta,
evaporazione da respiro o sudorazione).

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

MICROCLIMA
Il microclima è il clima degli ambienti chiusi, ed è

12/08/2009
molto importante perché noi trascorriamo la
maggior parte della vita in spazi chiusi.

Inquinamento ed ambiente
Esso dipende da:
 ILLUMINAZIONE (naturale ed artificiale);
 VENTILAZIONE (naturale ed artificiale);
 RUMORE E VIBRAZIONI,
 RADIAZIONI, ONDE ELETTROMAGN.;
 QUALITA’ DELL’ARIA.

QUALITÀ DEL MICROCLIMA


I principali parametri che avvertiamo subito in
12/08/2009

caso di bassa qualità sono la temperatura e, se è


molto scarsa, la qualità dell’aria.
Inquinamento ed ambiente

Entrare in un ambiente sovraffollato e non aerato


produce una istantanea sensazione di disagio!

INDICI DEL MICROCLIMA


12/08/2009

 Temperatura dell’aria: se è alta viene


attivata la sudorazione, che sottrae calore;
 Umidità dell’aria: più è alta più impedisce
Inquinamento ed ambiente

l’evaporazione, e peggiora la sensazione di


caldo;
 Velocità dell’aria: più è alta più favorisce
l’evaporazione del sudore;
 Temperatura radiante dei corpi solidi: la
temperatura percepita dagli occupanti di un
locale a causa della capacità degli oggetti
(muri, mobili etc.) di assorbire il calore
dell’ambiente. 9

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

MISURAZIONE DEL MICROCLIMA

12/08/2009
 Temperatura: termometro.
 Umidità: igrometro o

Inquinamento ed ambiente
psicrometro.
 Ventilazione: anemometro.
 Temperatura radiante:
katatermometro di Hill.
(oggi esistono strumenti
multifunzione sofisticati)

10

SICK BUILDING SYNDROME (SBS)


12/08/2009

Il termine SBS "Sick Building Syndrome"


(SBS) o Sindrome dell'Edificio Malato, viene
Inquinamento ed ambiente

usato per descrivere situazioni in cui gli


occupanti di un edificio possano lamentare
generici disturbi di salute, non riconducibili
ad una malattia specifica o ad una causa ben
precisa, avvertibili solo ed esclusivamente
durante la permanenza all'interno.

11

SEGNI INDICATORI DI SBS


12/08/2009

Gli occupanti lamentano sintomi


riconducibili a sensazioni di disagio acuto,
Inquinamento ed ambiente

come ad esempio cefalea, irritazione di


occhi, naso, gola; tosse secca; pelle
disidratata; vertigini o nausea; difficoltà
di concentrazione; affaticamento;
particolare sensibilità agli odori.
La causa dei sintomi è ignota. La maggior
parte dei sintomi svanisce o si attenua
fortemente allontanandosi dall'edificio.

12

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

BRI (BUIDING RELATED ILLNESS)

12/08/2009
La sigla BRI (Building
Related Illness) ovvero

Inquinamento ed ambiente
Malattia Correlata
all'Edificio, sta ad
indicare una malattia
particolare ben
identificata, causata
dalla presenza di
determinati inquinanti Colonie di muffe in
in sospensione nell'aria crescita rigogliosa
di un ambiente chiuso. dentro un canale di aria
condizionata 13

SINTOMI DI BRI
12/08/2009

Gli occupanti lamentano sintomi come tosse;


costrizione al petto; febbre; brividi; dolori
Inquinamento ed ambiente

muscolari.
I sintomi possono essere clinicamente definiti e
dipendono da cause chiaramente
identificabili.
I malesseri possono richiedere tempi molto
lunghi per risolversi, anche allontanandosi
dall'edificio.

14

LE CAUSE DELLA SINDROME


DELL'EDIFICIO MALATO
12/08/2009

 Ventilazione insufficiente
 Contaminanti chimici da fonti interne
Inquinamento ed ambiente

 Contaminanti chimici da fonti esterne

 Contaminanti biologici

Questi elementi possono agire combinati tra loro


o con altri fattori (come un difettoso controllo di
temperatura, umidità, illuminazione e
rumorosità ambientale) determinando una
diminuzione del comfort ambientale ed un
rischio non trascurabile per la salute.
15

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

PUNTI DI INDAGINE PER LA SBS

12/08/2009
Inquinamento ed ambiente
16

VENTILAZIONE INSUFFICIENTE
12/08/2009

Negli anni '50, il volume d'aria esterna di ricambio


raccomandato per persona era pari a circa 15
m3/h, principalmente al fine di diluire gli odori
Inquinamento ed ambiente

corporali al di sotto della soglia di sensibilità:


dopo la crisi petrolifera degli anni '70 tale livello
scese fino a 5 m3/h.
Nella maggioranza dei casi, un livello così basso di
aria esterna è del tutto insufficiente a mantenere
la salute ed il comfort degli occupanti. Una
ventilazione inadeguata, che può derivare anche
da una cattiva distribuzione da parte
dell'impianto di condizionamento, é la maggiore
causa di SBS. 17

CONTAMINANTI CHIMICI DA FONTI


INTERNE
12/08/2009

Adesivi, moquette, rivestimenti, mobili,


macchine fotocopiatrici, insetticidi, detergenti,
possono emettere numerose sostanze organiche
Inquinamento ed ambiente

volatili (SOV), come ad esempio la formaldeide.


Il fumo di tabacco contribuisce con una elevata
quantità di sostanze organiche volatili, più
numerose altre sostanze tossiche e particolato
respirabile.
In generale queste sostanze mantengono la loro
pericolosità anche a concentrazioni medio-
basse.
18

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

CONTAMINANTI CHIMICI DA FONTI


ESTERNE

12/08/2009
L'aria esterna immessa all'interno dell'edificio
può trascinare con sè gli inquinanti esterni,

Inquinamento ed ambiente
come i gas di scarico delle auto, oppure può
accadere di raccogliere l'aria viziata espulsa da
altri impianti.
Inquinanti esterni possono facilmente infiltrarsi
all'interno dell'edificio attraverso griglie,
fessure e prese d'aria in genere disposte in
modo improprio.

19

CONTAMINANTI BIOLOGICI
12/08/2009

Batteri, muffe, pollini e virus possono facilmente


attecchire nell'acqua stagnante che si può
Inquinamento ed ambiente

formare nei condotti, negli umidificatori, nei


raccoglitori di condensa e sui soffitti. A volte
insetti e piccoli animali possono essere fonte di
contaminazione.
I sintomi associati alla presenza di inquinanti
biologici sono rappresentati da tosse, costrizione
toracica, febbre, brividi, dolori muscolari e
fenomeni allergici come l'irritazione delle mucose
e la congestione del primo tratto dell'apparato
respiratorio. 20

UN PÒ DI MUFFA SULL’INTONACO…
12/08/2009
Inquinamento ed ambiente

21

Pierpaolo Cavallo
Lezione 13

DIAGNOSI DI SBS

12/08/2009
Va svolta indagando i quattro fattori
principali che influenzano l'Indoor Air

Inquinamento ed ambiente
Quality:
 gli occupanti;
 l'impianto di condizionamento;
 possibili vie d'accesso per gli inquinanti;
 possibili fonti di inquinanti.

22

TRATTAMENTO DELLA SBS


12/08/2009

 Eliminazione o riduzione delle fonti (quando gli


inquinanti sono ben identificati ed il loro
controllo è tecnicamente fattibile);
Inquinamento ed ambiente

 Aumento della quantità di aria esterna di


ricambio ed il miglioramento della sua
distribuzione (miglior modo, in genere, per
abbassare drasticamente la concentrazione degli
inquinanti);
 Depurazione dell'aria (ausilio efficace al controllo
delle fonti ed alla ventilazione);
 Informazione e comunicazione (elementi
importanti sia per gli interventi correttivi che per
la prevenzione). 23

Pierpaolo Cavallo