Sei sulla pagina 1di 2

A tutti i clienti

RST/AR/TJ/06-2018
Vipiteno, lì 30 marzo 2018

Gentili clienti,

con la presente intendiamo fornire nuovamente un breve riassunto delle ultime novità in materia fiscale
e di diritto del lavoro.

Notifica preliminare di cantiere – Trasmissione telematica

I committenti ovvero i responsabili dei lavori e i liberi professionisti erano tenuti ad inviare la notifica
preliminare di cantiere tramite lettera raccomandata o posta elettronica certificata all’Ispettorato del
lavoro, ai sensi della circolare n. 468106/42.05.00 della Ripartizione Lavoro della Provincia Autonoma
di Bolzano pubblicata ad agosto 2014, per poter fruire delle agevolazioni fiscali e/o di altre sovvenzioni
pubbliche.

Dall’aprile 2018 le notifiche preliminari di cantiere saranno gestite nella Provincia autonoma di Bolzano
esclusivamente con modalità telematiche. La necessaria infrastruttura informatica viene messa a
disposizione dalla Cassa edile della Provincia autonoma di Bolzano. Rimangono immutati sia il
contenuto della notifica preliminare di cantiere sia i casi in cui questa deve essere effettuata. Per la
notifica telematica è necessario che il mittente della notifica preliminare di cantiere (committente,
responsabile dei lavori o libero professionista incaricato) provveda a registrarsi presso la piattaforma
sotto www.notificapreliminarebz.it per ottenere le credenziali di accesso.

Dopo l’inserimento della notifica preliminare di cantiere e dopo ciascuna modifica il sistema informatico
genera una ricevuta con i dati fondamentali della notifica e la spedisce al mittente tramite e-mail. Una
copia della notifica preliminare deve essere trasmessa, prima dell’inizio dei lavori oggetto del permesso
di costruire o della denuncia di inizio attività, all’Amministrazione concedente. Un’altra copia deve essere
esposta in maniera visibile presso il cantiere in questione e custodita a disposizione degli organi di
vigilanza.

Qualora venga richiesta la concessione di agevolazioni fiscali per il Mod. 730 oppure Unico (Recupero
del patrimonio edilizio) e/o di altre sovvenzioni pubbliche la ricevuta della notifica preliminare di cantiere
deve essere, secondo le istruzioni dell’Amministrazione competente, anche allegata alla relativa
domanda, esibita in caso di controlli e conservata per il tempo previsto.

Fino al 31.03.2018 la notifica preliminare di cantiere deve essere ancora spedita all’Ispettorato del lavoro
secondo le modalità previste dalla circolare di questa Ripartizione n. 468106/42.05.00 dell’agosto 2014. Dal
01.04.2018 è ammessa esclusivamente la sola notifica telematica.

RST FREIBERUFLER GMBH – RST STP SRL


Bahnhofstraße 8 Via Stazione 8 | I-39049 Sterzing Vipiteno
T 0472 761 300 | F 0472 761 360 | info@rst.bz.it | www.rst.bz.it | PEC rst-pec@legalmail.it
Handelsregister Bozen, St.-Nr., Mwst.-Nr. CCIAA Bolzano, C.F., P.I. 02736850211
Gesellschaftskapital: 12.000 Euro voll eingezahlt | Capitale sociale: 12.000 Euro interamente versato
Domande di indennità di disoccupazione

Il 16/03/2018 la sede provinciale dell’INPS Bolzano ha fornito alcune novità in materia di indennità di
disoccupazione. Il decreto legislativo n. 150/2015 prevede per le persone disoccupate, che riprendono
un lavoro con un contratto a termine di durata inferiore a sei mesi, il mantenimento dell’iscrizione nelle
liste di disoccupazione. Per questo motivo, gli interessati non devono presentare, al termine del secondo
o successivo rapporto di lavoro, una nuova domanda per ottenere l’indennità. Il pagamento
dell’indennità di disoccupazione (Naspi) viene sospesa d’ufficio per il periodo della durata del rapporto
di lavoro. La cancellazione dalle liste di disoccupazione, pertanto, avviene nel momento in cui la durata
del contratto di lavoro ha una durata superiore a sei mesi.

Il pagamento dell’indennità di disoccupazione riparte automaticamente dal mese successivo al primo


giorno senza lavoro, senza bisogno di nuova iscrizione nelle liste di disoccupazione ovvero nuova
domanda per la prestazione. Pertanto, non si verifica una interruzione tra lo stipendio e l’indennità di
disoccupazione.
Si può procedere così finché sono state consumate le giornate per la quale spetta la Naspi e che sono
indicate sul primo o comunque precedente provvedimento con il quale è stata liquidata l’indennità.

Soprattutto i lavoratori stagionali approfittano di questa nuova e semplificata disciplina in materia di


Naspi.

Rimaniamo a disposizione per ogni domanda in merito agli argomenti sopra descritti.

Distinti saluti

Rainer – Steckholzer – Tschöll – Mizzon

Tutte le circolari e le informazioni necessarie in materia di tutela dati (privacy - art. 13 del D.Lgs. n.
196/2003) sono sempre disponibili anche sul nostro sito www.rst.bz.it

RST FREIBERUFLER GMBH – RST STP SRL


Bahnhofstraße 8 Via Stazione 8 | I-39049 Sterzing Vipiteno
T 0472 761 300 | F 0472 761 360 | info@rst.bz.it | www.rst.bz.it | PEC rst-pec@legalmail.it
Handelsregister Bozen, St.-Nr., Mwst.-Nr. CCIAA Bolzano, C.F., P.I. 02736850211
Gesellschaftskapital: 12.000 Euro voll eingezahlt | Capitale sociale: 12.000 Euro interamente versato