Sei sulla pagina 1di 11

Pagina introduttiva in coppia e raccontarsi reciprocamente che cosa fan-

no nel tempo libero.


Tema Gli hobby
Soluzione: (da sin. in alto, in senso orario) fare fo-
Lessico ◆ Sostantivi e verbi relativi ad at- to, andare ai concerti, leggere, navigare in Internet,
tività ricreative andare a vedere una mostra, fare sport, invitare
Materiale Una borsa contenente: una pagina amici a casa
necessario di giornale con programmi televi-
sivi, una foto, un vecchio biglietto
del cinema, una stampa di una pa- A Ti piace la musica italiana?
gina Internet

➥ Attività introduttiva: tirate fuori dalla borsa Tema La musica italiana


una pagina di giornale con programmi televisivi, una Lessico ◆ Espressioni per descrivere i pro-
foto, un vecchio biglietto del cinema e una stampa di pri gusti musicali
una pagina Internet e disponeteli sulla cattedra.
Chiedete agli studenti quali attività associano agli Grammatica ◆ Il verbo piacere
oggetti mostrati e raccogliete i suggerimenti su una Materiale ATTIVITÀ INTRODUTTIVA: qualche
metà della lavagna. necessario CD di musica italiana di generi di-
Sull’altra metà disegnate una tabella con quattro versi e fotocopie di un foglio A4
colonne: Guardare la TV, Fare foto, Andare al cine- preparato secondo le indicazioni
ma, Navigare in Internet. Ogni colonna ha quattro ri-
ghe numerate progressivamente con gli ordinali: 1°, ➥ Attività introduttiva: tirate fuori qualche CD di
2°, 3°, 4°. Chiamate gli studenti a fare una crocetta musica italiana. Qualcuno degli studenti conosce
sulle caselle della tabella in modo da stilare una clas- canzoni o cantanti dei vostri CD? Quanti studenti
sifica tra queste quattro attività. Cosa preferiscono hanno a casa almeno un CD di musica italiana?
fare nel loro tempo libero? Guardano soprattutto la Quanti ne hanno almeno cinque? Quali sono i nomi
TV? Allora la prima crocetta sarà nella casella corri- e i generi più conosciuti? Raccogliete i suggerimenti
spondente a guardare la TV-1°. Poi procederanno a alla lavagna. Distribuite adesso le fotocopie di un fo-
mettere in ordine gli altri hobby. Al termine potete glio A4 su cui avrete disegnato una tabella con quat-
fare una statistica di classe su quante persone amino tro colonne: senza tempo, anni ’60 / ’70, anni ’80 /
fare foto quando hanno un po’ di tempo a disposi- ’90 e oggi. A sinistra della prima colonna, uno sotto
zione e quante invece siedano davanti allo schermo l’altro, i tipi di musica: musica classica, musica liri-
del computer alla ricerca di nuovi siti web. Inter- ca, musica leggera e cantautori.
vistate coloro che hanno messo andare al cinema al Invitate gli studenti a lavorare in piccoli gruppi.
primo posto. Quali sono i film preferiti? E chi guar- Quali nomi di musicisti e cantanti italiani possono in-
da molto la TV: quali programmi predilige? Quelli serire nelle diverse caselle? Lasciate un po’ di tempo
che non navigano mai è perché odiano la tecnologia e poi date il via ad una breve discussione in plenum.
o lo considerano noioso? Discutete in plenum delle
attività contenute nella tabella. 1 Ascoltate. ➔ 43
Procedimento: osservate la foto: dove si trovano le
! Attenzione! Nel linguaggio corrente si può dire due ragazze? Di cosa parlano? Fate ascoltare il dia-
sia navigare in Internet che navigare su Internet. logo una prima volta a libro chiuso, quindi fatelo
ascoltare altre due volte a libro aperto con l’obiettivo
Guardate le foto e abbinate. di individuare i nomi dei cantanti italiani citati nel
Procedimento: invitate gli studenti ad osservare le dialogo tra Bettina e la sua amica italiana.
foto. Quali immagini corrispondono alle attività
contenute nella lista? Chiedete agli studenti di inse- Soluzione: Lucio Dalla, Paolo Conte, Eros Ramaz-
rire i numeri degli hobby elencati nelle caselle delle zotti, Nek, Jovanotti
immagini. Lasciate ai corsisti il tempo per lavorare

70
➥ Attività supplementare: in questo punto com- B Cosa hai fatto di bello?
pare il mouse. Ricordate agli studenti di dare un’oc-
chiata al sito della casa editrice Edilingua quando 8
torneranno a casa. Di link in link sicuramente tro- Tema Raccontare attività al passato
veranno il modo per tirare fuori alcuni testi di

Che cosa hai fatto ieri?


Lessico ◆ Attività varie
canzoni. Ne possono stampare qualcuno relativo a
brani di cui posseggono il CD e portare il tutto in Grammatica ◆ Il passato prossimo dei verbi
classe, così durante il prossimo incontro si potrebbe coniugati con l’ausiliare avere
iniziare la lezione scegliendo in modo democratico i
Materiale ATTIVITÀ INTRODUTTIVA: fotocopie
pezzi migliori, fotocopiarne i testi e ascoltare le can-
necessario di un foglio con la tabella indicata
zoni.
PUNTO 3 (DADO): fotocopie della
pag. 78, qualche dado e del nastro
2 Completate. adesivo
Procedimento: chiedete agli studenti di completare
lo specchietto con le forme di piacere deducendole
➥ Attività introduttiva: fotocopiate un foglio su
dal dialogo appena ascoltato. Scrivete grande alla la-
cui avrete disegnato una tabella con due colonne:
vagna: ti piace la musica italiana? / Ti piacciono i
sabato e domenica, e a sinistra, una sotto l’altra, le
cantautori? Per quale motivo il verbo è una volta al
parti di una giornata mattina, pomeriggio e sera.
singolare e una volta al plurale? Fatevi suggerire
Consegnate una fotocopia ad ogni studente. Sulla
delle ipotesi e spiegate il perché sottolineando il sin-
base di quanto discusso a proposito di hobby e abi-
golare di la musica italiana e il plurale di i cantau-
tudini nel passo A, chiedete agli studenti di inserire
tori nelle domande con il verbo piacere. Formulate
nella tabella le attività che svolgono più o meno re-
alcune domande usando il tu e il Lei. Ad esempio:
golarmente il fine settimana, ad esempio: dormire fi-
Peter, ti piace Lucio Dalla? Signor Lewis, Le piace
no a tardi, ascoltare musica, andare al cinema, cuci-
la musica lirica? Fate notare che il pronome ti si usa
nare, fare una passeggiata, andare a una mostra,
con il tu e Le con la forma di cortesia. Chiedete di
fare un giro in bicicletta, fare sport, leggere un libro,
formulare quesiti a catena usando alternativamente
fare shopping, pulire la casa, lavare la macchina,
le due forme: uno studente fa una domanda a un
ecc. Dopo che gli studenti avranno terminato di
compagno, questi risponde e a sua volta fa una do-
compilare la tabella chiedete di conservare il foglio
manda a un altro studente.
perché servirà durante le attività successive.
Soluzione: Ti / Le piace ascoltare la musica / la mu- 1 Ascoltate. ➔ 44
sica italiana?, Ti / Le piacciono i cantautori?
Procedimento: invitate gli studenti ad osservare
l’illustrazione. Formulate qualche domanda al fine
! Attenzione! Introducete i quesiti ti piace / Le pia-
di descrivere la situazione rappresentata. Fate ascol-
ce e ti piacciono / Le piacciono senza trattare i pro-
tare il dialogo un paio di volte. Tornate a discutere
nomi indiretti e rimandate le risposte ad eventuali
della situazione illustrata nella foto: c’è qualcosa da
domande ad un momento successivo.
aggiungere? Ripetete l’ascolto chiedendo agli stu-
denti di seguire parallelamente il testo.
3 Lavorate in coppia.
Procedimento: fate lavorare gli studenti in coppia. 2 Sottolineate.
Sulla base dei suggerimenti presenti nel testo i corsi-
Procedimento: lasciate agli studenti il tempo per
sti conversano dei propri interessi e delle proprie
concentrarsi individualmente sul testo del dialogo
preferenze.
appena ascoltato allo scopo di sottolineare le espres-
sioni che si riferiscono al passato. Trascorsi un paio
➥ Attività supplementare: fate ricopiare su un fo-
di minuti chiedete di controllare il risultato con il
glio la lista del punto A3 a pag. 67: cinema francese,
proprio vicino. Nel frattempo fate una tabella alla
film d’azione ecc. Chiedete agli studenti di venire al
lavagna e scrivete in ognuna delle quattro colonne i
centro della classe e di intervistarsi reciprocamente
nomi dei personaggi del dialogo: Claudio, Claudio e
al fine di trovare la persona con cui si hanno maggio-
Giulia, Giulia, Raffaele. Fatevi suggerire dalla clas-
ri affinità rispettivamente agli interessi elencati.
se le frasi riguardanti ciò che i personaggi hanno fat-
L’attività è a tempo. Trascorsi sei o sette minuti eleg-
to la domenica e inseritele nella tabella.
gete la «coppia modello», ovvero quella dei due stu-
denti con le preferenze più simili. Per tutta la lezione
Soluzione: ho dormito fino a tardi, ho incontrato
potranno sedere vicini!
Giulia, abbiamo pranzato insieme, come avete man-
giato?, abbiamo avuto l’idea, ha anche comprato un
vaso, ho passato il fine settimana

71
3 Completate. 4 Completate.
Procedimento: invitate gli studenti ad immaginarsi Procedimento: invitate gli studenti a completare il
di essere Claudio e di rispondere alla domanda Che breve testo con le informazioni date dal dialogo del
cosa hai fatto ieri? riportata nello specchietto. punto B1. Fate controllare il risultato prima in cop-
Mentre gli studenti completano le frasi indicate, de- pia e poi procedete al riscontro in plenum.
ducendone la soluzione dal dialogo, scrivete grande
alla lavagna: Soluzione: ha dormito, ha incontrato, Hanno pran-
zato, hanno avuto, ha comprato
pranzare avere dormire fare 5 Lavorate in coppia.
ho pranz... ho av... ho dorm... ho fatto Procedimento: gli studenti lavorano in coppia e
questa volta, sulla base delle espressioni indicate nel
Procedete al riscontro in plenum delle frasi relative testo, si raccontano reciprocamente cosa hanno fatto
alla parte sinistra dello specchietto e poi fatevi sug- durante il fine settimana.
gerire le desinenze dei participi passati per i verbi
scritti alla lavagna. Possibilmente scrivete le desi- ➥ Attività supplementare: mentre gli studenti si
nenze che vi vengono dette in un colore diverso dalla raccontano reciprocamente cosa hanno fatto durante
radice e con lo stesso colore sottolineate anche le l’ultimo fine settimana possono tornare ad osservare
desinenze degli infiniti (-are, -ere, -ire). Spiegate il foglio che avevano scritto durante l’attività intro-
agli studenti che tutti i verbi regolari con infinito in duttiva del passo B. Chiaramente però dovete pre-
-are formano il participio passato aggiungendo la garli di raccontare evitando le espressioni del tipo
desinenza -ato alla radice, quelli in -ere aggiungono andare al cinema, dato che il passato prossimo con
-uto e quelli in -ire, -ito. Sostituite i verbi della l’ausiliare essere viene introdotto solo al passo C. In
tabella con altri verbi regolari già noti alla classe, ad questa maniera solleverete curiosità a proposito di
esempio comprare al posto di pranzare, ripetere per quello che non si può ancora dire e farete aumentare
avere e pulire per dormire. Lasciate che gli studenti la motivazione ad apprendere ciò che serve per rac-
formino il participio passato affinché il funziona- contare veramente tutto! Fate conservare il foglio.
mento delle desinenze diventi una piacevole sicu-
rezza. Prendete adesso in considerazione fatto. Ram-
maricatevi pure insieme agli studenti dell’esistenza
di verbi irregolari per i quali il participio passato de- C È stata proprio una
ve essere semplicemente imparato e non formato se- bella giornata.
guendo la regola appena appresa!
Illustrate la struttura di una frase al passato pros-
simo spiegando che è formata da un soggetto, dal Tema Raccontare attività al passato
verbo ausiliare avere coniugato e dal participio pas- Lessico ◆ Attività varie
sato. Rimandate al passo C successivo le eventuali
domande relative ai verbi che richiedono il verbo au- Grammatica ◆ Il passato prossimo dei verbi
siliare essere. coniugati con l’ausiliare essere
Materiale PUNTO 3 (DADO): alcuni fogli A4
Soluzione: Ho dormito fino a tardi, poi ho incon- necessario PUNTO 5 (ATTIVITÀ SUPPLEMENTARE):
trato Giulia e abbiamo avuto l’idea di andare alla qualche vecchio scontrino o bigliet-
Mostra. ho pranzato, ho avuto, ho dormito to di ingresso
Dado: fotocopiate, ingrandendola, la tabella a ➥ Attività introduttiva: discutete insieme agli
pagina 78 e ritagliate l’ultima colonna, quella del- studenti sull’uso che fanno di Internet. Cercano so-
l’estrema destra, a striscioline. Formate delle coppie prattutto informazioni? Lo usano per le operazioni
e consegnate ad ogni studente la fotocopia della ta- bancarie? Scrivono e-mail? A chi? Per lavoro o pri-
bella senza l’ultima colonna, sette striscioline, un vate? Quando hanno scritto l’ultima e-mail? Qual
dado e del nastro adesivo. Il primo studente lancia il era l’argomento principale?
dado, coniuga un verbo a scelta al passato prossimo,
a seconda del numero del dado, e lo scrive nella co- 1 Leggete.
lonna corrispondente. Poi controlla se ha la striscio- Procedimento: lasciate agli studenti il tempo per
lina giusta per poter completare la frase. In caso con- leggere individualmente il testo delle due e-mail al-
trario il compagno lancia a sua volta il dado, coniuga meno un paio di volte. Richiamate l’attenzione sulla
il verbo a seconda del numero e completa lui la frase domanda Perché Arianna non ha letto il giallo di
attaccando la strisciolina alla tabella. Lo scopo è Camilleri?. Qual è la risposta?
quello di ricostruire la tabella unendo più striscioline
possibili.

72
Soluzione: Perché è andata con Luciana a mangia- passa al vicino di destra. Sulla seconda riga del
re una pizza ed è tornata a casa alle due. foglio che riceve da sinistra il corsista riscrive di
nuovo il proprio nome e un altro luogo in cui è 8
2 Scrivete. andato durante la settimana. Inoltre legge quanto
Procedimento: gli studenti leggono nuovamente le scritto dal proprio compagno. Passa il foglio e ne ri-

Che cosa hai fatto ieri?


due e-mail ma con uno scopo diverso. Questa volta ceve da sinistra uno nuovo in cui, adesso sulla terza
si tratta di capire chi ha fatto cosa e di trascrivere i riga, inserisce il nome e un’altra informazione, leg-
nomi negli appositi spazi. Dopo un controllo in cop- gendo quello che hanno scritto i due studenti prece-
pia procedete al riscontro in plenum. denti. Si continua così fino a che tutte le righe sono
complete di un nome e di un luogo in cui la persona
Soluzione: Luciana è andata da Arianna. Arianna è si è recata. Raccogliete tutti i fogli. Adesso ogni stu-
tornata a casa alle due. Stefano è andato subito a let- dente deve ricordare quello che ha letto nel corso
to. Arianna è andata in pizzeria con Luciana. dell’attività riguardo ai propri compagni. Fate venire
gli studenti al centro della classe e disponeteli in se-
3 Osservate. micerchio. Partite dal primo alla vostra destra e chie-
Procedimento: invitate gli studenti ad osservare le dete di formulare una frase sulla base di quello che
desinenze dei participi passati riportati nelle quattro ricordano, ad esempio Doris è andata al cinema. Se
frasi. Che cosa notano? Quali sono le differenze ri- Doris è veramente andata al cinema si rimane in gio-
spetto al testo di pagina 68? Scrivete alla lavagna: co, altrimenti si viene squalificati. Si continua con lo
studente accanto al primo che pronuncia un’altra
soggetto verbo essere part. pas. frase e via di seguito fino a che ci saranno abbastan-
za informazioni e studenti in gara.
Stefano
(arrivare a casa tardi)
4 Completate.
Stefano e Arianna Procedimento: gli studenti lavorano individual-
(andare a sciare) mente e completano i messaggi della famiglia Pic-
colo inserendo le forme indicate nel testo.
Arianna
(tornare a casa alle due)
Soluzione: (da sin. in alto, in senso orario) andata,
Arianna e Luciana arrivate, andati, telefonato, arrivato
(andare in pizzeria)
5 Lavorate in gruppi e riferite.
Fate completare la tabella coniugando al passato Procedimento: invitate gli studenti a lavorare in
prossimo i verbi tra parentesi (Stefano è arrivato a piccoli gruppi e chiedete di osservare le immagini.
casa tardi, Stefano e Arianna sono andati a sciare, Ieri Luca è andato a Venezia: che cosa ha fatto? Do-
Arianna è tornata a casa alle due, Arianna e Luciana ve è andato? Gli studenti ricostruiscono la giornata
sono andate in pizzeria). Tornate a considerare la di Luca sulla base delle informazioni deducibili da-
struttura di una frase al passato prossimo sempre for- gli scontrini e dai biglietti che ha conservato nel por-
mata da un soggetto, dal verbo ausiliare e dal par- tafoglio.
ticipio passato. Questa volta però il verbo ausiliare è
essere e i participi passati vanno accordati per gene- ➥ Attività supplementare: gli studenti sono sem-
re e numero con il soggetto. Sottolineate le vocali fi- pre curiosi di sapere cosa fa l’insegnante fuori dalla
nali dei participi passati scritti nella tabella (arrivato, classe. Tirate fuori anche voi un po’ di biglietti e
andati, tornata, andate) possibilmente con colori di- scontrini e distribuiteli. Finalmente, dopo che si è
versi. raccontato tanto di se stessi, si può curiosare su quel-
lo che ha fatto l’insegnante e riferirlo agli altri.
Dado: raccogliete alla lavagna suggerimenti
sui luoghi possibili in cui si va abitualmente, ad 6 Scrivete e indovinate.
esempio andare al cinema, a teatro, in discoteca, al Procedimento: gli studenti scrivono su un foglio
ristorante, in pizzeria, in piscina, al mare, in monta- quello che hanno fatto durante lo scorso fine setti-
gna, a sciare, in banca, in chiesa, a trovare qualcu- mana. A questo punto si possono riprendere i fogli
no, al lavoro, alla posta, alla stazione, a una mostra, che si erano compilati durante l’attività introduttiva
in un museo, al mercato ecc. Consegnate ad ogni del passo B. Ricordate agli studenti quello che non
studente un foglio formato A4 e chiedete di ripartirlo avevano potuto raccontare durante l’attività supple-
in due colonne: Nomi e Attività. Ci saranno tante ri- mentare di B5, quando ancora non si sapevano usare
ghe quanti sono gli studenti presenti e i nomi ver- i verbi con l’ausiliare essere al passato prossimo. Il
ranno inseriti nella colonna di sinistra. Ogni studente problema è superato, adesso si può raccontare «qua-
scrive sulla prima riga il proprio nome e un luogo si» tutto. Durante le attività precedenti si è appreso
dove è andato nel corso dell’ultima settimana, poi lo tantissimo su quello che fanno i diversi compagni il

73
fine settimana: raccogliete i fogli e leggetene alcuni 3 Lavorate in gruppi.
alla classe. Lasciate indovinare il nome dei diversi Procedimento: formate dei piccoli gruppi e affi-
autori. date agli studenti il compito di evidenziare nel testo
appena letto i punti in cui sono indicati: il luogo di
nascita di Camilleri, le professioni da lui svolte, cosa
A Lettura ha scritto, quale personaggio dei suoi romanzi lo ha
reso famoso.
Tema Una biografia
Soluzione: è nato a Porto Empedocle; è stato regi-
Lessico ◆ Avvenimenti biografici sta teatrale, autore, sceneggiatore, regista di pro-
Materiale PUNTO 1 (ATTIVITÀ ALTERNATIVA): grammi culturali, insegnante, scrittore; ha scritto
necessario fogli formato A4 possibilmente un poesie, racconti, romanzi storici e gialli; è diventato
po’ più rigidi del normale famoso grazie al personaggio del commissario
Montalbano
1 Lavorate in gruppi. 4 Cercate le parole.
Procedimento: scrivete tre domande alla lavagna: Procedimento: chiedete agli studenti di indicare le
che cos’è una biografia? Quali informazioni contie- parole contenute nel testo (ad esempio: autore, ra-
ne generalmente? Quali biografie famose avete let- dio, film ecc.) che sono simili nella loro o in altre lin-
to? Invitate gli studenti a lavorare in gruppo ed an- gue straniere conosciute. Raccoglietele alla lavagna
notate i loro suggerimenti alla lavagna. Al termine e discutete in plenum.
discutete in plenum.

➥ Attività alternativa: dividete gli studenti in pic-


coli gruppi e consegnate ad ognuno un foglio for- D Sono nato nel 1935.
mato A4. Invitateli a riflettere sulle informazioni
che, secondo loro, sono contenute in genere in una Tema Raccontare la propria vita
biografia. Dopo la discussione ogni gruppo disegna
sul foglio una possibile scheda biografica. Discutete Lessico ◆ I fatti della vita
i risultati in plenum e disegnate alla lavagna la sche- Materiale ATTIVITÀ INTRODUTTIVA E PUNTO 2
da biografica ideale sulla base delle informazioni necessario (ATTIVITÀ ALTERNATIVA): alcuni fo-
suggerite dalla classe, con i dati in essa richiesti, ad gli formato A4 possibilmente un
esempio nome, cognome, luogo di nascita, data di po’ rigidi
nascita, professione ecc, scritti in colonna.
➥ Attività introduttiva: se nel passo precedente
2 Leggete. avete svolto l’attività alternativa riproponete l’uso
Procedimento: prima di leggere prendete in consi- delle schede biografiche create, altrimenti fatele
derazioni le immagini. Che cosa ci si aspetta di leg- adesso.
gere? Quale può essere la professione dell’uomo
protagonista della biografia? Ascoltate le varie opi- 1 Ascoltate. ➔ 45
nioni e passate alla lettura individuale del testo. La- Procedimento: disegnate alla lavagna una scheda
sciate abbastanza tempo affinché tutti possano con- biografica così come è stata elaborata nell’attività
centrarsi e rileggere un paio di volte. Chiedete di introduttiva di questo passo o durante l’attività alter-
evidenziare le parole di cui non si conosce il signifi- nativa della lettura. Richiamate l’attenzione sulla fo-
cato e discutetele in plenum cercando di capire insie- tografia dell’uomo. Che tipo è? Quanti anni può ave-
me che cosa vogliono dire. Invitate a leggere ancora re? Chiedete agli studenti di leggere le frasi relative
una volta il testo sulla base delle nuove informazio- alla vita dell’uomo, che non sono in ordine cronolo-
ni. Ritornate a discutere le aspettative espresse nel gico. Fate ascoltare due o tre volte il testo chiedendo
corso dell’attività precedente: le informazioni cor- di rimettere in ordine gli avvenimenti. Invitate gli
rispondono a quanto è solitamente scritto in una bio- studenti a confrontare i risultati in coppia e proce-
grafia? Se avete svolto l’attività alternativa del pun- dete al riscontro in plenum. Adesso potete comple-
to 1 fate riempire la scheda biografica con le infor- tare la scheda biografica che avevate disegnato alla
mazioni contenute nel testo. Cosa sappiamo di An- lavagna con i dati del signor Magrelli.
drea Camilleri? Quali caselle della scheda rimango-
no vuote? Potete consigliare agli studenti di ricerca- Trascrizione del testo: Sono nato a Napoli nel
re, magari in Internet, altre informazioni su Camil- 1935 e ho vissuto sempre qui. Ho finito le scuole nel
leri e discuterne durante l’incontro successivo. 1955 e con il diploma di ragioniere ho subito trovato
lavoro, alle Ferrovie dello Stato. Due anni dopo ho

74
lasciato il posto alle Ferrovie e ho aperto una piccola E Una festa in famiglia
ditta di acque minerali, insieme a mio fratello. I primi
anni sono stati difficili, ma poi gli affari sono andati 8
meglio. Negli anni ottanta abbiamo guadagnato vera- Tema La famiglia
mente bene! Ma ho lavorato tantissimo – solo dieci

Che cosa hai fatto ieri?


Lessico ◆ Relazioni di parentela e avveni-
giorni di vacanza all’anno! – e non ho avuto il tempo
menti della vita familiare
di farmi una famiglia. Insomma, sono single, come si
dice adesso, ma vivo con mia sorella e ho molti nipoti Grammatica ◆ Aggettivi possessivi singolari e
che mi vogliono bene. Due anni fa ho chiuso la mia plurali
attività e sono andato in pensione. Ma a casa non so
Materiale PUNTO 1 (ATTIVITÀ SUPPLEMENTARE):
cosa fare e così lavoro in giardino o vado al negozio
necessario alcuni fogli formato A3 e le foto
di mio nipote e aiuto un po’.
dei propri familiari che avevate
chiesto di portare durante l’incon-
Soluzione: sono nato a Napoli, ho vissuto sempre
tro precedente
qui, ho finito le scuole, ho subito trovato lavoro, ho
PUNTO 6: alcuni fogli formato A4
lasciato il posto alle Ferrovie, ho aperto una piccola
ditta, ho lavorato tantissimo, non ho avuto il tempo
di farmi una famiglia, ho chiuso la mia attività, sono 1 Guardate e completate le frasi.
andato in pensione Procedimento: chiedete agli studenti di lavorare in
coppia e di osservare l’albero genealogico allo sco-
2 Raccontate. po di completare le frasi sottostanti indicando le re-
Procedimento: invitate gli studenti ad osservare le lazioni di parentela tra i membri della famiglia.
espressioni date. Sicuramente gli sono di aiuto nel
raccontare la propria biografia. Lavorando in coppia Soluzione: marito, sorella, moglie; cognata, fratel-
i corsisti si raccontano i fatti salienti della loro esi- lo, nipoti.
stenza.
➥ Attività supplementare: consegnate agli stu-
➥ Attività alternativa: prendete di nuovo le sche- denti i fogli formato A3 e chiedete di disegnarvi il
de biografiche. Discutete la possibilità di cambiarne loro albero genealogico. Coloro che hanno le foto
o meno la struttura. Distribuite ancora fogli formato possono inserirvele, altrimenti dovranno limitarsi a
A4 allo scopo di disegnarvi sopra di nuovo delle scrivere i nomi. Voi intanto disegnate il vostro albero
schede, più o meno simili alle precedenti. Questa genealogico alla lavagna. Considerate i termini che
volta gli studenti inseriscono i fatti più importanti indicano la parentela nel testo e invitate gli studenti
della loro vita, ma senza il nome. Al termine, con il a scrivere qualche frase simile a quelle del punto E1
sostegno della scheda e sulla base delle espressioni relativamente alla propria famiglia. Voi fate altret-
indicate nel libro possono raccontare la loro biogra- tanto alla lavagna con il vostro albero genealogico.
fia al compagno di banco. Ritirate tutti gli elaborati, Non chiedete ancora di descrivere le famiglie perché
mescolate i fogli e ridistribuiteli. Gli studenti lavora- lo si farà al punto E4.
no in coppia e raccontano al proprio compagno la vi-
ta della persona descritta nella scheda. Questi deve 2 Leggete.
cercare di indovinare di chi si tratta. Procedimento: leggete i quattro termini corrispon-
denti ad altrettante feste famigliari diverse. Discu-
! tetene il significato. Procedete con la lettura indivi-
Attenzione! Per il passo E, riguardante la famiglia, duale del testo ripetuta almeno un paio di volte. Al
invitate gli studenti durante l’incontro precedente a termine fatevi suggerire dagli studenti a quale festa
portare la volta successiva qualche foto dei propri si riferisce Amelia nella sua lettera.
familiari.
Soluzione: nozze d’oro

3 Osservate.
Procedimento: chiedete agli studenti di soffermar-
si ancora sul brano appena letto e di sottolineare tutti
i termini che indicano la parentela. Che cosa notano?
Fate osservare la lista del punto E3: quali aggettivi
possessivi sono preceduti da un articolo? In quali
manca? Discutete insieme. Gli aggettivi possessivi
in italiano sono generalmente preceduti da un arti-
colo sia al plurale che al singolare. I termini al sin-
golare che indicano relazioni di parentela rappresen-

75
tano un’eccezione e non vogliono nessun articolo: della Madonna e di Cristo. Per visitare la cap-
mia sorella. Al plurale invece si torna alla normalità pella, aperta dalle 9.00 alle 19.00, è necessario
con il possessivo preceduto dall’articolo le mie fi- prenotarsi in anticipo.
glie.

4 Lavorate in coppia. Trascrizione del dialogo:


● Tu sei andata via per Pasqua?
Procedimento: chiedete agli studenti di lavorare in
● Sì, sono andata a Padova, a vedere la Cappella de-
coppia. Se non avete fatto l’attività supplementare
del punto E1 fate disegnare adesso ad ognuno il pro- gli Scrovegni, quella dipinta da Giotto che hanno
prio albero genealogico. Altrimenti invitate gli stu- restaurato da poco ...
● È bella, eh?
denti a prendere i fogli formato A3 su cui avevano
● È magnifica, magnifica, veramente! Vale la pena
disegnato il loro albero genealogico. Questa volta si
tratta di raccontare al proprio compagno qualcosa d’andarci, bisogna prenotare parecchio tempo pri-
sui propri parenti e le relazioni che li legano. Magari ma, però è stata, hm, veramente una cosa molto
potreste cominciare proprio voi, raccontando della bella.
● E c’era parecchia ... parecchie persone?
vostra famiglia. Il foglio con l’albero genealogico
● C’erano ventimila persone prenotate ...
potrebbe essere inserito nell’archivio mobile che gli
● Ahh, però!
studenti stanno compilando.
● ... e diecimila posti, per poter entrare. Quindi, noi

5 Osservate la lettera. la mattina di Pasqua ci siamo alzati presto, abbia-


Procedimento: chiedete agli studenti di sottoli- mo camminato a piedi per mezz’ora e poi siamo
neare nel testo della lettera e delle due e-mail a pag. arrivati là e non eravamo nemmeno sicuri di poter
69 le espressioni usate per iniziare e concludere una entrare. Poi ce l’abbiamo fatta, è stato bello ... Pe-
lettera scritta ad una persona amica e di annotarle su rò solo dieci minuti si può restare dentro questa
un foglio. cappella.
● Perché solo dieci minuti?
● Perché hanno paura dell’inquinamento ...
Soluzione: Cara Teresa, Un abbraccio Amelia, Sa-
● Hm!
luti anche da Giuseppe, Ciao, Arianna!, Ciao e buo-
● ... per cui ti fanno rimanere un quarto d’ora prima
na settimana!, Alla prossima, ciao
d’entrare in una stanza perché tu ti ripulisca dal-
6 Scrivete. l’inquinamento e poi solo dieci minuti per poter
Procedimento: leggete di nuovo i termini indicanti vedere la cappella. E poi siamo stati a Venezia,
le feste famigliari al punto E2 e le festività annuali al abbiamo visitato Padova che è molto bella e poi
punto E6 e discutete in plenum: quali sono le feste siamo tornati, comunque ci siamo divertiti. Te,
più importanti che si celebrano in famiglia? Quali cosa hai fatto?
● Eh, io non sono uscita per Pasqua, ho passato una
tradizioni le caratterizzano? Consegnate agli stu-
denti i fogli formato A4 e chiedete di scrivere una Pasqua in famiglia e ho colto l’occasione per pas-
lettera in cui raccontano una festa importante cele- sare una giornata con parenti che normalmente,
brata in famiglia. Al termine raccogliete i fogli, cor- ehh, non vedo, insomma ... o perlomeno non fre-
reggeteli e riconsegnateli, magari durante l’incontro quento.
● Chi erano? Scusami, sono curiosa!
successivo.
● Erano mia cognata, mio cognato e i miei nipoti!
● Ahhh, i tuoi nipoti, Enrico e la Maria?
A Ascolto ● Certo.
● E cosa hai fatto di bello? Cosa hai cucinato, te che

1 Ascoltate. ➔ 46 sei bravissima a cucinare?


● Ho cucinato un pranzo, il pranzo classico della
Procedimento: informate gli studenti che ascolte-
ranno un dialogo tra Laura e Anna ed invitateli ad Pasqua. Quindi il classico agnello, poi primo,
osservare la foto: di cosa si tratta? Dove siamo? Di antipasto e vari dolci ... Abbiamo mangiato, ab-
che cosa potrebbero parlare le due donne? Quali fe- biamo brindato, e poi siamo stati insieme e ci
stività potrebbero citare? Raccogliete le ipotesi e fa- siamo raccontati tutte le nostre cose, perché nor-
te ascoltare il dialogo una prima volta. malmente, insomma, non abbiamo purtroppo
modo di stare insieme e parlare.
i Gli affreschi della Cappella degli Scrovegni, a Soluzione: parlano della Pasqua
Padova, sono considerati il ciclo più completo
realizzato da Giotto nella sua maturità. Sono 2 Ascoltate e sottolineate. ➔ 46
stati completati nei primi mesi del 1306 e nar- Procedimento: fate ascoltare il dialogo una secon-
rano, in un modo unico e irripetibile, le storie da volta allo scopo di sottolineare le parole che gli

76
studenti riconoscono tra quelle indicate nella lista. Ricapitoliamo!
Soluzione: Laura: Giotto, parecchie persone, mat- Procedimento: in plenum osservate le foto. A che 8
tina, dieci minuti, inquinamento, Padova; Anna: fa- tipo di feste potrebbero riferirsi? Invitate i corsisti a
miglia, nipoti, cucinare, agnello, dolci, insieme, lavorare in coppia e a raccontarsi reciprocamente un

Che cosa hai fatto ieri?


parlare avvenimento o un giorno particolarmente bello tra-
scorso con gli amici o con la propria famiglia. Il
3 Ascoltate e mettete una compagno può porre domande per saperne di più. Se
crocetta. ➔ 46 gli studenti hanno a disposizione le foto che sono
Procedimento: procedete ad un nuovo ascolto state usate precedentemente l’attività risulterebbe
chiedendo agli studenti di mettere una crocetta sulle ancora più interessante.
informazioni corrispondenti a quanto raccontano
Laura ed Anna. Eventualmente potete fare un con-
fronto tra le ipotesi iniziali espresse nel punto 1 e
quello che si è ascoltato. GIOCO

Soluzione: Laura ha visto la Cappella degli Scro- Materiale Due fotocopie della pagina 79
vegni. Anna ha passato la Pasqua in famiglia. necessario

Procedimento: fotocopiate due volte la pagina 79 e


Si dice così. ritagliate le striscioline lungo le linee tratteggiate.
Per ogni fotocopia formate un mazzo con le striscio-
Obiettivo Al termine di quest’attività gli stu- line avvenimenti ed uno con quelle personaggi e
denti avranno uno schema chiaro mescolateli. Dividete la classe in due gruppi e con-
delle strutture comunicative incon- segnate ad ogni gruppo un mazzo di avvenimenti ed
trate durante l’ottava unità. uno di personaggi. A partire dal vostro via i gruppi
dovranno ricollegare l’avvenimento con il personag-
Materiale Alcuni fogli formato A4 divisi a gio giusto. Chi finisce per primo dice stop. Ricordate
necessario metà, possibilmente più rigidi del che non è troppo consigliato fare il più presto possi-
normale bile perché nel calcolo del punteggio si toglie un
punto per ogni risposta sbagliata, un punto per ogni
Procedimento: scrivete alla lavagna le seguenti ca- risposta non data e se ne assegna uno per ogni rispo-
tegorie: Chiedere a una persona che cosa le piace, sta esatta. Passate al riscontro in plenum segnando
Esprimere le proprie preferenze, Raccontare avveni- contemporaneamente il punteggio con delle crocette
menti, Parlare di se stessi, Informarsi su ciò che alla lavagna. Infine proclamate il gruppo vincitore.
hanno fatto altri, Come si può concludere una lette-
ra / una e-mail. Distribuite agli studenti tante metà
dei fogli A4 quante sono le categorie (6), chiedendo Grammatica
di scriverne una su ogni foglio. Lasciate agli studenti
cinque minuti per scrivere tutte le frasi che cono-
scono adatte ad esprimersi nelle situazioni indicate. Materiale Fotocopie della pagina 80
Passati i cinque minuti i corsisti confrontano i loro necessario
foglietti con quelli del vicino ed eventualmente ag-
giungono ciò di cui non si erano ricordati. Terminata Procedimento: distribuite le fotocopie agli studenti
la consultazione si fa un riscontro in plenum durante e chiedete di completarle con gli elementi grammati-
il quale gli studenti dicono a voce alta ciò che hanno cali mancanti. Al termine fate confrontare il risultato
scritto mentre l’insegnante annota le frasi nella cate- con gli schemi forniti dalla grammatica di fine unità.
goria corrispondente alla lavagna. Infine si confron- A questo punto, invitateli, lasciando loro il tempo
ta il risultato complessivo con lo schema offerto dal per concentrarsi, a riflettere sui nuovi elementi
libro. grammaticali e a porre eventuali domande. Quindi
con il vostro aiuto e consultando, quando necessario,
L’archivio mobile: consigliate agli studenti di in- i rimandi all’Approfondimento Grammaticale gli
serire i fogli nel loro archivio mobile. studenti possono prendere nota, nell’ apposito spazio
del libro o sul loro quaderno, delle regole grammati-
cali.

L’archivio mobile: consigliate agli studenti di in-


serire la fotocopia nel loro archivio mobile.

77
78
io tu lui / lei noi voi loro

camminare per Roma.

incontrare gli amici.

lavorare otto ore.

guardare la tv.

ricevere una lettera.

avere un’idea.

dormire fino a tardi.

pulire la casa.

fare sport.

fare una passeggiata.

pranzare al ristorante.

comprare i fiori.

cantare una canzone.

regalare un diamante.

© edizioni Edilingua
UNITÀ 8 B3, Dado
UNITÀ 8 Gioco

avvenimenti personaggi

Ha scritto Il Milione. Marco Polo

Ha scoperto l’America. Cristoforo Colombo

È nato a Betlemme il 25 dicembre dell’anno 0. Gesù Cristo

Ha sposato Marylin Monroe. Joe di Maggio

Ha recitato nel film La dolce vita. Anita Ekberg

Ha fondato la Microsoft. Bill Gates

Ha ballato a lungo con Fred Astaire. Ginger Rogers

Ha cantato spesso insieme a Domingo e Carreras. Luciano Pavarotti

È diventato imperatore a Natale dell’800. Carlo Magno

Sono andati per la prima volta sulla Luna. Armstrong, Aldrin, Collins

Ha vinto il Campionato del Mondo di calcio nel 1982. L’Italia

Ha dipinto Guernica. Pablo Picasso

Ha ucciso Ettore. Achille

È stato il padre del protestantesimo. Martin Lutero

Ha perso la scarpa a mezzanotte. Cenerentola

È stato il primo presidente degli Stati Uniti. George Washington

© edizioni Edilingua 79
UNITÀ 8 Grammatica

piacere
mi ........................... leggere
........................... piace la musica classica?
Le ........................... i romanzi gialli?

il participio passato
and.......... avere dormire
andato av.......... dorm..........

il passato prossimo
con avere con essere
ho ...........................
andato
........................... sei
andat..........
ha ...........................
dormito
abbiamo siamo
andat.........
........................... ...........................
andate
........................... ...........................

di + articolo determinativo
+ il l’ ................. la ................. gli le
di del ................. dello ................. dei ................. .................

l’aggettivo possessivo
con il sostantivo al singolare con il sostantivo al plurale
il mio la ................ i miei .......... mie
il ................ la tua i .................. le ................
il suo / Suo la sua / ........... i suoi / Suoi ....................
amico amica parenti colleghe
il nostro la ................... .......... nostri le ................
il ................ .......... vostra ..................... .......... vostre
.......... loro ....................... i loro .......................

80 © edizioni Edilingua